Halloween in classe quarta [Primaria 1° Circolo – Sassari]

I bambini e le bambine della classe quarta hanno ricercato informazioni su Halloween.

Leggiamo insieme a loro.

1. Perché ad Halloween si preparano dei mostri con le zucche?

Si crede che nella notte di Halloween gli spiriti dei morti prendano vita, tornino con dei fuochi in mano per portare via con loro le persone vive. Si preparano allora delle facce finte con le zucche al cui interno si mette una candela accesa, così si ingannano i morti.

Diapositiva3

2. Perché in occasione della festa di Halloween si usa dire ” dolcetto o scherzetto”?

Nella tradizione americana i bambini travestiti da streghe, vampiri,fantasmi impersonavano gli spiriti dei morti che minacciavano i vivi. Quando bussavano alla porta delle case dicevano: – Dolcetto o scherzetto – perché si aspettavano questo dono, altrimenti minacciavano un maleficio o un sortilegio.

Diapositiva2

Volete adesso preparare una zucca di Halloween doc? Seguite le istruzioni e farete un’ottima figura ;-)

Materiale necessario:

– una zucca

– un coltello ben affilato (che useranno le nostre maestre)

– un pennarello

– una candela

– un cucchiaio

Procedimento

1. Tagliare la parte superiore della zucca

2. Svuotare l’interno della zucca con il cucchiaio

3. con il pennarello disegnare due occhi e il naso triangolare e una bocca con i denti da far paura

4. Sistemare la candela  all’ interno della zucca e accenderla

E per finire,

SPEGNETE LE LUCI

IL TERRORE E IL DIVERTIMENTO SONO ASSICURATI!!!

Diapositiva1

La classe quarta con le maestre Marina e Manuela  vi salutano

maestra Maria Giovanna – Pintadera

Festa di Halloween [scuola in ospedale Niguarda di Milano]

Cara Linda e cari amici,

oggi e’ la festa di Halloween, anche noi della scuola in ospedale di Niguarda, insieme a streghette, fantasmini e zucche, vi auguriamo “tanti dolcetti”.

Eugenia

FILASTROCCA LA FESTA DI HALLOWEEN [Scuola in ospedale S.Carlo di Milano]

FILASTROCCA
LA FESTA DI HALLOWEEN

Mi piacerebbe prendere dei pipistrelli,
e farli svolazzare fra i capelli…
liberarli in mezzo alla gente,
che alla fine non capisce più niente!
E non parliamo dei ragni,
e altri insetti loro compagni!
Vestiti da streghe con la scopa,
ci si butta giù e vola vola!
Vestiti da fantasmi, dondolandosi sui rami!!
Aiuto tutti sentono i nostri richiami!
E per finire ci divertiamo,
di casa in casa andiamo,
ci lanciamo da ogni tetto,
e chiediamo : dolcetto o scherzetto?

Greta A. ( 7 anni)

Barbara è una mamma che di professione fa l’insegnante di trucco: spesso viene in reparto per truccare tutti!! Giulia è una volontaria che propone alcuni lavori da fare in saletta con i bambini!

 

Bricks: didattica e mondi virtuali

Nel numero Didattica e mondi virtuali l’articolo “Tre lustri di mondi attivi, tra ambienti e ricordi” dell’ambasciatrice Linda Giannini, pubblicato il  25 settembre 2013 sulla rivista  Bricks

Education 2.0: Piccoli scienziati in aula

Piccoli scienziati in aula

Anthony e Francesco, studenti della scuola secondaria di primo grado, presentano ai bambini della scuola dell’infanzia il Robot che sa risolvere il “Cubo di Rubik”.

[approfondimenti nell’articolo “Il robot che sa risolvere il cubo di Rubik]
[cliccare qui per accedere al video]

Mirror nelle seguenti pagine:

Sitografie segnalate: immagini in movimento

Immagini in movimento tratte dal sito http://dickbalzer.tumblr.com/
Zootropi, fenachistoscopi, taumatropi: l’animazione del passato trasformata in gif.

 

Pinocchio 2.0 ed il dono di Giuliano Zoppi

Sono un pittore e mi sono ricordato di questo dipinto “La casa di Pinocchio” che ho fatto qualche anno fa’…., penso che stia bene in questo Gruppo….ciao!!!! Giuliano Zoppi

Assol Kislaia ed il suo dono: la bilancia azzurra [scuola infanzia Latina]

Oggi e’ venuta a trovarci a scuola la nostra amica Assol, insegnante di inglese, ed ha portato un dono per bambine/i della nostra classe: una bilancia nuova, visto che la bilancia verde ha la lancetta che si e’ bloccata.

Ecco alcune foto ricordo:

Rumore e peso [scuola infanzia Latina]

In questi giorni stiamo facendo insieme tante nuove scoperte.

Ins.: di cosa e’ fatto il vasetto?
Risposta: e’ di vetro
Ins.: ed il tavolino?
Risposta: di legno
Ins.: il vasetto, battendo sul tavolino, fa un rumore cupo o dolce?
Risposta: cupo
Ins.: ed l’orsetto di peluche?
Risposta: dolce, non si sente
Ins.: secondo voi, chi produrra’ il rumore piu’ cupo: il vasetto di vetro o il legnetto?
Risposta: il legnetto
Ins.: ed il cagnolino di peluche?
Risposta: dolce, ma con un pochino di rumore
Ins.: e la macchinina di plastica?
Risposta: fa meno rumore del vasetto di vetro
Ins.: e l’incastro blu?
Risposta: un rumore dolce, ma un po’ piu’ forte del cagnolino di peluche
Ins.: il rumore cupo o dolce, dipende dalla grandezza?
Risposta: no, infatti il cagnolino di peluche che e’ piu’ grande fa meno rumore del vasetto di vetro
Ins.: e secondo voi, cosa pesa di piu’?
Risposta: il legnetto
Ins.: Luca, puoi mettere sul tavolino gli oggetti in ordine di peso e di rumore?

… ed ecco in foto il risultato …

eTwinning – ENO TREE – ambiente & Arte: le larve delle vespe [scuola infanzia e sec. primo grado Latina]

Due studentesse della classe 1^A di scuola secondaria di primo grado sono venute nella nostra classe per presentarci una loro ricerca sulla METAMORFOSI: le larve di piccole vespe. La PLAYLIST dei video-ricordo http://www.youtube.com/playlist?list=PLEM7-pasztP1yBVqbVO7W24JWsGZ9yLGW

https://www.youtube.com/watch?v=mF9gYP_8JwU

https://www.youtube.com/watch?v=Q-05CDgHr9o

http://www.kizoa.it/slideshow/d6945981k1703871o1/2013-metamorfosi

Dopo aver osservato ben benino, bambine/i hanno realizzato tanti bruchetti con il pongo:

http://www.kizoa.it/slideshow/d6940546k2304120o1/2013-bruchi-pongo

E poi e’ seguito il momento della rappresentazione grafica

… e qui i disegni …

IO SONO [scuola infanzia Latina]

Ecco come bambine/i rappresentano se stesse/i … nei primi giorni di scuola:

 

… e qui le foto ricordo del primo giorno di scuola …

eTwinning – ENO TREE – ambiente / Arte

Questo quanto ci propone il collega della Slovacchia Jozef Zvolenský

Cara Linda, ho questa proposta: scegliamo famosi pittori ed i bambini potranno realizzare riproduzioni e dipingere anche su tela. Possiamo metterci d’accordo per gli autori e le immagini. Se conoscete una scuola all’estero potrebbe unirsi a noi. Intanto ho preso contatti con vybavím Australia. Un altro progetto artistico: i bambini mostreranno opere di Joan Miró, comprenderanno la tecnologia e loro stessi saranno poi dipingere le proprie opere in questo stile

eTwinning – ENO TREE – ambiente / Arte [scuola sec. primo grado Latina]

