Ritorna alla homepage

Archivi per: Marzo 2012

31.03.12

Permalink 21:37:07, Categorie: Passa Libri, Piccole recensioni crescono  

Buoni amici, da Mattia F.

 

TITOLO: Buoni amici

AUTORE: P. Francois

CASA EDITRICE: Il Capitello

COLLANA: Leprotto lettore

 

Breve sintesi

Un coniglio trovò due carote sotto la neve.

Una carota la mangiò e l'altra la portò al cavallo.

Il cavallo non aveva fame e allora portò la carota alla pecora.

La pecora aveva mangiato quindi portò la carota al capriolo, ma anche il capriolo aveva già mangiato e decise di dare la carota al coniglio.

 

Personaggi: Coniglio, cavallo, pecora, capriolo

Perchè hai scelto questo libro?

mi è piaciuto il disegno sulla copertina.

Lo consiglieresti agli altri? perchè?

No, il racconto non mi è piaciuto.

 

Mattia F. insieme a m.stra Tiziana,

quarta di Caniga

PROGETTO BIBLIOTECA

Permalink
Permalink 21:23:35, Categorie: Passa Libri, Piccole recensioni crescono  

Basil, l'investigatopo, da Roberta

 

TITOLO: Basil, l'investigatopo

CASA EDITRICE: Disney

GENERE: fantasia

 

Breve sintesi

I topi di Londra festeggiano il giubileo della loro dolce e saggia regina. Il malvagio ratto Rattigan vuole prendere il suo posto, allora rapisce la topolina Olivia.

Basil, un investigatore, cerca di liberarla ma viene catturato.

Vampirello, amico di Rattigan, rapisce la regina per darla in pasto al gatto, ma lei si scambia con il robot che loro avevano costruito.

Basil riesce a liberarsi e salva tutti.

 

Personaggi: Basil, Rattigan, la regina, Vampirello, Olivia.

Perchè hai scelto questo libro?

mi è piaciuta la copertina.

Lo consiglieresti agli altri? perchè?

sì, lo consiglierei agli altri compagni perchè racconta molte avventure.

 

Roberta, insieme a m.stra Tiziana,

quarta di Caniga

PROGETTO BIBLIOTECA

Permalink
Permalink 10:57:04, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 info: Energie elettromagnetiche e di informazione di Paolo Manzelli

Paolo Manzelli ha pubblicato nel gruppo Pinocchio 2.0 il 3 aprile 2012 alle 10.07.51

Energie elettromagnetiche e di informazione 

La mancanza di una teoria biologica che correli le due principali forme di energia (elettromagnetica e di informazione) ci ha portato a ritenere che solo il DNA contenga informazione per la sua particolare codificazione delle sequenze proteiche. Tale concezione che conduce a considerare che l' informazione genetica sia una casualita’ peculiare non prende in minima considerazione il rapporto complementare tra l' Acqua e la Vita e cioe’ la relazione piu’ completa tra forma ed Informazione. (1) Sappiamo che il DNA non puo’ mantenersi ne riprodursi se non e immesso in una soluzione acquosa, cio’ in quanto l' acqua con i suoi legami a ponte di idrogeno sostiene e rende stabile la ricostruzione del DNA mediante un interscambio ad elevata frequenza dei "ponti ad Idrogeno" . Inoltre l' interazione di ciascuna base delle 4 che generano le sequenze del DNA e' diversa per ciascuna delle basi e tali interazioni possono essere comunicate a recepite a distanza come segnali di comunicazione all' interno della cellula per coordinare le attivita’ tra DNA ed enzimi proteici , ovvero per programmare la "apoptosi" delle cellule mediante lo scambio di comunicazioni a distanza tra DNA Nucleare e DNA Mitocondriale. (2), (3) Piu’ di recente un esperimento condotto la Premio Nobel per la Medicina (2008) LUC MONTAGNIER (lo scopritore del Virus AIDS ) ha comprovato che alcune sequenze di Dna possono indurre segnali elettromagnetici di bassa frequenza a distanza in soluzioni acquose altamente diluite, nelle quali per la successiva aggiunta dei componenti elementari del DNA, viene a riprodursi per induzione di risonanza a distanza l' esatta struttura del DNA (4) Gia’ gli esperimenti sull' acqua attivata del prof Giorgio Piccardi (1962) , portavano a riconoscere che l' acqua nelle temperature dove e possibile la vita va considerata un quasi-cristallo capace di assumere alcune specifiche conformazioni che potevano essere "attivate" da campi elettromagnetici producendo peculiari proprieta’ di "memoria".(5) Per capire teoria ed esperimenti innovativi in vero quello che dovremo cambiare non e la memoria dell' acqua, ma la nostra memoria che spesso ci impedisce di capire cio’ che la natura creativa con tutta evidenza ci permette di comprendere, se il nostro cervello non fosse condizionato da vecchie ed obsolete cognizioni. (6)

Biblio on Line . --
(1) http://www.egocrea.net/La_Scienza_della_Qualit%C3%A0_nella_BIO-Quantum_PHYSICS.pdf
(2) http://www.edscuola.it/archivio/lre/dna_come_antenna_biologica.htm

(3) http://www.wbabin.net/science/manzelli.pdf 
(4) http://www.unimib.it/upload/gestioneFiles/redazioneweb/eventi/montagnier.pdf
(5) http://www.edscuola.it/archivio/lre/acqua_attivata.htm http://www.direnzo.it/dett_libri.php?recordID=8883232749 
(6) http://www.youtube.com/watch?v=b3RBtwZz0zg&feature=player_embedded
E&S© - Laboratorio Ricerca Educativa www.edscuola.it

Paolo Manzelli www.edscuola.it/lre.html
Director of LRE/EGO-CreaNet – lace w:st="on">lacetype w:st="on">University of lacename w:st="on">Florence
EGOCREANET- VALIDATED EUROPEAN -PIC = 959882416
DIPARTIMENTO DI CHIMICA
POLO SCIENTIFICO 50019 -SESTO>

 

Permalink

30.03.12

Permalink 18:29:16, Categorie: blog  

Visita al Confettificio Papa

Click to play this Smilebox greeting
Create your own greeting - Powered by Smilebox
Greeting created with Smilebox
Permalink
Permalink 18:13:25, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 info: visita all'impianto di produzione Biogas

La collega Paola Serangeli condivide con noi le foto di un cartellone che la classe IIC della scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo don Milani di Latina ha realizzato per l'agripower in seguito alla visita d'istruzione svolta qualche settimane fa presso l'impianto di produzione Biogas.

Ora il cartellone è esposto presso l'impianto e tutte le scuole in visita, soprattutto quelle della primaria, studiano il funzionamento dell'impianto attraverso lo schema effettuato dai ragazzi.


Agripower
Permalink
Permalink 17:53:51, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: post da facebook

Permalink

29.03.12

Permalink 22:04:28, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

UDO e i beni strumentali.....

Immagine tratta da http://www.lfb.it/fff/fumetto/test/a/attentiaqueidue.htm

Un'altra coproduzione ligure-sarda-tabarchina.

Un UDO sui beni strumentali che più UDO non si può.

Reggetevi forte perchè non è per palati fini, anzi è un UDO dal gusto forte e deciso, grezzo quanto basta e con retrogusto ligure dei monti e barbaricino insieme.

Se, nonostante tutto, siete sempre intenzionati a vederlo fate clik su "Beni strumentali" e scaricatevelo.

 Salvate il file .zip, estraete tutti i files in una cartella di destinazione, aprite la cartella e infine doppio clik su index.

Buona visione

Comunque la pensiate sulle coproduzioni liguri-sarde-tebarchine e sui retrogusti in genere potete lasciare un commento.

In ogni caso un felice raglio dal prof;-)

Permalink
Permalink 12:15:37, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [scuola in ospedale Niguarda di Milano]

... su Pinocchio 2.0  e su Soave Kids ...
http:blog.edidablog.it/blogs//index.php?blog=87&m=20120329

Permalink
Permalink 11:26:36, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [scuola infanzia Latina]

Cari Jozef Zvolensky [per la Slovacchia] e Natalie Sokolovskaya [per la Bielorussia], non ci siamo dimenticati di voi e del nostro ponte fatto di primaverili fiori colorati e profumati 
 
Quest'anno la nostra festa dedicata allo Spring project ha visto coinvolti -in difesa della scuola pubblica- il nostro istituto ed altre scuole italiane.
 
L'evento si e' svolto il 23 marzo 2012
 
Qui potete leggere il programma della giornata
http://www.descrittiva.it/calip/1112/prgURLO-Via-Cilea-LT.pdf
 
e qui troverete la documentazione on line
http://blog.edidablog.it/blogs//index.php?blog=87&m=20120323  
http://blog.edidablog.it/blogs//index.php?blog=275&m=20120323   
 
con le foto ricordo
http://www.kizoa.it/slideshow/d2449041k9300405o2/urlo---festa-01   
http://www.kizoa.it/slideshow/d2459166k5823097o2/urlo---festa-02  
http://www.kizoa.it/slideshow/d2423658k8610796o2/urlo---disegni-infanzia
http://www.kizoa.it/slideshow/d2402449k7535246o2/urlo---disegni-inf-sez-b
http://www.kizoa.it/slideshow/d2404447k3544199o2/urlo---letture-inf-sec
 
La maestra Liliana, di inglese, ha aderito allo Spring project come esperta esterna
http://blog.edidablog.it/blogs//index.php?blog=87&m=20120329
 
eccola mentre svolge la lezione nella nostra classe
http://www.kizoa.it/slideshow/d2465204k7885414o1/spring-day---lezione-inglese-  
 
e qui le foto ricordo della preparazione e realizzazione del cartellone per voi
http://www.kizoa.it/slideshow/d2467713k5175553o1/spring-day---cartellone
 
Fateci avere presto vostre notizie e quella da parte degli alunni delle vostre scuole.
Buona primavera a tutte/i,
Linda Liliana, Manuela, i bambini e le bambine
della sezione B di scuola dell'infanzia di Latina

 
Permalink
Permalink 11:00:00, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia

Ogni giovedi’ la maestra Liliana raggiunge la nostra classe per la lezione di inglese: in questi giorni il tema e’ La primavera nel mondo e si collega al ponte con la Bielorussia e la Slovacchia

Ecco alcune foto ricordo


Spring day - lezione inglese
Permalink
Permalink 10:22:31, Categorie: blog  

Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [scuola infanzia Latina]

Realizziamo il cartellone per i bambini e le bambine della Bielorussia e della Slovacchia

[rif. sez. B di scuola dell'infanzia].


Spring day - cartellone
Permalink
Permalink 10:20:03, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [scuola infanzia Latina]

... ecco ora le foto ricordo della sez. C di scuola dell'infanzia del nostro istituto che ha aderito alla nostra iniziativa.

Buona visione, Linda


Spring day - sez C
Permalink
Permalink 10:19:48, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [Bravo bravissimo English Center for Kids Latina]

SPRING
There are yellow butterflies,
our hearts sing a song,
a song of peace and joy.
 
The trees blossom in harmony,
the coloured rainbow sorrounds us,
the children play on the green grass.
 
The Spring is rich of flavours and optimism!
The Spring is happiness, peace and freedom for the whole world!
DANIELE(8), ELISABETTA(9),FEDERICO(8), DAVIDE(9), LORENZO(9), SOFIA(9)
 
SCUOLA “SANTA MADRE GIULIA SALZANO”, LATINA(LT)
Permalink
Permalink 10:19:43, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [Bravo bravissimo English Center for Kids Latina]

Con la maestra Liliana di inglese si sono collegate al nostro progetto altre scuole di Latina; ecco i pensieri alcuni pensieri per voi:
Martina, 7 years old, G. RODARY ELEMENTARY SCHOOL
AURORA, 5-PRATO CESARINO KINDERGARTEN
LUCREZIA, ADRIANA, FEDERICA, VALERIA, FRANCESCA, 7 YEARS OLD, “SANTA GIULIA SALZANO” SCHOOL
MATTEO, 5 YEARS OLD, “SANTA GIULIA SALZANO” SCHOOL
CRISTINA, 7 YEARS OLD, “N. PRAMPOLINI” SCHOOL
Permalink
Permalink 10:16:26, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [Bravo bravissimo English Center for Kids Latina]

GIULIA, 8 YEARS OLD
SPRING…IN FAMILY!
The Spring makes me think about very beautiful things. One of them is my family. We are four: my mommy, my daddy, my brother and I. On  the Spring occasion, I would like to dedicate a letter to my parents:
Dear Mommy and Daddy,
When I think at Spring, I think at you, because you are beautiful like a sunny day. Your smile is white and pure like the clouds in the sky; your eyes are glittering like the water in the sun. Your hug gives me strength and your kisses make me very happy.
I love you, you are my spring!
 
