Auguri di buona estate e…. non abbandonate gli animali [scuola in ospedale Niguarda MI]

E poi cominciò ad abbaiare: e, abbaiando proprio come se fosse un cane di guardia, faceva colla voce bu-bu-bu-bu.” (da Pinocchio di Collodi)

Eugenia e i bambini del Niguarda
contro l’abbandono degli animali.

Buona estate a tutti  

Link al padlet  https://padlet.com/LindaGiannini/AmiciAnimali2017

Creato con Padlet

Scopriamo l’ambiente marino [scuola in ospedale Niguarda MI]

Percorso per sensibilizzare i bambini al rispetto dell’ambiente marino, alla scoperta e alla conoscenza dei cetacei. Eugenia

Link al padlet https://padlet.com/LindaGiannini/AmbienteMarino

Creato con Padlet

Ricordando don Milani

26 giugno 1967 – 26 giugno 2017

Un caro saluto, Linda 

Don Milani – Lettera a una professoressa parte prima + seconda e ultima
https://www.youtube.com/watch?v=R0uR91mwLIw
https://www.youtube.com/watch?v=Slwdj7KvLqw

Don Lorenzo Milani a cinquant`anni dalla morte
http://www.letteratura.rai.it/categorie/don-lorenzo-milani-a-cinquantanni-dalla-morte/1666/1/default.aspx

Rai Storia
23 giugno alle ore 18:00 ·
Dal 26 giugno del 1967, data della sua morte, sono passati cinquant’anni, eppure don Lorenzo Milani è una figura attualissima, un uomo le cui azioni, il cui entusiasmo e la fede di poter cambiare le cose troverebbero posto e sarebbero utili anche in questa Italia dei giorni nostri.

CALENZANO/SESTO FIORENTINO ­ Sono stati fatti tanti ritratti del prete “scomodo”, critici, romanzati, appassionati. Il documentario “Don Lorenzo Milani, il peso della libertà”, di Simona Fasulo con la regia di Nicoletta Nesler (in onda questa sera, lunedì 26 giugno, alle 21.10 su Rai Storia per il ciclo “Italiani” con Paolo Mieli), si propone di far parlare lui, don Lorenzo, attraverso le numerose lettere che ha scritto: quelle ufficiali redatte con i suoi ragazzi di Barbiana, nella forma di scrittura collettiva (“Lettera ai cappellani militari” e “Lettera a una professoressa”), quelle ai suoi superiori che non lo amavano e tentavano di tenerlo a bada, quelle private agli amici e soprattutto alla madre, Alice Wiess di origine ebraica. Con il racconto di Sandra Gesualdi, figlia di Michele, uno dei primi ragazzi della scuola, autore del libro “L’esilio di Barbiana”, si ripercorre la storia di don Milani dal periodo di Calenzano all’arrivo nella parrocchia sperduta tra le montagne. “Barbiana gridava povertà ­ dice ­ e il giorno in cui lui arrivò pioveva, trovò una chiesa ammuffita, qualche casa sperduta nel bosco, mezzadri timidi e diffidenti”. Nel documentario c’è anche una lunga intervista a don Silvano Nistri che ha conosciuto i dolori e gli affanni di don Milani quando si sentiva il figlio non amato di una Chiesa che non concordava con il suo pensiero e le sue azioni, e che dice: “Se non c’era Barnaba non c’era San Paolo, e il Barnaba di don Milani è stato il suo padre spirituale don Bensi”. Proprio le parole di don Raffaele Bensi, tratte da un incontro televisivo con Enzo Biagi del 1971, narrano l’incontro di Lorenzo Milani con la fede, all’età di 20 anni. Le testimonianze di chi l’ha potuto incontrare ­ fra gli altri la professoressa Adele Corradi e Giuseppe Matulli, e alcuni dei suoi studenti, che l’hanno accompagnato fino alla fine ­ rievocano le durezze della vita di montagna per un fisico minato come il suo, ma anche le gioie e le meraviglie che don Lorenzo condivise con gli allievi che amava come figli, e con le sue “perpetue”, l’Eda e la Giulia. Il materiale di repertorio sulla scuola di Barbiana mostra l’organizzazione puntuale e felice di una scuola dove si studia, si apprendono vari mestieri, si lavora, si impara a pensare.26 giugno 1967 – 26 giugno 2017

correlazione su Segni di Segni 

eTwinning Ambiente, Arte, Alimentazione , orto@scuola + ENO project: meteo La7

Paolo Sottocorona presenta la foto di Linda Giannini “Nuvole tra cielo e Circeo”  in occasione delle previsioni meteo del 19 giugno 2017.

Cliccare qui qui potete rivedere la puntata di oggi https://goo.gl/H9wZrn

Museo Giannini: primo progetto Coworking a Latina

Preparativi per il grande evento del 16 giugno 2017 dalle ore 16 alle 19 con ospiti di assoluto rilievo. Nuove tecnologie e lavoro, il progetto Coworking: Latina come le grandi città europee Eventbrite Workshop + aperitivo di networking – La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti, c’è bisogno solo di una preregistrazione a questo indirizzo bit.ly/LatinaCowo1706 nello Spazio Polivalente Museo Giannini Via Oberdan, 13/15 – 04100 Latina .

DESCRIZIONE

A Latina è quasi pronto a partire il primo progetto di Coworking in città. Uno spazio polivalente, funzionale, centrale e stimolante dove poter lavorare e studiare, fare networking e conoscenze, sviluppare progetti e concretizzare idee.

Sei interessato a saperne di più?

Non perderti il workshop gratuito di sabato 17 giugno dalle 16:00 alle 19:00 con ospiti di assoluto rilievo. Un pomeriggio formativo, informativo e di networking, per scoprire le novità del Coworking di Latina e la comodità dello smartworking. Al termine degli interventi, i partecipanti saranno ospiti di un aperitivo di networking.

Insieme ad Ornella Pellicone, Amministratrice di GEOPES srls che farà gli onori di casa, saranno presenti Luca Rallo, blogger e giornalista, i fondatori di To Be Srl e To Be Kids, Francesco Paolo Russo e Annalisa Milani, e la redazione de Il Mondo News che festeggia il quarto anniversario di fondazione.

