Il saluto delle quinte

Di seguito vi prensentiamo il saluto di alcune delle quinte della Oberdan e della Franceschi. I loro cinque anni nella scuola elementare…

 

V B Franceschi

LA MIA AULA RACCONTA

La mia aula ne ha viste di cotte e di crude, di belle e di brutte, tra risate e pianti, strilli delle nostre maestre, il nostro chiasso e quello del nostro martello, usato dalla maestra.

E poi, quanti cartelloni messi su di te, gli armadi sempre più pesanti. Mi ricordo quando ti abbiamo tolto il vestito, ovvero quando abbiamo tolto la carta dalle pareti per metter quella nuova e pulita…

I banchi , inoltre, ti devono pesare molto e la lavagna e la libreria…

Ricordo quando abbiamo fatto il salame di cioccolato, tu c’eri vero?

Che delizioso aroma c’era nell’aria, avevamo tutti l’acquolina in bocca ed ogni tanto, di soppiatto, qualcuno assaggiava un pezzettino dell’impasto.

E quando abbiamo fatto le lezioni con il maestro di scrittura creativa, le belle esperienze come i lavoretti… ed i discorsi brutti come quelli sul razzismo, sullo sterminio degli Ebrei, discorsi sui pedofili, sulla droga.

Ci hai visto diventari seri , per poi scoppiare in fragorose risate liberatorie.

E quando è entrato il piccione e ci siamo messi tutti a gridare e ridere come matti, com’è stato divertente!!!

E le lezioni di inglese con lo stereo a tutto volume e le sbirciatine sui quaderni durante le esercitazioni…Cara aula, ho passato degli anni bellissimi con te!!!!

 

 

V C Oberdan

 

 

 

V A Oberdan

La mia scuola elementare

Ho ancora quel ricordo… entrare in classe da bambino, timido, incosciente e impaurito, ma adesso da ragazzo bravo e intelligente… sono pronto per le medie!!

Mi ricordo appena entrato ero un pivello, ora esco da ragazzo per bene che non ha finito di imparare le cose.

Sono elettrizzata perchè il prossimo anno inizierà una nuova era: quella delle medie, anche se significa abbandonare il luogo dove sei cresciuto!!

.. Sono super felice che finisce la scuola!!Ma sono triste perchè so che non ci capiteranno avventure così…

Mi ricordo quando sono entrata in questa scuola, ho conosciuto nuovi maestri e nuovi compagni. Mi ricordo le emozioni che provai!!

Io sono felice di andare in prima media perchè farò nuove amicizie!

Della scuola elementare mi mancheranno le nostre maestre e i maestri che ci hanno accompagnato in questi cinque anni.

A me dispiace lasciare la scuola, i miei compagni, i maestri e tanti giochi fatti insieme.

Ricorderò sempre il mio cammino da studente e la mia grande scuola, spero di trovare una classe bella come questa!

Spero di ritrovare i compagni, i maeastri e le maestre per sempre!Un bacio

Entrando a scuola mi persi e mi viene da ridere, ora mi sento pronto per le medie!

Lasciare la scuola vuol dire lasciare i giochi insieme durante la ricreazione, la nostra aula ma soprattutto i miei compagni!!!Mi mancheranno le litigate, le emozioni e gli scherzi di questi cinque stupendi anni!

Mi sovviene di una scuola piena di felciità, anche se in difficoltà. Scritte sui muri ricoperte da pitture bellissime che verranno sempre ricordate dalle maestre future.

Tags: , ,

Vai alla barra degli strumenti