Festa della zucca … in classe [scuola infanzia Latina]

Dario, il papa’ di Angelica, ci ha portato in classe una zucca grandissima, dono che la mamma di Asia ed Aurora ha fatto alla nostra sezione.

Che bella!!! Bambine/i subito hanno dunque organizzato una festa….

 
 

ed alla fine abbiamo anche scoperto con i compagni delle altre sezioni cosa c’e’ dentro la zucca!!!

Mck up in corsia..ospedale San Carlo

Ciao a tutti!
Quante novità al SAN CARLO!!! I bambini, le mamme e le infermiere si divertono e si distraggono con Barbara, l’insegnante di trucco che viene a trovarci al venerdì in saletta. Venerdì scorso Alberto ha chiesto di essere dipinto come una zucca.

Mentre la mamma di Beatrice (14 mesi) non aveva chiuso occhio la notte ed era molto in tensione… Beatrice era agitata: quando la sua mamma è tornata da lei con il trucco di Barbara da farfalla lei ha sorriso e si è rilassata!

E Federica che è diventata una coccinella! Proprio carina e fortunata!! Domani andrà a casa!!

Niccolò invece, è molto teso: è a digiuno perchè forse verrà operato… farsi truccare da Barbara gli è servito per stemperare la tensione e per farsi vedere trasformato dal medico ecografista che gli ha detto dell’intervento immediato! Ma niente paura, lui ormai è un fantasma!
Simone, che tra poco andrà in sala operatoria, è un super eroe, che vince su tutti!!

Evviva i colori dei trucchi!!

Poi c’è Mara, una bravissima e dolcissima infermiera, che si fa disegnare i fiori sul viso!

6° edizione del Global Junior Challenge

Carissime/i,
condivido con voi una nuova bella notizia per il nostro progetto Pinocchio 2.0.

Il 19 ottobre u.s., al Campidoglio, in occasione della 6^ edizione del Global Junior Challenge, sono stata chiamata a ritirate il premio del Presidente della Repubblica, il quale viene assegnato ai progetti più innovativi realizzati dalle scuole italiane e mi hanno accompagnata la piccola Sofia Mazza ed il Dirigente Scolastico Giustino Aruta.

Erano con me, oltre al DS, le colleghe Manuela Macor, Michela Manzolli, Paola Serangeli con i figli Sofia, Riccardo e Martina), Adele Spirito, il Dsga Sandra Pettinelli, l’Assessore Marilena Sovrani, la sua collaboratrice Giugliano Filomena, il partner di progetto Paolo Beneventi di Brescia, mia madre Mirella Riva, mio fratello Luigi Ferdinando Giannini, mio marito Carlo Nati. Ed ovviamente e’ stato come avere accanto tutti coloro che hanno reso possibile, dal 2002 ad oggi, l’attribuzione di questo importante riconoscimenti: bambine/i, ragazze/i, famiglie, colleghe/i, dirigenti scolatici e tutte le scuole (italiane e straniere) che fanno parte della nostra rete scolastica e scrittori.

La Fondazione Mondo Digitale mi ha confermato che non esiste una graduatoria e che le sei medaglie sono state assegnate a pari merito alle sei scuole italiane premiate, con l’aggiunta, pero’, che il nostro progetto Pinocchio 2.0 ha ottenuto anche il premio della giuria popolare.

MOTIVAZIONE DELLA GIURIA per il Premio del Presidente della Repubblica Italiana
Pinocchio 2.0, che ha preso avvio nel 2002, e’ un progetto che va da nord a sud, passando per il centro Italia, con qualche “puntatina” eTwinning in altri paesi europei. In ognuna delle realta’ in cui si muovono i numerosi attori di questo percorso nascono idee innovative, espresse dapprima sotto forma di disegni, grafici, video, racconti, per poi arrivare in alcuni casi alla realizzazione di veri e propri prodotti robotici, il tutto in rete e con l’ausilio delle piu’ recenti tecnologie multimediali. Piace il contrasto tra Pinocchio, figura familiare ma un po’ attempata, con il progetto 2.0, iniziativa in fase evolutiva che rappresenta un grande salto verso l’innovazione della scuola italiana. E’ come se il passato ed il futuro decidessero di convergere in un unico grande sogno tecnologico che proprio per questo riesce a coinvolgere tutte le figura compartecipanti, qualunque sia la loro eta’.

Linda Giannini

Qui, nella scheda “ curiosita’ ” il progetto Pinocchio 2.0 viene eletto La rete più estesa, insieme al Percorso Soave [altro progetto che vede il nostro istituto come scuola capofila e finalista del GJG 2012]
http://www.gjcit/2012/sites/default/files/schedacuriosita_gjc2012.pdf

 

[clicca sull’articolo de’ Il caffe’ per leggerlo]

Una breve video intervista http://youtu.be/gcbWzxI1jtU tratta da “La Scuola possibile

Un progetto che da anni tende alla creazione di una comunità per l’apprendimento e per lo sviluppo di competenze di tipo tecnologico -scientifico, anche mediante l’attuazione di laboratori di robotica. Pinocchio 2.0 simboleggia la realizzazione delle idee, dei sogni, delle aspirazioni, dei desideri di grandi e piccini.

Video, gallerie fotografiche e interviste all’interno dell’inserto dedicato al GJC 2012. La rivista La Scuola Possibile, media partner della sesta edizione del concorso internazionale ha realizzato un e-book sul Global Junior Challenge 2012. Un percorso interattivo per rivivere le tre giornate di evento con tutti i protagonisti. Il GJC si è svolto a Roma dal 17 al 19 ottobre presso la scuola primaria Don Gioacchino Rey, Città Educativa e Campidoglio. Consulta lo sfogliabile

http://www.sysformeditore.it/lascuolapossibile/global2012/

http://www.kizoa.it/slideshow/d3790254k6905569o1/gjc-2012—premiazione

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=OqovVWaurBg

 

6° edizione del Global Junior Challenge

Cosa è Pinocchio 2.0: Alcune note informative sul progetto

Il progetto Pinocchio 2.0, ideato, curato e coordinato da anni dall’ins, Linda Giannini, docente e ambasciatrice eTwinning, tende alla creazione una comunità per l’apprendimento e per lo sviluppo di competenze di tipo tecnologico scientifico, anche mediante l’attuazione di laboratori di robotica. Pinocchio 2.0 simboleggia la realizzazione delle idee, dei sogni, delle aspirazioni, dei desideri di grandi e piccini. Pinocchio rappresenta -quindi- qualsiasi oggetto o soggetto che viene creato e/o condiviso in presenza o grazie alla rete- da diversi protagonisti (oltre 2000, in ospedale e non, italiani e stranieri) tra cui bambine/i (scuola infanzia, scuola primaria); adolescenti (secondaria di primo e secondo grado); docenti in pensione e non (dalla scuola dell’infanzia all’università ); tirocinanti studentesse della scuola sec. di secondo grado ed universitarie; osservatori esterni (enti di ricerca, università), genitori, nonni, scrittori, esperti quali assumono il ruolo di “Geppetto” poiché realizzano concretamente, da soli e/o in forma collaborativa, una idea, un manufatto artistico, un racconto, un disegno, un video, un robot avvalendosi sia di materiale di riciclo che delle potenzialità offerte dal web 2.0 e dall’open source. Pinocchio è stato scelto come filo rosso capace di collegare le proposte educative e didattiche delle diverse scuole; rappresenta inoltre il primo “robot” che animandosi (non grazie ai risultati delle ricerche tecnologiche, ovviamente, ma per una strana e bellissima magia) ha insegnato qualcosa ai bambini. Pinocchio è risultato anche il “rappresentante” della “fragilità infantile” A questo proposito i bambini delle Scuole in Ospedale che hanno preso parte al progetto non si sono trovati di fronte ad un super eroe, ma ad un compagno di viaggio”, che, seppur soggetto alla “mutazione del proprio corpo – così come loro, che lo vedono trasformarsi anche in seguito alla malattia”, e non soltanto alla “crescita” – si è dimostrato egualmente in grado di cercare una via di “uscita” e di “riuscita”.

