vita scolastica

i lavori fatti dai bambini: poesie, testi, ecc…

Anche quest’anno scolastico è giunto alla fine. Abbiamo lavorato tanto, ma abbiamo avuto anche tante soddisfazioni. Adesso è il momento del meritato riposo, ci rivediamo a settembre.

Ecco a voi, per la prima volta sul blog, i lavori di carnevale della scuola dell’Infanzia di Via Parboni. Benvenuti!

 

Tags: ,

Ecco le maschere di carnevale realizzate dalla IVC Oberdan

La base è di cartoncino duro ed è stata acquistata. Noi le abbiamo decorate con tempere, porporine colorate, linee con pennarello indelebile nero, lucidate col flatting e rifinite con gli stickers

Tags: ,

Le classi prime A e B della scuola Franceschi ci hanno inviato un articolo sul lavoro di accoglienza che hanno fatto i primi giorni di scuola. Buona lettura.

Lo Zaino dell’abbraccio arcolbaleno: per stare bene a scuola.

Lavoro di accoglienza delle classi prima A e B scuola Franceschi

Prima di tutto abbiamo ispezionato i nostri zaini ed elencato cosa contenevano

Nel mio zaino ho

Nel mio zaino ho

Read the rest of this entry »

Tags: ,

Riprendiamo la consuetudine di dare la parola per primi ai nuovi arrivati. Ecco cosa ci scrivono i bambini della IB della scuola Oberdan.

Ciao a tutti, siamo i piccoli della IB. Queste prime settimane di scuola sono state piene di attività: abbiamo iniziato alla grande. Eccoci il primo giorno di scuola:

Read the rest of this entry »

Tags: ,


Buon anno a tutti!

image

I nostri alunni sono anche bravissimi attori. Ecco la cronaca dello spettacolo messo in scena dalla VA della Franceschi.

Che Odissea

Finalmente è arrivato il 6 maggio: da quanto tempo aspettavo questo momento!

Mia mamma Federica è un insegnante di teatro, e pensate un po’ è venuta a fare teatro in classe nostra! E con lei c’era anche Marco che è un suo collega molto simpatico che fa l’attore. Già in quarta avevamo fatto ” Non abbiamo bisogno di maghi ” che era uno spettacolo itinerante in diversi spazi della scuola, ispirato a “Il mago di Oz”. Quest’anno invece abbiamo messo in scena “L’Odissea” e io interpretavo Atena, la dea della sapienza.

Abbiamo iniziato il laboratorio teatrale a novembre, in cui mamma, cioè la maestra, ci ha fatto fare dei giochi legati alla storia che poi si sono trasformarti nelle scene dello spettacolo. Poi è arrivato il momento di scegliere la parte: io volevo fare solo Atena! Mi piace perché aiuta Ulisse ed è l’ unico personaggio femminile che non si innamora di lui! Per fortuna ho avuto proprio quel personaggio. Subito dopo abbiamo iniziato le prove: che fatica! Appena sbagliavamo una virgola…mamma ci faceva riprovare tutta la scena da capo.

Finalmente è arrivato il giorno dello spettacolo, eravamo tutti eccitatissimi! Il liceo Morgagni ci ha prestato il suo teatro, che è gigante, tale e quale a un teatro vero! Già dalla mattina eravamo lì. Avevo le farfalle nella pancia: non capita tutti i giorni di fare una recita in un teatro così grande! Abbiamo cominciato subito a fare la prova generale ed è lì che mi sono accorta di avere la prima e l’ultima battuta del copione! Poi abbiamo mangiato il pranzo al sacco preparato dalla mensa (che non era molto buono) e ci siamo andati a cambiare. Ed ecco che sono arrivati i genitori! Sono salita sul palco e ho iniziato a recitare. Parola dopo parola mi sentivo sempre più sciolta, come un nodo che piano piano si slega, e mi sono sentita la persona più felice della terra. Dopo lo spettacolo tutti ci hanno fatto i complimenti: a mamma, alle maestre ma soprattutto a noi bambini. Per me lo spettacolo è stato il più bello di sempre e mi sono divertita tantissimo.

Quando se ne sono andati tutti, mentre aiutavo a mettere a posto i costumi, ho pensato che dopo aver fatto questo, posso fare qualunque cosa!

V. I.

Tags: ,

Fervono i preparativi per le varie iniziative di fine anno. Ecco cosa stanno preparando gli alunni della IIC della scuola Oberdan.

“Manufatti dei bambini della 2 c per allestire la bancarella che faremo l’8 giugno quando verranno i genitori in classe per i saluti finali.”

 

Tags: ,

Grandi artisti, oltre che provetti giardinieri.

I bambini della classe terza C della scuola Primaria G.Oberdan.. Dopo aver fruito della mostra sull’IMPRESSIONISMO al Vittoriano, si sono cimentati in una PITTURA EN PLEIN AIR nei giardinetti di Largo Ravizza,riproducendo un albero con la tecnica impressionista.

 

Tags: ,

Diverse classi delle nostre scuole quest’anno hanno creato orti e giardini. Ecco il lavoro delle classi terze della scuola Franceschi.

Le piante

In quest’anno scolastico abbiamo vissuto tre momenti di esperienze interessanti legate al giardinaggio:

  • Semina, coltivazione e raccolta di ortaggi donati da Legambiente: lattuga, canata, piselli e cipolle
  • Alunni di terza tutor di quelli di classe seconda per la riproduzione per tale
  • Produzione di piante da fiore attraverso bulbi: narcisi, giacinti, tulipani, fresie a di piante aromatiche: salvia, origano, rosmarino, aneto, menta romana, mentuccia, timo..

Ecco alcuni commenti dei protagonisti:

In autunno sono venuti Leonardo e un altro agronomo di Legambiente. Ci hanno spiegato che la parte radicale dei bulbi di cipolla va interrata. Dopo qualche mese sono cresciute canasta, lattuga, piselli e cipolle e noi le abbiamo raccolte.

L’ esperienza con le piante è stata bellissima…. Divertente andare all’orto a piantare le piantine…. Noi delle terze curiamo le piante, qualche volta andiamo ad osservare come crescono.

Quest’anno a metà dicembre abbiamo piantato dei bulbi da fiore. Nella terra quelli di terza c hanno trovato un lombrico che aiuta molto la crescita con concime naturale. In primavera sono cresciute le piante e… finalmente le abbiamo portate a casa

A volte quando lavoriamo arriva Lulù e ci fa divertire: ci porta al piano di sotto a raccontare ai bambini di seconda le ultime cose che abbiamo imparato come le talee o in terrazza a lavorare con i piccoli per piantare nuove piante o curare le precedenti.

Abbiamo anche scritto un libro sulle nostre piante!

classi terza A B C “Giorgio Franceschi”

Tags: ,

« Older entries

Vai alla barra degli strumenti