Archivio mensile:novembre 2013

C’era una volta… l’audio mp3!

Ecco le 7 registrazioni audio delle fiabe che abbiamo inventato, è presente qualche imperfezione tecnica ma ovviamente non possiamo che migliorare… buon ascolto.

Geostoria: lo sfruttamento delle foreste

In classe abbiamo visto parte di un documentario che si intitola:

Home – La Terra vista dal cielo di A. Bertrand

Successivamente abbiamo fatto alcune riflessioni sul tema della deforestazione: nel corso dei secoli,  in Europa,  l’uomo ha sfruttato le foreste riducendone via via  la superficie.

foresta

Ora le foreste devono essere tutelate, attraverso la creazione di parchi naturali.

Foreste – Regione Piemonte

L’insalata (di fiabe) è in classe

Il mese scorso abbiamo letto alcune fiabe, riscoprendo non solo alcuni autori classici come i fratelli Grimm e Perrault, ma anche moderni – che si sono reinventati il genere –  come Rodari e Munari.

Cappuccetto Giallo di Munari

 

 

In un secondo tempo, abbiamo provato a scrivere anche noi! In piccoli gruppi, un po’ per gioco ma anche molto seriamente, ci siamo avventurati nella creazione di un crogiolo di fiabe.

Ma cosa significa “crogiolo”?Pur essendo diventati abili nel consultare un vocabolario di carta, vi indico uno dei tanti disponibili online (la parola evidenziata, d’ora in avanti, rappresenta un link ossia un collegamento): dizionari online.

Terza e ultima fase: abbiamo recitato le nostre storie, abbiamo riso per le trovate simpatiche e ci siamo sorpresi per i collegamenti fantasiosi. Infine abbiamo provato a registrare le nostre voci. L’esperimento è risultato utile per ascoltarci e fare delle riflessioni sulla lettura ad alta voce in chiave espressiva.

Il programma opensource (che possiamo usare anche a casa) è audacity

 

 

 

 

Il progetto e il concorso di scrittura creativa: meno100 Kg

Lunedì 11 Novombre le organizzatrici del progetto-concorso sono venute a parlarci delle buone pratiche per rispettare l’ambiente e ci hanno fatto vedere un video “MENO100CHILI” che racconta cosa succederà al nostro pianeta se non ricicliamo.

 Guardate cosa succederà a Torino fra un po’ di anni!  Poi ci hanno fatto vedere un video su delle persone che puliscono e aiutano a pulire le città. Pensate che in un paesino della Toscana sono talmente bravi da aver ricevuto la definizione di “paese a rifiuto zero” cioè gli abitanti fanno solo raccolta differenziata.

Infine abbiamo inventato tutti insieme una storia.

Alla prossima puntata…

la scatola dei software

Dovendo iniziare a lavorare insieme… dobbiamo condividere alcuni programmi, detti software (abbreviati in sw!).

Dobbiamo dire che proporremo solo risorse aperte e gratuite, dette “open source”, in modo da condividere tutti gli stessi strumenti e parlare una lingua comune.

Prima di intervenire sul vostro pc chiedete – sempre –  di fare l’operazione di installazione con un adulto, perché un software può danneggiare il funzionamento della macchina!

Oggi vediamo una suite che permettere di elaborare un foglio di scrittura (e molto altro): “openoffice” e il programma che usiamo alla lim “sankore”. Un clic sul nome evidenziato e si apre il link.

openoffice

sankore

Buon lavoro!