SINTESI: Il progetto Pinocchio 2.0 si basa su reti di scuole preesistenti con esperienza nella robotica educativa ed è finalizzato all’apprendimento e allo sviluppo di competenze di tipo tecnologico-scientifico. Prendendo spunto dalle avventure del burattino inventato da Carlo Collodi, i tanti “Geppetto” hanno realizzato, da soli o in forma collaborativa, un manufatto artistico, un racconto, un disegno, un video, un robot avvalendosi sia di materiale di riciclo che delle potenzialità offerte al web 2.0 e dall’open source. I lavori sono stati condivisi anche attraverso la rete.

Nell’ambito del progetto Pinocchio 2.0 è stato chiesto a mamme, papà, sorelle, fratelli, zie, zii, nonne e nonni, amici, scrittori di inventare brevi storie e poesie che poi vengono lette in classe dalle maestre e illustrate da bambine e bambini della scuola dell’infanzia di Latina e da quelli che fanno parte della rete di progetto. I racconti sono pubblicati e condivisi on line su Education 2.0 http://www.educationduepuntozero.it/, ne’ La Scatola delle Esperienze http://www.descrittiva.it/calip/ sul sito dell’I.C. don Milani http://www.lticdonmilani.it/ e sul blog Segni di Segni http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/

Chi fa parte della rete di progetto Pinocchio 2.0

[Lazio] Istituto Comp. don Milani Latina, scuola capofila [Lazio] Liceo Artistico Statale di Latina [Liguria] Scuola di Robotica [Liguria] I.P.S.I.A Gaslini di Genova Bolzaneto [Liguria] Scuola in ospedale Gaslini di Genova reparti: Day Hospital – Malattie Infettive – Neurochirurgia – Onco-Ematologia [Lombardia] Scuola in ospedale Niguarda – Milano [Lombardia] Scuola in ospedale San Carlo di Milano [Lombardia] Scuola primaria Milano Rinnovata [Lombardia] Scuola secondaria di primo grado Marconi Gambolò, PAVIA [Lombardia] Polo Tecnico professionale industriale ITIS “A.Righi” Treviglio (BG) [Piemonte] 1° circolo Cuneo – scuola primaria [Piemonte] M.C E. Movimento di cooperazione educativa [Puglia] “Scuola dell’infanzia – Istituto Comprensivo Accadia, Foggia [Sardegna] Scuola primaria 1° Circolo di Sassari [Toscana] Istituto Comprensivo Centro Storico – Pestalozzi Firenze [Veneto] Istituto Comprensivo “Bartolomeo Lorenzi” di Fumane (VR) + le scuole della rete Robot@Scuola ““ Rob&Ide + oltre 1035 partners collegati in Facebook [dato ottobre 2012] http://www.facebook.com/groups/139204519436108/
+ Scuole EUN + 15 partner eTwinning (tra queste: Scuola dell’infanzia di Braila, Romania – Scuola primaria Zakladna Skola Skycov – Skolska 299 – 951 85 Skycov, Slovakia – Ist. Tecnico Statale per il Settore Economico “Raffaele Piria”, Reggio Calabria, Italia – Liceo Classico “Plauto” Roma, Italia – Istituto Magistrale “S. Rosa da Viterbo”, Viterbo, Italia. eTwinning è il gemellaggio elettronico tra scuole europee, un nuovo strumento per creare partenariati pedagogici innovativi grazie all’applicazione delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC). Questo il sito ufficiale http://etwinning.indire.it)
+ Tirocinanti di Logopedia – Università Degli Studi Di Roma “La Sapienza”, sede di Ariccia (Roma) tirocinanti corso Dirigente di Comunita’ presso l’istituto Marconi di Latina – Osservatori e/o collaboratori: [Toscana] EgoCreaNet [Sardegna] Andrea Mameli Head of Outreach Program Center for Advanced Studies Research and evelopment in Sardinia (CRS4) Scientific and Technological Park POLARIS Building 1

