RomeCup 2017: la nostra proposta [IC don Milani Latina]

Dal pensiero computazionale ai robot
CO-COSTRUENDO E GIOCANDO VI RACCONTIAMO LA NOSTRA ESPERIENZA

15 marzo 2017

Tipologia di robot presentati (allegare foto e piccola descrizione)

robot artistici (infanzia e primaria)
bee bot + blue bot (infanzia – primaria – sec. primo grado)
cubetto (infanzia – primaria – sec. primo grado)
dash & dot (infanzia – primaria – sec. primo grado)
robot creati con kit wedo (infanzia – primaria – sec. primo grado)
robot creati con kit mindstorm (sec. primo grado)

[la scheda dell’IC don Milani di Latina]

docente referente: Linda Giannini

http://www.romecup.org/

[video 01]

Il cartellone realizzato dalla maestra Debora insieme a bambine/i della scuola dell’infanzia di Via Cilea

LO SPAZIO ESPOSITIVO
La scuola dell’infanzia di Via Cilea e di Via Cimarosa viene presentata da 3 mamme , 1 papa’ ed un gruppo di bambine/i di infanzia e primaria insieme a ragazze/i della scuola secondaria. Primo grado. Grazie
Qui il padlet delle foto ricordo
https://padlet.com/LindaGiannini/RomeCUP_2017esp#

Creato con Padlet

IL LABORATORIO
il padlet delle foto ricordo
https://padlet.com/LindaGiannini/RomeCUP_2017_lab

Creato con Padlet

RomeCup 2017: UN GIORNO ALLA ROMECUP 2017 vissuto da mamma…. [scuola infanzia IC don Milani Latina]

UN GIORNO ALLA ROMECUP 2017 vissuto da mamma….
di Valentina Randich, una mamma non troppo tecnologica scuola infanzia IC don Milani di Latina

Spinte dall’entusiamo delle maestre della nostra scuola d’infanzia partiamo con i nostri bambini di 5 anni alla volta di questo evento, ignare di cosa avremmo vissuto e fatto vivere ai nostri figli ma certe che sarebbe stata una giornata diversa e altrettanto faticosa… Arriviamo all’università di Tor Vergata, facoltà di ingegneria, ancora ingnare del fatto che da lì in avanti non avremo fatto altro che rispondere ad un’ondata di domande dei nostri piccoli, a partire da “cosa è l’università?” Domande semplici ma vai a spiegare ad un bambino di 5 anni che cosa è l’università e che cosa rappresenta per il proprio percorso formativo! Però andiamo avanti, sempre più consapevoli che sarà faticoso molto faticoso e non più perché siamo a Roma, in una “scuola dei grandi” -che agli occhi dei nostri figli è una città-, ma perché dovremmo essere in grado di rispondere a domande difficili alle quali non potremmo sottrarci…
Entriamo con i nostri robot costruiti con materiale di riciclo tutti colorati ed alcuni anche con qualche lampadina, quelle prese dagli alberi di natale. Una folla di gente invade le aree espositive. Intimiditi entriamo quasi pensando “cosa c’entriamo noi” ma al passare dei nostri figli ci fanno largo, ci guardano ci sorridono ed i nostri bimbi cominciano a sentirsi “grandi”.
Allestito il nostro stand con l’aiuto dei ragazzi delle medie, cominciamo il nostro percorso tra mani robotiche che si muovono da sole, droni di ogni tipo, elicotteri, robottini che giocano a pallone, fanno percorsi… insomma un mondo fantastico!
Negli stand ci parlano, ci spiegano, noi mamme non capiamo questo strano gergo scientifico ma pare che i nostri figli sì, mah chissà come fanno? erano piccoli bambini della scuola d’infanzia fino a qualche ora prima ed ora li troviamo come “piccoli ingegneri” ad interessarsi a cose di cui noi mamme non sapevamo nemmeno l’esistenza…
La giornata continua: siamo immersi nella tecnologia, nella robotica, nell’elettronica e non sappiamo nemmeno cosa sia, sappiamo solo che i nostri piccoli bimbi hanno trovato le loro risposte altrove. Hanno trascorso un giorno in un modo fantastico e per un giorno hanno vissuto da grandi.
Ad inizio giornata qualcuno mi aveva chiesto se non erano troppo piccoli per queste cose; ora con certezza posso rispondere che forse siamo noi mamme troppo piccole per non capire che questo è il presente ed i nostri figli sono molto più in gamba di noi, più predisposti, più pronti al coding e ad acquisire un linguaggio di programmazione -già dalle scuole d’infanzia-. Basta trovare le “parole giuste” e le giuste maestre.
Torniamo a casa dopo poche ore non potendo pretendere di più dai nostri piccoli ingegneri, certe di aver vissuto un’esperienza indimenticabile che ha aperto gli occhi a noi mamme e fatto accrescere curiosità ed interesse per i nostri bambini, rimasti affascinati da questo mondo, fatto non più di robot lancia missili spaziali -come quelli dei cartoni animati- ma robot in grado di salvare vite umane.
Al ritorno dalla manifestazione i bimbi dormono in macchina comunque distrutti da queste ore di “studio” immersivo e mi viene da pensare che queste sono giornate formative, che valgono quanto un mese di aula tradizionale, non dovrebbero essere a discrezione della scuola, della maestra o del genitore volenteroso… dovrebbero essere obbligatorie perché oggi i nostri bambini hanno frequentato l’università e sono sicura che se lo porteranno dentro per sempre…
Grazie maestre per averci “spronato” e grazie alla nostra scuola che crede in questi progetti.

Documentazione della RomeCup 2017 sul blog Segni di Segni di Linda Giannini
docente referente progetto Pinocchio 2.0
Micromondi, Microscopi, Mondi attivi e Microrobot
IC don Milani di Latina
http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2017/03/15/
uno dei molti padlet di alcune foto ricordo
https://padlet.com/LindaGiannini/RomeCUP_2017esp#

docenti Scuola infanzia Via Cilea Latina:
Linda Giannini
Debora Zorzan
Alessandra Ventriglia
Silvia Sagnelli

docenti Scuola infanzia Via Cimarosa sez. D Latina:
Anna Palazzo
Silvana Falco
Nicoletta Palombi

docente Scuola infanzia Via Cimarosa sez. E Latina:
Daniela Baldisserri

Le mamme che hanno curato lo spazio espositivo dell’IC don Milani di Latina:
Elisa Dell’Uomo, Gabriella Fusco, Valenina Randich … e papa’ Tommaso De Luca

Articolo sulle news di MondoDigitale

IMG-20170315-WA0010-500x375.jpg (500×375)

https://twitter.com/ing_torvergata/status/841966524382474240/photo/1?ref_src=twsrc%5Etfw

RomeCup 2017: I Riciclo Robot Artistici nell’articolo ANSA

La mamma Valentina Randich ci segnala questo articolo ANSA:
I ragazzi inventori dei robot di domani, alla RomeCup
Dai droni agli esoscheletri, la robotica parte dalle scuole
http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/ragazzi/news/2017/03/15/i-ragazzi-inventori-dei-robot-di-domani-alla-romecup-_7d1706d3-d931-480e-a594-07fa4129998e.html

GRAZIE!!!

RomeCup 2017: Riciclo Robot Artistici [scuola infanzia Cimarosa Latina]

Il padlet delle foto ricordo della sez. D della scuola dell’infanzia di Via Cimarosa https://padlet.com/LindaGiannini/RomeCup2017robotCimarosa

Creato con Padlet

RomeCup 2017: Riciclo Robot Artistici .. ed una storia [scuola infanzia Cimarosa Latina]

LA FATA E IL GATTO:
storia della sez. E di scuola dell’infanzia di Via Cimarosa Latina

C’era una volta un gatto furbo che girava per il bosco con la macchina della polizia. Qui incontrò una fata bella che con la sua bacchetta preparava una pozione.
Questa pozione serviva a trasformarsi in orco per sconfiggere la strega cattiva che andava in bicicletta nel bosco e schiacciava tutti i fiorellini.
Il gatto, dopo aver bevuto la pozione, si trasformò in orco e insieme alla fata affrontarono la strega cattiva nel bosco e la sconfissero.
La missione era stata compiuta.
Vissero tutti felici e contenti.

Il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/gattoEfata

Creato con Padlet

RomeCup, l’eccellenza della robotica a Roma: 15 marzo 2017. Un’edizione straordinaria!

Carissimi amici,
vi ricordiamo le date dell’undicesima edizione di RomeCup, l’eccellenza della robotica a Roma! La formula e’ quella che conoscete: convegni e area espositiva, ma quest’anno sono previste grandi novita’ a cominciare dalla sede! Saremo infatti ospitati dal dipartimento di Ingegneria civile e Ingegneria informatica dell’Universita’ degli Studi di Tor Vergata a Roma, che sara’ coinvolto attivamente e aprira’ i propri laboratori agli studenti maggiormente interessati a visitare una delle piu’ grandi universita’ della Capitale. Per i ragazzi delle superiori, e non solo, si tratta di una grande opportunita’: si potra’ assistere a brevi lezioni pratiche di varie discipline, in cui docenti e professori accademici mostreranno casi d’uso e di studio delle materie ingegneristiche. Una sorta di open day quindi, in cui la robotica di alto livello e la ricerca in ambito di sensoristica, domotica, internet of things e automazione saranno le vere protagoniste dell’evento. Inoltre gia’ da adesso, vi invitiamo a sottoporci eventuali idee per realizzare voi dei laboratori nelle aule di TorVergata, anche per i piuì piccoli! Abbiamo deciso poi, dati i grandi e nuovi spazi messi a disposizione dal Dipartimento, di valorizzare l’area espositiva per dare a tutti l’opportunita’ di mostrare e raccontare i propri prototipi e robot. Saranno presenti con gli stand molti centri di ricerca, altre universita’ e aziende all’avanguardia nel campo della robotica multisettoriale!

Seguite le pagine facebook e twitter, dove pubblichiamo video, contenuti e le vostre interviste:

Si preannuncia una grande #RomeCup2017!

Un caloroso quanto robotico saluto a tutti con il video della precedente edizione: https://www.youtube.com/watch?v=RdLEMwIbjhc

Vi aspettiamo!
Fiammetta e Francesca
Fondazione Mondo Digitale

RomeCup, l’eccellenza della robotica a Roma: 15 marzo 2017

Carissimi amici,
dopo la bellissima edizione di marzo vi comunichiamo la data per l’anno prossimo di RomeCup, l’eccellenza della robotica a Roma: 15 marzo 2017! Stiamo lavorando all’organizzazione della giornata di divertimento all’insegna della robotica, con l’area espositiva ed i laboratore: www.romecup.org – video della decima edizione:

Queste le pagine facebook e twitter, dove pubblichiamo video, contenuti e le vostre interviste:
https://www.facebook.com/RomeCup2016-leccellenza-della-robotica-a-Roma-226163571052952/?fref=ts
https://twitter.com/i/notifications?lang=it

Fiammetta e Francesca
Fondazione Mondo Digitale

Sitografie utile

BUILD WITH CHROME
Un interessante esperimento realizzato ad hoc per il browser di Big G. Da qui si possono esplorare edifici in tutto il mondo fatti con i famosi mattoncini.
URL: http://www.buildwithchrome.com

BRICK STREET VIEW
E se Google Street View venisse trasformato in un mucchio di mattoncini LEGO? Che cosa potrebbe accadere? Probabilmente e’ questa la domanda che si sono posti gli ideatori di questo curioso sito in cui tutto il mondo e’ stato trasformato in una maxi costruzione di mattoncini. Come in Google Street View e’ possibile esplorare il mondo virtuale proposto.
URL: http://brickstreetview.com/map/

LEGO CITY GIOCHI
In questa area del sito LEGO e’ possibile trovare diversi giochi fruibili gratuitamente e direttamente online con gare e missioni di costruzione molto divertenti. Il tutto in perfetta grafica LEGO. Un buon sistema per trascorrere qualche minuto in allegria.
URL: http://www.lego.com/it-it/city/games/

LEGO DIGITAL DESIGNER
Progettare al computer modelli 3D di costruzioni con mattoncini LEGO puo’ diventare realta’ grazie a questo programma gratuito per PC e Mac. Il software risulta piuttosto semplice da usare oltre che divertente, anche se al momento manca la possibilita’ di ordinare i pezzi per realizzare cio’ che si disegna.
URL: http://ldd.lego.com/it-it/

LEGO GIOCHI
Sul sito Internet ufficiale di LEGO sono presenti numerosi giochi divertenti, tutti fruibili direttamente dal browser e catalogati per genere.
URL: http://www.lego.com/it-it/games

MINIFIGURE CREATOR
Gli appassionati di mattoncini LEGO alla ricerca di un valido sistema per realizzare semplici “opere grafiche” a tema saranno senz’altro ben felici di sapere che grazie a questo sito e’ possibile creare cartoline e ambientazioni usando gli omini delle celebri costruzioni. La soluzione perfetta per ricreare se stessi e la propria famiglia in uno scenario personalizzato.
URL: http://legoimaginenationtour.com/minifigure-creator/

La settimana del Rosadigitale

La seconda edizione de “La settimana del Rosadigitale”
quest’anno partirà il 4 e terminerà il 12 Marzo 2017.

Festeggiamo così la giornata delle donne
anche in ambito della tecnologia

Il sito ufficiale
http://rosadigitale.it/it/

Linda Giannini, referente per il Lazio

Esperienze e scoperte a scuola

Esperienze e scoperte di Laura e Silvia a casa… con il papa’

[video 01] – [video 02]

W IL CARNEVALE [scuola infanzia Latina]

Ecco le foto ricordo della festa di Carnevale in classe, coloratissima e piena di allegria!!!

Il padlet delle foto https://padlet.com/LindaGiannini/Carnevale2017

Creato con Padlet

Mario Lodi in libreria…[Scuola dell’Infanzia di Via Cimarosa, Latina]

Ecco la nuova libreria ricevuta grazie al progetto “Alessia e i suoi angeli”.

La libreria si trova nell’atrio del plesso di via Cimarosa. In questo angolo dedicato, trova spazio, nell’ambito del progetto Soave Kids, il ricordo di Mario Lodi.

In ricordo di Mario Lodi…(Scuola Primaria di Latina)

Il padlet dei pensieri per Mario Lodi da parte delle classi quarte di scuola Primaria IC don Milani di Latina https://padlet.com/LindaGiannini/MarioLodi2017_quarteLT#

Creato con Padlet

Ringraziamenti dalla Scuola in Ospedale “G.Gaslini”

I bambini e le maestre delle UU.OO. di Neurochirurgia, Malattie Infettive e D.H. di Onco -Ematologia ringraziano la Prof.ssa Pignatelli e gli studenti delle classi 1A-1 B per le lettere augurali, inviate in occasione delle feste natalizie.

La documentazione del blog Segni di Segni

ARCHIVI DELLA DOCUMENTAZIONE
RIFERITA SOLO A SEGNI DI SEGNI

30° Concerto di Capodanno 2017

30° Concerto di Capodanno 2017
Latina, Teatro D’Annunzio ore 19.00
Punti Vendita biglietti a Latina
Amadeus Service in Via Neghelli, 3 ore 9.30-20 – Sab 9.30-13.30
Bluticket presso il C.C. Latina Fiori ore 9.30-13.30/15.30-19.30

Seasons greetings: Happy 2017

Happiness, peace, love and health to you all
Feliz Navidad Y Prospero Anyo Nuevo
Felicità, pace, amore e salute a voi tutti
BUONE FESTE

Linda Giannini, Debora Zorzan, Silvia Sagnelli
e tutte le bambine ed i bambini
della scuola dell’infanzia di Via Cilea
IC don Milani di Latina

UN ALBERO DI PACE E AMORE

Non serve aspettare un giorno di festa per AMARE
Non serve aspettare un giorno di festa per ABBRACCIARE

Ogni giorno, un giorno di festa, può DIVENTARE
se un regalo speciale riusciamo a DONARE:
un sorriso, una carezza, tanta gentilezza

… ed in questa occasione, un albero di tanti colori
che porta PACE e AMORE in tutti i cuori.

