La magia in un fazzoletto di terra.

Vi è mai capitato di osservare qualcosa che avete sotto gli occhi tutti i giorni, come se lo vedeste per la prima volta? E’ quello che è successo agli alunni della IVA della scuola Franceschi. Ascoltate come ci descrivono il cortile, che frequentano già da quattro anni, avvolto dalla magia dell’autunno.

I colori della natura (il cortile della scuola)

Questa mattina abbiamo fatto una passeggiata nel cortile della scuola. Abbiamo osservato tutti i colori che ci circondano e annotiamo sul taccuino i nostri pensieri e le nostre emozioni. La prima attenzione è andata al maestoso e imponente albero di fico, posto in un angolo del cortile. È un albero con una folta chioma e i suoi rami, lunghi come serpenti, sembrano “ospitare” tante foglie di forma palmata come una mano. È di un colore verde scuro come quello dell’alga e della melma e il suo tronco rugoso è di colore marrone grigiastro. A pochi passi dal fico in mezzo ad un’aiuola di verdi trifogli, spuntano, “eleganti” e delicate, due piante di lavanda. Subito il loro intenso profumo ci attira e rimaniamo stupefatti dal particolare color argento delle sue foglie lunghe e appuntite come tanti aghi e sembrano quasi come se fossero coperte da un mantello di brina mattutina. Alzando lo sguardo, appare davanti a noi una palazzina di colore giallo ocra come la sabbia del deserto. Il sole riflette sulla facciata e illumina le tante finestre di color verde acqua che sembrano tanti occhi volti a guardare noi. Alle nostre spalle la scala antincendio si presenta alta, dura e di colore rosso porpora. È sporca ma utile, e la sua grandiosità quasi ci infastidisce come un intruso nella natura. Al lato della scala si sollevano quattro piccoli alberelli dai colori contrastanti: dal verde scuro al giallo pallido. I suoi frutti, simili a dei fagiolini, cadono dai rami come dei pendagli. Ora i nostri occhi si spalancano al cielo; è chiaro, limpido e privo di nuvole. È di un azzurro intenso che ci ricorda tanto il colore del mare.

(G. Franceschi IVA)

Tags: , , ,

Vai alla barra degli strumenti