Uovo con il quadrilatero intrecciato, di Ivana Niccolai

E’ Pasqua. Non può mancare l’uovo 😉

Questo speciale che ci regala maestra Ivana è un po’ particolare: geometrico-quadrilatero-intrecciato. Sono termini che conoscete questi,  vero?

PASQUA_MATEMATICA

Altri termini che leggerete nella sua animazione (cliccate sull’immagine) sono per voi sconosciuti.

Siate fiduciosi/e. Nella scuola superiore (dopo le medie) soddisferete la vostra curiosità mantenetela sempre viva, mi raccomando

E il vostro uovo di Pasqua com’è?

 

Silenzio in aula! Parlano i ragazzi

“Dal caso giudiziario alle regole attraverso la simulazione di processi”.

Il 19 marzo, presso il Tribunale dei Minori di Sassari, gli alunni delle classi terze della Scuola Media hanno vissuto un’interessante ed emozionante esperienza.aula

Dal caso giudiziario alle regole attraverso la simulazione di processi”.

La proposta, accolta con grande entusiasmo, è arrivata dal gruppo giuridico Norberto Bobbio che da anni propone nelle scuole attività legate alla diffusione dell’idea di legalità, alla conoscenza del sistema giudiziario, all’approfondimento di temi costituzionali e di cittadinanza.

Gli alunni, nei giorni precedenti, hanno immaginato una situazione di bullismo all’interno della scuola e assegnato i ruoli dei protagonisti. La vicenda è stata poi tradotta “in caso giudiziario” dagli avvocati e giudici del tribunale dei minori.

IMG_2316

Il Giudice, dottor Vecchione, il Pubblico Ministero, dottoressa Pischedda e l’avvocato difensore, dottor Campus, rispondono alle domande dei ragazzi e illustrano le fasi del processo.

Dopo qualche attimo di emozione iniziale eccoci…

silenzio in aula,

a voi i nostri speciali protagonisti.www.kizoa.com_collage_2016-03-21_20-04-52pubbliciavvocatitestimoniimputataaleila

I ragazzi hanno affrontato con grande serietà i loro ruoli.

Grazie alle spiegazioni del giudice, del P.M. e dell’avvocato hanno potuto conoscere e comprendere le dinamiche giudiziarie legate ai reati minorili.

Non avremmo potuto immaginare modo migliore per guidare i nostri ragazzi alla scoperta di tematiche così delicate.

Un ringraziamento al Gruppo Norberto Bobbio, alla prof.ssa Mena Pipicelli, al  dottor Vecchione, alla dottoressa Pischedda e al dottor Campus, per averci permesso di vivere questa intensa esperienza.

Per sfogliare l’album fotografico di questa particolare mattinata cliccate sull’immagine

silenzio in aula 

Buona legalità a tutti/e noi

dalle classi terze della scuola media

Articolo curato dalla prof. Rita Defalchi

Diagonali di poligoni con un alto numero di lati

La costruzione dei poligoni con il ‘trucchetto’ dei puntini è piaciuta moltissimo ai monellini e alle monelline :mrgreen: .

In classe è stato un fiorire di prove per costruire i poligoni con un alto numero di lati e per tracciarne le diagonali.

Eccone alcune:

 

 

Sarete comprensivi/e per qualche piccolo refuso, ma i piccoli sono stati

 😀 BRAVISSIMI E BRAVISSIME 😀

I bambini e le bambine della classe terza insieme a m.stra Maria Giovanna

da quel di Caniga

 

Costruzione (riflettuta:-) ) di un quadrato di Stephan

” Io ho reinventato un quadrato” dice Stephan

e quest’idea gli è venuta dopo la costruzione dell’ottagono.

“Se per costruire l’ottagono ho piegato quattro volte, per il quadrato che ha la metà di lati mi è bastato piegare due volte”

Bravo, Stephan!

Mi è piaciuto 😉

Se volete confrontare questa costruzione con un’altra già fatta, cliccate qui

da Stephan, alunno attento della classe terza

da quel di Caniga

Costruzione di un ottagono – Diagonali

Costruiamo un ottagono:

ottagono

 

 

 

Procedimento:

Disegnare una circonferenza o con il compasso o ricavandola per impronta da un oggetto cilindrico.

  1.  Ritagliare il disco, ripiegarlo su sé stesso lungo uno dei suoi diametri,
  2. ripiegare su sé stesso il mezzo disco ottenuto
  3. ripiegare ancora su sé stesso il quarto di disco ottenuto
  4. tagliare l’ottavo di disco lungo la congiungente e riaprire

 

Alcune riflessioni   😛

 

 

Un pomeriggio piovoso e ‘grigioso’ (il ‘petaloso insegna) abbiamo voluto provare a costruire pavimentazioni utilizzando proprio questo bel poligono

E il lavoro continua 😉

I bambini e le bambine insieme a m.stra Maria Giovanna

Classe terza

da quel di Caniga

Diagonali nei poligoni

Continuano le attività in classe.

Ecco un poligono:

Diapositiva4

Collega A,  con delle linee rette, a tutti i vertici ai quali non è ancora collegato.

Le linee che hai tracciato sono le Diapositiva1 che partono da A.

Traccia adesso in colori diversi le diagonali che partono dagli altri vertici.

Quante diagonali vi sono in questo poligono?

 😉  😀 😉

Dai! monelli e monelle di terza, divertitevi un po’

da quel di Caniga

Costruzione di un reticolo poligonale

Il lavoro di geometria continua con diverse proposte.

Diapositiva2

Per la costruzione di un reticolo si lavora con un foglio di carta bianco (non quadrettato e non rigato) che si deve piegare in molti modi senza alcuna regola, e riaprirlo dopo ogni piegatura fino a ottenere il reticolo: reticolo titolo I poligoni ottenuti si colorano in modo che poligoni confinanti siano colorati con colori diversi.

20160122_150314 20160122_150244 20160122_150200 20160122_150121 20160122_150034 20160120_102833

Si ritagliano infine i poligoni (che sono per lo più poligoni non regolari)

20160122_154311 20160122_154330 20160122_154428 20160122_155936 20160125_161340 20160125_161408

e si classificano le figure piane raccolte:

20160122_155528 20160122_160320 20160122_160341 20160125_161245

Si lavora in gruppo su grandi fogli:

20160128_133816 20160128_133910 20160128_135024 20160128_135202 20160129_133527 20160129_133545 20160129_133730

20160129_133507

Il lavoro continua 😎

I bambini e le bambine insieme alla m.stra Maria Giovanna

titolocoda

 

 

 

 

da quel di Caniga

Open Day 2016 FDA

“La serata dei ta…..lenti”.

Mercoledì 3 febbraio, in occasione dell'”Open Day”,la nostra scuola ha proposto una serata all’insegna dell’allegria e del buonumore,
Genitori, amici e parenti dei nostri piccoli hanno collaborato per allestire un’ esperienza speciale.

A voi alcuni momenti di questa movimentata serata.

Fervono i preparativi………l’ora x si avvicina e l’ emozione è tanta!DSCN0057

I bambini salutano il nostro caloroso pubblico!

Cucchiai in musica!

Le nostre mamme e una dolcissima nonna si esibiscono in balli di gruppo e……………

…………………..in una strepitosa danza indiana!

E non potevano mancare i saluti finali delle insegnanti e della dirigente !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sì, è stata una movimentata serata, ma quanto ci siamo divertiti/e.

Il calore e la partecipazione entusiasta delle famiglie promuovono relazioni realmente significative per il benessere dei figli/alunni.

Che nascano davvero i Talenti nella nostra scuola

Articolo curato dalla maestra Tiziana Pippia

da quel di FDA