Pinocchio 2.0: RomeCup 2018: da parte di Mondo Digitale [IC don Milani LT]

Carissimi,
un ringraziamento di cuore da parte del direttore generale della Fondazione Mondo Digitale, Mirta Michilli e di tutti noi per aver contribuito a rendere la RomeCup un successo!

Ecco un piccolo riepilogo:

  • oltre 5.000 visitatori in tre giorni
  • 3.000 studenti delle scuole di ogni ordine e grado hanno partecipato attivamente alle attivita’ proposte
  • 135 team
  • 1 area espositiva veramente ricca, composta da 51 espositori, tra aziende, universita’, ospedali, centri di ricerca, start up, spin off, associazioni e scuole.

I principali Tg nazionali hanno raccontato l’evento. #romecup2018 nei trending topics di twitter. Un network di oltre 20 partner di prestigio ci ha accompagnato e sostenuto nelle tre giornate.

Ecco una prima fotogallery
https://www.flickr.com/photos/fmdigitale/albums/72157665934193167

Di seguito alcuni link dei servizi TV andati in onda e alcuni articoli (abbiamo tantissime uscite stampa e a breve online metteremo l’intera rassegna).

Tg1 https://www.youtube.com/watch?v=JkSBYu2pk68
Tg2 https://www.youtube.com/watch?v=bACzbSOQwsI
Tg3 https://www.youtube.com/watch?v=peHlDQRdkzw
Tg5 https://www.youtube.com/watch?v=uiqgbAS5XHA

Ci sentiamo presto per continuare a costruire insieme una collaborazione di successo.
Un caro saluto, a presto

Fiammetta e Francesca di Mondo Digitale

Pinocchio 2.0: RomeCup 2018, l’eccellenza della Robotica a Roma [IC don Milani LT]

RomeCup, l’eccellenza della robotica a Roma
ROMA, 16 APRILE 2018
UNIVERSITÀ CAMPUS BIO MEDICO DI ROMA
VIA ALVARO DEL PORTILLO, 21

[home page]  – [scheda Giannini-Mazzei] – [articolo su Fondazione Mondo Digitale]
[planimetrie] – [i nostri percorsi]  [i nostri laboratori]

[attestato]

DOCUMENTAZIONE IN TEMPO REALE – SPAZIO ESPOSITIVO
https://padlet.com/LindaGiannini/RomeCup2018_trapezio

Creato con Padlet

LA PLAYLIST DEI VIDEO DELLO SPAZIO ESPOSITIVO

DOCUMENTAZIONE IN TEMPO REALE – I LABORATORI
https://padlet.com/LindaGiannini/RomeCup2018_LAB

Creato con Padlet

 

PLAYLIST DEI VIDEO DEGLI INCONTRI ROBOTICI

La RomeCup 2018, 16 aprile 2018, l’eccellenza della Robotica a Roma è un multi evento (convegni, laboratori ecc.) che dal 2007 diffonde l’innovazione collegando scuole, centri di ricerca, università, aziende e istituzioni. Avvicina le nuove generazioni allo studio delle materie scientifiche e sviluppa competenze e profili professionali per l’occupazione. Ma non solo: la robotica è anche un asse di sviluppo strategico per le politiche di smart specialization.

sede: Ingegneria, Università Campus Bio Medico di Roma

IN PROGRAMMA

MATERIALI DIDATTICI http://www.romecup.org/materiali-didattici

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile questa magnifica esperienza, bambine/i, ragazze/i, e colleghe/i della scuola dell’infanzia, primaria e sec. di primo grado dell’IC don Milani di Latina, oltre che alle famiglie e al collega Donato Mazzei dell’ IIS Archimede Treviglio (BG)

Linda 

Pinocchio 2.0: ROMECUP 2018 articolo su FMD [IC don Milani Latina]

Articolo pubblicato su Fondazione Mondo Digitale il  05/04/2018
http://www.mondodigitale.org/it/news/la-storia-continua

La storia continua

Alla prima edizione della RomeCup, nel 2007, loro c’erano. Con il progetto Rob&Ide. Linda Giannini e Donato Mazzei hanno costruito un progetto condiviso tra due istituti lontani, la scuola dell’infanzia dell’Istituto comprensivo Don Milani di Latina l’IIS Archimede di Treviglio (Bergamo), con l’indirizzo di meccatronica.

Nel tempo i due docenti hanno divulgato i risultati raggiunti in diverse occasioni (ABCD, Congresso Sie-L, convegno GARR, Didamatica, Expo, e.Learning, Open Network for New Science, Raccontare i Robot, TED…) e non sono mai mancati all’appuntamento annuale della RomeCup!

“All’inizio Rob&Ide riguardava l’immaginazione e la realizzazione di un robot umanoide (braccio meccanico, testa e disegno del corpo), grazie alla creatività di grandi e piccini, oltre alle poche risorse tecnologiche disponibili nelle due scuole”, raccontano i docenti. “Nel tempo lo sviluppo delle tecnologie robotiche, della rete e dei social, ha creato una ulteriore spinta alla condivisione rendendo maggiormente realizzabili e fruibili le esperienze con le ICT sino a giungere al progetto Pinocchio 2.0 anche mediante Arduino, Bee Bot, Cubetto, Lego robotica, SapientinoDoc, sensori, dispostivi IOT (Internet of Things) che sono oramai comunemente utilizzati o accessibili in diverse istituzioni scolastiche”.

Alla RomeCup 2018 le due scuole animano lo stand con dimostrazioni interattive grazie ad alcuni prototipi programmabili tramite Arduino, come il controllo di una mano robotica, un braccio robotico e robot mobile Lego EV3. Bambini, genitori e docenti della scuola dell’infanzia e primaria e quanti visteranno lo spazio espositivo potranno sperimentare vari linguaggi (C++, Scratch, Linguaggio grafico per NXT EV3 derivato dal linguaggio LABview) attraverso simboli iconici e grafici.

“Lo scopo è quello di proseguire un progetto di divulgazione robotica ultra decennale, coinvolgendo ancora una volta in forma divertente, ludica e creativa le alunne e gli alunni della scuola dell’Infanzia e della scuola primaria che saranno i protagonisti e gli “abitanti“ del prossimo futuro della quarta rivoluzione industriale”, ci spiega, con il consueto entusiasmo che la contraddistingue, la maestra Linda Giannini.

Pinocchio 2.0 e il robot antropomorfo

Il robot di Laura, 6 anni, che con Arduino saluta maestre e bambini.

Una foto storica inviata dalla maestra Linda

RomeCup 1ª edizione, sala del Campidoglio: Emanuele Micheli, Salvatore Terranova, Maurizio Capobianchi, Donato Mazzei, Linda Giannini, Romano Santoro, Silvia Celani, Laura Emmi e suo marito.

Pinocchio 2.0: Micromondi, Microscopi, Mondi attivi e Microrobot + coding: ROMECUP 2018 [IC don Milani Latina]

Carissime/i,
come ogni anno, cosi’ come previsto dal progetto Pinocchio 2.0: Micromondi, Microscopi, Mondi attivi e Microrobot + coding e come ho gia’ comunicato in precedenti mail, prenderemo parte alla RomeCup2018, l’eccellenza della robotica. L’evento e’ stato gia’ programmato nel piano gite-uscite didattiche a.s 2017/2018.
* * *
Cosa e’ la RomeCup?
E’ il multi-evento dedicato alla robotica che prevedere convegni, talk orientativi e interattivi, laboratori, area dimostrativa.16 aprile 2018

  • Convegno internazionale ore 10.00 – 13.00 IL FUTURO DELLA BIOROBOTICA: IMITARE LA NATURA PER IL PROGRESSO DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA DELL’AUTOMAZIONE AL SERVIZIO DELLA PERSONA
  • Laboratori per studenti
  • Area Dimostrativa

Questa edizione sarà piena di sorprese:

  • La sorpresa sarà sicuramente il Team Cobot, dell’Università Campus Bio-Medico che gareggerà: http://bit.ly/2HXUsBa
  • I talk interattivi tutti volti ad argomenti attuali come quello dedicato a bufale e fake news: http://bit.ly/2CQDOQd

Ecco i dati relativi alla nostra partecipazione

Docente referente Linda Giannini

COMPONENTI DELLA DELEGAZIONE CHE RINGRAZIO PER QUANTO HANNO FATTO PER LA BUONISSIMA RIUSCITA DELLA ROMECUP 2018

Scuola infanzia e primaria IC don Milani di Latina
– ins. Adele Spirito
– ins. Adriana De Cesare
+ genitori di alunne/i della scuola dell’infanzia di Via Cilea, di Via Cimarosa e della scuola primaria

M.Roberto IC don Milani LT infanzia Cilea (alun.) => con Xholi Silvana (mamma)
M.Andrea IC don Milani LT infanzia Cimarosa (alun. sez. D) => con Comuzzi Sabrina (mamma); quest’ultima portera’ in esposizione i robot della sez. D di scuola dell’infanzia di Via Cimarosa
R.Carlotta IC don Milani LT infanzia Cimarosa (alun. sez. I) => con Randich Valentina (mamma)
L.S.Saverio IC don Milani LT stud. primaria 1B => con Molinari Simona
S.Elisa IC don Milani LT stud. primaria 1B => Pecorino Giuseppina Mary
D.L.Andrea IC don Milani LT stud. primaria 1C => con De Luca Tommaso (papa’)
L.S.Giacomo IC don Milani LT stud. primaria 1C => con Molinari Simona
M.Anna IC don Milani LT stud. primaria 1C => con Comuzzi Sabrina (mamma)
R.Aurora IC don Milani LT stud. primaria 1C => con Randich Valentina (mamma)
C.Mattia IC don Milani LT stud. primaria 1D => con Ines Sonia (mamma)
D’A.Lorenzo IC don Milani LT stud. primaria 1D => con Fusco Gabriella (mamma)
D.C.Leonardo IC don Milani LT stud. primaria 1D => con Dell’Uomo Elisa (mamma)
L.Emanuele IC don Milani LT stud. primaria 1D => con Di Leo Paola (mamma)
P.Viola IC don Milani LT stud. primaria 1D => con Marchioro Barbata (mamma)
D.L.Fabrizio IC don Milani LT stud. primaria 3C => con De Luca Tommaso (papa’)

per un totale di 15 bambine/i

Scuola sec. primo grado IC don Milani di Latina
– prof. Paola Serangeli
– prof. Piera Piersanti

con 18/19 alunne/i della classe 1^B e circa 8 alunne/i delle classi 2^3^ B
per un totale di circa 27/30 studenti

– prof. Roberto Calienno
– prof. Gabriella Cataldo
– prof. Luisa De Matteis
– prof. Giuliana Monforte

con alunne/i della classe 1^2^3^A – 1^C – 1^E
per un totale di circa 38 studenti

e piu’ precisamente:

1^A => 12/14 alunne/i (2 ancora incerti)
2^A => 7 alunne/i
3^A => 9 alunne/i
1C+1E =>  6 alunni
+ 2 stud. scuola sec. primo grado Latina

Scuola sec. secondo grado IIS Archimede Treviglio (BG)
– prof. Donato Mazzei

ORGANIZZAZIONE DI MASSIMA

laboratori tenuti da studenti della sec. primo grado IC don Milani di Latina
– titolo: “Non è mai troppo presto per imparare”
– attivita’ proposta: Il coding viene usato per configurare le app e può essere appreso in modo facile e veloce. Per questo progetto i ragazzi useranno i loro dispositivi elettronici per sviluppare un’ app che servirà a far divertire i ragazzi con varie attività che aiuteranno a sviluppare interesse per la robotica e il coding.
– classi e sezioni => 2^3^B
– il n° di alunne//i tutor => 8 circa

laboratori tenuti da studenti della sec. primo grado IC don Milani di Latina
– titolo: “Interazione con modelli di Robot”
– attivita’ proposta: spiegazione e dimostrazione delle varie fasi di montaggio e programmazione dei kit mindstorm
– classi e sezioni 2^3^A
– il n° di alunne//i tutor => circa 16 + 2 della scuola sec. di primo grado

spazio espositivo infanzia – primaria – sec. primo grado IC don Milani di Latina + IIS Archimede Treviglio (BG)
– cartelloni (infanzia e primaria)
– coding (scuola infanzia – primaria –  sec. primo grado)
– robot artistici (infanzia e primaria)
– SapientinoDOC (infanzia e primaria)
N.B. collega Donato Mazzei, che dal 2006 condivide con noi progetti relativi alla robotica, presentera’ nel nostro spazio espositivo un braccio robotico THINK Arduino Codice: T050000 ed una mano robotica coinvolgendo nell’esperienza alunne/i di infanzia, primaria e sec. primo grado del nostro istituto.

Giochiamo ed osserviamo il computer SCUOLA INFANZIA CILEA LATINA

IL ROBOT DI LAURA CLASSE 1^C SCUOLA PRIMARIA LATINA

Qui il padlet delle foto ricordo dei RicicloRobot
delle classi 1A-B-C-D di scuola primaria

https://padlet.com/LindaGiannini/RomeCupPrimaria

Creato con Padlet

Grazie per la collaborazione, Linda 

Qui una parte di documentazione della nostra partecipazione alla varie edizioni della RomeCup

a.s 2006/2007
http://blog.edidablog.it/blogs//index.php?blog=275&m=200704
http://blog.edidablog.it/blogs//index.php?blog=275&m=200705

Pinocchio 2.0 e I robot a Roma nella RomeCup 2018: e lo spazio espositivo

Carissime/i,
ecco alcune informazioni importanti: LA LOCATION dedicata alla RomeCup 2018 si trova all’interno dell’Università Campus Bio-Medico di Roma via Alvaro del Portillo 21/23 https://goo.gl/Kex8Sp . Per coloro che non vi giungeranno con il pullman, la fermata del bus 722 è Alessandrini (del portillo); inoltre da Laurentina si potra’ prendere anche il 707 (controllate su muoversiaroma.it o il sito Atac).

Zona per scarico e carico: via Alvaro del Portillo, nelle immediate vicinanze ma soltanto per carico e scarico, no sosta
Zona parcheggio: nei dintorni del Campus Bio Medico si consiglia parcheggio custodito a pagamento

Lunedi’ mattina, ad accogliervi al desk della FMD ci sara’ Debora Cavallo; bastera’ specificarle che siete scuole espositori e che condurrete anche il lab. Aula T11 e lei vi indirizzera’. Vi consiglio di chiedere subito le credenziali per l’accesso ad internet sia per lo spazio espositivo che per il lab. Aula T11 (mattina) + lab Aula T10 e T11 (pomeriggio)

Gli organizzatori raccomandano puntualita’ e di arrivare assolutamente entro le 8.15-8.45 in quanto le attivita’ sono abbastanza serrate. Qualora arriviate in ritardo rischiate di non poter accedere allo spazio a voi dedicato.

L’allestimento del nostro spazio espositivo e del laboratorio T11 deve essere ultimato entro massimo le 9.00 ed il disallestimento deve essere ultimato entro le ore 16.00

Ci avvisano inoltre che questo fine settimana Roma e -in particolare- la zona EUR ospitano per la prima volta la Formula E, sono previste dunque deviazioni stradali in particolare domenica 15 aprile. La mattina del 16 aprile la situazione dovrebbe gia’ essere rientrata, ma per monitorare la viabilita’ questo il link con le informazioni dettagliate: https://romamobilita.it/it/servizi/muoversiaroma/formula-E

In allegato c’e’ il percorso delle nostre classi -con alcune macro attivita’ previste -salvo imprevisti- [v. allegato ICDonMilani_percorso.docx] e il programma definitivo della manifestazione [v. allegato RomeCup_PRG-16-04-2018.jpg]

Lo spazio espositivo e’ destinato all’’eccellenza della robotica in Italia e, dunque, ad aziende, università, centri di ricerca, associazioni e scuole insieme per il futuro del Paese e dei giovani. Lo spazio espositivo per le scuole coincide con il cuore dell’evento, direttamente collegato con le principali attività della manifestazione: laboratori, workshop, convegni….

L’area espositiva per l’IC don Milani di Latina e l’IIS Archimede di Treviglio e’ al piano + 1 *dell’edificio Trapezio del UCBM (entrata sempre dal civico 23) [v. allegato Mappe.pdf_DEF.pdf = planimetria con l’indicazione degli spazi destinati alla RomeCup 2018 all’interno del Campus Biomedico] Avremo a disposizione due ciabatte elettriche e la connessione ad internet.

Per quanto riguarda la nostra area espositiva (di cui vi ho gia’ inviato le dimensioni dello spazio che ci e’ stato assegnato), questo sara’ presidiata:
– dal collega Donato Mazzei dell’IIS Archimede di Treviglio
– dai genitori di alunne/i scuola infanzia e primaria del nostro istituto
– dalle colleghe Adele Spirito, Adriana De Cesare
– dai colleghi accompagnatori della scuola sec. di primo grado (ovvero da quelli non impegnati nei lab. tenuti dai nostri stud.)
– da alunne/i della classe 3B scuola sec. primo grado del nostro istituto che potranno anche aiuteranno il collega Donato Mazzei nell’assemblaggio di robot
– da un massimo di 10-15 alunne/i alunne/i che in alcuni momenti della giornata non saranno impegnati in visite, nei laboratori e/o ad effettuare interviste ai partecipanti

Dotazione e misure stand: 80 cm x 1.20 m.
Quest’anno la manifestazione e’ di alto profilo, la location scelta non permette in nessun modo l’affissione alle pareti e gli organizzatori consigliano di portare roll up autoportanti. Dato che non ci sara’ la possibilita’ di avere ulteriori tavoli, ci consigliano di scegliere bene i prototipi da portare e di assicurarci che lo spazio sia sufficiente. Tutti robot artistici che non potranno essere esposti nello spazio espositivo, potranno essere esposti nei due laboratori che verranno contotti da studenti del nostro istituto.

