Storie Robotiche [primaria 3^ A]

UN ROBOT PER AMICO

C’era una volta un bambino di nome Luis che aveva costruito un robot con i lego e lo aveva chiamato Max. Lui era diventato il miglior compagno di giochi di Luis, ma era un piccolo robot pasticcione perché con le sue mani-pinze rompeva tutti i suoi giocattoli. Un giorno Luis perse la pazienza e gli disse:- Vattene via, non ti voglio più vedere! Max , triste, triste se ne andò, ma non sapendo dove andare cercò di ambientarsi nel mondo costruendosi una casetta usando alcune buste dell’immondizia. Max non mangiava avanzi, preferiva nutrirsi con il ferro dei secchi della spazzatura. Passati alcuni giorni Luis che si era pentito andò a cercarlo per tutta la città. Cercandolo si fermò incuriosito davanti ad un secchio tutto mangiucchiato, quando sentì la voce di Max che diceva:- Luis vattene! Il bambino felice di averlo ritrovato provò a convincerlo a tornare con lui, ma mentre discutevano arrivò il camion della spazzatura che prese il secchione con Max dentro e lo portò via. Luis salì sulla la sua bicicletta e inseguì il camion fino alla discarica. Arrivati lì il bambino aiutò Max ad uscire dall’immondizia e gli promise che non lo avrebbe lasciato mai più e che sarebbero stati amici per sempre.

di: F. Castaldi, A. Checcacci, E. Francescani
Ins. Garlado

Leave a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Vai alla barra degli strumenti