La Befana colorata

calze befana 2Ehi bambini….a quanto pare la Befana ha notato le nostre finestre…mi sa che le son proprio piaciute…e non solo a lei….siete curiosi????

Guardate un pò cos’ha scritto per noi….

 

La Befana a San Donato uno sguardo ha regalato…

…i disegni dei bambini eran tanti e assai carini 😛

Un sorriso, una carezza e via sulla scopa con una certezza:
CON LA GIOIA ED IL COLORE PUO’ NASCERE SOLO AMORE!!!

 

Volete vedere i nostri disegni? Guardate il video…

 

 

Avete visto che carine le nostre Befane? Qual è la vostra preferita? Scrivetelo nei commenti…

Da San Donato…è tutto….Buona Befana, ci vediamo giovedì!!!

I meravigliosi disegni sono dei bambini della 2^A.

Articolo curato dalla maestra Rossella Dettori.

La quadrispirale di Giorgio Pietrocola

Fortunati/e quanti potranno visitare la mostra di Escher al Chiostro del Bramante di Roma.

E’ il caso di dirlo: li invidio 😎

Una splendida sorpresa ci viene però dal matematico Giorgio Pietrocola che è andato a visitare la mostra e ci ha fatto un dono.

Ecco la sua ipnotica quadrispirale animata.

quadrispirale

Che ne pensate?

E’ un gioiello, vero?

Grazie Grande gRg 🙂

 

 

Auguri natalizi matematici

Ammirate, bambini e bambine, le meraviglie artistiche che Maestra Ivana Niccolai ha creato utilizzando il linguaggio della matematica.

matemauguri

Forse vi chiederete: – Ma cosa c’entra la matematica con queste immagini? –

Maestra Ivana potrebbe rispondervi:

La matematica è bellissima e con programmi adeguati si realizzano curve frattali che diventano disegni affascinanti; inoltre con  equazioni particolari si realizzano, con il computer, curve che rappresentano figure curiose, sorprendenti e davvero splendide…

E il matematico Giorgio Pietrocola aggiunge che le immagini presenti nell’animazione:

sono frutti di un grande albero, quello della geometria, un albero meraviglioso come tanti altri che crescono nell’immenso prato della matematica.

 

 

E adesso qualche informazione per i ‘grandi’:

La curva frattale in rosso (usata come sfondo) è stata tratta da fractint; è una curva realizzata con il metodo L-System.

Le “figure” in giallo (realizzate con GeoGebra) sono due dei tantissimi disegni che produce lo spirografo. Si chiamano IPOTROCOIDI

E  lo SPIROGRAFO?

Per saperlo, cliccate sulle paroline evidenziate.

Grazie, Maestra Ivana, per i tuoi splendidi auguri matematici e grazie al Prof. Giorgio  😀

Solo foglie?

Nel mondo animale capita spesso che alcuni organismi viventi si mimetizzino nel loro ambiente per sfuggire ai predatori, o per cacciare le loro prede con più efficienza.

Cliccate qui e potrete giocare a ricercare animaletti che si camuffano bene nel loro ambiente. Il giochino è in inglese, ma è facilmente intuibile: ci sono riuscita anche io che bisticcio con questa lingua 😉 .

Ed ecco un’altra illusione ottica che ‘sfrutta’ questo nascondersi.

In questa immagine scaricata dalla rete, nascosto in un tappeto di foglie autunnali (siamo ancora in questa stagione)  c’è il viso di un uomo.

vincent-price-pile-of-leaves

Riuscite a vederlo?

Dovete scrivere la sua posizione (in alto o in basso; a destra o a sinistra; al centro,…)

Buoni nascondigli

 

 

Qualche ‘particolare’: un gioco di sillabe

Nell’immagine che segue c’è un coniglietto un po’ affamato che vuol prendere la carota:

particolare2

Deve raccattare tutte le sillabe che si trovano sulla strada che porta alla carota.

Però il coniglietto non sa leggere bene…

Vuoi aiutarlo?

Quale è la parola che porta alla carota?

Sai che cosa vuol dire?

Hai incontrato altre parole nel cercare la strada?

Sai cosa vogliono dire?

Se non conosci il significato della parola che ha portato alla carota, guarda questo bellissimo quadro che raffigura un bambino che legge ( 🙂 che bella cosa la lettura 🙂 )

particolare1

E’ stato circondato di nero un pezzetto del quadro, cioè un particolare del quadro che mostra la mano del bambino.

Circonda di rosso un altro particolare del quadro.

Puoi prendere altre immagini o delle fotografie e osservare alcuni loro particolari.

********

Particolare vuol dire anche un’altra cosa:

vuol dire “diverso dagli altri”, “fuori dal comune”, un po’ “strano”.

Buona giornata particolare

Osserviamo un quadro

Dai, piccoli e piccole 😀 , prendiamo gusto a osservare un quadro.

Solo guardando come sono vestite le persone raffigurate nel quadro, potete fare dei confronti e iniziare a scoprire che quel quadro è stato dipinto tanto, tanto fa. Perché?

quadro blog

Le persone che stanno sedute di faccia si somigliano molto.

Però c’è qualche cosa nei loro vestiti che permette di distinguerle l’una dall’altra.

Di seguito alcune domandine per indirizzarvi all’osservazione:

1. Le due donne accanto al finestrino hanno di diverso:

……………………………………………………………………………

2. I due uomini hanno di diverso:

……………………………………………………………………………..

3. Le due donne più vicino a noi (che guardiamo la figura) hanno di diverso:

…………………………………………………………………………….

4. Guarda l’uomo con la cravatta rossa: di quale colore è vestita la signora che sta alla sua destra?

…………………………………………………………………………..

5. Guarda l’uomo con il fiocco nero al collo: di quale colore è vestita la signora che sta alla sua sinistra?

………………………………………………………………………….

6. Sai dire dove si trovano queste persone e che cosa stanno facendo?

………………………………………………………………………

7. Descrivi quello che si vede fuori dal finestrino

…………………………………………………………………..

Se anche tu hai fatto un viaggio, racconta nel quaderno dove sei andato e che cosa hai visto.

Buona arte a voi