Carissimo Jozef,
ecco alcuni disegni realizzati dagli studenti della classe 3A e della 3B della scuola secondaria di primo grado (rif. prof.ssa Michela Manzolli)

e qui alcuni percorsi monografici

eTwinning – ENO TREE – ambiente / Arte

Carissima Linda, grazie per le bellissime foto di voi. Ecco i primi due gruppi delle nostre immagini sugli impressionisti. Nel progetto hanno accettato di entrare anche i nostri amici Austrálie.

Vi auguro ancora tutto il meglio.
Jozef

Impressionisti 2013
Impressionisti 2013 je autorský projekt našej základnej školy.
Úlohou žiakov bolo namaľovať reprodukcie najslávnejších svetových impresionistov .

Impressionisti 201
Impressionisti 2013 e’ il progetto artistico della nostra scuola primaria
Compito degli studenti e’ dipingere riproduzioni dei più famosi impressionisti del mondo

Anche di pomeriggio …. leggiamo [scuola infanzia Latina]

Oggi pomeriggio Asia ha scelto di giocare a “La maestra”; eccola mentre legge alcune storie ad un piccolo gruppo di bambine/i della classe

Di pomeriggio … pesiamo [scuola infanzia Latina]

Oggi pomeriggio abbiamo scoperto … la bilancia

Ins.: cosa e’ questa?
Risposta: una bilancia
Ins.: quali colori individuate?
Risposta: verde; lo sfondo bianco; l’ago della bilancia rosso; numeri e liniette nere
Ins.: a cosa serve?
Risposta: a misurare
Risposta: no, il metro misura, la bilancia pesa
Ins.: voi vi siete mai pesati?
Risposta: no
Risposta: si’
Risposta: si’, dal dottore
Ins.: … ed ora scopriamo insieme cosa pesa di piu’ e cosa di meno. Secondo voi, cosa e’ piu’  pesante: il peluche o il telefono?
Risposta: il telefono! il peluche e’ leggero
Ins.: d’accordo, proviamo… facciamo la prova

Ins.: … ed ora proviamo a ridisegnare quanto abbiamo scoperto insieme oggi pomeriggio

 

La geometria del faraone [scuola infanzia Latina]

La nostra amica Anna Cerasoli riesce sempre a farci doni bellissimi!

Ecco giungere un suo nuovo libro: La geometria del Faraone. Una vera miniera di percorsi possibili!

Descrizione
Una fiaba per raccontare la nascita della geometria, mostrandone i primi strumenti e i primi concetti. Siamo in Egitto, nel 2000 a.C., il Nilo straripa fertilizzando i campi ma, allo stesso tempo, distruggendone i confini. Il Faraone invia i suoi tecnici che, tendendo corde, ridisegnano le forme quadrate dei recinti. Il protagonista della fiaba è un ragazzo, il cui padre è uno dei più bravi tecnici del Faraone. In sua assenza sarà lui, con i suoi tre fratelli a realizzare un quadrato perfetto, tanto da ricevere in premio uno scarabeo tutto d’oro. Ce lo racconta lui stesso scrivendo su un papiro che, oggi, la stessa scolaresca de “La grande invenzione di Bubal” ammira in un museo. Anche in questa occasione, la maestra coinvolge i suoi alunni che provano a mettersi nei panni del protagonista. Età di lettura: da 6 anni.

Dividiamo i colori… per colore [scuola infanzia Latina]

A bambine e bambini piace moltissimo disegnare le rappresentazioni piu’ son colorate e più son allegre e carine! Nella nostra classe, dopo l’uso che se ne e’ fatto, ogni colore viene riposto nella sua vaschettina…

Ecco quindi, nella foto, come avviene la divisione dei colori… per colore.