Progetto continuità – Caniga 2015

Il progetto continuità si apre, quest’ anno, con le attività orientate al Natale. Tali attività coinvolgono  gli insegnanti Alessandra Meloni, Franca Chessa e Michelina Ladu con gli alunni della sezione di scuola dell’Infanzia di cinque anni e gli insegnanti Antonello Mura e Marina Lai delle classi quinta A e B della scuola primaria.

In questa prima fase, che avrà la durata di circa un mese, s’intende:

  • Riflettere sull’ importanza del Natale, sviluppare la creatività, la fantasia, l’immaginazione.
  • Condividere momenti di affettività e di gioia con i bambini e con gli adulti.
  • Comprendere il senso del Natale.
  • Collaborare alla realizzazione di un progetto plastico- espressivo comune.
  • Sapersi rapportare con gli altri in cooperazione per raggiungere obiettivi comuni.
  • Favorire la conoscenza del proprio ambiente di vita nella sua complessità di realtà naturale, culturale e sociale per una corretta integrazione.

Progetto continuità

cliccate sull’immagine sopra per visualizzare il libricino sfogliabile che descrive tutta l’esperienza.

Di seguito le diverse fasi del progetto 🙂

Cliccate su ciascuna immagine e vedrete i piccoli al lavoro:-)

Secondo incontro

Nel secondo incontro della continuità si è lavorato sulla realizzazione di un angelo sonoro. Nelle foto si visualizza la procedura  e il prodotto finale.

Diapositiva1

Terzo incontro

Nel terzo incontro della continuità i bambini hanno realizzato i personaggi da collocare nel plastico del presepe. Le sequenze fotografiche illustrano l’ordine di lavoro.

Diapositiva2

Quarto incontro

Nel quarto incontro gli alunni hanno realizzato due presepi murali che sono stati affissi nelle classi quinta B e quinta A

Diapositiva3

Quinto incontro

Nel quinto incontro i bambini hanno dipinto il plastico per la realizzazione del presepe.

 

Diapositiva4

Sesto incontro

Nel sesto incontro si è proceduto alla collocazione dei vari personaggi nel presepe

Diapositiva5

E per finire in bellezza

il Saggio finale

Buona continuità – collaborazione – allegria a noi

Articolo curato dal maestro Antonello Mura

da quel di Caniga