I padlet per la condivisione delle pratiche di lavoro messe in atto nella costruzione del curricolo digitale dell’IC don Milani di Latina

PADLET 01 Condivisione delle pratiche

SMART- EAS Gruppo ROMA
Condivisione delle pratiche di lavoro messe in atto
nella costruzione del curricolo digitale del vostro istituto.

1. Nome della scuola => IC don Milani Latina

2. Nome del referente => Linda Isabella Lidia Giannini

3. Numero dei componenti del gruppo di lavoro => (dati adesione al progetto CdD settembre 2016):

  • Infanzia 1 plesso = 1 sez. su 1 tot. 2 docenti
  • Infanzia 2 plesso = 6 sez. su 9 tot. 11 docenti di sez. + ins. sostegno e IRC
  • Primaria = 9 docenti
  • Sec. 1 grado = 5 docenti

v. prospetto http://www.descrittiva.it/calip/1617/01mailSMART.png

NB alle attivita’ “formali” per il CREMIT (es. primi 4 passi) previste da gennaio a giugno 2017 non hanno partecipato tutti ma un numero ristretto di colleghe in rappresentanza di ciascun ordine scolastico

4.Ordini di scuola coinvolti => Infanzia – Primaria – Sec. primo grado

5. Strumenti di lavoro utilizzati => mail; mailing list; tel.cell.; blog; google drive;

6. Step di progettazione => sono stati -indicativamente-

  • mail alle colleghe
  • comunicazioni nella mailing list d’istituto
  • telefonate alle colleghe per fornire loro supporto a distanza
  • sms e whatsUpp alle colleghe per fornire loro supporto a distanza
  • indicazioni e condivisioni sul blog Didattica Nuova
  • indicazioni e condivisioni sul blog Segni di segni

poi le colleghe si sono incontrate, confrontate e quanto emerso e’ stato condiviso on line e con il gruppo SmartEAS

7. Un consiglio da condividere per il gruppo => Credere nella condivisione, collaborazione e cooperazione. La competizione’ porta a nulla di buono (ne’ agli altri, ne’ a noi)

PADLET 02 Il percorso nella costruzione del curricolo digitale

SMART- EAS Gruppo ROMA
Cosa è successo durante l’evoluzione del percorso.

1. Nome della scuola => IC don Milani Latina

2. Nome del referente => Linda Isabella Lidia Giannini

3. Punti di forza => Per il nostro istituto il punto di forza e’ dato dal fatto che la verticalizzazione dei progetti si condivide ed attua dal 2001 concretizzandosi, a titolo esemplificativo, mediante progetti ed attivita’ trasversali, nel pieno rispetto degli stili di insegnamento dei docenti e dei ritmi di apprendimento di bambine/i – ragazze/i dei tre diversi ordini scolastici (infanzia, primaria, sec. primo grado)

4. Criticita’ => Carico di lavoro aggiuntivo per i docenti + mancanza di orario di compresenza nella scuola primaria (cio’ rende un poco piu’ difficile la gestione del lavoro per gruppi)

5. Opportunità => Le tecnologie vengono utilizzate dai docenti come medium del progetto. Dunque i docenti, un po’ come bambine/i – ragazze/i dei tre ordini scolastici (infanzia, primaria, sec. primo grado), “imparano facendo” e scoprono nuovi strade per percorrere i medesimi percorsi

6. Rischi => Se progetti ed attivita’ non vengono calati nel consueto programma scolastico e nell’orario scolastico, si corre il rischio di disperdere energie e di creare uno scollamento tra “possibile” ed “attuabile”. Per questo viene ribadito piu’ volte che “digitale” dovrebbe essere “insito” e “di supporto” al curricolo digitale stesso.

PADLET 03 Le mie aspettative

Smarteas gruppo ROMA
Le mie aspettative

1. Nome della scuola => IC don Milani Latina

2. Nome del referente => Linda Isabella Lidia Giannini

3. Le mie aspettative per questo percorso => la co-costruzione di percorsi e/o progetti condivisi mediante un equilibrio dinamico tra i docenti che aderiscono alla costruzione del curricolo digitale il tutto senza finire nell’omologazione e la duplicazione delle attivita’

4. I buoni propositi della scuola => Il gruppo di docenti che aderisce alla costruzione del curricolo digitale dovra’ quindi:

  • tener conto delle differenze individuali
  • favorire e organizzare relazioni complementari fra le “varie parti” e “l’insieme” così da consentire attrazione, connessione, scambio comunicativo, costruzione di un linguaggio comune e condiviso
  • creare unione (e non conflitti)
  • far nascere legami fra i componenti del gruppo
  • sviluppare il senso di appartenenza
  • generare clima di partecipazione

il tutto nel pieno rispetto di
– identità
– unicità
– originalita’
– creativita’
di ciascun docente e alunna/o

Importante sara’ quindi tener conto di:
• affinità
• comunicazione
• regole
• somiglianze/differenze
mantenendo le differenze individuali tra i componendi e dando valore al gruppo come sistema sempre nuovo

Il gruppo è aperto quando:
• è alimentato da uno scambio continuo con l’esterno
• permette di reperire informazioni e risorse

 

 

 

EAS scuola infanzia Cimarosa Latina

SEZ. D

EAS realizzato

sezDeas.png (609×704)

Il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/EasBeeBot

Creato con Padlet

SEZ. E

Materiale del lavoro realizzato dalla sezione H
Daniela e Vittoria

[easSezE]

Il padlet delle foto ricordo https://padlet.com/LindaGiannini/Gatto_e_Fata

Creato con Padlet

 

SEZ. H

Materiale del lavoro realizzato dalla sezione H
Sonia, Giovanna, Gigliola, Alessandra e Claudia

[EASgioco-oca_sezH]

Progetto Smart EAS: organizzare una nuova didattica: i materiali

Carissime/i,
in riferimento al progetto per Costruzione del curricolo verticale riferito alla
competenza digitale, vi invio alcuni materiali che vi guideranno passo passo.
Ricordo che, nel nostro caso, questa esperienza verra’ calata all’interno dei
progetti storici d’istituto (v. mia precedente mail): scegliete voi quali (ovvero
se puntare su tutti e tre o solo su alcuni di quelli)

Vi consiglio quindi di partire con le indicazioni contenute in
– – Mandato di Lavoro_i primi 5 passi.pdf
– – IL MANDATO FORMATIVO_10passi.pdf

cosi’ da poter cominciare a muovervi nella direzione consigliata da CREMIT. Questi
files vi indicheranno, appunto, quello che dovrete fare a partire da gennaio
(sempre secondo i vostri stili di insegnamento ed i ritmi di apprendimento di
bambine/i – ragazze/i).

Questo il file che vi consentira’ di procedere alla progettazione di Episodi di
apprendimento situato (EAS)
– Scheda_progettazione_EAS.doc

Importante sara’ poi il confronto, la condivisione e l’aggiunta di informazioni in
queste griglie
– – Passo n1_MODELLO
– – Passo n2_MODELLO

Come materiali di approfondimento e di supporto, oltre ai video, a quanto
documentato qui http://blog.edidablog.it/edidablog/didatticanuova/
http://blog.edidablog.it/edidablog/didatticanuova/ ed agli articoli che gia’ vi ho
fatto avere (se non dovessero essere giunti a tutti potete chiederli alla collega
Anna Palazzo), aggiungo i seguenti files:
– – Competenza digitale.pdf
– – Curricolo e competenze digitali.pdf

Per ulteriori approfondimenti ecco poi due cartelle
– – Competenza digitale.zip
– – Curricolo in generale.zip

Travate questi nuovi materiali in un drive che ho creato oggi
https://drive.google.com/open?id=0B4DZuPIAZ__SUjV1Q0loek1HUmM
https://drive.google.com/open?id=0B4DZuPIAZ__SUjV1Q0loek1HUmM

Fatemi sapere (via e-mail ed entro lunedi’) se avete bisogno di chiarimenti o se
avete difficolta’ ad accedere ai files.

Ancora tanti auguri e sereno anno nuovo, Linda

Progetto Smart EAS: organizzare una nuova didattica

Carissime/i,
per quanto riguarda il progetto SMART StarEAS 3d di cui in occasione del CdD ho fornito ieri una breve presentazione, riporto qui di seguito le adesioni sino ad ora pervenute (come da foglio firme del 27/10/2016)

(*) Accesso a tecnologie, sussidi, strumenti:
(a titolo esemplificativo) CODYROBY, eBoard, internet, ipad, Kit robotica, LIM, portatile/i, tablet

Ricordo che:

  • l’adesione non e’ obbligatoria
  • per la buona riuscita della sperimentazione possono anche partecipare una o due docenti per ordine scolastico (questo ovviamente non preclude la possibilita’ di avere maggiori adesioni)
  • nel caso qualcuno intenda ritirarsi o aggiungersi, chiedo la cortesia di farmene avere formale comunicazione ed anche di completare il prospetto che ho qui sopra riportato

Invito inoltre a vedere quanto qui riportato
http://www.descrittiva.it/calip/1617/smart01.png
http://www.descrittiva.it/calip/1617/smart02.png

ed a seguire -in qualita’ di autoaggiornamento funzionale a detta sperimentazione- il corso gratuito in quattro lezioni del prof. Rivoltella (di cui vi avevo gia’ inviato la segnalazione) ed altri materiali che trovate indicati nella [mail in pdf]

E per chi fosse interessato, ci sono alcuni articoli pubblicati da Scuola Italiana Moderna

Grazie a tutte/i per la disponibilita’. Linda   

 

La nuova sperimentazione

Smart- Star-EAS 3D

http://www.descrittiva.it/calip/1617/smart-star-eas3D.pdf

Scheda di lavoro del 13/10/2016
http://www.descrittiva.it/calip/1617/scheda2016-10-13.pdf

Incontro 13 ottobre- Intervento prof. Rivoltella
https://youtu.be/DWDDf8ukAnE

Clinic con crociera

11-14/11/2016: clinic con Crociera (partenza da Genova)
dettagli nave e crociera:
https://www.msccrociere.it/it-it/Navi-Da-Crociera/MSC-Magnifica.aspx [confermacrociera@gmail.com]
L’arrivo a Genova dovrà avvenire in autonomia entro e non oltre
le 14.30 del giorno venerdì 11 novembre 2016

Corso Didattica per competenze e metodo EAS

Carissime/i,
nel caso possa interessare, vi segnalo un video corso gratuito (in 4 puntate) Didattica per competenze e metodo EAS diffuso sul canale youtube dell’Editrice La Scuola.

Di seguito riporto i link alle 4 lezioni del corso e, più in basso, la prima lezione che può essere seguita direttamente su questa pagina:

1. La didattica per competenze;
https://www.youtube.com/watch?v=gPiOYFedRqc&index=2&list=PLTpVCciFlnXZ9jFcmM6GoBaKm7VHBxL_w

2. Le competenze: dal costrutto alla classe;
https://www.youtube.com/watch?v=ZE8sjUWlAr4&index=3&list=PLTpVCciFlnXZ9jFcmM6GoBaKm7VHBxL_w

3. Progettare con gli EAS;
https://www.youtube.com/watch?v=LJZxdax_5hA&index=4&list=PLTpVCciFlnXZ9jFcmM6GoBaKm7VHBxL_w

4. Fare lezione con gli EAS
https://www.youtube.com/watch?v=aCStuLaDizI&index=5&list=PLTpVCciFlnXZ9jFcmM6GoBaKm7VHBxL_w

Buona domenica, Linda 
==================================
Linda Giannini
docente referente di progetto
e membro del team dell’innovazione

Segnalazione

Carissime/i,

mi sembra un’app molto utile.
Buona giornata, Linda 

http://www.educatorstechnology.com/2016/07/google-released-new-educational-tool-to.html

Luglio 2016
Google Cast for Education is a new Chrome app from Google to help teachers and students wirelessly share their computer screens from one Chrome browser to another. The app is still in beta version and is available only for Google Apps for Education users. The way Google Cast works is very simple: teachers install the app on their devices then install the Cast feature in Chrome for students. The Cast feature will be available by default to all Chrome users in the upcoming release expected by the start of the new school year. Once Chrome Cast is set up on the computer that is connected to the classroom projector, ‘Teachers receive casts through the Cast for Education app, and students share their screens using the upcoming version of the Cast feature in Chrome.’

[]

Students can share their casts to the whole classroom through teachers computers. Teachers can control students casts and require them to send requests before they start casting. Here is how teachers can set upCast for Education app:

  • ‘Sign in to you Google Apps
  • Go to the Chrome Web Store.
  • Click Add to Chrome.
  • Click Add app.
  • Click Google Cast for Education  to open the app.
  • Type a name for your cast app, like “Room 301.” Click Save.
  • Click Share .
  • Type the name of a Classroom class, or individual student email addresses, and invite your students to cast.
  • Select a level of access for each student or class:
  • Can present: Students can cast to your screen anytime you have the app open.
  • Can request: Students can request to cast, and you will need to Approve or Deny each request.
  • Students that are not on the list will not be able to see the cast app.
  • Click Save.

To start accepting casts from your students, open the Cast for Education app on your computer. While the app is open, you or anyone you have shared the app with will be able to cast to it. Casts appear within your Cast for Education app on the teacher device connected to the projector. ‘

Watch the video below to learn more about Cast for Education
[]

Creazione di una rubric sulla valutazione [Lazio – Umbria]

Scuole sperimentatrici:

  • IC don Milani di Latina
    D.S. Laura De Angelis
    Docente referente: Linda Isabella Lidia Giannini
    Pedagogista Phd in Scienze Umane e della Formazione, ricercatrice del progetto Samsun: Maria Filomia
  • IC Anzio 1
    D.S. Elisabetta Spaziani
    Docente referente: Nicoletta Di Bona
    Pedagogista Phd in Scienze Umane e della Formazione, ricercatrice del progetto Samsun: Maria Filomia

 

  1. data 16/02/2016 => fase preparatoria
  2. data 16/03/2016 => fase operatoria
  3. data 17/05/2016 => fase ritrutturativa

IC Montessori di Terracina al primo anno di sperimentazione [scuola sec. primo grado]

Scuola sperimentatrice IC Montessori di Terracina
D.S. Barbara Marini
classe 2 D di scuola sec. di primo grado
+ coinvolgimento della scuola primaria
Docente referente: Guido Gerosa
Docente Samsung Educational Ambassador: Linda Isabella Lidia Giannini
Sito dell’istituto http://www.icmontessoriterracina.gov.it/

Date degli incontri e fasi

  1. data 26/11/2015 => fase preparatoria
  2. data 10/03/2016 => fase operatoria
  3. data 25/02/2016 => fase ritrutturativa

 

IC Montessori di Terracina al primo anno di sperimentazione EAS scuola primaria Bragazzi

Le insegnanti del plesso Bragazzi, che hanno partecipato al corso di formazione tenuto dall’ins. Linda Giannini, hanno elaborato l’EAS allegata alla presente mail. Un saluto Sabrina Silva

cliccare qui per accedere all’EAS
“LA POESIA RACCONTA IL MONDO”
CLASSE QUINTA SCUOLA PRIMARIA

video visionati:

Tragedia di Lampedusa e alla morte del piccolo Aylan
Il disegno di un vignettista curdo

IC Montessori di Terracina al primo anno di sperimentazione EAS scuola sec. primo grado: Perchè ci chiamiamo classe?

EAS realizzato dalla prof.ssa Simona Azzola che ha partecipato al corso di formazione tenuto dall’ins. Linda Giannini.

cliccare qui per accedere all’EAS
“Perchè ci chiamiamo classe?”
Classe 1^ Scuola Secondaria di I° grado

IC Montessori di Terracina al primo anno di sperimentazione EAS scuola sec. primo grado: M’illumino di meno, brillo di più

Primo EAS realizzato dalla prof.ssa Annalisa Copiz,  che ha partecipato al corso di formazione tenuto dall’ins. Linda Giannini.

cliccare qui per accedere all’EAS
“M’illumino di meno, brillo di più”
Classe 3^ Scuola Secondaria di I° grado

… e brillo di più …

L’audio della poesia il tuono
Foto del titolo del cartellone realizzato per l’EAS_1

I frame utilizzati per una verifica diffusa sull’attivita’ del laboratorio
http://www.descrittiva.it/calip/1516/Il-lampo_verifica_lab.pdf

La documentazione raccolta in un padlet:
https://padlet.com/LindaGiannini/eas01terracina

IC Montessori di Terracina al primo anno di sperimentazione EAS scuola sec. primo grado: omaggio alla vittime di Bruxelles

Secondo EAS realizzato dalla prof.ssa Annalisa Copiz,  che ha partecipato al corso di formazione tenuto dall’ins. Linda Giannini.

cliccare qui per accedere all’EAS
“Omaggio alla vittime di Bruxelles”
Classe 3^ Scuola Secondaria di I° grado

Foto titolo del cartellone

La documentazione raccolta in un padlet:
https://padlet.com/LindaGiannini/eas02terracina

IC Montessori di Terracina al primo anno di sperimentazione EAS scuola sec. primo grado: Behind the wall

Terzo EAS realizzato dalla prof.ssa Annalisa Copiz,  che ha partecipato al corso di formazione tenuto dall’ins. Linda Giannini.

cliccare qui per accedere all’EAS
“Behind the wall”
Classe 3^ Scuola Secondaria di I° grado

Artista: Tracy Chapman
Titolo: Behind the wall – Titolo Tradotto: Dietro la parete
http://www.descrittiva.it/calip/1516/Testo_Behind_the_wall.pdf

Video [01] – [02]
Tracy Chapman – Behind the Wall [Live 1988]

 

4 Circolo Maria Cristina di Savoia Napoli al primo anno di sperimentazione

Scuola sperimentatrice NA 4 – RIVIERA – Napoli
D.S. Giovanni Del Villano
classe 5 di scuola scuola primaria
Docente referente: Giuseppina Fonti
Docente Samsung Educational Ambassador: Linda Isabella Lidia Giannini
Sito dell’istituto http://www.4circolo.gov.it/

05/10/2015 => data dell’incontro
06/10/2015 => data ritiro dalla sperimentazione
31/03/2016 => data ritiro delle tecnologie

IC don Milani di Latina: le comete [scuola sec. di primo grado]

Scuola sperimentatrice IC don Milani di Latina
D.S. Laura De Angelis
classe 2 D di scuola sec. di primo grado
+ scuola infanzia Via Cilea
Docente referente: Linda Isabella Lidia Giannini
Ricercatrice: Maria Filomia
Sito dell’istituto http://www.lticdonmilani.gov.it/

La documentazione dell’IC don Milani di Latina, classe 2 D scuola sec. di primo grado

  • articolo tratto dal quotidiano ”La Repubblica”: [il file]
  • scheda documentazione: [il file]
  • diario di bordo: [il file]
  • griglia di valutazione: [il file]

FOTO DEI CARTELLONI REALIZZATI

Il cambiamento dopo due anni di sperimentazione Smart Future [IC don Milani Latina]

Progetto Smart Future – studentesse della classe 2D di scuola sec. di primo grado condividono con noi cosa e’ per loro il cambiamento  [il video]

IL CAMBIAMENTO NEI DISEGNI https://padlet.com/LindaGiannini/Cambiamento

Il cambiamento 01

Web sicuro con gli esperti ANSSAIF – MOIGE [IC don Milani Latina]

Anche quest’anno l’associazione ANSSAIF partecipa al progetto web sicuro di MOIGE ed ha segnalato la disponibilità a fare l’intervento presso l’Istituto C. don Milani di Latina.

Dunque il giorno giovedi’ 21 aprile 2016 interverranno come esperti nel nostro istituto l’ing. Salvatore Fratejacci e l’ing. Mauro Mariani i quali, in mattinata, incontreranno le classi di scuola secondaria di primo grado secondo la seguente organizzazione concordata con il DS prof.ssa Laura De Angeli

PRIMO GRUPPO dalle 9.30 alle 10.30
Classi prime A = 22 alunne/i
Classi prime B = 22 alunne/i
Classi prime C = 19 alunne/i
Classi prime D = 20 alunne/i

SECONDO GRUPPO dalle 11.00 alle 12.00
Classi seconde A = 22 alunne/i
Classi seconde B = 18 alunne/i
Classi seconde C = 20 alunne/i
Classi seconde D = 24 alunne/i

TERZO GRUPPO dalle 12.15 alle 13.15
Classi terze A = 26 alunne/i
Classi terze B = 21 alunne/i
Classi terze C = 17 alunne/i
Classi terze D = 18 alunne/i

I PACCHI CON I MATERIALI DA DISTRIBUIRE

INVITO PER LE FAMIGLIE

Il 21 Aprile, dalle 14,30 alle 16,00, nei locali dell’I.C. Don Milani si terrà un incontro, aperto a tutti i genitori della città, sull’uso responsabile del web.Siete invitati.

Web sicuro con gli esperti ANSSAIF – MOIGE [IC don Milani Latina]

Anche oggi ragazze/i dell’IC Don Milani di Latina hanno preso parte ad un incontro importante… Nel pomeriggio l’invito è stato esteso anche ai genitori.

Ecco le foto ricordo dell’intervento degli esperti ANSSAIF: ing Salvatore Fratejacci e ing Mauro Mariani http://padlet.com/calip/espertiwebSicuro

Giunti: NON SOLO APP [scuola infanzia Latina]

GLI ARTICOLI

scheda personale Linda Giannini

WEB WHITEBOARD: DISEGNARE NEL BROWSER

STORY VISUALIZER: COSTRUIRE LE “LEGO –STORIE”

CRAYON PHISICS: GIOCARE CON FORME, PESI, MISURE

I CALENDARI: SALUTIAMO IL NUOVO ANNO

STORIE AD ALTA VOCE – AUGURO TEMPO

I CALENDARI: KIZOA E GLI ALBUM DEI RICORDI

PRIMAVERA SULLA SLITTA CON LINE RIDER

TESSERE FILI DI SETA
PER DISEGNARE GEOMETRIE E SIMMETRIE

E-book scaricabile gratuitamente + APP

Carissime/i,
vi segnalo un E-book scaricabile gratuitamente
MICRO-PROGETTAZIONE: PRATICHE A CONFRONTO Rossi&Giaconi
http://ojs.francoangeli.it/_omp/index.php/oa/catalog/book/149
Tanti auguri, Linda 

Leonardo da Vinci: Anatomy
https://itunes.apple.com/us/app/leonardo-da-vinci-anatomy/id520564038?mt=8

Buona Pasqua – Happy Easter

Buona PACE a tutte/i, Linda

Il fiore della PACE

Vorrei che la pace
sbocciasse come un fiore a primavera!

Avrebbe
i colori dell�arcobaleno
il sapore dolce delle torte
il calore degli abbracci

Vorrei un mondo migliore!
e seminero� nel giardino del mio cuore
il fiore della PACE.

Ne avro� cura
e da lui nasceranno amicizia e amore

Poesia di Linda Giannini

RomeCup 2016: il nostro spazio espositivo [IC don Milani Latina]

Dal pensiero computazionale ai robot: stand espositivo dei prototipi robotici realizzati dalla scuola IC don Milani di Latina

Mentre Arianna ( anni 3 e mezzo) disegna la maestra Linda e suo fratello Diego (5 anni e mezzo) guida i movimenti di Dash attraverso il tablet. Collabora con lui uno studente della sec. di primo grado. Intanto Lorenzo (anni 13) verifica i movimenti del robot lego mindstorm che ha programmato https://youtu.be/03QvMdjFNfc

La maestra Linda nel disegno di Arianna

Diego (anni 5 e mezzo) realizza un laboratorio informale per bambine/i della scuola dell’infanzia in visita al nostro spazio espositivo

Sono interessati alla sua condivisione anche i piu’ grandi

Alcune foto ricordo http://padlet.com/calip/RomeCupInfanzia

IL NOSTRO SPAZIO ESPOSITIVO… dai robot artistici …

ai robot Lego Mindstorm + Dash & Dot

Ragazze/i del corso B insieme alla collega Paola Serangeli presentano il nostro progetto ai vari visitatori che sono venuti

ALCUNE FOTO RICORDO incontro dal piu’ piccolo al piu’ grande
http://padlet.com/calip/RomeCupStory

Web Sicuro

Foto ricordo della giornata per la formazione in aula inerente il progetto “Per un web sicuro” al quale il nostro istituto ha aderito, la quale si e’ tenuta lunedì 7 marzo 2016, presso la sede Packard Bell in VIA ACHILLE CAMPANILE 85 – 00144 ROMA dalle ore 09.30 alle ore 17.00.

http://padlet.com/calip/WebSicuro

pubblicazione Nessuno nasce bullo

Dal sito web della casa editrice Loescher è possibile scaricare la pubblicazione “NESSUNO NASCE BULLO! Bulli si diventa – Famiglia e scuola insieme per impedirlo”, curato da Enrica Maria Bianchi, Viviana Rossi e Barbara Urdanch.

Scarica qui la pubblicazione “Nessuno nasce bullo”

Robotica educativa e coding. Tra gioco e didattica

Corso on-line in 4 sessioni con laboratorio di robotica e coding in collaborazione con CampuStore e LEGO Education

FORMATORI

  • Michele Baldi, esperto di robotica, ha maturato anche una lunga esperienza come formatore nelle scuole.
  • Linda Giannini è docente di scuola dell’infanzia, ambasciatrice eTwinning, Samsung Educational Ambassador, esperta per Comitato per lo sviluppo della Cultura Scientifica e Tecnologica.
  • Lisa Lanzarini – Pietro Alberti: Lego trainer esperti di formazione nelle scuole

[il corso]

Pubblicazione su Scuola Italiana Moderna

La competenza digitale all’interno di curricoli verticali
di Linda Giannini, insegnante di scuola dell’infanzia e Samsung Educational Ambassador

ANTEPRIMA FASCICOLO N.4 (DIC/2015)

http://scuolaitalianamoderna.lascuola.it/it/home/archivio/Fascicoli-in-anteprima/anteprima-fascicolo-4-dicembre2015

La raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa alle competenze chiave per l’apprendimento permanente (2006/962/CE) prevede, tra queste, quella digitale; di cui si fornisce una descrizione puntuale:
Le competenze digitali di base sono le capacità di utilizzare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie dell’informazione per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione. Sono quindi competenze utili a tutti i cittadini per poter partecipare alla società dell’informazione e della conoscenza ed esercitare i diritti di cittadinanza digitale. Le competenze digitali si fondano su “abilità di base nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione: l’uso del computer (aggiungerei…e delle ICT) per reperire, valutare, conservare, produrre, presentare e scambiare informazioni nonché per comunicare e partecipare a reti collaborative tramite Internet. Come valutarla?

Season greeting … ed il nostro DONO [scuola infanzia Latina]

IL DONO di Elli Michler (rivista)

Non auguriamo un dono qualsiasi,
auguriamo quello che molti non hanno piu’.

Auguriamo tempo…
per gioire, per ridere,
per donarlo agli altri.

Auguriamo tempo…
per essere contenti, per stupirci, per fidarci e
non soltanto per vederlo sull’orologio.

Auguriamo tempo…
per guardare le stelle, per sperare e per amare.

Auguriamo tempo per vivere ogni giorno e ogni ora come un dono.

Auguriamo di avere tempo, tempo per la vita.

IL NOSTRO CALENDARIO-DONO
http://www.descrittiva.it/calip/1516/calendario-12-2016.pdf

La documentazione in Segni di Segni
http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/2015/12/22/