classi prime

You are currently browsing articles tagged classi prime.

Le classi prime A e B della scuola Franceschi ci hanno inviato un articolo sul lavoro di accoglienza che hanno fatto i primi giorni di scuola. Buona lettura.

Lo Zaino dell’abbraccio arcolbaleno: per stare bene a scuola.

Lavoro di accoglienza delle classi prima A e B scuola Franceschi

Prima di tutto abbiamo ispezionato i nostri zaini ed elencato cosa contenevano

Nel mio zaino ho

Nel mio zaino ho

Read the rest of this entry »

Tags: ,

Riprendiamo la consuetudine di dare la parola per primi ai nuovi arrivati. Ecco cosa ci scrivono i bambini della IB della scuola Oberdan.

Ciao a tutti, siamo i piccoli della IB. Queste prime settimane di scuola sono state piene di attività: abbiamo iniziato alla grande. Eccoci il primo giorno di scuola:

Read the rest of this entry »

Tags: ,

La classe IB della scuola Oberdan ci racconta le bellissime avventure vissute dentro i libri.

Da quando abbiamo iniziato la classe prima, la mattina prima di cominciare a lavorare o il pomeriggio, quando abbiamo finito i compiti, la maestra ci legge qualche pagina di un libro. Finita una storia ne comincia una nuova. Read the rest of this entry »

Tags: ,

Vi presentiamo le riflessioni dei bambini della I A della Franceschi sul proprio cambiamento, durante questo primo anno di scuola.

 

Kirsten:Prima ero timida, ora sto bene.

Abdalla: Adesso rispetto di più le regole.

Michael: Durante il lavoro sto attento. Sono capace di stare con gli altri senza litigare.

Beatrice Morini: Prima mi arrabbiavo, ora mi faccio capire, trovo soluzioni ai problemi, Non piange (notato da Sara).

Beatrice Di Benedetto: Penso agli altri, a come aiutarli.

Leo: Gioca di più.

Tiziano: E’ più sorridente.

Massimo: Sono più ordinato.

Elisa: Comincio a risolvere i problemi. Va in bagno da sola (detto dai compagni).

Damiano: Mi arrabbio di meno (confermato da Flavia), sono più attaccato ai compagni.

Simone: Voglio più bene agli amici.

Laura: Prima ero affezionata solo ad un’amica, ora a tante compagne.

Giacomo: Prima mi mancava Tommaso, volevo cambiare scuola, ora mi piacciono tutte le maestre. Usa di meno i soldatini (detto da Beatrice Morini). E’ più ordinato (dice Massimo).

Sara: Sono più brava a scuola.

Delia: Prima stavo solo con Laura, ora anche con gli altri.

Cristian: Sto meglio con gli altri.

Elena Sofia: Sto diventando amica di tutti gli altri. Sta diventando più brava (detto da Sara).

Flavia:Mi piace stare con gli altri. Non piange (dice Massimo)

 

Tags: ,

La I C della Franceschi ha presentato il 5 giugno la recita di fine anno. Ecco alcune delle foto 🙂

 

Tags: ,

E’ con grande piacere che vi mostriamo il lavoro piu’ originale, simpatico e divertente realizzato durante quest’anno scolastico. La maestra Daniella D’Elia della I C della Oberdan ha disegnato alla lavagna in modo spiritoso, allegro e innovativo tutte le lettere dell’alfabeto, coinvolgendo i bambini nella realizzazione. Essi hanno avuto così modo di imparare velocemente e con divertimento le basi della nostra lingua. Buona visione a tutti 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags: ,

Fantastica gita della I A della Oberdan al Castello medievale di Lunghezza!!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags: ,

In occasione della Santa Pasqua, i bambini della I C della Oberdan hanno realizzato i carretti “primavera” per inviarvi i loro più cari auguri.

 

 

 

Tags: ,

I bambini della I A della scuola Oberdan con la maestra Susanna Consani, hanno proseguito il loro lavoro di consapevolezza sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza iniziato il 20 novembre scorso con la realizzazione di una colomba della pace.

L’occasione del lavoro è stata l’imminente Pasqua cattolica di cui la colomba è uno dei simboli classici.

La scelta naturalmente ha tenuto conto della multiculturaità dei bambini della classe e del fatto che la colomba si pone come emblema trasversale e come personificazione universale della pace, come valore alla base della “Convenzione internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

Dal punto di vista manuale il lavoro ha preso avvio da una sagoma in cartone che i bambini hanno decorato a loro scelta prendendo come spunto i colori dell’arcobaleno, altro simbolo universale del concetto multiculturale di ALLEANZA.

Sul lato opposto con l’aiuto di cotone idrofilo gli stessi bambini hanno tentato di dare tridimensionalità alla loro colomba, che è stata personalizzata con nastri colorati a ricordo dell’arco multicolore e con la scritta della PACE.

Il lavoro avviato a novembre proseguirà poi il lavoro promosso dal Comune di Roma con il “Progetto Stilton a scuola alla scoperta dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

 

 

 

 

 

Tags: ,

Strepitosi cartelloni realizzati con molta cura e fantasia dalla I C della Oberdan ;).

 

 

Tags: ,

« Older entries

Vai alla barra degli strumenti