Dear friends, I would be so happy to have the letter you wrote to your parents on the spring occasion,
Hugs, Giulia!
Istituto “Santa  Giulia Salzano”, Latina
Permalink
Permalink 10:00:00, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [Bravo bravissimo English Center for Kids Latina]

THE SPRING IN THE PARK,
by: Alessandra (9), Klaudia (9), Ramona (9), Alessia (9), Beatrice (9), Luca (10), Antonio (9)
Ist. Comprensivo “N. Prampolini”, Latina(Lt)
It is the first day of Spring. We go to the park to celebrate with our friends. Today the park is fantastic! We can breath the fresh air. From the green grass, the multicolour flowers blunt. There are all the colours: of friendship, of hope and of joy!
All the children make a round circle and sing happy songs. There are birds in the sky, they sing along. What a beautiful sun!
Dear friends, do you like Spring?

Permalink
Permalink 09:59:00, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [Bravo bravissimo English Center for Kids Latina]

Spring time!!!

We have fun in Spring: playing in the garden with our family and our pets!
The butterflies and the flowers are beautiful, the tulips are my favourite! There are so many colours: yellow, green, red, orange…
We stay together, in family and we have a balloon trip. In spring the lake is beautiful. It is sunny and we have a picnic.
We relax and the friendship is in the air!!Happy Spring, dear friends!!
FEDERICA, 10 YEARS OLD
 
The Spring is beautiful! The trees are flowered and the leaves are green. All the nature wakes up! The temperature is mild and the weather is clear. The people ride the horses and they can have a picnic. In spring, some of us go at the mountain and we have fun with our families.
Over the coloured flowers, the butterflies fly. In the evening we lie on the lawn to look at the stars!!! How about you, dear friends? Happy, happy Spring!!!
ELISABETTA, 11 YEARS OLD
 
During Spring, the grass is green, the trees are blossom and the sky is lightblue. The weather is sunny, but sometimes windy, too.
This season is beautiful because I can ride and I can play in the open air with my animals. I can see the butterflies of all colours.
It is also beautiful because there are green leaves on the branches of the trees. The weather is warm and the air is fresh.
In Spring I like to eat on the grass on Saturday, when I don’t go to school. This is relax for me, and for this I love Spring. Do you love Spring, too? Kisses to all the friends,
GIORGIA, 10 YEARS OLD
 
In Spring, the flowers blossom. We have a picnic and we play outside, with all the family. In spring the lake and the mountains are so beautiful and full of green! It’s sunny and there are many butterflies. The trees are covered with white and pink flowers. The children play on the green grass.
The Spring is a beautiful season, isn’t it?
DANIELA, 10 YEARS OLD

FEDERICA, ELISABETTA, GIORGIA, DANIELA, 
Ist. Comprensivo “NATALE PRAMPOLINI”, LATINA
Permalink
Permalink 09:57:21, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [Bravo bravissimo English Center for Kids Latina]

SPRING POEM
 
Ladybugs on the grass,
butterflies in the blossom trees,
a colourfull rainbow on a clear sky.
 
The sun plays with the clouds
And it warms up the Earth.
The friendship warms up our hearts!
Happy Spring!

Permalink
Permalink 09:57:20, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [scuola in ospedale Niguarda di Milano]

Carissime/i, vi invio alcune foto degli elaborati grafico pittorici che i bambini hanno prodotto per il Blog Soave Kids ispirandosi alla Primavera ed una filastrocca:

Filastrocca dell'aria
Vado girando con naso all'aria
Faccio discorsi campati in aria
Appena posso sto a pancia all'aria
Gioco a buttare le cose in aria

Se non ci sei, aria mi manchi
e gli occhi miei diventano tristi

Se sei viziata, aria mi stanchi
ma se sei buona, grazie che esisti

Apro la bocca senza paura
mi piaci fresca, mi piaci pura

Aria respiro e motore di vento
Aria accarezzami, che mi addormento

Un caro saluto. Eugenia


Soave kids - Primavera Niguarda
Permalink
Permalink 09:00:00, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia

Caro Jozef,
puoi usare direttamente l'indirizzo del nostro gruppo cosi' che tutto giungera' contemporaneamente sia a lei che a noi.

A presto. Linda

Date: Fri, 30 Mar 2012 11:40:03 +0200
From: Jozef Zvolensky
To: Linda Giannini


Liebe Linda, Wir haben Euch nicht vergessen. Wir haben viele wunderbare Ostereier und Postkarten fur Euch vorbereitet. Wir sollten uns auf einem gemeinsamen Tag einigen, an dem es wir alles senden. Kannst Du mir die Adresse der Schule Weißrussland?

Wir freuen sich sehr Jozef


Cara Linda, anche noi, non vi abbiamo dimenticato. Abbiamo molte uova di Pasqua e meravigliose carte preparato per voi. Dovremmo concordare un giorno comune quando inviamo tutto. Puoi darmi l'indirizzo della Bielorussia scuola?

Siamo molto felici Jozef

Permalink
Permalink 08:59:06, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia

Autore: Natalia Sakalouskaya

Commento:
Anche noi dalla Bielorussia siamo quasi pronti con i nostri progetti, fra un po' pubblichiamo qua

Permalink

28.03.12

Permalink 21:26:00, Categorie: Compiti, recupero assenza  

Banca delle emozioni_Verbi

Esercizio sui tempi verbali del PASSATO remoto dell' Indicativo di verbi regolari e irregolari appartenenti alla 1a coniugazione. Il gioco richiede la scrittura delle radici e offre la possibilità di leggere le regole relative alle eccezioni o irregolarità.

Permalink
Permalink 13:21:01, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 - EnoTree news

Mika Vanhanen:

Dear Linda, I have a request. Environment Online - ENO has submitted a song video about world forests and the need of action to Global Rockstar Contest. We need people to vote us by clicking HEART symbol below the video. You can vote daily after 24 hours. I appreciate your assistance. Warm regards, Mika Vanhanen http://www.global-rockstar.net/act-now-forest-matters

Permalink

27.03.12

Permalink 20:51:43, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

Ripasso 1^G ...

Esercitazione di aritmetica (Archivio Fotografico Indire)

In vista della prossima  verifica della 1^G potete scaricarvi questo modulo di ripasso 1,31MB

Buon ripasso dalla Albez Edutainment Production

 

Permalink
Permalink 13:10:02, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 & BambiniOggi

Per chi intende partecipare, in presenza e da lontano, qui ci possiamo scambiare idee e documenti



For those who want to partake, in the presence and from far, here we can share ideas and documents



Para aquellos que deseen participar, en presencia yde lejos, aquí podemos compartir ideas y documentos
http://www.bambinioggi.net/page9.html 
http://www.bambinioggi.net/page3.html

Permalink

26.03.12

Permalink 18:24:40, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [scuola infanzia Latina]

Carissime/i,

ecco la proposta di Natalie Sokolovskaya. Che ne dite? Pensavo pero' che invece degli auguri per Pasqua si potrebbe fare uno scambio di auguri per la Primavera. Allo stesso tempo riprenderemo anche il collegamento con la scuola di Jozef Zvolensky Fatemi sapere.

Buonissima domenica, Linda

At 01.08 29/01/2012, you wrote:

sono una insegnante di una scuola di Bielorussia e insegno inglese e l'italiano e mi piacerebbe tanto fare un progetto con una scuola d'Italia. Forse c'e' qualche scuola nel vostro paese - dove si insegna l'inglese come seconda lingua - che vuole partecipare insieme a noi in un`attivita' collaborativa. Possiamo fare i ricambi di auguri e nello stesso tempo raccontare delle nostre scuole. Speriamo nella vostra risposta per portare avanti quest`idea. A proposito io insegno anche l'italiano e sarebbe molto utile per i miei alunni far conoscere qualche informazione del vostro meraviglioso paese!


http://www.facebook.com/groups/139204519436108/

Permalink
Permalink 18:14:06, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia

Cara mestra Linda,

con riguardo al progetto volevo sapere l'età dei bambini della maestra Natalia, così possiamo organizzare tutto con calma. Ci sarà lo scambio dei disegni della scuola materna, ma ci sono anche dei bambini della primaria che possono partecipare, vero? possiamo sapere il numero dei bambini, così saprò a quanti bambini italiani proporre il progetto?! Mi piacerebbe coinvolgere anche i bambini con cui lavoro di pomeriggio, alunni di varie scuole di Latina.. Che ne dici? Loro hanno raggiunto un livello piu' avanzato della lingua inglese e sono in grado di comunicare, dunque accanto al disegno possiamo anche scambiarci dei messaggi, auguri, ecc. La primavera e' fonte di tante belle esperienze, dunque certamente non mancheranno gli argomenti di cui parlare! Che ne pensi? Scriviamo una mail alla maestra Natalia?

Un bacio, Liliana [la maestra di inglese]

Permalink
Permalink 14:06:00, Categorie: Riflessioni, Dislessia  

Stelle sulla Terra

Alcuni spezzoni alla lim per far capire quanto i bambini siano diversi fra loro, ognuno con le proprie esigenze!
Stelle sulla Terra, per altro, ha la statura dell'opera d'arte per la sensibilità e la creatività nell'affrontare un tema così delicato. Non a caso è il primo film indiano acquistato dalla Walt Disney Home Entertainment per la vendita in dvd.
Il piccolo Darsheel Safary (Ishaan) recita in modo magistrale la parte di un bambino geniale, che si rinchiude nelle proprie fantasie per difendersi da un insegnamento scolastico rigido e antiquato a lui inaccessibile. Il padre di Ishaan, un manager con il culto dell'eccellenza, non riesce a capire le difficoltà del bambino e predilige il fratello più grande bravo a scuola e nello sport. La madre è l'unica, capace di accogliere e coccolare Ishaan, ma non sa come aiutarlo. La scuola si limita a punirlo e umiliarlo, così alla fine i genitori decidono di mandare il figlio in collegio. Sarà la fortuna di Ishaan, perché lì incontrerà un professore di Arte, dislessico anche lui, capace di tirarlo fuori dal tunnel e di far sbocciare le sue qualità. «C'è un ragazzino che rischia di perdersi e ha bisogno di essere salvato» dice a un'amica il docente di Arte (che è poi Aamir Khan, coprotagonista, regista e produttore del film). Infatti lo salverà. Il rapporto allievo-maestro è il cuore del film ed è forse il messaggio più importante. Nello scrivere la trama, infatti, lo sceneggiatore, Amole Gupte, aveva preso spunto dalla biografia del grande regista giapponese, Akira Kurosawa, pessimo scolaro, salvato appunto da un professore d'Arte.

La dislessia, per fortuna, viene raccontata sempre più spesso attraverso canali narrativi di film e romanzi

Permalink
Permalink 13:00:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 info: CORSO DI ROBOTICA [scuola sec. secondo grado Sassuolo]

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE “Alessandro Volta”
 p.zza Falcone e Borsellino, 5 - 41049 Sassuolo (MO)
tel: 0536 884115  - fax: 0536 883810 
email: volta@itisvoltasassuolo.it - http://scuole.monet.modena.it/itivolta/
                                                                                    
 
 
Alla cortese attenzione
Dirigente Scolastico
 
Ai Docenti interessati
ITIS”A.Volta”
Sassuolo –Mo
 
 
Oggetto: Corso Formazione per docenti: Robotica Educativa NTX
 
                  
Si comunica ,che il suddetto Corso di Formazione per docenti, tenuto dal prof .Giovanni Corbelli, si svolgerà nei giorni:
 
  • Lunedì      16 Aprile 2012 dalle ore 14.00 -16.00
  • Mercoledì  18 aprile 2012 dalle ore 14.00 -16.00
Presso Aula Informatica dell’ Istituto.
 
   
 
 Sassuolo                                                                             
                                                                                       
Il Dirigente Scolastico     
Alessandra Borghi     
Permalink
Permalink 12:25:10, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 info: Laboratorio di robotica [scuola sec. primo grado Latina]

Il progetto di robotica scaturisce da un lavoro già iniziato nella nostra scuola da diversi anni. Ha trovato la sua culla e potenti motivazioni nella scuola dell’infanzia e da lì si è allargato a diverse classi di scuola primaria e di scuola secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo don Milani. La motivazione didattica che sorregge il progetto è la divulgazione della cultura matematica e tecnico scientifica attraverso le ICT e la robotica in quanto tecnologie in grado di motivare gli studenti e di favorire sia la cooperazione che la motivazione allo studio attraverso un approccio interdisciplinare in grado di:

  • agevolare la cooperazione e gli scambi culturali attraverso la “peer education”;
  • divulgare e creare cultura matematica, scientifica e tecnica nell’istituto;
  • iniziare un percorso di orientamento verso studi a carattere tecnologico.

Alla luce di quanto sopra esposto, si propone una serie di incontri rivolti ad alunni delle classi 1^, 2^ e 3^ A che abbiano evidenziato particolare interesse per i contenuti inerenti la robotica.

Le attività si svolgeranno in orario extracurricolare dalle ore 14,30 alle ore 16,00 secondo il seguente calendario:

  • 12 marzo,
  • 26 marzo,
  • 02 aprile,
  • 16 aprile,
  • 23 aprile.

Nell’intervallo tra il termine delle lezioni e l’inizio delle attività gli alunni rimarranno nell’Istituto insieme alla docente, prof.ssa De Matteis, che curerà il corso.

Ecco alcune prime foto ricordo.