Tutto l’allestimento è caratterizzato da moduli in cartone bianco 20×20, progettati per essere assemblati tra di loro e creare delle strutture tridimensionali. [v. allegato “moduli.jpg”]

Lo spazio espositivo dedicato ad ogni istituto è caratterizzato da un tavolo 120x80cm per un totale di 24 postazioni. Nel nostro caso i tavoli che ci verranno assegnati saranno due: uno per il collega Donato Mazzei dell’IIS Archimede Treviglio (BG) ed uno per noi. Ogni stand porterà il nome della scuola sulla parete posteriore al tavolo in modo da ottenere un allestimento uniforme su tutta l’area espositiva. [v. allegato “areaEsposibita01.jpg + areaEsposibita02.jpg”]

Laboratori_ICdonMilaniLT_ultimo.docx  e’ il file dedicato ai laboratori tenuti come tutor da alcuni studenti del nostro istituto + 2 della sec. di secondo grado di LT
NB. oltre a quanto porterete voi (cellulari, tablet, kit, portatili,…), avremo a disposizione nei laboratori
– connessione ad internet
– un proiettore
– un computer (forse) che potra’ essere collegato al proiettore
– una ciabatta elettrica
L’Aula T11 conterra’ inoltre tutto il materiale che non potra’ essere esposto nel nostro spazio espositivo

Per noti motivi di sicurezza, ho inviato agli organizzatori il file Delegazione RomeCup 2018.docx con l’elenco dei  nostri 105 partecipanti all’evento.

LIBERATORIE ALL’UTILIZZO ALL IMMAGINI + ELENCO PARTECIPANTI
Gli organizzatori ci ricordano che la manifestazione e’ un evento pubblico che annualmente richiama molta stampa, le attivita’ inoltre dovranno essere documentate con audio, foto e video per questo sono necessarie le liberatorie all’utilizzo alle immagini, che dovrete rimandare firmate prima dell’evento a Debora Cavallo. Le trovate qui, per minorenni e maggiorenni. Per il nostro progetto Pinocchio 2.0 ho gia’ inoltrato agli organizzatori le liberatorie per la scuola dell’infanzia e primaria. Qualora non aveste provveduto ad inoltrare le altre liberatorie, potrete consegnarle direttamente alla RomeCup il giorno 16 aprile 2018.

Con gli organizzatori abbiamo pensato che gli studenti che per alcuni momenti della giornata potrebbero trovarsi non impegnati ne’ in laboratori ne’ nello spazio espositivo, potrebbero effettuare interviste e foto sempre che siate d’accordo anche voi.

Nei giorni della manifestazione saranno a disposizione hostess e giovani ragazzi per supportare nella gestione degli stand e dei corner.

Cosi’ come per le precedenti edizioni della RomeCup consiglio di portare:

  • 1 risma di carta dove bimbe/i potranno disegnare
  • colori
  • robot artistici (che verranno distribuiti tra lo spazio espositivo ed i due laboratori che verranno condotti dagli studenti del nostro istituto)
  • 4-5 sapientiniDOC (ma immagino solo 1 o 2 tabelloni in quanto abbiamo a disposizione solo un tavolo per noi ed uno per il collega Donato Mazzei)
  • almeno un forbicina con punta arrotondata (che puo’ sempre tornare utile per allestire lo spazio espositivo)
  • 1 scotch
  • qualche mattoncino grande grande (ne ho una cesta in classe) cosi’ bimbe/i possono giocare un po’

Vitto:
Di fronte all’ingresso principale della manifestazione ci sono diversi bar aperti al pubblico dove comprare da mangiare a prezzi modici. Non e’ possibile utilizzare il bar interno dell’universita’

Grazie a tutte/i per la collaborazione e buona RomeCup 2018, Linda

Pinocchio 2.0 – Rob&Ide e RomeCup 2018 in collegamento con l’IIS Archimede Treviglio (BG)

Il collega dell’IIS Archimede Treviglio (BG), Donato Mazzei, che dal 2006 condivide con noi progetti relativi alla robotica, presenterà nel nostro spazio espositivo quanto segue:

  • Braccio robotico THINK Arduino Codice: T050000
  • Robotica mobile Lego NXT
  • Mano robotica (attualmente in fase di montaggio)

coinvolgendo nell’esperienza alunne/i di infanzia, primaria e sec. primo grado del nostro istituto.

Sotto la sua guida la parte meccanica della mano robotica potra’ essere collegata ad Arduino e programmata da alunne/i dell’C don Milani di Latina in occasione della RomeCup 2018

Video della prima prova controllo robot antropomorfo. L’obiettivo e’ quello di riuscire a programmare usando Scratch e/o Mblock con un linguaggio grafico adatto ad alunne/i del primo ciclo

Progetto Gioco studio lavoro e Progetto Robot A Scuola: Poster Padova del 20/10/2006 + Idee e Discussioni nate nel Forum di Robot @ Scuola tra l’ins. Linda Giannini ed il prof. Donato Mazzei a.s. 2005/2006 “Dal Forum Robot @ Scuola Ignoto Transformer Operazione Androide http://www.descrittiva.it/calip/0506/ipotesi-androide.htm
http://www.descrittiva.it/calip/0607/progetto-gioco-studio-lavoro-immaginiamo-e-costruiamo.pdf

Esperienze meccatroniche ITIS Treviglio (Bergamo)
https://youtu.be/g5IH4Mqwti4

Rob&ide piccolo inchino https://youtu.be/3s3dSlZictk

L’incompiuta: l’Androide “Climbing robot” https://youtu.be/GkK3fbu9HfY

Alcune idee per il futuro insieme ipotizzate da Donato:

“Propongo questa idea controllata da arduino (linguaggio C e Scracth cosi’ da coinvolgere alunne/i di tutte le età). La mano robotica si aprirebbe e chiuderebbe comandata tramite un guanto dotato di sensori in cui l’essere umano inserirebbe la sua. L’ho vista al Job di Verona a Dicembre 2017 ed era stata realizzata da alcuni studenti.“.

Mano robotica controllata da un guanto con sensori di flessione
di Randazzini Luigi https://youtu.be/8M_xwE580sY

Qui una simulazione iniziale fatta con Arduino e Scratch sulla piattaforma TinkerCad; che sto utilizzando con alcuni studenti
https://drive.google.com/file/d/1EIEXn_mhT-IyQQ6PD88aeRgtayEuJGz3/view?usp=sharing

Tra le foto in basso c’e’ quella dei bambini della scuola dell’infanzia di Via Cilea, LT, che il prof. Donato Mazzei ha messo nella scatola che nel 2008 è andata a Las Vegas insieme a Worm Robot pneumatico. I tutto è poi stato messo in esposizione

Inducas Italia – -eBook Inducas insegnanti mentori e nuovi insegnanti

Il progetto pilota INDUCAS ha coinvolto tutor e docenti neoimmessi in ruolo di Italia, Francia, Svezia e Romania. 

FINAL UN-CONFERENCE E ALTRI WEBINAR la registrazione della Final Un-Conference e’ disponibile qui https://youtu.be/_0ltwmFbPL8

Ecco gli e-book conclusivi delle attività, creati grazie ai nostri contenuti

Inducas Italia – eBook Inducas Mentori a cura di Massimiliano D’Innocenzo
Inducas Italia – Una guida per Insegnanti Mentori 

Published on 8 April 2018 in “Education”, language — Italian. 48 pages.
Issue description: Questo e-book rappresenta i risultati della community dei docenti mentori in Italia nell’ambito del progetto pilota Inducas, raccolti dall’animatore della community, Massimiliano D’Innocenzo – Questo e-book è stato preparato da European Schoolnet o da suoi collaboratori per la Commissione Europea come parte integrante di “Inducas”, un progetto pilato finanziato dall’Unione Europea (2017-18) sullo sviluppo di strumenti online per nuovi insegnanti e loro mentori. L ’e-book riflette le sole opinioni degli autori e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso che possa essere fatto delle informazioni in esso contenute.

https://view.joomag.com/inducas-italia-ebook-inducas-mentori/0069939001522515492

eBook Inducas Mentori

 

Inducas Italia – eBook Inducas Italy NAT a cura di Massimiliano D’Innocenzo
Inducas Italia – Una Guida per Nuovi Insegnanti
Published on 20 March 2018 in “Education, Education”, language — Italian. 40 pages.
Issue description: Questo e-book rappresenta i risultati della community dei docenti neoassunti in Italia nell’ambito del progetto pilota Inducas, raccolti dall’animatore della community, Massimiliano D’Innocenzo. Questo e-book è stato preparato da European Schoolnet o da suoi collaboratori per la Commissione Europea come parte integrante di “Inducas”, un progetto pilato finanziato dall’Unione Europea (2017-18) sullo sviluppo di strumenti online per nuovi insegnanti e loro mentori. L ’e-book riflette le sole opinioni degli autori e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso che possa essere fatto delle informazioni in esso contenute.

https://view.joomag.com/inducas-italia-ebook-inducas-italy-nat/0714263001521505099

eBook Inducas Italy NAT

“L’ins. Giannini ha preso parte attiva progetto pilota INDUCAS che ha coinvolto tutor e docenti neoimmessi in ruolo di Italia, Francia, Svezia e Romania prendendo parte alla community dei docenti mentori (rif. European Schoolnet e la Commissione Europea”

L’invito della scuola in Ospedale San Carlo di Milano

Cari Colleghi,
vi invio due eventi che si terranno nel prossimo fine settimana (14 e 15 aprile), a cui ho partecipato nella realizzazione. Si tratta di APNEA , un percorso presso l’Acquario Civico di Milano, in collaborazione con due docenti delle Belle Arti di Brera e UNA GIORNATA DEDICATA AI BAMBINI nell’atrio dell’Ospedale San Paolo di Milano, con attivita’ dedicate ai bambini. Date diffusione, se possibile, ai vostri alunni.
Buon lavoro a tutti. Alessandra

Il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno hanno il piacere di invitarLa agli eventi performativi dal titolo ApneA all’interno dell’evento espositivo Passaggi d’Aqua ApneA 1.0 a cura di: Maurizio Arcangeli e Clara Bonfiglio nelle date: 22 marzo – 14 aprile – 20 aprile dalle ore 19.00 a fine serata performance degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera
Acquario Civico Viale Gadio, 2 Milano MM2 Lanza da martedì a domenica ore 09.00 – 17.30 (ultimo ingresso ore 17.00) Tel. 02 88465750 www.acquariocivicomilano.eu

Percorso Soave – Soave Kids: Buona Pasqua [scuola infanzia Cilea Latina]

Il mio augurio  di PACE per voi

Che ci sia sempre un sorriso, una carezza, un gesto gentile.
Che ci sia sempre un mondo libero, colorato, gaio.
Che ci sia sempre serenità, pace e amore.
Portatemi nel vostro cuore, come voi siete nel mio.

