La storia di Erika, di Giulia, Francesca e Daniele

Erika, una bambina ebrea di soli pochi mesi, era diretta a un campo di concentramento con la sua famiglia e altra gente. La mamma, però, scoprì dove erano diretti, e per salvare Erika la lanciò fuori dal treno. Lei cadde su un prato verde e una signora tedesca  di buon cuore la prese e l’ adottò. La fece crescere con tanto amore, correndo anche il rischio di essere scoperta e arrestata.

Erika ancora oggi si pone delle domande sulla sua famiglia, e quando guarda i treni passare pensa alla sua gente chiusa in quei vagoni.

Per noi questa storia è molto triste, ma anche molto bella e ci ha fatto capire che ognuno di noi deve rispettare oltre se stesso anche gli altri.

memoriaquarta6francesca memoriaquarta7daniele Francesca, Giulia e Daniele, insieme a m.stra Tiziana,

quarta di Caniga
Map