eTwinning – AMBIENTE ed ARTE: Era preistorica [scuola primaria Latina]

… dopo quanto pubblicato il 17 novembre 2013
http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2013/11/17
ecco che si riprende insieme il cammino dell’evoluzione e involuzione dell’Uomo

Progetto Insieme con la musica: il programma di massima [scuola infanzia Latina]

A partire dalla quarta settimana del mese di Gennaio ha preso il via il progetto Insieme con la musica, completamente finanziato dalla Regione Lazio. Tutte gli alunni dell’Infanzia saranno coinvolti. Per loro è previsto un corso di propedeutica musicale tenuto dalla docente Anna Casale. Ogni classe avrà una lezione settimanale di 30 minuti in orario mattutino.

Descrizione del progetto didattico per bambini della scuola materna don Milani”

Essendo 16 gli incontri con ciascuna classe ritengo opportuno distribuire la materia nel modo seguente:

  • Marcia con due battiti, uno forte l’altro debole; assimilato questo elemento base proverò a sovrapporre suddivisioni di ciascun battito alternando i gruppi, in combinazioni divertenti e sempre nuove. I ritmi saranno prodotti con le mani, i piedi, le matite, legnetti sonori, tamburelli etc.
  • Marcia con 4 tempi, uno forte e tre più deboli. Anche questo con varianti…Combinazione di ritmi e di timbri…
  • L’aspetto ritmico non è il solo. Per l’intonazione dei suoni con la voce si procederà con esempi di tre suoni e con canzoncine impostate su due e tre suoni. Queste canzoncine saranno ritmate seguendo gli esercizi ritmici già realizzati.
  • Grande importanza sarà data ai testi su cui si cantano i pezzi. I pezzi saranno anche animati in base ai testi.
  • Studio del tempo ternario ossia di tre tempi. Con varianti semplici…
  • Canzoncine con tre-quattro suoni fino a cinque suoni. Naturalmente sempre accompagnate da ritmi prodotti con materiali disponibili e diversi per timbro-colore. Divertirsi con accel. e rall., con crescendo e diminuendo.
  • Utilizzazione di gruppi ritmici, melodici e di eventuali solisti per un concerto finale!

IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI

musica

Progetto Insieme con la musica: diario di bordo [scuola infanzia Latina]

21/01/2014: Marcia con due battiti, uno forte l’altro debole; assimilato questo elemento base proverò a sovrapporre suddivisioni di ciascun battito alternando i gruppi, in combinazioni divertenti e sempre nuove. I ritmi saranno prodotti con le mani, i piedi, le matite, legnetti sonori, tamburelli etc.

Foto ricordo dell’incontro con la maestra Anna ed il maestro Nicolo’

28/01/2014: Canti e musica
Marcia con 4 tempi, uno forte e tre più deboli. Anche questo con varianti…Combinazione di ritmi e di timbri… Foto ricordo dell’incontro con la maestra Anna ed il maestro Nicolo’

http://www.kizoa.it/slideshow/d8249826k5769395o1/2014-musica-02

04/02/2014: Canti e musica L’aspetto ritmico non è il solo. Per l’intonazione dei suoni con la voce si procederà con esempi di tre suoni e con canzoncine impostate su due e tre suoni. Queste canzoncine saranno ritmate seguendo gli esercizi ritmici già realizzati.
Foto ricordo dell’incontro con la maestra Anna ed il maestro Nicolo’

http://www.kizoa.it/slideshow/d8411299k9557159o1/2014-musica-03

11/02/2014: Grande importanza sarà data ai testi su cui si cantano i pezzi. I pezzi saranno anche animati in base ai testi

http://www.kizoa.it/slideshow/d8670063k9059443o1/2014-musica-04

18/02/2014: Canti e musica FOTO

25/02/2014: Ritmo e battito di mani

11/03/2014: Canti e musica

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9393399k8860064o1/2014-11-marzo-2014

18/03/2014: Canti e musica

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9392979k7846121o1/2014-musica-lt

25/03/2014: Canti e musica PLAYlist dei video

01/04/2014: Canti e musica PLAYlist dei video

08/04/2014: Canti e musica

15/04/2014: Canti e musica  

29/04/2014: Canti e musica

http://www.kizoa.it/video-con-foto/d10059756k5501543o1/2014-musica-29-04-2014

06/05/2014

http://www.kizoa.it/video-con-foto/d10765570k9292490o1/2014-musica-6-mag

13/05/2014

musica2014-05-13

musica2014-05-13

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

20/05/2014

 

Progetto Pediatria: “Tutta un’altra musica” su Education 2.0

Progetto Pediatria: “Tutta un’altra musica”, di Alessandra Guanzani
Il progetto “Tutta un’altra musica” vede coinvolti musicisti speciali e insegnanti di “AllegroModerato” (orchestra sinfonica composta di persone con disabilità) ed è rivolto ai bambini degenti del reparto di Pediatria dell’Ospedale San Carlo di Milano.

[clicca qui per leggere l’articolo]

“Tutta un’altra musica”: l’avvio del progetto, di Alessandra Guanzani
Il reparto pediatrico dell’Ospedale S. Carlo di Milano ha finalmente avviato, in collaborazione con AllegroModerato, il progetto “Tutta un’altra musica”. I riscontri fra i bambini e il personale ospedaliero sono stati sorprendenti.

[clicca qui per leggere l’articolo]

Le foto ricordo del 13 marzo 2014

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9392689k2548921o1/2014-mi-prg-musica

Lezione di musicoterapia al San Carlo

Ecco un po’ di foto scattate oggi durante la lezione di musicoterapia al San Carlo! Alessandra
27 marzo 2014

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9392630k1478380o1/2014-mi-musicoterapy

Alcuni “video ricordo”

http://youtu.be/h4r-eJtiI3Y

http://youtu.be/Xz6P5mDpgyU

Testo che Giulia Garitta di anni 20 (volontaria e musicista di AllegroModerato) ha scritto sulle emozioni che prova quando suona durante la lezione di musicoterapia al San Carlo.

IL PROGETTO DI ALLEGRO MODERATO all’Ospedale San Carlo
Il mio sogno e la mia passione sono la musica, quindi i miei maestri sono serviti per farmi imparare a suonare sempre meglio e poi ad aiutarmi quando suoniamo in orchestra. Ora con i bambini è diverso per quello che mi sento ora. L’anno scorso sono andata con la mia scuola in una scuola dell’infanzia a fare il tirocinio e visto che amo la musica, ho fatto anche un coro con i bambini d’accordo con il mio professore di sostegno. Ma quell’esperienza mi serviva per la scuola. Adesso invece posso unire due cose: il mio sogno per la musica e il mio sogno di stare con i bambini. Io sono contenta di stare con i bambini e penso di essere brava con loro perchè ho un potere dolce e mi piace poter aiutare a fare le cose. Sono come una “fata” molto dolce con i bambini. Quindi adesso riuscire ad aiutarli a suonare come fanno i miei maestri con me, è una cosa bellissima. Così quando mi viene bene e ci riesco, tante volte sono fiera di me stessa perché mi sembra di avere un dono speciale con i bambini e la musica mi aiuta. Alla fine mi sento bene e sono contenta. Questa esperienza di musica con i bambini dell’ospedale con Alessandra è una cosa bellissima perché è bello aiutare i miei maestri insieme ad altri compagni musicisti, ma soprattutto è bello vedere i bambini contenti di provare e riuscire a suonare strumenti veri insieme a tutti noi. I bambini sono felici mentre suonano, Alessandra è contenta di vederli suonare e io mi sento più felice dentro al mio cuore. Giulia Garitta

Saluto… in musica [scuola in ospedale S.Carlo di Milano]

Elena, una mamma volontaria, al lunedì viene a fare “Musica e movimento”: oggi con noi bambini ha costruito un fantastico bastone della pioggia, con il rotolone della carta del lettino e i chiodi. Il tutto ricoperto da nastro adesivo. Bellissimo!! E che suono armonioso!

Christian e Giulia.

Oggi Ilaria è uscita dopo un lungo ricovero: noi l’abbiamo salutata con un maxi biglietto e una super foto! Ciao ILARIA!!

Milano, musicisti disabili suonano con bambini ricoverati: “Nuovo metodo di cura”

musica-rep

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

http://www.descrittiva.it/calip/1314/repubblica.pdf

http://www.descrittiva.it/calip/1314/giorno.pdf

http://www.descrittiva.it/calip/1314/concorso_ilgiorno.pdf

Sitografie robotiche… da Genova

Ciao a tutti. Ecco un articolo trovato sul sole 24 ore.

Il robot che fa camminare i paraplegici
Si chiama ReWalk, circonda gli arti inferiori e consente di camminare a una velocita’ di 3 km/h. Robert Woo vorrebbe tornare a camminare con i tre figli al parco. MentreErrol Samuels, 22enne diventato paraplegico dopo essere stato schiacciato dal crollo di una terrazza, sogna di poter tornare a correre. E il suo sogno potrebbe non essere del tutto irrealizzabile. Perche’ gia’ adesso Robert ed Errol, due americani costretti sulla sedie a rotelle da gravi incidenti che hanno danneggiato il midollo spinale, riescono ad alzarsi, a muoversi, a camminare e a fare le scale. Tutto questo grazie a un robot che si indossa. Si chiama ReWalk, tecnicamente e’ un esoscheletro, una sorta di armatura che circonda gli arti immobilizzati, permettendo grazie a quattro motori elettrici e a sofisticati sensori di movimenti di restituire il movimento a pazienti paraplegici. Un miracolo, dice qualcuno vedendo Errol affrontare i corridoi del Mount Sinai Hospital di New York dove l’attrezzatura, che pesa 18 chili e permette di camminare (per ora) ad una velocita’ approssimativa di 3 chilometri orari, e’ in corso di sperimentazione.

ReWalk e’ sviluppato da Argo Medical Technologies, una societa’ israeliana, ed e’ in attesa dell’autorizzazione della Food and Drug Administration. In Europa e in Italia e’ gia’ stato utilizzato con successo in molti centri per la riabilitazione. Il suo ideatore, Amit Goffer, e’ un ingegnere che sognava di creare uno strumento che potesse aiutare le persone vittime di incidenti e paralisi. Goffer e’ tetraplegico dal 1997 e ironia della sorte non puo’ utilizzare direttamente la sua creazione, che ha bisogno almeno dell’uso degli arti superiori. Sono, infatti, le braccia, attraverso il movimento, a trasmettere gli impulsi che coordinano i motori elettrici. I motori guidano avanti e indietro le gambe accompagnati da un leggero ronzio meccanico. Un telecomando indossato al polso come un orologio permette poi di impostare i programmi e scegliere il tipo di movimento: camminare, sedere, alzarsi, salire i gradini. La batteria elettrica sta, invece, in uno zaino e si ricarica durante la notte.

BELLO BELLO BELLO !!!

Ciao, Bruno

Sitografie robotiche… da Genova

Ecco un’altra “chicca robotica” dell’ IIT.

http://www.galileonet.it/articles/532718b3a5717a551600002b

Che cosa gli farebbero fare i bimbi di Linda?

Ciao a tutti.Bruno

Sitografie utili

I video di Focus
http://www.focus.it/video/default.aspx

Sito per ragazzi della Polizia di Stato nato con l’obiettivo di promuovere presso i bambini, lo sviluppo di una cultura del rispetto e della legalità. I temi educativi intorno ai quali il sito ruota rispecchiano alcune delle problematiche maggiormente dibattute in tema di minori. Il sito veicola tali contenuti attraverso modalità educative di tipo ludico ricreativo, per consentire ai piccoli utenti di acquisire informazioni e imparare comportamenti corretti, ma anche di divertirsi ad entrare in contatto con le istituzioni in maniera nuova e serena.
http://poliziadistato.it/pds/giovanissimi/main.htm

PROGETTO LETTURA: possibilita’ di scaricare eBook gratuitamente
http://www.giuntiscuola.it/progetto-lettura-scarica-un-ebook-gratuito/

Mappa 3d EXOSOLAR http://www.exosolar.net/

I doni della Media Direct [scuola infanzia Latina]

Oggi pomeriggio…. una bella sorpresa per la nostra sezione! ecco arrivare due enormi pacchi pieni di doni da parte della Media Direct contenenti quanto e’ presente nelle pagine da 16 a 18 del catalogo on line 2014
http://issuu.com/campustore/docs/tecnologie_2014?e=3608543/5312218

Un sentito ringraziamento, Linda 

ECCO I DUE GRANDI PACCHI CHE VENGONO PORTATI IN CLASSE

https://www.youtube.com/watch?v=P7ps8J4ofc0&feature=youtu.be

SCOPRIAMO IL CONTENUTO DEI DUE PACCHI: LE FOTO RICORDO

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9361942k5544164o1/2014-media-diret-pacchetti

LA RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DELL’EVENTO

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9361686k7451843o1/2014-mediadirect-dis

Mettiamo in carica alcuni giochi…

P4030951 P4030950

Dedicato al nostro gruppo [scuola infanzia Latina]

Carissime/i,
ecco  video che dedico al nostro gruppo.
Buona visione, Linda 

https://www.youtube.com/watch?v=uL5mHE3H5wE

eTwinning ambiente ed Arte: La Primavera [scuola infanzia Latina]

I doni della primavera:

Ti regalo un fiore
per un tuo sorriso

Ti regalo un fiore
per le lacrime versate

Ti regalo un fiore
perché ogni giorno è festa

Ti regalo un fiore
adesso che hai trovato il vaso

Te lo regalo come segno d’AMORE

La rappresentazione grafica della poesia

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9375599k3272058o1/2014-primavera-poesia

PRIMAVERA… ALLA LAVAGNA

Tutto l’occorrente per il nostro dono di Primavera

.. e qui le foto ricordo …

http://www.kizoa.it/video-con-foto/d9658671k6667309o1/2014-giardino-primavera

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9536966k1279997o1/2014-primavera-dono

Valentina, la mamma di Veronica, condivide con noi, mediante whatsapp, la crescita delle piantine della Primavera

… ed Ilaria dopo alcuni giorni porta a scuola le sue piantine per farci vedere quanto sono cresciute

http://www.kizoa.it/video-con-foto/d10012993k1694184o1/2014-piante-ilariafiori-lucafiori-luca (1)

P4030949 P4030947

eTwinning: il fiore di Gaia [scuola infanzia Latina]

Ecco il bellissimo fiore realizzato a casa da Gaia

http://www.kizoa.it/video-con-foto/d10012790k1271203o1/2014-fiore-gaia

eTwinning ambiente ed Arte: Primavera dal Niguarda

Cari amici,
finalmente Primavera! Le tirocinanti del’l’istituto Tenca di Milano e del Parini di Seregno vi regalano, attraverso le immagini questa anteprima ed in particolare Martina e Limia che hanno adornato di fiori il Pronto Soccorso Pediatrico.

Dedicata a Linda

Lo spuntare dell’erba,
il piegarsi e rialzarsi,
il gioco del vento
e l’ondeggiare,
il suo canto e il fruscio
negli immensi campi.

Come l’erba mi offro
a essere schiacciata,
a essere piegata,
a essere tagliata
e riprendere le forze dalla rugiada del mattino
in Primavera.

Eugenia

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9343839k3492241o1/2014-primavera-niguarda

eTwinning ambiente ed Arte: La Primavera [scuola in ospedale S.Carlo Milano]

La primavera
La primavera e’ arrivata
E la gente sembra tanto ammirata.
Tra i petali dei fiori
Spuntano nuovi amori.
La neve e’ andata via,
E tra la gente c’e’ tanta allegria.
Le giornate sono profumate
E il cielo ci accompagna in nuove passeggiate.
W la primavera.
Sofia. A (11 anni)

eTwinning ambiente ed Arte [scuola infanzia Latina]

Ecco le foto della grandinata di questa mattina; bambine/i hanno osservato con grande interesse. Qualcuno ha pensato di trattasse della neve di primavera  😛

[ articolo ] + Video

Salva la goccia [I.C. don Milani di Latina]

Salva la goccia e’ un micro percorso collegato ai progetti di istituto:

  • eTwinning Ambiente ed Arte
  • ENO tree planting
  • ECO schools

Questi i documenti correlati all’iniziativa in occasione della giornata mondiale dell’acqua e… del primo giorno di primavera: 

SALVA LA GOCCIA_Idee per partecipare_2014.pdf
SALVA LA GOCCIA_Quiz_2014.pdf 
SALVA LA GOCCIA_Come funziona_2014.pdf
SALVA LA GOCCIA_La giornata mondiale dell’acqua_2014.pdf

E qui di seguito le proposte da parte delle diverse classi che hanno aderito il 21 marzo 2014

Da Manuela Macor foto ricordo della scuola primaria

 raccolta di alcune foto

ed alcuni video
Da Adele Spirito due cartelloni della classe 2 D di scuola primaria

Da Benedetta Stravato della IV A scuola primaria: La molecola

Da Filomena Casella della IV A della scuola primaria: Regole per il consumo dell’acqua

[clicca qui per accedere al file]

Da Manuela Macor foto ricordo della scuola sec. di primo grado

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9286748k7521395o1/2014-acqua-sec

Dagli alunni delle classi 1^, 2^ e 3^ A secondaria 1° grado

[clicca qui per accedere alla presentazione]

Da Viviana Mangia della I B scuola sec. primo grado

Da Viviana Mangia della II B scuola sec. primo grado

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9280817k4433660o1/2014-acqua-2b

Dalla III C scuola sec. primo grado

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9281131k9127265o1/2014-iiic

Dalla classe I D scuola sec. primo grado

[ leggi la notizia http://bit.ly/1kY06C4 ]

 

[attestato]

 

19 marzo [scuola infanzia Latina]

Carissime/i,
ecco le due poesie che abbiamo proposto in classe per la festa del 19 marzo:

All’uomo di oggi e di domani

Ai piccoli per giocare basta un aquilone
un gesso bianco, un vecchio muro.

I padri non dicono  bugie,
grandi gia’ lo sono.

E tu, bambino
crescerai, imparerai, amerai…

… gia’ oggi sei
l’uomo che domani sarai

CRESCERE (di Mario Lodi)

Il puledro diventa cavallo,
il pulcino gallina oppure gallo,
il vitello sarà toro o mucca,
e un piccolo seme può diventare zucca.

Anche il bambino piano piano
crescerà e uomo diventerà,
e se si sposa può diventar papà.

Dopo averle lette, bambine/i, pur trovando entrambe molto belle,  hanno scelto a maggioranza la prima.

Questa la sua rappresentazione grafica sui fogli …

… e alla lavagna ….

… e qui il nostro dono per il 19 marzo 2014

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9124137k2775408o1/2014-19marzo

RomeCup 2014 sul portale ufficiale

ROMECUP 2014, L’ECCELLENZA DELLA ROBOTICA A ROMA
VII edizione

Roma, 19 marzo 2014
Ipsia Cattaneo

[il sito] – [la scheda di partecipazione]

[organizzazione gruppi I.C. don Milani LT]

[intervista a Linda Giannini]

[intervista ad Immacolata Nappi]

[mirror sul portale dei quartieri connessi]

[area dimostrativa]

[rassegna stampa] – [locandina + organizzazione]

I numeri della RomeCup

Da otto anni, da quando la manifestazione è nata, la RomeCup, anche se è un evento di soli tre giorni, in realtà si prolunga anche per i restanti 362. Continua nelle scuole, nelle università, nei centri di ricerca, nei laboratori ecc. e ovviamente anche on line, grazie a tutti i materiali che si possono condividere in Rete. Anzi, possiamo dire che continua virtualmente, perché ogni anno nascono nuovi spazi fisici e virtuali che si integrano tra loro (Leis, Palestra dell’Innovazione, Portale di orientamento ecc.).

3.500 gli studenti che hanno partecipato ai laboratori (dalla scuola dell’infanzia ai corsi serali)
300 i docenti coinvolti
150 e oltre i prototipi robotici nei 50 stand dell’area dimostrativa (ma ci sono anche software, applicativi, schede ecc.)
100 gli studenti dell’IIS Vincenzo Gioberti di Roma nel ruolo di hostess e steward per l’accoglienza
100 i team (studenti delle scuole)
60 i relatori nelle diverse sessioni di confronto
20 e più le diverse categorie di soggetti che aderiscono all’alleanza multisettoriale per la robotica educativa (università, aziende, scuole ecc.) che ha già 70 firmatari
20 i laboratori didattici attivati per le diversa età, da -3 a 19 anni, e i vari indirizzi di istruzione
13 le regioni di provenienza
4 le diverse location della manifestazione, dal centro alla periferia (Campidoglio, Tempio di Adriano, Ipsia Cattaneo, Città Educativa di Roma)
-3 anni è l’età dei più giovani aspiranti progettisti che frequentano l’Istituto comprensivo Don Milani di Latina (Scuola dell’Infanzia)
 Palestra dell’Innovazione (Phyrtual InnovationGym) in Europa
 Fab Lab romano costruito secondo le indicazioni del Mit’s Center for Bits of Atoms
volta che il servizio pubblico radiotelevisivo è media partner (Rai Educational)

Quanto ai nostri numeri, abbiamo organizzato 
2 pullman da 54 posti l’uno
2 pullman piccoli da 9 posti l’uno
3 autovetture da 5 posti l’uno
… ed hanno preso parte all’evento bambine/i dai pochi mesi di vita (come la sorellina di Noureddine e di Ali’) ai 14 anni; presenti anche, oltre agli insegnanti, mamme, papa’, nonne/i

http://www.kizoa.it/video-con-foto/d9874645k5103051o1/2014-busroma

Video di Stefano Iachetti, papà di Ludovica

… e le sue foto-ricordo
http://www.descrittiva.it/calip/1314/Ludo.zip

Il video ufficiale che racconta l’ottava edizione della RomeCup. L’eccellenza della robotica a Roma (19-21 marzo 2014).

Video di Francesco Faralli, voce di Aldo Russo, audio di Giampiero Sanzari. A cura della Fondazione Mondo Digitale. http://youtu.be/6tvuaKI5IN8

lorenzo-romecup

RomeCup 2014 Video sul portale ufficiale

VIDEO sul portale dell’evento
tratti dal portale ufficiale di MondoDigitale

http://www.mondodigitale.org/news/2014/03/local-coalition

On line la registrazione completa dell’incontro della Rete multisettoriale.La registrazione video completa della sessione di confronto Local Coalition for Digital Jobs. La rete nazionale di robotica incontra le istituzioni (19 marzo 2014) è già disponibile on line per essere condivisa con quanti non sono riusciti ad essere presenti.Nei prossimi giorni perfezioneremo i file video che per il momento hanno le cesure automatiche realizzate dalla cabina di regia della sala Giunta del Tempio di Adriano.

L’incontro è stato coordinato da Alfonso Molina, direttore scientifico Fondazione Mondo digitale e professore di Strategia delle Tecnologie all’Università di Edimburgo, con Giovanni Miele, giornalista Rai Parlamento.

RomeCup 2014: oggi, alle 11, la Rete nazionale di robotica incontra le istituzioni.

Oggi, 19 marzo, alle ore 11, presso il Tempio di Adriano (aula Giunta), Local Coalition for Digital Jobs: la rete nazionale di robotica incontra le istituzioni. Intervengono i firmatari dell’Accordo di Rete nazionale sulla Robotica educativa.

Coordina Alfonso Molina, direttore scientifico Fondazione Mondo digitale e professore di Strategia delle Tecnologie all’Università di Edimburgo, con Giovanni Miele, giornalista Rai Parlamento.

Partecipano: 
Alfredo Fiore, dirigente scolastico Itis Ferraris di Scampia
Amedeo Cesta, presidente AIIA
Antonio Briatore, rappresentante IIS Vallauri di Fossano
Arnaldo D’Amico, Università Tor Vergata
Carlo Crucitti, Usabile Onlus
Celestino Rocco, dirigente scolastico IC Gonzaga di Eboli
Claudio Moriconi, Enea
Cristian Verzelloni, Comau Robotics
Daniele Nardi, Università degli studi Sapienza di Roma
Danilo Tozzi, Liceo Democrito di Roma
Elena Buselli, Sant’Anna di Pisa
Enzo Marvaso, Rete Robotica a Scuola
Eugenio Guglielmelli, Campus Bio Medico di Roma
Giovanni Maccarrone, IIS Copernico di Pomezia
Leonardo De Cosmo, Associazione Di Scienza
Leonardo Reyneri, Politecnico di Torino
Linda Giannini, rappresentante IC Don Milani di Latina
Lucia Mazzeo, rappresentante Liceo Scientifico Severi di Salerno
Mariangela Chiapparelli, dirigente scolastico IIS Buonarroti di Pisa
Nello Fava, Museo Civico di Rovereto
Paola Mengoli, Officine Emilia
Patrizia Stilo, rappresentante IIS Midossi di Civita Castellana
Pierluigi Lanzarini, Media Direct
Professori Chella e Sorbello, Uni Palermo
Rappresentante Scuola di Robotica di Genova
Rezia Molfino, Siri + Unigenova
Salvatore Napoli, Associazione IperLab
Stella Morgante, rappresentante IC Nicolai di Roma

Intervento di Linda Giannini

Local Coalition for Digital Jobs (prima parte)
https://www.youtube.com/watch?v=s3pratF8B4g

Local Coalition for Digital Jobs (seconda parte)
https://www.youtube.com/watch?v=iXlgs3TfbtI

Local Coalition for Digital Jobs (terza parte)
https://www.youtube.com/watch?v=PYbrfzueUPk

 

RomeCup 2014 e lo spazio espositivo [scuola infanzia Latina]

Grazie ai genitori di Diego M. e di Samantha ecco alcuni dei molti robot che sono andati ad arricchire il nostro spazio espositivo.

E qui le foto ricordo che hanno condiviso con noi:

http://www.kizoa.it/video-con-foto/d9873880k1296761o1/2014-allespo

Il Dirigente e la comunità scolastica tutta ringraziano le famiglie Mameli e Martufi per aver provveduto il 18 marzo 2014 all’allestimento dello spazio espositivo dedicato al nostro istituto in occasione della RomeCup 2014, l’eccellenza della robotica a Roma, VII

RomeCup 2014 ed il paese di Bee Bot, l’ape robot [scuola infanzia Latina]

Questa la playlist dei video che documentano la programmazione dell’apetta all’interno del paese che e’ stato costruito per lei

  1. Veronica prova a far entrare l’apetta nella casa che Luca sta costruendo con in gli incastri di gomma e quando questa prende un’altra strada si accorge che e’ rimasta in memoria la programmazione precedente. A questo punto chiede aiuto dicendo: “maestra, si e’ bloccata…”
  2. Veronica invita Asia a programmare l’apetta per farla arrivare da Ilaria. Nel mentre Luca continua a costruire con gli incastri di gomma la casa per Bee Bot…
  3. Asia prova ancora una volta a programmare l’apetta per farla arrivare da Ilaria ma Bee Bot non raggiunge la meta. Allora tenta una nuova programmazione Veronica, ma anche in questo caso Bee Bot prende un’altra direzione. Nel mentre Luca costruisce con gli incastri di gomma la casa per l’apetta…
  4. Luca ha finito di costruire la scatola-casetta per l’apetta e calcola che Bee Bot puo’ entrarvi dentro con tre “comandi”: Veronica verifica e poi… con un po’ di aiuto… Bee Bot riesce ad entrare in casa
  5. … a questo punto tutti i bambini e le bambine decidono di costruire il paese dell’apetta fatta di abitazioni di gomma, di legno, castelli…, robot di mattoncini colorati e mezzi di trasporto vari…
  6. I bambini e le bambine costruiscono il paese dell’apetta … e Luca ci presenta il suo robot colorato
  7. I bambini e le bambine costruiscono il paese dell’apetta … Gaia cerca in cucina oggetti da inserire nella casa… Veronica si unisce a Lorenzo ed insieme usano gli incastri di gomma
  8. I bambini e le bambine costruiscono il paese dell’apetta …  Alida chiede aiuto a Greta, perche’ desidera costruire con lei il tetto della casetta di legno. Alì costruisce un robot colorato.
  9. I bambini e le bambine costruiscono il paese dell’apetta …
  10. Bambini e bambine spiegano cosa hanno costruito… altri dicono che devono ancora pensare a cosa realizzare… C’e’ anche il draghetto per Mario Lodi, col suo fuoco cucina dolcetti… e sull’aereo di Ilaria Bee Bot puo’ volare…
  11. Lorenzo, il bimbo piu’ piccolo della nostra classe (infatti non ha ancora compiuto tre anni) programma l’apetta… bambine e bambini si confrontano per consigliargli quanti comandi deve ricevere per spostarsi e raggiungere la casetta costruita da Ilaria
  12. Lorenzo, il bimbo piu’ piccolo della nostra classe (infatti non ha ancora compiuto tre anni) vuole programmare di nuovo l’apetta… Alida prova a a prendergliela ma Lorenzo ne torna in possesso ed insieme a Gaia la programma
  13. Alida programma l’apetta per farla arrivare da Alessandra: bambine/i si confrontano sul numero di comandi da darle e Diego M: prova ad accorciare il percorso…
  14. Anche Ilaria prova a programmare l’apetta
  15. E’ la volta di Ludovica, tenta anche lei di programmare l’apetta, ma Bee Bot invece di andare avanti va indietro…
  16. Infine Ludovica riprova insieme a Diego M.

http://www.youtube.com/watch?v=r4521Kok51o&list=PLEM7-pasztP32guiOzqG4BQNPivELc6Jb

https://www.facebook.com/CampuStoreIT

RomeCup 2014: Pinocchio 2.0 ed il robot di Martina [scuola infanzia Latina]

… il robot di Martina realizzato a casa insieme a sua sorella

PLAYLIST dei video in cui Martina ci presenta il suo robot
http://www.youtube.com/watch?v=fLjnhnyH7NY&feature=share&list=PLEM7-pasztP2L4mDxMTYjER611CphS1mp

RomeCup 2014: Pinocchio 2.0 ed il robot di Samantha [scuola infanzia Latina]

Carissime/i,
ecco le creazioni robot-artistiche realizzate a casa da Samantha:

IL ROBOT di carta, cartone e plastica

IL ROBOT di pasta

http://www.kizoa.it/slideshow/d7873240k1243998o1/2014-robotpasta

e qui la video intervista a Samantha realizzata in classe da Luca (anni 5)

http://youtu.be/l4IPIX0M1jc

RomeCup 2014: Pinocchio 2.0 ed il robot di Samantha e quello di Veronica [scuola infanzia Latina]

Ecco il robot di Samantha, quello di Veronica …

 

… e le interviste di Luca 🙂

 

RomeCup 2014: Pinocchio 2.0 ed il robot di Elisabetta [scuola infanzia Latina]

… il robot di Elisabetta …

http://www.kizoa.it/slideshow/d8411644k7876209o1/2014-roboteli

RomeCup 2014: Pinocchio 2.0 ed il robot di Diego M. [scuola infanzia Latina]

… il robot di Diego M. …

http://www.kizoa.it/slideshow/d8411523k5152406o1/2014-robot-diegom

RomeCup 2014 ed i robot della scuola dell’infanzia di Via Cimarosa

Questi i robot della sez. D (rif. ins. Anna Palazzo)

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9154981k6247538o1/2014-robot-d

ed i progetti grafici (rif. Anna Palazzo)

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9193332k2074888o1/2014-robotdis-d

I bambini della sez. E hanno scoperto che i robot non sono solo cattivi come quelli che si vedono a volte in televisione, ma spesso vengono impiegati in molti lavori e ancora di piu’ lo saranno in un futuro prossimo.

Dato che la RomeCup 2014 quest’anno si terra’ il giorno 19 marzo, festa del papa’, la maestra Daniela ha chiesto ai piccoli di costruire un robot capace di aiutare i papa’ nelle loro professioni.

Cio’ ha costituito un momento di condivisione creativa che ha coinvolto anche genitori, fratelli, sorelle, nonni e a volte anche altri parenti.

Nell’ambito del progetto di istituto Pinocchio 2.0 questo percorso ha favorito nei bambini la conoscenza delle attivita’ lavorative dei propri genitori e la valorizzazione di tutti i lavori che sono egualmente utili ed indispensabili

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9193577k4978804o1/2014-robote-papà

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9154895k6114645o1/2014-robot-e

La rappresentazione grafica dei robot della sez. E

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9393101k8476672o1/2014-sez-e-dis

RomeCup 2014: Pinocchio 2.0 ed e la collaborazione scuola famiglia [scuola primaria Latina]

… ecco una piacevole sorpresa in posta: una mail da parte di Gioconda, la mamma di Emiliano:

Ciao Linda, ti invio un paio di foto di robottini realizzati da una campagna di scuola di Emiliano: Linda Ferrauto, II B, primaria. Baci, Gioconda.

RomeCup 2014 [scuola primaria Latina]

Qui vi presentiamo i robot artistici della classe seconda (rif. ins. Bisogno)

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9116327k5104940o1/2014-robot-ii

RomeCup 2014: Bee Bot, l’ape robot [scuola infanzia e sec. primo grado Latina]

In questa palylist Francesco e Lorenzo, due ragazzi della scuola secondaria di primo grado, propongono a bambine/i della scuola dell’infanzia i percorsi che Bee Bot, l’ape robot, puo’ fare … ed insieme formulano ipotesi …

 

 

Buona visione, Linda 

RomeCup 2014 [scuola sec. primo grado Latina]

Ecco le foto del laboratorio di quest’anno (rif. prof.ssa De Matteis)

 

http://www.kizoa.it/Video-Maker/d9115673k2797778o1/2014-romecup-sec

“Robottino “R.V.A.S.L.C.”, meccanizzato, di Greta (anni 10), dal D.H. Di Ped. IV dell’Osp. Ped. “G.Gaslini” di Genova”.

Greta ed il Robottino “R.V.A.S.L.C.

https://www.youtube.com/watch?v=1dJiFia9UU4&feature=youtu.be

RomeCup 2014 e… la legomania dal Niguarda

Carissimi, alcune foto dei nostri bambini appassionati di costruzioni, che con il Lego, assemblando “giocano bene”. Eugenia

 

http://www.kizoa.it/slideshow/d8944495k9629886o1/214-legomania

RomeCup 2014 e… le lego creazioni di Emiliano [scuola primaria Latina]

Ciao Maestra Linda,
ecco alcune mie “creazioni” per gli amici del Niguarda e di tutto il Percorso Soave – Soave Kids. Un bacio, Emiliano.

http://www.kizoa.it/slideshow/d8942753k2825323o1/2014-lego-emy

8 marzo [scuola infanzia Latina]

FESTA DELLA DONNA

Sorridi donna
sorridi sempre alla vita
anche quando lei non ti sorride

Il tuo sorriso sarà
la luce lungo il cammino,
il faro per i naviganti,
il bacio della mamma,
il battito d’ali,
un raggio di sole per tutti.

Ed il giallo delle mimose
diventera’ la tua forza

la rappresentazione grafica della poesia

http://www.kizoa.it/slideshow/d8944727k1786791o1/2014-mimose

Seminario di formazione “Erasmus +”

Seminario di formazione “Erasmus +”
cui sono invitati i Dirigenti Scolastici della provincia di Latina,
insieme a un docente referente

Istituto Comprensivo “Don Milani”,
Latina, 6 marzo 2014
Aula Magna

 nota piano territoriale n.4968
seminari Erasmus+ Latina Viterbo Roma

 presentazione di Martina Blasi

presentazione Linda Giannini – Noemi Lusi – Roberta Manfredi

 info in cartellina

 programma del 06/03/2014 –  mod. scheda di adesione

PROGRAMMA h. 14,00 -14,30
Arrivo e registrazione dei partecipanti
h. 14,30 – 14,45
Saluti di Benvenuto
D.S. prof.ssa Laura De Angelis
prof.ssa Barbara Gastaldello, USR Lazio, Referente Europa dell’Istruzione
D.S. prof.ssa Anna Rita Tamponi, Dirigente Scolastica Liceo “Lucrezio Caro”
h. 14,45 -15,45
Presentazione “Erasmus +”delle Agenzie nazionali INDIRE e ISFOL
h. 14,45 -15,15 – dott.ssa Martina Blasi – INDIRE
h. 15,15 -15,45 – dott.ssa Anna Butteroni – ISFOL
h. 15,45 – 16.15
Dibattito e Question Time per la dott.ssa Martina Blasi

16.15-16.45 Pausa caffé

h 16,45- 17,45
Gemellaggi, partenariati europei ed Erasmus+
dott.ssa Linda Giannini, prof.ssa Noemi Lusi, prof.ssa Roberta Manfredi, Ambasciatrici eTwinning

h. 17, 45 – 18,15
Dibattito aperto e Question Time su quesiti specifici
da parte delle scuole o dei referenti

http://www.kizoa.it/slideshow/d9058119k7787657o1/2014-erasmuslt

Il dono di “racconti sul comodino”

Ecco il dono di Tiziano Corso: il omponimento di Maddalena Casadei in arte: “Pandora – il ritorno -”

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=cTekrelLOhE

Grazie