franceschi

You are currently browsing articles tagged franceschi.

La classe VC della scuola Franceschi ha compiuto un bellissimo percorso. Eccolo presentato dalle parole dell’insegnante che li ha accompagnati:

Il laboratorio affettivo relazionale condotto nella quarta c della scuola Giorgio Franceschi ha avuto protagonista un gruppo unito e coeso, ma con un’immagine di sé piuttosto fragile e abbastanza negativa. Scopo del percorso è stato quello di condurre gli alunni a valorizzare le qualità personali e le caratteristiche individuali scoprendole nel confronto con il compagno. Proprio attraverso lo sguardo dell’altro e grazie a uno schema di lavoro di tipo immaginativo è stato possibile accompagnare i ragazzi attraverso livelli sempre più profondi e dettagliati di conoscenza personale giungendo anche a cogliere elementi da migliorare e potenziare. Parole chiave sono state rispetto, stima, fiducia; la crescita è stata osservata a più livelli contemporaneamente, sia personale che relazionale tra pari nel contesto classe e con l’adulto.

Read the rest of this entry »

Tags: ,

Ecco un lavoro che ci giunge dalla scuola Franceschi:

MUSICA E COLORI NELL’ ARMONIA DEL GIORNO.

Gli allievi delle classi terze del Plesso Scolastico “ G. Franceschi” – Roma, partendo dallo studio della pittura di Monet, hanno focalizzato l’attenzione sul punto di vista dell’osservatore e sul mutamento dei colori in momenti diversi del giorno. Sperimentando musica e colori, hanno percepito il senso dell’uno e del molteplice, del silenzio e del bianco, dell’unione e della condivisione e come questi ultimi diano vita all’armonia.

Il progetto “ Musica e colori nell’armonia del giorno”, ha posto le sue radici nella pittura di Monet così il giorno  è diventato oggetto di studio e di osservazione.

Durante il percorso progettuale, è stata posta a confronto la melodia dei suoni con quella dei colori.

Nelle prime attività, gli allievi hanno sperimentato il rumore e la discromia, poi si è cercata  la melodia nel suono e nei colori.

L’elaborato è frutto del percorso percettivo che ha dato  spunti emozionali ed affettivi e rappresenta l’osservazione non semplicemente oggettiva ma che coinvolge  gli occhi e l’anima.

Il blu della notte è spruzzato del chiarore lunare, l’arancio del  tramonto infiamma il foglio con una miscellanea di colori caldi, il rosa dell’alba promette la luminosità descritta poi nel mezzodì dove il mare si confonde con l’azzurro del cielo.

L’uso dei colori a cera ha consentito ai giovani studenti, di ottenere un risultato creativo e adeguato alle loro competenze.

L’ attività progettuale ha avuto svolgimento in orario curriculare esaurendosi in un micro-teaching con durata mensile.

La ricaduta trasversale sulle altre discipline ha consentito uno elaborato collegiale e l’inclusione di ciascun alunno a diversi livelli e su piani differenti in cooperative learning.

Tags: ,

Anche la scuola Franceschi festeggia la giornata dell’albero. Ecco cosa hanno fatto quest’anno.

In occasione della Festa dell’albero il 21 novembre  alla scuola Franceschi sono stati messi a dimora da tutti gli alunni 40 ciclamini (foto)  e dagli insegnanti un ulivo in memoria della maestra Adriana (foto) .  Per l’occasione ogni classe ha preparato un cartellone scientifico o creativo all’albero (collage di alcuni alberi realizzati dalle classi).  Durante la giornata le classi terze quarte e quinte hanno partecipato ad un laboratorio di lettura sul racconto l’uomo albero con la libreria I trapezisti allego una carrellata dei disegni prodotti dalle varie classi.

Durante la festa che di è svolta nel pomeriggio è stata inaugurato il cortile con canti fi tutte le classi e la palestra alla presenza della dirigente e della presidente del municipio (foto) .

Poi ricco buffet offerto dalle insegnanti 

Read the rest of this entry »

Tags:

Ispirandosi alla famosa poesia di Gianni Rodari, gli alunni delle classi IIIA e IIIB, hanno scritto la loro versione. Conoscete queste vie? Vorreste che lì ci fosse uno di questi alberi? Buona lettura.

 Il Mago Di Natale

 Di Gianni Rodari

 Liberamente Rielaborata    

Dai Bambini  Della III A E III B

  

S’ Io Fossi Il Mago Di Natale

Farei Spuntare Un Albero Di Natale

In Ogni Casa, In Ogni Appartamento

Dalle Piastrelle Del Pavimento.

 

Alla Scuola Franceschi

Farei Crescere L’albero Dei Cerchi

Per Fare Dolci Scherzi

  Read the rest of this entry »

Tags: ,

Accorrete numerosi!

Tags:

Ecco alcune iniziative che si stanno svolgendo alla Franceschi:

 

Tags:

Ecco un’iniziativa della scuola Franceschi nell’ambito del progetto “La bellezza salverà il mondo”

 

Tags:

Il 23 febbraio la scuola Franceschi farà la sua ormai tradizionale sfilata di carnevale. Ecco la locandina dell’evento.

Tags:

La classe IIIA della scuola Franceschi ha lavorato sul tema del bullismo in modo molto originale. Ecco la loro esperienza.

OFFESE E COMPLIMENTI

Elaborazione di un testo collettivo su un’ESPERIENZA SIMBOLICA

 “C’erano una volta due mele rosse…”

In occasione della prima giornata contro il bullismo, le nostre insegnanti ci hanno fatto vivere un’esperienza simbolica.

Raccontiamo il fatto.

C’erano due mele rosse, belle, identiche. Read the rest of this entry »

Tags: ,

Anche alla Franceschi si è celebrata la festa dell’albero. Ecco cosa è successo:

Lunedì 21 novembre, Giornata Nazionale degli Alberi, presso la scuola primaria “G. Franceschi” ha avuto luogo una piccola grande festa in loro onore. La nostra prima festa degli alberi!
Alle 15.30 tutti i bambini, alla presenza anche di moltissimi genitori, si sono riuniti in cortile e tutti, dai più piccoli ai più grandi hanno recitato poesie o brevi brani di prosa, sia d’autore sia scritti da loro stessi;di seguito è stato eseguito un unico canto finale, corale e potente, perchè frutto dell’unione delle voci di tutti i presenti.
Terminato il canto, ad ogni interclasse è stato assegnato un albero da mettere a dimora in diverse aiuole, con l’utilizzo di copertoni usati come vasi, opportunamente puliti e dipinti da un generoso papà della scuola…. e allora, dopo quasi 40 minuti di immobilità e attesa, via tutti di corsa nei vari angoli di cortile con guanti e palette a fare a gara per sistemare al meglio la pianta ricevuta in affidamento.
Ora il nostro cortile ospita un cipresso, un faggio, un melo, un albicocco e un caco. Tutti piccolini è vero, giovani come i nostri alunni, fragili e forti, pieni di voglia di vivere….. e come loro, insieme a loro, con la cura di tutti, speriamo cresceranno!

 

Tags:

« Older entries

Vai alla barra degli strumenti