Foto ricordo spazio espositivo 17 ottobre 2012

6° edizione del Global Junior Challenge

Cosa e’ il Global Junior Challenge

Il Global Junior Challenge è un concorso internazionale che premia l’uso innovativo delle tecnologie per l’educazione del 21° secolo e l’inclusione digitale; è promosso da Roma Capitale ed è organizzato dalla Fondazione Mondo Digitale sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri ed in collaborazione con United Nations Alliance of Civilization (UNAOC), Legambiente e Intel Italia. 15 i premi che verranno assegnati in Campidoglio per la cerimonia finale, tra questi il Premio del Presidente della Repubblica alle 6 scuole italiane più innovative.

Oltre 400 i progetti partecipanti al concorso internazionale Global Junior Challenge, 19 i Paesi di provenienza dei progetti finalisti: Italia, Camerun, Belgio, Kenya, Grecia, Francia, Romania, Ungheria, Brasile, Uganda, Perù, Egitto, India, Bulgaria, Pakistan, Malawi, Taiwan, Ghana, Portogallo.

82 i progetti finalisti; 21 quelli per la categoria fino ai 15 anni (che sono stati selezionati da una giuria composta da 51 esperti di innovazione e inclusione sociale tra cui docenti, dirigenti e rappresentanti del mondo istituzionale), di questi 21 due sono i progetti che vedono coinvolto l’istituto Comprensivo don Milani di Latina come capofila di scuole in rete [italiane, straniere, scuole in ospedale e non].

Stiamo parlando del Percorso Soave e di Pinocchio 2.0; entrambi i progetti sono ideati, curati e coordinati all’insegnante Linda Giannini (docente e ambasciatrice di eTwinning per il Lazio). Ma la peculiarità è quella di assistere ad una vera e proprie realizzazione di itinerari educativi e didattici innovativi che vedono coinvolti tutti gli ordini scolastici, dalla scuola dell’infanzia all’università. Grande la collaborazione in questi anni tra i docenti dell’istituto che subito hanno deciso di mettere in atto curricoli verticali che si rivolgono sia al sociale che alla robotica creativa ed educativa.

6° edizione del Global Junior Challenge: lo spazio espositivo

Nei giorni 17 e 18 ottobre le docenti Luisa De Matteis, Linda Giannini, Manuela Macor e Paola Serangeli hanno presentato insieme all’Assessore all’istruzione Marilena Sovrani, ai genitori ed all’esperto Paolo Beneventi i progetti Percorso Soave e Pinocchio 2.0 e lo hanno fatto all’interno degli spazi espositivi messi a disposizione dall’I.C. “Via Laparelli”, plesso Don Gioacchino Rey, via Sestio Menas 125, Roma.
Insegnanti, bambine/i e ragazze/i della don Milani e dell’Istituto Marconi di Latina hanno così avuto modo di illustrare le finalità e gli obiettivi dei progetti oltre che di far interagire il pubblico con i robot costruiti con i kit lego we-do (utilizzato nella scuola dell’infanzia) e mindstorm (utilizzato nella scuola secondaria di primo grado e, in alcuni casi, nella primaria).
Grande l’interesse anche da parte dei giornalisti che hanno chiesto di spiegare a grandi e piccini il valore aggiunto dato da queste esperienze mediate dalle tecnologie, le quali hanno favorito rapporti, confronti e contatti con bambine/i e ragazze/i di diverse regioni italiane ed anche con quelli della rete internazionale eTwinning.

http://www.mondodigitale.org/news/2012/11/gjc-al-tg2

6° edizione del Global Junior Challenge: lo spazio espositivo

La gita in una scuola di Roma

Mercoledi’ 17 ottobre siamo andati in una scuola di Roma per il Global Junior Challenge a far vedere ai ragazzi di quasi tutto il mondo i robot di nostra produzione. Verso le 9 siamo arrivati; c’era moltissima gente proveniente da diversi Paesi. Abbiamo preso il nostro spazio e abbiamo posizionato tutti i nostri robot. Da quel momento mi sono messo a comandarli ed a farli vedere a tutti. Dopo poco tempo si sono avvicinati dei signori del TG2 con le telecamere e mi hanno ripreso mentre comandavo il robot; dopodiche’ mi hanno fatto delle domande alle quali ho risposto. Dopo di loro sono arrivati molti altri ad intervistarci. Verso le 13.30 ce ne siamo andati e siamo tornati a Latina

Francesco Viola classe II C

http://www.youtube.com/0JNvId2JR38

6° edizione del Global Junior Challenge: il percorso soave

Cosa è il Percorso Soave:

Il Percorso Soave, ideato, curato e coordinato da anni dall’ins, Linda Giannini, docente e ambasciatrice eTwinning, trae origine nell’anno scolastico 2002/03 da “I Folletti nella rete”, esperienza didattica a distanza tra scuole [quella di Latina e quella di Soave]. Col tempo al progetto si sono aggiunte scuole di diverso ordine e grado, in ospedale e non; le attività hanno coinvolto principalmente bambine/i – ragazze/i dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado, anche attraverso pensieri destinati al Maestro Mario Lodi e l’invenzione di storie. Le scuole italiane hanno dunque cominciato da tempo a co-costruire in forma collaborativa attività e momenti di gioco-apprendimento, utilizzando un po’ tutti i mezzi di comunicazione, da quelli tradizionali a quelli piu’ “sofisticati” offerti alle ICT. Il filo conduttore, oltre ad essere rappresentato da “soggetti fantastici” (i folletti), dai racconti e dalla condivisione di storie, prevede la co-scrittura di blog “Soave Kids” http://blog.edidablog.it/blogs//index.php?blog=87 [ambiente istituzionale legato al progetto MIUR Web-X] L’idea del progetto è quella di congiungere, attraverso una rubrica delle storie inventate, scritte e illustrate da bambini vicini e lontani, anche gli adulti, dando loro la possibilità di comunicare con bambine/i e di lasciare qualche piccolo racconto, pensiero, messaggio… stabilendo così una ricca corrispondenza tra le varie scuole della rete. Si parla del percorso Soave nel numero 6 di Form@re del 2006 http://formare.erickson.it/wordpress/it/2006/percorso-soave-scuole-in-rete-creativa-e-co-costruttiva/ – in passato il progetto e’ anche stato citato come esempio di best practice in “Vivitibene – benesserestudente” all’interno di Tecnologie Amiche [rif. Miur]

Ecco le scuole che fanno parte della rete di progetto

Istituto Comprensivo don Milani di Latina, scuola capofila + le scuole in rete, in ospedale e non di diverse città e regioni italiane: – [Calabria] Ist. Tecnico Statale per il Settore Economico “Raffaele Piria”, Reggio Calabria – [Lazio] Scuola dell’Infanzia Istituto Comprensivo “Don Milani” di Latina – [Lazio] Scuola primaria Istituto Comprensivo “Don Milani” di Latina – [Lazio] Scuola secondaria primo grado Istituto Comprensivo “Don Milani” di Latina – [Lazio] Liceo Artistico Statale di Latina – [Lombardia] Scuola in ospedale Niguarda di Milano – [Lombardia] Scuola in ospedale San Carlo di Milano – [Liguria] Scuola dell’Infanzia Gaslini, Genova * reparti: Malattie Infettive Neurochirurgia – [Liguria] Scuola dell’Infanzia 3° circolo di Sanremo – [Liguria] Scuola di Robotica – [Piemonte] Scuola Primaria Istituto Comprensivo di Govone – Priocca (CN) – [Puglia] Scuola dell’Infanzia Istituto Comprensivo Accadia (FG) – [Sardegna] Scuola primaria 1° circolo di Sassari – [Toscana] Istituto Comprensivo Centro Storico – Pestalozzi Firenze

La partecipazione al Global Junior Challenge lungo la linea del tempo

PROGETTI ideate, curati e coordinate dall’ins. Linda Giannini che sono giunti come finalisti al Global Junior Challenge

Pinocchio 2.0, progetto eTwinning, finalista nella 6° edizione del Global Junior Challenge

Ecco la macchinina elettrica che Francesco [scuola primaria, classe III] presentera’ a Roma il 18 ottobre 2012

http://www.kizoa.it/slideshow/d3320028k1126215o1/pinocchio-20—macchina-elettrica

Pinocchio 2.0 ed il ponte con la cina Teaching  material  for  robotics  and  science parte I http://youtu.be/k6b08q9Vp9o

Francesco [classe III di scuola primaria] ci fa vedere come fa a far andare piano e veloce la macchinina. La sua non e’ una macchinina qualsiasi poiche’ ha fatto un lungo viaggio per giungere a lui. Infatti e’ partita dalla Cina grazie al progetto Pinocchio 2.0 “Teaching material for robotics and science” http://www.letry.com.tw/ – http://www.descrittiva.it/calip/1011/CINArobotMAIL.pdf

Video ripresa e’ a cura di papa’ Dario Perucino

Pinocchio 2.0 ed il ponte con la cina Teaching  material  for  robotics  and  science parte II http://youtu.be/hiGGtpzzwgs

Francesco [classe III di scuola primaria] aggiunge alla macchinina elettrica un trenino, e ci fa vedere cosa accade se si blocca una ruota del mezzo. La sua non e’ una macchinina qualsiasi poiche’ ha fatto un lungo viaggio per giungere a lui. Infatti e’ partita dalla Cina grazie al progetto Pinocchio 2.0 “Teaching material for robotics and science” http://www.letry.com.tw/http://www.descrittiva.it/calip/1011/CINArobotMAIL.pdf

Video ripresa e’ a cura di papa’ Dario Perucino

Pinocchio 2.0, progetto eTwinning, finalista nella 6° edizione del Global Junior Challenge

Fondazione Mondo Digitale,
con Roma Capitale
sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana
e con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri,
presenta la
6° edizione del Global Junior Challenge

17/10/2012 spazio espositivo
I.C. “Via Laparelli”, plesso Don Gioacchino Rey, via Sestio Menas 125, Roma

19/10/2012
 Cerimonia di premiazione dei progetti finalisti
Sala della Protomoteca, Campidoglio, ore 10 – 13

[ il programma ] – [ comunicazione] – [ lettera al DS]

[modulo di partecipazione]

[scheda progetto Pinocchio 2.0] – [scheda progetto Percorso Soave]

   Pinocchio 2.0: Quality label 2010 eTwinning 

 

Pinocchio 2.0, progetto eTwinning, finalista nella 6° edizione del Global Junior Challenge

Cara Linda,
come avrai già saputo non riuscirò a venire a Roma, per fortuna grazie a te c’è riuscito Pinocchio e cio’ che ti allego ti racconterà le sue sensazioni. Un affettuoso saluto, Eugenia [scuola in ospedale Niguarda di Milano]

L’elefante Paky [scuola infanzia e primaria Latina]

Luigi Dell’Aversana ci ha donato un racconto … lo abbiamo letto in classe e poi bambine/i hanno rielaborato graficamente la storia; ecco i disegni:

I racconti di Evelin e Gabriele [scuola infanzia e primaria Latina]

… anche Evelin e Gabriele vengono spesso a trovarci in classe e, prima delle 8.20,  ci aiutano a rilevare le presenze, ci leggono brevi storie e poi, al suono della campanella, raggiungono la loro classe.