7
maggio
2015

eTwinning Ambiente ed Arte: progetto ORTO A SCUOLA [IC don Milani Latina]0

From: Premio Nonsprecare
To: Linda Giannini
Date: Thu, 16 Apr 2015 17:50:32 +0200
Subject: Re: candidatura al Premio Non sprecare. Il Premio

Ti ringraziamo per l’invio della candidatura. Il tuo progetto e’ stato pubblicato aquesto link ed e’ ora in concorso per il Premio Non Sprecare 2015.

Puoi promuoverlo sui social network – Facebook, Twitter, G+. Ai fini della valutazione finale da parte della Giuria avra’ infatti un peso il numero di condivisioni che l’articolo del progetto pubblicato sul sito avra’ ottenuto nei mesi.

I vincitori saranno indicati dalla Giuria entro il 15 ottobre 2015 e la cerimonia di premiazione avverra’ durante un evento che si terrà presso le sedi della Luiss – Libera Universita’ Internazionale degli Studi Sociali Guuido Carli di Roma – entro il mese di novembre 2015.

Rimaniamo a disposizione per ulteriori informazioni e chiarimenti


Coordinamento Premio Non Sprecare 2015

COLTIVARE ORTO A SCUOLA

Aumentano, ogni giorno di più, le scuole in cui i bambini non solo studiano le materie classiche ma imparano anche come coltivare l’orto. Un modo per permettere ai piccoli di crescere a contatto con la natura, apprendere l’importanza della stagionalità dei prodotti e capire quanto mangiare quotidianamente frutta e verdura sia importante per la loro salute.

LEGGI ANCHE: Orti didattici, a scuola per imparare a coltivare pomodori, carote e zucchine e diventare degli adulti consapevoli

IL PROGETTO “ORTO” DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI DI LATINA –

In particolare, oggi vogliamo parlarvi del progetto “Orto” portato avanti dall’Istituto Comprensivo Don Milani di Latina che, da anni, promuove e cura progetti sul rispetto dell’ambiente. Iniziative che hanno consentito all’Istituto di ricevere nell’ottobre 2012, in occasione della sesta edizione del “Global Junior Challenge”, il premio del Presidente della Repubblica Italiana con il progetto PINOCCHIO 2.0.coltivare-orto-scuola-riciclo-materiali-progetto-istituto-comprensivo-don-milani-latina (2)

RICICLO CREATIVO A SCUOLA –

Il progetto, portato avanti da diverse classi della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria dell’Istituto Comprensivo Don Milani, ha visto la costruzione di giochi mediante il riutilizzo di materiali di riciclo e la realizzazione di un orto sia nel plesso di via Cilea che in quello di via Cimarosa.

VANTAGGI COLTIVAZIONE ORTO A SCUOLA –

La coltivazione dell’orto ha permesso ai giovanissimi allievi di ampliare e sistematizzare le proprie conoscenze sulla realtà naturale,acquisire maggiore consapevolezza nei confronti dell’ambiente e della necessità di non sprecare le sue risorse oltre alla capacità di lavorare in gruppo e cooperare per il raggiungimento di un obiettivo comune.

VANTAGGI RICICLO MATERIALI DI SCARTO –

Il riutilizzo dei materiali di scarto per la costruzione di nuovi giochi ha invece consentito loro non solo di sviluppare le proprie capacità artistiche e manuali ma ha anche offerto agli studenti l’opportunità di capire quanto è facile dare una nuova vita a tutti quei materiali che spesso erroneamente consideriamo scarti e, allo stesso tempo, ridurre il numero di rifiuti.

IL PROGETTO “ORTO” –

Il progetto “Orto” è inserito all’interno di: eTwinning (gemellaggio elettronico tra scuole europee), ENO Tree Planting Day, un evento aperto a scuole e a gruppi interessati all’ambiente ed alla pace in cui vengono piantati degli alberi ed Eco-schools, programma internazionali della Foundation For Environmental Education –FEE – per l’educazione, la gestione e la certificazione ambientale. Partecipano inoltre alla rete informale di progetto le scuole partners EUN + eTwinning.

Il progetto è in concorso per l’edizione 2015 del Premio Non Sprecare. Per conoscere il bando e partecipare vai qui! 

Se il progetto ti è piaciuto condividilo su Facebook, Twitter e G+!

PER APPROFONDIRE: Orti a scuola, ecco dove crescono. Moltiplichiamoli in tutto il Paese

Amministrazione blog a cura dell’ambasciatrice Linda Giannini

Comments are closed.


Vai alla barra degli strumenti