Open day Scuola Primaria San Donato…benvenuti piccolini =)

Il giorno 2 febbraio la scuola di San Donato ha festeggiato il suo Open Day.

A partire dalle 16.30 è stato possibile visitare gli spazi e conoscere i bambini e le insegnanti che la frequentano ogni giorno con tanto entusiasmo.
Un piccolo gruppo di “apprendisti ciceroni” ha avuto il compito di accogliere e accompagnare, nella visita alla scuola, i futuri compagnetti provenienti dalla scuola dell’Infanzia e i loro genitori.
ciceroni blog
Ogni gruppo classe ha presentato un’attività e la prima lezione proposta si è svolta in palestra.
I bambini della 2^A hanno proposto due giochi: “Il semaforo” e “Il ragno e i moscerini”.
Nel primo gioco due “vigili” chiamavano, in inglese, i colori e le “macchine” dovevano effettuare i movimenti assegnati ad ogni comando.
Nel secondo, il “ragno” poteva muoversi soltanto sulla sua “ragnatela” cioè la linea di metà campo e i “moscerini” dovevano riuscire ad arrivare dall’altra parte del campo senza essere presi pena…la trasformazione in ragni.
Anche i più piccolini sono stati coinvolti nelle attività e hanno risposto con entusiasmo e allegria.

2^A
Terminata la mini-lezione in palestra, i nostri ospiti hanno proseguito la visita. Sono stati accompagnati al secondo piano dove sono ospitate le nostre aule.seguiteci blog
La prima classe visitata è stata la 1^A. E’ stata proposta una lezione di animazione alla lettura che ha impegnato i bambini in una prima fase di ascolto di una storia seduti in cerchio.
In seguito il compito era quello di scegliere, tra tante, solo le immagini riguardanti la storia ascoltata.

L’attività è stata svolta utilizzando il libro “W i calzini verdi”. 1^A tris
In seguito i nostri nuovi compagnetti e i loro genitori sono stati accolti in 3^A.
Gli alunni sono stati coinvolti in un percorso didattico sulla comprensione del testo attraverso attività con l’ausilio della LIM.
I bambini hanno gestito in autonomia il gioco dell’oca, lanciando i dadi, facendo intervenire i compagni che ad ogni casella-attività dovevano rispondere ad una domanda per identificare il messaggio, l’idea centrale e le informazioni esplicite interpretando informazioni e concetti.
Anche i piccoli ospiti hanno partecipato all’attività attraverso il “gioco” con la LIM.3^A
La 4^A è stata l’ultima classe visitata dal folto gruppo di attentissimi ospiti.
Le insegnanti hanno predisposto un laboratorio intitolato “Storiarteggiando”. Durante le attività tutti i bambini hanno avuto modo di sperimentare l’utilizzo dell’argilla per creare delle piccole statuine raffiguranti la Dea Madre della Sardegna. Anche i bambini della scuola dell’Infanzia hanno partecipato attivamente e con entusiasmo nel realizzarle. 4^A
Al termine della visita è stato previsto un momento di scambio e confronto tra genitori. Abbiamo aperto la nostra biblioteca e i gli attuali rappresentanti di classe hanno risposto alle domande dei genitori ospiti.
La serata si è conclusa con una piccola festa durante la quale è stato possibile conoscerci meglio.
biblioteca
E adesso i complimenti ai bambini della Scuola Primaria: si sono mostrati molto abili nel gestire le attività e nel guidare gli ospiti. Hanno messo via la timidezza e con grinta e simpatia hanno superato anche questo piccolo esame.
Come avete potuto vedere dalle immagini, tutte le attività proposte hanno coinvolto i piccolissimi futuri alunni che hanno partecipato attivamente ai laboratori sotto gli occhi emozionati e divertiti dei loro genitori e dei loro futuri insegnanti.
Da San Donato è tutto…vi aspettiamo a Settembre per una nuova avventura nella nostra scuola =)

P.S. Per vedere meglio le foto basta un “click” su ognuna di esse.

Articolo curato dalla maestra Rossella Dettori.

Open Day 2016 – Scuola Media

Martedì 2 febbraio nelle Scuole Medie del nostro Istituto, Fabrizio De André e Via Satta, si è svolto l’Open Day LOCANDINA DEFINITIVA face (FILEminimizer)Nel plesso di Fabrizio De André a Santa Maria, alunni, genitori e maestre degli alunni delle classi quinte hanno partecipato a laboratori didattici e assistito all’esibizione di docenti e studenti dell’inidirizzo musicale. Hanno anche potuto conoscere più da vicino gli strumenti presentati e con grande emozione provarli per la prima volta!

Sfogliate il nostro album cliccando sull’immagine…

title

L’Open Day si è svolto in contemporanea anche nel plesso di Via Satta.

Alunni, genitori e maestre, sono stati accolti dal Gruppo Capoeira Angola Sassari del maestro DERALDO FERREIRA “ACADEMIA DE JOAO PEQUENO DE PASINHA”, resonsabile prof. Beriba.

Abbiamo assisitito ad un’esibizione del gruppo e  con la guida dei maestri abbiamo provato anche noi (bambini ed adulti) a praticare questa arte marziale brasiliana, mascherata da danza.

Per rivivere i momenti più significativi sfogliate il  nostro album cliccando sull’immaginetitle2

Ma le soprese non sono finite qui…

Il giorno 11 febbraio nella Scuola Media si è svolto un altro Open Day legato ad un importante contest musicale.

Cliccate sull’immagine per leggere l’articolo apparso sulla Nuova Sardegnadeff sassari-1 (FILEminimizer)Durante questo allegro e gioioso pomeriggio si sono svolte le audizioni per importanti concorsi canori ed i ragazzi hanno potuto provare gli strumenti del nostro Indirizzo Musicale.contet1 (FILEminimizer)band (FILEminimizer)Ma non solo, hanno infatti potuto suonare: la batteria, la chitarra elettrica, le tastiere ed il basso elettrico. Ricordiamo infatti che dall’anno scolastico 2016-2017 l’Istituto Comprensivo San Donato promuove un nuovo modello di Offerta Formativa che coinvolgerà tutti coloro che si iscriveranno nella nostra Scuola Media.

Gli iscritti all’Indirizzo Musicale, sia del plesso di Via Sebastiano Satta, sia del plesso “Fabrizio De Andrè” di Santa Maria, potranno suonare il pianoforte o l’arpa o il violino o il corno francese e, come “strumento abbinato”, a loro scelta, uno strumento del genere pop-rock: batteria, chitarra elettrica, basso elettrico, tastiere elettroniche.

Lo strumento pop-rock verrà offerto, compatibilmente con i posti disponibili, anche a tutti gli iscritti alle classi prime medie della nostra Scuola (anche se non si sceglie l’indirizzo musicale), che sosterranno una semplice prova attitudinale.
PER INFORMAZIONI CHIAMARE IL NUMERO 333 1299548
Ecco il resoconto della Nuova Sardegna sulla bellissima serata, potete anche cliccare sulla foto per accedere all’articolo online

IMG_0033 (FILEminimizer)Un sentito ringraziamento a tutti i docenti della Scuola Media, le Maestre della Scuola Primaria, i Musicisti, i Collaboratori, i Genitori e a tutti quelli che hanno reso possibile la realizzazione di queste giornate.

Articolo curato dalla prof. Rita Defalchi

 

Gita alla Scuola secondaria nel nostro I.C.

Ecco qua ciò che la nostra scuola ha proposto per creare un clima di accoglienza e benvenuto ai suoi alunni delle V, che si preparano a “volare” verso la scuola secondaria di primo grado.

Un passaggio carico di emozioni e aspettative ma anche di curiosità verso ciò che non si conosce. Luoghi, tempi, docenti, compagni e compagne…
“Cosa ci aspetta?” Si chiedono molti di loro.
E allora via… a piedi, in autobus, con lo scuolabus andiamo a curiosare e a vivere una mattina speciale!
scrive la Funzione Strumentale per la Continuità e l’Accoglienza, Carla Moretti.

Per voi un reportage fotografico delle mattinate nella scuola secondaria dei plessi FDA e Via Satta

22 Gennaio 2016. Scuola Media F.de André
Gli alunni della 1aC e 2aC della scuola secondaria FDA hanno seguito, in qualità di tutor, i compagni delle classi quinte del nostro I.C. in un percorso laboratoriale pluridisciplinare a carattere ludico-didattico.
Divisi in otto gruppi, gli alunni delle quinte hanno partecipato a turno a ciascuno dei laboratori proposti dai ragazzi della secondaria di primo grado.1tutor2francese (FILEminimizer)Qu’est-ce qu’il fait? (Abbinamento di foto e frasi corrispondenti alle azioni illustrate).3scienze (FILEminimizer)Quiz sul mondo animale e vegetale (gara di scienze)                                                            Il potere del magnetismo (giochi di “magia” con macchinine magnetiche)

4matemScarta la carta (Gara di matematica).

5 musicaRitmo e canto corale.6ingl3se (FILEminimizer)Let’s meet our new friends (Intervista su dati e gusti personali).7motoria (FILEminimizer)Percorso ginnico con 6 stazioni e altre attività come: “I 5 passaggi”, “Hansel e Gretel e la strega cattiva”, “Il trasloco”. In questi giochi il risultato dipende da ciascuno e da tutti, si mettono in campo l’accettazione degli altri, l’aiuto, la collaborazione, il coraggio, l’autocontrollo, la responsabilità. Nessuno escluso e la massima partecipazione di tutti.8italianoGara di enigmistica (Rebus, cruciverba, acrostici.)9gadget (FILEminimizer)Gadget personalizzato: segnalibro con acrostico del proprio nome

29 Gennaio 2016. Scuola Media n.7 Via Satta                                                                 La settimana successiva le classi quinte sono accolte nel plesso di via Satta. Gli alunni divisi in gruppi sono accompagnati dai ragazzi delle classi terze. Svolgono le attività nei laboratori sotto l’attenta guida degli alunni delle prime e seconde.10accoglienza11musica (FILEminimizer)Le diverse sonorità del corpo, da una semplice cellula ad un ritmo definito. Gioco con i suoni onomatopeici colorati dai diversi timbri vocali.
12ORIGAMI (FILEminimizer)14inglese (FILEminimizer)15mate cienze (FILEminimizer)L’apprendimento della geometria utilizzando il metodo laboratoriale, costruiamo i poligoni con le cannucce.
Ologramma “fatto in casa”.
13motoria16itali (FILEminimizer)Giochi linguistici

Vi sono piaciute le nostre proposte? 😉

Vi aspettiamo numerosi.

Articolo curato dalla prof Rita Defalchi

Pomeriggi aperti – Open Day a Caniga

Martedì 26 dicembre è stato un bel pomeriggio per il nostro plesso.

Come avevamo annunciato, presso il plesso di Caniga , si è tenuto l’Open Day 2016.

Questo evento, ludico ma di carattere comunque didattico, ha visto la realizzazione di diverse attività di laboratorio che hanno coinvolto bambini e bambine della primaria e i piccoli ospiti della scuola dell’infanzia accompagnati dai loro genitori.

Vogliamo illustrarvi le attività proposte nelle diverse classi.

Nella classe prima, con la partecipazione e con l’aiuto di alcune mamme, si sono realizzate delle mascherine 😀 Diapositiva1

cliccate sull’immagine per visualizzare il video

Le insegnanti di classe: Monica – Arianna – Laura – Paola

In classe seconda si è lavorato alla realizzazione di un piccolo libro, dopo aver ascoltato, cantato e mimato la storia “Brown Bear Brown Bear What do you see?” di Eric Carle e Bill Martin Jr  nei giorni precedenti.

il piccolo libro classe2

cliccate sull’immagine per visualizzare il video

Le insegnanti della classe: Rossella – Concetta – Manuela

In classe terza sono stati i/le bambini/e a condurre il gioco. Sono state proposte diverse attività logiche, linguistiche e matematiche che hanno coinvolto i/le  piccoli/le ospiti in un clima di allegria e di prime scoperte.

Diapositiva5 Diapositiva6

Attraverso questi giochi volevamo stimolare i piccoli e le piccole ad attivare capacità logiche e di intuizione in un clima stimolante relazionale e collaborativo con i compagni più grandi che facevano da tutor.

Lo schema del diagramma ad albero è stato costruito sul pavimento dell’aula:

diagramma1 diagramma2 digramma3

digramma4 digramma5 diagramma6

diagramma7 diagramma8

 

Si trattava di riflettere, decidere e risolvere i giochi-problema proposti in un contesto laboratoriale.

I piccoli sono stati GRANDI 😉

Guardate un po’.

 

 

 

Le insegnanti della classe: Tiziana &Maria Giovanna

Nella classe 4A sono stati realizzati quattro laboratori di cui tre di inglese e uno di scienze.

Il materiale didattico è stato disposto in banchi raggruppati per quattro consentendo ai bambini di poter sperimentare ed esplorare ogni laboratorio con maggiore curiosità.

Tutti i bambini coinvolti hanno vissuto le attività proposte come un’occasione di gioco, ascolto, dialogo e manipolazione di materiali; il tutto favorendo lo scambio di opinioni e il rispetto delle regole.

I laboratori di inglese hanno visto i bambini impegnati in tre giochi:

  1. il memory dei colori e dei numeri il gioco divertente che permette ai bambini di cercare, conoscere e memorizzare in inglese i nomi dei colori e dei numeri
  2. la tombola dei numeri “The bingo”, attraverso la comunicazione e l’ascolto, consente ai bambini di apprendere e pronunciare i numeri in inglese
  3. il puzzle dell’alfabeto : un gioco di manipolazione e coordinamento che facilita l’apprendimento delle lettere dell’alfabeto nella loro forma grafica.

Per quanto concerne il laboratorio di scienze i bambini hanno effettuato un semplice esperimento atto a fare conoscere il fenomeno della tensione superficiale, utilizzando pochi materiali: un bicchiere di plastica, acqua e una graffetta.

titolo 4 a

cliccate sull’immagine per visualizzare il video

Le attività sono state guidate dall’insegnante di classe, maestra Barbara.

Nella classe 5A

“I bambini della scuola dell’infanzia hanno potuto esplorare diverse successioni figurali  nelle quali è enfatizzato l’aspetto percettivo.  Ai  piccoli il compito di  scoprire  la regolarità nelle successioni date, di individuare il modulo che le genera, di cogliere le relazioni spazio – temporali tra gli elementi,  la loro posizione e iterazione. I bambini hanno  continuato le successioni  utilizzando correttamente le figure a disposizione e hanno ripetuto “la regola”  (es. foglia- foglia – cuore / foglia- foglia – cuore …)

L’esplorazione di successioni e la scoperta di regolarità introduce allo sviluppo di  nozioni fondamentali  in campo aritmetico e sopratutto algebrico” – scrive maestra Teresa

Diapositiva4

cliccate sull’immagine per visualizzare il video

E sempre in 5A, con la guida della maestra Manuela, è stato proposto un percorso in palestra ideato e realizzato da un gruppo di bambini/e:

Diapositiva3

cliccate sull’immagine per visualizzare il video

“Nella classe 5B gli alunni hanno intrattenuto i bambini e i genitori che sono venuti a visitare la nostra scuola  raccontando  la storia del pagliaccio CRIC CROC , poi hanno guidato i piccoli nella colorazione del protagonista della storia, nella ricomposizione dello schema corporeo cartonato dello stesso e infine nell’ applicazione di diversi materiali per colorare il corpo del pagliaccio.

L’attività è stata  molto piacevole e ha riscosso grande partecipazione e gradimento  da parte di tutti i piccoli visitatori , ma anche dei genitori intervenuti che al termine si sono prestati a farsi pitturare il viso da pagliaccio dai piccoli.

Il pagliaccio CRIC CROC  andrà ad abbellire la scuola dell’infanzia di Caniga”, scrive maestra Marina.

Diapositiva2

cliccate sull’immagine per visualizzare il video

Il lavoro è stato guidato dalle insegnanti di classe Marina, Anna Maria, Roberta ed Eleonora.

*  😛  *   😛   *  😛 *

Articolo curato da maestra Rossella, maestro Antonello e maestra Maria Giovanna

Non ci resta che dire

al prossimo “Pomeriggi aperti”

da quel di Caniga