Inoltre, due ospiti di assoluto rilievo terranno due interventi formativi assolutamente da non perdere: Alessandro Allocca giornalista e corrispondente da Londra per Repubblica.it, e Federico Sbandi, Web Marketing Manager dell’agenzia Sun-TIMES, Direttore della scuola Digital Combat Academy, Blogger del Fatto Quotidiano.

La partecipazione è gratuita, l’unica cosa che ti chiederemo è di rispondere ad un questionario per conoscerti meglio in vista del lancio del primo Coworking di Latina, ospitato da uno spazio incredibile come il Museo Giannini, un’occasione per regalare alla città di Latina eventi, cultura e formazione!

video dell’allestimento e video dell’evento

 

Robotica educativa a scuola e coding – Proposta [IC don Milani Latina]

Carissimi/e,
cosi’ come vi avevo anticipato in mailing list qualche tempo fa, si potrebbe dedicare -in orario scolastico- la settimana di maggio -dal 22 al 26- al nostro progetto di robotica. Mi sono confrontata con Linda Giannini ed entrambe pensiamo che si potrebbe attuare quanto previsto per l’EUROPEAN ROBOTICS WEEK (evento al quale prendiamo parte dal 2011 e che si svolge nel primo periodo di ogni anno scolastico) .

Parliamo di settimana proprio perche’ cosi’ ognuno, a seconda dei propri impegni, potra’ scegliere il giorno e l’orario piu’ adatto all’interno della settimana, cosi’ da non creare problemi a quanto ciascuna di voi ha gia’ previsto per questa fine di anno scolastico.

MOSTRA EVENTO nei plessi di Via Cilea e di Via Cimarosa con condivisione tra i tre ordini scolastici INFANZIA-PRIMARIA- SEC. PRIMO GRADO mediante:

  • esposizione di cartelloni relativi al progetto
  • esposizione di manufatti artistici Riciclo-Robot
  • condivisione di storie robotiche, poesie, ricerche
  • visione di film in tema…
  • attivita’ e laboratori con i robot (bee bot, clementoni, lego mindsorm…) e/o di coding

(ognuno puo’ scegliere una o piu’ attivita’ tra quelle elencate o puo’ proporne altre)

Fatemi sapere se le date possono andare bene, altrimenti si potrebbe

  • anticipare l’evento al 15-19 maggio
  • posticipare l’evento al 29 maggio 02 giugno
  • unificare l’evento a quello di fine anno previsto per il progetto eTwinning Eno Tree (piantumazione delle piantine grasse nel giardino della scuola, volo di palloncini e, se potra’, presenza di don Fabrizio)

Infine chiedo la cortesia di comunicare in mailing list i seguenti dati:
– ordine scolastico
– plesso: Cilea / Cimarosa
– docente/i che aderisce/aderiscono all’evento
– classe….. sez….
– giorno/i scelto/i
– eventuale collegamento tra sez.-clas.
– attivita’ scelta

A presto, Paola Serangeli

Multilab 21 anni dopo e … tracce di memoria in rete

Multilab 13/05/1996 – 18/05/1996 http://www.descrittiva.it/calip/monte_01.html

Oggi, grazie a Giorgia Sperandio Murato mamma di Simone, che oggi ha 19 anni, ho ritrovato un caro ricordo del 1998 http://www.raiscuola.rai.it/articoli/la-scuola-della-multimedialit%C3%A0-lutilizzo-del-cd-rom-didattico-nella-scuola-materna/5507/default.aspx

L'immagine può contenere: 1 persona, sMS

L'immagine può contenere: 1 persona, occhiali

Premiazione per la XXVII Olimpiade dei giochi logici linguistici matematici [scuola infanzia Cimarosa Latina]

Foto ricordo della premiazione per la XXVII Olimpiade dei giochi logici linguistici matematici (Gioiamathesis) della bambina Aurora Raponi, scuola infanzia di Via Cimarosa, sez. D – http://www.gioiamathesis.it/

Sinergie tra progetti Pinocchio 2.0 – Coding e Guida la vita [scuola infanzia Cimarosa Latina]

Le maestre Giovanna e Sonia -scuola infanzia Via Cimarosa Latina Sez. H- condividono un esempio di sinergia tra coding (insito nel PTOF nel progetto storico d’istituto Pinocchio 2.0) e Guida la vita (prg. educazione e sicurezza stradale promosso dalla prefettura)

[il video]

Compleanni in classe: il compleanno di Mileila [scuola infanzia Latina]

Ecco la festa di compleanno di Mileila con le foto ricordo che ha condiviso con noi la maestra Debora https://padlet.com/LindaGiannini/CompMileila2017

Creato con Padlet

eTwinning, ambiente ed arte – ENO project: una proposta [IC don Milani Latina]

PROPOSTA APRILE 2017 

Cosi’ come nei passati anni scolastici ecco alcune informative per l’organizzazione dell’ENO planting; l’evento prevedera’:

  • la piantumazione delle piantine grasse che sono stante accudite in sezione/classe durante questi mesi
  • il volo di palloncini i quali porteranno in cielo alcuni messaggi Pace realizzati da bambine/i della scuola dell’infanzia e primaria
  • eventuale piccolo rinfresco e/o “merenda” condivisa

E’ consigliabile che bambine/i portino:

  • un cappellino;
  • una palettina
  • un secchiello
  • una bottiglietta piccola (con d’acqua del rubinetto che verra’ poi data alla propria piantina)
  • e quanto ciascuna ins. riterra’ piu’ opportuno

Quanto ai palloncini, possono bastare anche due per sezione/classe aderente.

Ovviamente gli eventi potranno svolgersi se le condizioni ambientali lo permetteranno (es. erba tagliata e almeno uno o due genitori che si rendono disponibili con una pala ad aiutare nella piantumazione)

La scuola dell’infanzia di Via Cilea e la scuola primaria festeggeranno l’Eno Tree insieme e nella stessa data invece la scuola dell’infanzia Via Cimarosa potra’ decidere se effettuare la piantumazione nel medesimo giorno di Via Cilea o in un altro.