(poesia scritta da Linda Giannini e Debora Zorzan)

Gli auguri di Andrea D.L.

Gli auguri di Veronica

Gli auguri di Fatima e Rokaya

Il padlet dei disegni-doni del 16/12/2016
https://padlet.com/LindaGiannini/LindaInverno

Made with Padlet

Il padlet delle foto ricordo dell’incontro con Babbo Natale
https://padlet.com/LindaGiannini/BabboNatale2016

Creato con Padlet

Il nostro cartellone di Amore, Gioia e Pace [scuola infanzia Latina]

Ecco come lo abbiamo realizzato [video 01]

Buone feste in recita [scuola primaria Latina]

Il padlet della recita delle classi 2A e C di scuola primaria
https://padlet.com/LindaGiannini/recita2AC2016

Un particolare ringraziamento alla mamma di Rebecca e Davide per aver condiviso le foto con noi 🙂

Creato con Padlet

Gli auguri dalle classi 1A e B scuola sec. primo grado [IC don Milani di Latina]

Ecco il padlet dei bellissimi pensieri che alunne/i delle classi 1 A-B di scuola sec. di primo grado hanno realizzato insieme alla prof.ssa Pignatelli. https://padlet.com/LindaGiannini/Natale2016_1ABsec1grado

Made with Padlet

Felice anno nuovo dalla scuola in ospedale S.Carlo di Milano

Ecco il calendario realizzato dai bambini della pediatria del SAN CARLO. E’
stato fatto pensando alla solidarietà e i testi sono stati scritti dai pazienti e
volontari della pediatria.
Baci Alessandra

[cliccare qui per il download del calendario]

Un saluto ed un arrivederci

Carissime/i,
nei prossimi giorni potrei non essere piu’ a scuola e potrei anche dover mancare per un po’.Desidero quindi lasciare, per quanto possibile, un po’ tutto in ordine.

Ho dunque raccolto in un unico pdf http://www.descrittiva.it/calip/1617/segni-di-segni16-17.pdf i post di quanto ho pubblicato in segni di segni da settembre 2016 ad oggi http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/

Nel blog ho messo una bella canzone che ho avuto il piacere di conoscere grazie amico Filippo P. Col consenso dell’autore Pierfrancesco Tironi l’ho aggiunta in Segni di
Segni http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2016/12/08/
Ha dei disegni che immagino possano piacere a bambine/i

Mi scuso sin da ora se mancano alcuni lavori che mi avete inviato, ma il tempo e’ tiranno ed ora, per me, lo e’ ancora di piu’. Poi, quando tornero’(?), cerchero’ di portare gli aggiornamenti.

Per quanto riguarda questa mailing list avrei bisogno di nominare un co-amministratore. Il suo solo compito dovrebbe essere quello di aggiungere (quando necessario) nuove/i colleghe/i e di togliere chi non desidera piu’ restare nel gruppo. Quindi, fatemi sapere, ma possibilmente entro domani.

Vengo ora ai progetti.

Percorso Soave – Soave Kids.
Http://www.descrittiva.it/calip/1516/SCHEDA-PROGETTO-SoaveKids.pdf Se volete, potete raggiungere le scuole in ospedale anche senza di me. Dovrete solo mandare gli auguri (brevi testi e foto – poche-) alle colleghe del Gaslini laryssa@alice.it e lerone2012@virgilio.it e le mie amiche sono certa troveranno il modo per condividere i vostri pensieri nel blog e con tutti coloro che fanno parte della rete informale di progetto. Vi ricordo che desidero vengano condivisi solo pensieri positivi di amore, amicizia, pace, e mai e poi mai su salute, malattie varie, … Si tratta di realizzare, come diceva Mario Lodi, una corrispondenza (in questo caso elettronica) tra scuole ed il fatto che qualcuno stia in ospedale non deve condizionare i liberi pensieri. Del resto fanno parte del progetto anche scuole che non sono in ospedale, quindi i messaggi devono essere -per quanto possibile- aperti e validi per tutti. Non dovete quindi rivolgervi a qualcuno in particolare ma a tutti (bambine/i – ragazze/i) delle varie scuole. La collega Pignatelli mi ha fatto vedere quanto sta realizzando con le sue classi. E’ un lavoro bellissimo… che potrete fotografare insieme ai bellissimi lavori che anche altre/i colleghe/i -che hanno aderito al progetto- stanno realizzando come con grande entusiasmo, cosi’ come hanno sempre fatto in passato. Se i files saranno pesanti, cercate di renderli piu’ leggeri con FreeSizer http://www.freesizer.com/download.html (ho scelto per voi un’app molto semplice da utilizzare)

eTwinning, ENO Tree
http://www.descrittiva.it/calip/1516/SCHEDA-PROGETTO-eTwinning.pdf I prossimi appuntamenti-eventi sono con la piantumazione in primavera e con la festa di fine anno scolastico. Nel mezzo le stagioni, l’arte e tutto quello che ognuno di voi desiderera’ condividere in mailing list o sulle pareti dei nostri due plessi, Cilea e Cimarosa. L’orto.. ormai non so se potra’ continuare a vivere. Ma abbiamo le piantine grasse. Quelle sono forti e saranno in grado di sopravvivere… malgrado tutto. Mi raccomando – anche se so che si tratta di un desiderio che abbiamo tutte/i nel cuore- il riciclo dei materiali, la pulizia del giardino e la raccolta differenziata. A questo proposito potrebbe essere organizzato pure questo anno scolastico il giorno dedicato alla cura del giardino del nostro istituto http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2016/05/31/8680/ (se volete, potete coinvolgere con la banca delle risorse genitori, il signor IVO e don Fabrizio).

Pinocchio 2.0: Micromondi, Microscopi, Mondi attivi e Microrobot http://www.descrittiva.it/calip/1516/SCHEDA-PROGETTO-robotica.pdf Dal 4 al 12 marzo potrete organizzare eventi per Rosa Digitale http://rosadigitale.it/it/ A questo proposito vi invito a segnalarli sulla piattaforma http://rosadigitale.it/it/eventi/ Inoltre a seguito dell’invito alla RomeCup, l’eccellenza della robotica a Roma 15 o 16 marzo 2017 ho gia’ inviato la scheda di adesione. Ricordo che lo spirito del nostro progetto e’ quello prendere parte solo a Laboratori e Spazi espositivi e non a GARE, nella maniera piu’ assoluta, perche’ per me l’anima del progetto e’ quella di costruire collaborazione e cooperazione e non di fare leva sulla competitivita’. E questo mio desiderio spero vorrete rispettarlo. E’ una singolarita’ che ci ha sempre contraddistinti rispetto al gruppo di persone che hanno puntato su altro. Continuate quindi con esperienze relative al pensiero computazionale e alla robotica senza mai dimenticare la creativita’. e lo svolgimento del progetto nel normale orario scolastico.

Se realizzerete tutti questi tre progetti o almeno uno di questi, avrete gia’ dato risposte tangibili al quarto ed ultimo progetto (cosi’ come ho proposto all’UNIV. Cattolica), ovvero la effettiva realizzazione di  percorsi tra diversi ordini scolastici (verticalizzazione dei progetti, che per noi ha origini dal 2001)

Infine desidero ringraziare chi in questi anni mi ha sostenuto con affetto e amicizia (scusate se non riporto i nomi, ma vi assicuro che li ho tutti nel cuore). Ho conosciuto persone splendide, malgrado inevitabili nuvole che sono certamente comparse a causa di debolezze umane (che non giustifico, ma comprendo). Per questo desidero evitare di stimolare in bambine/i – ragazze/i alla competitivita’. Le cose migliori le creiamo quando siamo insieme agli altri e non contro.

Salvo imprevisti, domani e martedi’ saro’ a scuola (il 14 grazie a  Debora Zorzan ed Anna Palazzo spero invece di essere a Roma). Dato che a scuola ci saranno bambine/i vi chiedo la cortesia di parlare con me –se necessario- solo dei progetti, cosi’ da avere uno sguardo verso il futuro; allo stesso tempo mi darete il tempo di salutarli preservando la loro serenita’ e quella delle loro famiglie.

Un bacio ed a presto rivederci, Linda

CON TEMPORANEA MENTE a Latina

CON TEMPORANEA MENTE
17 dicembre 2016 – 8 gennaio 2017
Latina | spazio polivalente Museo Giannini | via Oberdan 13a
fotografie di
Marco Delogu due migrazioni – pastori
Mohamed Keita Latina 2015
Flavio Scollo Latina, once a swamp
a cura di
Paolo valente
Vernissage sabato 17 dicembre ore 18:30
Apertura: Tutti i giorni 17:30 – 20:30
sabato e domenica 10:30 – 13:00 / 17:30 – 20:30 https://www.facebook.com/events/259541394449278/

News Natalizie dall’ospedale SAN CARLO di Milano

Carissimi,
ecco la programma del concerto di Natale, che, come ogni anno, organizzo nella bellissima chiesa dell’Ospedale Santa Maria Annunziata, di Giò Ponti.
Baci
Alessandra

PROGRAMMA
CHIESA OSPEDALE SAN CARLO
GIOVEDI’ 22 DICEMBRE 2016 – ORE 11

AA.VV. FANTASIA DI NATALE 1 ( O Tannenbaum – AdesteFideles – Jingle Bells )
AA.VV. FANTASIA DI NATALE 2 ( Gloria in excelsisDeo – The First Noel – We wish You a Merry Christmas )

ORCHESTRA

CHITARRA Bennardo Colombi Rizzardi Landolfi Milani Musiello Cappellari Germano GoorCason Villa Gibbi Susenna Bonvicino Cerlenizza Paoletti Malabag Angione Zahou Lo Bosco Maniero
VIOLINO Asuncion Barbieri Panzera Rossi
VIOLONCELLO Spallone Villa Moroni
FLAUTO Velludo Genovese Izzo HuZhi De Rosa Infante Buccino Mercurio Buffo Lattanzio BarsocchiAntoniazziZaretti Rivola Romano Ricci Santagostini Sorbo Di Perna
CLARINETTO Nesci Rizzardi Leo Carnevale Di Monaco Bellavita Matteotti Magherini Castiglioni Zocco
CORNO Lembo Indiveri Tarantini Cimmino
PIANOFORTE Di Matteo DalessandriGaboliSpagoniGrandati Ragazzi Savini Vella
De Carli Marchesi Rezzani
PERCUSSIONI Bergamin Bevilacqua CeruttiFornari Onore Rallo

CORO

Miceli Zuccari BuscemaCavigliano Di Renzo DiopBareraCahuin D’Apollo Formisano Laurenti Malfarà Valente Moroni Frattesi NardoneCureuIove Nino Sormani Martinez Valverde Stefanini Villa Meazza Galli Rossi Saluzzi Tarantini Zinni Colella Vespero

I DOCENTI

Stefano Bertoni, Erasmo Conti, Pierre Galassi, Emanuela Garda, BabakKhayami,  Dina Partipilo, Alessandro Perissinotto, Giuseppe Poidomani, Elisa Poletto, Stefano Rossi,
Gaia Scabbia

La nostra esperienza nel webinar Campustore

In occasione del webinar Campustore Robotica educativa: quali sono le possibilità didattiche oggi? del 12 dicembre 2016 e’ stata presentata da Lisa Lanzarini la nostra esperienza oltre a quella di altre scuole primarie e secondarie italiane. Grazie

Guardare registrazione:
https://attendee.gotowebinar.com/recording/viewRecording/3599874016267729921/699862620117569539/calip@mbox.panservice.it

“Occhi” di Pier Tironi … che dedico a bimbe/i di Soave Kids… e non solo a loro :-)

OCCHI di Pierfrancesco Tironi
(SIAE 129756)

Volevo solo suonare un po’
ma quei tuoi occhi ancora non li ho
saputi dimenticare

No, che la colpa non è solo mia
Tu come puoi uscire da casa tua
con quelle armi che vuole per sé
persino Cupido, invidioso di te ?

Io non so che dire, non so che fare
se non continuare a suonare

Se non continuare a sognare…

Ispirato alla storia “Il soldatino di stagno” https://youtu.be/0XVl4xrD-fA
UNCLE SINGER PRODUCTION
Riprese, regia, disegno, montaggio e post produzione video: ila – Uncle Singer Production (www.ilahand.com)

Ringrazio Pierfrancesco Tironi e Filippo Pizzolato per la condivizione

Foto e video ricordi da casa [scuola infanzia Latina]

Ecco il padlet di quanto bambine/i e genitori condividono con noi mediante whatsapp
https://padlet.com/LindaGiannini/FotoVideoDaCasa

Made with Padlet

E’ nata Nicol, la sorellina di Fabio [scuola infanzia Latina]

Tantissimi auguri!!!

Do an Hour of Code with music, journalism and more!

The Hour of Code is coming next week!

Computer Science Education Week, December 5-11, is nearly here! Are you ready to introduce your students to computer science or explore a new computing concept with a one-hour activity?

We launched several new tutorials this year that are now live on the Hour of Code website. You can explore all of this year’s offerings using several filter views: find offline tutorials, activities that work with robots, lessons for experience high-school students, or subject-area tutorials that connect computer science to social studies, math, language arts, and more!

We’ve listed a few suggestions we think your class might love below. Check them out at the Hour of Code website!

Gumball’s Coding Adventure (Grades 6-8)

Inspired by The Amazing World of Gumball episode “The Signal”, this activity introduces computer science concepts with video based tutorials and Scratch. Students connect with content they love, discover creativity with coding and engage Gumball and his friends!

Make Music with Scratch – do this with a music class! (Grades 2-8)

With this Scratch tutorial, you make your own interactive band: choose sounds, create melodies and beats, and play by pressing keys. Printable activity cards are also available for free!

Code the News – do this with a social studies class! (Grade 6+)

Students use code to create the special effects that they see on the news, using their creativity and problem solving skills to make logos, graphics and headlines. Finished projects can be uploaded to a school website.

Inspire your classroom with a local volunteer

Invite a local volunteer to inspire your students by talking about the breadth of possibilities in computer science. There are thousands of volunteers around the world ready to help with your Hour of Code. Use this map to find local volunteers who can visit your classroom or join a video chat with your students.

Notice: Code.org hasn’t vetted volunteers listed on the map and makes no assurances about them. We simply offer a matching service, and Hour of Code planners should do their own background checks in compliance with local policies.

Computer Science Education Week (December 5-11, 2016) is almost here! Sign up your Hour of Code event here and check out all the new activities that you can filter on our site based on grade level, experience level, subject area, and more. Find the perfect activity for your class at https://code.org/learn.

Have fun with your class this December, and thank you for leading this movement!

Hadi Partovi,
Code.org

Piano Nazionale Scuola Digital [scuola infanzia Latina]

Piano Nazionale Scuola Digitale, la tre giorni di eventi, dal 25 al 27 novembre, presso la Reggia di Caserta, che per l’occasione si trasformerà in un grande laboratorio digitale. Oltre 45 ore fra workshop e laboratori, più di 50 scuole coinvolte nella presentazione di progetti, 2 hackathon, 6 spazi per la condivisione di esperienze,

Aprirà i lavori, venerdì pomeriggio, Stefania Giannini. Maggiori info qui http://www.settimanapnsd.it/

mappa-reggia_z-3

immagini Copyright © MIUR 2016

GIOCANDO VI RACCONTIAMO LA NOSTRA ESPERIENZA

BEE BOT tra i robot [video 01]

 

il padlet di alcune foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/GiocoBot2016

Made with Padlet

Edizione Speciale TG Suntime a.s. 2016/17
https://www.youtube.com/watch?v=tFsojWcGOto&feature=youtu.be

Da Latina alla Reggia di Caserta 25-26-27 novembre 2016: “Giocando vi raccontiamo la nostra esperienza” from Linda Giannini on Vimeo.

Reggia by night  [video 01] – [video 02] – canti [video]

musica in corsia ospedale SAN CARLO

Nell’attesa del Natale abbiamo due giornate con i piccoli musicisti della mia scuola, che verranno a suonare per i pazienti del reparto.

Alessandra

EUROPEAN ROBOTICS WEEK 2016

INVITO A PARTECIPARE ALLA EUROPEAN ROBOTICS WEEK 2016

 21 al 25 novembre 2016

Sono aperte le iscrizioni alla European Robotics Week 2016: immaginate, organizzate e pubblicate i vostri eventi sul sito della euROBOTICS che organizza la Settimana Europea della Robotica. Ogni attivita’ ed evento sono benvenuti, purche’ riguardino la robotica: per l’industria, l’artigianato, l’agricoltura, i trasporti, lo shipping, l’esplorazione spaziale, la ricerca oceanografica, l’assistenza, il rescue, la logistica, per la scuola, la ricerca, l’arte, le attivita’ museali, il cinema, l’assistenza, e ogni altro campo della nostra vita in cui la robotica sia entrata, stia per affacciarsi o vorremmo che entrasse.

Dal 18 al 27 novembre 2016 si svolgera’ in tutta Europa, in piu’ di 25 Nazioni, la Sesta Edizione della Settimana Robotica Europea. Questa manifestazione e’ importante per spingere l’Europa verso obiettivi alti di scienza e conoscenza e per comunicare ai giovani i benefici della robotica, nelle sue diverse applicazioni.

La Settimana Robotica Europea e’ anche l’occasione per discutere degli aspetti etici, legali e sociali di questa nuova disciplina.

Nelle passate cinque edizioni l’Italia ha organizzato un alto numero di eventi che hanno coinvolto dalle universita’ ai centri di ricerca, dalle societa’ produttrici agli integratori, alle arti al teatro, e alle centinaia di scuole dove migliaia di ragazzine e ragazzini (e anche bambini piccoli) hanno costruito e programmato i loro kit robotici. Questo movimento grass-roots, dal basso, e’ importantissimo: queste bambine e questi bambini saranno i robotici e gli utenti della robotica di domani. Dove andra’ la robotica dipendera’ anche da loro.

Scuola di Robotica e’ Coordinatore Nazionale della European Robotics Week 2016.

Il sito della Settimana Robotica Europea:
https://eu-robotics.net/robotics_week/index.html

Il sito italiano: http://euroweek.scuoladirobotica.it/

Leggete la storia della Settimana Robotica Europea e notizie sulle precedenti cinque edizioni qui: https://eu-robotics.net/robotics_week/about/history/index.html

L’evento centrale della Settimana Robotica Europea 2016 si svolgera’ ad Amsterdam, dal 18 al 22 novembre 2016, presso la Marine Base e sara’ incentrato sui seguenti temi:

  • l’assistenza agli anziani, per sano invecchiamento;
  • incoraggiare le ragazze e le donne nelle discipline scientifiche e tecnologiche;
  • promuovere l’educazione alle materie STEAM (scienza, tecnologia, ingegneria, arte e matematica);

COME PARTECIPARE:

Tutti possono partecipare alla Settimana Robotica Europea, non occorre essere ricercatori robotici, ingegneri, produttori o integratori di robot, esperti. La robotica, come gia’  l’ICT, sta entrando nelle nostre vite. Impareremo a programmare robot, come abbiamo imparato a usare lo smart phone o gli oggetti intelligenti” (IoT). Siete appassionati di tecnologie ICT, un Fablab, o una scuola dove bambine e bambini imparano divertendosi con i robot? Siete benvenuti: organizzate un evento, e sarete ospitati e promossi sul sito della Settimana Robotica Europea 2016.

COME FARE:
Una volta immaginato il vostro evento, progettate subito il programma e il materiale illustrativo e pubblicitario.

Per caricare il vostro/ i vostri eventi sul sito della European Robotics Week 2016:

Se siete gia’ registrati dalle precedenti edizioni:

Andate direttamente al “Login for ERW Partners”
https://eu-robotics.net/robotics_week/events/index.html

sul lato destro della pagina inserite Login e Password. Se l’aveste persa, cliccate su Password lost per recuperarla. Vi sara’ inviata una nuova password, che potrete poi cambiare.

Dopo il Log in, cliccate su “Manage events”
https://eu-robotics.net/robotics_week/members-area/manage-events/index.html e poi su “Create new event”.

Comparira’ una pagina/form (come quella qui allegata) dove potrete inserire i vostri dati.

RICORDATE:

  • I testi sul sito europeo devono essere in inglese.
  • Gli eventi organizzati possono essere anche piu’ di uno per organizzazione
  • Se gli eventi durassero piu’ giorni, occorre inserirne uno per ogni giorno
  • Si puo’ caricare un solo logo (ma nulla osta che in un unico logo siamo uniti piu’ loghi)
  • Le organizzazioni coinvolte indicate nel form possono essere piu’ di una
  • L’indicazione del sito di riferimento e’  solo una (ma vi e’ la possibilita’ di inserire alcuni link, italiano/inglese)

A presto, e non esitate a scriverci se vi occorrono consigli.

Cordialmente. Fiorella Operto

EUROPEAN ROBOTICS WEEK 2016 [IC don Milani Latina]

Ecco il padlet delle foto ricordo che le famiglie hanno condiviso con noi. Grazie!!!!
https://padlet.com/LindaGiannini/roboticsWeek2016

Made with Padlet

Bee bot a Cimarosa [scuola infanzia Cimarosa Latina]

Nel pomeriggio, al gruppo di bambini di 5 anni della sez. D e’stata assegnata un’ape robot con il compito di “esplorarla”. Dopo aver compreso il funzionamento dei tasti, il gruppo si e’ divertito a giocare facendo spostare l’ape, attraverso i comandi, sulle loro fotografie, rispettando il giusto percorso. Non tutti i bambini hanno indovinato ma si rifaranno alla prossima lezione!!!

NEW: Minecraft Hour of Code Designer. Students make the rules!

If you did the Hour of Code last year with your class, you might have used our Minecraft tutorial. Since launching, it’s been used over 31 million times by students—thank you for making this fun and exciting introduction to computer science so popular!

For 2016, Code.org, Microsoft and Mojang are announcing the all-new Minecraft Hour of Code Designer, a tutorial that lets students code their own Minecraft rules. This year, students can use code to control how animals and other Minecraft creatures behave—they can create a totally unique Minecraft experience, and then share it with friends or play it on their phones!

The new tutorial begins in a Minecraft world where sheep don’t move, the chickens don’t cluck, and nothing attacks: it’s a blank slate without movement or defined action. Over the course of an hour, students will bring this world to life using computer science. At the final level, they get to define the rules of Minecraft however they wish. If they want, the cows can lay eggs, sheep can explode, and zombies can run away from players!

If you used last year’s Minecraft activity, the new one provides a perfect way to expand your students’ knowledge of computer science. For new teachers, we are pleased to offer both tutorials, which require no experience to teach.

We’re thrilled to add Minecraft Hour of Code Designer to our list of activities for this year’s Hour of Code. If you haven’t checked out the expanded list yet, there are tons of new activities that you can filter on our site based on grade level, experience level, subject area, and more. Find the perfect activity for your class at https://code.org/learn.

Computer Science Education Week (December 5-11, 2016) is almost here! Sign up your Hour of Code event here if you haven’t yet and get ready to do the new Minecraft tutorial with your class!

Hadi Partovi,
Code.org

Sitografie utili

NEAVE
Alzare gli occhi al cielo di notte puo’ essere un’esperienza davvero coinvolgente, specialmente se l’aria e’ completamente tersa. Ma non tutti sono in grado di riconoscere le costellazioni. Grazie al planetario offerto da Neave, potremo esplorare con semplicita’ e direttamente online il cielo alle nostre coordinate, o in qualsiasi altra parte del mondo, e imparare a riconoscere i corpi celesti.
URL: http://neave.com/planetarium/

DISTANCE TO MARS
 Se la Terra ci sta stretta e sogniamo di trasferirci su Marte, dobbiamo fare i conti con la distanza. Il sito Distance to Mars puo’ essere utile per renderci conto di cosa possa significare un viaggio del genere, anche se percorso alla velocita’ della luce.

eTwinning + Eno Tree e la giornata nazionale degli alberi [IC don Milani di Latina]

Il 21 Novembre è la Giornata Nazionale degli alberi.
Si tratta di una festa stabilita da una legge italiana la 10/2013 nel quale nell’articolo 1 si dice “La Repubblica riconosce il 21 novembre quale «Giornata nazionale degli alberi» al fine di perseguire, attraverso la valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio arboreo e boschivo Gli Amici degli alberi

Per l’occasione ecco quanto svolto in sezioni e classi del nostro istituto:

– condivisione di storie, racconti, filastrocche, poesie
– confronti, ricerche, dibattiti
– progettazioni grafiche di ambienti
– collegamenti con attività legate all’European Week ed al pensiero computazionale

Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia di via Cilea, bambine/i hanno recitato nelle classi prime di scuola primaria la poesia AMICI ALBERI

Oggi è un giorno speciale
gli alberi vogliamo festeggiare.
Alti, bassi, verdi o frondosi
i nostri amici sono preziosi.
Tante cose ci possono dare
e la nostra vita migliorare.

Il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/PoesiaAlbero2016

Made with Padlet

[poesia scelta da Debora e tratta da questo sito]

Il padlet dei disegni di bambine/i di scuola dell’infanzia Via Cilea
https://padlet.com/LindaGiannini/AlberoDis2016

Made with Padlet

Poi, dopo canti, balli e disegni, siamo andati nel giardino del nostro istituto per individuare ed abbracciare l’albero piu’ grande.

Il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/GiornataAlberi2016

Made with Padlet

Un breve video della festa in giardino https://youtu.be/WkC1s5Gmqj8

Grazie a tutte/i per la collaborazione, Linda 

Dal cartone all’albero [scuola infazia Latina]

Abbiamo chiesto ai genitori dei cartoni per costruire con bambine/i il nostro albero per la classe e la mamma di Samantha ce ne ha procurati un bel po’… poi la maestra Debora ha ritagliato la sagoma che ha preso colore cosi’ come narrato dal nostro padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/CartonAlbero

Made with Padlet