Scienze, che passione!

Dallo scorso anno scolastico la Scuola Media di via Satta ha riorganizzato gli spazi e risistemato il Laboratorio di Scienze.

Potete solo immaginare quanto sia motivante ed entusiasmante per  i nostri giovani scienziati destreggiarsi tra vetrini, beker e microscopi.

Ecco un piccolo reportage di due attività significative.

Seguiamoli passo passo nell’osservazione delle cellule della cipolla…FotorCreated (FILEminimizer)image(1) (FILEminimizer)image (FILEminimizer)

Un’altra attività riguardava l’osservazione degli organismi unicellulari.

FotorCreated2 (FILEminimizer)VipTalisman3 (FILEminimizer)VipTalisman2 (FILEminimizer)

Bravi ragazzi continuate così!… e brava anche la prof. Monica Santona che propone sempre nuove e coinvolgenti attività! Alla prossima.

Articolo curato dalla prof Rita Defalchi

 

Tutela dell’ambiente? Noi ci crediamo!

La nostra Scuola è sempre molto attenta a tutte le iniziative che riguardano la tutela dell’ambiente e l’importanza di una corretta raccolta differenziata. Ecco perché accogliamo sempre con grande entusiasmo i progetti di sensibilizzazione verso questi temi.

Lo scorso anno la 1a e 2a B della Scuola Media hanno vinto il primo premio del concorso “Differenziare con qualità”.

Quest’anno, le stesse classi hanno seguito un percorso di educazione ambientale proposto dalla Cooperativa Sealand Asinara: “No littering”.

Il progetto mirava a far acquisire agli alunni spirito critico rispetto alle questioni ambientali e contribuire alla formazione di cittadini consapevoli e responsabili. Le docenti Falchi, Foddis, Lai e Scanu hanno partecipato alla realizzazione delle varie attività, suddivise in 4 fasi.

1.Presentazione del progetto e creazione di cartelloni sul littering.miniFotoJet1

Ma voi sapete cosa è il littering?

Con il termine littering si intende l’abitudine incivile di gettare piccoli rifiuti dove capita, senza curarsene e senza utilizzare gli appositi contenitori.

2. Interviste nel territorio accanto alla scuola.

Il questionario prevedeva questo genere di domande: “Lei sa cosa è il littering?”, “Secondo lei Sassari è una città pulita?” , “Quali le possibili soluzioni per migliorare la situazione?miniFotoJet 2

3. Uscita nella spiaggia di Platamona. I nostri ragazzi armati di guanti, sacchi e palette si sono occupati della pulizia di una piccola zona della spiaggia e della pineta.

Ecco la seconda B in azione…miniFotoJet Collage3

…e la terza B…miniFotoJet Collage4miniFotoJet5

4. L’incontro finale è stato un momento di riflessione e condivisione tra operatori e ragazzi circa l’esperienza fatta. Dalle interviste è emerso che i cittadini considerano la loro città abbastanza sporca. Pensano che se ci fossero più cestini forse sarebbe più pulita, ma alcuni di loro hanno ammesso di aver gettato dei piccolissimi e insignificanti rifiuti per terra nonostante ci fosse un contenitore vicino.

I ragazzi hanno potuto constatare in prima persona che il gesto di abbandonare un piccolo pezzetto di carta o il chewing-gum è un atto grave e dannoso per l’ambiente e per il decoro urbano.

Basterebbe un po’ più di senso civico e attenzione.

Noi siamo certi che tutte queste iniziative stiano contribuendo a formare dei cittadini virtuosi ed attenti all’aspetto ecologico.

6 Maggio 2016

miniFotorCreated2

Gli alunni delle classi 1a e 3a A, accompagnati dalle professoresse Oggiano e Santona, si sono recati a Palazzo Ducale per partecipare alla conferenza stampa sulla presentazione delle nuove misure a sostegno dello sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone nel Comune di Sassari.

Durante l’incontro è stato comunicato che finalmente verranno distribuiti, nelle scuole e negli uffici delle amministrazioni comunali, 5.000 salvacarta, appositi contenitori per effettuare la raccolta differenziata di carta e cartone. Noi siamo pronti!

Emergenza ambiente chiama, San Donato risponde!

Articolo curato dalla professoressa Rita Defalchi.

Buone sensibilità ecologiche a noi

Benvenuti piccolini!

I bambini della scuola dell’Infanzia di San Donato e le loro insegnanti hanno accompagnato i piccoli del Nido di via Satta e i loro genitori in un primo approccio nella conoscenza degli ambienti per facilitare e rendere più sereno l’inserimento che avverrà nel mese di settembre.

L’attività in palestra ha previsto giochi liberi e semplici percorsi guidati insieme ai bambini più grandicelli e ai genitori.

E’ stato un’occasione di aggregazione e condivisione coronata dalla partecipazione attiva di insegnanti e genitori.

SAM_0675-001

http://www.kizoa.it/Movie-Maker/d46857536k1073929o1l1/i-c-san-donato-infanzia-accoglienza-continuità

Tutte le insegnanti della Scuola dell’Infanzia S. Donato

le Educatrici del Nido di via S. Satta:  Cocciu Ines e  Marongiu Antonella

Le Coordinatrici dell’attività di accoglienza e continuità Mannarino Vittoria e Gaspa Gavina

Articolo a cura di Maestra Stefania Nigra

Campionati Studenteschi 2016

Eccoci qui a raccontarvi un’altra bellissima esperienza che ha coinvolto gli alunni della Scuola Media del nostro Istituto Comprensivo: la partecipazione ai Campionati Studenteschi.

La manifestazione si è svolta allo Stadio dei Pini ed ha coinvolto i partecipanti in sette discipline diverse: 1000 metri, corsa ad ostacoli, salto in alto, salto in lungo, vortex, 80m piani , getto del peso e staffetta 4×100. FotorCreated4Gli alunni coinvolti sono stati selezionati durante le lezioni di Ed. Fisica e per anno di nascita,  obbligatoriamente 2001/2002.FotorCreated7

Ecco alcune immagini della giornataFotorCreated2

FASE DI RISCALDAMENTOFotorCreated5

PRONTI??? VIA!!!

FotorCreatedFotorCreated8I risultati sono stati soddisfacenti in tutti i settori considerando il fatto che era la prima volta che si cimentavano in queste specialità e che gareggiavano con alunni già da anni agonisti nell’atletica leggera. La fase precedente della Corsa Campestre svoltasi presso il CUS Sassari ha evidenziato invece risultati migliori e per il prossimo anno alcuni alunni e alunne in età, potrebbero dare molte soddisfazioni in questa disciplina.

Tutte le attività sono state curate dalle professeresse di Educazione Fisica Paola Pilicchi e Monica Oggiano.

Grazie alla professoressa Lai per la documentazione fotografica.

Articolo curato dalla professoressa Rita Defalchi

E’ stato bello vedere i nostri ragazzi e le nostre ragazze gareggiare insieme in un clima di sana competizione e di autentico e leale confronto.

Ad Maiora!

Promesse importanti e tante speranze.

Lunedì 23 maggio la Scuola Primaria di San Donato è stata sede di un importate accordo tra il Sindaco Sanna, il presidente del Consiglio della Regione Ganau e il Presidente della Regione Francesco Pigliaru.
Non approfondiamo lo scenario politico dell’incontro, ma ci piace sottolineare che la scelta sia ricaduta proprio sulla nostra scuola, centro e cuore pulsante della città. E di quanto questo cuore sia pulsante ed energico ne hanno dato dimostrazione i nostri bambini e ragazzi che hanno saputo riservare una particolare accoglienza a tutte le persone presenti.
I bambini della Primaria hanno atteso e accolto le autorità sulle scale e hanno intonato l’inno della scuola per descrivere in musica il “nostro mondo”.

IMG_20160523_103202

Di seguito, ad attenderli al secondo piano, una bellissima sorpresa: il mini-candeliere del gremio dei Sarti.
Nei giorni precedenti la visita abbiamo formato la squadra dei portatori e sono state effettuate delle prove per “farlo ballare” al meglio. Di seguito alcune immagini:

20160523_104938IMG-20160529-WA0030IMG-20160529-WA0031

Ed ora un breve video che riassume i momenti più significativi.
Cliccate sull’immagine per visualizzarlo.

nuova pigliaru

Ecco il commento che è stato espresso pubblicamente sui social:
Francesco Pigliaru: “Oggi a Sassari, con il sindaco Nicola Sanna, abbiamo sottoscritto un accordo di programma sull’investimento territoriale integrato (ITI) che porta qui 15 milioni di euro per la riqualificazione urbana e sociale.
Non a caso lo abbiamo voluto firmare nella scuola di San Donato, che è il cuore di uno dei quartieri più antichi e complessi della città.
Bambini e ragazzi fantastici, guidati da insegnanti straordinari, ci hanno raccontato i loro progetti, la loro forza, la loro capacità di farsi ascoltare e di incidere nella vita del quartiere, riuscendo a portare il cambiamento. Tutte le scuole sono la chiave per il nostro futuro, esempi come questo lo sono ancora di più”.

Gianfranco Ganau: “Oggi da presidente del Consiglio regionale assisto alla fine di un lungo percorso, di un sogno che finalmente si realizza e che vede nella scuola di San Donato, la sua giusta celebrazione. Grazie alla Regione e al Comune di Sassari partirà il progetto di riqualificazione, inclusione e innovazione sociale che riguarderà direttamente questo quartiere. Quindici milioni di euro per interventi territoriali integrati che cambieranno il volto di quest’importante parte della città, salvaguardandone l’anima e la sua vera essenza.”

E se parliamo di San Donato non possiamo non parlare del Fronte di Liberazione dei Pizzinni Pizzoni che è nato proprio a San Donato, espressione dell’operosità, della motivazione e della grinta della scuola.
I ragazzi hanno riservato una particolare accoglienza al Presidente.
Come in una cerimonia di investitura medievale, hanno insignito il Presidente del titolo di membro onorario dell’ordine dei Pizzinni Pizzoni in cambio lui si è impegnato a diffondere e sostenere le loro idee ed i loro principi in tutta l’isola.

mySuperLamePic_4f36c0d8e233a43129a2ec3d5d9f1c58

I ragazzi hanno ricordato che il 6 e 7 giugno si recheremo a Roma al cospetto del Presidente della Repubblica Mattarella perché sono arrivati in finale al concorso Articolo 9 della Costituzione, sulla promozione della cittadinanza attiva.

Siamo tra i 10 finalisti, selezionati fra 1000 scuole.

Dopo il comune, l’ONU, la regione anche il Quirinale sarà contagiato dai nostri pizzinni pizzoni? Fate il tifo per noi!!!

Se siete curiosi di vedere il nostro video ecco il link

Nuova immagine bitmap

Questo articolo nasce dalla preziosa e costruttiva collaborazione della maestra Rossella Dettori e della professoressa Rita Defalchi.

Dal centro storico di Sassari è tutto!