Friday for Future, noi ci siamo!

Grande interesse e partecipazione nel plesso BCroce all’iniziativa “Friday for Future” che ha visto scendere in campo i giovani, anzi giovanissimi di tutto il mondo.

Per una giornata – ma in realtà il clima era frizzante e dinamico da giorni – tutti nella scuola hanno partecipato in qualche modo alla riuscita della bella giornata dedicata alla salvaguardia della nostra amata Terra.

Niente luci accese nella aule e nei corridoi, nessun registro elettronico in funzione, bandito l’uso dei cellulari!

Sono invece comparsi cartelloni e pennarelli, pennelli e colori, annaffiatoi, zappe, terra e sementi.

IN ATTESA DI PUBBLICARE IL VIDEO DELLA MEMORABILE GIORNATA
ecco qualche immagine.

la redazione Marzo 2019

La scuola 4.0 !

           La rivoluzione digitale ha coinvolto anche bambini, ragazzi e insegnanti del  plesso BCroce. La scuola intende cavalcare il futuro, le Nuove Tecnologie che trasformano e trasformeranno sempre più il modo di vivere, di studiare e di lavorare. Le innovazioni dovranno permettere all’uomo di vivere meglio servendolo e non prendendo il sopravvento sulle diverse realtà della vita e delle attività umane.E’ così che i futuri adulti e cittadini, si preparano a guidare e padroneggiare la modernità immaginando, costruendo – e sarà sicuramente così – una società migliore.

Completamente rinnovate le due aule 
informatiche della scuola BCroce e, dall’estate, sarà presente una nuova aula 3.0.

 

Un grazie corale al progetto Open Scuola, al  Comune di Torino, al Politecnico, alla Compagnia di San Paolo, al Miur.

 

La redazione Marzo 2019

Carnevale Aurora e il gioco delle maschere.

Carnevale, divertimento, gioia e un pizzico di follia !
Ed è così l’associazione ARQA in collaborazione con gli Istituti Comprensivi del territorio ha organizzato il “Carnevale Aurora”, un momento di festa condiviso tra le  scuole dell’infanzia, primaria e secondaria del territorio.  Presenti  bambine, bambini, ragazze e ragazzi dell scuole “Ilaria Alpi”, “Giancarlo Perempruner”, “Benedetto Croce”, “Grazia Deledda”, “Salvo D’Acquisto” e “Giuseppe Parini”.

Come da tradizione si è consumata una caotica ed allegra battaglia di coriandoli; d’obbligo l’antico gioco delle parti: adulti che tornano bambini, bambini che diventano supereroi, maestre fatine inseguite da pericolose tartarughe ninja .

la redazione Febbraio 2019

La 2°C e il segreto dei cinque sensi!

Il 25 Febbraio la  2° C è approdata al Laboratorio didattico dei Xké.

La curiosità dei ragazzi li ha portati, questa volta, alla scoperta del mondo complesso e per certi aspetti misterioso dei   “cinque sensi”.

Li usiamo tutti, tutti i giorni per tutta la vita, ma è certo  – e non ci abbiamo mai riflettuto abbastanza – che sono soprattutto alcune parti del corpo e proprio gli organi dei sensi, che ci permettono di relazionarci e conoscere il mondo che ci circonda, ogni aspetto della realtà. Il nostro cervello conosce il mondo attraverso i sensi!Immagini, suoni, odori e sapori, com’è fatta una cosa?
A queste ed altre domande le divertenti e interessanti attività del laboratorio della curiosità hanno saputo dare una risposta.

la redazione febbraio 2019

i 100 occhi della Croce.

“L’arte contemporanea entra nella scuola”.  E con questa nuova Opera Viva  continuano ” il volo” e il “sogno ad occhi aperti” di Alessandro Bulgini,  che con altri artisti è sceso in campo in quel museo a cielo aperto che sono la stada e il territorio, là dove le persone si incontarno nel quotidiano, siti  informali o ufficiali e strutturati che siano, appunto come la scuola. Luoghi di performance, dove far sorgere improvvisa ed inaspettata una nuova opera.

100 le finestre e 100 gli occhi

la redazione febbraio 2019

fotografia e articolo LaStampa 23 Febbraio 2019

Matematica, geometria, musica e fotografia.

Pier Paolo Strona, ingegnere, pianista, organista e fotografo ha incontrato le ragazze e i ragazzi di tre classi seconde e terze del plesso B. Croce.

Attraverso un’esecuzione dal vivo di alcuni brani per pianoforte, il maestro Strona, ha fatto emergere   le  strutture matematiche e spaziali che sottendono le opere di J.S. Bach estendendo risonanze e geometrie ad alcune sue meravigliose opere fotografiche.

Grandi l’interesse e il coinvolgimento dei ragazzi che hanno saputo esprimere le proprie emozioni alle tante suggestioni sensoriali.

la redazione febbraio 2019

fotografie di P.P. Strona e frammento musicale di J.S.Bach , C. Wendy – Badinerie
video al link

https://youtu.be/6Z7buPK9hN8

 

 

A scuola di soccorso

La classe 2°c ha ospitato i volontari  della Federazione Regionale delle Misericordie della Toscana che, coordinati dalla sezione della Misericordia di Torino, li hanno condotti lungo un percorso formativo di primo soccorso: “Sapere come comportarsi di fronte a un infortunio, a un incidente o a un malore può ridurne le conseguenze e, in certi casi, salvare delle vite, così come saper usare un defibrillatore”; questo il bagaglio di conoscenze  – e di ben otto secoli di esperienza delle Misericordie! – è stato proposto agli allievi della scuola che ne faranno sicuramente tesoro.

Grazie alla delegazione delle Misericordie
per l’importante momento di crescita e formazione.

credit  http://www.misericordietoscana.it/notizie/news/975-il-progetto-asso-sbarca-in-piemonte.html

la redazione febbraio 2019

clicca sull’immagine

https://youtu.be/5CUiuZ7XsCY

 

 

Vivere con “Fair play”.

Le classi della nostra scuola partecipano al percorso “Campioni di Fair Play” 

nato dalla collaborazione tra Miur, Uffcio Scolastico Regionale, Coni, tecnici sportivi, atleti e, naturalmente, ragazzi ed insegnanti, Fair play non è solamente un’espressione inglese ma un modo di essere di partecipare nello sport e nella vita.

Per questo i ragazzi saranno guidati dall’insegnante Parigi e dagli esperti esterni su un percorso sportivo, di gioco dove, divertirsi, stare bene insieme e rispettarsi, sono un tutt’uno.

E allora forza, in campo ragazzi!

la redazione febbraio 2019

I colori amici: il Piccolo Principe, un bambino tra i bambini.

Lo spettacolo teatrale White ci ha dato lo start per trattare  l’U.A. sui colori.  Abbiamo iniziato con i colori fondamentali seguendo lo schema di raccontare una storia, drammatizzarla, rappresentarla e poi il focus sul colore attraverso la creazione di una carta d’identità dove abbiamo  “il carattere del colore” e dove  attraverso ‘l’animismo , attribuiamo al colore una forma, una emozione , un’andatura .
In seguito cerchiamo  e rappresentiamo tutte le cose riconducibili a quel colore, calibrando le attività a seconda delle fasce d’età. E poi ancora con la letto scrittura cerchiamo le parole di quel colore e giochiamo con le parole e inventiamo . Questo schema si è ripetuto   per tutti i colori trattati. Poi per i colori derivati, abbiamo affrontato il tema travestendoci da maghi e giocando a fare strani incantesimi mescolando acqua di colore giallo con acqua di colore rosso  ottenendo un terzo colore. Oppure abbiamo anche optato per esperimenti  “scientifici” usando i colori alimentari, bicarbonato e aceto per ottenere “esplosioni” cromatiche… e per finire abbiamo cucinato colorato facendo dei biscotti…andati a ruba!!”

la redazione
febbraio 2019

I delfini della Perempruner nuotano a Genova!

            Il 7 febbraio 2019 il gruppo dei “delfini”, i bambini di 5 anni delle sezioni A-B-C della scuola dell’infanzia Perempruner, è andato in gita a Genova per andare a visitare l’acquario, il porto e… vedere il mare!
Con i nostri zainetti con all’interno pranzo e bloc notes siamo partiti in treno per andare alla scoperta di foche, squali, delfini, pinguini, tartarughe e molti altri animali.
È stata proprio una bella giornata!”

la redazione Febbraio 2019

 

 

Le classi prime e seconde in serie A2 !

Il 18 Dicembre è stato un giorno memorabile per i ragazzi della BCroce.
Hanno infatti “ospitato in casa” le ragazze del Volley Femminile della squadra del Barricalla CUS Torino Volley.
L’attività svolta in palestra, una lezione-incontro, ha visto la partecipazione delle giocatrici DANIELA GOBBO (capitano) e ALESSIA LANZINI e due allenatori – istruttori di pallavolo del CUS.

Per questa stagione sportiva,    2018/2019, il PalaRuffini ospiterà la  serie A2 del Volley Femminile con la squadra del Barricalla CUS Torino Volley.
La prestigiosa società, presieduta dal Presidente Riccardo D’Elicio, ha infatti ufficializzato il ritorno della Samsung Galaxy Volley Cup di serie A2 femminile per gli incontri casalinghi a Torino.

In collaborazione con la Città di Torino, il Barricalla CUS Torino Volley ha offerto un progetto di promozione della pallavolo  portando appunto le giocatrici della serie A2 femminile CUS presso le scuole.

Non ci resta che ringraziare gli istruttori del Cus e  le ragazze del Volley Femminile  ed augurare loro un grande “in bocca al lupo”!

 

la redazione Dicembre 2018

buona visione

Lezioni di volo alla BCroce.

I ragazzi della B.Croce aprono le porte della scuola alle Arti e Alessandro Bulgini, artista eclettico ed ambizioso, non perde tempo e somministra a tutti le sue “lezioni di volo”.
Alessandro Bulgini con il supporto di Flashback  (la fiera dell’arte contemporanea), intende portare gli studi d’artista dentro le scuole.
Tre aule del plesso scolastico si trasformeranno in atelier, dove gli artisti lavoreranno a stretto contatto con gli alunni .

Torino foto Anais Nazzaro

Per realizzare questa idea sono stati coinvolti:

  • Mariachiara Guerra, che negli spazi dell’istituto ha organizzato un laboratorio, «Tesori Sommersi», in cui Torino è stata immaginata come una città immersa in un  mare,
    ( un territorio ) che nasconde tesori nascosti;

    Torino foto Anais Nazzaro

  • Alessandro Revoir, che già nel 2016 ha lavorato all’interno della Croce, creando un murales esposto sulla facciata di corso Novara, che rap presenta i desideri degli stu- denti. Questa volta, invece, ha realizzato due pannelli assieme agli alunni, poi appesi tra l’atrio e il cortile. Uno in particolare è un «mappamondo delle origi ni’» che prova a mettere in contatto le diverse culture presenti nelle classi, ponendo l’accento sul valore della diversità.
  • Tommaso Magnano, che per un anno utilizzerà gli spazi offerti dalla scuola  per costruire un documentario a tema;

Altri artisti e pittori verranno coinvolti in queste “sessioni di volo”!

All’insegna del motto “Qualsiasi spazio esistente può diventare opera creativa» Alessandro  – che non è nuovo a queste esperienze avendo opera-to in diverse zone ed edifici del quartiere –  a partire  dalla scuola BCroce dell’I.C. Ilaria Alpi, pensa  di coinvolgere sempre più istituti del territorio».

Bulgini, fondatore di Opera Viva, ha annunciato che a gennaio Flashback donerà alla scuola Croce il murales da 9 metri, creato dall’artista Francesco Valeri, che ha fatto da cornice alla fiera dell’arte contemporanea in novembre a Torino.  Sarà un nuovo entusiasmante momento di festa.

Intanto, ragazzi ed artisti si incontrano e che sia Opera Viva!

Buon compleanno ad Opera Viva per i dieci anni di attività!

La redazione
dicembre 2018

buona visione