Laboratorio Robotica
Permalink
Permalink 12:10:03, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia [scuola infanzia Latina]

Cara Liliana,

riporto qui di seguito i colleghi di collegamento:

  • per la Slovacchia abbiamo Jozef Zvolensky
  • per la Bielorussia abbiamo Natalie Sokolovskaya

Puoi coinvolgere bambine/i dalla scuola dell'infanzia in su [anche la secondaria, dunque] perche', cosi' come per la volta precedente, abbiamo fatto partecipare i vari ordini scolastici. Il tutto transitera' per la nostra mailing list ed anche sui blog di progetto. Quindi la documentazione raggiungera' non solo le loro classi ma anche da altri compagni di viaggio. Non e’ un problema, inoltre, il livello di comprensione della L2 poiche’ bambine/i - ragazze/i avranno i docenti che aiuteranno in caso di difficolta'.

Vedrai, anche se parteciperanno piccoli e grandi, non ci saranno certamente problemi.

Buon pomeriggio, Linda

Permalink
Permalink 11:50:00, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia

At 21.59 07/02/2012, you wrote:

Carissima  Linda,
mi fa piacere di collaborare con voi :) Per quanto riguarda il progetto, io lavoro con i ragazzi di 13 - 14 anni, parlano bene inglese e poi ho anche bambini di 10 anni che studiano anche l'italiano. In totale ci saranno 20 - 25 alunni . e poi volevo chiedere come facciamo, forse scambiamo i nostri indirizzi ?
Con rispetto, Natalia [Bielorussia]

Carissima Natalie,
fa piacere anche a noi averti come compagna di viaggio.
 
Gli studenti possono inviarsi tutto

  • attraverso te, via e-mail in mailing list
  • mediante posta “tradizionale” [se vuoi ti mandiamo gli indirizzi delle nostre scuole]
  • postando messaggi / commenti nei blog di progetto 
    Grazie, Linda e tutto il gruppo Soave Kids/Pinocchio 2.0/eTwinning
Permalink
Permalink 11:20:19, Categorie: blog  

eTwinning group: Spring project - progetto ponte con la Bielorussia e la Slovacchia

Date: Tue, 7 Feb 2012 11:44:05 +0100
Subject: Fruhling
From: Jozef Zvolensky
To: Linda Giannini


Liebe Linda, das ist gute Idee. Wir konnen fur euch selbstgemachte fruhling postkarten schicken und auch Ostern ei :) Jozef

ps
das werden wir mit kinder fur euch probieren.
http://www.oslavuj.sk/velkonocne-vajicka-13-tipov-ako-zdobit-kraslice/8986


Cara Linda, è una buona idea. Siamo in grado di inviare cartoline per la primavera e l'uovo di Pasqua fatto in casa :) Jozef

ps
cercheremo un Kinder per voi
http://www.oslavuj.sk/velkonocne-vajicka-13-tipov-ako-zdobit-kraslice/8986

Permalink

25.03.12

Permalink 20:28:51, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

Avviamento, costi d'impianto e altro......

1947 Compiti a casa in una famiglia inglese (Archivio Fotografico Indire)

Per la classe 3^G: vi potete scaricare i seguenti moduli:

- sulla costituzione d'impresa individuale, l'avviamento e i costi d'impianto 408KB

- sugli acquisti di beni strumentali, i resi, gli abbuoni e gli sconti 507KB

Buon studio dalla Albez Edutainment Production

Permalink
Permalink 11:37:18, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 e la filastrocca dal blog http://otto-d-art.blogspot.it/

Permalink
Permalink 11:11:30, Categorie: Numeri  

Esperienze di matematica in classe prima

 

Maestra Concetta illustra questa esperienza e scrive:

La dott.ssa Liana Serafino è una psicopedagogista, specializzata nei disturbi dello sviluppo, che sta attuando nella classe 1^b del plesso di Caniga un progetto, chiamato " Matematicando".

 Utilizza il  metodo analogico del dott. Camillo Bortolato, basato sulla "lettura" intuitiva della quantità. I bambini lavorano con la linea del 20, uno strumento con 20 tasti suddivisi per colore: fucsia (1-10) e verde (11-20), che aiuta in modo immediato e simultaneo a contare con il "colpo d'occhio".

Si possono svolgere immediatamente addizioni e sottrazioni contando tasto per tasto e procedere, già dopo qualche istante, con il calcolo intuitivo.

 L'obiettivo è quello di velocizzare il calcolo mentale.

 

Iniziamo a documentare questa attività con una carineria:

A voi i vivaci gattini della prima

 

 cliccate sull'immagine per visionare il filmatino

I bambini e le bambine insieme a m.stra Concetta,

classe prima B di Caniga

 

Permalink
Permalink 09:22:10, Categorie: Numeri  

Matematicando: i numeri 'cugini', classe prima

 

E' il momento dei numeri cugini.

La dott.ssa Serafino e maestra Concetta presentano questa nuova attività

 

cliccate sull'immagine

I bambini e le bambine insieme a m.stra Concetta condivideranno presto altre esperienze

 

Permalink
Permalink 09:10:25, Categorie: Numeri  

Strumento per scomporre numeri

 

Questo semplice strumento può risultare utile ai bambini e alle bambine durante le attività di scomposizione dei numeri.

 

 

 

Permalink
Permalink 00:10:39, Categorie: Visite guidate  

ABBAZIA DI SAN MAGNO

IL NOSTRO PERCORSO  DI CONOSCENZE DEL TERRITORIO CONTINUA.....

 ABBAZIA PRIMA DEL RESTAURO
 

CENNI   STORICI  SUL COMPLESSO MONASTICO DI

SAN MAGNO

“La comunità di San Magno”, scrive Monsignor Mario Forte in un suo libro, ”Fu giardino delle più elette Virtù”, in cui fiorirono Santi come San Magno, San Paterno, Santo Onorato e San Libertino.

San Paterno, giungendo a Roma da Alessandria, sostò nella nostra città e qui fondò un' istituzione monastica, nel luogo detto “Campo  Demetriano ”,dove poi fu eretta l’Abbazia.

Con la persecuzione operata da Decio, si strinse intorno a se un numero straordinario di cristiani che cercavano così di sfuggire all’esecuzione dell’editto imperiale.
Subirono però il martirio e con loro fu sacrificato anche San Magno. San Paterno fu poi, l’ultima vittima.
Ma nonostante fosse stata operata questa carneficina, i luoghi dove era stato consumato il martirio divennero oggetto di venerazione.
Dopo San Paterno, Sant’Onorato si occupò di istituire in quel luogo una vera e propria comunità. Il monastero diventa un punto di riferimento per tutti. Al monastero si rivolgono i contadini per consigli su problemi di famiglia, sulla coltura dei campi, per chiedere in prestito sementi, attrezzi da lavoro, per offrire parte del raccolto. Chi ha problemi ricorre all’abate che incoraggia, sostiene, accoglie e spinge a continuare nel bene.
Santo Onorato si unì agli altri eremiti nel campo dove costruì un grande monastero. Alla sua morte, fatta risalire intorno all’anno 530, seguì San Libertino che operò la risurrezione di un bimbo.
Il complesso monastico di San Magno, recuperato e restaurato negli ultimi anni , è costituito dall’edificio adibito al culto, che si articola in tre chiese su tre livelli, da una foresteria, dal mulino ad acqua e relativo acquedotto. Il nucleo più antico del complesso poggia su una terrazza di epoca romana, sulla quale è stato scavato un sepolcreto risalente al VII secolo d. C.. L’abbazia è identificata dalla tradizione con la sede della comunità monastica fondata da S. Onorato nel VI secolo ed è posta alle pendici del monte Arcano. Gli scavi hanno messo in luce, tra l’altro, l’abside e il transetto della chiesa risalente alla fase benedettina del monastero, con decorazione pittorica raffigurante episodi della vita di s. Benedetto e volti di santi; nell’abside è riemerso anche uno strato pittorico più antico, databile alla seconda metà del secolo XI. La “chiesa” è stata edificata sopra la sorgente pedemontana di San Magno,  di notevole portata, che insieme con altre sette sorgenti, alimenta le acque del Lago di Fondi e fornisce l’energia motrice al mulino del monastero, che i recenti restauri hanno reso di nuovo funzionante. Il monastero è oggi luogo di spiritualità, di fraternità e di accoglienza per singoli e gruppi. L’adiacente Mulino, restaurato e adibito a museo, funziona da centro di informazione ed educazione ambientale.

 COMPLESSO MONASTICO  RESTAURATO

27 MARZO 2012 - VISITIAMO IL MONASTER0

UNA NICCHIA ALL'ESTERNO DELLE MURA PERIMETRALI DEL COMLESSO MONASTICO                      

 

INCONTRO CON LA GUIDA

                                                   

                                               

 IL NOSTRO MINI CONVEGNO

                           

 

 LA PRIMA CHIESA  EDIFICATA DA S.MAGNO E SAN PATERNO 

 GLI AFFRESCHI RAFFIGURANTI S. BENEDETTO  E SANTA SCOLASTICA

 

  

IL  VECCHIO MULINO

  

 

Permalink

24.03.12

Permalink 20:28:55, Categorie: blog  

PIANTIAMO UN MILIONE DI ALBERI

SCUOLA PRIMARIA SAN LAZZARO

Classi I C-D

Permalink
Permalink 19:17:40, Categorie: blog  

Visita all'ARPA [Sez. F]

Anche quest'anno abbiamo visitato l'ARPA...


Siamo stati accolti da una bellissima scenografia che rappresenta il bosco...


siamo rimasti affascinati dalla storia che Gigi ci ha raccontato...

... che ci ha insegnato che bisogna sempre rispettare l'ambiente nel quale viviamo.

Permalink
Permalink 18:40:28, Categorie: Attività  

Marzo, mese di..., dalla terza

 

 

 

I bambini e le bambine insieme a m.stra Tiziana,

classe terza di Caniga

 

Permalink
Permalink 14:59:56, Categorie: Numeri, Curiosita' matematiche (e non solo)  

Le divisioni con gli "Ossi" di Nepero

 

 

 

Buon ritorno al passato

 

Permalink
Permalink 12:24:53, Categorie: rete-scuole  

Segnali di fumo n. 6

E' in rete "Segnali di fumo" n. 6 per l'a.s. 2011/12 all'indirizzo http://segnalidifumo.3circolosanremo.com/.

In questo numero:

Notizie e posta

Laboratorio artistico al Museo Borea per le classi prima e seconda di San Lorenzo.

I segreti della cucina

Gli ingredienti per fare il pesto dagli alunni della classe quarta della Montessori.

Ambiente e natura

Gli alunni della Scuola dell'Infanzia di Ceriana conoscono le mucche.

Altre culture

La festa di primavera in Romania dagli alunni delle classi terza e quarta di Ceriana.

Attualità

Tutto sulla dislessia dagli alunni della classe quarta di Poggio.

Europa

La multietnicità nelle scuole dalla classe quinta di Bussana.

Scienze

Esperimenti scientifici alla Città dei Bambini da parte degli alunni della classe quarta di San Lorenzo.

Storia e tradizioni

Viaggio nel mondo egizio dalla classe quarta di San Lorenzo.

Libri

La storia di Viperetta dalla classe prima di Poggio.

Lettori in erba

I modi di leggere sperimentati alla Casa dei Bambini Montessori.

Di tutto un po'

Il sistema solare spiegato dalla classe quinta della Montessori.

Si ringraziano tutti i plessi per il materiale concesso.

Per la redazione Simonetta Adolfo sadolfo@aliceposta.it

Permalink

23.03.12

Permalink 21:05:31, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

Ecco come si doveva fare....

Esercitazione di partica commerciale nel secolo scorso (Archivio Fotografico Indire)

Ecco come si doveva fare la verifica della 2^G sulle cambiali.

Vi potete scaricare testo e cambiali compilate a recto e a tergo facendo clik su "Soluzione verifica" [831KB]

e potete anche farvi il test a video  con un semplice clik su "Cambialiquizz"

Buon divertimento!

Permalink
Permalink 17:42:37, Categorie: Attività  

E' Primavera, dalla terza

 

 

 

Un altro dipinto di Roberto Desole colora le fresche rime dei bambini e delle bambine

 

 

I bambini e le bambine insieme a m.stra Tiziana,

terza di Caniga

Permalink
Permalink 11:41:08, Categorie: blog  

Una nuova primavera per la scuola pubblica [ist. comp. don Milani di Latina]

Carissime/i,
ecco un aggiornamento rispetto al programma della giornata del 23 marzo 2012.

Partecipate anche voi, vi aspettiamo!!! Linda

L’Istituto comprensivo don Milani di Latina partecipa alla
Giornata Nazionale di attenzione alla scuola pubblica

Latina, 23 Marzo 2012

IL PROGRAMMA

luogo: spazio esterno antistante l’entrata A del nostro istituto e cortile di Via Cilea

orario: 9.10 – 11.10

  • saluto del Dirigente Scolastico
  • coordinamento a cura della prof.ssa Manzolli, scuola secondaria di primo grado
  • inno di Mameli con il linguaggio dei segni - classi V A-B scuola primaria
  • sfilata di slogan e lettura degli articoli di alcuni articolo della Costituzione - classi V C-D scuola primaria
  • esposizione di cartoline in favore della scuola pubblica – classi IV A-B-C-D scuola primaria
  • canto “Scuola rap” – classi III A-B-C scuola primaria
  • canto “W la scuola” e lettura dei diritti del bambino – classi II A-B-C scuola primaria
  • lancio dei palloncini – classi I A-B-C scuola primaria e sez. A-B-C scuola dell’infanzia di Via Cilea
  • intermezzo musicale a cura della prof.ssa Belardi, , scuola secondaria di primo grado
  • pensieri in favore della scuola pubblica a cura degli studenti delle classi II e III A [prof.ssa Giuliano] e delle classi II e III C [prof.ssa Cioffi] scuola secondaria di primo grado
  • “Riflessioni a sostegno della scuola pubblica ispirate ad alcune celebri frasi di don Milani al quale la nostra scuola e’ dedicata” a cura di studenti della I C scuola secondaria di primo grado [prof.ssa Rocchi]
  • “La scuola democratica” lettura a cura di studenti del corso B/E scuola secondaria di primo grado [prof.ssa Lozzi]
  • “Importanza della scuola pubblica e sua divesa” lettura a cura di studenti della classe ID scuola secondaria di primo grado [prof.ssa Campolongo]
  • “Unplugged” presentazione del progetto a cura di studenti del corso B scuola secondaria di primo grado [prof.ssa Boccanera]
  • “Arte e Territorio” presentazione del progetto a cura di studenti del corso D/E scuola secondaria di primo grado [prof.ssa Stabellini]
  • "Argillando": esposizione di manufatti artistici degli alunni [professoresse Santucci e Picozza]
  • “Pinocchio 2.0 - e-skills week alla Rome Cup 2012” esposizione di cartelloni e presentazione del progetto a cura di studenti [prof.sse De Matteis, Serangeli scuola secondaria di primo grado e ins. Giannini scuola dell’infanzia]
  • Intermezzo musicale a cura del prof. Bilancia, scuola secondaria di primo grado

luogo: Palestra
orario: 11.15 – 12.15
Presentazione del progetto Taekwondo

luogo: cortile antistante la scuola
orario: 12.20 – 13.30
rinfresco a cura di un comitato di genitori

Organizzazione dell'evento a cura dell'ins. Linda Giannini

[ clicca qui per il download del programma ]

Le foto ricordo

Permalink
Permalink 10:45:00, Categorie: blog  

Una nuova primavera per la scuola pubblica [ist. comp. don Milani di Latina]

Le foto ricordo che Luisa De Matteis ha condiviso con noi


URLO - festa 02
Permalink
Permalink 10:40:42, Categorie: blog  

Una nuova primavera per la scuola pubblica [scuola infanzia Latina]

Ecco i disegni di bambine/i di 3-4-5 anni che il 23 marzo 2012 voleranno in cielo insieme ad un palloncino colorato. Rappresentano la scuola dell'Amore, quella del piacere di stare insieme, di giocare e di condividere in tutta serenita'.


Urlo - disegni infanzia
 
URLO - disegni inf. sez. B
Permalink
Permalink 10:35:05, Categorie: blog  

Una nuova primavera per la scuola pubblica [scuola infanzia e scuola sec. primo grado Latina]

Il 9 marzo, durante la festa di compleanno di Federica, anni 5, son venute a trovarci due studentesse della classe ID [Martina Di Perna e Giorgia Fondra] le quali hanno condiviso con noi alcune letture che erano state da loro ricercate su internet per essere commentate con i compagni e la collega Campolongo.

[il documento ricercato da Maria Di Perna e Giorgia Fondra]
[il documento ricercato da Claudio De Giovanni classe 2^ D]

l'immagine di Mafalda

....ed alcune foto ricordo.

Buona visione


URLO - letture inf. sec.

Queste invece le riflessioni degli alunni dalla classe I C scuola secondaria di primo grado

Permalink
Permalink 09:12:23, Categorie: blog  

La primavera [scuola infanzia Latina]

PRIMAVERA

Margherite nel prato
fiorellini sul ramo

uccellini a volare
bambine e bambini a sognare

la nostra primavera
insieme alla scuola pubblica
vogliam festeggiare

calip

Permalink
Permalink 08:58:36, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 se e' 2.0 piace di piu'

Pinocchio 2.0 se e' 2.0 piace di piu': il Social network nutre la scuola: dalle materne all'universita', la rete intreccia vite e interessi degli studenti. Ecco l'articolo apparso nella pagina Cultura e Spettacolo il 19 marzo 2012

http://www.descrittiva.it/calip/1112/como-provincia2012.pdf

Linda Giannini è un’insegnante di scuola dell’infanzia all’Istituto comprensivo Don Milani di Latina e coordina, a livello nazionale, il progetto "Pinocchio 2.0", in collaborazione con il Cnr (www.descrittiva.it/calip/). La sua scuola partecipa, venerdì all’"Urlo della scuola", una manifestazione per sensibilizzare, con flash mob e feste, sul futuro della scuola pubblica. Che cos’è "Pinocchio 2.0"? È un progetto nato nel 2002 che tende a creare una comunità per l’apprendimento e lo sviluppo di competenze scientifiche e tecnologiche, anche con laboratori di robotica. Pinocchio il burattino è la realizzazione dei sogni dei ragazzi, è un oggetto o soggetto condiviso, in presenza o in rete, con altri bambini, insegnanti in pensione, genitori, nonni, ricercatori di Università ed enti di ricerca. Come Geppetto, i bambini creano un manufatto artistico, un racconto, un video, un robot realizzato sia con materiale di riciclo sia grazie alle possibilità dell’open source. Chi sono i partecipanti? Le scuole in ospedale del Niguarda e del San Carlo di Milano, del Gaslini di Genova, l’istituto comprensivo di Latina nel quale insegno. In Lombardia, la scuola primaria Rinnovata di Milano, la scuola media Marconi Gambolò di Pavia e l’ITIS "Righi" di Treviglio, più altre scuole in Piemonte, Sardegna e Veneto. Finora ha coinvolto circa mille ragazzi, ma la partecipazione è aperta. Dal 2002 ad oggi come è evoluto "Pinocchio 2.0"? "Pinocchio 2.0" continua. Nel 2002 abbiamo esplorato con bambini di scuola dell’infanzia i mondi virtuali: dal 1997 gli alunni interagiscono in chat 3D e tra gli avatar a loro disposizione c’è anche Pinocchio. I bambini possono incontrarsi in mondi attivi e reinventare le avventure del burattino. Abbiamo poi avvicinato alla robotica educativa: i più piccoli hanno creato dei robot con carta crespa, i ragazzi delle medie li hanno animati, programmandoli e poi attraverso Facebook si condivide e si mette in rete il progetto realizzato. Attraverso blog e social network i piccoli sono in contatto fra loro e non sanno di scrivere anche a dei bambini in ospedale: considerare i bambini come studenti e non come malati ha un effetto molto positivo.

Permalink
Permalink 08:36:35, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 e la nuova primavera per la scuola pubblica

Permalink
Permalink 08:00:00, Categorie: blog  

Una nuova primavera per la scuola pubblica [ist. comp. don Milani di Latina]

Carissime/i,
qui di seguito trovate le informazioni relative alla giornata nazionale di attenzione per la scuola pubblica. Noi docenti della scuola dell’infanzia di Via Cilea pensavamo di aderire e ne abbiamo parlato anche con di dirigente scolastico.

In pratica il 23 marzo, dalle ore 9.30 / 10.00 alle ore 11.00 / 11.30 potrebbero essere invitati i genitori a venire a scuola.

Il programma della giornata potrebbe prevedere, se siete d’accordo [ma e’ solo uno spunto]

  • lettura da parte di alcuni studenti della scuola secondaria di primo grado di riflessioni a favore della scuola pubblica;
  • esposizione lungo le pareti del nostro istituto di “cartoline” a favore della scuola pubblica realizzati da alunni della scuola primaria;
  • lancio di palloncini [in tutto 9, uno per ogni sezione] da parte di bambine/i della scuola dell’infanzia di Via Cilea e di Via Cimarosa
  • finale in musica a cura dei docenti di educazione musicale e degli alunni di scuola secondaria di primo grado.

Ovviamente le classi che pensano di aderire a questa iniziativa dovranno predisporre per tempo i documenti ed i disegni che poi verranno presentati alle famiglie il 23 marzo Anche i genitori potranno eventualmente proporre un documento scritto. Il tutto verrebbe poi documentato sul nostro sito.

Buona giornata, Linda

Il nostro istituto si e' registrato il 29 febbraio 2012

Permalink
Permalink 07:35:51, Categorie: blog  

Una nuova primavera per la scuola pubblica: l'urlo della scuola

http://www.urlodellascuola.it/

L’urlo di migliaia di scuole si alzi forte e appassionato in tutto il Paese
Affinchè penetri nelle coscienze sopite della Politica e dell’Economia
Affinchè possano di nuovo vedere ciò che da tempo non vedono più
Affinchè possano comprendere ciò che da tempo non comprendono più.
Tutti devono sapere che la scuola pubblica sta morendo
Tutti devono sapere che noi, genitori insegnanti ricercatori studenti e studentesse, non lo possiamo permettere
Perchè  nella scuola pubblica è  la radice della democrazia, dell’uguaglianza, della giustizia sociale
Perché la scuola pubblica è un Bene Comune, come l’acqua l’ambiente la salute
Perchè nella scuola di tutti è il futuro delle nuove generazioni e il senso della nostra civiltà. Un Urlo gentile ma determinato dal mondo dell’Istruzione Pubblica per dire semplicemente

[ il vademecum ]

 

Permalink

22.03.12

Permalink 19:15:23, Categorie: blog  

GIORNATA MONDIALE DELL'ACQUA

SCUOLA PRIMARIA SAN LAZZARO
CLASSE I C

Permalink
Permalink 15:51:38, Categorie: Le ricorrenze  

PASQUA 2012

 

"AMO  LA  PASQUA"

                                                                                                                                  Amo la Pasqua
ed i suoi dolci sapori.
Amo l'arrivo di grandi
sensazioni.
In questa Pasqua
da festeggiare
i miei auguri

voglio gridare:
alle persone a me care
sinceri saluti
per sperare
che questa Resurrezione
un po' d'amore
possa portare.

                " Pasqua"

 

                 

Ogni nube nel turchino,
sembra un angelo in cammino;
primavera è nelle cose;
ogni siepe ha le le sue rose.
Dentro il cor la pace vive.
Squilla intorno il campanile.
Dal sepolcro come un fiore
torna al ciel Nostro Signore;
ogni bimbo guarda in su
e nel ciel vede Gesù.

 

 

              " Pasqua  "

                                                                                                                                                                                                    Signore che vedi tutto il Creato
e senti ogni parola,
benedici la casa ove son nato,
il cuore mio consola.
Benedici la scuola,
che verso il ben mi avvia;
benedici la patria mia.
Ascolta la mia preghiera;
benedicimi ogni sera.

 

           

"Campane di Pasqua"

di Gianni Rodari

 

 Campane di Pasqua festose
che a gloria quest'oggi cantate,
oh voci vicine e lontane
che Cristo risorto annunciate,

ci dite con voci serene:
"Fratelli, vogliatevi bene!
Tendete la mano al fratello,
aprite la braccia al perdono;
nel giorno del Cristo risorto
ognuno risorga più buono!"
E sopra la terra fiorita,
cantate, oh campane sonore,
ch'è bella, ch'è buona la vita,
se schiude la porta all'amore.

 

        

" Pasqua è Pace"

 

Vien un suono da lontano
lieve lieve, piano piano.
Entra dolce in ogni cuore
Come un dono del Signore.
Tutti quanti son felici
tutti quanti sono amici.
Con la Pasqua del Signore
c'è la pace in ogni cuore.

 

     

 

           

Permalink
Permalink 09:25:22, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 - e-skills week

ROMA, 21-23 MARZO 2012
21 e 22 marzo, Città Educativa, via del Quadraro 102

[ la scheda ] - [ il programma ] - [ comunicato stampa ]

Pinocchio 2.0 e la robotica creativa, anche in ospedale.
Mondo Digitale intervista l'insegnante Nappi del Gaslini di Genova
http://youtu.be/UaWmDgRrrDE

Foto ricordo dalla galleria fotografica di Mondo Digitale

 


Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 foto 01
Permalink
Permalink 09:22:31, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 - e-skills week

 

 

 

 

 

Permalink
Permalink 09:20:30, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 - e-skills week

Ecco ora le foto ricordo scattate da Manuela: robot creativi e robot intelligenti

 


Pinocchio 2. 0 RomeCup foto 02

 

Permalink
Permalink 09:18:52, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 - e-skills week

... le foto che Luisa De Matteis ...


Pinocchio 2. 0 RomeCup foto 04
Permalink
Permalink 08:30:52, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 - e-skills week

... le foto di Paola Serangeli ...


