Social World-Social Wall, l’inaugurazione.

Quando l’Arte incontra la Scuola ne scaturisce una miscela magica. Tutto diventa possibile.
E così l’ambizioso progetto “Social World/Social Wall  –  Un avamposto per gli artisti di Barriera di Milano”, avviato  nel novembre 2016, ha segnato il tempo della scuola, del territorio, la storia dell’Istituto Comprensivo Ilaria Alpi, coinvolgendo gli artisti, gli alunni, gli insegnanti.

Coordinati dalla prof.ssa Mariachiara Guerra, gli allievi e gli artisti Alessandro Bulgini e Alessandro Rivoir, che vivono e operano nel territorio di Barriera di Milano, hanno realizzato un’opera d’arte collettiva, pensata e concepita a partire  dall’esperienza comune, nello scambio, nella relazione, sul territorio.

Da questo fecondo incontro sono nati due murales, una bandiera emblema giovanile della “Barriera”, uno stendardo-pagina Web, un allestimento di Luci d’artista ( il primo in Barriera di Milano ), le magliette-ideogrammi.

Il futuro è già presente nei valori e nelle tematiche espresse: la pace, la giustizia e la condivisione, San Giorgio è ora l’amazzone Olivia che interagisce giocando con il drago
( qui il simbolo di un potere al servizio di tutti ), l’accoglienza, l’onnipresente marziano ( chi più di lui è straniero in questo mondo ) viene accolto in questo scenario quanto il saggio Panda ( la perseveranza e la forza ) e la misteriosa Volpe a nove code.

Collegamenti tra le casette, la Barriera non è più barriera.

La scuola si è colmata di luce, di speranza, i ragazzi e gli artisti offrono un modello anche politico-utopico di vita, di sviluppo sociale, dove le chiavi della accoglienza, della tolleranza sono a disposizione di tutti, purchè lo si voglia, ci si creda.

la redazione Maggio 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *