Pinocchio 2.0 e la notte dei ricercatori 2017

Carissime/i,
in collegamento con il progetto d’isituto Pinocchio 2.0:  Micromondi, Microscopi, Mondi attivi e Microrobot + coding segnalo quanto segue

Il 29 settembre e’ previsto un appuntamento con la Scienza: torna la Notte Europea dei Ricercatori, evento dedicato alla ricerca scientifica piu’ importante d’Europa: CREA, ESA-ESRIN, GARR, INAF, INFN, INGV, ISPRA, ISS, Sapienza Universita’ di Roma. Per informazioni sulla manifestazione:
– http://www.frascatiscienza.it
– http://www.oa-roma.inaf.it/index.php/2017/08/03/notte-dei-ricercatori-2017/
l’invito e’  rivolto ai giovani bambini dai 6 anni ai 90 per sensibilizzarli alla ricerca scientifica

Buona giornata, Linda []

 

eTwinning & ENO project: la nostra poesie dell’AUTUNNO [scuola infanzia e primaria Latina]

AUTUNNO
I giorni si fan corti,
verdi sono ancora gli orti,
nei boschi cadono i ricci,
e gli gnomi fanno i capricci
Volano le foglie gialle
l’albero si sveste
e si riempiono le ceste,
L’uva e’ da pigiare,
la legna da accatastare!
L’autunno è laborioso
e per nulla noioso.

Le foglioline che Davide ha raccolto per la scuola insieme alla sua mamma. Grazie

eTwinning & ENO project: vendemmia in Albania [scuola infanzia e primaria Latina]

Silvana, la mamma di Samantha (scuola primaria) e Roberto (scuola dell’infanzia) condivide con noi le foto ricordo della vendemmia in Albania: grazie 
https://padlet.com/LindaGiannini/Vendemmia_Albania

Creato con Padlet

eTwinning & ENO project: l’omino dell’autunno [scuola infanzia Cilea LT]

Le maestre, le bambine e i bambini della scuola dell’infanzia di Via Cilea ci presentano l’Omino dell’Autunno che fa compagnia alla Fatina dell’Estate

Il nuovo cartellone e’ stato realizzato con:

  • colla
  • cartoncino giallo
  • colori a spirito
  • foglio bianco
  • foglioline secche
  • forbicine
  • pennelli

A lui faranno compagnia, nei prossimi mesi:

  • l’omino dell’inverno
  • la fatina della primavera

qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/omino_autunno

Creato con Padlet

eTwinning & ENO project: autunno

Carissimi grandi e piccini, qui alcune foto che ho fatto fare per voi da mio marito all’azienda agricola Mantua: le zucche

zucche01-500x281.jpg (500×281)

zucche02.jpg (331×467)

… e da “ALMA Edizioni, ecco “Chi abita nella zucca?” ALMA Edizioni

Aggiungo anche le foto delle melagrane del nostro giardino

Un caro saluto, Linda 

eTwinning + ENO PLANTING: le piantine della PACE [scuola infanzia – primaria Latina]

Prezioso esempio di collaborazione famiglia-scuola ed un piacevole risveglio con il messaggio di una mamma:

Buongiorno Maestra, Rebecca (scuola infanzia) e Davide (scuola primaria) oggi portano a scuola la loro piantina. E’ per la giornata della gentilezza e ti mandano un forte abbraccio.

Grazie, Linda 

 

eTwinning + ENO PLANTING: le piantine della PACE in giardino [scuola infanzia Cimarosa A-C Latina]

Ecco il padlet delle foto ricordo delle sez. A e C di Via Cimarosa
con la piantumazione delle piantine in segno di PACE

Tanti auguri da parte dei bimbi e delle maestre
https://padlet.com/LindaGiannini/Pace_AC_cimarosa

Creato con Padlet

eTwinning + ENO PLANTING: le piantine della PACE delle classi terze [scuola primaria Latina]

Ecco il padlet delle foto ricordo delle classi terze di scuola primaria le quali, attraverso didascalie, ci raccontano quanto avvenuto a scuola
https://padlet.com/morellifrancesca4/aj81ju19b8rv

Creato con Padlet

eTwinning AMBIENTE, ARTE, ORTO@SCUOLA, ALIMENTAZIONE + ENO PLANTING [IC don Milani di Latina]

Il nuovo anno scolastico 2017/2018 si apre con un lieto evento:
LE PIANTINE COME SEGNO DI PACE

ORGANIZZAZIONE di massima:

  • la messa in terra delle piantine grasse che bambine/i hanno accudito a casa durante le vacanze estive

oppure

  • ritorno in aula delle piantine grasse che bambine/i hanno accudito a casa durante le vacanze estive
  • eventuale piccolo rinfresco e/o “merenda” condivisa

GIOCHI IN GIARDINO se le condizioni ambientali lo permetteranno (es. bel tempo, erba tagliata) in questo caso e’ consigliabile che bambine/i portino:

  • un cappellino;
  • una palettina
  • un secchiello
  • una bottiglietta piccola (con d’acqua del rubinetto che verra’ poi data alla propria piantina)
  • e quanto ciascuna ins. riterra’ piu’ opportuno

PS: l’evento, a seguito della mail della collega De Matteis (15:21 del 17/09/2017) il nostro evento ENO potrebbe essere collegato a quello promosso da Legambiente “PULIAMO IL MONDO”

http://treeday.enoprogramme.org  https://www.facebook.com/events/1162934370404942/?active_tab=about

Dear all,
we are planning to make our tree planting day for peace 21 Sep the biggest ever. We aim that it would take place in every country of the world. In Finland we will plant spruces of the future at the same time to celebrate peace and 100 years of independence. Please share this to all the networks you have! This time we do not only call schools but also cities! So we hope ENO Green Cities will actively take part!

kind regards, Mika

Environment Online- ENO is a global virtual school and network for sustainable development. Since the launch in 2000, over 10 0000 schools in 157 countries have joined ENO and made concrete deeds for the environment like planted trees. Two annual tree planting days in ENO take place on UN Days. The first one 22 May for biodiversity and 21 September for peace. ENO made a strong commitment in Rio+20 Summit about planting 100 million trees by 2017. This was highlighted also in the summary of commitments by Rio Secretariat. So far, schools have planted over 24 million peace trees. With the commitments of governments the number has reached 100 million trees. The final number will be known in the early 2018.

eTwinning + ENO PLANTING: segni di PACE in FaceBook

Oggi 21 settembre 2017, anche Facebook si veste dei colori della PACE. Se siete iscritte/i al social network, potete provare anche voi ad unirvi a 36 milioni di persone in 250 Paesi diversi che ripudiano non la guerra.

Convegno 10 ottobre scuola in ospedale San Carlo – Milano

Cari colleghi,
nel ricordarvi le date di venerdì 22/09 e sabato 23/09 per Green City 2017 all’interno dell’Ospedale (ci sarà la segnaletica per condurvi al Giardino), per le quali vi pregherei di fare un avviso agli studenti, vi inoltro la locandina e il pieghevole del primo convegno, che mi pare possa interessare a tutti gli insegnanti, di cui vi ho accennato al Collegio. Si terrà il 10 ottobre 2017
“I luoghi della cura e della riabilitazione” si terrà il 10 ottobre 2017 presso la Sala Conferenze dell’Ospedale. Compilando la scheda e inviandola alla mail riportata in basso a sx, si potrà avere un attestato riconosciuto come credito.
Buona serata. A presto
Alessandra

[il pieghevole] – [la locandina]

Percorso Soave – Soave Kids + ENO project: le news della scuola in ospedale San Carlo – Milano

Cari Colleghi,
con settembre tutto ricomincia. In Ospedale alcuni studenti del liceo classico Rebora stanno svolgendo l’Alternanza e il reparto e’ piuttosto pieno, come anche durante i mesi estivi.
Le attivita’ con i vari specialisti inizieranno in modo graduale.
A breve vi comunichera’ con le relative locandine e le informazioni piu’ dettagliate i due convegni , natura e musica, che si svolgeranno tra ottobre e novembre e che verranno certificati dall’Ospedale come aggiornamento.
Ho collaborato alla realizzazione dell’iniziativa del Comune di Milano Green City 2017 che si terra’ il 22 e 23 settembre nei giardini dell’ospedale San Carlo. Venerda’ pomeriggio con le classi e alcuni laboratori, sabato mattina con tutti, tra musica, clown, semina e aperitivo. Allego la locandina dell’evento, sempre tempo permettendo.
I progetti gia’ avviati lo scorso anno avranno continuita’ , anche l’alternanza con gli Istituti Superiori si intensifichera’ in piu’ periodi dell’anno.
Buon inizio a tutti e grazie fin d’ora per la vostra collaborazione.
Alessandra

[Green City 2017_Locandina]

eTwinning + ENO PLANTING: ECO su Rai Scuola [IC don Milani di Latina]

Carissime/i,
in tema con il nostro progetto, vi segnalo alcuni contributi pubblicati su RaiScuola http://www.raiscuola.rai.it/programmi-nuovi/eco/53/

Buona giornata, Linda 

Immagine correlata

Presentazione tratta dal sito ufficiale:

Le tematiche ambientali sono uno degli argomenti sui quali le giovani generazioni sono maggiormente sensibili. Lo sviluppo e l’interpretazione di quello che sarà il nuovo mondo con cui i ragazzi si troveranno a convivere e l’effetto che questo ha sull’ambiente e sull’ecosistema circostante, sarà il fulcro di .Eco che affronterà tanto una descrizione ragionata delle probabili condizioni di vita future quanto le possibilità di intervento fin d’ora per la salvaguardia delle migliori condizioni di vita possibili. Ma le politiche verdi sono anche opportunità di lavoro oltre che di risparmio e tutela, perciò il programma segnalerà anche le eventuali occasioni di occupazione giovanile in questo settore, nonché le iniziative che alcuni istituti scolastici realizzano già in base alle indicazioni ministeriali.

eTwinning + ENO PLANTING e la giornata nazionale della gentilezza: gli attestati [IC don Milani di Latina]

Carissime/i,
ecco in allegato gli attestati che potete consegnare ai bambini e alle bambine che hanno preso parte alla giornata nazionale della gentilezza.

[attestato_gentilezzaLTalunni]

Un caro saluto, Linda 

Consegna degli attestati a bambine/i della sez. C di Via Cimarosa da parte delle maestre

eTwinning + ENO PLANTING e la giornata nazionale della gentilezza [IC don Milani di Latina]

PRESENTAZIONE 2° GIORNATA NAZIONALE DEI GIOCHI DELLA GENTILEZZA 2017 DEDICATA A GIOCHIAMO INSIEME PER CIRCONDARE I BAMBINI DI PACE

In collegamento con il progetto d’istituto eTwnning + ENO planting, il 21-22 Settembre 2017 si svolgerà la seconda Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, organizzata dall’Associazione Culturale Cor et Amor, che si occupa di diffondere la conoscenza e la pratica della gentilezza attraverso il gioco.

I Giochi della Gentilezza hanno come finalità quella di allenare la pratica della gentilezza attraverso il gioco. La volontà è di “esportare” gradualmente  I Giochi della Gentilezza in tutto il mondo; attualmente vengono tradotti in Inglese sul libero manuale  on-line www.giocopediadellagentilezza.it.

La Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza é  una ricorrenza (libera da sponsor) nata per festeggiare e ricordare la pratica della gentilezza. Quest’anno la ricorrenza sarà caratterizzata da una tematica gentile, che sarà affrontata attraverso I Giochi della Gentilezza: la PACE (circondare i bambini di pace, a casa, a scuola, nello sport, nel tempo libero).  Poiché il 21 Settembre è la Giornata Internazionale della Pace, quest’anno la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, che si festeggia il 22 Settembre,  si svilupperà su due giornate.

Durante la ricorrenza, bambini, ragazzi e quanti interessati, potranno  giocare ad un Gioco della Gentilezza per la pace (si possono scegliere tra quelli consultabili liberamente e gratuitamente da GIOCOPEDIADELLAGENTILEZZA.IT , o crearne di propri) e riflettere sulle conoscenze gentili in esso racchiuse.”

E’ possibile condividere su www.giocopediadellagentilezza.it i propriGiochi della Gentilezza per la pace, affinché possano essere svolti dai partecipanti alla ricorrenza. Tra i giochi della gentilezza pervenuti ne sarà scelto uno (indicativamente entro marzo 2018), che sarà tradotto in 5 lingue (Inglese, Russo, Arabo, Indiano e Cinese) e diffuso, dopo la ricorrenza, via web, a livello globale, con l’obiettivo che possa contribuire s promuovere la pratica della pace, specialmente tra le nuove generazioni.

La partecipazione da parte delle classi, o delle scuole, alla giornata è libera e gratuita e prevede 3 momenti:

prima scegliere un Gioco della Gentilezza a cui giocare  (per esempio tra quelli pubblicati sul libero manuale dei Giochi della Gentilezza on-line www.giocopediadellagentilezza.it, oppure proporne di propri) e comunicare la propria intenzione di partecipazione compilando il form presente sulla piattaforma web www.giornatanazionaledeigiochidellagentilezza.it , oppure il modulo di partecipazione (vedi allegato) da inoltrare tramite email a 22settembre@giornatanazionaledeigiochidellagentilezza.it o whatsapp al 328.2955915 .

E’ possibile partecipare come singola classe, o come plesso, oppure come Istituto.

durante le giornate del 21-22 Settembre giocare con la classe, almeno una volta, al Gioco della Gentilezza prescelto ed alla sua conclusione dedicare un po’ di tempo a riflettere sui contenuti gentili in esso contenuti;

dopo condividere con pensieri, immagini, registrazioni audio, riflessioni, l’esperienza ludica vissuta nella Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, tramite la mail 22settembre@giornatanazionaledeigiochidellagentilezza.it , per creare una memoria condivisa dei contenuti affrontati durante la giornata.

Sono coinvolti a partecipare alla giornata le scuole (dall’Infanzia alle superiori), le famiglie, le società sportive, le strutture ricreative ed educative (per esempio le ludoteche), le associazioni ed i centri culturali (per esempio le biblioteche e musei) di tutta Italia.

Alla data odierna hanno già aderito alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, col proprio patrocinio, 93 Comuni, 8 Regioni, il CONI Nazionale ed il CIP Nazionale, la loro fiducia, riconosce valore alla ricorrenza.

Le classi e le scuole partecipanti saranno riportate sul sito della ricorrenza.

Per aggiornamenti ed ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web dedicato alla ricorrenza: www.giornatanazionaledeigiochidellagentilezza.it


MODULO PARTECIPAZIONE GIORNATA NAZIONALE DEI GIOCHI DELLA GENTILEZZA

MAIL DEL 16/09/2017

Carissime/,
in riferimento a quanto in oggetto, comunico che chi ha deciso di aderire alla giornata della gentilezza che si terra’ nei giorni 21 e/o 22 Settembre 2017, potra’ farmi avere la descrizione del gioco che ha deciso di proporre alla propria sezione/classe. Il gioco potra’ essere inventato da voi o scelto tra quelli che sono gia’ stati condivisi da coloro che hanno inviato la propria adesione.Ricordo dunque che entro martedi’ 19 settembre devo inviare i seguenti dati
– titolo del gioco
– sezione/classe + ordine scolastico
– nome e cognome del/dei docente/i
– breve descrizione del gioco
Durante la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza sarà prevista una diretta radio, nell’ambito del programma LA TORTUGA su RADIO SPAZIO IVREA un’emittente radio web, che può essere ascoltata da tutta Italia, attraverso pc o smartphone, all’indirizzo: http://www.radiospazioivrea.it/ascolta/ Durante la diretta i partecipanti (insegnanti, bambini, genitori, bibliotecari, allenatori, sindaci) potranno intervenire raccontando l’esperienza di gioco vissuta ed in quale modo si è di parlato di GENTILEZZA coi bambini. Le dirette sono previste Giovedì 21 Settembre dalle 18 alle 19 e Venerdì 22 Settembre dalle 21 alle 23. Per partecipare in diretta è possibile telefonare o scrivere tramite whatsapp al n° 349-1272524 a partire da 5 min prima delle dirette.

Grazie, Linda 

GIOCHI DELLA GENTILEZZA PER LA PACE SINORA CONDIVISI:

eTwinning + ENO PLANTING: adesioni alla giornata della gentilezza [IC don Milani di Latina]

In occasione della nostra festa per la Piantumazione per la PACE abbiamo alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza così come segue:

AMBITO 
IC don Milani di Latina, Via Cilea 4 – 04100 LATINA
e, nello specifico da

DOCENTE REFERENTE progetto d’istituto: Giannini Linda
che ha curato la documentazione sul blog Segni di Segni

SCUOLA INFANZIA CILEA
• Sezione unica – ins. Di Ieso Giovanna – Palombi Nicoletta
TITOLO DEL GIOCO: “Le sorprese nel sacco”

SCUOLA INFANZIA CIMAROSA
• Sezione A – ins. De Massimi Maria
TITOLO DEL GIOCO: “Il cesto delle parole gentili”

• Sezione B – ins. Carosi Gigliola – Fatigati Luisa
TITOLO DEL GIOCO: “Pesce arcobaleno”

• Sezione C – ins. Bernardini Luisa – Corrado Luisa Grazia
TITOLO DEL GIOCO: “Ragnatela delle parole gentili”

• Sezione D – ins. Falco Silvana – Palazzo Anna
TITOLO DEL GIOCO: “Ragnatela delle parole gentili”

• Sezione H – ins. Di Dona Giovanna – Di Rosa Sonia
TITOLO DEL GIOCO: “Filastrocca delle parole gentili”

• Sezione I – Cristiano Tiziana – Puocci Antonella
TITOLO DEL GIOCO: “Pesce arcobaleno”

SCUOLA PRIMARIA
• classe 2A – ins. Autore Anna – Triunfo Anna Maria
TITOLO DEL GIOCO: “Palla gentile per..”

• classe 2B – ins. Casalese Elena – Diomede Anna – Triunfo Anna Maria
TITOLO DEL GIOCO: “Palla gentile per..”

• classe 2C – ins. Autore Anna – Diomede Anna – Morelli Francesca
TITOLO DEL GIOCO: “Palla gentile per..”

• classe 3B – ins. Autore Anna – Cozzolino Michela – Morelli Francesca – Nardecchia Clara
TITOLO DEL GIOCO: “La ruota della gentilezza”

RIEPILOGO IN BREVE

SCUOLA INFANZIA CILEA
• Sezione unica

SCUOLA INFANZIA CIMAROSA
• Sezione A
• Sezione B
• Sezione C
• Sezione D
• Sezione H
• Sezione I

SCUOLA PRIMARIA
• classe 2A
• classe 2B
• classe 2C
• classe 3B

Grazie, Linda 

eTwinning & ENO project: i giochi della gentilezza [scuola infanzia Cilea Latina]

GIORNATA DELLA GENTILEZZA
docente referente progetto d’istituto: Linda Giannini

Titolo del gioco: “Le sorprese… nel sacco!”
Sezione partecipante: sezione unica scuola infanzia via Cilea
Insegnanti: Di Ieso Giovanna – Palombi Nicoletta
Ambiente: aula
Durata: due ore distribute in due giornate
Partecipanti: tutti i bambini
Materiale: sacchetto carta, colla , fogli A4, colori, forbici
Descrizione del gioco: facciamo sedere in semicerchio i bambini e mostriamo loro un sacchetto di carta chiuso e li invitiamo ad estrarre, uno ad uno, a turno, i biglietti che si trovano dentro recitando una piccola e divertente frase : “Magia, magia non scapar via!” …
Una volta estratto il bigliettino con la scritta, noi insegnanti la leggiamo e loro devono rappresentarla.
Sono tante paroline sul tema della gentilezza!

n.b. il gioco è stato ideato da Di Ieso Giovanna – Palombi Nicoletta

Il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/sacco_sorprese

Creato con Padlet

eTwinning & ENO project: i giochi della gentilezza [scuola infanzia Cimarosa SEZ. A Latina]

Titolo del gioco: “Il cesto delle parole gentili”
Sezione partecipante: Sez. A scuola infanzia “Cimarosa”
Insegnanti: De Massimi Maria
Ambiente: sezione
Durata: un’ora in una mattinata
Partecipanti: tutti i bambini disposti in cerchio
Materiale: cesto, caramelle, cartellini con le scritte delle parole gentili e carta velina
Descrizione del gioco: Si predispone un cesto con dentro le caramelle incartate con la carta velina insieme ad un cartellino con la scritta di una parola gentile. I bambini in cerchio uno per volta scelgono una caramella dal cesto, l’insegnante apre e legge la parolina gentile scritta dentro ed il bambino sceglie un amichetto al quale consegnare la caramella e ripete la parolina spiegando il suo significato (es. grazie per…).

n.b. il gioco è stato creato dalla docente

  

eTwinning & ENO project: i giochi della gentilezza [scuola infanzia Cimarosa SEZ. B e I Latina]

Titolo del gioco: “Pesce arcobaleno”
Sezione partecipante: Sez. B e I scuola infanzia “Cimarosa”
Insegnanti: Carosi Gigliola, Fatigati Luisa, Cristiano Tiziana – Puocci Antonella
Ambiente: aula
Durata: 
Partecipanti: tutti i bambini delle due sezioni
Materiale: cartellone, materiale di riciclo, colla, conchiglie
Descrizione del gioco: il gioco prevede le seguenti fasi:
– Lettura della storia
– Conversazione  sul significato del racconto
– Drammatizzazione
– Realizzazione grafica
– Lavoro svolto intersezione

 

eTwinning & ENO project: i giochi della gentilezza [scuola infanzia Cimarosa SEZ. C e D Latina]

Titolo del gioco: “Ragnatela delle parole gentili”
Sezione partecipante: Sez. C e D scuola infanzia “Cimarosa”
Insegnanti: Bernardini Luisa, Corrado Luisa Grazia, Palazzo Anna, Falco Silvana
Ambiente: salone della scuola
Durata: due ore distribuite in due mattine
Partecipanti: tutti i bambini disposti in cerchio divisi per sezione
Materiale: corda arrotolata che forma un grande gomitolo, cartoncino, colori a tempera e pennarelli
Descrizione del gioco: i bambini si trovano disposti in cerchio. L’insegnante lancia il gomitolo di corda in direzione del primo bambino che prende il gomitolo ed a sua volta lo lancerà ad un altro compagno e così via, ad ogni lancio ognuno dovrà dire una parola “gentile”. Quando si riceve il gomitolo bisogna mantenere la corda fino alla fine del gioco in modo da formare la “ragnatela delle parole gentili”. Successivamente sarà realizzato un cartellone con la “ragnatela” costruita dai bambini ed ogni bambino si rappresenterà con la scritta della sua parolina gentile. Il cartellone così realizzato sarà attaccato in sezione. Con questo gioco si vuole trasmettere ai bambini il giusto modo di relazionarsi positivamente con gli altri.

n.b.: il gioco nasce da una rielaborazione da parte dalle docenti

il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/GiocoRagnatela

Creato con Padlet

eTwinning & ENO project: i giochi della gentilezza [scuola infanzia Cimarosa SEZ. H Latina]

GIORNATA DELLA GENTILEZZA
docente referente progetto d’istituto: Linda Giannini

Titolo del gioco: “Filastrocca delle parole gentili”
Sezione partecipante: Sez. H scuola infanzia “Cimarosa”
Insegnanti: Di Dona Giovanna – Di Rosa Sonia
Ambiente: sezione
Durata: un’ora in una mattinata
Partecipanti: tutti i bambini disposti in cerchio
Materiale: cartoncini, pennarelli
Descrizione del gioco: Bambine/i hanno lavorato insieme alle insegnai sulla filastrocca di Margheri’ e il regno della gentilezza. Le docenti hanno poi trascritto sui pedali della margherita quanto detto dai piccoli

n.b. il gioco è tratto dal blog di progetto infanzia.net ed e’ stato riadattato per i piu’ piccini

eTwinning & ENO project: i giochi della gentilezza [scuola primaria 3B Latina]

