Storie Robotiche [primaria 4^ A]

L’incredibile Walie

Tanto tempo fa’in una citta’ piena di super cattivi viveva WALIE un robot che lottava per la giustizia. Non lasciava mai che i cattivi trionfassero o che nessuno soffrisse. Lui era ricoperto da armi potentissime,era ricoperto da vernice rossa, aveva1 bel sorriso smagliante e aveva gli occhi color marrone nocciola. Un giorno Zeldrax mando’ uno dei suoi mutanti sottoforma di contadino. L’impostore fece finta di cadere da un’albero e rompersi un osso. Walie si rese conto del grave errore e decise di fuggire via. Lucrezia scoprì la vera edentita’ del contadino e lo ando’ a raccontare a WALIE. I due decisero di ripagare il cattivo con la sua stessa moneta. Chiese al contadino incontrarsi al parco e molta gente era nascosta, a un certo punto il robot si fece vedere e allora tutti sperono la verita’. Appena dopo aver sconfitto il cattivo WALIE venne riaccettato da tutta la citta’. Tanto tempo fa in una citta’ piena di super cattivi viveva WALIE un robot che lottava per la giustizia. Non lasciava mai che i cattivi trionfassero o che nessuno soffrisse. Lui era ricoperto da armi potentissime,era ricoperto da vernice rossa, aveva un bel sorriso smagliante e aveva gli occhi color marrone nocciola. Un giorno Zeldrax mando’ uno dei suoi mutanti sottoforma di contadino. L’impostore fece finta di cadere da un’albero e rompersi un osso. Walie si rese conto del grave errore e decise di fuggire via. Lucrezia scoprì la vera edentita’ del contadino e lo ando’ a raccontare a WALIE. I due decisero di ripagare il cattivo con la sua stessa moneta. Chiese al contadino incontrarsi al parco e molta gente era nascosta, a un certo punto il robot si fece vedere e allora tutti sperono la verita’. Appena dopo aver sconfitto il cattivo WALIE venne riaccettato da tutta la citta’. Tanto tempo fa’in una citta’ piena di super cattivi viveva WALIE un robot che lottava per la giustizia. Non lasciava mai che i cattivi trionfassero o che nessuno soffrisse.Lui era ricoperto da armi potentissime, era ricoperto da vernice rossa, aveva1 bel sorriso smagliante e aveva gli occhi color marrone nocciola.Un giorno Zeldrax mando’ uno dei suoi mutanti sottoforma di contadino. L’impostore fece finta di cadere da un’albero e rompersi un osso. Walie si rese conto del grave errore e decise di fuggire via. Lucrezia scoprì la vera edentita’ del contadino e lo ando’ a raccontare a WALIE. I due decisero di ripagare il cattivo con la sua stessa moneta. Chiese al contadino incontrarsi al parco e molta gente era nascosta, a un certo punto il robot si fece vedere e allora tutti sperono la verita’. Appena dopo aver sconfitto il cattivo WALIE venne riaccettato da tutta la citta’.

Lucreazia Cassoli
classe IV A
Scuola Don Milani
Via Cilea
04100 Latina

Leave a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Vai alla barra degli strumenti