La scuola elementare Guglielmo Oberdan , coordinamento maestra Beatrice Barlese, ha celebrato la giornata del risparmio energetico “M’illumino di meno”. In particolare le classi IC, IIA e IVC, hanno realizzato un incontro con i ragazzi della scuola media De André per RIPENSARE TUTTI INSIEME AGLI STILI DI VITA….con canzoni, poesie, filastrocche, manifesti, volantinaggio di sensibilizzazione nel quartiere e approfondimenti sugli stili di vita sostenibili. E la sera……TUTTI A RI-SPEGNERE LE LUCI!!
I bambini e gli insegnanti della scuola elementare Guglielmo Oberdan si illuminano di meno e ri-spettano gli altri ed il proprio pianeta!

Tags: , , , ,

La classe VC della scuola Franceschi ha compiuto un bellissimo percorso. Eccolo presentato dalle parole dell’insegnante che li ha accompagnati:

Il laboratorio affettivo relazionale condotto nella quarta c della scuola Giorgio Franceschi ha avuto protagonista un gruppo unito e coeso, ma con un’immagine di sé piuttosto fragile e abbastanza negativa. Scopo del percorso è stato quello di condurre gli alunni a valorizzare le qualità personali e le caratteristiche individuali scoprendole nel confronto con il compagno. Proprio attraverso lo sguardo dell’altro e grazie a uno schema di lavoro di tipo immaginativo è stato possibile accompagnare i ragazzi attraverso livelli sempre più profondi e dettagliati di conoscenza personale giungendo anche a cogliere elementi da migliorare e potenziare. Parole chiave sono state rispetto, stima, fiducia; la crescita è stata osservata a più livelli contemporaneamente, sia personale che relazionale tra pari nel contesto classe e con l’adulto.

Read the rest of this entry »

Tags: ,

Ecco un lavoro che ci giunge dalla scuola Franceschi:

MUSICA E COLORI NELL’ ARMONIA DEL GIORNO.

Gli allievi delle classi terze del Plesso Scolastico “ G. Franceschi” – Roma, partendo dallo studio della pittura di Monet, hanno focalizzato l’attenzione sul punto di vista dell’osservatore e sul mutamento dei colori in momenti diversi del giorno. Sperimentando musica e colori, hanno percepito il senso dell’uno e del molteplice, del silenzio e del bianco, dell’unione e della condivisione e come questi ultimi diano vita all’armonia.

Il progetto “ Musica e colori nell’armonia del giorno”, ha posto le sue radici nella pittura di Monet così il giorno  è diventato oggetto di studio e di osservazione.

Durante il percorso progettuale, è stata posta a confronto la melodia dei suoni con quella dei colori.

Nelle prime attività, gli allievi hanno sperimentato il rumore e la discromia, poi si è cercata  la melodia nel suono e nei colori.

L’elaborato è frutto del percorso percettivo che ha dato  spunti emozionali ed affettivi e rappresenta l’osservazione non semplicemente oggettiva ma che coinvolge  gli occhi e l’anima.

Il blu della notte è spruzzato del chiarore lunare, l’arancio del  tramonto infiamma il foglio con una miscellanea di colori caldi, il rosa dell’alba promette la luminosità descritta poi nel mezzodì dove il mare si confonde con l’azzurro del cielo.

L’uso dei colori a cera ha consentito ai giovani studenti, di ottenere un risultato creativo e adeguato alle loro competenze.

L’ attività progettuale ha avuto svolgimento in orario curriculare esaurendosi in un micro-teaching con durata mensile.

La ricaduta trasversale sulle altre discipline ha consentito uno elaborato collegiale e l’inclusione di ciascun alunno a diversi livelli e su piani differenti in cooperative learning.

Tags: ,

Ecco come i bambini della IC Oberdan hanno realizzato i quadretti con i paesaggi invernali:

Abbiamo colorato il tronco dell’albero con il pennarello e l’abbiamo ritagliata. poi l’abbiamo incollata sul cartoncino in cui avevamo preparato lo sfondo con i pastelli a olio sfumati con le dita. Infine abbiamo realizzato la neve utilizzando tempera bianca e blu e ancora le dita.

Read the rest of this entry »

Tags: ,

La classe IB ha realizzato dei quadretti ispirati all’inverno.

Prima abbiamo discusso sui colori dell’inverno, sui cambiamenti nel clima e nel paesaggio, Quindi abbiamo preso i quotidiani e li abbiamo ritagliati a forma di casette e di alberi. Poi abbiamo dipinto il cielo invernale con le tempere e infine con la neve abbiamo aggiunto l’ovatta. Che ne pensate?

Read the rest of this entry »

Tags: ,

Con un po’ di ritardo pubblichiamo le foto dei lavori fatti dalle classi per la mostra di Natale.

IA

IB

IC

IC

Read the rest of this entry »

Tags:

 

Stanchi dell’inverno? Dopo tanti giorni di buio e di freddo non si vede l’ora che arrivi la primavera. A questo proposito ecco un articolo della IC della Oberdan su una leggenda molto famosa.

Tanto tanto tempo fa…..la merla aveva il piumaggio bianco candido come la neve….ma poi per colpa di un perfido gennaio…..” La leggenda della mela” i capolavori della classe prima C della scuola OBERDAN

Read the rest of this entry »

Tags: ,

Da lunedì 17 a venerdì 21 dicembre alla scuola Oberdan potrete ammirare le opere d’arte ispirate ai due simboli del Natale per eccellenza: l’Albero e il Presepe. L’articolo che ci presenta la mostra è stato scritto dalla IIIC. Non mancate!

Signore e signori la prossima settimana, nell’atrio della scuola Oberdan, si terranno la mostra di Natale e il mercatino. Tutte le classi hanno partecipato e credetemi, è spettacolare!

Sono stati realizzati dei lavori bellissimi, come il presepe dentro la una grossa forma di pane, ma il lavoro più bello è sicuramente (e modestamente) il nostro! Abbiamo realizzato un albero di Natale semplice, originale, colorato e dolce. Ci sono voluti tanto tempo e impegno. Ecco come abbiamo fatto:

ognuno di noi ha portato delle stampelle di metallo e le abbiamo rivestite (questo è stato il passaggio più faticoso!) con nastri argento, oro, verde, rosso e blu. Le stampelle le abbiamo collegate a forma di piramide. Quindi abbiamo scritto dei pensieri su dei biglietti che abbiamo chiuso a forma di pacchetto e li abbiamo attaccati alle stampelle. A questo punto il lavoro è cascato per terra e l’abbiamo dovuto rifare tutto! Avevamo poco tempo, ma ce l’abbiamo fatta. Infine abbiamo attaccato anche delle caramelle facendo attenzione a mantenere l’opera ben bilanciata. Quando siamo andati giù nell’atrio ad appenderlo abbiamo visto tutti gli altri capolavori, il nostro era il più grande (e anche il più bello, ma il nostro giudizio è di parte). Venite a visitare la nostra mostra e diteci cosa ne pensate!.

 

Tags:

Anche la scuola Franceschi festeggia la giornata dell’albero. Ecco cosa hanno fatto quest’anno.

In occasione della Festa dell’albero il 21 novembre  alla scuola Franceschi sono stati messi a dimora da tutti gli alunni 40 ciclamini (foto)  e dagli insegnanti un ulivo in memoria della maestra Adriana (foto) .  Per l’occasione ogni classe ha preparato un cartellone scientifico o creativo all’albero (collage di alcuni alberi realizzati dalle classi).  Durante la giornata le classi terze quarte e quinte hanno partecipato ad un laboratorio di lettura sul racconto l’uomo albero con la libreria I trapezisti allego una carrellata dei disegni prodotti dalle varie classi.

Durante la festa che di è svolta nel pomeriggio è stata inaugurato il cortile con canti fi tutte le classi e la palestra alla presenza della dirigente e della presidente del municipio (foto) .

Poi ricco buffet offerto dalle insegnanti 

Read the rest of this entry »

Tags:

Ispirandosi alla famosa poesia di Gianni Rodari, gli alunni delle classi IIIA e IIIB, hanno scritto la loro versione. Conoscete queste vie? Vorreste che lì ci fosse uno di questi alberi? Buona lettura.

 Il Mago Di Natale

 Di Gianni Rodari

 Liberamente Rielaborata    

Dai Bambini  Della III A E III B

  

S’ Io Fossi Il Mago Di Natale

Farei Spuntare Un Albero Di Natale

In Ogni Casa, In Ogni Appartamento

Dalle Piastrelle Del Pavimento.

 

Alla Scuola Franceschi

Farei Crescere L’albero Dei Cerchi

Per Fare Dolci Scherzi

  Read the rest of this entry »

Tags: ,

« Older entries

Vai alla barra degli strumenti