Ricordo che importante conoscere prima
– le date scelte
– quali e quante sezioni/classi pensano di aderire

Buona giornata, Linda 

Progetto storico d’istituto
eTwinninig & ENO TREE DAY VIA CILEA
 [la locandina dell’evento]

 

 

eTwinning, ambiente ed arte – ENO project: organizzazione [IC don Milani Latina]

MAIL FINE MAGGIO 2017

Carissime/i,
ho appreso oggi che e’ stato scelto il nostro istituto per il campionato di pallavolo; e’ certamente una bellissima notizia per tutti noi in quanto mette al centro di un importante evento l’IC don Milani.
Tra le date del campionato c’e’ anche quella del primo giugno, quindi per ragioni di sicurezza, sara’ bene spostare a settembre la piantumazione delle piantine grasse.
A questo punto, se vorrete, potrete affidare le piantine a bambine/i delle classi infanzia (Cilea e Cimarosa) e primaria, cosi’ che ne possano averne cura durante l’estate. Le piantine potranno poi essere riportate a scuola all’inizio del nuovo anno scolastico, cosi’ da essere piantate a settembre (sempre se le condizioni dello spazio verde lo permetteranno: es. se l’erba sara’ stata tagliata).
Come conclusione di eTwinning ambiente ed arte + ENO planting, le classe quarte A-B-C-D si rendono comunque disponibili per presentare in auditorium, sempre il 1 giugno 2017 dalle ore 11.00 alle ore 12.00 il progetto L’Istituto Don Milani fa la differenze. L’invito e’ rivolto alla scuola dell’infanzia ed alla scuola primaria. Per organizzare gli spazi chiedo cortesemente di far sapere a Loredana Veronese (entro il 26/05/2017) chi intende partecipare.

Invio questa mia anche a don Fabrizio e Roberto Lessio in quanto si erano gentilmente resi disponibili a prendere parte all’evento.

Ringrazio tutte/i per quanto avete fatto per il progetto. Linda 

eTwinning, ambiente ed arte – ENO project: l’IC don Milani fa la differenze [scuola infanzia e primaria Latina]

Bella giornata passata insieme ai bambini di quarta sul tema dell’importanza del riciclo!

Bambine/i delle classi quarte di scuola primaria e la maestra Loredana hanno condiviso con bambine/i della scuola dell’infanzia e con la maestra Debora una bella esperienza L’IC don Milani fa la differenza (rif. progetto storico d’istituto eTwinning, ambiente ed arte)

il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/ICdonMilaniDifferenza

Creato con Padlet

La playlist dei video 

La carovana dei pacifici

Carissime/i,
sempre in tema di progetti per la PACE, condivido l’invito che viene dalla collega Bertinato che da anni collabora con noi. Fatemi sapere se siete interessate/i. L’iniziativa potrebbe essere collegata all’evento di fine anno (rif. progetti eTwinning ambiente ed arte, ENO Day, Percorso Soave, Soave Kids) che vedra’ -indicativamente- il volo di palloncini in cielo con messaggi di pace e la piantumazione delle piantine grasse. Ovviamente, nel nostro caso, la sede dell’evento potra’ essere il cortile del nostro istituto
Buona giornata, Linda 

Alle scuole, alle maestre e ai genitori dei bambini che hanno partecipato al percorso sui conflitti e sulla pace inviando i loro Pacifici come segno di volontà di Pace

LETTERA ALLE SCUOLE
Vi scriviamo in un momento molto delicato per la Pace.
Comunicazioni e azioni che danno segnali di guerra ci spingono a pensare che, ora più che mai, sia un dovere testimoniare la volontà di sostenere chi desidera risolvere i conflitti con azioni pacifiche e il lento ma costante lavoro sulle coscienze e sulla diplomazia.
Ottomila bambini e bambine di tutta Italia hanno lavorato con le loro maestre e i loro maestri sulla comprensione dei meccanismi che portano ai conflitti, anche piccoli tra compagni, e trovato soluzioni per superarli. Avete tutti aderito con gioia al progetto lanciato dalla Rete di Cooperazione educativa “C’è speranza se accade @” e proposto modi creativi per formare consapevolezza.
Vi proponiamo ora di partecipare a una giornata, da voi scelta prima della fine della scuola, durante la quale i bambini e gli insegnanti che hanno aderito alla Carovana dei Pacifici si riuniscano nel cortile della scuola, davanti al Municipio o in un luogo significativo e visibile del paese o della città, a recitare la poesia “I giusti” di Luis Borges o a intonare una canzone di pace. L’invito è aperto a tutti coloro che vorranno aggiungersi al nostro cammino.
Vi proponiamo di richiamare l’attenzione dei giornali, dei media in generale sul futuro dei bambini e sul loro diritto di vivere in una logica che non sia quella di lucrare sulle armi, sui confini, sulle grandi migrazioni causate dalla guerra. La cultura della non violenza, il ripudio della guerra come soluzione dei conflitti va coltivato giorno per giorno, in ogni momento, drammatico o di festa che sia.

Chiediamo di aderire a questa richiesta, scrivendo a: sequestoaccade@gmail.com indicando

  • il nome della classe
  • il nome dell’insegnante
  • il luogo della scuola.

Potete inviarci una documentazione video o fotografica del momento della giornata.

Grazie e un grande abbraccio di Pace a tutti.
Rete di Cooperazione educativa-“C’è speranza se accade @”
www.retedicooperazioneeducativa.it
e Comune-info: http://comune-info.net/

19 Aprile 2017

BASTA CON QUESTO GIOCARE ALLA GUERRA [scuola infanzia Cilea Latina]

Condivido con tanta voglia di PACE nel cuore e con la convinzione che ognuno di noi ha la possibilita’ di contribuire ogni giorno a creare percorsi di PACE, in famiglia, sul posto di lavoro (quando questo c’e’), nella societa’.
Linda 

“BASTA CON QUESTO GIOCARE ALLA GUERRA”

Questo è un appello urgente per la pace. Un appello alla civiltà suprema del dialogo, della sua umanità, della sua intelligenza. Leggiamo e apprendiamo di bombe, di grandi eventi nucleari, di raid preventivi. Un irresponsabile e impressionante gioco alla guerra che deve essere subito fermato. Chiediamo con forza alle Istituzioni internazionali, ai Governi del mondo che si metta a tacere l’assurdo di queste intenzioni che porterebbero a effetti disastrosi e di morte già tragicamente vissuti.
Facciamo appello alle cittadine e ai cittadini affinché si mobilitino per diffondere il piu’ possibile voci e iniziative di pace, anche in nome della nostra Costituzione che sempre ci ricorda che “l’Italia ripudia la guerra””.

