Chiesa Santa Maria della Maiella

Chiesa S. Maria della Maiella

Chiesa antica e importante legata nelle origini al francescanesimo e poi a San Pietro Celestino. Nata come Chiesa rurale con la facciata rivolta verso la città, fu eretta nei primi decenni del 1200 e consacrata nel 1232; di proprietà dei Frati Minori dell’Ordine francescano entrò nel possesso del Convento di Santa Chiara di Isernia.

Nel 1292 la Chiesa fu ceduta a frate Pietro del Morrone, il futuro papa Celestino V, che qui volle erigere uno dei Conventi del suo ordine. Nacque così il “Monastero Santa Maria della Maiella di Agnone”. L’appellativo “di Maiella” viene dal nome del monte caro alla vita eremitica del fondatore. Durante la peste del 1656 la Chiesa fu adibita a Lazzaretto. Vi si venera la Madonna della Libera con festa il 7 e 8 settembre di ogni anno.

                                                                 Alice Gualdieri