E’ MEGLIO L’EUROPA OGGI O IERI?

Parleremo delle differenze e delle somiglianze dell’europa antica e presente.

L’ETA’ DEL BRONZO E DEL FERRO

I primi europei erano cacciatori e contadini e realizzavano pitture sui muri delle caverne, appunto essendo abili cacciatori rappresentavano scene di caccia con le armi da loro costruite.

Gli uomini primitivi diverse migliaia di anni prima di Cristo scoprirono come ottenere i metalli. Riscaldavano vari tipi di rocce fino a fonderle e le colavano in stampi di pietra. L’oro e l’argento divennero subito metalli molto preziosi, mentre il ferro e l’acciaio venivano usati per costruire armi.

IL MEDIOEVO E IL RINASCIMENTO

Durante il medioevo le persone più povere erano analfabete e solo nei monasteri e nell’universutà si trovavano libri scritti dai greci e romani. Nel 300/400 gli studiosi scoprirono molti testi antichi. Nel rinascimento le persone ricche compravano i libri della civiltà greca e romana e iniziarono a farsi costruire palazzi e statue somiglianti a quelli dei popoli antichi.

LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

La nuova rivoluzione industriale iniziò dalla crisi energetica. La legna era il combustibile principale ma in quel periodo le foreste iniziarono a scarseggiare, allora iniziarono a usare, al posto della legna, il carbone. Il combustibile forniva energia alle macchine a vapore ed era trasformato in un combustibile molto più pulito. Il carbone poteva anche essere arrostito.

150 anni fa Henry Bessemer inventò l’alto forno che poteva contenere grandi quantità di acciaio. Grazie a questa scoperta il mondo cambiò e si costruirono:

  • grattaceli

  • ponti

  • transatlantici

  • automobili

  • frigoriferi

  • cannoni

  • bombe

IL MONDO MODERNO

Oggi non si dipinge più sulle pareti delle caverne ma su tele apposite, e le armi, fatte sempre con metalli, sono usate per fini polizieschi, per “divertimento” o addirittura per alcuni sport. Nell’europa moderna la scuola è obbligatoria fino ai 16 anni e quindi tutti vengono istruiti. Ogni persono ha un lavoro e circa un quarto dei lavoratori è impiegato nella produzione cibaria e tecnologica, mentre sette su dieci sono impiegati nei servizi pubblici.

E VOI, COSA PREFERITE?…

L’europa antica o quella moderna?

Ecco una breve descrizione della storia europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *