Ipotesi per l’anno che verra’ [secondaria primo grado]

Trovo che l’idea della roboetica sia interessante. D’altra parte, come si diceva oggi con Linda, i ragazzi sono molto più generosi e disponibili di quanto non si pensi.. Dalla fantasia dei miei ragazzi di seconda media sono nati due modelli di robot destinati a essere strumento di pace e non di guerra: il primo per portare il sorriso a ragazzi ammalati, il secondo per nutrire i tanti bambini che ne hanno bisogno. Il tutto, realizzato con materiale di riciclo, proprio perche’ anche in questo un robot non può rappresentare un danno per l’ambiente. Io penso che ci sia da riflettere: ho letto sul blog che spesso i robot vengono visti dai bambini come super eroi destinati a combattere, ma in un’età già un po’ più matura e consapevole, forse, cambia anche il modo di immaginarli. E, comunque, la roboetica potrebbe essere di grande aiuto. Un saluto a tutti. Luisa

Leave a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Vai alla barra degli strumenti