Pinocchio 2. 0 RomeCup foto 03
Permalink
Permalink 07:56:29, Categorie: Rob&ide  

RomeCup 2012

Mondo Digitale intervista Gianmarco Veruggio [Scuola di Robotica] http://youtu.be/Rae3TDN10hA

 

Permalink
Permalink 07:00:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 - e-skills week

Permalink

21.03.12

Permalink 21:18:58, Categorie: Fantasticando....  

PRIMAVERA

E'  PRIMAVERA...!

 

 

 

 

La prima rondine

La prima rondine

venne a dirmi:>

- E' prossima la Primavera!>

Ridon le primule>

nel prato,gialle,>

e ho visto,credimi,>

già tre farfalle.>

Accarezzandola>

così le ho detto:>

- Sì è tempo,rondine,>

vola sul tetto!>

Ma perchè agli uomini>

ritorni in viso>

come nei teneri>

prati il sorriso>

un'altra rondine>

deve tornare>

dal lungo esilio,>

di là dal mare.>

La Pace,o rondine,>

che voli a sera!>

Essa è per gli uomini>

la primavera.>

GIANNI RODARI

 

 

Permalink
Permalink 17:15:45, Categorie: blog  

GIORNATA MONDIALE DELLA PACE "TAMBURI DI PACE"

SCUOLA PRIMARIA SAN LAZZARO

Classi 1^ C-D-E-III D-IV B

Scuola Primaria San Pietro Celestino

 SE C’E’ AMICIZIA C’E’ PACE
 
Se c’è pace, c’è amicizia:
a scuola regna la letizia.
Con l’amico amo giocare
senza mai lasciarci andare.
Quando stiamo in compagnia
non vorrei mai andar via.
Trascorrere il tempo a parlare
e i pensieri comunicare.
I segreti confidare,
quelli che a nessun altro andrei a raccontare.
I sogni da realizzare così potranno germogliare.
Le mie idee voglio condividere
e ciò mi aiuta anche a vivere.
Io per lui provo rispetto
anche se mi fa un dispetto.
Tanto bene gli voglio
la nostra amicizia ho inciso sul foglio.

 

Permalink
Permalink 08:51:32, Categorie: blog  

La primavera [scuola in ospedale S.Carlo di Milano]

Carissime/i, ecco la Primavera realizzata dai bambini del reparto!

Buon 21 marzo!!! Alessandra

Permalink

20.03.12

Permalink 21:13:10, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

Ecco come si doveva fare.....

Esercitazioni di ragioneria nel secolo passato (Archivio Fotografico Indire)

Ecco come si doveva fare la verifica di economia aziendale della 3^G.

Se volete vi potete scaricare testo e soluzione facendo clik su "La madre di tutte le verifiche"

Buona meditazione dalla Albez Edutainment Production

 

Permalink
Permalink 20:41:22, Categorie: blog  

Scuola dell'infanzia Lombardo Radice

Festeggiamo Halloween tra dolcetti, scherzetti e balletti...

 

Permalink
Permalink 20:40:10, Categorie: blog  

Scuola dell'infazia Lombardo Radice

Ecco la nostra prima festa: apriamo la scuola ai nostri nonni, per dedicarli canti, poesi e mangiare insieme tante cose buone.

Permalink
Permalink 20:10:42, Categorie: blog  

Scuola dell'infazia Lombardo Radice

Inizia un nuovo anno: le maestre sono pronte ad accogliere i nuovi piccoli e le loro famiglie nella scuola dell'infazia "Lombardo Radice".

Permalink
Permalink 19:10:37, Categorie: Rob&ide  

RomeCup 2012 e Pinocchio 2.0: allestimento spazio espositivo

Oggi la famiglia Perucino [mamma Aliocha, papa’ Dario, Angelica –anni 4- e Francesco -anni 7-] ha raggiunto la sede di Mondo Digitale per curare l’allestimento dello spazio espositivo. Sono stati veramente bravissimi!!!!

Ecco le foto ricordo che hanno condiviso con noi.

Grazie


Pinocchio 2.0 - allestimento RomeCup 2012

Il video http://youtu.be/yQy9KHe7LfI

 

Permalink
Permalink 10:14:03, Categorie: Invito alla lettura  

Il giunco e l'olivo

 

 

Un giorno il giunco e l'olivo litigarono: chi di loro era il più forte?
L'olivo si burlava del giunco, che si curvava al soffio di tutti i venti.
Il giunco non rispondeva.
Sopravvenne una burrasca. Il giunco si piegava, si torceva, si abbassava fino a terra, ma uscì vittorioso dalla tormenta.
L'olivo si irrigidì con tutti i suoi rami per resistere al vento: fu spezzato.
 
Dopo aver ben letto la storia, rispondi alle domande nei commenti.

 
  1. Perchè l' olivo prendeva in giro il giunco?
  2. Perchè l' olivo si spezza e il giunco no?
  3. Cosa ci vuole insegnare questa storia?
  4. In quale ambiente potresti trovare un giunco?
  •  vicino ad un fiume
  •  nel deserto

    5.   Perchè il giunco non si spezza?

  • è una pianta giovane
  • i suoi rami sono flessibili

    6.  Quali tra questi alberi ha i rami come quelli del giunco?

  • la quercia
  • l' abete

    7.  Conosci dei modi di dire legati a questi alberi?

 

da m.stra Tiziana

Permalink

19.03.12

Permalink 19:48:22, Categorie: Curiosità scientifiche  

Tutto api, dalla classe seconda

 

E dopo la visita ad Apilandia, presentata nel post precedente, ecco un'altra bella attività di scienze sempre sulle api che viene condivisa.

 

 

 

Permalink
Permalink 15:14:13, Categorie: Curiosità scientifiche  

Visita ad Apilandia, classe seconda di Caniga

 

Ecco il testo narrativo che documenta questa allegra giornata

 

Visita ad Apilandia

L'otto marzo con maestra Concetta, maestra Rosalba e maestra Tiziana siamo andati a visitare Apilandia.

Apilandia è un' azienda didattica dove si allevano le api e fanno conoscere ai bambini la vita e il lavoro di questi insetti.

La mattina è arrivato lo scuolabus a scuola e siamo saliti tutti felici e contenti e molto curiosi.

Lo scuolabus ci ha portato sulla Buddi Buddi, in una campagna.

Ad aspettarci c'era professor Zara che è il proprietario di Apilandia.

La prima cosa che ci ha spiegato è che la casa delle api quando è vuota si chiama arnia , invece quando è piena si chiama alveare.

Un insieme di alveari formano un apiario.

Ci ha raccontato come si svolge la vita dentro l'alveare e come è fatto il corpo delle api.

Abbiamo visto l' ape regina: è più grande delle altre api, ed è dipinta di giallo per distinguerla dalle altre.

Abbiamo scoperto che un' ape quando punge lascia del veleno che ci fa venire prurito e dal pungiglione esce un profumo che attira le altre api.

Quindi se una persona non scappa tutte le altre api la pungono.

Professor Zara ci ha fatto vedere dei filmati e delle foto sulle api e poi ci ha mostrato un' arnia didattica dove abbiamo visto come lavorano le api dentro l' alveare.

Infine siamo andati a vedere una capanna fatta di erba, di rami e di pietre dove vivevano i pastori tanto tempo fa, quando portavano le greggi al pascolo.

Dentro questa capanna c'erano degli attrezzi del pastore.

La visita ad Apilandia è stata molto interessante e anche tanto piacevole perchè ci hanno offerto il miele con le fette biscottate e abbiamo potuto giocare nel parco giochi.

testo elaborato durante le ore di Italiano insieme a maestra Marina

 

 

Permalink
Permalink 09:16:52, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 - e-skills week [scuola infanzia e primaria Latina]

Laboratorio RobotCreativo per la scuola dell'infanzia... in classe ...


Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 infanzia

ed alcune delle ROBOTcreazioni della scuola dell'infanzia e della scuola primaria

Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 ROBOTcreativi


Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 ROBOTcreativi
Permalink
Permalink 09:00:01, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 - e-skills week [scuola primaria Latina]

Ed ecco ora le foto ricordo della giornata nella classe 2 scuola primaria: la maestra Creo ed altre mamme realizzano il laboratorio RobotCreativo all'interno dell'aula [8 marzo 2012]


Pinocchio 2.0 - RomeCup 2^
Permalink
Permalink 08:59:58, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 - e-skills week [scuola primaria Latina]

Ecco alcuni dei moltissimi RobotCreativi che raggiungeranno Citta' Educativa, via del Quadraro 102, in occasione della RomeCup 2012


Pinocchio 2.0 - RomeCup 2012 primaria
Permalink

18.03.12

Permalink 15:21:51, Categorie: 150esimo Unità d'Italia  

" Ma lo Stato sono anch'io? ", classi quinte

 
I bambini delle classi 5a A e   5a B del plesso di S. Maria sono coinvolti in un progetto sulla costituzione che ha lo scopo di avvicinare i bambini alla conoscenza e al rispetto delle regole condivise .
 L'iniziativa è stata organizzata e promossa dall'associazione Grecam, (Gruppo di ricerca su espressione e creatività attraverso il movimento), una associazione culturale di specialisti che promuove e organizza percorsi formativi e laboratori didattici incentrati sui temi di carattere sociale e sulla creatività e la necessità di recuperare il movimento come rimedio per uscire dall'isolamento.
 Nell’ambito del progetto i bambini, sotto la guida degli insegnanti, hanno allestito dei laboratori incentrati sulla possibilità (e la necessità )  di vivere secondo il rispetto e la condivisione delle regole e si sono preparati, attraverso la conoscenza dei temi trattati nel libro << Sei Stato tu? >>, scritto dall’ex magistrato di punta del pool di Mani Pulite della Procura di Milano, Gherardo Colombo, che ha risposto alle domande più ricorrenti rivolte dai bambini sui temi della giustizia e della legalità.

 
 
«Ma lo Stato sono anch'io?» è il titolo dell’incontro che si è tenuto giovedì 15 dicembre 2012 nella scuola elementare di via De Carolis con Gherardo Colombo che ha  trascorso alcune ore con gli alunni di alcune scuole elementari di Sassari, per raccontare loro il suo ultimo libro.

     
 
     
 All’incontro hanno partecipato i bambini delle classi 5A e 5 B del plesso di S. Maria, con cartelloni a tema e con numerose domande poste al magistrato sui diritti e doveri del cittadino.
 
 
I bambini e le bambine insieme alle insegnanti,
classi quinte A e B di Santa Maria e di San Donato

Permalink
Permalink 11:39:44, Categorie: Le nostre attività progettuali  

PROGETTO AMBIENTE

 

 

GENS è un progetto articolato su un programma pluriennale  con l’obiettivo di mettere a disposizione del mondo della scuola e dei cittadini, le aree protette come risorsa educativa, sfruttando sia i valori naturali, che culturali tipici della “gente” del Lazio
Il programma GENS è molto complesso e articolato; si divide in numerosi progetti destinati a diversi attori locali; studenti, personale delle aree protette, comunità locali. Alla scuola sono destinati i progetti: Piccole Guide, Guide Esperte, Ragazzi del Parco e Crediti Formativi.
Piccole Guide è rivolto agli alunni della scuola dell’infanzia, elementare e media e ha l’obiettivo di formare guide in erba.
Ha come finalità quella di far conoscere ai ragazzi le aree protette in cui vivono, per orientarli al mondo del lavoro promuovendo il concetto della sostenibilità.
INCONTRI CON L'OPERATORE  DEL PARCO
                
            
                
Permalink

17.03.12

Permalink 16:13:57, Categorie: Le ricorrenze  

SAN PATRICK

BUON  ONOMASTICO  PATRICK !

 

 

 

 

                  

 

 

 

                        

 

Permalink
Permalink 15:01:29, Categorie: Numeri, Curiosita' matematiche (e non solo)  

Antichi schemi di moltiplicazione: "a reticolo"

 

 

 

Questo schema è più noto, ma è sempre utile per la sua semplicità.

 

Permalink
Permalink 14:26:11, Categorie: Numeri, Curiosita' matematiche (e non solo)  

Antichi schemi di moltiplicazione: i 'bastoncini' di Nepero

 

Sono tante le antiche tecniche utilizzate per risolvere delle moltiplicazioni.

In questo post si parla di Giovanni Nepero  e dei suoi "ossi".

Penso davvero che suggerire ai piccoli una pluralità di approcci abbia una forte valenza formativa e arricchisca il pensiero stimolandolo alla ricerca e all'approfondimento

 

 

A breve altre 'antichità'

Permalink
Permalink 07:50:49, Categorie: Avvisi, Gite scolastiche  

La nostra prossima uscita scolastica sarà ad Artena.

Nell'ambito del progetto "Sana e robusta...COSTITUZIONE", il 28 marzo andremo ad Artena per partecipare  al dibattito " Sulle regole" con l'ex Magistrato Gherardo Colombo.
http://artenaonline.it/2012/03/gherardo-colombo-ad-artena/

Permalink

16.03.12

Permalink 18:25:29, Categorie: blog  

Scuola dell'infanzia P. Pio

Una storia sulla diversità...

