biblioteca

You are currently browsing the archive for the biblioteca category.

Quest’anno il primo articolo viene dalla scuola Franco Cesana. Ne pubblicheremo altri. Grazie per il contributo!

Durante la settimana di Libriamoci ( 23/28 ottobre 2017) è stata allestita una mostra con i lavori eseguiti dalle classi rappresentanti i testi letti per l’occasione; così al titolo “Come farfalle.. Libriamoci.. leggeri”, i piccoli lettori della Cesana si sono immersi tra letture di testi come le opere più famose di Shakspeare, il fantastico racconto del fantasma di Canterville, il Flauto Magico ..

Il giorno 27/10/2017 presso il plesso Franco Cesana, in conclusione della settimana dedicata al progetto Libriamoci, la commissione creatività del Plesso ha contattato la lettrice volontaria Michela Cesaretti Salvi che in Aula Magna si è occupata per l’intera giornata della lettura di testi e che ha catturato l’attenzione dei bambini, leggendo loro libri indicatele dalle insegnanti.

Inoltre in data 27 ott.in Aula Magna si è svolto un incontro con gli alunni della scuola ”Via Bezzi”per uno scambio di libri tra gli studenti dei due ordini di scuola.I libri proposti sono stati suddivisi in base ai generi letterari ed illustrati dagli allievi nella struttura e nel contenuto.L’iniziativa si è  rivelata utile per promuovere la continuità verticale e suscitare interesse per la lettura.  

Tags:

Iniziamo una nuova rubrica del nostro blog. Diverse classi ci presenteranno un libro che hanno letto in classe. Questa volta la IVA Oberdan ci parla di un classico del Dr. Seuss, Gli Snicci. 

Gli Snicci stellati hanno una stella sul pancino, quelli comuni no. Gli Snicci stellati non fanno mai giocare gli Snicci comuni, non li invitano alle cene, ecc… gli Snicci stellati camminano a testa alta e gli Snicci comuni non li guardano neanche!

Ma un giorno arrivò Silvestro de’ Favis Scimmione che propose, per pochi dollari, di dare le stelle anche agli Snicci comuni. Gli Snicci comuni accettarono e Silvestro cominciò a montare una macchina metti-stelle e per 3 dollari mise le stelle agli Snicci comuni.

Così gli Snicci neostellati andarono dagli altri che invece di essere contenti andarono nel panico e Silvestro propose a loro una macchina leva-stelle per tornare a distinguersi dagli altri. Così, per solo 10 (!) dollari gli Snicci stellati persero le stelle e andarono dagli Snicci neostellati a vantarsi di essere di nuovo i migliori.

A questo punto iniziò un viavai di Snicci che si mettevano e si levavano le stelle che durò per tutto il giorno, finché Silvestro de’ Favis Scimmione ebbe preso loro tutti i soldi. A questo punto de ne andò via ricco e convinto che gli Snicci non avrebbero mai capito la lezione.

Invece arrivò il bel giorno in cui gli Snicci capirono di essere tutti uguali, con o senza stelle e fecero pace.

Tags: , ,

Vai alla barra degli strumenti