Carlo Smuraglia – Presidente Nazionale ANPI
Francesca Chiavacci – Presidente Nazionale ARCI
Susanna Camusso – Segretario generale CGIL
Annamaria Furlan – Segretario generale CISL
Carmelo Barbagallo – Segretario generale UIL
Roberto Rossini – Presidente Nazionale ACLI

Roma, 15 aprile 2017

Il nostro cartellone per la PACE anno scolastico 2002/2003 [infanzia Latina]

Il nostro cartellone per la PACE anno scolastico 2016/2017 [infanzia Latina]

eTwinning, ambiente ed arte – ENO project e disegni di PACE [scuola infanzia Cimarosa Latina]

La maestra Anna Palazzo condivide con noi il messaggio di PACE e il disegno della piantina della PACE  realizzati dalla piccola Aurora Raponi [sez. D scuola infanzia Via Cimarosa]

eTwinning, ambiente ed arte – ENO project e messaggi di PACE verso il cielo [scuola primaria Latina]

Le maestre Cristina ed Assunta delle classi seconde di scuola primaria ci hanno fatto una bella sorpresa realizzando lo stesso l’ENO DAY e ci hanno comunicato che da oggi ogni bambina/o ha una piantina a casa di cui prendersi cura.

Video e foto ricordo:
– volo dei palloncini con messaggi di PACE verso il cielo;
– donazione delle begonie;
– merenda con il gelato

Grazie a tutte/i per aver pensato anche a me. Linda 

Il padlet delle foto e’ stato realizzato con le loro foto delle maestre e quelle di mamma Cristini https://padlet.com/LindaGiannini/ENOday2017

Creato con Padlet

I VIDEO

Anniversario morte di don Lorenzo Milani [IC don Milani Latina]

Latina 02 marzo 2017

Carissime/i,
in occasione del cinquantesimo anniversario dalla morte del priore di Barbiana propongo di organizzare nel nostro istituto qualche evento per don Lorenzo Milani; forse alcune sezioni/classi potrebbero essere interessate a dedicare qualche pensiero o attivita’ in suo ricordo. Intanto condivido questo contributo: “Una vita breve ma intensa”  di Michele Gesualdi https://www.donlorenzomilani.it/biografia/

Un abbraccio, Linda 

Latina 02 marzo 2017

Grazie Linda.
Sarebbe bellissimo organizzare una giornata-evento presso la ns scuola, che ne dite???

Cristina Belmonte, scuola primaria

26 giugno 1967 – 26 giugno 2017

Un caro saluto, Linda 

Don Milani – Lettera a una professoressa parte prima + seconda e ultima
https://www.youtube.com/watch?v=R0uR91mwLIw
https://www.youtube.com/watch?v=Slwdj7KvLqw

Don Lorenzo Milani a cinquant`anni dalla morte
http://www.letteratura.rai.it/categorie/don-lorenzo-milani-a-cinquantanni-dalla-morte/1666/1/default.aspx

Rai Storia
23 giugno alle ore 18:00 ·
Dal 26 giugno del 1967, data della sua morte, sono passati cinquant’anni, eppure don Lorenzo Milani è una figura attualissima, un uomo le cui azioni, il cui entusiasmo e la fede di poter cambiare le cose troverebbero posto e sarebbero utili anche in questa Italia dei giorni nostri.

CALENZANO/SESTO FIORENTINO ­ Sono stati fatti tanti ritratti del prete “scomodo”, critici, romanzati, appassionati. Il documentario “Don Lorenzo Milani, il peso della libertà”, di Simona Fasulo con la regia di Nicoletta Nesler (in onda questa sera, lunedì 26 giugno, alle 21.10 su Rai Storia per il ciclo “Italiani” con Paolo Mieli), si propone di far parlare lui, don Lorenzo, attraverso le numerose lettere che ha scritto: quelle ufficiali redatte con i suoi ragazzi di Barbiana, nella forma di scrittura collettiva (“Lettera ai cappellani militari” e “Lettera a una professoressa”), quelle ai suoi superiori che non lo amavano e tentavano di tenerlo a bada, quelle private agli amici e soprattutto alla madre, Alice Wiess di origine ebraica. Con il racconto di Sandra Gesualdi, figlia di Michele, uno dei primi ragazzi della scuola, autore del libro “L’esilio di Barbiana”, si ripercorre la storia di don Milani dal periodo di Calenzano all’arrivo nella parrocchia sperduta tra le montagne. “Barbiana gridava povertà ­ dice ­ e il giorno in cui lui arrivò pioveva, trovò una chiesa ammuffita, qualche casa sperduta nel bosco, mezzadri timidi e diffidenti”. Nel documentario c’è anche una lunga intervista a don Silvano Nistri che ha conosciuto i dolori e gli affanni di don Milani quando si sentiva il figlio non amato di una Chiesa che non concordava con il suo pensiero e le sue azioni, e che dice: “Se non c’era Barnaba non c’era San Paolo, e il Barnaba di don Milani è stato il suo padre spirituale don Bensi”. Proprio le parole di don Raffaele Bensi, tratte da un incontro televisivo con Enzo Biagi del 1971, narrano l’incontro di Lorenzo Milani con la fede, all’età di 20 anni. Le testimonianze di chi l’ha potuto incontrare ­ fra gli altri la professoressa Adele Corradi e Giuseppe Matulli, e alcuni dei suoi studenti, che l’hanno accompagnato fino alla fine ­ rievocano le durezze della vita di montagna per un fisico minato come il suo, ma anche le gioie e le meraviglie che don Lorenzo condivise con gli allievi che amava come figli, e con le sue “perpetue”, l’Eda e la Giulia. Il materiale di repertorio sulla scuola di Barbiana mostra l’organizzazione puntuale e felice di una scuola dove si studia, si apprendono vari mestieri, si lavora, si impara a pensare.26 giugno 1967 – 26 giugno 2017

correlazione su Segni di Segni 

progetto Moige “Riscopriamo le arti antiche” presso l’IC don Milani di Latina

 

L’IC don Milani di Latina ha aderito al progetto “Riscopriamo le arti antiche” che il MOIGE, grazie al contributo della Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, ha portato nelle scuole secondarie della Regione Lazio per invitare gli studenti a valorizzare l’enorme patrimonio storico dei mestieri di una volta. L’obiettivo principale è stato quello di orientare gli alunni ad effettuare scelte di studi superiori che tengano conto anche della presenza di numerosi istituti professionali che potrebbero dar loro una competenza e aiutarli a uscire dalla crisi, favorendo nuove opportunità occupazionali.

Il 26 maggio 2017 si è concluso ieri all’I.C.Don Milani di Latina il progetto “Riscopriamo le antiche arti” curato magistralmente dalla prof.ssa Cristina Campolongo che ha visto coinvolti alunni, docenti e genitori e due giovani artigiani: una orafa ed un mosaicista. Facciamo in modo che i nostri alunni conoscano le varie possibilità del mondo del lavoro secondo le loro competenze!” prof.ssa Michela Manzolli

Docenti, alunni e genitori insieme a due giovani artigiani hanno ripercorso antichi mestieri artigiani e nuove tecnologie!

Una foto della Terra dal satellite diventa mosaico grazie all’abilità di Fabio Bordi giovane artista romano.

da un commento da parte del MOIGE: “La passione per le proprie inclinazioni, se alimentata e spronata, può dar vita a buoni frutti! Un esempio? I nostri artigiani Orafa e Mosaicista che oggi sono stati con i ragazzi all’I.C. Don Milani di Latina per mostrare l’importanza delle proprie attitudini per realizzare un futuro lavorativo pieno di soddisfazioni. Scopri il progetto “Riscopriamo le arti antiche” realizzato grazie al contributo di Fondazione Terzo Pilastro Italia e Mediterraneo

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

foto e commenti a cura di Michela Manzolli e del Moige

Eventi Fondazione Campus Internazionale di musica

La Fondazione Campus Internazionale di musica
presenta il volume
L’ottuagenario Innamorato di Riccardo Cerocchi
Interventi di:
Luigi Ferdinando Giannini, Giuseppe Bonifazi, Emilio Drudi,
Giorgio Maulucci, Massimo Rosolini
Moderatore: Pier Giacomo Sottoriva
Giovedi’ 18 maggio 2017 ore 17.00
Università La Sapienza Sala conferenze della Facolta’ di Economia
Viale XXIV Maggio 7 Latina

Premio al Gaslini [scuola in ospedale Genova]

concorso “Dal dono alla… condivisione … all’accoglienza” Tutti insieme cittadini del mondo premio al merito IC Sturla Genova, scuola in ospedale Gaslini con i complimenti per il meritato impegno

Congratulazioni!

Educazione alimentare, un kit gratuito offerto da Parmalat, per le scuole primarie

Carissime/i,
in riferimento al progetto storico d’istituto eTwinning ambiente, arte ed orto se vorrete, potrete collegare, anche perche’ in tema,
Buon pomeriggio, Linda 

Parmalat Educational Division offre alle scuole primarie e agli insegnanti che ne fanno richiesta un kit sulla corretta alimentazione.

L’obiettivo e’ fornire un supporto didattico valido per gestire in autonomia un percorso sull’alimentazione consapevole, con un focus specifico sul valore nutrizionale del latte e su uno stile di vita sano.

Cosa contiene il kit?

Guida per gli insegnanti, “Spunti…ni creativi”;
Gioco dell’oca golosa (gioco da tavola);
Poster didattico “Latte, alimento amico”;
Piramide alimentare in 3D, da tenere sulla cattedra in modo da avere un promemoria per monitorare la propria alimentazione;
Mini-guida del latte, un opuscolo di 24 pagine con utili informazioni per una sana alimentazione;
Calciometro, un righello che calcola il fabbisogno di calcio quotidiano;
Cartolina, “Microfiltrazione un trattamento speciale”, che ricorda il contenuto nutrizionale del latte.

Come richiedere il kit
Per richiedere il kit e’ necessario compilare la scheda che trovate a questo link oppure stampando il modulo di richiesta sul sito e inviarlo a Ecosapiens via fax al numero 0522.343077 o via Email educational@ecosapiens.it

Altre info su Parmalat edutational http://educational.parmalat.it/ e sui kit didattici Parmalat http://educational.parmalat.it/kit-didattico/

Festa della mamma [scuola infanzia Latina]

Ecco la poesia ed i pensieri per la festa della mamma che bambine/i della scuola dell’infanzia di Via Cilea condividono mediante Segni di Segni con bambine/i del Percorso Soave di Genova e Milano. Tanti auguri, Debora

ALLA MIA MAMMA

A te mamma non potevo
regalare un fiore vero
si sarebbe poi seccato
e capisci… che peccato!
Ed allora per non correr rischi
l’ho preparato io con tutto l’amore
che c’e’ nel mio cuore
E’ per te, mammina mia,
che sei la piu’ bella che ci sia

Il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/mammaInf2017

Creato con Padlet

Festa della mamma [scuola primaria Latina]

Poesie ideate, per l’occasione della festa della mamma, dai bambini delle classi IV C e IV D e le foto dei loro disegni. Un abbraccio, Loredana Veronese

ALLA MIA MAMMA
Prashila Classe 4 C

Cara mamma,
tu sei dolce come una caramella,
sei tenera quando mi abbracci e mi baci.

Mamma tu sei
gentile con tutti,
ti voglio tanto bene.

LA MIA MAMMA
Alessio, Lorenzo, Andrea, Simone Classe 4 C

Tu sei come un fiore appena sbocciato,
mi hai sempre amato.

Tu sei una rosa
pronta per ogni cosa.

Tu fai tutto per me
e mi tratti come un re.

Tu mi hai voluto
e mi hai cresciuto.

Tutti mi dicono che:
tu sei la mamma migliore che c’è!!

LA MAMMA PERFETTA
Aurora Classe 4 C

Tu cara mamma
mi canti la ninna nanna.
Con le tue mani leggere come una piuma,
mi auguri buona fortuna.

Con la tua tenera carezza
mi dai la certezza
di essere unica al mondo
ad avere una mamma con un amore profondo.