Titolo del gioco: “La ruota della gentilezza”
Sezione partecipante: classe Terza B scuola primaria
Insegnanti: Nardecchia Clara, Morelli Francesca,  Autore Anna, Cozzolino Michela
Ambiente: palestra
Durata: due ore distribuite in due giornate
Partecipanti: tutti i bambini
Materiale: non occorre alcun materiale
Descrizione del gioco: In una prima fase si svolge un’attività di brainstorming sul significato della gentilezza e sulle possibili situazioni quotidiane in cui si possono mettere in atto atti gentili e solidali.
Nella seconda fase si dispongono i bambini in piedi e in cerchio. Un bambino/a comincia ad esporre una difficoltà o una situazione problematica, poi si dispone sdraiato a terra come se fosse un raggio di una ruota. Dalla parte opposta del cerchio un altro bambino/a propone una soluzione per aiutarlo a risolvere il problema utilizzando le parole “gentili”…e a sua volta si sdraia in terra e afferra la mano del bambino/a che ha aiutato.
Man mano si dispongono tutti a raggiera dandosi le mani…pronti a collaborare l’un l’altro…formando la grande Ruota della Gentilezza!

n.b. il gioco è stato ideato da  Clara Nardecchia e Francesca Morelli.

Documentazione in padlet https://padlet.com/morellifrancesca4/aj81ju19b8rv

eTwinning & ENO project: i giochi della gentilezza [scuola primaria classi seconde Latina]

Titolo del gioco: “Palla Gentile”
Classi partecipanti: classe seconda A B C scuola primaria
Insegnanti: Morelli Francesca, Anna Diomede, Elena Casalese, Anna Autore, Annamaria Triunfo
Ambiente: aula e palestra
Durata: due ore distribuite in due mattine
Partecipanti: tutti i bambini
Materiale: Palla, fogli-cartoncino A4, pennarelli, colla stick, nastro
Descrizione: Brainstorming per ricercare tante parole gentili da scrivere sui cartoncini, quanti sono i partecipanti al gioco. In palestra ciascun bimbo/a sorteggia una parola gentile, scritta su un cartoncino. Appende la parola al petto con del nastro colorato e la tiene ben in evidenza . Quando tutti hanno sorteggiato e indossato la parola formano un cerchio. La maestra o un/una bimbo/a, con la sua parola sul petto (es. grazie), inizia la catena e chiama un’altra parola lanciando la palla in aria e dicendo: palla gentile per … (Es. prego), mentre tutti gli altri iniziano a muoversi liberamente nel salone. Quando la palla viene presa dal bimbo/a con la parola chiamata dice: “stop” e tutti si fermano. Poi fa rotolare la palla fino a colpire gentilmente un/una compagno/a, con un’altra parola gentile, che lancerà la palla in aria per ripetere la sequenza. Il gioco finisce quando tutti i bimbi e le parole vengono chiamate o colpite. La catena di parole gentili, nell’ordine in cui sono state chiamate o colpite durante il gioco, darà lo spunto per inventare una storia fantastica a piccoli gruppi.

Qui il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/morellifrancesca4/59jex1hjg4un

Creato con Padlet

Percorso Soave – Soave Kids nel libro UNA SCUOLA FELICE di Luciana Bertinato

Tracce dei nostri percorsi condivisi con Mario Lodi, Gessetto e i folletti del castello nel libro dell’amica Luciana Bertinato.

UNA SCUOLA FELICE
Diario di un’esperienza educativa possibile
di Luciana Bertinato
FrancoAngeli editore

Congratulazioni, Linda 

L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta

eTwinning & ENO project: Progetto «Riciclo di classe» [IC don Milani Latina]

A seguito della nostra precedente adesione al progetto, come da documentazione on line http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2017/04/04/ ecco giungere un nuovo invito

e queste le adesioni

  • Classe 3A e 3C.

Image

Da: Centro Coordinamento Riciclo di classe <riciclodiclasse@scuola.bandusia.it>
A: Linda Isabella Lidia Giannini
Data:   Lun, 18 Settembre 2017 10:37 am
Oggetto: Torna nelle scuole Riciclo di classe

Gentile LINDA GIANNINI,

CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi e Corriere della Sera ripropongono anche quest’anno alle Scuole Primarie Riciclo di classe, l’iniziativa di educazione alla corretta raccolta differenziata e riciclo dei materiali da imballaggio.

Lei ha già partecipato, ma sicuramente anche quest’anno i bambini delle Sue classi potranno impegnarsi nelle divertenti attività di progetto per sostenere i valori di cittadinanza che stanno dietro alla regola “da cosa rinasce cosa”, fondamentale per la tutela dell’ambiente e il progresso del Paese.

Contiamo su di Lei anche per sensibilizzare i Suoi colleghi e allargare la partecipazione ad altre classi dell’Istituto.

Proponendo tante idee per realizzare nuovi oggetti con il riciclo dei sei materiali da imballaggio, acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, vetro, il Suo istituto potrà candidarsi a vincere i premi che anche quest’anno CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi eCorriere della Sera mettono a disposizione delle scuole.

Può richiedere sempre del tutto gratuitamente la nuova edizione del kit con aggiornamenti nei contenuti:

  • “Gita a Riciclonia”, il divertente racconto della scrittrice Annalisa Strada, nel grande album per la classe;
  • il poster interattivo per giocare con le regole CONAI per la raccolta differenziata di qualità;
  • il pieghevole con il regolamento e le istruzioni per il concorso educativo.

Inoltre, sul sito www.riciclodiclasse.it sono a disposizione:

  • le schede didattiche pronte all’uso proposte in una sezione dedicata: “Attività educative”;
  • gli approfondimenti su caratteristiche e modalità di riciclo dei 6 materiali di imballaggio;
  • la ricca collezione di video che spiegano, in modo adatto ai bambini delle diverse età, le proprietà e i benefici del riciclo.

Sui profili Facebook e Twitter di CONAI potrà inoltre trovare altre curiosità, video e quiz sul mondo del riciclo.

I kit sono in numero limitato, prenoti e faccia prenotare al più presto dai Suoi colleghi le copie per le classi al numero verde 800.33.32.89 dal lunedì al venerdì negli orari 9.00-13.00 e 14.00-18.00 o su http://scuola.bandusia.it/riciclodiclasse/prenota.html

I nostri più cordiali saluti e auguri di buon lavoro.

Centro Coordinamento Riciclo di classe

http://video.corriere.it/progetto-riciclo-classe-come-partecipare/00295cca-9136-11e6-ac33-c191fa0a3477

Image

eTwinning & ENO project: la nostra fatina dell’Estate [scuola infanzia Latina]

Iniziamo il nostro viaggio attraverso le stagioni con la realizzazione del cartellone de LA FATINA DELL’ESTATE mediante i seguenti materiali:

  • cartoncino azzurro
  • colla
  • colori a cera
  • colori a matita
  • conchiglie
  • foglio bianco
  • forbicine
  • sabbia

A lui faranno compagnia, nei prossimi mesi i cartelloni:

  • dell’omino dell’inverno
  • della fatina della primavera

Qui il padlet https://padlet.com/LindaGiannini/FatinaEstate

Creato con Padlet

Pinocchio 2.0 e la RomeCup 2018 [IC don Milani di Latina]

Carissime/i, condivido con voi le date della Romecup 2018 cui prenderemo parte il prossimo anno scolastico. Ovviamente saremo presenti un solo giorno (in genere il primo).

Questa la nostra scheda di partecipazione GianniniRegistrazione_RomeCup2018.pdf

Buona estate. Linda 

Carissima,
ti scriviamo poco prima dell’inizio delle ferie per comunicarti che *Romecup, l’eccellenza della robotica a Roma*, l ‘iniziativa organizzata e promossa dalla Fondazione Mondo Digitale, quest’anno si svolgera’ nelle date *18-20 aprile 2018*.

Le novita’ saranno tante a cominciare dalla location, per continuare infatti la sinergia con il mondo accademico, dopo l’Universita’ degli Studi di Roma “Tor Vergata”, la dodicesima edizione di Romecup sara’ ospitata dall’Universita’ *Campus Bio Medico di Roma*. Siamo molto contenti di questo traguardo e ti ringraziamo per la partecipazione calorosa ed attenta di questi anni.

Nei prossimi mesi ti racconteremo tutte le curiosita’ di RomeCup2018!

Ti auguriamo una splendida estate!
Fiammetta Castagnini
Multimedia e area eventi
Fondazione Mondo Digitale

IC don Milani Latina: alcune info utili per le famiglie

Combattere il cyberbullisimo

Carissime/i,
e’ disponibile online un nuovo strumento per combattere il cyberbullisimo: il modulo di denuncia al Garante della Privacy.

Il documento è disponibile online e consente a ragazzi con più di 14 anni o ai loro genitori di denunciare episodi di violenza perpetrati
attraverso i social network e la rete.

Tutte le info su: http://www.garanteprivacy.it/cyberbullismo

Buona giornata, Linda 

eTwinning AMBIENTE, ARTE, ORTO@SCUOLA, ALIMENTAZIONE + ENO PLANTING: proposta integrazione a.s. 2017/2018

Carissime/i,
dato che e’ in tema con il progetto storico d’istituto eTwinning Ambiente, Arte, Alimentazione , orto@scuola + ENO project segnalo per il prossimo anno scolastico sinergie con Il progetto Coltivare la terra per coltivare i pensieri: esperienze di educazione al consumo consapevole e alla tutela dell’ambiente. Questa iniziativa, dedicata alle scuole pubbliche, nasce nel 2015 con l’obiettivo di stimolare pensieri diversi per consentire a bambini e ragazzi di riappropriarsi di un rapporto autentico con la terra e creare una comunita’ tra le scuole, le aziende agricole e le famiglie. Coltivare la terra per coltivare i pensieri e’ riscoprire il bello di sporcarsi le mani con un piccolo orto, mangiare frutta e verdura coltivata senza sostanze chimiche di sintesi, rispettare noi stessi e la natura che ci circonda.

Tra lezioni in aula e attivita’ all’aria aperta, gli studenti imparano a scoprire i cicli vitali delle piante, la stagionalita’ delle colture, o l’importanza di una semplice giornata di sole, arrivando a sviluppare nuove competenze ma, soprattutto, una nuova consapevolezza verso il mondo che li circonda.https://scuola.ecornaturasi.it/ L’ambiente ci insegna e’ un progetto per le scuole sull’agricoltura biologica e il rispetto della natura che ben si puo’ collegare al progetto orto@scuola (per il quale abbiamo avuto il premio Non Sprecare http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2015/11/27 dall’Universita’ LUISS nell’a.s. 2015/2016), con gli orti sociali (in particolare, a quello adiacente al nostro istituto http://www.comune.latina.it/30052017-inaugurato-il-primo-orto-sociale-di-latina/) e, se possibile, con l’ECO-schools.

Il progetto e’ rivolto alla scuola primaria e secondaria, ma alcuni percorsi possono essere svolti pure dalla scuola dell’infanzia

Come funziona
https://scuola.ecornaturasi.it/progetto

1 PASSO Iscrizione
Sei un insegnante della scuola primaria (classi terze, quarte e quinte) o secondaria di primo grado? Iscriviti a tuo nome per partecipare al progetto. La tua iscrizione sara’ valida sempre, anche negli anni successivi, per permetterti di partecipare di nuovo con la stessa classe o con nuovi ragazzi. https://scuola.ecornaturasi.it/your-data

2 PASSO Formazione
Ti sei iscritto? A partire dall’autunno 2017, troverai nella tua area personale tutto il materiale per l’attivita’ didattica da svolgere con i tuoi ragazzi. Scarica i pdf o consulta le guide online per raccontare alle tue classi il tema scelto per questo anno scolastico. Se sei tra i primi mille iscritti, riceverai il kit didattico in formato cartaceo.

3 PASSO Gioco a premi: i test e il progetto https://scuola.ecornaturasi.it/test/login
Dopo la formazione, i ragazzi possono mettersi alla prova e scoprire quanto hanno imparato. Dal tuo pannello di controllo potrai generare le loro password individuali, con le quali potranno accedere al test, composto da 10 domande scelte in modo casuale.? Infine, e’ ora di passare dalla teoria alla pratica: progetta e crea il tuo angolo verde in classe. Grazie ai punteggi dei quiz e alla votazione del tuo progetto, potrai vincere tanti premi per la scuola.?

Quest’anno parliamo di orto. edizione 2017 / 2018 https://scuola.ecornaturasi.it/tema
Il tema: semina le tue idee. Partecipa al concorso “L’orto in classe con NaturaSi’”: potrai divertirti a rendere piu’ bella l’aula o il cortile della scuola insieme ai tuoi allievi. In palio ci sono tanti premi che potrai vincere per la tua scuola.
Come? Creando un piccolo orto. Non ti preoccupare, non servira’ molto spazio perche’ potrai utilizzare semplici materiali di recupero come pallet, cassette della frutta o anche bottiglie di plastica e sacchi di juta. Riempili di terra, semi e piantine e libera la tua fantasia progettando con la tua classe un piccolo angolo verde. Sei pronto a seminare le tue idee?
L’orto in classe con NaturaSi’

Buona giornata, Linda 

eTwinning + ENO PLANTING: Jun€co [IC don Milani di Latina]

Carissime/i,
in collegamento con il progetto d’istituto eTwinning, ambiente ed arte, alimentazione, ORTO@scuola, + ENO PLANTING http://www.descrittiva.it/calip/1718/SCHEDA-PTOF-PROGETTO-eTwinning.pdf  comunico che se siete interessate/i si potrebbe candidare il nostro istituto (min 4, max 8 classi per l’A.S. 2017-’18)  a Jun€co – Economia Etica e sostenibile per la scuola Primaria – sec. primo grado- Fondazione Enrica Amiotti
La partecipazione è gratuita e vengono forniti sia i materiali didattici che la formazione di base (on line) ai docenti e – ove economicamente possibile –  anche  l’attività in aula dei nostri pedagogisti.
Maggiori info su http://fondazioneamiotti.org/juneco-corso-ludico-didattico-economia-etica-sostenibile/ oppure si puo’ inviare una mail a info@fondazioneamiotti.org

Buona giornata, Linda 

Lettera per il CdD di inizio anno scolastico [IC don Milani Latina]

Carissime/i,
ringrazio la DS Marina Palumbo per aver accolto la mia richiesta di essere presente a questo primo CdD. Ci tenevo ad essere qui oggi, perché desideravo conoscerla; ci siamo già incontrate lunedì ed ho visto che è una persona solare, disponibile, pronta a cercare soluzioni ad eventuali criticità.

Inoltre mi faceva piacere rivedervi tutte/i così da ringraziarvi perché mi siete stati accanto in questo particolare momento ed anche perché avete contribuito come sempre a mantenere in vita i progetti storici del nostro istituto.

Non potendo tornare per ora in servizio, sarò con voi -così come ho sempre fatto- mediante la mailing list.

Ho già condiviso la procedura per l’iscrizione alla ML così che, se lo vorranno, potranno unirsi a noi anche le nuove colleghe alle quali va il mio benvenuto in questa scuola. Per ricevere la procedura direttamente in posta ecco il mio indirizzo

In relazione ai progetti d’istituto ricordo rapidamente alcuni primi appuntamenti cui -se lo riterrete opportuno- potrete prendere parte e seguire la loro documentazione sul blog Segni di Segni [rif. progetto nazionale MIUR edidablog – Piano attività Web X.0]

Percorso Soave – Soave Kids (scuole in ospedale e Mario Lodi) [scheda PTOF]

Sono già in linea gli auguri delle scuole in ospedale, partner di progetto. Se volete, potete rispondere alle colleghe con commenti ai post o con messaggi, pensieri, disegni. Insieme agli auguri, le scuole Niguarda e San Carlo di Milano ci hanno donato il libretto dei diritti dei bambini e il giornalino, entrambi dedicati alla piccola Chiara; se lo ritenete opportuno, potete farli vedere e commentare dai vostri studenti. A Natale e Pasqua ci sarà poi il consueto scambio di auguri, disegni e lettere in formato digitale. Ricordo poi che a breve potremo procedere alla consegna alle docenti che hanno preso parte al percorso in ricordo di Mario Lodi del premio ricevuto da Gessetti Colorati . Il pacco per la scuola primaria è già arrivato alla fine del passato anno scolastico. Resta ora la consegna di quello per la scuola dell’infanzia. A questo evento potrebbe essere collegato il percorso LIBRIAMOCI ed a tal proposito ho già scritto agli organizzatori per avere le date ed i dettagli dell’iniziativa a.s. 2017/2018 e mi hanno comunicato che tutto si svolgera’ dal 23 al 28 ottobre 2017

eTwinning – ENO project – ambiente e arte – riciclo di classe + progetto di educazione alimentare e ambientale [scheda PTOF]

Bambine/i potranno riportare a scuola le piantine grasse di cui si sono presi cura durante l’estate, cosi’ da accudirle nelle varie aule qualora non fosse possibile piantumarle entro il mese di settembre. Sul blog Segni di Segni è riportata l’organizzazione per la piantumazione delle piantine grasse per la PACE ipotizzata a giugno 2017, evento che potremo rimandare a giugno 2018. Appena vi sarete confrontate, fatemi sapere se confermate la partecipazione delle medesime classi o se ci sono variazioni (es. cancellazioni, inserimenti,…).

Vi anticipo che Don Fabrizio, così come mi aveva comunicato Francesca Morelli e lui stesso, è stato trasferito, quindi non potrà essere presente all’evento. Nel mese di settembre-ottobre le classi quinte, se ancora disponibili, potranno presentare in auditorium “L’IC don Milani fa la differenza”. In collegamento con questo evento si potrebbe pensare di aderire gratuitamente -nelle date 21 e 22 settembre 2017- alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, organizzata dall’Associazione Culturale Cor et Amor, che si occupa di diffondere la conoscenza e la pratica della gentilezza attraverso il gioco. Fatemi sapere quali sezioni/classi sono interessate così potrò comunicare per tempo i dati agli organizzatori. Durante le giornate del 21-22 Settembre basterà giocare con la classe -almeno una volta- al Gioco della Gentilezza prescelto ed alla sua conclusione dedicare un po’ di tempo a riflettere sui contenuti gentili in esso contenuti; dopo potremo condividere con pensieri, immagini, registrazioni audio, riflessioni, l’esperienza ludica vissuta nella Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, tramite mail, per creare una memoria condivisa dei contenuti affrontati durante la giornata. Inoltre, così come ho già segnalato, su RaiScuola ci sono degli interessanti ECO video http://www.raiscuola.rai.it/programmi-nuovi/eco/53/

Importante sarà poi continuare il nostro impegno per

  • la corretta gestione dei rifiuti (mediante la differenziata)
  • il riciclo dei materiali
  • la cura del giardino
Pinocchio 2.0
micro mondi – micro robotica – microscopi e mondi attivi – CODING
[scheda PTOF]

Ho registrato il nostro istituto, così come negli anni passati, a:
Code Week The Hour of Code – 07-22 ottobre 2017
European Robotics Week dal 23 al 29 novembre 2017
Rosa Digitale – 8 marzo 2018
RomeCup 2018 – 18 aprile 2018

A chi fosse interessato ricordo i corsi gratuiti dell’Univ. di Urbino sul coding (programma l futuro + scratch)
Coding in your classroom, now!
Making Apps in Your Classroom, Now!
che rilasciano attestati e crediti universitari

C’e’ anche, così come ho già segnalato in mailing list, la possibilità di adottare il CODEdiario,  ma sottolineo che non è obbligatorio il suo acquisto.

DIDATTICA NUOVA Smart EAS +web sicuro [scheda PTOF]

Se realizzeremo tutti i tre progetti storici o almeno uno di questi, avremo gia’ dato risposte tangibili al quarto ed ultimo progetto (rif. UNIV. Cattolica di Milano), ovvero la effettiva realizzazione di percorsi tra diversi ordini scolastici (verticalizzazione dei progetti, che per noi ha origini dal 2001) anche mediante EAS.

EAS: ALCUNE BREVI NOTE INFORMATIVE
Che cosa sono gli EAS: sono episodi appunto, ovvero unità didattiche minime, il tassello fondamentale attorno a cui costruire la propria didattica.

Come è costruito un EAS: è formato da tre elementi fondamentali:

  • un momento anticipatorio: è una vera e propria consegna (un video da guardare, un’esperienza da fare, un documento o una testimonianza da leggere) che viene fornita alla classe (di solito in modalità flipped, da svolgere a casa) con lo scopo di favorire il recupero, rinforzare i prerequisiti, focalizzare l’attenzione sull’oggetto didattico e familiarizzare con il lessico che verrà utilizzato.
  • un momento operativo: la classe svolge un micro-attività (non deve durare molto, 25-30 minuti circa) individuale o di gruppo nella quale produce un artefatto (può essere una pagina di fumetto, una mappa concettuale, un breve video, un collage di informazioni). In questa fase l’insegnante deve essere bravo a trovare gli strumenti tecnologici adatti per ottenere lo scopo che si è prefissato.
  • un momento di ristrutturazione: è il debriefing, ovvero la riflessione sui processi attivati, che serve a fissare gli elementi, fornendo una cornice concettuale al lavoro esperienziale dello studente. Può avvenire attraverso un brainstorming libero o con tecniche di analisi più strutturate (check-list, domande guida, mappe concettuali, etc.). Il docente conclude l’EAS con una breve lezione in cui ricapitola i concetti-chiave, fornisce indicazioni per lo studio ed ulteriori approfondimenti.

Dopo l’incontro che si terrà a giorni a Milano verranno comunicati i prossimi passi da compiere

CRONOLOGIA DEGLI EVENTI E DELLE SEGNALAZIONI

Infine ricordo che tutti i progetti si basano soprattutto sulla promozione dell’utilizzo nel nostro istituto delle ICT come “media” di comunicazione. Non sono previsti (salvo in casi del tutto eccezionali e straordinari) incontri in presenza e/o di programmazione poiché ciascun docente del nostro istituto potrà calare il progetto
– delle indicazioni nazionali per il curricolo & competenze chiave
– della programmazione di sezione/classe
– degli stili di insegnamento dei docenti
– dei ritmi di apprendimento degli alunni

Ancora grazie a tutte/i, Linda 

Percorso Soave – Soave Kids: auguri dal Niguarda di Milano

Mi chiamo Filippo, vengo da Treviso, sono all’ospedale “Niguarda” perché ho accompagnato mia sorella che si è sottoposta ad un intervento chirurgico. Ora mi trovo nella scuola dell’ospedale, ho conosciuto una bambina di nome Brenda che è molto simpatica, frequentandola siamo diventati amici. Buon anno scolastico a tutti i bambini del blog!

Sono Brenda, dedico il disegno di benvenuto a tutti i bambini e le insegnanti che hanno ripreso la scuola.
Un abbraccio a tutti!
Filippo, Brenda, Eugenia

Buon Anno Scolastico dalla Scuola dell’Infanzia “Gaslini” Genova

Giulia insieme a tutti noi augura a tutto “Blog” un sereno anno scolastico..
Brava Brenda per il bellissimo disegno! Salutiamo anche Filippo, la sua sorellina e la maestra Eugenia.

Percorso Soave – Soave Kids: auguri per il nuovo anno scolastico con un dono [scuole in ospedale Niguarda e S.Carlo di Milano]

Ciao! Ecco il libretto realizzato con la collaborazione dei bambini delle pediatrie degli ospedali Niguarda e San Carlo di Milano, dedicato a Chiara.
Buona lettura
Eugenia e Alessandra

[cliccare qui per accedere al libretto]

Percorso Soave – Soave Kids: il giornalino della scuola in ospedale San Carlo di Milano

Condividiamo con voi il giornalino del reparto di pediatria del San Carlo.
grazie e un caro saluto
Alessandra

[cliccare qui per accedere al giornalino]

Percorso Soave – Soave Kids: auguri da Latina [scuola primaria 3 A Latina]

Bentornati a scuola!! Un pensiero speciale ai piccoli alunni in ospedale ed a tutto il gruppo Soave Kids attraverso alcuni scatti della classe 3A di scuola primaria dell’IC don Milani di Latina. Un abbraccio da Assunta e Cristina

Il padlet dei disegni dono https://padlet.com/LindaGiannini/Auguri3ALT

Creato con Padlet