Offese e complimenti

La classe IIIA della scuola Franceschi ha lavorato sul tema del bullismo in modo molto originale. Ecco la loro esperienza.

OFFESE E COMPLIMENTI

Elaborazione di un testo collettivo su un’ESPERIENZA SIMBOLICA

 “C’erano una volta due mele rosse…”

In occasione della prima giornata contro il bullismo, le nostre insegnanti ci hanno fatto vivere un’esperienza simbolica.

Raccontiamo il fatto.

C’erano due mele rosse, belle, identiche.

Abbiamo preso la prima mela e l’abbiamo insultata, criticata rivolgendole parole sgarbate e offensive del tipo:- Sei orribile! Puzzi! ….

Poi abbiamo preso l’altra mela, l’abbiamo riempita di complimenti e di belle parole :- Sei così pulita, bellissima…

A questo punto abbiamo messo vicine le due mele e le abbiamo osservate; esternamente erano ancora identiche.

La maestra le ha tagliate a metà ed… ecco la sorpresa: la mela “insultata” dentro era rovinata mentre l’altra era perfetta.

 

 

 

Conclusione: offendere danneggia, fa male “dentro” anche se da fuori non si vede nulla.

Questa esperienza simbolica voleva farci capire che, quando una persona riceve delle brutte parole, viene offesa, dentro di sé non è più la stessa, subisce dei danni.

Il bullismo esercitato, cioè fatto anche solo con le parole, fa molto male dentro al cuore, all’anima della persona che la subisce.

 

Le nostre riflessioni personali sull’esperienza:

“Questa esperienza mi ha fatto capire che, se offendo, non solo la persona che offendo sta male ma che anche io sto male dentro perché mi dispiace”. – Vanessa

“Mi è piaciuta questa esperienza perché ho imparato una cosa nuova, che non si insulta e non si fa il bulletto”. – Asia

“Questa esperienza mi ha fatto capire che le offese fanno molto male”. – Giulio

“Questa esperienza non mi è piaciuta perché mi fa male sentire gli altri che soffrono. Avrei preferito mangiare quelle mele.” – Adriano

“Questa esperienza mi ha fatto capire che non bisogna dire insulti e se diciamo brutte cose a una persona lei sente male dentro; mi sono sentito un po’ triste ma mi è piaciuta molto.” – Edoardo

“Questa esperienza mi ha fatto capire che il bullismo “soffre” i sentimenti”. Francesco

“Da questa esperienza ho capito che non bisogna prendere in giro gli altri”. – Giorgio

“Questa esperienza mi è piaciuta molto perché ho capito che il bullismo non si usa!”. – Aurora

Questa esperienza mi è piaciuta perché ho capito che non bisogna prendere in giro gli altri”. – Jacopo

“Questa esperienza è stata interessante perché ho imparato che il bullismo a parole fa più male di un piede calpestato…”- Romalyn

“Ho capito che se ti dicono una parola brutta, fuori non si vede niente invece dentro ti senti triste” – Gabriele Q.

“Ho capito quanto sia brutto il bullismo”. – Christian

“Questa esperienza non mi è piaciuta molto ma mi ha fatto capire che le persone insultate dentro si sentono male anche se da fuori non fanno vedere niente”- Gabriele S.

“Questa esperienza mi ha fatto riflettere su quanto sia brutto il bullismo.” – Gabriele P.

“E’ stato bello perché questa esperienza mi ha fatto riflettere.” – Naol

“L’esperienza che mi hanno raccontato i miei compagni fa riflettere: il bullismo è qualcosa che ho provato anch’io e fa molto male.” Elisa

 

 

 

 

 

Tags: ,

1 comment

  1. Paola Doria’s avatar

    Bellissima idea!!

Comments are now closed.

Vai alla barra degli strumenti