Sai che c’è ?
Tu sei dolce come il tè.

LA MAMMA
Giorgia, Agnese, Sofia, Beatrice. Classe 4C

Cara mamma,
tu sei delicata come una rosa,
dolce come un piccolo gattino
che ogni giorno mi è vicino.

I tuoi occhi pieni di gioia
mi danno sicurezza.
Il tuo dolce abbraccio
è una calda coperta che mi avvolge.

Tu sei la mia eroina,
mi aiuti e mi proteggi,
mi dai tutto il tuo amore,
sconfiggi la mia tristezza.

Ti voglio bene…MIA DOLCE MAMMA!!

LA MAMMA E’ SPECIALE
Sara, Alice, Marilena, Alessandro( classe IV C)

La mamma è dolce
come una fragola.

È un sostegno
in ogni situazione.

È insostituibile
nelle nostre difficoltà.

Ci starà vicino anche da grandi
come se fossimo sempre bambini .

Per noi la mamma
è davvero speciale.

 

Qui il padlet dei disegni https://padlet.com/LindaGiannini/Mamma4C

Creato con Padlet

La mamma più dolce
Autori: Noureddine Ilias Riccardo e Diego – classe IV D

Dolce mamma,
Sei come un cuscino d’amore,
E un bagliore di luce nel mio cuore

Quando sono triste
Vieni sempre in mio aiuto
Mi consoli e mi rallegri

Tu sei una candela
Sempre accesa nel mio cuore
In un mondo di colore.

LA MIA MAMMA
Autori: Gaia, Caterina, Giorgia, Sofia .S – classe IV D

La mamma è dolce come il miele,
mi coccola mi sorride.

Quando mi guarda mi dice:
-Amore ti voglio bene!

È profumata
Come una viola appena sbocciata.

La mamma è un supereroe,
lei mi salva sempre.

LA MAMMA
Autori: Mattia R. , Andrea M. , Francesco C. , Giuseppe M. , Stefano P.  classe IV D

Oh dolce mamma,
tu mi riscaldi con le tue morbide mani,
mi rendi felice
con il tuo splendente sorriso.

Oh cara mamma,
con i tuoi capelli soffici
e i tuoi occhi raggianti,
m’incanti.

Qui il padlet dei disegni https://padlet.com/LindaGiannini/Mamma4D

Creato con Padlet

Libro sullo spettro autistico, risposte semplici

Carissime/i,
qui https://goo.gl/SmTqjC se volete, potete scaricare gratuitamente il libro:
“Libro sullo spettro autistico, risposte semplici”

 

Articoli interessanti

«I lavoretti scolastici? Inutili» La prof di Yale: «Non aiutano la creativit໫I lavoretti scolastici? Inutili» La prof di Yale: «Non aiutano la creatività»

http://www.corriere.it/scuola/primaria/17_aprile_19/i-lavoretti-scolastici-inutili-prof-yale-non-aiutano-creativita-aa726676-2516-11e7-a8eb-9de3cd2120df.shtml?refresh_ce-cp

Secondo Erika Christakis nelle scuole dell’infanzia (americane) si punta troppo sull’approccio formale e sul prodotto finito. E in Italia? Susanna Mantovani: «Il lavoretto è superato, ma si può fare ancora molto per stimolare in modo adeguato i bambini»
di Antonella De Gregorio

In ricordo di un carissimo Amico: Maurizio Matteuzzi

Caro Maurizio Matteuzzi, carissimo Amico, voglio l’Arcivernice, la voglio per riportarti qui da noi. Un forte abbraccio da parte mia e di Carlo a Giulia Jaculli, a tuo figlio ed a tutti coloro che hanno avuto l’onore di conoscerti. Con sentito affetto, Linda

[articolo su Repubblica.it Bologna, l’Ateneo in lutto per la scomparsa di Maurizio Matteuzzi]

http://www.descrittiva.it/calip/1617/Repubblica_Matteuzzi.pdf

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2017/04/26/news/bologna_l_ateneo_in_lutto_per_la_scomparsa_di_maurizio_matteuzzi-163918480/

Buona Pasqua – Happy Easter [scuola infanzia Cilea Latina]

Grazie e Buona PACE a tutte/i,
Linda, Debora, Angela, Silvia ed i bambini e le bambine della Scuola dell’infanzia di Via Cilea, Latina

Fabio recita la poesia
http://www.descrittiva.it/calip/1617/audio/poesiaFabio.mp3

Buona Pasqua – Happy Easter [scuola infanzia Cimarosa Latina]

Tanti auguri da dai bambini della sez. D della scuola dell’infanzia di Via Cimarosa di Latina e dalle maestre Anna, Silvana, Nicoletta e Silvia

UN MONDO DI PACE
Ogni bambino della Terra
vuole la pace e non la guerra,
allora proprio non riesco a capire
perche’ tanti popoli debbono soffrire.
Se tutti i bambini che vivono nel mondo
facessero un grande girotondo
insieme alle mamme e ai loro papa’,
sarebbe certo la felicita’.
Per questo per Pasqua
ho un augurio speciale,
vorrei che la pace potesse regnare,
che non esistesse mai piu’ il dolore
e che ovunque regnasse l’Amore.
Sarebbe una Pasqua universale,
senza dolori, senza piu’ male,
solo con gioia e tanto affetto,
allora sarebbe un mondo perfetto.

 

Buona Pasqua – Happy Easter [scuola sec. primo grado Latina]

Tanti auguri attraverso le cartoline virtuali realizzate da ragazze/i della classe 3B dell’IC don Milani di Latina: Aurora Alagna, David Dragomir, Martina Forte, Sara Iacovacci, Gianluca Pasqual. Un caro augurio anche dalla prof.ssa Paola Serangeli e i suoi figli Martina, Riccardo e Sofia

Creato con Padlet

Buona Pasqua – Happy Easter dalla Polonia

Tanti auguri di serenita’, di gioia e che queste Sante Feste portino ogni bene a voi e alle vostre famiglie.

Con affetto,
Agnieszka Boczkowska, Norbert Boczkowski, Julia Korenkiewicz

Buona Pasqua – Happy Easter: auguri in poesia

Ecco gli auguri di Piero Faraone accompagnati da una poesia.

Chissà …

Chissà a chi toccherà

di alzare le preghiere
per grazie ricevute
o per cose non subite ;

di spegnere lo sguardo
piagato dalle pene ;

di sentenziar giudizi
nel nome d’una legge ;

di trascinare il passo
se tocca la galera;

di fare la carriera
per fare tanti soldi;

di essere in bolletta
e avere un creditore;

di essere adottati
o finire in un asilo;

di essere puliti
ed esser calunniati.

Gli è che si consuma
la vita che sembrava
poter esser congeniale
con quello
che prima si sperava.

Ti dicono gli anziani :
ci vuole inclinazione,
ci vuole ispirazione
ma gioca la fortuna
e tu devi capire
di coglier l’occasione.

Ma poi le contingenze
t’arrivano alle spalle
e t’obbligan al lavoro,
ch’è quello che non vuoi.

Si vuole una famiglia
e vengono i figlioli,
si sposano i figlioli
e vengono i nipoti
è come se un rotore
girando per inerzia ,
ti prenda e ti trascini
nel gorgo d’una vita

che tu …,
non t’aspettavi proprio!…
Buona Pasqua ,
buona Pasqua pure a te . Pierino.

RICICLO DI CLASSE [IC don Milani Latina]

Da: Rossella Barberio
A: Linda Giannini
Data: 21 Dic 2016 15:43
Oggetto: KIT RICICLO DI CLASSE

Gentile maestra Linda,

Come promesso le invio il materiale in pdf legato al progetto *RICICLO DI CLASSE*, in maniera tale che possa ugualmente partecipare al concorso e avere le schede delle attivita’ da proporre alle sue classi. Le ricordo che le schede con i suggerimenti delle attivita’ sono divise per tematica (AMBIENTE / CITTADINANZA / RICICLO), cosicche’ possa scegliere piu’ facilmente cosa utilizzare con i suoi bimbi.

La prova di *concorso educativo* chiede di immaginare di avere a disposizione, come gli abitanti di Riciclonia, sei grandi contenitori di imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro correttamente differenziati e una ideale centrale di trasformazione.

*Che progetto con materiale riciclato piacerebbe realizzare ai bambini?*

Trova tutte le informazioni sul concorso (che scade il 10 marzo 2017) nel materiale allegato (folder concorso); per qualunque necessita’ non esiti a chiamarci

Inoltre la invito anche a visitare il sito http://www.corriere.it/scuola/riciclodiclasse/ , ricco di ulteriori approfondimenti utili per la didattica.

*Se dovesse avere problemi ad aprire l’allegato mi faccia sapere.*
http://www.descrittiva.it/calip/1617/kit_conai.rar

La informo che il kit e’ stato spedito, tramite posta ordinaria, il 17 novembre 2016, dunque sarebbe dovuto arrivare al massimo una settimana fa. Siamo pero’ nel periodo natalizio, le spedizioni sono intasatissime e noi ci siamo fidati troppo delle poste. In ogni caso non si preoccupi, il kit che le avevamo inviato e’ identico a quello che le ho allegato, per cui nel frattempo utilizzi pure questo.

Un caro saluto e buona guarigione!

Rossella Barberio
Centro Coordinamento RICICLO DI CLASSE
Centro Coordinamento La Fabbrica

RICICLO DI CLASSE [IC don Milani Latina]

Gentile dott.ssa Barberio,
per quanto riguarda i concorso da lei citato (che come sa e’ anche stato pubblicizzato nella mailing list dell’IC don Milani di Latina), e’ giunto all’ins. Linda Giannini, referente del progetto eTwinning ambiente ed arte, oltre che del progetto Pinocchio 2.0 Micromondi, Microscopi, Mondi attivi e Microrobot, solo quanto trovate pubblicato nel blog Segni di Segni

EUROPEAN ROBOTICS WEEK 2016
Il padlet di alcune foto ricordo scuola infanzia plesso di Via Cilea
https://padlet.com/LindaGiannini/roboticsWeek2016
http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2016/11/22/european-robotics-week-2016-ic-don-milani-latina/

Una bee bot tra i Riciclo Robot Artistici scuola infanzia plesso di Via Cilea
https://www.youtube.com/watch?v=bVXjJ7c1uCc&feature=youtu.be

e ancora… proprio del 15 marzo 2017: RomeCup 2017 http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2017/03/15/

… altri link specifici di riferimento:
il padlet Riciclo Robot artistici nello spazio espositivo
https://padlet.com/LindaGiannini/RomeCUP_2017esp#

Il Riciclo Robot Artistico di Roberto realizzato a casa (uno dei molti esempi della nostra istituzione scolastica, di collaborazione scuola famiglia)
http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/files/2017/03/roberto-500×287.jpg
rif. Scuola infanzia plesso di Via Cilea: docenti Scuola infanzia Via
Cilea Latina:
– Linda Giannini
– Debora Zorzan
– Alessandra Ventriglia
– Silvia Sagnelli

il padlet delle foto ricordo della sez. D della scuola dell’infanzia
plesso di Via Cimarosa
https://padlet.com/LindaGiannini/RomeCup2017robotCimarosa
docenti Scuola infanzia Via Cimarosa IC don Milani di Latina sez. D Latina:
– Anna Palazzo
– Silvana Falco
– Nicoletta Palombi

il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/gattoEfata
docente Scuola infanzia plesso di Via Cimarosa sez. E Latina:
– Daniela Baldisserri

Modelli atomici realizzati da Valeria Marin, Massimiliano Petronio, De Bono, Maggi e Astolfo (2B secondaria primo grado rif. Prof.ssa Paola Serangeli)
http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2016/10/24/modelli-atomici-2b-scuola-sec-primo-grado/

Alberi di Natale in riciclo Scuola infanzia plesso di Via Cilea (sotto la guida dell’ins. Debora Zorzan)
http://www.descrittiva.it/calip/1617/alberelli-dono.jpg

E, per quanto riguarda le scuole collegate in rete con i nostri progetti, ecco anche il Robottino “Ciclope2 Distruggi-tutto” di Matteo (6 anni), dal D.H. di Onco-Ematologia dell’Ospedale Pediatrico “G.Gaslini” (rif. maestra Nappi Loretta)
http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2017/03/15/robottino-ciclope2-distruggi-tutto-di-matteo-6-anni-dal-d-h-di-onco-ematologia-dellospedale-pediatrico-g-gaslini/

Grazie per la disponibilita’.
ins. Linda Giannini 

RICICLO DI CLASSE: attestati di partecipazione [IC don Milani Latina]

From: Linda Giannini
To: IC_don_Milani_LT@yahoogroups.com
Date: Fri, 19 May 2017 12:07:14 +0200
Subject: [IC_don_Milani_LT] eTwinning + Eno Planting con progetto educativo Riciclo di Classe – a.s. 2016/2017 / Attestato di partecipazione

Carissime/i,
mi e’ appena giunto l’attestato per la nostra partecipazione al progetto educativo Riciclo di Classe (che trovate in allegato) + la lettera per le docenti che hanno aderito (che trovate qui sotto)

Se volete, potrete stamparlo cosi’ da farlo consegnare, se potranno, dalla Dirigente, dalla Vicaria e da don Fabrizio in occasione della giornata eTwinning + Eno Plantig Via Cilea e Via Cimarosa.

Buona giornata, Linda 

[lettera partecipazione] – [attestato studenti]

 

Concorso per mega costruttori su Creatubbles

Mega Bloks è un prodotto di Mattel ideato per stimolare la fantasia dei bambini accompagnandoli nelle diverse fasi di crescita. I mattoncini colorati propongono diverse attività di gioco in base allo sviluppo cognitivo del bambino che viene così stimolato a creare con le sue mani nuove possibilità di interazione. Mega Bloks si propone come un utile strumento anche per le scuole e gli insegnanti per conciliare il gioco all’apprendimento.

Mega Bloks ha invitato gli insegnanti di tutta Italia a creare insieme ai propri studenti nuove opere creative e a caricarle sulla piattaforma Creatubbles, e ha messo a disposizione una scatola di mattoncini Mega Bloks “First Builder” per i primi 50 insegnanti e classi che ne hanno fatto richiesta.

La gara all’ultimo mattoncino si svolgerà da Febbraio a Giugno 2017 e si rivolgerà alle scuole dell’infanzia e al primo anno della scuola primaria. Tutte le creazioni, condivise su Creatubbles nelle gallerie dedicate alle Mega Opere saranno poi valutate da una speciale giuria Mattel che selezionerà il progetto che più dimostrerà l’utilizzo creativo dei mattoncini Mega Bloks.

Gli studenti con l’aiuto delle maestre potranno pubblicare le loro idee e progetti, collaborare e ispirarsi gli uni con gli altri insieme a studenti di altre scuole, scambiare feedback sulle loro creazioni in uno spazio sicuro e aperto a creatori e scuole da ogni parte del mondo.

Ad ispirare a guidare il calendario delle attività nei prossimi mesi sarà la maestra Cristiana Zambon, insegnante della primaria, animatrice digitale e blogger per Fondazione Mondo Digitale per il Blog “Righe quadretti e bite”.

Ogni 3 settimane verrà proporrà un’attività creativa e condivisa in una una galleria aperta all’interno della pagina @CrescereAllaGrande su Creatubbles per lanciare un’idea e raccogliere creazioni ispirate ad essa. Nelle classi si svolgeranno le attività creative con le costruzioni Mega Bloks per creare delle vere “mega opere”!

La prima attività proposta: Inventa animali fantastici

Durante il concorso bambini e maestre partecipanti potranno:

  • prendere ispirazioni,  direttamente dalle gallerie di Creatubbles, @CrescereAllaGrande, e partecipare aggiungendo le proprie creazioni sul tema del mese, nella galleria dedicata
  • potranno inviare i loro progetti, idee e le creazioni su nuove attività creative e didattiche con i Mega-bloks e aggiungerle alla galleria @Mega Opere.

Per condividere le vostre idee per nuove iniziative ispirate dai mattoncini Mega Bloks e da Creatubbles o se siete insegnanti con classi di giovani creativi e volete partecipare alle prossime edizioni dell’iniziativa, scriveteci a support@creatubbles.com.

E non dimenticate di aggiungere le vostre bolle e commenti alle creazioni di altri giovanissimi creatori con i mattoncini di Mega Bloks sulla pagina di ‘Crescere alla grande’ in Creatubbles: http://ctbl.es/crescereallagrande

Buon divertimento e buon lavoro alle classi di Mega costruttori!

Concorso per mega costruttori su Creatubbles

[partecipazione 01]

Audiolibri ed ebooks in lingua inglese da scaricare gratis: Loyal Books

[]

Segnaliamo un’ulteriore risorsa per la lingua inglese, sia per esercitarsi sia per l’insegnamento: si tratta di Loyal Books, una raccolta di oltre 7000 audiobooks ed eBooks liberamente scaricabili in lingua inglese (e non solo. Vedi dopo).

Dal Mago di Oz al Ritratto di Dorian Gary, da Peter Pan alle avventure di Sherlock Holmes: romanzi, storie e racconti scaricabili su pc, tablet e smartphone in pochi click.

Avvalendosi della colonna di sinistra è possibile effettuare la ricerca per genere, per ambiti di interesse e per fasce d’età, oltre che secondo la top 10 dei più scaricati.

In fondo alla colonna, inoltre, sotto “languages” si può accedere ad altre raccolte di romanzi e libri in altre lingue straniere: cinese, tedesco, francese, spagnolo, giapponese e … italiano!

La risorsa è davvero utile! Buon lavoro e buono studio!

Vai su Loyal Books

Making Apps in Your Classroom, Now!

[home] – [login]
[informazioni sul corso]
[accesso al corso]
[profilo Linda Giannini]

pacchetto di installazione dell’App Android sviluppata durante la lezione 05.01
http://codemooc.org/wp-content/uploads/2017/05/Ascolta_e_Traduci.apk

 

Coding in Their Classrooms, Now! [Università di Urbino]

[home] – [login]
[informazioni sul corso]
[accesso al corso]
[profilo Linda Giannini]

attestato di completamento del MOOC (corso di aggiornamento) “Coding in Their Classrooms, Now!”

Image title

attestato di completamento del MOOC (corso di aggiornamento) “Coding in Their Classrooms, Now!”

Image title