La mamma di Jonathan condivide con noi le uova colorate realizzate da suo figlio. Grazie

Bambine/i della scuola dell’infanzia della sez. arcobaleno di Via Cilea Latina sperimentano con le maestre una nuova tecnica di coloritura e realizzano l’uovo marmorizzato con schiuma da barba + colori alimentari

Qui il padlet delle foto ricordo del lavoretto realizzato per la festa
https://padlet.com/LindaGiannini/Pace2018

Creato con Padlet

Percorso Soave – Soave Kids: Buona Pasqua della Scuola in Ospedale Niguarda di Milano

Cari amici,

i bambini della pediatria dell’ospedale Niguarda augurano a tutti voi una buona Pasqua, insieme ad un forte abbraccio alla nostra cara ed amata Linda che è sempre nei nostri cuori.

Eugenia e i bambini

 

Percorso Soave – Soave Kids: attività previste per Pasqua [scuola in ospedale S.Carlo di Milano]

Per Pasqua, nella giornata di giovedì 29 marzo, faremo il giro dei reparti con i volontari e i pazienti.

Risultati immagini per pasqua

Finalisti della XXVIII olimpiade Gioiamathesis [IC don Milani di Latina]

Giunge dallo staff segreteria Gioiamathesis l’elenco dei finalisti della XXVIII olimpiade Gioiamathesis

Tra questi 10 bambine/i che frequentano e che hanno frequentato la scuola dell’infanzia di Via Cilea

Complimenti a tutte/i, Linda 

Abichon Noureddine 
Abu Nijma Jacopo
Alfano Silvia 1° posto classifica finale 
Alvarado Amanda
Andreozzi Giorgia
Antobenedetto lessio
Argiolas Giorgia
Aversano Sara
Barbierato Marta
Bedin Riccardo
Bernardini Davide
Bianconi Francesco
Bilello Gioia
Botnariu Alessandra
Calvano Christian
Caporale Valentina
Caputo Mattia
Chiavegato Nicole
Cianfrocca Sara
Colafranceschi Greta
Cristini Davide
D’Achille Lorenzo
D’Agostino Sara
De Luca Andrea 4° posto classifica finale 
della Rocca Gaia
Di Crescenzo Christian
Di Crescenzo Ludovica
Di Franza Andrea
Di Lenola Luca 4° posto classifica finale 
Fantauzzi Elisabetta
Ferone Stefano
Ferracci Laura
Fiocco Daniel
Fiore Francesco
Furnari Maryanne 
Gasbarrone Federico
Iagnocco Giulia
Iannucci Anna Clara
Kusrashvili Daviti
Larinci Nicole
Le Foche Elena
Lepori Silvia Valeria 4° posto classifica finale 

Lepori Valentina 
Maddaloni Lorenzo
Mariani Federico
Marini Anna
Mazza Sofia 5° posto classifica finale  
Mehmeti Reina
Morgia Luca
Nardecchia Ilian
Pasini Emanuel
Pasqual Viola
Pirazzi Gianmarco
Proietti Giada
Pucci Alessandro
Ragosta Zoe
Raponi Aurora
Riva Eleonora
Rocco Giorgia
Rosano Liliana
Russo Micole
Salvagni Andrea  4° posto classifica finale 
Salvagni Federica 5° posto classifica finale 
Schiavon Elisa
Schievano Michele
Sebastiani Sara
Siragusa Aurora
Spagnol Chiara
Spaziani Alex
Sugamosto Sofia
Tartaglione Alessia
Travali Aurora
Vecchio Matilde
Zannin Roberta
Zedde Michael
Zermane Lirian

      Classificati XXVIII Olimpiade

eTwinning & ENO project: primavera … in ricordo di Mario Lodi [scuola infanzia Cilea Latina]

La Fatina della Primavera ci raggiunge dopo che ci hanno fatto compagnia per molti mesi la Fatina dell’Estate ed all’Omino dell’Autunno l’Omino dell’Inverno

Questo il padlet delle foto ricordo del cartellone dedicato alla Primavera https://padlet.com/LindaGiannini/Primavera2018

Creato con Padlet

 

Primavera, tratta da Bandiera, Mario Lodi

Primavera non viene quando vogliamo noi,
viene quando il sole,
con le punte di fuoco dei suoi raggi,
riesce a fare il primo buco
nella coperta grigia del cielo
ricamata di nuvole,
sotto la quale dormono tutto l’inverno
le cose della terra.

ESPERIENZA SENSORIALE A SCUOLA: 
Assaporiamo la primavera con pane e pomodoro e macedonia 

 

Scarabocchio poesia di Primavera di Mario Lodi

Scarabocchio era un pupazzetto
disegnato da un bambino
col gessetto
nell’angolino
della lavagna nera
un giorno di primavera.
Senza giacca né berretto
senza scarpe né calzoni
il neonato pupazzetto
restò fermo fino a sera.
Alla fine si stufò e a spasso se ne andò.

Rodari e Luzzati : filastrocca della Primavera ♫ ♫ Filastrocche di ♫ ♫ GIANNI RODARI♫ ♫ https://www.youtube.com/watch?v=CScNadOe5xE

 

eTwinning & ENO project: primavera [scuola infanzia Cimarosa sez. D Latina]

Bambine/i della sez. D di Via Cimarosa condividono con noi l’albero della primavera che hanno realizzato con le loro maestre.

Percorso Soave – Soave Kids: la festa del papà [scuola infanzia Cilea LT]

Condividiamo con voi la poesia di Jolanda Restano per la festa del PAPA’

Al Papà!
Che sia alto oppure basso,
che sia magro oppure grasso,
che sia brutto oppure bello,
molto arguto o picchiatello
non importa e sai perché?
Per me è grande come un RE!
Lui è stato, è e sarà
ora e sempre il mio Papà.

 

Video che ci ha inviato mamma Silvana in cui Roberto recita la poesia per la festa del papà.

Grazie ad entrambi 

e la preparazione del nostro lavoretto-dono per la festa del papa’ per il quale abbiamo utilizzato das, mattarello, forbici e formine.

Qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/FestaBabbo2018

Creato con Padlet

Il XIII Congresso ANSSAIF ed il premio per l’IC don Milani di Latina

Tra le attività della Associazione il XIII Congresso ANSSAIF il concorso a premi per i migliori lavori sulla sicurezza con l’IC Don Milani di Latina (il premio è finanziato dalla ABC Onlus di Augusto Balossino) (rif. Newsletter n.12/2017 e 1/2018).

Il giorno 14 marzo 2018 alle ore 15 ha avuto luogo la premiazione ANSSAIF alle classi di scuola sec. di primo grado I^A, II^A, III^A, II^B, I^E, II^E, II^C, II^D presso l’Auditorium dell’I.C. Don L.Milani

Cyberbullismo: premiazione dei migliori lavori all’ IC Don Milani di Latina.
Il giorno 14 marzo 2018 alle ore 15 ha avuto luogo la premiazione ANSSAIF alle classi di scuola sec. di primo grado presso l’Auditorium dell’I.C. Don L.Milani. Erano presenti gli alunni e moltissimi genitori e docenti. In apertura dell’evento, ha parlato brevemente ai presenti un funzionario della Questura di Latina, specializzato anche nel reato in oggetto.
Coordinati dalla prof.ssa Monforte gli studenti hanno realizzato quanto segue:
– due prime classi hanno fatto una poliritmia con la quale si è aperto l’evento, fuori concorso (38 alunne ed alunni), ma le parole erano in linea con il tema del bullismo;
– cinque gruppi hanno presentato delle fotografie;
– otto gli spot realizzati, tutti molto belli;
– e infine 9 gruppi hanno eseguito dei bei lavori grafici.
In totale sono stati 125 gli studenti impegnati nei lavori tesi a spiegare i danni provocati dal bullismo e a raccomandare il rispetto della persona.
Alla presenza anche della Dirigente Scolastica, prof.ssa Palumbo, il presidente ing. Anthony Cecil Wright, coadiuvato dal team ANSSAIF (Fratejacci, Mariani, Recchia), ha consegnato 15 Kindle ai vincitori dei tre gruppi e 125 altoparlanti Bluetooth a tutti i partecipanti alla competizione. Alla Presidenza è stato donato un laptop.
E’ da notare che la quasi totalità dell’importo complessivo speso per le donazioni è stato coperto dalla ABC Onlus, grazie al Presidente dott. Augusto Balossino.

news Ospedale San Carlo

Cari Colleghi,
abbiamo pubblicato l’articolo su Il giorno, per il concorso del Campionato di Giornalismo 2018. Vi allego il testo.

Ho iniziato una collaborazione con Amo la Vita, un’associazione dell’Ospedale del reparto di Oncologia, e vi invio la locandina dell’evento che si terrà sabato 24 marzo alle ore 21 presso il Piccolo Teatro Studio Melato a Milano. Per prenotare vi sono i numeri sulla brochure.
Il periodo di alternanza scuola/lavoro delle scuole superiori continuerà fino al 16/03/2018 per poi dare spazio alle studentesse dell’Università Cattolica e riprendere ancora fino al 10 luglio.
Buon lavoro a tutti.
Un saluto
Alessandra

Pinocchio 2.0 e la settimana del Rosadigitale 2018: invito [IC don Milani Latina]

Carissime/i,
in qualita’ di referenti per il Lazio vi invitiamo a prendere parte alla terza edizione de “La settimana del Rosadigitale” che si svolgerà in tutta Italia e all’estero dal 2 al 12 Marzo 2018, in occasione della giornata internazionale della donna. Viste le tante richieste, dovute soprattutto alla difficolta’ di far rientrare gli eventi in una settimana per via delle elezioni, si e’ deciso di includere nella mappa i petali che si svolgeranno durante tutto il mese di Marzo

Organizzata da Rosadigitale, movimento nazionale per le pari opportunità in ambito tecnologico, è una manifestazione nata come viaggio iniziatico verso l’uguaglianza di genere nel campo della tecnologia e dell’informatica.

L’iniziativa che a Marzo del 2017 ha vantato più di 450 eventi in tutta Italia, ha l’obiettivo di sensibilizzare genitori, anziani, ragazzi, donne, uomini, bambini, insegnanti e imprenditori alle pari opportunità attraverso l’informazione, come racconta il motto del movimento: “The conquest is information”.

Saranno giorni di riflessione in cui si ricorderanno le conquiste sociali delle grandi informatiche che hanno contribuito e di altre che tuttora cooperano attivamente per la società rendendola più innovativa, ma anche giornate ricche di eventi divulgativi e pratici, online e dal vivo, riguardanti argomenti di ogni settore informatico, quali: la programmazione, web marketing, robotica, elettronica, graphic e web design, giornalismo online, digital painting, fotografia digitale e tanti altri.

Come si svolgerà la Settimana?
Associazioni, enti, organizzazioni, fondazioni, persone, aziende di ogni settore tecnologico, istituti scolastici e Università che collaboreranno con Rosadigitale, organizzeranno autonomamente eventi, chiamati petali, in ogni Regione italiana e paese estero. Gli eventi, gratuiti o a pagamento, possono essere di diverse tipologie: progetti online, workshop, talk, seminari, laboratori ed è preferibile che siano rivolti a tutti, senza distinzioni di genere.

Per abbattere le disuguaglianze potrete dunque realizzare eventi

In qualità di referenti per il Lazio, nel caso lo riteniate opportuno, ci rendiamo disponibili a:
  • guidare e supportare on line chiunque voglia organizzare dei petali nella nostra regione;
  • pubblicizzare l’iniziativa con social network, testate giornalistiche, blog, radio o tv;
  • contattare associazioni, persone, aziende tecnologiche e istituti scolastici di ogni ordine e grado che possano svolgere degli eventi

Perché partecipare?
“The conquest is information”. Non è la donna e neanche l’uomo, è la conoscenza, l’informazione corretta, le competenze, la creatività che fa sì che una persona venga selezionata in un’azienda. Si dovrebbero considerare le caratteristiche, non il sesso. I bambini vengono avvicinati subito alla tecnologia: ai tablet, smartphone, pc. Dall’altra parte ci sono le bambine, che ricevono bambole, corone da Principessa, cucine, pentole. I bambini dovrebbero avere il diritto di sperimentare sia con giochi cosiddetti “femminili” che con quelli “maschili”. Le donne spesso, nelle aziende, vengono pagate meno rispetto agli uomini. È evidente quanto l’uguaglianza è ancora lontana. Svariati sono i pregiudizi e stereotipi della società che fanno allontanare il sesso femminile dalla tecnologia e di conseguenza, da un futuro sempre più tecnologico. Rosadigitale sarà l’unione di Regioni, nazioni e paesi esteri che con i loro petali lanceranno una sfida per le pari opportunità congiungendosi per abbattere il divario di genere nel digitale. Rosedigitali saranno anche le donne e gli uomini, immersi e avvolti in una settimana dove gli innumerevoli petali saranno parte fondamentale dell’iniziativa. Ogni rosa ha le sue spine, in questo caso le disuguaglianze, ma ha anche i suoi petali: conquiste che si spargeranno formando un tappeto che accompagnerà le donne e gli uomini al campo di battaglia.

Qui alcuni suggerimenti 16 spunti di eventi

Le sezioni e classi che intendono partecipare dovranno comunicare i seguenti dati:

– ordine scolastico
– sezione/classe
– nome dei docenti che prenderanno parte all’evento
– attivita’ scelta

Grazie per la collaborazione i referenti per il LAZIO:

ROSADIGITALE, MOVIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITÀ NELL’AMBITO DELLA TECNOLOGIA E DELL’INFORMATICA UNA COMUNITÀ DI DONNE, UOMINI, RAGAZZI E RAGAZZE CHE SI IMPEGNA NELL’ABBATTERE LA  DISUGUAGLIANZA DI GENERE  http://rosadigitale.it/it/https://rosadigitaleweek.com/

articolo-rosadigitale2018

Pinocchio 2.0 e la settimana del Rosadigitale: dal 2 al 12 Marzo 2018 [IC don Milani Latina]

Cosi’ come previsto dal progetto Pinocchio 2.0: Micromondi, Microscopi, Mondi attivi e Microrobot + coding anche quest’anno abbiamo preso parte alla 3^ edizione de “La settimana del Rosadigitale” mediante quanto previsto dal PNSD:

– creazione e condivisione di robot artistici
– esposizione di cartelloni e/o di robot realizzati con materiale di riciclo
– lettura o creazione di storie robotiche
– costruzione di modelli con i mattoncini lego
– coding unplugged
– coding con sapientinoDOC
– coding on line con programma il futuro
– creazioni di robot con kit mindstorm
– esperienze di matematica, geometria, …
– esperimenti di scienze
– esperienze STEM
– ricerche
– ….

Qui la documentazione della nostra partecipazione a Rosa Digitale nelle due precedenti edizioni.

1^ edizione a.s. 2015/2017
http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2016/03/08/

2^ edizione a.s. 2016/2017
http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2017/03/08/

Buon pomeriggio, Linda 

========= ADESIONI e DOCUMENTAZIONE DELLE ATTIVITA’ =========
========= anno scolastico 2017/2018 =========

SCUOLA DELL’INFANZIA DI VIA CILEA

SCUOLA DELL’INFANZIA DI VIA CIMAROSA

  • sez. C => (22 alunne/i) ins.Bernardini, Buonanno e Corrado
    attività: mimose in pixel art
  • sez. D => (22 alunne/i) ins. Falco – Palazzo
  • sez. F => (22 alunne/i) ins. Fiore – Rizzo

SCUOLA PRIMARIA

Qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/RosaPrimePrim

Creato con Padlet

  • 1C  => (14 alunne/i) ins. Nadia Battistiol e Roberta Sereni
    attivita’: esposizione di cartelloni e/o robot, realizzati con materiali di riciclo
  • 1D  => (17 alunne/i) ins. Adriana De Cesare
    attivita’: esposizione dell’albero RosaDigitale di carta

  • 2A-B-C => (50 alunne/i) ins. Adele Spirito
    attività:  realizzazione di un cartellone che esprime le pari opportunità
  • 3A-C => (45 alunne/i) ins. Adele Spirito
    attività:  realizzazione del il pane azzimo

  • 3A-C => ins. Cristina Belmonte, Assunta De Angelis, Adele Spirito, Carla Spirito
    attivita’: le scienziate dell’ultimo secolo (Grace Murray Hopper) e mimose in pixel art

  • 4A-C => (47 alunne/i) ins. Adele Spirito
    attivita’: realizzazione di gadget dono in ricordo dell’evento RosaDigitale

  • 5A-B => (43 alunne/i) ins. Tommasina Casale e Barbara Chiominto
    attivita: Leggendo “Storie della buonanotte per bambine ribelli”, alunne/i delle classi 5A-B si sono interessate/i soprattutto alla biografia di donne che hanno lottato contro le ineguaglianze. Hanno ricercato altre notizie sulla loro vita, realizzato ritratti e inserito il tutto in un ebook utilizzando il programma Epubeditor. poster sul blog RosaDigitale

  • 5C/ 5D => (42 alunne/i) ins. Loredana  Veronese, Marzia Volpe, Alessandra Ferigutti
    attivita’: coding on line con programma il futuro + poster FASE 01 – FASE 02 [Ada Lovelace] – [Margaret Hamilton] – [Grace Hopper]
  • 5D => (22 alunne/i) ins. Giovanna Tamburella, Adele Spirito
    attivita’: realizzazione di un poster RosaDigitale

Pinocchio 2.0 e Rosadigitale: le mimose [scuola infanzia Cilea Latina]

LA MIMOSA di Pablo Neruda

Una montagna di luce gialla,
una torre fiorita
spuntò sulla strada e tutto
si riempì di profumo.
Era una mimosa.

Realizziamo il nostro rametto di mimosa per la festa internazionale della donna. Qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/Mimose_internaz

Creato con Padlet

Pinocchio 2.0 e Rosadigitale: le figure geometriche [scuola infanzia Cilea Latina]

Creiamo figure geometriche con:

  • cannucce colorate
  • colla
  • pongo

Qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/FigGeometriche

Creato con Padlet

 

IMITIAMO LE FORME GEOMETRICHE

Il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/GeoForm

Creato con Padlet

RosaDigitale ed i cerchi di Kandinsky; qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/kandinsky_cerchi

Creato con Padlet

LE CREAZIONI DI JONATHAN

La mamma di Jonathan condivide con noi le utile bellissime e coloratissime creazioni del figlio. Grazie

Pinocchio 2.0 e Rosadigitale: le figure geometriche [scuola infanzia Cilea Latina]

Per quanto riguarda le esperienze STEM a misura di scuola dell’infanzia, ecco il nostro esperimento “l’acqua che cammina”

qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/acqua_cammina

Creato con Padlet

Pinocchio 2.0 e Rosadigitale: gli effetti magici [scuola infanzia Cilea Latina]

Per quanto riguarda le esperienze STEM a misura di scuola dell’infanzia, ecco il nostro esperimento “gli effetti magici”.

Qui le foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/EffettiMagici

Creato con Padlet

Pinocchio 2.0 e Rosadigitale: mimose in pixel art [scuola infanzia Cimarosa sez. C Latina]

I bambini della sez. C di scuola dell’Infanzia di Via Cimarosa hanno creato una mimosa al PC attraverso la piattaforma zaplycode  successivamente, attraverso una griglia sul pavimento, i bambini -camminando sui mattoni- hanno eseguito il comando dato dalla lettura del codice per costruire la mimosa. Poi, sopra una griglia cartacea, hanno colorato i quadrettini corrispondenti. Per il giorno 8 marzo i bimbi hanno portato a casa l’elaborato fatto al PC, il codice e una griglia vuota da costruire insieme poi in famiglia.

Qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/MimoseC

Creato con Padlet

CONSEGNA DEGLI ATTESTATI

Pinocchio 2.0 e i poster della 5C e 5D – fase 01 [scuola primaria IC don Milani Latina]

Il lavoro si e’ svolto in due fasi:
  1. Realizzazione di poster digitali in cui sono in relazione le donne e la tecnologia.
  2. Lettura di diverse biografie di donne che si sono distinte nel mondo dell’informatica e realizzazione di poster digitali che le rappresentano (in particolare Ada Lovelace, Grace Hopper e Margaret Hamilton).

Qui il padlet dei poster realizzati da alunne/i delle classi 5C e 5D di scuola primaria relativi alla prima fase del percorso
https://padlet.com/LindaGiannini/RosaDigFase01

  • ins. Loredana  Veronese, Marzia Volpe, Alessandra Ferigutti
  • Linda Giannini, referente progetto Pinocchio 2.0 per l’IC don Milani di Latina e Referente Rosa Digitale per il Lazio

Creato con Padlet

Pinocchio 2.0 e i poster Ada Lovelace della 5C e 5D – fase 02 [scuola primaria IC don Milani Latina]

Il lavoro si e’ svolto in due fasi:
  1. Realizzazione di poster digitali in cui sono in relazione le donne e la tecnologia.
  2. Lettura di diverse biografie di donne che si sono distinte nel mondo dell’informatica e realizzazione di poster digitali che le rappresentano (in particolare Ada Lovelace, Grace Hopper e Margaret Hamilton).

Qui il padlet dei poster realizzati da alunne/i delle classi 5C e 5D di scuola primaria relativi alla seconda fase del percorso e, in particolare, ad Ada Lovelace
https://padlet.com/LindaGiannini/RosaDigAdaLovelace

  • ins. Loredana  Veronese, Marzia Volpe, Alessandra Ferigutti
  • Linda Giannini, referente progetto Pinocchio 2.0 per l’IC don Milani di Latina e Referente Rosa Digitale per il Lazio

Creato con Padlet

Pinocchio 2.0 e i poster Grace Hopper della 5C e 5D – fase 02 [scuola primaria IC don Milani Latina]

Il lavoro si e’ svolto in due fasi:
  1. Realizzazione di poster digitali in cui sono in relazione le donne e la tecnologia.
  2. Lettura di diverse biografie di donne che si sono distinte nel mondo dell’informatica e realizzazione di poster digitali che le rappresentano (in particolare Ada Lovelace, Grace Hopper e Margaret Hamilton).

Qui il padlet dei poster realizzati da alunne/i delle classi 5C e 5D di scuola primaria relativi alla seconda fase del percorso e, in particolare, ad Grace Hopper
https://padlet.com/LindaGiannini/RosaDigGraceHopper

  • ins. Loredana  Veronese, Marzia Volpe, Alessandra Ferigutti
  • Linda Giannini, referente progetto Pinocchio 2.0 per l’IC don Milani di Latina e Referente Rosa Digitale per il Lazio

Creato con Padlet

Pinocchio 2.0 e i poster Margaret Hamilton della 5C e 5D – fase 02 [scuola primaria IC don Milani Latina]

Il lavoro si e’ svolto in due fasi:
  1. Realizzazione di poster digitali in cui sono in relazione le donne e la tecnologia.
  2. Lettura di diverse biografie di donne che si sono distinte nel mondo dell’informatica e realizzazione di poster digitali che le rappresentano (in particolare Ada Lovelace, Grace Hopper e Margaret Hamilton).

Qui il padlet dei poster realizzati da alunne/i delle classi 5C e 5D di scuola primaria relativi alla seconda fase del percorso e, in particolare, ad Margaret Hamilton
https://padlet.com/LindaGiannini/RosaDigMargaretHamilton

  • ins. Loredana  Veronese, Marzia Volpe, Alessandra Ferigutti
  • Linda Giannini, referente progetto Pinocchio 2.0 per l’IC don Milani di Latina e Referente Rosa Digitale per il Lazio

Materiale educativo e didattico con il progetto Alessia e i suoi Angeli [scuola infanzia Cilea Latina]

Nell’ambito del progetto Le uova della solidarieta’ Alessia e I suoi Angeli Onlus ha  donato alla sezione di scuola dell’infanzia del plesso di Via Cilea dell’Istituto comprensivo Don Milani -scuola dell’infanzia materiale educativo e didattico

– Tangram forme geometriche in legno
– Incastro verticale
– Letterine divertenti
– Cucitrici extra
– 4 scatoline da 1000 punti per cucitrice

Alessia e i suoi angeli 

http://www.alessiaeisuoiangeli.org/ – https://www.facebook.com/alessiaeisuoiangeli/

L’associazione “Alessia e i suoi Angeli” è stata costituita il 19 novembre 2007 da 27 soci fondatori per concretizzare il desiderio di Alessandro Mastrogiovanni e Amelia Vitiello, genitori della piccola Alessia di soli 18 mesi venuta a mancare il 19 ottobre 2007 a seguito di una meningite fulminante. In una sinergia di forze, partecipazione e disponibilità, delle persone più vicine ad Alessandro e Amelia, da subito l’Associazione si è attivata per stabilire gli obiettivi da realizzare all’insegna della solidarietà, allo scopo di dare sostegno, con aiuti concreti, la dove esistono contesti di degrado, di malattia ed abbandono che mettono a rischio la vita dei bambini. Tanti i progetti realizzati tra i più importanti: una cooperazione continuativa con una missione di frati cappuccini in Madagascar, che con mille difficoltà mandano avanti un presidio chirurgico nel Nord del Paese a Ambanja (Hôpital St-Damien) con un reparto maternità e pediatria carente di tutto. I missionari che si dedicano alla cura dei piccoli pazienti sono due: Frate Stefano Scaringella (medico/chirurgo) e il suo confratello Frate Alessandro Munari che con nostro grande vanto è nato e cresciuto a Latina e ha deciso di consacrare la sua esistenza al prossimo; la realizzazione della stanza di pronto soccorso pediatrico all’interno dell’ospedale S. M. Goretti di Latina; la casa famiglia Alessia et ses angles in Madagascar nella quale vivono decine di bambini abbandonati o seviziati i quali vengono assegnati direttamente dal governo malgascio; la realizzazione del Comitato Nazionale contro la Meningite unitamente a famiglie che hanno avuto esperienza diretta con la malattia e altro ancora.Le nostre attività sono rivolte a bambini e famiglie meno abbienti nella speranza che sempre meno siano i genitori che devono patire il dolore sommo, che non ha pari nella sfera della sofferenza, perdere e piangere i propri piccoli “angeli” innocenti. Il sostegno ed il contributo di chi desidera aderire, possono salvare la vita a molti bambini.

eTwinning – ENO tree planting ponte con ECOschools: m’illumino di meno [IC don Milani Latina]

Il 23 febbraio 2018 torna M’illumino di Meno, quattordicesima edizione.

Insieme a voi in questi anni abbiamo spento i principali monumenti italiani ed europei come gesto simbolico di risparmio energetico. Abbiamo cominciato quando ancora la sensibilità verso i temi ambientali era poco diffusa e dopo 14 anni di campagna la cura del pianeta è diventata sempre più impellente. Le sfide energetiche si rinnovano, così M’illumino di Meno si rinnova grazie alla partecipazione di centinaia di migliaia di sostenitori che si mettono in gioco in prima persona con azioni concrete. [dal sito M’illumino di Meno]

Gli Amici degli alberi aderiscono alla giornata per il risparmio energetico e all’iniziativa “M’Illumino di Meno” organizzata dal programma Caterpillar Rai2, Venerdì 23 febbraio, spegneremo le luci delle nostre abitazioni e i pc dalle 18 alle 20. Gli alberi per vivere hanno bisogno della terra. La Terra per vivere ha bisogno degli alberi.

Qui il padlet delle foto ricordo che l’ins. Adele Spirito ha condiviso con noi https://padlet.com/LindaGiannini/illumino_di_meno

Creato con Padlet

 

Qui la partecipazione scuola infanzia – primaria – sec. primo grado nell’a.s. 2014/2015
http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2015/02/13/etwinning-ambiente-ed-arte-mi-illumino-di-meno-scuola-infanzia-sec-primo-grado-latina/

“Il sole in classe” – incontri ANTER [IC don Milani Latina]

Incontro con gli esperti ANTER per “Il sole in classe”  nei giorni 14 e 15 marzo 2018. “Il sole in classe” è il titolo dell’evento che ha visto coinvolti gli alunni delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria, oltre alle prime e seconde della secondaria. Si tratta di un percorso didattico gratuitamente offerto dall’Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili con lo scopo di ..”offrire validi strumenti affinché gli studenti possano contribuire, attraverso gesti e comportamenti quotidiani, a diffondere uno stile di vita eco-compatibile, secondo il principio condiviso da tutte le principali organizzazioni ambientali” L’approccio ludico-didattico ha portato gli alunni a riflettere sui grandi e importanti temi energetici attraverso una corretta informazione, ma anche e soprattutto attraverso una attiva partecipazione.

Qui il padlet delle foto ricordo che l’ins. Adele Spirito ha condiviso con noi https://padlet.com/LindaGiannini/EnergieRinnov

Creato con Padlet

Prevenzione dentale [scuola infanzia e primaria Latina]

Oggi, in auditorium, bambine/i della scuola dell’infanzia e primaria hanno incontrato gli esperti della prevenzione dentale. Qui brevi ricordi dell’evento

Incontro al museo Gambellotti [scuola primaria Latina]

L’ins. Adele Spirito condivide con noi foto e video relativi alla visita di alunne/i della scuola primaria al Museo Gambellotti di Latina

Laboratori musicali [scuola primaria Latina]

20 febbraio 2018 l’ins. Adele Spirito condivide con noi foto e video relativi all’incontro con la musica di alunne/i della scuola primaria al conservatorio di Latina

Compleanni in classe: la festa di Rebecca [scuola infanzia Cilea LT]

Ecco le foto ricordo della festa in classe di Rebecca che oggi compie 4 anni. Tanti auguri!!!! https://padlet.com/LindaGiannini/CompleReby

Creato con Padlet

Progetto d’istituto Percorso Soave – Soave Kids: in ricordo di Mario Lodi [IC don Milani Latina]

Carissime/i,
come ogni anno, cosi’ come previsto dal progetto Percorso Soave – Soave kids, ricordiamo Mario Lodi (Piadena, 17 febbraio 1922 – Drizzona, 2 marzo 2014) pedagogista, scrittore e insegnante italiano. A tal proposito chi ha dato la propria adesione alla partecipazione a IN RICORDO DI MARIO LODI potra’ dedicare attivita’ al grande Maestro e se da queste bambine/i e ragazze/i realizzeranno piccoli doni (poster, disegni, acrostici, raccontini, poesie…) provvedero’ come sempre a condividerli sul blog cosi’ da partecipare anche al concorso dell’Associazione Gessetti Colorati.

Docenti che hanno dato l’adesione [tor. 515 alunne/i]:

Scuola infanzia Cilea
– sezione unica (22 alunne/i) => ins. Giaquinto – Petrillo – Palombi

LEGGIAMO LA COCCINELLA

LEGGIAMO L’OROLOGIO AZZURRO

Scuola infanzia Cimarosa
– sez. B => (20 alunne/i) ins. Fatigati
– sez. C => (22 alunne/i) ins. Bernardini – Corrado
– sez. D => (22 alunne/i) ins. Falco – Palazzo – Gallinaro
– sez. F => (22 alunne/i) ins. Fiore – Rizzo
– sez. G => (22 alunne/i) ins. Ribaudo – Sollima
– sez.  I  => (21 alunne/i) ins. Cristiano – Puocci

Scuola primaria
– 1A-B => (15+16 =31 alunne/i) ins. Annessi, Bisogno, Quadrozzi

– 1B – 1C – 1D => (65 alunne/i)  ins. Spirito
– 2A – 2B – 2C => (46 alunne/i) ins. Spirito
– 3A – 3C => (43 alunne/i) ins. Spirito
– 3A – 3C => (43 alunne/i) ins. Belmonte – De Angelis
– 3B => (24 alunne/i) ins. Morelli – Nardecchia

I PINGUINI
https://padlet.com/LindaGiannini/Pinguini

Creato con Padlet

– 4A – 4C => (44 alunne/i) ins. Spirito
– 5A – 5B => (43 alunne/i) Casale – Chiominto
– 5C – 5D => (44 alunne/i) ins. Veronese – Ferigutti – Volpe

Grazie all’associazione Gessetti Colorati, questi i libri che ho destinato a quanti della scuola dell’infanzia Cilea, Cimarosa e della scuola  primaria del nostro istituto hanno aderito a IN RICORDO DI MARIO LODI; ho messo anche una indicazione di massima, sulla base dell’eta’ dei bambini

  • Il soldatino del pim pum pà di Mario Lodi, Michele Rocchetti – Ed. Orecchio Acerbo- Poesie, filastrocche, favole   (scuola infanzia) Cimarosa
  • Le avventure del Signor 1 di Anna Cerasoli – Ed. Emme Edizioni  – È primavera, e la cifra 1 lascia il calendario per avventurarsi in città. Ci farà scoprire tante occasioni in cui i numeri sono indispensabili. Così importanti, eppure cosi semplici: sono infiniti, ma bastano soltanto dieci cifre per costruirli tutti!  (scuola infanzia) Cimarosa

  • La coccinella di Isabella Angélica Sátiro – Ed. Junior A partire dalla nascita, la coccinella Isabella scopre progressivamente il giardino in cui vive e i suoi abitanti: i pesci, una farfalla, un grillo, un colibrì… Insieme a loro scoprirà diversi modi di essere e di vivere che la aiuteranno a comprendere meglio come è il mondo e come è ella stessa. Si tratta di un racconto speciale, interessante sia per il contenuto esplicito, il racconto e le illustrazioni, sia per il contenuto implicito: il volume offre infatti la possibilità di essere utilizzato come punto di partenza per analizzare insieme a bambine e bambini, temi fondamentali come la reciprocità, l’amicizia, la libertà… (scuola infanzia) Cilea
  • L’ orologio azzurro di Mario Lodi, Aldo Pallotti – Ed. la meridiana – Francesco vuole diventare grande e chiede ai genitori un orologio. I genitori non esaudiscono il suo desiderio e lui, di nascosto, se lo compera. L’orologio azzurro fa vivere Francesco un “suo” tempo: Francesco infatti non vuole aspettare, ha troppa voglia di crescere e con l’aiuto del suo amico orologio viaggia nel futuro. Alla fine però decide di ritornare bambino.(scuola infanzia) Cilea

  • Stella azzurra di Mario Lodi  – Ed. la meridiana – Il Grande capo pensò che il destino dell’uomo non poteva essere chiuso dentro il pianeta Terra, così piccolo ormai per gli uomini che avevano tanti mezzi per spostarsi. E convinse tutti che, come l’antico Ulisse, il suo fine era di vivere oltre il piccolo mondo, nell’universo e quindi esplorarlo. Fu lui che progettò la nave Ammiraglia e le altre città spaziali, che convinse il governo mondiale a realizzarle e i popoli a lasciare la terra. Con lui andarono via tutti (scuola infanzia –  classi prime primaria) Cilea
  • Il castagno. Con DVD. Con gadget Il libro è una favola ispirata a un dipinto della collezione, “Il castagno” di Antonio Discovolo, e sviluppa l’idea affascinante che nella sua evoluzione la natura è sempre stata creatrice di opere d’arte nel rapporto tra funzionalità e bellezza. E’ una storia che parte dalla creazione del mondo. Basta immaginare la terra senza alberi. Con il sole però, nascono le piante e con le esse la bellezza. In fondo si tratta della storia della creazione, quando ancora non c’erano gli uomini.Una sintesi unica riunisce tre tipi di fantasia creativa: quella della natura in funzione della sopravvivenza, quella degli artisti che si sono ispirati alla natura per esprimere il loro mondo interiore sul piano estetico, quello dei bambini che hanno ricreato il mondo degli alberi con i linguaggi della poesia, del racconto e della pittura. I bambini – spiega Lodi – vanno portati molto presto nei musei, vanno messi davanti alle opere d’arte. Chi pensa che non le capiscano, non capisce i bambini, non conosce le loro reali capacità. All’età di tre anni i bambini iniziano già a disegnare, lo hanno fatto anche i pittori e gli artisti che da grandi vengono celebrati nei musei. Un quadro è semplicemente un’immagine, e, come tale, racconta storie che non sono scritte e possono essere immaginate. I bambini lo sanno fare benissimo e hanno bisogno della bellezza. classi prime e seconde

  • Bandiera di Mario Lodi – Ed. Einaudi Ragazzi  – Un breve racconto e un copione di teatro con scene, canti e danze. L’idea della storia nasce dall’osservazione diretta di una foglia di ciliegio che, mentre tutte le altre sono ormai cadute, sventola sulla cima del ramo più alto: una foglia ribelle, che non vuole morire per vedere che cosa verrà dopo… classi seconde e terze
  • Il mistero del cane di Mario Lodi – Ed. Giunti Junior  Commovente racconto autobiografico di Mario Lodi, ambientato in un passato rurale in cui i bambini portavano i calzoni corti, racconta l’intesa fra bambini e animali, che travalica a volte le norme imposte dalla logica degli adulti. La notte di Natale due fratellini trovano in un fosso un cane ferito: è stato investito e respira appena. L’amico Paolino offre al cane un riparo nella stalla di casa, ma lo zio veterinario della piccola Rossella scuote la testa: l’animale è conciato male, probabilmente non passerà la notte. I bambini sperano in un miracolo… classi terze e quarte
  • Il permesso di Mario Lodi – Ed. Giunti Junior – Tonino è cresciuto in mezzo ai racconti di caccia di suo padre. Il babbo racconta di agguati, di inseguimenti e di astutissime lepri. E Tonino si sente già pronto a svegliarsi prima dell’alba, per la caccia alle allodole. Ma non sa cosa lo aspetta… e forse è meglio non parlarne. Segreti da cacciatori, come quelli dell’amico Giovanni, espertissimo segugio di talpe e grande pescatore. Fino a che un giorno Tonino incontra per strada uno strano merlo, disposto a fischiare per lui anche l’inno dei bersaglieri. Ecco una storia talmente coinvolgente da trasmettere persino i suoni e gli odori della campagna.  classi terze, quarte e quinte

E qui di seguito i libri ricevuti in premio sempre in relazione al progetto Percorso Soave – Soave Kids ed alla nostra partecipazione al concorso “IN RICORDO DI MARIO LODI” nei precedenti anni scolastici

Elenco dei libri per la scuola dell’infanzia e primaria a.s. 2016/2017
– ALFABETO DEGLI AMICI DI G. CONIGLIO di N. COSTA
– GIOCHI E ATTIVITA’ DI PREGRAFISMO… di EMANUELA CORTI
– I NUMERI DI GIULIO CONIGLIO di N. COSTA
– IL CIELO CHE SI MUOVE di MARIO LODI
– IL PRIMO GIRNO DI SCUOLA di N. COSTA
– STORIE DI FOGLIE E DI CIELO di N. COSTA
– SE VUOI LA PACE di Anna Sarfatti
– SEMPRE LE REGOLE di Anna Sarfatti
– Diario di una schiappa. Guai in arrivo!
– Diario di una schiappa. Non ce la posso fare!
– Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie. Ediz. a colori
– Le paure segrete dei supereroi. Come superare qualsiasi paura in poche semplici mosse. Timbuktu. Con App per tablet e smartphone
– La storia di Ulisse e Argo
– Due sotto canestro. Basket league
– Il drago in discarica
– Abbaiare stanca
– La schiappa
– Quando Hitler rubò il coniglio rosa. Ediz. Integrale
– Il segreto della casa sul cortile
– Nello spazio con Samantha
– Storia di Ismael che ha attraversato il mare
– La storia di Malala raccontata ai bambini
– Papà sta sulla torre
– La tela di Carlotta

Elenco dei libri scuola infanzia e primaria a.s. 2015/2016
– È logico! Cerasoli Anna => Cimarosa
– Il Piccolo Principe raccontato ai bambini => Cimarosa
– La geometria del faraone Cerasoli Anna => Cimarosa
– Favole della bontà Rodari Gianni => Cilea
– Teresin che non cresceva Rodari Gianni => Cilea
– ELLA E I SUOI AMICI Timo Parvela => primaria
– Il piccolo capitano Paul Biegel => primaria
– LILLI. LE TIGRI NON BACIANO I LEONI! di Tanya Stewner => primaria

Grazie per la collaborazione. Linda 

Progetto d’istituto Percorso Soave – Soave Kids: concorso in ricordo di Mario Lodi [IC don Milani Latina]

Carissime,
in relazione al progetto Percorso Soave – Soave Kids ed al concorso IN RICORDO DI MARIO LODI ecco le indicazioni sulle attivita’ richieste:

  • le classi/scuole che lo desiderano possono ricordare la figura e il lavoro di Mario Lodi utilizzando materiali prodotti o reperiti in proprio e leggendo un brano di un libro di Mario Lodi. Fatemi sapere chi e’ interessato a questa attivita’ in quanto dovro’ segnalare la partecipazione entro il 10 marzo
  • le classi che aderiscono possono produrre un poster ispirato alla lettura fatta. Il poster dovrà avere un titolo ispirato ad un valore che richiami l’opera di Mario Lodi. In questo caso mi occorrera’ entro il 20 marzo una fotografia del poster. Per motivi organizzativi l’associazione non garantisce la pubblicazione di più di una fotografia per ogni poster, quindi vi chiedo la cortesia di inviarmi solo quella che pensate sia piu’ adatta per il concorso.

Invece, per quanto riguarda il blog Segni di Segni, potete inviarmi tutta la documentazione che riterrete piu’ opportuna.

Grazie per la collaborazione, Linda 

Progetto d’istituto Percorso Soave – Soave Kids: concorso in ricordo di Mario Lodi [scuola infanzia Cilea Latina]

Titolo del poster: IL VALORE DEL TEMPO
Sez. unica scuola infanzia Cilea IC don Milani di Latina
Ins.: Clelia Giaquinto – Amelia Petrillo – Nicoletta Palombi
Alunne/i: 22
Referente di progetto: Linda Giannini

Il percorso trae origine dalla lettura del libro L’ orologio azzurro di Mario Lodi, Aldo Pallotti – Ed. la meridiana – Francesco vuole diventare grande e chiede ai genitori un orologio. I genitori non esaudiscono il suo desiderio e lui, di nascosto, se lo compera. L’orologio azzurro fa vivere Francesco un “suo” tempo: Francesco infatti non vuole aspettare, ha troppa voglia di crescere e con l’aiuto del suo amico orologio viaggia nel futuro. Alla fine però decide di ritornare bambino

LEGGIAMO L’OROLOGIO AZZURRO

CREIAMO IL POSTER

Progetto d’istituto Percorso Soave – Soave Kids: concorso in ricordo di Mario Lodi [scuola infanzia Cilea Latina]

Titolo del poster: CIPI’ ED IL CORAGGIO
Sez. unica scuola infanzia Cilea IC don Milani di Latina
Ins.: Clelia Giaquinto – Amelia Petrillo – Nicoletta Palombi
Alunne/i: 22
Referente di progetto: Linda Giannini

Il percorso trae origine dalla lettura del libro Cipì di Mario Lodi – La storia di Cipì, il passero curioso e coraggioso che scopre il mondo, diventa amico del sole e di un fiore, sopravvive agli attacchi del gatto e dell’uomo e smaschera infine un pericoloso incantatore, è una storia che accompagna da oltre cinquant’anni intere generazioni di bambini. È nato, come altre opere di questo maestro-autore, da un dialogo con gli alunni in un’aula di scuola, osservando il mondo dalla finestra, senza buonismi ma senza dimenticare che valori come l’amicizia, la speranza e la libertà si possono trovare ovunque

Qui le il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/Cipi2018

Creato con Padlet

Progetto d’istituto Percorso Soave – Soave Kids: lettura in ricordo di Mario Lodi [scuola infanzia Cimarosa sez. B Latina]

Titolo del poster: UN PESCE E’ UN PESCE
Sez. B scuola infanzia Cimarosa IC don Milani di Latina
Ins.: Luisa Fatigati – Genoveffa Finelli – Daniela Iacono.
Alunne/i: 20
Referente di progetto: Linda Giannini

Il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/MLodiInfB

Creato con Padlet

null

null

Progetto d’istituto Percorso Soave – Soave Kids: concorso in ricordo di Mario Lodi [scuola infanzia Cimarosa sez. C Latina]

Titolo del poster: OSSERVARE E’ SCOPRIRE
Sez. C scuola infanzia Cimarosa IC don Milani di Latina
Ins.: Luisa Bernardini –  Luisa  Grazia Corrado
Alunne/i: 22
Referente di progetto: Linda Giannini

Il percorso trae origine dalla lettura di un capitolo del libro “Il cielo che si muove” di Mario Lodi. questo un pensiero da parte dei bambini: “Ringraziamo la natura che ci offre tante piante aromatiche ricche di colori e soprattutto di buoni profumi che arricchiscono i nostri cibi”.

Qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/MLodiSezC

Creato con Padlet

Progetto d’istituto Percorso Soave – Soave Kids: concorso in ricordo di Mario Lodi [scuola infanzia Cimarosa sez. D Latina]

Titolo del poster: I BAMBINI CHE SI DANNO LA MANO SONO PIU’ FORTI
Sez. D scuola infanzia Cimarosa IC don Milani di Latina
Ins.: Silvana Falco – Anna Palazzo – Cecilia Gallinaro
Alunne/i: 22
Referente di progetto: Linda Giannini

Il poster trae origine dalla storia de Il lupo della prateria, in cui si racconta di come un gruppo di bambini riescono a domare un lupo semplicemente tenendosi per mano.

Qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/MLodiSezD

Creato con Padlet