L’uscita didattica al Teatro di Pietrabbondante

Stamattina siamo andati a Pietrabbondante e abbiamo visto il Tempio B, un Mercato di Taberne, il Teatro Sannita, il Tempio A e una Villa Romana.

Per prima cosa abbiamo visto il Tempio B che aveva una cella, cioè che era dedicato a una sola Divinità. Il tempio risale alla fine del II scolo a.C.

Poi abbiamo visto le taberne, che erano una specie di mercato. Ogni Taberna era a due piani e avvolte due erano collegate una all’altra.

Per terza cosa abbiamo visto il Teatro Sannita, che aveva due entrate a arco. I sedili erano in pietre per le prime tre file, che avevano 230 posti e tutto il resto in legno. Si usava per le riunioni politiche e per dare informazioni al popolo. Ancora oggi si usa per rappresentazioni teatrali dal vivo.

Per quarta cosa abbiamo visto il Tempio A, che era a tre celle con due offertori;  al centro delle tre celle c’era la Divinità principale, cioè la più importante. Il Tempio era sorretto da otto colonne e veniva e viene usato come punto Nord. Col tempio sono state ritrovate statuette in terracotta.

Per quinta e ultima cosa abbiamo visto una Villa Romana dove è stata ritrovata una fornace, nuova, con dei  mattoni di terracotta non cotti. Forse qui vivevano i Romani con servi e cuoche.

La nostra guida ci ha anche detto che hanno ritrovato una tavoletta su cui incise le impronte di tre ragazze e da dove proveniva.

Antonio Scarano

Cliccare al seguente  link  per leggere le nostre relazioni sulla visita al Complesso monumentale e  qui  per vedere le nostre foto!

Andremo a Pietrabbondante!

Mercoledì 26 novembre noi alunni della classe quinta potremo visitare l’Area Archeologica di Pietrabbondante (III sec. a.C.) che, per il prof. Adriano La Regina, rappresenta il “luogo fulcro della religiosità e della politica del Sannio”. Abbiamo perciò  effettuato ricerche su libri e siti Internet pe apprezzare meglio ciò che vedremo:

Il complesso monumentale di Pietrabbondante rappresenta uno dei siti archeologici più importanti per la storia dei Sanniti. I lavori iniziarono alla fine del II secolo a. C. e terminarono nel 95 a. C. Il complesso di Pietrabbondante è posto sul fianco di Monte Saraceni, a quota 966 metri. E’ costituito da un teatro, un tempio e due edifici di servizio posti a fianchi di quest’ ultimo: il tutto occupava un area di forma rettangolare di m. 55 per 90.

Il complesso di Pietrabbondante veniva utilizzato per i culti religiosi e per le riunioni del Senato. Il teatro, infatti non serviva solo per gli spettacoli, ma accoglieva le importanti riunioni dei capi delle diverse tribù sannite che, anche se fieri ciascuno della proprio indipendenza, avevano ben compreso l’ importanza dell’ unità dei rispettivi popoli in occasioni speciali, quali le guerre contro Roma: non a caso, i Sanniti furono gli unici che riuscivano a tenerle testa a lungo. Il grande complesso culturale non sorgeva in una zona isolata. Ai lati sono tornati alla luce i resti di un Tempio e botteghe di inizio II sec. a. C. e un edificio simile a una foresteria dell’antichità. Poco più in alto la necropoli del 1° secolo a. C. ha restituito corredi di guerrieri gelosamente custoditi nel Museo Nazionale di Napoli. Il monumento nel II secolo d.C. risultava abbandonato e completamente sepolto da detriti alluvionali. Gli scavi furono condotti in diversi fasi: nel 1857 e 1858 ad opera dei Borboni; nel 1871-1872, per interesse delle provincia; nel 1959 e negli anni successivi per intervento della Soprintendenza archeologica del Molise.

                                       Luigi Di Primio

Link utili per apprezzare meglio il complesso di Pietrabbondante: http://www.sanniti.info/bovvetus.html http://www.regione.molise.it/web/turismo/turismo.nsf/0/9F09FDC17CBA29C6C125754C0040FB73?OpenDocument

http://www.iserniaturismo.it/modules/smartsection/item.php?itemid=354 http://www.iserniaturismo.it/modules/smartsection/item.php?itemid=353 http://www.pietrabbondante.com/Teatro/

http://www.francovalente.it/2008/02/24/il-teatro-ellenistico-sannitico-di-pietrabbondante/