... che abbiamo anche drammatizzato

Permalink
Permalink 18:19:59, Categorie: blog  

Scuola dell'infanzia P. Pio

Prepariamo le nostre coccole per festeggiare San Valentino...

Tanti cuori per voi!!!!!

Permalink
Permalink 17:54:00, Categorie: Attività  

Catene di parole primaverili:))

 

 

 

Le bambine e i bambini insieme a M.stra Tiziana,

quarta di Caniga

Permalink
Permalink 17:49:15, Categorie: Attività  

Acrostici di primavera

 

Un dipinto del nostro generoso Roberto Desole accompagna questa attività di lingua

 

 

I bambini e le bambine insieme a m.stra Tiziana,

quarta di Caniga

Permalink

15.03.12

Permalink 15:50:25, Categorie: Visite guidate  

AREA ARCHEOLOGICA DI MINTURNAE

 

Minturnae, antica città degli Aurunci fu alleata dei Sanniti contro Roma, sconfitta divenne colonia avente funzione di controllo della via fluviale.In età imperiale sviluppò la sua fortuna nel commercio come nodo fluviale-marittimo. Nel 1931-33, con gli scavi condotti dall’Università della Pennsylvania, sono venuti in luce gli elementi fondamentali della città romana pertinenti, il Foro, sul decumano massimo, rappresentato dalla via Appia e una cinta quadrata in muro poligonale di 180 m di lato: questa doveva essere il sito dell’originario centro aurunco.Nell’area di espansione a occidente, si apriva una porta gemina, punto di arrivo dell’acquedotto su archi ben conservato proveniente da Spigno, lungo undici chilometri.Il Foro repubblicano (sec. II a.C.) è compreso in un triportico, parte del quale invaso successivamente dalla scena del teatro augusteo, dove è individuabile il Capilolium, il Tempio a Giove, Giunone e Minerva, e il Tempio a Roma a oriente.
Il Teatro poteva ospitare circa 4.600 spettatori, ed è oggi, in estate, luogo di rappresentazioni classiche.
Vi è anche un Anfiteatro a occidente, ancora interrato.
Altro gruppo di edifici costituiscono il mercato o Macellum, con quadriportico ad archi su colonne e le Terme dove si riconoscono la vasca del Calidarium, con intercapedini per il riscaldamento, e quella del Frigidarium divisa in due parti.
Nell’ambulacro, sotto la cavea del teatro, sono esposti reperti epigrafici, tra cui liste di commercianti di vari porti del Mediterraneo, sculture e una raccolta di monete provenienti dal fiume, gettate in segno augurale al suo passaggio.
Scarse sono le conoscenze sugli approdi e sulla parte sinistra del fiume: su di esso si può ammirare il restaurato Ponte borbonico sospeso su catene di ferro, primo esempio in Italia progettato da Lugi Giura e inaugurato nel 1832.
In prossimità della foce vi sono i resti del Santuario della ninfa Marica, divinità aurunca delle acque.

 

 

 

 20 MARZO 2012......... 

 ALLA SCOPERTA DELL'ANTICA MINTURNAE

                                                                                                                         

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

      LE NOSTRE  PRODUZIONI DI TESTO
          
           
 
Il giorno 20 marzo 2012, accompagnati dalle nostre maestre: Piera, Laura e Loredana, siamo andati a visitare l’area archeologica di Minturno. Siamo partiti dallo Stadio e quando siamo arrivati, ci aspettava la guida dell’archeoclub, Maria Teresa.
Scesi dal pullman, siamo andati a vedere il teatro costruito nel I secolo a.C. che è stato riportato alla luce, attraverso scavi, nel 1933. Distrutto dalla guerra, è stato restaurato nell’anno 1980. Nel teatro potevano sedersi 4600 persone ed era coperto con tende chiamate velari. Abbiamo camminato a piedi sulla via Appia Antica, dove ci sono ancora le tracce lasciate dai carri, lungo la via c’è un pozzo sacro chiamato Bidental, dove i Romani, in caso d’incendi, custodivano gli oggetti. Abbiamo visto anche una colonna costruita con mattoni triangolari chiamati bessales. La guida ci ha mostrato il cosiddetto mercato chiamato Macellum e anche una base (pavimento) di una fontana con angeli che vendemmiavano, simbolo della vendemmia. Gli archeologi hanno scoperto anche una palestra accanto alla fontana. Vicino al mercato furono costruiti riscaldamenti, chiamati suspensure, alti circa due metri. Per una pausa siamo andati in un boschetto, dove c’erano delle panchine per sederci e mangiare. Prima di andare via, abbiamo visto alcune statue nell’Antiquarium.
Infine siamo tornati allo Stadio di Fondi, da dove siamo partiti. Per me è stata un’esperienza bellissima e vorrei tornarci ancora una volta con i miei genitori.
 
 
               Sara Palazzo

Martedì 20 Marzo, accompagnati dalle maestre, siamo andati a visitare l’area archeologica di Minturnae  Ausonie. Per prima cosa abbiamo visto il teatro con le scalinate costruite nel primo secolo A.C. Nel teatro sedevano più di 3600 persone ed era protetto da una copertura chiamata velario. La cavea, la parte più importante del teatro, è stato riportata alla luce nel 1933 attraverso scavi archeologici.  Bombardato durante la seconda guerra mondiale, il teatro è stato restaurato nel 1980. La zona dei templi era il luogo di culto per i romani. Nella via Appia Antica sono rimasti impressi i solchi dei carri. Abbiamo visto anche un pozzo sacro che serviva per prevenire gli incendi ed era chiamato bidendal.  Le colonne, costruite con i bessales, mattoncini triangolari, sono molto belle, anche se non sono più intatte.  La guida ci ha mostrato una pavimentazione decorata con un mosaico e si suppone che lì ci fosse  una palestra. I Romani, sotto le case, a circa 2 metri di profondità, mettevano dei mattoncini chiamati suspensure. La cisterna con il carbone era l’acqua calda e il Calidarium era l’acqua fredda. Infine siamo andati a visitare nell’Antiquarium ricco di reperti. La cosa che mi è piaciuta di più è stata la riproduzione in scala di antiche colonne. È stata un’esperienza veramente meravigliosa.  
MARILISA

 

 

 Partenza ore 8,00 ma siamo partiti alle 9,30 perché si erano dimenticati di noi.>

 La gita è stata bellissima ugualmente, nonostante il disguido. Saliti sul pullman, ci siamo>

prima ammazzati per occupare l'ultimo posto, poi, durante il viaggio sentivamo la musica, chiacchieravamo>

e ci mandavamo immagini con il telefonino.>

 Appena arrivati a Minturno, ci aspettava una guida che ci ha dato molte informazioni sul sito archeologico>

che eravamo andati a visitare. La guida ci ha mostrato l'antico Teatro Romano spiegandoci che era stato costruito >

nel I sec. A. C. Durante il secondo conflitto mondiale, il Teatro ha subì molti danni ma dal 1960 in poi, avviarono>

la ricostruzione.  Siamo arrivati poi, in un punto chiamato " macellum " cioè il mercato. Ci siamo fermati in un boschetto, dove abbiamo fatto merenda; poco dopo è arrivato un cane e la mia compagna di classe Marilisa si è spaventata a morte. Siamo poi entrati nell’" antiquarium " dove abbiamo visto molte statue. >

 A questo punto la gita era terminata e siamo tornati a Fondi nella piazza dello Stadio.>

 Questo viaggio è stato esplosivo e non dimenticherò mai l'antica città di Minturno, le arrabbiature di Marilisa e il cane che lei odiava perché ci seguiva.>

 

Giulia De Gregori

Permalink
Permalink 15:22:58, Categorie: Numeri  

Regolo a numeri decimali

 

Questo semplice regolo può ritornare utile quando si vogliono convertire unità di misura

 

 

 

 

Permalink

14.03.12

Permalink 19:31:49, Categorie: blog  

trasloco

Permalink
Permalink 15:46:08, Categorie: blog  

Scuola dell'infanzia P.Pio

E con lo zucchero filato e la cioccolata ci concediamo attimi di dolcezza!

Permalink
Permalink 15:39:00, Categorie: blog  

Scuola dell'infanzia P. Pio

E' arrivato l'inverno anche da noi: osserviamolo e sperimentiamo...

Permalink
Permalink 11:33:40, Categorie: blog  

Scuola dell'infanzia P. Pio

Il Natale nella nostra scuola lo abbiamo vissuto così....

Festa delle stelle

I lavoretti

Il mercatino della solidarietà

Il Presepe

La recita

L'arrivo di Babbo Natale

Permalink

13.03.12

Permalink 23:19:19, Categorie: blog  

Scuola dell'infanzia P.Pio

Scopriamo e sperimentiamo l'autunno!

 

 

 

 

Permalink
Permalink 23:03:21, Categorie: blog  

Scuola dell'infanzia P.Pio

Tra canti, dolcetti e scherzetti... arriva Halloween

Permalink
Permalink 22:12:51, Categorie: blog  

Scuola dell'infanzia P.Pio

Benvenuti nel mondo delle coccole...

Un tenero rientro per i bambini della scuola dell'infanzia P. Pio

a.s. 2011/2012

 

 

Apriamo la nostra scuola e coccoliamo i nostri nonni per la loro festa – 1 ottobre 2011

Permalink
Permalink 20:59:49, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

UDO e gli anticipi a fornitori e da clienti......

Immagine tratta da http://www.lfb.it/fff/fumetto/test/a/attentiaqueidue.htm

"Attenti a quei due" è il titolo di una fortunata serie televisiva britannica trasmessa negli anni 1971-72.

I ruoli dei due protagonisti furono affidati a due star del calibro di Tony Curtis (la cui carriera cinematografica era in declino dopo i fasti degli anni cinquanta e sessanta), nel ruolo del milionario statunitense Danny Wilde e di Roger Moore (reduce da un decennale successo come Simon Templar nella serie Il Santo - The Saint), qui nel ruolo del pari inglese Lord Brett Sinclair.

Sarvatù ed io non siamo certamente da meno dei due bravi attori, almeno per quel che riguarda l'economia aziendale e la didattica , perciò vi presentiamo un'altra collaborazione ligure-sarda-tabarchina: un UDO sugli anticipi a fornitori e da clienti che se non vinciamo il Telegatto questa volta, vuol dire che in giro ci sono più quaqquaraquà che uomini

Ebbene, se siete uomini vi potete scaricare questo UDO meticcio, didatticamente sconvolgente e fuori dai canoni classici dei LO, facendo clik su "Anticipi".  Salvate il file .zip, estraete tutti i files in una cartella di destinazione, aprite la cartella e infine doppio clik su index.

Procuratevi l'immancabile traduttore ligure-tabarchino-sardo, un bicchierino di fil'ùferru e .... buona visione

Comunque la pensiate sulle serie televisive, su Tony Curtis e Roger Moore, sui LO, gli UDO e i traduttori, potete lasciare un commento.

In ogni caso un felice raglio dal prof;-)

Permalink
Permalink 15:30:36, Categorie: Animals friends  

Come disegnare animali o persone, di Andrea e Alessandro

 

Ecco un altro modo di disegnare un animale

 

 

da Alessandroe Andrea,

quarta di Caniga

Permalink
Permalink 15:20:38, Categorie: Animals friends  

Come disegnare un animale, di Enrico

 

Enrico suggerisce uno schemino per disegnare un animale.

 

 

da Enrico,

Terza di Caniga

Permalink

12.03.12

Permalink 14:55:13, Categorie: Sulla strada e nei giardini  

Profumo di primavera:)), di Roberto Desole

 

 

 

da Roberto Desole a tutti/e noi

 

Permalink

11.03.12

Permalink 21:38:01, Categorie: Compiti, recupero assenza, Dislessia  

Invito al blog

Vi invito a visitare un altro mio blog utile per tutti i bambini /ragazzi con qualche difficoltà.

Potrete, comunque, trovare qualcosa di utile. http://alessandrachiaretta.wordpress.com/

Se vi piace, vi chiedo di votarlo in quanto è in NET PARADE !! Troverete in fondo alla pagina il bottone verde sulla vostra destra. Grazie :-)

Un bacio8

maestra Ale

Permalink
Permalink 16:12:30, Categorie: blog  

PROGETTO "NON RIFIUTIAMOCI"

SCUOLA PRIMARIA SAN LAZZARO


Permalink
Permalink 11:34:02, Categorie: Le ricorrenze  

19 MARZO 2012 - FESTA DEL PAPA'

 

 

ORIGINI DELLA FESTA DEL PAPA'

 

La Festa del Papà ricorre il 19 Marzo in concomitanza con la Festa di San Giuseppe, che nella tradizione popolare oltre a proteggere i poveri, gli orfani , in virtù della sua professione, è anche il protettore dei falegnami, che da sempre sono i principali promotori della sua festa.
Pare che l’usanza ci pervenga dagli Stati Uniti e fu celebrata la prima volta intorno ai primi anni del 1900, quando una giovane donna decise di dedicare un giorno speciale a suo padre.

 

 

 

Se tu fossi…
Se tu fossi un sentiero,
saresti il viale che porta al mio cuore.
Se tu fossi un albero,
saresti la quercia del mio amore.
Se tu fossi un colore,
saresti il verde delle mie speranze.
Se tu fossi una stella,
saresti la più luminosa che mi indica il cammino.
Se tu fossi il sole,

                                         saresti la luce radiosa che rischiara la mia giornata.

 

Permalink

10.03.12

Permalink 16:26:13, Categorie: di posti e di vacanze  

Basilica San Pietro

 

Maestro Mario suggerisce la visione di quest'altro gioiello della nostra bella Italia.

 

Basilica di San Pietro

 

seguite la mappa, accendete le casse e ....

Buone meraviglie

 

Permalink
Permalink 16:16:29, Categorie: di posti e di vacanze  

Cappella Sistina

 

Seguite questo collegamento e le vostre emozioni si muoveranno

 

Cappella Sistina

ah! accendete le casse

da maestro Mario a tutti/e noi

 

Permalink
Permalink 09:43:11, Categorie: blog  

Scuola dell'Infanzia MAZZINI BARI

Vi presento la sinagoga......

Oggi con la maestra Mariella abbiamo osservato il modellino che riproduce la Sinagoga.....

 

 

dentro c'è il candelabbro

adesso proviamo a disegnarla...

 

 

 

 

 

 

 

Permalink

09.03.12

Permalink 16:12:34, Categorie: Invito alla lettura  

La leggenda della primula

 

 

 

In un anno assai remoto Fata Primavera scese nel bosco e lanciò il suo appello; ma, cosa strana, nessuno rispose. Tutte le piante avevano ancora sonno quell'anno e fecero finta di non udire il richiamo, come certi bambini che non vogliono aprire gli occhi la mattina, quando la mamma dice loro di alzarsi presto per andare a scuola.

Fata Primavera s' impazientì e battè un po' stizzosamente il piedino nudo in terra. Allora sentì attraverso le foglie secche che coprivano il suolo qualcosa di fresco: si chinò a guardare, e vide un fiorellino di un giallo pallido come la peluria di un pulcino, che spuntava da terra e cercava di accarezzarle il piede.

- Chi sei tu? - domandò ella un po' accigliata.

- Non so, non ho nome - rispose tremante il fiorellino. - Dormivo profondamente nel mio letto di muschio, quando ho sentito che chiamavi, ed ho cacciato il sonno e sono saltato su.

- Bravo! - sussurrò Fata Primavera chinandosi ad accarezzare i morbidi petali. - In premio della tua obbedienza porterai il mio nome e sarai tu incaricato di svegliare tutto il bosco - .

Come per incanto la terra intorno si coprì allora di fiorellini gialli che gridavano forte: << Primavera! Primavera" >> . E si insinuarono fra le siepi, e si chinarono a sussurrare il loro richiamo fra le annose radici dei vecchi alberi. Il bosco fu ben presto in tumulto.

Gemme verdi e gommose sorsero dai rami, innumerevoli foglioline tonde ed aguzze spuntarono fra il muschio; i fiorellini gialli non lasciavano tregua a nessuna pianta; alle più pigre seguitavano a gridar forte negli orecchi: << Primavera! Primavera! >>.

Ed uno stormo di rondini, che passava in quel momento sopra al bosco, sostò un poco, e poi riprese rapido il volo ripetendo alto nel cielo il grido <<Primavera! Primavera! >>.

Bianca Maria

da m.stra Tiziana

       
     
       

 

Permalink

08.03.12

Permalink 19:00:00, Categorie: blog  

Buon 8 marzo a tutte le donne [scuola in ospedale S.Carlo di Milano]

Carissime,
ecco  un pensiero per voi realizzato dai bambini del reparto!
Uno ramo di mimosa fantastico
Ciao! Alessandra

Permalink
Permalink 18:46:39, Categorie: blog  

Buon 8 marzo a tutte le donne [scuola infanzia Latina]

Carissime/i,
ecco la nostra poesia per la festa della donna ed alcune foto della sua rappresentazione alla lavagna.

Linda

Le donne
hanno il dono di un sorriso
danno carezze, consigli,
e possono sciogliere i capelli al vento.

 
Le donne
abbracciano con amore
illuminano l’anima
sorridono con i colori dell’arcobaleno
e danno energia alla libertà della vita


Festa della donna

Soave Kids - 8 marzo
Permalink
Permalink 16:18:24, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 ed i disegni dalla scuola in ospedale S.Carlo di Milano

Carissimi, ecco i disegni realizzati dalle tirocinanti del Tenca.

A presto, Alessandra


Pinocchio 2.0 - Tenca S.Carlo
Permalink
Permalink 10:50:45, Categorie: blog  

Festa della donna 2012, di Grazia Raffa

 

La poetessa Grazia Raffa festeggia con i suoi sinceri e teneri versi la Giornata Internazionale della Donna 2012

 

Festa della donna

Già da tempo - senza sfarzo -

si festeggia l' otto marzo.

Quel bel sole di mimosa,

il domani tinge in rosa.

E' la donna più apprezzata,

certamente, in questa data.

Valutata nei suoi pregi,

lei non vanta privilegi,

ma evidente appare a tutti,

che la donna dona frutti

d'ogni specie spirituale

ed è Mamma eccezionale.

Viva sempre questa festa,

che nel cuore a tutti resta!

 

da Grazia a tutti/e noi

Permalink
Permalink 08:44:51, Categorie: 150esimo Unità d'Italia  

Via della Donna 2012.

 

E' ricca la toponomastica nel comune di Sassari.

Le vie cittadine sono intitolate a generali, politici, re, intellettuali.

Ci sono città italiane ed europee; alcune vie sono intitolate a qualche sub-regione Sarda e altre a piante, sole e lune.

Le vie intitolate alle Donne invece sono davvero poche.

Come mai?

Voglio ricordare qualche nome:

Rina Monti, la prima donna ad ottenere la cattedra universitaria di zoologia a Sassari;

Adelaide Cocco, prima donna medico a Sassari.

Aggiorno per inserire il contributo di maestra Tiziana:

Maria Lai, scrittrice,

Bianca Pitzorno, scrittrice

E tante, tante altre.

Chi vuole può contribuire e arricchire con notizie e informazioni questo percorso di genere femminile.

Buona Giornata Internazionale della Donna 2012 

 

 

 

Permalink

07.03.12

Permalink 19:37:38, Categorie: Gite scolastiche  

Il giorno 9 marzo 2012 un gruppo di studenti del Corso Serale si recherà a Roma presso il Palazzo del Quirinale per partecipare alla mostra " Il Quirinale: dall'Unità d'Italia ai nostri giorni". Partenza alle ore 13,35 dalla Stazione FS di Anagni muniti di BIRG; il rientro è previsto per le ore 21 circa.

Permalink
Permalink 18:22:04, Categorie: Percorso Soave  

Ci scusiamo con tutti gli utenti per l'interruzione del servizio.

Restiamo a disposizione per ogni cosa.

Buon lavoro

Marco Parodi - marco.parodi @ istruzione.it

Permalink
Permalink 18:20:58, Categorie: Rob&ide  

Ci scusiamo con tutti gli utenti per l'interruzione del servizio.

Restiamo a disposizione per ogni cosa.

Buon lavoro

Marco Parodi - marco.parodi @ istruzione.it

Permalink

06.03.12

Permalink 08:24:07, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: post da facebook

Gaetano Speranza ci dedica:

NON INSEGNATE AI BAMBINI

Non insegnate la vostra morale
È così stanca e malata
Potrebbe far male
Forse una grave imprudenza
È lasciarli in balia di una falsa coscienza

Non elogiate il pensiero
Che è sempre più raro
Non indicate per loro
Una via conosciuta
Ma se proprio volete
Insegnate soltanto la magia della vita

Giro giro tondo cambia il mondo

Non insegnate ai bambini
Non divulgate illusioni sociali
Non gli riempite il futuro
Di vecchi ideali
L'unica cosa sicura è tenerli lontano
Dalla nostra cultura

Non esaltate il talento
Che è sempre più spento
Non li avviate al bel canto, al teatro
Alla danza
Ma se proprio volete
Raccontategli il sogno di
Un'antica speranza

Non insegnate ai bambini
Ma coltivate voi stessi il cuore e la mente
Stategli sempre vicini
Date fiducia all'amore il resto è niente

Giro giro tondo cambia il mondo
Giro giro tondo cambia il mondo

 

Permalink
Permalink 08:17:51, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 info: Carmelo Bene [scuola in ospedale Niguarda]

Eugenia ci segnala:

 

Permalink

05.03.12

Permalink 19:13:58, Categorie: blog  

Con la pasta creo... [Sez. F.]

Utilizzando la pasta ognuno di noi ha dato sfogo alla sua inventiva...


... pian piano la pasta si è trasformata in opere d'arte rappresentanti i soggetti che a noi più piacevano.


Tra le tante, abbiamo realizzato una bellissima collana da donare alle nostre mamme.

 

Permalink
Permalink 08:47:34, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: post da facebook

Massimiliano FanniCanelles segnala il servizio del TG3 sulle FIABE GIURIDICHE di @uxilia in coedizione con Arena. Scritte da Ester Molinaro, disegnate da Lorenzo terranera.

http://youtu.be/Air9zCYxQIQ

Permalink

04.03.12

Permalink 20:21:06, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 e gli auguri

Ecco il biglietto di auguri per il compleanno di Carlo Nati disegnato da Lidia Giannini

... ed ecco ora lo stesso biglietto ... in IO AMO PINOCCHIO

 

Permalink

03.03.12

Permalink 08:55:53, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: omaggio a Lucio Dalla

A proposito di storie.. eccone una bellissima che ci donò Lucio Dalla 



IL COYOTE

(Lucio Dalla)



La gara è fra il coyote ed una stella

a chi sa e vuol raccontare

il gruppo più fantastico di storie

che si possa ricordare.

Ma mentre il coyote

è un mancatore di parola e un mentitore

la stella che cadente è la più bella

con la coda che si muove con splendore



E su una pietra i due stan nel fuoco della notte

a raccontarsi a turno con le voci calde o rotte

la stella parla adagio e il coyote grida forte

buttati in questo gioco, per chi perde c'è la morte.



Ma col passar del tempo

la stella fa fatica a raccontare

e invece le parole del coyote corrono

come acqua di un fiume verde verso il mare

e mentre passa il vento in alto o un'aquila si desta

e carica di voci, luci è tutta la foresta

la notte passa, il cielo, il cielo è rosso di mattino

finisce questa gara incominciata dal destino.



La stella allora si dichiara spenta e muore

ed ora è un pugno di cenere il suo splendore.



Perché vince il coyote

il racconto non lo dice ma lo lascia immaginare

la vita è fantasia, è coraggio,

è lotta dura o la voglia di inventare

e se la stella con la coda tante storie raccontava,

la fantasia del coyote col suo fuoco la bruciava

e poi faceva ascoltare l'erba crescere sulla mano

o il grido della risacca di un prossimo uragano



http://youtu.be/CN9JS1pK_pY

Permalink

02.03.12

Permalink 21:21:51, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 info: La piccola chiave d'oro [scuola primaria Pintadera]

I doni ricercati da Maria Giovanna per Pinocchio 2.0.

Grazie, Linda

LA PICCOLA CHIAVE D’ORO O LE AVVENTURE DI PINOCCHIO
 
Aleksej Nikolaevia Tolstoj, nipote dell’autore di Guerra e Pace, scrisse una versione della storia di Pinocchio in russo, intitolata La piccola chiave d’ oro o Le avventure di Burattino.
 
La storia inizia in modo simile a quella di Pinocchio ma dopo l’incontro con i burattini di Barabas (Mangiafuoco) la trama si differenzia completamente.
 
Il libro è stato tradotto in italiano con il titolo Il compagno Pinocchio.
 
Ecco l’incipit:
 
Quando ero ancora un ragazzino, tanto tempo fa, leggevo con passione un libriccino intitolato “ Pinocchio o le avventure di una marionetta” ( cioè un fantoccio di legno, chiamato in italiano Burattino). Spesso raccontavo ai miei compagni di gioco, bambine e bambini, le avvincenti avventure di Burattino. Ma siccome il libriccino era andato perduto, ogni volta le raccontavo un po’ diversamente e mi inventavo delle avventure che non c’erano affatto in quel libro. Adesso, tanti anni dopo, mi è tornato in mente il mio vecchio amico Burattino e vorrei raccontarvi, mie care bambine e miei cari bambini, la straordinaria storia di quell’ometto di legno.
 
Il compagno Pinocchio, Aleksej Tolstoj, Stampa Alternativa.
Permalink
Permalink 20:29:25, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 info: I 40 anni del film di Comencini [scuola primaria Pintadera]

Maria Giovanna ci segnala:

Compie 40 anni "le avventure di Pinocchio", fu successo clamoroso ROMA - Il Pinocchio televisivo di Luigi Comencini compie 40 anni. Era l'8 aprile 1972 quando andò in onda la prima puntata di uno degli sceneggiati (così si chiamavano allora) più famosi della storia della televisione, "Le avventure di Pinocchio". Un prodotto straordinario che riuscì ad assicurare una memoria visiva alla fiaba italiana più popolare. Merito di un cast artistico di primo piano, a cominciare dal regista Luigi Comencini per arrivare alla colonna sonora composta da Fiorenzo Carpi. Una colonna sonora che fece sognare milioni di bambini di tutto il mondo grazie alle melodie che hanno contribuito a rendere celebre il burattino nato dalla penna di Carlo Collodi. Cast straordinario. Indimenticabili gli interpreti del Pinocchio di Comencini, che dà un volto umano al burattino di Collodi con il bambino Andrea Balestri, un eccezionale duetto del gatto e la volpe con Franco e Ciccio, la bellezza prorompente di Gina Lollobrigida, memorabile fata turchina. Mentre l'indimenticabile Nino Manfredi è Geppetto il cui tema musicale diventa canzone grazie all'interpretazione dello stesso Manfredi che contrappunta la fine del film. Tra gli interpreti anche Vittorio De Sica, nei panni del giudice.

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=184168&sez=STORIE

Permalink
Permalink 20:25:12, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 info: Il figlio di Pinocchio [scuola primaria Pintadera]

Sempre da una segnalazione di Maria Giovanna Melis:

Il figlio di Pinocchio, di Giovanni Giraldi. Il libro fu pubblicato nel 1971. L’autore immagina che Geppetto chieda al figlio Pinocchio di dargli un nipotino. Pinocchio acconsente e sposa la sorella di Lucignolo. Dal matrimonio nascerà Pinuzzolo , non di legno , ma di carne. Pinuzzolo, non contento della sua condizione, propone al nonno Geppetto di ritornare a essere burattino perché “ il mondo, oggi, ti fa diventare grande senza lasciarti il tempo di crescere in pace, con calma, come vuole natura “ (pag. 135). Il figlio di Pinocchio, Giovanni Girardi, Fratelli Frilli Titolo: Il figlio di Pinocchio Autore: Giovanni Giraldi Collana: FF Junior Età consigliata: da 6 anni Numero di pagine: 224 Formato: 14 x 21 Editore: Fratelli Frilli

Permalink
Permalink 17:13:13, Categorie: Le ricorrenze  

8 MARZO 2012

Donne di ogni epoca insieme per lavorare, per costruire, per vivere, per lottare.... Le donne non si sono mai arrese ieri come oggi.

Perché proprio la mimosa è il simbolo della festa della donna?

 

Sembra che la mimosa sia stata adottata come fiore simbolo della festa della donna dalle femministe italiane. Era il 1946 quando unione donne italiane) stava preparando il primo “8 marzo” del dopoguerra.
Si cercava un fiore che potesse contraddistinguere e simboleggiare la giornata. E furono le donne italiane a trovare nelle palline morbide e accese che costituiscono la profumata mimosa il simbolo della festa delle donne. In più questi fiori avevano (e hanno) il gran vantaggio di fiorire proprio nel periodo della festa e di non essere troppo costosi.

      “ 8 MARZO 2012 FESTA DELLA DONNA “

Quattro righi per le donne

per le mamme e per le nonne

per le zie, per le cugine

e per tutte le bambine.

Oh, le donne, che fortuna:

sono molte, mica una!

Tutte quante sono belle

luminose come stelle.

Son la gioia dei maschietti

ma san fare anche i dispetti.

                                                                                                                                       Sono allegre e birichine

 come delle mascherine.

Se mancassero le donne

niente balli, niente gonne

niente coccole e profumi

solo pasta con i legumi.

Bravo chi li ha inventati

questi fiori delicati!

Ogni stelo di mimosa

è una donna deliziosa!

Festa delle donne - Il Primo voto delle donne
Fine modulo
8 marzo Festa della Donna

La donna nell'Italia Repubblicana             




















Il grado di maturità dimostrato dalla donna durante la guerra e la Resistenza non fu dimenticato dalla nuova società italiana che usciva dalle macerie materiali e morali della guerra ed era decisa a rinnovare il suo destino.

Il 2 giugno 1946, le donne furono chiamate alle urne per votare per le elezioni politiche e per esprimersi sul referendum popolare se dovesse conservarsi la monarchia o istituirsi la repubblica.

Le votazioni del 2 giugno 1946 rappresentarono una svolta nella storia del Paese.

A maggioranza si scelse la repubblica. Quella scelta significava che la società italiana intendeva rompere col passato, disegnarsi un nuovo avvenire, trasformare in meglio le situazioni presenti.



Le donne parteciparono attivamente ai dibattiti e alle votazioni, esercitando un diritto che per la prima volta nella storia italiana era loro riconosciuto e attribuito concretamente.

Alla donna, la Costituzione della Repubblica Italiana, che delineò i principi fondamentali della nuova società, riconobbe parità in assoluto con l'uomo e specifici e inviolabili diritti.

Innanzitutto, nell'affermazione del principio di eguaglianza tra tutti gli individui, la Costituzione fa divieto di qualunque discriminazione.



L'art. 3 recita: «Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali».

Permalink
Permalink 10:25:31, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 info: Pinocchio e la pubblica istruzione... [scuola primaria Pintadera]

LE AVVENTURE DI PINOCCHIO
“Ti mando questa bambinata.
Fanne quello che ti pare,
ma se la pubblichi
vedi di pagarmela bene per farmi venire
 la voglia di seguitarla.”
COLLODI
Carlo Lorenzini scrisse diversi volumi per la scuola: Giannettino , del 1876, Minuzzolo, del 1878. Questi due libri erano stati bocciati dalla Commissione del Ministero della Pubblica Istruzione perché “concepiti in modo così romanzesco, da dare soverchio luogo al dolce, distraendo dall’ utile; e son scritti in stile così gaio, e non di rado così umoristicamente frivolo da togliere ogni serietà all’insegnamento”.

Permalink
Permalink 10:16:29, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 info: Jacovitti e Pinocchio [scuola primaria Pintadera]

Jacovitti e Pinocchio
Articolo di Luca Ceccarelli:

Le avventure di Pinocchio sono state da sempre fonte di stimolo creativo per la produzione di illustrazioni, specialmente per la produzione di cicli a corredo delle varie edizioni del romanzo. Non solo perché, trattandosi di un romanzo destinato principalmente ai fanciulli, è più suscettibile di essere illustrato per la pubblicazione, ma anche perché è la stessa fervida fantasia collodiana a fornire una molteplicità di situazioni che offrono il destro alla creatività degli illustratori. Già la prima edizione de Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino, apparsa a puntate sul «Giornale per i Bambini» ebbe una parte dei capitoli corredata dai disegni di Ugo Fleres, e la prima edizione in volume dell’opera di Carlo Collodi (pseudonimo dello scrittore di libri per ragazzi Carlo Lorenzini) pubblicato nel 1883 dalla Libreria Editrice Felice Paggi di Firenze, venne accompagnata da una serie di disegni di Enrico Mazzanti. Lo stesso avvenne anche per le successive, come quella del 1901 le cui illustrazioni furono prodotte dal pittore Carlo Chiostri e quella del 1911 per l’editore Bemporad, le cui illustrazioni vennero eseguite da Attilio Mussino. Numerosi altri illustratori e incisori si cimentarono con le illustrazioni del romanzo, che godette di un’immensa fortuna editoriale, apprezzato non solo tra i più giovani. C’è da riconoscere tuttavia che le fatiche di questi illustratori approdarono a risultati piuttosto discontinui. Nel caso di Ugo Fleres ed Enrico Mazzanti, si tratta di disegni a matita che appaiono spesso alquanto frettolosi, più schizzi che opere finite. Più maturi e graziosi il ciclo di disegni a matita realizzato da Carlo Chiostri e il ciclo di acquerelli realizzato nel 1910 da Attilio Mussino, ma in entrambi i casi non siamo molto al di sopra delle illustrazioni delle stampe popolari. Si distinguono negli anni successivi alcuni altri illustratori di Pinocchio: di particolare vivacità e allegria i disegni in bianco e nero del 1921 di Sergio Tofano, per l’edizione della Libreria Editrice Milano (Tofano aveva creato il Signor Bonaventura per il Corriere dei Piccoli); l’edizione di Beppe Porcheddu del 1941 per la Paravia; di Vsevolod Nicoline per la Italgeo Editrice nel 1944; i disegni che vennero realizzati da Walt Disney non a corredo di un’edizione del romanzo, ma per il discusso film animato che uscì negli USA nel 1940. È vero che nella pellicola molte sono le modifiche della trama rispetto all’opera letteraria, e che spesso la storia scade in un sentimentalismo poco consono allo spirito del romanzo, ma d’altra parte il Pinocchio di Disney è uno dei primi a uscire con decisione dal cliché del pupazzo di legno rigido e allampanato. È un Pinocchio pieno di vita, che canta, balla, piange, salta, e non meno vitali sono altri personaggi, a cominciare dal Gatto e dalla Volpe, illustrati come due divertenti bricconi. L’edizione italiana del film uscirà nel 1947, e per tutti gli anni ’50 e in parte anche in seguito i cicli di illustrazioni del romanzo di Collodi saranno influenzate dal disneysmo: un cromatismo vivace, con prevalenza del rosso, dell’azzurro e del verde, un Pinocchio che somiglia più a un grazioso ragazzo dei suoi tempi che a un burattino, paesaggi che tendono a perdere del tutto la patina popolaresca delle prime serie di illustrazioni per somigliare a quelli delle fiabe dei film di Disney. Una prima parziale eccezione è costituita dalle serie di illustrazioni prodotte per il romanzo di Collodi da uno degli illustratori più amati e apprezzati in Italia, quel Franco Benito Jacovitti che è stato definito il Brueghel del fumetto, e che inventò numerosi personaggi che restano ancora nella memoria degli italiani (e non solo, perché le sue opere hanno fatto il giro del mondo). Un aspetto forse non molto noto della produzione di Jacovitti riguarda la sua attività di illustratore di opere narrative per ragazzi. Tra di esse ricordiamo Il flauto magico, famosa fiaba dei Fratelli Grimm pubblicata dalla Editrice La Scuola nel 1946, Gli incantesimi del Mago Pampus di Lina Guerrini pubblicato dalle edizioni AVE nel 1947, Alice nel paese delle meraviglie, il capolavoro di Lewis Carroll, di cui Jacovitti illustrò l’edizione dell’Editrice La Scuola nel 1954. Tuttavia, mentre alle opere suddette Jacovitti si dedicò una sola volta senza più ritornarci sopra, il rapporto con Le avventure di Pinocchio, di cui era un appassionato ammiratore, lo ha accompagnato nel corso dei decenni, spingendolo a occuparsene per ben tre volte. La prima volta che Jacovitti illustrò Le avventure di Pinocchio fu tra il 1942 e il 1943. Aveva appena vent’anni, ma già una lunga pratica del disegno che si era affinata negli anni dell’adolescenza con la frequentazione del liceo artistico e poi nelle prime collaborazioni con il settimanale cattolico per ragazzi Il Vittorioso, con cui l’artista collaborava già dal 1939. Su richiesta di Vittorino Chizzolini, pedagogo ed esponente bresciano dell’Azione Cattolica che lavorava per l’Editrice La Scuola, il giovane illustratore molisano disegnò per questa prima edizione novanta tavole a tecnica mista, per lo più china o matita su carta sottile. Una quindicina di queste tavole furono poi colorate dall’illustratore bresciano Aristide Longato, che si attenne a un cromatismo sfumato secondo il gusto del tempo. Le illustrazioni a corredo del romanzo furono pubblicate per la prima volta dall’Editrice La Scuola di Brescia nel 1945, con numerose ristampe nel corso dei decenni successivi.

[ continua qui ]

 

Permalink

01.03.12

Permalink 18:21:47, Categorie: blog  

Comunicazione staff Web-X

Ci scusiamo con tutti gli utenti per l'interruzione del servizio.

Restiamo a disposizione per ogni cosa.

Buon lavoro, Marco Parodi

Permalink
Permalink 07:53:28, Categorie: blog  

Marzo 2012

 

 

 poesia di Angiolo Silvio Novaro

 

Permalink
Permalink 07:50:03, Categorie: Sulla strada e nei giardini  

Arcobaleno, da Fabrizio e mammina Alessandra

 

Immagini di un colorato arcobaleno nel cielo di Caniga

 

 

Si dice che quando nell'arcobaleno predomina il verde è segno che la pioggia continuerà e che aumenterà il vento.

Classe terza di Caniga

 

Permalink

Marzo 2012
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
<<  <   >  >>
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

e-didablog

Progetto edidablog L'aggiornamento dei blogs da parte degli utenti avviene senza alcuna periodicita' ; il servizio non puo' quindi, ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, rappresentare una testata giornalistica e non puo' altresi' considerarsi un prodotto editoriale.
Ai sensi del D.Lvo n. 70/2003 art. 16 il progetto edidablog si configura come una "prestazione di un servizio della societa' dell'informazione, consistente nella memorizzazione di informazioni fornite da un destinatario del servizio, il prestatore non e' responsabile delle informazioni memorizzate a richiesta di un destinatario del servizio"...

Cerca

Altro

Syndicate questo blog

XML Che cos'?


powered by
b2evolution