L’uscita didattica al Teatro di Pietrabbondante

Stamattina siamo andati a Pietrabbondante e abbiamo visto il Tempio B, un Mercato di Taberne, il Teatro Sannita, il Tempio A e una Villa Romana.

Per prima cosa abbiamo visto il Tempio B che aveva una cella, cioè che era dedicato a una sola Divinità. Il tempio risale alla fine del II scolo a.C.

Poi abbiamo visto le taberne, che erano una specie di mercato. Ogni Taberna era a due piani e avvolte due erano collegate una all’altra.

Per terza cosa abbiamo visto il Teatro Sannita, che aveva due entrate a arco. I sedili erano in pietre per le prime tre file, che avevano 230 posti e tutto il resto in legno. Si usava per le riunioni politiche e per dare informazioni al popolo. Ancora oggi si usa per rappresentazioni teatrali dal vivo.

Per quarta cosa abbiamo visto il Tempio A, che era a tre celle con due offertori;  al centro delle tre celle c’era la Divinità principale, cioè la più importante. Il Tempio era sorretto da otto colonne e veniva e viene usato come punto Nord. Col tempio sono state ritrovate statuette in terracotta.

Per quinta e ultima cosa abbiamo visto una Villa Romana dove è stata ritrovata una fornace, nuova, con dei  mattoni di terracotta non cotti. Forse qui vivevano i Romani con servi e cuoche.

La nostra guida ci ha anche detto che hanno ritrovato una tavoletta su cui incise le impronte di tre ragazze e da dove proveniva.

Antonio Scarano

Cliccare al seguente  link  per leggere le nostre relazioni sulla visita al Complesso monumentale e  qui  per vedere le nostre foto!

6 pensieri su “L’uscita didattica al Teatro di Pietrabbondante

  1. È stato molto bello osservare i templi antichi di Pietrabbondante.Il teatro è il complesso più importante di Pietrabbondante e serviva per gli spettacoli, i culti religiosi e le riunioni del Senato. Il tempio B è il più antico e risale alla fine del II secolo a. C. È dedicato a tre divinità Ercole, Marte e Opus Consiva. La domus romana e la stoà erano la casa dei Romani e la piazza. C’erano le terme, delle piscine con l’acqua calda. È stata una bella giornata e non la dimenticherò mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.