Descrizione di Segni di Segni

In questo blog sono documentate alcune interazioni che hanno consentito la nascita di Rob&Ide, Ignoto Transformer, Operazione Androide, NarniaCoppeliaRobertaPinocchio 2.0, Tucano, “Raccontare i Robot”, insomma di tutti quegli oggetti/soggetti inanimati che hanno preso e prendono vita -o piu’ vite- grazie alla collaborazione e cooperazione di genitori, studenti e docenti dalla scuola dell’infanzia all’universita’, italiani e non. I percorsi, avviati in diverse forme ormai da molti anni, sono di volta in volta aggiornati ed arricchiti dalle news del 2.0. Le ipotesi presto diventano realta’ all’interno di spazi condivisi, mondi virtuali e vari ambienti di apprendimento; incontri in presenza, e-mail, chat, forum Robot@Scuola, mailing-list ed altre vie di comunicazione sincrona/asincrona costruiscono ponti, reti. Social network, wiki, blog, podcast, video di youtube costituiscono alcuni dei molti luoghi del progetto dove trovano spazio fantasia, creativita’ connesse a scienze, ICT, robotica e vengono accolti suggerimenti, canzoni, filmati, ricordi, curiosita’, giochi, link a materiale informativo, immagini virtuali statiche, dinamiche, foto, disegni, free software, “storie divergenti”, e tanto altro ancora. Chiunque puo’ partecipare unendosi, in facebook, a Pinocchio 2.0, o al blog Rob&Ide.

Per maggiori informazione potete scrivere a: 

Linda Giannini, Ambasciatrice eTwinning per il Lazio calip@mbox.panservice.it

Il progetto Pinocchio 2.0, avviato nel 2002 e tutt’ora attivo, simboleggia la realizzazione delle idee, dei sogni, delle aspirazioni, dei desideri di grandi e piccini. Pinocchio rappresenta quindi qualsiasi oggetto o soggetto che viene creato e/o condiviso –in presenza o grazie alla rete- da diversi soggetti (oltre 2000, in ospedale e non, italiani e stranieri) tra cui bambini delle scuole dell’infanzia, primarie, adolescenti del primo e del secondo ciclo, docenti, genitori, nonni, tirocinanti, universitari ed esperti; i quali assumono il ruolo di “Geppetto” poiché realizzano concretamente, da soli e/o in forma collaborativa, una idea, un manufatto artistico, un racconto, un disegno, un video, un robot avvalendosi sia di materiale di riciclo che delle potenzialità offerte dal web 2.0 e dall’open source. Pinocchio 2.0 è stato scelto come filo rosso capace di collegare le proposte educative e didattiche delle diverse scuole; rappresenta inoltre il primo “robot” che animandosi (non grazie ai risultati delle ricerche tecnologiche, ovviamente, ma per una strana e bellissima magia) ha insegnato qualcosa ai bambini ed anche agli adulti.

2 pensieri su “Descrizione di Segni di Segni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *