Silenzio in aula! Parlano i ragazzi

“Dal caso giudiziario alle regole attraverso la simulazione di processi”.

Il 19 marzo, presso il Tribunale dei Minori di Sassari, gli alunni delle classi terze della Scuola Media hanno vissuto un’interessante ed emozionante esperienza.aula

Dal caso giudiziario alle regole attraverso la simulazione di processi”.

La proposta, accolta con grande entusiasmo, è arrivata dal gruppo giuridico Norberto Bobbio che da anni propone nelle scuole attività legate alla diffusione dell’idea di legalità, alla conoscenza del sistema giudiziario, all’approfondimento di temi costituzionali e di cittadinanza.

Gli alunni, nei giorni precedenti, hanno immaginato una situazione di bullismo all’interno della scuola e assegnato i ruoli dei protagonisti. La vicenda è stata poi tradotta “in caso giudiziario” dagli avvocati e giudici del tribunale dei minori.

IMG_2316

Il Giudice, dottor Vecchione, il Pubblico Ministero, dottoressa Pischedda e l’avvocato difensore, dottor Campus, rispondono alle domande dei ragazzi e illustrano le fasi del processo.

Dopo qualche attimo di emozione iniziale eccoci…

silenzio in aula,

a voi i nostri speciali protagonisti.www.kizoa.com_collage_2016-03-21_20-04-52pubbliciavvocatitestimoniimputataaleila

I ragazzi hanno affrontato con grande serietà i loro ruoli.

Grazie alle spiegazioni del giudice, del P.M. e dell’avvocato hanno potuto conoscere e comprendere le dinamiche giudiziarie legate ai reati minorili.

Non avremmo potuto immaginare modo migliore per guidare i nostri ragazzi alla scoperta di tematiche così delicate.

Un ringraziamento al Gruppo Norberto Bobbio, alla prof.ssa Mena Pipicelli, al  dottor Vecchione, alla dottoressa Pischedda e al dottor Campus, per averci permesso di vivere questa intensa esperienza.

Per sfogliare l’album fotografico di questa particolare mattinata cliccate sull’immagine

silenzio in aula 

Buona legalità a tutti/e noi

dalle classi terze della scuola media

Articolo curato dalla prof. Rita Defalchi

4 pensieri su “Silenzio in aula! Parlano i ragazzi

  1. L’esperienza è stata poi commentata dagli stessi ragazzi il giorno 21 marzo al termine della lezione sulla legalità dell’avvocato Piergiorgio Poddighe del Rotary Club Sassari Nord presso la scuola secondaria di primo grado Fabrizio De André. E’ così che si impara a crescere. Bravi tutti.

  2. Buongiorno, ragazze e ragazzi!
    Sono Mena Pipicelli, un’insegnante che collabora con il gruppo Bobbio di educazione alla legalità. Ero presente alla simulazione ed ho apprezzato la serietà e l’impegno che avete mostrato. .
    Verremo presto ad incontrarvi, per continuare, a scuola, il percorso che avete iniziato e per rispondere alle vostre curiosità e alle vostre domande;
    Per ora, complimenti!
    A presto

  3. Dedico a tutti i ragazzi che si sono cimentati in questa non facile prova un mio particolare ringraziamento per la disponibilità e la serietà messe in campo, grandi, grandi, grandi! Grazie a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *