Ritorna alla homepage

Archivi per: Febbraio 2011

28.02.11

Permalink 20:05:57, Categorie: blog  

Da Mario Lodi a Soave Kids

La risposta di Mario Lodi ai nostri auguri
per il 89mo compleanno

[ febbraio 2011 ]

Permalink
Permalink 18:09:43, Categorie: LICEALI  

tre teoremi

queste sono tre dimostrazioni realizzate da Veronica Ignarra della I M del Liceo scientifico "Cortese" di Maddaloni

le figure sono statiche, ma è molto apprezzabile l'uso dei colori per la differenziazione degli elementi considerati

per  visualizzare le dimostrazioni clicca sulle immagini

puoi installare il software GEOGEBRA che si può scaricare liberamente dal sito http://www.geogebra.org/cms/it/download 

poi basta cliccare sulla barra di navigazione visibile in basso per riperccorrere i passi della dimostrazione

TEOREMA DEL TRIANGOLO ISOSCELE

  

 TEOREMA INVERSO DEL TRIANGOLO ISOSCELE

 TEOREMA DELL'ANGOLO ESTERNO MAGGIORE

Permalink

27.02.11

Permalink 21:13:26, Categorie: NoNews e dintorni  

Nel paese della legge di Gresham .......

 

..... i Presidenti del Consiglio parlano così ......

 

.... e i ministri della P.I. se ne stanno zitti.....

Hihaaaaahihaaaaaahihaaaaaa!!!!!

Permalink
Permalink 18:24:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 nel Paese dei Diritti [scuola infanzia Latina]

Carissime/i, Gioconda, la mamma di Emiliano ci segnala

http://www.unicef.it/Allegati/Pinocchio_paese_diritti.pdf

Permalink
Permalink 17:06:05, Categorie: blog  

RICORDIAMO LA FESTA DELLE STELLE


RIPRENDIAMO I NOSTRI DESIDERI

 E SOGNAMO TUTTI INSIEME. ORA I NOSTRI DESIDERI STANNO VOLANDO IN CIELO

Permalink
Permalink 09:06:57, Categorie: blog  

Maschere sarde. Carnevale 2011

 

 

 

 

 

 Dimenticavo

Sapete ballare il ballo dei Mamuthones?

Cliccate su questo collegamento Il Mamuthone più bello    e buoni passi

Permalink
Permalink 09:02:31, Categorie: Attività  

La brezza in metafora:)

WoW! Che freschi versi ci regalano i bambini e le bambine

 

 

I bambini e le bambine insieme a m.stra Clara

classe quarta A di Caniga

Permalink
Permalink 07:01:32, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 ed il Carnevale [scuola in ospedale Gaslini Genova]

...e questo è il teatrino di Mangiafuoco a cura di bambine/i del day hospital

Un caro saluto a tutte/i Loretta da Genova

Permalink
Permalink 07:00:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 ed il Carnevale [scuola in ospedale Gaslini Genova]

Ciao,

ecco alcune foto di lavori di Carnevale (cappellini e pentoline fatte con bicchieri di plastica): troverete anche il nostro amico Pinocchio!

Un abbraccione, Loretta

Permalink
Permalink 06:30:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 ed il Carnevale [I.C. don Milani Latina]

Il teatro europeo dei burattini raggiunge
l’Istituto Comprensivo don Milani
di Latina

... e cosi' Pulcinella incontra alunne/i della scuola
dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado

con loro… anche Pinocchio

Ecco ora le marionette realizzate da bambine/i della primaria
come dono per bambine/i della scuola dell'infanzia

Permalink
Permalink 06:00:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 e le feste: carnevale [infanzia Latina]

Permalink
Permalink 00:51:55, Categorie: Dislessia  

Bimbi dislessici, "cure particolari per farli crescere e fiorire"

Press-IN anno III / n. 647

Varese News del 26-02-2011

Bimbi dislessici, "cure particolari per farli crescere e fiorire"

Così è intervenuta l’assessore Mariolina Moioli all’Incontro Nazionale delle Associazioni che operano nell’ambito dei Disturbi Specifici di Apprendimento

MILANO. “I bambini dislessici sono come una pianta che ha bisogno di cure particolari per crescere e fiorire: hanno esattamente le stesse potenzialità degli altri bambini, ma per sbocciare hanno bisogno di trovare nuove strade per l’apprendimento” così è intervenuta oggi l’assessore Mariolina Moioli (Famiglia, Scuola e Politiche sociali) all’Incontro Nazionale delle Associazioni che operano nell’ambito dei Disturbi Specifici di Apprendimento.

Promosso dall’associazione Il Labirinto Progetti dislessia Onlus, con il patrocinio del Comune di Milano, l’incontro si svolge il 26 e 27 febbraio presso l’Atahotel Expofiera di Milano Pero. L’obiettivo è raccogliere la sfida lanciata al mondo della scuola dalla legge 170 dell’8 ottobre 2010 sulla dislessia: 350mila alunni con disturbi specifici dell’apprendimento – DSA ( dislessia, disortografia, discalculia) dovranno raggiungere gli stessi obiettivi dei compagni.

“La formazione degli insegnanti è uno degli elementi chiave per la didattica innovativa a supporto dei bambini dislessici. – ha commentato l’assessore Moioli – Eliminando le difficolta' di scrittura, di lettura e di calcolo, è possibile portare i ragazzi affetti da disturbi dell’apprendimento a un percorso scolastico allineato. Occorre valorizzare la creatività sia nell’insegnamento che nella conoscenza. I dislessici, infatti, arrivano a comprendere i concetti per strade diverse da quelle convenzionali, si tratta solo di facilitarli a trovare la via migliore.”

“Con l’ausilio della tecnologia, penso ad esempio ai personal computer, o ancora alle lezioni multimediali e ai libri digitali, alla scuola sono dati nuovi strumenti. Sono molto contenta che si sia svolto il primo incontro nazionale delle associazioni che si occupano dei disturbi specifici dell’apprendimento, questo è un primo passo verso la scoperta di nuove soluzioni e verso la collaborazione di tutti gli enti coinvolti” ha concluso l’assessore Mariolina Moioli.

Permalink
Permalink 00:48:24, Categorie: Dislessia  

Bimbi dislessici, "cure particolari per farli crescere e fiorire"

Press-IN anno III / n. 647

Varese News del 26-02-2011

Bimbi dislessici, "cure particolari per farli crescere e fiorire"

Così è intervenuta l’assessore Mariolina Moioli all’Incontro Nazionale delle Associazioni che operano nell’ambito dei Disturbi Specifici di Apprendimento

MILANO. “I bambini dislessici sono come una pianta che ha bisogno di cure particolari per crescere e fiorire: hanno esattamente le stesse potenzialità degli altri bambini, ma per sbocciare hanno bisogno di trovare nuove strade per l’apprendimento” così è intervenuta oggi l’assessore Mariolina Moioli (Famiglia, Scuola e Politiche sociali) all’Incontro Nazionale delle Associazioni che operano nell’ambito dei Disturbi Specifici di Apprendimento.

Promosso dall’associazione Il Labirinto Progetti dislessia Onlus, con il patrocinio del Comune di Milano, l’incontro si svolge il 26 e 27 febbraio presso l’Atahotel Expofiera di Milano Pero. L’obiettivo è raccogliere la sfida lanciata al mondo della scuola dalla legge 170 dell’8 ottobre 2010 sulla dislessia: 350mila alunni con disturbi specifici dell’apprendimento – DSA ( dislessia, disortografia, discalculia) dovranno raggiungere gli stessi obiettivi dei compagni.

“La formazione degli insegnanti è uno degli elementi chiave per la didattica innovativa a supporto dei bambini dislessici. – ha commentato l’assessore Moioli – Eliminando le difficolta' di scrittura, di lettura e di calcolo, è possibile portare i ragazzi affetti da disturbi dell’apprendimento a un percorso scolastico allineato. Occorre valorizzare la creatività sia nell’insegnamento che nella conoscenza. I dislessici, infatti, arrivano a comprendere i concetti per strade diverse da quelle convenzionali, si tratta solo di facilitarli a trovare la via migliore.”

“Con l’ausilio della tecnologia, penso ad esempio ai personal computer, o ancora alle lezioni multimediali e ai libri digitali, alla scuola sono dati nuovi strumenti. Sono molto contenta che si sia svolto il primo incontro nazionale delle associazioni che si occupano dei disturbi specifici dell’apprendimento, questo è un primo passo verso la scoperta di nuove soluzioni e verso la collaborazione di tutti gli enti coinvolti” ha concluso l’assessore Mariolina Moioli.

Permalink

26.02.11

Permalink 18:41:28, Categorie: Compleanni  

Per Daniele

 

 

Buon compleanno, Daniele, dalla seconda e dalle tue maestre,

Caniga

Permalink
Permalink 12:57:46, Categorie: blog  

Oggi a scuola mi sono divertito un mondo:))!

 

 

 

I bambini e le bambine insieme a m.stra Paola,

classe seconda di Caniga

Permalink

25.02.11

Permalink 23:33:05, Categorie: Formazione docenti, Dislessia  

Primo convegno nazionale sulla legge 170/2010

da Press-IN anno III / n. 634
Redattore Sociale del 25-02-2011

Il 5% degli alunni italiani affetto da disturbi dell'apprendimento

Domani e domenica 27 febbraio a Milano il primo convegno nazionale sulla legge 170/2010: 350-400 mila studenti con dislessia, disortografia e discalculia, dovranno poter raggiungere gli stessi obiettivi dei loro compagni

MILANO. Il segreto per aiutare i bambini dislessici? Puntare su didattiche innovative create attorno agli studenti. Di questo si parlerà al primo incontro nazionale delle associazioni che si occupano di dislessia, in calendario domani e domenica, 26 e 27 febbraio, presso l'Atahotel Expofiera di Pero (via Keplero 12), alle porte di Milano (info: www.illaribinto.org). Il convegno, organizzato dalla onlus Il Laribinto, raccoglie la sfida lanciata dalla recente legge 170/2010 sulla dislessia: 350-400 mila studenti (il 5% della popolazione studentesca, ndr) con disturbi specifici di apprendimento per dislessia, disortografia e discalculia, dovranno poter raggiungere gli stessi obiettivi dei loro compagni.

"Una cosa che si dice spesso è che i dislessici stanno aumentando: non è vero, ci sono sempre stati ma ora iniziamo a riconoscerli -dice Maria Dimita Giombini, presidente de il Laribinto, onlus impegnata nell'organizzazione di eventi culturali e raccolte fondi a favore di associazioni che si occupano di dislessia-. Una volta, quando andavano male a scuola smettevano di studiare, oggi la preparazione è una tappa obbligata altrimenti è difficile andare avanti nella vita". Va poi precisato che i ragazzi dislessici non hanno la dislessia ma "sono" dislessici: "La dislessia non è una malattia, ma una caratteristica congenita -continua Giombini-. Come un bambino mancino, che ha difficoltà perché l'ambiente gliele crea e, a seconda dell'insegnante cambia tipo di risposta". Per questo, al convegno di domani non ci saranno soltanto associazioni di volontariato, ma anche scuole.

"L'incontro è stato pensato soprattutto per gli insegnanti -proseuge Giombini-: siamo alla ricerca di una didattica pensata per tuti i ragazzi, ma con modalità tali che gli studenti dislessici, ragazzi intelligenti e in gamba, abbiano maggiore facilitazione nell'apprendimento: se non studiano non è perché non vogliano farlo ma perché la loro fatica è molto superiore a quella dei loro compagni". Con più libri da studiare e continue verifiche scritte, i metodi adottati da alcuni insegnanti, sono molto penalizzanti, con il risultato che i ragazzi dislessici si trovano in crisi. "Per questo porteremo a conoscenza di associazioni e scuole ciò che in Italia si sta sperimentando -conclude la presidente de Il Laribinto-, con orientamenti didattici che possano essere di pungolo soprattutto per dire alla classe docente che deve un po' mettersi in gioco e che le idee devono nascere da loro stessi, osservando i ragazzi che hanno davanti". Come ha fatto Alberto Pian, professore di italiano e storia all'Istituto Bodoni-Paravia di Torino, inventore di un metodo didattico molto particolare

Permalink
Permalink 20:45:52, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

Per Alessio....

Immagine tratta da http://www.greenrock.it/

Finalmente mi sono ricordato di postare sul blog gli indici da mettere nello zaino per l'esame.

Per scaricarli fai clik su indicizaino

Buon studio e un felice raglio dal prof;-)

Permalink
Permalink 09:46:45, Categorie: blog  

Autoritratto

Io mi chiamo Margarete. i miei capelli sono castano dorato, i miei occhi, invece, sono blu- grigio smeraldo. Ho sette anni e mezzo, sono alta un metro e trenta cm. Sono una bambina curiosa, attenta,e, come dice mia madre,ho gli occhi a sinistra, destra, avanti e dietro. Ho Tantissime amiche ma con qualcuna, come Sonam e Francesca, ho un rapporto più stretto.,

Il mio più grande sogno si sta realizzando...

Dovete sapere,infatti, che ho una grande passione per i cani e,durante la giornata, passo il mio tempo libero a disegnare le loro figure,per questo i miei genitori mi hanno promesso di prendermelo in estate.

Mi piace andare a scuola e le mie materie preferite sono molte...Motoria, Arte e Informatica, Musica, Inglese,Italiano, Geografia, Storia e Matematica, praticamente tutte...

Ho una sorellina di nome Marja che a volte combina guai, ma mi fa compagnia.Le piace disegnare, giocare e travestirsi da principessa.

Permalink
Permalink 09:02:36, Categorie: blog  

Autoritratto

Mi  chiamo Ivan, ho un carattere birichino, mi piace giocare a calcetto. Ho i capelli biondui e gli occhi marroni, ho il naso diritto e le labbra carnose. Mia sorella mi dice che sono cattivo.

Permalink

24.02.11

Permalink 20:04:13, Categorie: blog  

Pulizie di primavera

Salve a tutti,

visto il ricorrente quesito <<Come mai il mio PC è diventato lento?>> mi sono deciso a scrivere una breve ma esaustiva guida di un prodotto gratuito ma al tempo stesso molto efficace per liberare il nostro computer (PC Desktop o portatile che sia) da tutti i file obsoleti, inutili, tracce delle proprie navigazioni in internet, residui di installazioni e disinstallazioni, ecc ecc

Il software che consiglio è Ccleaner noto a tutti gli esperti del settore ma vi assicuro facilssimo da utilizzare anche nelle sue funzioni più avanzate. Inoltre è disponibile in lingua italiana e questo non guasta. Funziona con tutte le versioni di WINDOWS.
Bene, non vi resta che scaricare la guida illustrata e buone pulizie a tutti.

CIRO

Permalink
Permalink 18:41:14, Categorie: blog  

Carnevale 2011. Classe terza

 

 

Permalink
Permalink 16:11:52, Categorie: Religione: i miti  

Religione e Mito: il mantello della terra

 

 

I bambini e le bambine insieme a maestro Antonello,

classe terza di Caniga

Permalink
Permalink 15:49:41, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 ed il cinema [scuola infanzia Latina]

Carissime/i,

oggi abbiamo visto a scuola il film Pinocchio con Benigni

e ci e' anche venuta a trovare Carlotta della scuola secondaria di primo grado

Permalink

23.02.11

Permalink 22:25:01, Categorie: Eventi  

Posta elettronica istituzionale dei docenti

Il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca fornisce una casella di posta nel dominio istruzione.it al personale docente in servizio, e incoraggia l’uso della posta elettronica per scambiare informazioni, migliorare le comunicazioni, e per rendere più efficaci ed efficienti i processi di lavoro a supporto della missione istituzionale dell’Amministrazione.
Il servizio è gratuito per i docenti ma ha un costo per l’Amministrazione: pertanto, al fine di ottimizzare l’impiego delle risorse finanziarie utilizzate per la gestione del servizio di posta elettronica, si comunica che il 28 febbraio 2011 si procederà alla disattivazione delle caselle di posta elettronica istituzionale dei docenti che risulteranno, nella stessa data, non utilizzate dal 1 aprile 2010.
Permalink
Permalink 14:08:24, Categorie: Rob&ide  

Roboearth, segnalazione di Paolo Manzelli

Cara Linda, mi dispiace non possiate venire a Firenze il 19 marzo. Vedi ciò che ti inoltro, penso possa interessarti. Paolo

PAOLO MANZELLI
Director of LRE/EGO-CreaNet 
University of Florence DIPARTIMENTO DI CHIMICA 
POLO SCIENTIFICO 50019 -SESTO F.no 
 

Roboearth

Stefano Dalla Casa | 23 febbraio 2011 at 09:14 | Tag: Cognitive Systems and Robotics Initiative, internet, Roboearth, robotica, settimo programma quadro, Skinet, Unione Europea | Categorie: FUTURO | URL: http://wp.me/pubem-42E
L'Internet per i robot finanziato dal settimo programma quadro dell'Unione Europea muove i primi passi.

FUTURO - Roboearth è un World Wide Web per i robot, questo si legge nel sito del progetto. L'idea è che attraverso questa nuova Rete i robot possano imparare uno dalle esperienze dell'altro. Non è molto diverso dall'utilizzo che ne fanno gli umani: Wikipedia, ad esempio, è editabile e usufruibile da chiunque indipendentemente da dove ci si trovi.

Cosa deve imparare un robot? Fondamentalmente a interagire con l'ambiente e le persone. Quindi è vitale che sappiano riconoscere gli oggetti e le immagini, che sappiano spostarsi, e che svolgano infine il compito per cui esistono, cioè assistere efficientemente gli esseri umani. Leggi il resto dell'articolo

Permalink
Permalink 11:55:17, Categorie: Rob&ide  

Segnalazione da Genova [I.P.S.I.A. Gaslini di Genova Bolzaneto]

Dal sito di Repubblica TV  Giappone: la maratona dei robot

Iniziata ad Osaka la maratona di cinque robot, che in quattro giorni dovranno percorrere 422 giri di pista per i tradizionali, e in questo caso storici, 42 chilometri di gara

Mi è piaciuto soprattutto il loro modo di camminare; quelli più veloci sono favolosi. Bruno

Permalink

22.02.11

Permalink 21:41:34, Categorie: Eventi  

Canalescuola - agenzia di formazione accreditata

Un riconoscimento di qualità

Canalescuola Soc. Coop.
via Wolkenstein 6, via Cappuccini 5 | 39100 Bolzano
3287248537 | 0471979580 | fax 0471979580

Accreditamento definitivo di Canalescuola:
Canalescuola è stata accreditata definitivamente come agenzia di formazione dalla Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca con decreto prot. n. 17.3/32.14/737943 del 20.12.2010. Tutti i corsi di formazione erogati da Canalescuola rilasciano quindi attestato e titoli riconosciuti secondo le disposizioni di legge in materia.

http://www.canalescuola.it/agenzia-formativa-accreditata.html

Vai alle iniziative di formazione di Canalescuola nell'ambito dei Disturbi Specifici dell'Apprendimento (dislessia)

Vai alle iniziative di formazione di Canalescuola

Se desideri ricevere ulteriori informazioni mandaci una mail a info@canalescuola.it

 

 

Permalink
Permalink 10:20:43, Categorie: blog  

Autoritratto

Mi  chiamo  Francesca   ho  8  anni  e  frequento   la  terza  elementare.Ho gli  occhi  di  colore   marrone  scuro, ho  i  capelli  tendenti    al  nero. Mi  vesto   con  legins  e  una   maglietta  con   un  disegno  sopra,   oppure  un  maglione  colorato, Ho  i  capelli  lunghi, mi  faccio  molto  spesso   la  coda  alta  oppure   un  frontino.  Il  mio  carattere  è   quello  di   una   persona   tranquilla,   generosa e  gentile,  mi   piace  un  sacco  fare    ritratti, colorare  e  disegnare,  ho  una  grandissima    passione  per  i  cani  di   razza,  che  conosco  molto  bene.

Amo  leggere  e  inventare  storie,  infatti    nella  mia  camera   ho  più  di  50  libri  da  leggere. La  mia  mamma  è  una  maestra ,  è  bravissima  a  cucinare  infatti  la  vigilia  di  Natale    ha  cucinato  dalla mattina  fino  alle  8,30   di  sera,  è    molto  brava   a  dipingere  e  a   disegnare,  la  nostra  casa  è  piena  di  suoi  quadri.  Mio  padre  fa  il  bancario   e  sta  via  dalla  mattina  fino  alle  5,00  di  pomeriggio. Ha  aperto  un  negozio  a  Mottola  chiamato<<  CALDO  FREDDO   >>  dove  vende:  granite,  sorbetti ,  ogni  tipo  di  caffè,  creme  e  macchinette  del  caffè  e  cose    da  bar.  Passa  molto  tempo  davanti  al  computer  ed  è  bravissimo  ad  usarlo. 

 Io  ho  un  cane  di  nome  Alice,  ha  2  anni  e  mezzo  e  fra  poco  la  dovremo  far  accoppiare,  è    un  boxer  ,  vivace,  dormigliona,  mangiona ,mi  piace  molto  giocare  con  lei  e  quando è  estate  posso  stare  all'  aria  aperta e   giocare e  divertirmi  con  Alice  in  giardino.

                                 

Permalink

21.02.11

Permalink 20:04:52, Categorie: ProblemiAMO  

I PRESEPI di Attilio e Marisa

Permalink

20.02.11

Permalink 19:26:58, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: disegno collaborativo [scuola primaria Latina]

Syria R. invia questo disegno di Pinocchio fatto con i suoi due amichetti Federico e Luca P.

Un abbraccio, mamma Chiara

Permalink
Permalink 15:16:40, Categorie: Religione: i miti  

Religione e Mito: Ang-ngalo

 

 

I bambini e le bambine insieme a m.stro Antonello,

classe terza di Caniga

Permalink
Permalink 10:00:21, Categorie: rete-scuole  

Segnali di fumo n. 5

E' in rete Segnali di fumo n. 5 all'indirizzo http://segnalidifumo.3circolosanremo.com/

In questo numero:

Notizie e posta

I bambini della classe prima della Scuola Primaria di Verezzo hanno partecipato al concorso: A scuola con il bassotto.

I segreti della cucina

Cuochi per un giorno: gli alunni delle classi prima e seconda di Ceriana ci consigliano moltissime ricette.

Arte e creatività

I bambini della classe quarta della Dani Scaini presentano gli oggetti che hanno realizzato al Museo Egizio di Torino.

Ambiente e natura

Spugne radici e radici spugne nell'orto giardino dai bambini dei gruppi degli Orsacchiotti e degli Scoiattoli della Casa dei Bambini della Montessori.

Altre culture

La sagra del mandorlo in fiore in Sicilia raccontata dagli alunni della classe quarta della scuola primaria di Poggio.

Attualità

La classe quinta di San Lorenzo visita la Scuola Media Nobel per il Progetto Continuità.

Europa

Culture dell'Europa primitiva: la classe terza di San Lorenzo in visita al Museo Archeologico di Finale.

Scienze

 Il viaggio nella scienza della classe quinta della Scuola Primaria Dani Scaini.

Storia e tradizioni

La festa degli alberi raccontata dalla classe terza della Scuola Primaria di Ceriana.

Libri

Il gruppo giallo della Scuola dell'infanzia di Villa Meglia ci svela come diventare lettori.

Lettori in erba

I bambini dei gruppi rosso e blu della Scuola dell'Infanzia di Poggio raccontano la storia L'asinello Ciucobello.

Di tutto un po'

I bambini delle classi prima, seconda e terza della Scuola Primaria di Verezzo ci svelano una curiosa tecnica per realizzare disegni astratti.

La redazione è curata dall'insegnante Simonetta Adolfo sadolfo@aliceposta.it

Permalink

19.02.11

Permalink 21:55:35, Categorie: blog  

CARNEVALE

Click to play this Smilebox slideshow

Permalink

18.02.11

Permalink 18:58:53, Categorie: Avvisi, Attenzione: iscrizioni corso serale  

Istruzione degli adulti 2011

OFFERTA FORMATIVA PER GLI ADULTI           E.D.A.

Oltre al Corso Serale ( il termine di scadenza per le iscrizioni è stato prorogato) il nostro Istituto, nell'ambito delle risorse destinate all' istruzione degli adulti, ha organizzato ben quattro corsi brevi gratuiti  che inizieranno a partire dal 14 marzo secondo il calendario:                        (locandina)

  • Corso di informatica di base ( n. 30 ore)

(rivolto agli adulti che vogliono imparare l'uso del computer)

  • Corso di lingua italiana per stranieri (n.40 ore)                         

( rivolto agli immigrati soggiornanti di lungo periodo e finalizzato al conseguimento della certificazione di conoscenza della lingua italiana presso il CTP Scuola Media Statale "G. Vinciguerra" di Anagni, ai sensi dell'art.4, comma 1, lettera b del Decreto del Ministero dell'Interno del 4/6/2010)      (locandina)
  • Corso di Tecniche economico - aziendali

(permette anche di acquisire crediti validi per proseguire gli studi nel Corso Serale)
  • Corso di Tecniche di costruzione e progettazione

(permette anche di acquisire crediti validi per proseguire gli studi nel Corso Serale)

Modulo di adesione ai Corsi  

Info ed iscrizioni:    ITC " G. Marconi, Via Calzatora Anagni (Fr)   tel. 0775 727026      fax  0775 739221

 

 

 

Permalink
Permalink 17:00:14, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

L'analisi per flussi....

A lezione di ragioneria (Archivio Fotografico Indire)

Vi potete scaricare il modulo su "L'analisi per flussi" 930KB che abbiamo iniziato stamane.

Buon studio dalla Albez Edutainment Production

 

Permalink
Permalink 11:20:32, Categorie: Rob&ide  

Promuovere la creatività e l'interesse scientifico delle ragazze. Un concorso europeo [SdR]

To: European drawing competition to reward girls’ creativity about the future technologies From: Linda Giannini <calip@mbox.panservice.it>
Subject: European drawing competition to reward girls’ creativity about the future technologies: from Italy
Date: Sat, 19 Feb 2011 10:11:31 +0100

 [ info su scuola di robotica ] - [ modulo iscrizione ]

Dear Madames and Sirs,

here attached a work by the girls:

  • Silvia Palumbo. She is a pupil of the "Istituto Comprensivo Don Milani, Latina, Italy. She is 9 years old; She drew a picture designing a car that, instead of discharging carbon oxide, does colored soap bubble.

L'auto della Fatina di Pinocchio 2.0

  • Julia Rullo. She is a pupil of the "Istituto Comprensivo Don Milani, Latina, Italy. She is 9 years old; she drew a picture designing: The robot catches cigarettes’ smoke and converts it to sweet-scented flowers.

  • Carraro Emanuela. She is a pupil of the "Istituto Comprensivo Don Milani, Latina, Italy. She is 9 years old; She drew a picture designing a pen that writes by itself


  • Pes Maria Grazia. She is a pupil of the "Istituto Comprensivo Don Milani, Latina, Italy. She is 9 years old; she drew a picture designing: The car that catches smog and produces oxigen


  • Sarra Giorgia. She is a pupil of the "Istituto Comprensivo Don Milani, Latina, Italy. She is 9 years old; she drew a picture designing: The car that catches smog and produces oxigen


We have also their parents's Consent Declaration. But, because of the short time ahead, and of the approaching deadline, we could not collect the written parents’ declaration necessary for a minor. However, we have oral declaration of interest and assent statements by girls’ parents about their participation to the contest “European girls draw the future of ICT” in the frame of the Budapest Conference 6-8 March, 2011. Every name is associated to a girl about which we have Family name and all the other data.

All the best, Linda Giannini e Tina Bisogno

 

Le ragazze europee progettano il futuro dell'ICT - Promuovere la creatività e l'interesse scientifico delle ragazze. Un concorso europeo sotto gli auspici della Presidenza ungherese della UE. Scadenza per l'invio dei lavori: 20 febbraio.

Permalink

17.02.11

Permalink 17:47:37, Categorie: blog  

Mario Lodi compie 89 anni!!!

Gli auguri di Soave Kids su Education 2.0

[ l'articolo ]

 

Permalink
Permalink 15:08:43, Categorie: Compleanni  

Per Simona

 

Oggi Simona compie 8 anni

 

 

Buon compleanno, Simona, dalla classe terza e dalle tue maestre

Permalink
Permalink 13:59:58, Categorie: NoNews e dintorni  

Nel paese della legge di Gresham .....

.... la giustizia è deficiente

Hihaaaahihaaaaahihaaaaaa!!!

Permalink
Permalink 10:55:11, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: post da facebook

Da Cristina Doveri [didatticannalaura] - [pinocchio 2.0]

Permalink
Permalink 09:37:37, Categorie: blog  

                                                                SETTIMANA della MEMORIA      24-28 GENNAIO 2011

                            

Per tutta la Settimana della Memoria,  la Secondaria di Inzago ha ospitato la mostra "Lager SS" gentilmente concessa dall'Associazione ANPI (sez di Inzago). 

 Le documentazioni fotografiche  dei campi di concentramento e dei vari eventi storici che si sono susseguiti  durante la seconda guerra mondiale sono stati un prezioso spunto di riflessione per alunni ed insegnanti sui  terribili avvenimenti della Shoah.                        

           *****************************

 Inoltre, è stato proposto a tutti i ragazzi della Secondaria la proiezione - dibattito di alcuni film .                                                    

                                                                          Per le classi prime: MONSIEUR BATIGNOLE

 Il film è stato molto bello, soprattutto la  parte in cui Monsieur Batignole ha ospitato nella sua cantina, rischiando di essere scoperto dai tedeschi, un ragazzo ebreo. Ciò che mi ha colpito di più è stata la compassione nei suoi confronti. Il film , oltre che bello, è stato anche triste.

(S.V.)

                                                            Per le classi seconde: IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE

Sicuramente è un film che fa rilfettere, soprattutto se lo si guarda da  punti di vista diversi: per Bruno era come un viaggio, un'avventura per cercare una nuova amicizia, anche se sembrava impossibile. Ma lo è davvero? Io non credo perchè è bastato andare più in là  delle apparenze per scoprire che anche l'altro è uguale a me. Per il padre si vede la possibilità di migliorarsi, infatti alla fine del film si pente  di ciò che aveva fatto provando sulla sua pelle quello che aveva causato agli altri ( la perdita di un figlio). Sono anche convinta che la Shoah vada ricordata e che questo film sia molto importante da far vedere , soprattutto alla nostra età. A me è piaciuto tantissimo.

(S.C)

                                                                                                  Per le classi terze: LA ROSA BIANCA

A me ha colpito particolarmente il fatto che quando Sophie alzava lo sguardo verso il cielo, c'era sempre, purtroppo, un ostacolo (la vetrata sul soffitto dell'università, le sbarre della cella). Questo per me significa che sapeva di non poter essere del tutto libera. Verso la fine del film, infatti, quando ha un'ultima possibilità di salvarsi e poter continuare a guardare il cielo, si trova un muro davanti e sa che non potrà più essere libera.

(A.T.)

 

Permalink

16.02.11

Permalink 21:00:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [sec. primo grado Reggio Calabria]

Uahuuuuuuuuuuuuuu che immagine meravigliosa!!! Auguroni a tutti di serenità pace e felicità. La mia scuola non fa altro che parlare del maestro Mario Lodi, visitano tutti il blog Soave Kids. Siete nei nostri cuori e pensieri, non è la prima volta che lo dico.

Besos Clara y sus alumnos de la scuola sec. I grado Diego Vitrioli www.vitrioli.it

Permalink
Permalink 20:31:02, Categorie: ProblemiAMO  

Carnevale di Grazia Raffa

CARNEVALE

Carnevale e pesce costa:
tutta colpa dell'imposta
che fa cari gli alimenti
e ci rende meno abbienti.
Anche per il Carnevale,
tempo ormai tradizionale,
c'è la sagra degli aumenti,
ma i bambini son contenti.
Se i coriandoli son cari
come dei reperti rari,
pur se a mamma non conviene,
già ne han le tasche piene;
seminandoli per via,
si suppone che vi sia
qualche cosa da gettare,
come il ricco suole fare.
Solo la Nettezza Urbana
non gradisce - cosa strana -
quel tappeto variopinto
dove il vento l'ha sospinto.
Non è facile nettare,
quel lavoro fa sudare;
li comprendo pienamente
e col cuore son presente.
Semifreddi, "chiacchierate",
sono cose ormai scontate,
non nel prezzo, chiaramente;
qui non diminuisce niente.
Poi vi son le mascherine:
moschettieri e pur fatine,
damigelle in lunghe gonne,
affiancati dalle nonne;
mentre a spasso se ne vanno
fanno ancora qualche danno:
sulla via han gettato
le coppette del gelato.
Netturbini, siate in forma:
sulla scopa "nessun dorma"!

Grazia Raffa

Permalink
Permalink 20:11:31, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [Pediatria del San Carlo, Milano]

Tantissimi Auguri di Buon Compleanno a Mario Lodi da tutti i bambini della Pediatria del San Carlo!!! Siccome sarà una giornata speciale per Lui... AUGURI !!

Alessandra

LA MIA GIORNATA
 
Oggi sarà una giornata speciale,
quelle da non dimenticare,
quelle giornate insieme agli amici,
quelle giornate da trascorrere in bici.
 
Oggi solo voglio dimenticare tutti i problemi,
tutti i pianti e tutti i rimpianti.
Oggi ho solo voglia di sognare,
oggi ho solo voglia di volare,
oggi solo voglio cercare un amico con cui parlare…
 
Rit:
Voglia di divertirmi, voglia di ridere, sorridere,
giocare, ballare..
Basta parlare, basta di dirmi che cosa fare..
Oggi sarà la mia giornata speciale yeah, yeah, yeah…!
 
Ashley R. (14 anni)
Permalink
Permalink 17:24:41, Categorie: blog  

GIORNATA DELLA MEMORIA 2010

SCUOLA PRIMARIA SAN PIETRO CELESTINO
CLASSI 5^

MAI PIU'...

PER NON DIMENTICARE
 
IL GIORNO DELLA SHOAH
 
SHOAH
Permalink
Permalink 07:12:34, Categorie: blog  

Per il maestro-scrittore Mario Lodi dal "Gaslini" Genova.

 17 Febbraio 2011

AUGURI!!!

da tutti noi

    SILVIA

 

 

   FRANCESCA

CHIARA

  DESIREE 

FRANCESCO P.

                                                

 FLAVIA  

NICCOLO'

           GRETA

 MATTEO

                                                                                                 

 

 

   FRANCESCO R.  

         

   SERENA

Permalink

15.02.11

Permalink 20:37:57, Categorie: blog  

PROBLEM SOLVING

ESERCITAZIONI DI PROBLEM SOLVING

Esercizio n.°1 
Esercizio n.°2
Esercizio n.°3
Permalink
Permalink 19:53:35, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola in ospedale Gaslini - Genova]

... ecco ora il materiale del Day Hospital di Onco-Ematologia!

[ pinocchio-dagli_automi_al_robot ]

A presto, Loretta

 

Permalink
Permalink 18:34:05, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola in ospedale Gaslini - Genova]

Ecco i materiale dei reparti di Malattie Infettive [Carla Bazzurro] e Neurochirurgia [Paola Calero].

Salutoni, Loretta

Permalink
Permalink 18:33:26, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola in ospedale Gaslini - Genova]

Permalink
Permalink 18:29:58, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola in ospedale Gaslini - Genova]

Pinocchio

C’era una volta… un pezzo di legno. Quando il falegname Mastro Ciliegia inizia a piallarlo il pezzo di legno comincia a lamentarsi: “Attento! Mi fai il solletico”. Mastro Ciliegia si spaventa e lo regala a Mastro Geppetto. Geppetto lavora tutta la notte e costruisce un burattino. Geppetto chiama il suo burattino Pinocchio. Pinocchio è molto dispettoso e non ubbidisce a Geppetto. Il Grillo Parlante dice a Pinocchio: ”Stai bravo e vai a scuola per imparare tante cose”. Geppetto vende la giacchetta per comprare l’abbecedario così Pinocchio può andare a scuola. Pinocchio invece di andare a scuola va allo spettacolo di Burattini ed incontra Mangiafoco che, poi tanto cattivo non è e regala a Pinocchio cinque zecchini d’oro. Pinocchio incontra il Gatto e la Volpe. Il Gatto e la Volpe rubano le monete d’oro a Pinocchio e poi lo legano ad un albero. La Fata Turchina che vuole molto bene a Pinocchio lo cura come una mamma. A Pinocchio quando dice le bugie cresce il naso. Pinocchio con il suo amico Lucignolo va al Paese dei Balocchi dove non ci sono scuole e si gioca tutto il giorno. Ma nel Paese dei Balocchi prima o poi si diventa asinelli. A Pinocchio cresce un bel paio di orecchie d’asino e si mette a ragliare: “Hi Ho…” Pinocchio cade in mare e viene inghiottito da una Balena e proprio là dentro ritrova il suo babbo Geppetto. Pinocchio dà retta ai buoni consigli del Grillo Parlante, della Fatina e di Geppetto ed una mattina si accorge di essere diventato un bambino vero.

Tratto dal libro “Il mio primo libro di Pinocchio” di Fabio De Poli ed Andrea Rauch.

Dal “personaggio” alla sua “trasformazione” grafica.

[ la presentazione ]

Permalink
Permalink 16:16:22, Categorie: Rob&ide  

La robotica [sec. primo grado Latina]

Tesina a cura degli studenti della classe 3^A sec. primo grado, don Milani di Latina [rif. prof.ssa De Matteis]

Permalink

14.02.11

Permalink 18:38:54, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: prima festa del mattoncino lego in città [1° circolo Cuneo - scuola primaria]

Prima festa del mattoncino lego in città

abbiamo partecipato con 5 classi, 1 quinta e 4 seconde

I nostri lavori:

  • dalla storia al progetto su carta
  • dal progetto su carta al prototipo con materiale riciclato
  • dal prototipo al personaggio con i mattoncini
  • dai mattoncini al mattoncino intelligente programmabile [wedo e nxt]

Più di 800 gli adulti e tanti tanti bambini!!!!

Espositori: collezionisti e bambini che esponevano i propri modellini o modelloni; la nostra scuola con cartelloni e robottini, tanta tanta allegria, ... stupore degli adulti nel vedere dei piccoli che in poco tempo assemblavano e programmavano il wedo,  ed occhi brillanti dei piccoli

Un saluto da Donatella [primo circolo di Cuneo]

Permalink
Permalink 18:26:47, Categorie: Rob&ide  

Promuovere la creatività e l'interesse scientifico delle ragazze. Un concorso europeo [SdR]

Ciao a tutte e titti! Forza bambine e ragazze! Un concorso europeo per ragazze, scienza, tecnologia, arte, e quanto volete per scatenare la creatività. Qui i dati. La giuria non si aspetta dei Picasso. Ebbene, spedite i vostri!!!!

Fiorella Operto
Scuola di Robotica
www.scuoladirobotica.it
www.roboethics.org
www.scuoladirobotica/retemiur
 

 

Permalink
Permalink 18:23:15, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: una nuova compagna di viaggio...

Cristina Doveri ... e la sua immagine d'augurio nel gruppo di Facebook: Pinocchio 2.0

Permalink
Permalink 18:06:02, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: un saluto da Latina

Ragazzi siete fantastici! Vi abbraccio tutti

Maestra in pensione Ivana La Salvia

ps
Auguri di buon compleanno al grande Mario Lodi

Permalink
Permalink 16:46:30, Categorie: Le Nostre Creazioni  

" CARNEVALE 2011 "

 

                                                                    

 

 

 

 

Carnevale
di Carlo Goldoni

La stagion del Carnovale

tutto il Mondo fa cambiar.

Chi sta bene e chi sta male

Carnevale fa rallegrar.

 

Chi ha denari se li spende;

chi non ne ha ne vuol trovar;

e s'impegna, e poi si vende,

per andarsi a sollazzar.

 

Carnevale

di Gianni Rodari

Carnevale in filastrocca,

con la maschera sulla bocca,

con la maschera sugli occhi,

con le toppe sui ginocchi:

sono le toppe d’Arlecchino,

vestito di carta, poverino.

Pulcinella è grosso e bianco,

e Pierrot fa il saltimbanco.

Pantalon dei Bisognosi

“Colombina,” dice, “mi sposi?”

Gianduia lecca un cioccolatino

e non ne da niente a Meneghino,

mentre Gioppino col suo randello

mena botte a Stenterello.

Per fortuna il dottor Balanzone

gli fa una bella medicazione,

poi lo consola: “E’ Carnevale,

e ogni scherzo per oggi vale.” 

 

LE  MASCHERE  ITALIANE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CIAO, SONO BUBA.......MASCHERATO ! ! !

Permalink
Permalink 16:30:30, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: post da facebook

Un altro gradito dono da parte di  Cristina Doveri

Permalink

Il Mobile Learning a Scuola oggi

Vi invito a compilare il questionario di sondaggio Il Mobile Learning a Scuola oggi.  e di divulgarlo tra i vostri colleghi. E' una indagine che continuerà nel tempo  http://tinyurl.com/mlearningscuola.
Potrete poi visionare  i risultati. tale questionario è anche sulla piattaforma EPICT e in facebook di Epict. 

Ringrazio tutti per la partecipazione per una scuola in continua evoluzione.

Permalink
Permalink 12:32:17, Categorie: blog  

Autoritratto

 Mi  chiamo Marina  , ho gli occhi azurri e i capelli castano chiaro,sono lisci e corti.

Ho tante amiche simpatiche che mi vogliono un gran bene. A volte mi invitano a  casa loro e facciamo giochi molto strani.

La matematica per me è un pò difficile ,però quando mi impegno ce la faccio. La mia materia preferita è l'Italiano, mi piace inventare storie e leggerle ai miei amici.

Ho dei genitori , delle amiche, dei nonni e zii bravi.Credo che più di così non si può averne più.

Quando vincerò la lotteria credo che darò la metà dei miei soldi ai bambini poveri dell'Africa , così avranno una casa come la mia.

                

Permalink
Permalink 07:56:30, Categorie: blog  

San Valentino 2011

Che tenero quadretto ci regala signor Roberto

 

 

Buoni sentimenti a tutti/e noi

Permalink

13.02.11

Permalink 19:38:57, Categorie: Rob&ide  

ICRA 2011 -- Workshop on Roboethics [SdR]

Fourth Workshop on Roboethics
May 13, 2011 Shanghai, China

CALL FOR PAPERS

Important Dates

  • February 28, 2011: Paper submission deadline
  • March 7, 2011: Notification of Acceptance/Rejection
  • March 14, 2011: Camera-­‐Ready Submission Deadline

Organizers IEEE RAS Technical Committee on Roboethics:

  • Gianmarco Veruggio, CNR-­‐IEIIT, Italy (corresponding CNR-­IEIIT, Italy (corresponding co-­chair)
  • Jorge Solis, Waseda University, Japan (co­‐chair)
  • Matthias Scheutz, Indiana University, USA (co-­chair)

[ il programma ]

Permalink
Permalink 16:34:24, Categorie: Religione: i miti  

Religione e Mito: mito cinese

In questa proposta di approfondimento nell'ambito dell'origine del mondo secondo la scienza e secondo la religione, abbiamo indagato sugli interrogativi profondi che l'uomo si è posto sul senso della vita, sull'origine e sulla concezione del mondo.

Fin dai tempi più antichi gli uomini hanno elaborato narrazioni volte a soddisfare il bisogno di fornire una spiegazione a interrogativi sull'esistenza e sul cosmo: i Miti.

 

Mito cinese

 

 

I bambini e le bambine insieme a m.stro Antonello,

classe terza di Caniga

Permalink
Permalink 16:33:50, Categorie: Religione: i miti  

Religione e Mito: mito dell' Asia

 

 

le bambine e i bambini insieme a m.stro Antonello

classe terza di Caniga

Permalink
Permalink 16:33:30, Categorie: Religione: i miti  

Religione e Mito: Mariscia

 

 

I bambini e le bambine insieme a m.stro Antonello

classe Terza di Caniga

Permalink
Permalink 13:51:27, Categorie: blog  

SEZIONE PRIMAVERA

Permalink

12.02.11

Permalink 12:10:23, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 e le scritte animate


 


Permalink
Permalink 10:14:50, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 e le feste: 14 febbraio [infanzia Latina]

Permalink

11.02.11

Permalink 18:23:29, Categorie: blog  

CARNEVALE

 

SCUOLA PRIMARIA SAN LAZZARO

CARNEVALE IN...PRIMA C

 


Permalink
Permalink 18:18:37, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 ed il Paese di Robot Balocchi [infanzia Latina]

Ecco la scritta per il nostro spazio RomeCup dedicato al Paese dei Robot Balocchi

Permalink
Permalink 17:09:34, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: Il paese dei balocchi [scuola infanzia Latina]

Carissime/i,
oggi pomeriggio Christian e Jacopo hanno realizzato il Paese dei Balocchi.

Per farlo hanno utilizzato:

  • animali della fattoria
  • cassettine di plastica
  • incastri di gomma
  • legnetti
  • pupazzi di peluche
  • pupazzi di gomma [tra questi Pinocchio, Geppetto, il gatto, la volpe, la fatina, la balena…]

.... e tanta tanta fantasia

Ecco le foto ricordo. Buona visione, Linda

Permalink
Permalink 16:00:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: Il paese dei balocchi [scuola infanzia Latina]

Il paese di balocchi con gli incastri

Poi Christian tenta di costruire il Paese dei Robot Balocchi grazie al programma di simulazione della Lego [LEGO Digital Designer 4.0.20]

e prova anche Emiliano...

Permalink
Permalink 10:10:41, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 ed il paese dei balocchi [scuola infanzia Latina]

... ecco un'altra "rappresentazioneù2 del Paese dei balocchi ...

Permalink

10.02.11

Iscrizioni ai Corsi Serali a.s. 2011/2012

ATTENZIONE!!!

E' di questi giorni la notizia che la circolare n. 101 del 30 dicembre scorso sulle iscrizioni alle scuole di ogni ordine e grado per l'a.s.2011/2012 è stata rettificata nel senso che il termine per l'iscrizione ai corsi serali finalizzati al conseguimento del diploma di istruzione secondaria superiore  e' di nuovo il 31 maggio, come era ormai da tanti anni. E' di nuovo consentito accettare iscrizioni anche oltre tale termine, ma solo per giusticati motivi!

Finché non entra in vigore la riforma dei corsi serali possono ancora iscriversi coloro che hanno già un diploma di scuola secondaria e vogliono conseguirne un altro per riqualificare la propria formazione professionale.

 

Permalink
Permalink 12:00:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola infanzia Latina]

Bambine/i della sez. B infanzia costruiscono e decorano i personaggi di Pinocchio 2.0 che andranno ad abbellire lo spazio espositivo dedicato al nostro progetto.

Un caro saluto, Linda e Roberta

I Pinocchietti realizzati con la maestra Roberta

... e quelli creati con me ...

Permalink
Permalink 11:33:53, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola infanzia Latina sez. B]

... altre creazione artistiche per RomeCup 2011 ....

Materiale:

- carta;
- colla;
- colori a spirito;
- cucchiaini di plastica;
- forbicine;
- scatoline di cartone;
- stelle filanti;
- tanta fantasia...

Ecco altre foto ricordo. Linda

Permalink
Permalink 11:30:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola infanzia Latina sez. B]

Ecco i Pinocchi realizzati con la maestra Liliana utilizzando le figure geometriche disegnate su cartoncino, ritagliate ed infine incollate su fogli bianchi

Permalink
Permalink 11:02:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola infanzia Latina]

Oggi pomeriggio, bambine/i della classe prima A primaria, insieme alla loro maestra, Filomena Casella, sono venuti a trovarci in classe e ci hanno presentato i robot artistici che hanno realizzato per RomeCup 2011.

Ecco alcune foto ricordo, Linda

Permalink
Permalink 11:01:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [primaria Latina]

Dalla prima A scuola primaria [rif. maestra Casella], ecco i robot artistici che raggiungeranno Roma il 12 marzo 2011

Permalink
Permalink 10:00:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [primaria Latina]

Ecco due robot disegnati da Nikita, Gabriele D.P. e da Giorgia B. nella classe prima primaria, sez. B [ins. R. Creo]

cui si aggiungono quelli dei loro compagni di classe

Permalink
Permalink 09:30:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [primaria Latina]

... e le mitiche mamma Chiara e la figlia Syria inviano via MMS i Pinocchi realizzati da Syria per Rome Cup 2011 ...

GRAZIE

Permalink
Permalink 09:00:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola infanzia e primaria Latina]

Bambine/i cominciano a preparare i materiali che verranno esposti a Roma. Ecco un alunno della maestra Tina Bisogno [classe 4^] che presenta il suo robot Pinocchio artistico nella nostra sezione di scuola dell’infanzia.

A domani, Linda

Ed ecco ora, sempre dalla stessa classi, altri PinocchioRobot per RomeCup 2011

Permalink
Permalink 08:00:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [primaria Latina]

Francesca M. ed il suo Pinocchio pronto per il viaggio verso Roma [rif. maestra Bisogno]

Permalink
Permalink 07:00:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [primaria Latina]

Anna Maria Triunfo aiuta la sua alunna a fissare il cappellino

sulla testa del “Pinocchio Robot Artistico”

Permalink
Permalink 06:30:00, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola infanzia e primaria Latina]

Mattia [classe quarta primaria] e Samuel [classe prima primaria] sono venuti a trovarci in classe accompagnati dalla loro mamma ed hanno portato i loro robot Artistici sul tema di Pinocchio 2.0 e della festa dell'Italia. Bambine/i dell’infanzia li hanno accolti con gioia ed hanno anche regalato molte coccole

Eccovi le foto ricordo. Linda

Permalink
Permalink 05:51:13, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola sec. primo grado Latina]

 

Nell’ambito del progetto di robotica “Pinocchio 2.0” alcuni alunni della classe 1^ A secondaria hanno accettato la sfida e ideato un robot – fatina che proprio oggi hanno presentato ai compagni, destando meraviglia e grande ammirazione.
Il robot, infatti, è stato totalmente ideato e realizzato dai ragazzi che hanno coniugato felicemente fantasia, creatività e competenza per realizzare un modello capace di illuminarsi e muoversi in avanti e indietro a suon di musica… Niente di speciale? Bè, non proprio se si pensa che a realizzarlo sono stati dei ragazzi di 10 - 11 anni…
Il modello, insieme a tante altre realizzazioni, rappresenterà la nostra scuola a Roma in un importante evento denominato ”Rome cup” che si svolgerà, appunto,  nei prossimi giorni.
Ecco i nomi dei nostri  “scienziati in erba”:
ANTONY SCHIEVANO, GAIA REALI, GAMBACORTA SERENA,
CARIO ILARIA, LEMMA BEATRICE, GIORGIA BAROLLO.
Che dire? COMPLIMENTI ai nostri piccoli - grandi inventori presenti e ..futuri!!!

… un momento della presentazione in classe ...

Il robot in funzione… davvero simpatico!!!

ed ecco i nostri inventori…
da destra:
Antony, Gaia, Ilaria, Serena, Giorgia, Beatrice. 

COMPLIMENTI!!!! Luisa

Permalink

09.02.11

Permalink 17:59:40, Categorie: blog  

Gemellaggio elettronico con l'Italia

 


Si tratta di un’iniziativa nata attraverso il sito http://www.lascuolachefunziona.it/ dove collaboro con colleghe e colleghi di varie scuole italiane. Insieme abbiamo elaborato il Progetto “Ambienti@moci“ che si snoda sulla piattaforma collaborativa http://lafabbricadellascuola.ning.com e vede coinvolte scuole di vario ordine e grado. Esso riguarda tematiche ambientali contenenti le seguenti discipline: lingua italiana, storia, geografia, scienze, cittadinanza e Costituzione, arte e immagine e musica. Il nostro gruppo “Giù le mani dalla Terra” è composto da classi prime e quarte della scuola primaria.
In questi giorni è in fase di pubblicazione un calendario interregionale avente quale tema: “Insieme per salvare l’ambiente” al quale abbiamo contribuito con vari disegni e slogan relativi alla Mobilità sostenibile e alla Casa ecologica.

ass="content-cap-bottom cap-bottom">





Permalink
Permalink 17:00:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi e Soave Kids [scuola sec. primo grado Reggio Calabria]

Caro Mario Lodi,
felice compleanno e che la vita le sorrida sempre.

Maestra in pensione Ivana La Salvia
e che tanto ha amato con i suoi alunni
leggere i Suoi meravigliosi libri.

Permalink
Permalink 16:30:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi e Soave Kids [scuola sec. primo grado Reggio Calabria]

Che meravigliosi dipinti!!! Feliz cumpleaños caro Mario.

Da Reggio con amore

Clara ed i suoi studenti

Permalink
Permalink 16:00:00, Categorie: blog  

Auguri Mario Lodi dalla scuola in ospedale Niguarda Milano

Un augurio affettuoso di buon Compleanno ad un grande uomo che ci mostra con le sue opere un cuore di fanciullo, facendoci sentire tutti un po' bambini.

Eugenia

Permalink
Permalink 10:30:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [scuola primaria Latina]

… ecco ora gli auguri degli alunni delle classi quarte e quinte [rif. maestre Bisogno e Triunfo]

Tanti auguri Mario Lodi!!! Grazie per tutto cio' che fai per noi bambini!

Permalink
Permalink 10:15:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [scuola primaria Latina]

Ecco i biglietti di auguri realizzati da bambine/i della classe seconda primaria [rif. maestra Di Tano]

Permalink
Permalink 10:00:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [scuola primaria Latina]

Ecco i disegni di bambine/i della classe prima C primaria [rif. maestra Nardecchia]

TANTI AUGURI!!!

Permalink
Permalink 09:30:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [scuola primaria Latina]

Bambine/i della classe prima B primaria e la maestra Creo augurano a Mario Lodi un buonissimo compleanno!!!! [ i disegni augurali ]

Permalink
Permalink 09:00:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [scuola infanzia Latina]

Nasce Cipi’
 
Sotto  una tegola nuova
Mamma passera covava
Tre uova.
 
Senti’ “Cric, cric”
Ed eccoli li’
I suoi uccellini
Piccini piccini
 
Papa’ e mamma
Il volo spiccarono
E felici a tutti  gridarono
“sono nati, sono tre!”
 
Il piu’ piccino
Il piu’ birichino
Grido’:
“voglio uscire di qui!”
E papa’ e mamma
Lo chiamarono Cipi’
 
Gli auguri di bambine/i di quattro anni e delle maestre Tina e Sara

Permalink
Permalink 08:30:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [scuola infanzia Latina]

Carissime/i, ecco i disegni che bambine/i di 3-4-5 anni della sez. B hanno preparato per inviare gli auguri a Mario Lodi che il 17 febbraio compira' 89 anni.

Buona visione, Linda

Permalink
Permalink 08:00:00, Categorie: blog  

Calendario dono dalla scuola in ospedale S.Carlo di Milano

Carissima Linda,
un regalo da parte dei bambini della pediatria del San Carlo per tutti gli amici e le amiche di Soave Kids ed anche per Mario Lodi! Ti allego il calendario che hanno fatto disegnando i bambini del mondo. Ci sono poi alcune frasi significative dei genitori delle adozioni internazionali che ogni settimana passano in reparto con i loro bellissimi bambini!

Baci a tutti! Alessandra
Ps. lo invieremo alla scuola di Giorgio!

Permalink
Permalink 07:00:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [infanzia Latina]

Avviso per le colleghe che fanno parte del Percorso SOAVE:

Come ogni anno ricordo che entro il 10 febbraio potete farmi avere pensieri augurali [bigliettini, disegni, brevi scritti,…] che poi invieremo a Mario Lodi in occasione del suo l’89mo compleanno.

Grazie, Linda

Alcune note informative su Mario Lodi, maestro, scrittore, pedagogista. MARIO LODI nasce nel 1922 a Piadena (Cremona) e si diploma maestro all'Istituto magistrale di Cremona nel 1940. Da studente si ribella alle manifestazioni per la guerra organizzate dai fascisti: da quel "no" verrà la presa di coscienza che lo porterà poi, dopo la guerra, all'impegno pedagogico per una scuola nuova in una società democratica. Durante la guerra subisce il carcere per motivi politici e nel 1945, dopo la Liberazione, aderisce a Piadena alla sezione del Fronte della Gioventù e organizza le prime attività libere: un giornale aperto a tutti, il teatro, le mostre dell'artigianato locale, una scuola professionale gestita con docenti volontari. Nel 1948 è nominato maestro di ruolo a S. Giovanni in Croce, dove scopre le capacità creative dei bambini e la sua incapacità di maestro formato dall'Istituto magistrale a svilupparle e organizzarle nel lavoro scolastico con una metodologia coerente. In quel tempo viene in contatto con il Movimento di Cooperazione Educativa, un gruppo di insegnanti di ogni livello che intendono adeguare l'insegnamento nella scuola pubblica ai principi della Costituzione repubblicana. Comincia un periodo di esperienze, incontri, dibattiti, seminari che ogni anno, nel Convegno Nazionale, si traducevano in una sintesi pedagogica. Nasceva così, con l'introduzione critica nella scuola italiana delle tecniche del pedagogista francese Celestin Freinet, un'impostazione pedagogica nuova e alternativa alla scuola trasmissiva di nozioni: il testo libero, il calcolo vivente, le attività espressive (pittura, teatro, danza, ecc.), la ricerca sul campo, la corrispondenza interscolastica, la stampa a scuola, la scrittura individuale di storie e di veri e propri libri, come Cipì . Era un'impostazione che, insieme a quella dei bambini, liberava e formava la cultura del maestro. Parallelamente si dedica ad attività extrascolastiche, come la Biblioteca Popolare della Cooperativa di Consumo nella quale introduce la tecnica della stampa e pubblica i Quaderni di Piadena (documenti della ricerca sui vari problemi della gente realizzati dagli stessi giovani soci). All'interno della Biblioteca Popolare, nel 1957, si costituisce il Gruppo Padano per la ricerca dei documenti dell'espressività popolare in ogni sua forma tra i quali i canti popolari e i burattini. Il Gruppo Padano parteciperà poi a spettacoli a livello nazionale come "Bella Ciao" di Crivelli (presentato al festival di Spoleto nel 1967) e "Ci ragiono e canto" di Dario Fo. Nel 1956 ottiene il trasferimento alla scuola elementare di Vho di Piadena, suo paese natale. Qui, in ventidue anni di insegnamento, realizza molti libri: alcuni, scritti insieme ai suoi alunni, di fiabe e racconti (Bandiera, Cipì, La mongolfiera, ecc.), altri che documentano le sue esperienze pedagogiche: C'è speranza se questo accade al Vho (1963), Il paese sbagliato (Premio Viareggio 1971), Cominciare dal bambino (1977) e La scuola e i diritti del bambino (1983). Tutti pubblicati da Einaudi. Dal 1970, per dieci anni, dirige il gruppo di ricerca della Biblioteca di Lavoro che produce 127 libretti di letture, guide e documenti pubblicati da Manzuoli Editore. Nel 1978 va in pensione e inizia altre attività nel campo educativo. Per tre anni dirige a Piadena la Scuola della Creatività nell'ambito di un progetto della Regione in cui i bambini dai 3 ai 14 anni e gli adulti sperimentano le più diverse tecniche creative. Nel 1980, con un'indagine sul territorio nazionale, raccoglie e classifica 5.000 fiabe inventate dai bambini, documentando così che la creatività infantile nonostante l'avvento della TV è ancora viva se i bambini si trovano nelle condizioni di esercitarla e svilupparla. Sulla spinta di questa indagine nasce nel 1983 A&B, un giornale interamente scritto e illustrato dai bambini in quanto cittadini che hanno il diritto costituzionale di esprimersi e di comunicare. Dal 1988 A&B diventa Il giornale dei bambini, pubblicato dalle Edizioni Sonda. Nel 1988, su richiesta di vari Comuni, insieme al gruppo redazionale di A&B riscrive la Costituzione Italiana in forma adatta ai bambini (Edizioni Marietti - Manzuoli). Nello stesso anno in Piadena costituisce il Gruppo artisti piadenesi, con il fine di valorizzare le capacità creative di giovani e anziani nei vari campi per mezzo di mostre e pubblicazioni. Nel gennaio del 1989 riceve dall'Università di Bologna la Laurea honoris causa in Pedagogia. Nel novembre 1989 gli viene assegnato il Premio Internazionale LEGO, che viene conferito a "personalità ed enti che abbiano dato un contributo eccezionale al miglioramento della qualità di vita dei bambini". Con i proventi del premio fonda in una cascina a Drizzona, vicino a Piadena, dove Lodi si trasferisce, la Casa delle Arti e del Gioco, della cui cooperativa è presidente: un laboratorio dove si sperimentano, con la guida di esperti, tutti i linguaggi dell'uomo. Nella stessa sede sorge un Centro di Studi e Ricerche sulla cultura del bambino e una Pinacoteca dell'età evolutiva. Nel 1992 viene realizzata, in collaborazione con la Galleria Gottardo di Lugano, la mostra L'arte del bambino, esposta in numerose città, che dimostra quali alti livelli espressivi può raggiungere il linguaggio grafico autonomo. Dai primi scarabocchi fino alla scoperta dell'astrattismo, le opere raccolte sono documenti della cultura del bambino spesso ignorate o distrutte dagli adulti. Negli anni successivi la Casa delle Arti e del Gioco pubblica 67 libretti di racconti, favole, poesie di bambini elaborati con il computer che esprimono atteggiamenti e sentimenti positivi come la collaborazione, il rispetto per la natura e per l'uomo, la felicità. Una serie è dedicata a racconti e leggende di bambini extracomunitari. Dal 1994 affronta il problema sociale dell'influenza negativa della televisione sui giovani, prima con il romanzo La TV a capotavola e poi con la campagna Una firma per cambiare la TV (oltre 550.000 firme raccolte e consegnate, tramite il Ministero della P.I,. al Capo dello Stato) . In seguito alla raccolta di firme nasce il libro edito da Franco Angeli Cara TV con te non ci sto più, scritto in collaborazione con il dottor Alberto Pellai e con la psicologa Vera Slepoj. Pubblica con La Casa delle Arti e del Gioco Alberi del mio paese (1992) e Rifiuti. La lezione della natura (1996): due libri guida, scritti in collaborazione con G. Maviglia e A. Pallotti, che sono una sintesi operativa di due corsi e uno strumento per l'educazione ambientale, per promuovere una cultura del comportamento responsabile. Dal 1995, per conto dell'EDITORIALE SCIENZA, dirige la collana Laboratorio Minimo che ha edito diversi testi guida per i ragazzi e gli educatori che intendono introdurre nella pratica scolastica l'atteggiamento scientifico. Nel 1998 cura, insieme alla figlia Cosetta, una nuova mostra di pitture di bambini dal titolo Alberi ed il relativo catalogo (Briciole di neve Editore). In collegamento alla mostra conduce i laboratori di educazione ambientale per i bambini e per gli operatori scolastici. Uno degli strumenti utilizzati è il libro-bianco Io e la natura (1999), che invita i bambini dai tre anni in su, con la guida di maestri, genitori e nonni, ad osservare direttamente l'ambiente naturale più vicino, conoscere il nome e il comportamento degli esseri viventi e disegnarli sulle pagine bianche del libro. Si vogliono così gettare le fondamenta di una cultura ambientale e aiutare i bambini a staccare lo sguardo passivo dal televisore. Una delle attività della Casa della Arti e del Gioco, è la ricerca sui linguaggi multimediali, con un gruppo di lavoro di cui Mario Lodi è animatore, che si propone l'individuazione di opere di qualità, la loro presentazione critica nelle scuole e l'uso della telecamera da parte dei bambini per realizzare films. Attualmente con una scelta radicale ha abbandonato la televisione, di cui critica la bassa qualità determinata dalla logica dell'auditel, per circondarsi invece di persone vive, creative, che pensano e coltivano interessi culturali. Sta documentando questo mondo reale, contrapposto al mondo virtuale televisivo, in forma di diario . Da alcuni anni, inoltre, Mario Lodi tiene, con bambini delle scuole elementari, medie e con allievi dell'Istituto Magistrale, corrispondenze scritte che, dal settembre 1999, sono pubblicate nella rivista "La Vita Scolastica"(Giunti). Nel 1999, in collaborazione con Editoriale Scienza e il Centro Gioco Natura Creatività "La lucertola" di Ravenna ha realizzato, con la consulenza di G: Maviglia, la mostra itinerante "La scienza in altalena". Si tratta di una mostra di giocattoli "scientifici" costruiti dai bambini elaborando leggi fisiche. Nel giugno 1999 ha pubblicato il nuovo libro "I bambini della cascina" (Marsilio editore), Premio Penne 1999: è la rievocazione della vita dei bambini e delle loro famiglie in una grande cascina padana, dal 1926 fino allo scoppio della guerra mondiale. Nell'ottobre 1999 a Cremona si inaugura il "Museo della città sotto-sopra" realizzato dalla Azienda Energetica Municipale e dal Comune di cui Mario Lodi con G. Maviglia ha curato il progetto didattico. Nel giugno 2000 viene nominato dal Ministro della Pubblica Istruzione Tullio De Mauro membro della Commissione ministeriale per il riordino dei cicli scolastici. Nel settembre 2000, cura, in collaborazione con la figlia Cosetta, la nuova mostra di pittura infantile “I ritratti dei bambini” che viene esposta per la prima volta dal FAI presso la Villa Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA). Nel novembre 2000 viene edito il libro “La città sottosopra”, edizioni AEM per il sistema museale di Cremona. Dal 29 dicembre 2000 cura la rubrica quotidiana “Il giornale dei bambini” del quotidiano “La Cronaca” di Cremona: una pagina di letture e opere d’arte. Nel maggio del 2001 è stato nominato dal Ministero della Pubblica Istruzione membro del consiglio di amministrazione dell'I.N.D.I.R.E. (ex Biblioteca Didattico Pedagogica) che si occupa della documentazione di esperienze realizzate nella scuola italiana, di aggiornamento dei docenti, ricerca e valutazione dei progetti. Nel novembre 2001 comincia l'esperienza dello scambio di scritti autobiografici con bambini che saranno raccolti in volume di prossima pubblicazione. In collaborazione con il portale Popolis cura la rubrica "Il maestro risponde", corrispondenza con i bambini sui vari problemi del nostro tempo. Il 26 febbraio 2002 è pubblicato da Einuadi il nuovo libro "A TV spenta. Diario del ritorno" nel quale sono ripresi i motivi della critica alla televisione iniziata con la petizione "Una firma per cambiare la TV" (1994). Insieme al giovane ricercatore Yuri Meda ha prodotto una ricerca sul rapporto tra il potere fascista e la stampa per l'infanzia dal titolo "Il Corriere dei Piccoli va alla guerra" che si propone anche come ricerca sulla formazione dei bambini attraverso i media oggi e che diventerà una mostra. Nell’ottobre del 2002 pubblicato da Giunti esce "Il drago del vulcano e altre storie" libro di favole per bambini. Nel novembre del 2004 in occasione della inaugurazione della galleria di Arte Moderna di Genova Nervi Maschietto editore ha pubblicato "Il castagno" favola di Mario Lodi con illustrazioni di Alfredo Gioventù dedicato al dipinto di Antonio Discovolo. Nel 2004 viene insignito dal Presidente della Repubblica Ciampi della onoreficenza di Cavaliere di Gran Croce dell'ordine al Merito della Repubblica, in considerazione delle eccellenze conseguite nel campo culturale e pedagogico. Nel novembre 2005 pubblicato da “La meridiana edizioni” esce il libro “Favole di pace” , una raccolta di favole per bambini. Nel marzo 2006 a Mario Lodi viene assegnato il Premio Unicef 2005 Dalla parte dei bambini “per aver dedicato tutta la sua vita ai diritti dei bambini perché avessero la migliore scuola possibile e per aver realizzato la “Casa delle Arti e del Gioco” attraverso la quale continua a promuovere e a valorizzare la formazione degli insegnanti e le potenzialità espressive dei bambini. In ottobre 2006 pubblicato da “Editoriale Scienza”” esce il libro “Il cielo che si muove” 15 racconti per adulti e bambini. Nel novembre 2006, pubblicato da “Panini Ragazzi ” esce il libro “Il pensiero di Brio” con le illustrazioni di Emanuele Luzzati. In marzo 2007 pubblicato da Einaudi esce una nuova edizione del libro "Il Paese Sbagliato" con una lettera aperta ai giovani maestri. In aprile 2007 pubblicato da La Meridiana esce una nuova edizione del libro "La Mongolfiera" Continua a tutt'oggi la sua attività e il suo impegno di studio e ricerca presso la nuova Associazione culturale senza fini di lucro Casa delle Arti e del Gioco che si propone di promuovere la formazione degli insegnanti e dei cittadini che si dedicano alla educazione democratica fondata sui valori della Costituzione italiana; e di valorizzare e sviluppare le capacità espressive, creative e logiche dei bambini e degli adulti.

PUBBLICAZIONI PRINCIPALI

1961 Cipì Einaudi - E.Elle (tradotto in spagnolo, catalano, basco, giapponese, argentino, tedesco)
1962 I Quaderni di Piadena Ed. Avanti!
1963 C'è speranza se questo accade al Vho Einaudi (tradotto in spagnolo)
1968 Il permesso Giunti
1970 Il paese sbagliato Einaudi (Premio Viareggio
1971, tradotto in francese, spagnolo, giapponese)
1971 Il corvo Giunti (primo testo per ragazzi tradotto in braille)
1971 Il lupo della prateria Manzuoli
1971 La strabomba Manzuoli
1971 Nonno Agostino Manzuoli
1972 Il soldatino del pim pum pà Einaudi
1974 Di Vittorio Manzuoli
1974 Gesù oggi Manzuoli
1974 Insieme Einaudi
1975 M. Lodi e A. Gianola, Picasso Manzuoli
1976 L'archeologo Manzuoli
1976 Storia di un ergastolano Manzuoli
1977 Cominciare dal bambino
1977 I pastelli Manzuoli
1978 Il mondo ( 5 voll.+ F. Tonucci, Guida al giornalino di classe) Manzuoli e Laterza (tradotto in danese)
1978 La mongolfiera Einaudi
1978 T. De Mauro e M. Lodi, Dialetto e altre lingue Manzuoli
1979 Dall'alfabeto al libro Manzuoli
1979 L'alfabeto Manzuoli
1979 Mare mi piaci Manzuoli
1979 T. De Mauro - M. Lodi, Lingua e dialetti Ed. Riuniti - Paideia
1980 Vecchi mestieri in Valpadana Priuli e Verlucca
1982 Ciao, teatro! Ed. Riuniti
1982 Guida al mestiere di maestro Ed. Riuniti
1983 La scuola e i diritti del bambino Einaudi
1985 Bandiera Einaudi (tradotto in spagnolo e basco)
1986 I sentimenti nelle poesie Piccoli
1986 Il maestro (in C. Stajano, La mia professione) Laterza
1986 La fantasia nelle poesie Piccoli
1986 La natura nelle poesie Piccoli
1986 La pace e la guerra Piccoli
1987 Bambini e cannoni Einaudi
1987 La strega Ed. Bibiolgrafica
1988 Costituzione e ragazzi Manzuoli-Marietti
1989 Il mistero del cane Giunti
(Premio Cento 1989 e Premio Rodari 1990)
1989 Stella azzurra Ed. Bibliografica
1989 Storie di adultibambini Ed. Sonda
1990 Carosello magico Ed. Coop-Sipiel
1990 Storie di sassi Ed. Sonda
1991 L'arte del bambino Casa delle Arti e del Gioco
1991 I diritti del bambino, dell'uomo e della natura Sipiel
1991 Il mondo bambino Ed. Sonda
1992 Alberi del mio paese Casa delle Arti e del Gioco
1993 Fiabe dei bambini italiani Mondadori
1993 M. Lodi- A. Pallotti, L'orologio azzurro Ed. E - Elle
1993 M.Lodi - A.Pallotti, Nel cuore della terra Ed. Bibliografica
1994 La TV a capotavola Mondadori
1996 La busta rossa Giunti
1996 Rifiuti. La lezione della natura Casa delle Arti e del Gioco
1997 M. Lodi,-A. Pellai-V. Slepoj, Cara TV con te non ci sto più Franco Angeli
1998 Alberi Briciole di Neve
1998 M. Lodi, A. Pallotti, I bambini volanti Casa delle Arti e del Gioco (Premio Olzai 1999)
1998 M. Lodi, A. Pallotti, Il bambolo Giunti
1998 Il cielo che si muove Ed. E - Elle
1999 I bambini della cascina (Premio Penne, 1999) Marsilio
2000 La città sottosopra AEM per il Sistema museale Cremona
2002 A TV spenta. Diario del ritorno Einuadi
2002 Il drago del vulcano e altre storie Giunti
2004 Il castagno Maschietto
2005 Favole di Pace La Meridiana
2006 Il cielo che si muove (finalista Premio Fondazione Caricento di letteratura per i ragazzi 2007) Editoriale Scienza
2006 Il pensiero di Brio Panini Ragazzi
2007 Il Paese Sbagliato ( nuova edizione ) Einaudi
2007 La Mongolfiera ( nuova edizione ) La Meridiana
2007 L’Arte del bambino CD-rom (Targa di riconoscimento del Presidente della Repubblica) Casa delle Arti e del Gioco
2008 Costituzione, La legge degli italiani. Casa delle Arti e del Gioco
2008 Il Castagno (riedizione. Allegato DVD con la voce narrante di Mario Lodi) Maschietto Editore
2008 La Strega (nuova edizione) La Meridiana
2008 M.Lodi – A.Pallotti L’orologio azzurro (nuova edizionei) La Meridiana
2009 Stella Azzurra (nuova edizione) La Meridiana

Mario Lodi su Education 2.0 [Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. © RCS Libri S.p.a. – Div. Education]

Permalink

08.02.11

Permalink 21:00:00, Categorie: blog  

Le meraviglie del tuo Paese: ponte con la Slovacchia

Caro Jozef, sono felice di sapere che ti son giunti i disegni relativi al tema: Le meraviglie del tuo Paese: ponte con la Slovacchia. Avviso subito i colleghi. Appena ti sara' possibile, fammi avere i seguenti files:

  • attestato scuola
  • attestato alunne/i
  • attestato docenti

Grazie e buon pomeriggio, Linda

At 11.20 22/02/2011, ferdis haluzka wrote:
 Liebe Linda, Heute sind die Bilder angekommen. Vielen Dank. :)
Dein Jozef

At 20.07 27/01/2011, ferdis haluzka wrote:
 Cara  Linda, oggi ho ricevuto i vostri disegni. Grazie. :)
Il tuo Jozef

Permalink
Permalink 20:59:47, Categorie: Rob&ide  

Invito a Scienza in piazza [Pinerolo -To-]

Confermo che domenica 3 aprile dalle 10 alle 18 il primo circolo di Pinerolo saro’ presente in piazza Facta (se piove sotto i portici) con insegnanti ed alunni di infanzia e primaria: mostreremo, come lo scorso anno, robottini WeDo, RCX e NXT, nell'ambito della manifestazione "Le piazze della scienza" (nuovo nome di "Scienza in piazza", perche’ gia’ usato a Bologna), insieme a scuole secondarie. Saranno molto gradite visite allo stand!!!!

Paola S.

Permalink
Permalink 20:00:00, Categorie: blog  

Per la festa dell'Amicizia del 14 febbraio [primaria Latina]

Bambine/i delle classi 4^ C e D primaria di Latina [rif. maestra Tina] ed i loro pensieri per l'Europa.

Questa e’ la bandiera dell’Europa e a me piace molto perche’ ha tutte quelle stelline intorno che formano un  cerchio
Fabiana Manfre’

Siamo tutti europei, amici e viviamo insieme. Ci vogliamo bene e siamo sempre contenti.
Roberto Hofmann

Io sono europeo
Roman Del Monte

Noi siamo italiani; Io sono Salvatore e sono europeo.
Salvatore Guarnieri

Noi siamo tutti Europei
Sayef

Noi siamo tutti europei, uniti nella stessa bandiera
Serena Ragaglia

Buona visione, Linda

Permalink
Permalink 11:30:00, Categorie: blog  

Festa dell'Amicizia [Scuola sec. primo grado Vitrioli - Reggio Calabria]

Feliz día de la amistad!! Felice giorno dell'amicizia!!!

Besos Baci da Reggio Calabria

Clara

Permalink
Permalink 11:10:00, Categorie: blog  

Per la festa dell'Amicizia del 14 febbraio [Ospedale di Niguarda]

Un regalo da Tagore e un augurio di buon San Valentino a tutte!

                        Nella mia vita 
                        ho amato, cuore e anima,
                        luci e ombre della terra.
                        Questo amore senza fine
                        ha fatto udire
                        la voce della speranza
                        nell'azzurro del cielo.
                        E rimarrà nella felicità
                        e nel dolore più profondo,
                        rimarrà in ogni gemma
                        e in ogni fiore,
                        nelle notti primaverili ed estive.
                        Ha messo l'anello di nozze
                        alla mano del futuro.
Un pensiero per San Valentino dall'Ospedale di Niguarda.
Eugenia

Permalink
Permalink 11:00:00, Categorie: blog  

Per la festa dell'Amicizia del 14 febbraio [infanzia Latina]

Carissimi, bellissimi i vostri pensieri per la festa dell’Amicizia. Oggi l’abbiamo festeggiata a scuola insieme al compleanno di Giada. Ecco a tutto Soave Kids alcune foto ricordo ed un abbraccio forte.

Permalink
Permalink 10:39:11, Categorie: blog  

Per la festa dell'Amicizia del 14 febbraio [sec. primo grado Reggio Calabria]

Cara Linda,
anche le sorelline delle mie alunne ti inviano i disegni per i piccoli amici.

Vanessa mi scrive: questo è il disegno di mia sorella.. =)


Permalink
Permalink 08:00:00, Categorie: blog  

Per la festa dell'Amicizia del 14 febbraio [sec. primo grado Reggio Calabria]

Besos y gracias, Clara

Permalink
Permalink 07:00:00, Categorie: blog  

Pensieri eTwinning per Soave Kids [sec. primo grado Reggio Calabria]

Cara Linda, vi inviamo i disegni alcuni disegni fatti dai ragazzi anche per l'eTwinning per condividerli con voi. Giulia Lagan ha fatto il disegno oggi per voi.

Besos, Clara

Permalink

07.02.11

Permalink 19:24:01, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 ed il pongo [infanzia Latina]

Tra i Pinocchi creativi… ecco quelli realizzati col pongo…

Seguono alcune foto ricordo, Linda

Permalink
Permalink 18:56:20, Categorie: blog  

Da Miriam per Soave Kids [pediatria del San Carlo]

Questo è un pensiero per San Valentino dai bambini della pediatria del San Carlo!
E' il testo di una canzone inventata da Miriam: tutta da sola!!!


L’AMORE E’ UN ELEFANTE
 
Passa con il dito sul vetro e disegna un cuore,
scegliti un posto segreto e nascondi un fiore.
Butta una pietra nel mare e dì una preghiera
e pensa a qualcosa che agli altri
non sembra vera.
 
 
E bussa alla porta di chi non ti ha perdonato,
e prendi una strada e cammina da un altro lato.
E conta le stelle del cielo se sei un gigante,
e guarda che in fondo l’amore è un elefante.
Noi stiamo più vicini e diamoci la mano,
un coro di bambini si alza piano piano (ohh, ohh, ohh).
 
Rit.
L’amore è un elefante e io sono una nocciolina,
vediamo doman mattina che cosa succederà!
L’amore è un elefante
L’amore è un elefante
L’amore è un elefante
 
Miriam L ( 9 anni)
Permalink
Permalink 18:53:40, Categorie: blog  

Da Jacopo per Soave Kids [ pediatria del San Carlo]

Ricevere le cartoline sarà per tutti bellissimo! Vi ringrazia tantissimo anche Jacopo che oggi stava un pochino meglio e ha aperto un pacchetto! Era proprio contento!!

Ciao a tutti! Alessandra

Permalink
Permalink 18:44:12, Categorie: blog  

Da Latina per Jacopo di Milano

Caro Jacopo, anche nella nostra classe c’e’ un bambino che si chiama come te: ha 4 anni. Quindi piu’ o meno la tua eta’ [la tua maestra ci ha fatto sapere che hai tre anni e mezzo]. Oggi abbiamo preparato tanti disegni per te. Speriamo ti piacciano.

Un abbraccio da Latina

Permalink
Permalink 16:07:07, Categorie: blog  

Sezione C

Permalink
Permalink 13:00:53, Categorie: blog  

Autoritratto

Mi chiamo Francesco, ho gli occhi marroni, ho i capelli castano chiaro, ho i capelli lunghi e mi piace verstirmi sportivo soprattutto quando vado a giocare a pallone con i miei amici.

Compio gli anni il 22 marzo e mi piace tanto fare il bagno in piscina soprattutto quando lo faccio con William, il mio migliore amico.

Sempre con William faccio tante avventure e la cosa che mi è piaciuta di più, è quando abbiamo fatto i tuffi insieme.

Mi piace anche giocare a pallone.

Permalink
Permalink 12:50:00, Categorie: blog  

Autoritratto

Mi chiamo Eleonora ho otto anni e frequento la terza classe della scuola primaria e ho gli occhi castano chiaro come  i capelli,vado d'accordo con la mia famiglia solo che io e mia sorella di tre anni qualche volta abbiamo dei piccoli battibecchi.

Mia madre è una infermiera professionale, è brava anche a ;mio padre è un maresciallo dell'Areonautica militare ed è bravo anche ad usare il computer perchè ci lavora.

A me piace vestirmi con abiti comodi. Mi piace mangiare pop corn, l'insalata, patatine e prosciutto. Da circa cinque anni frequento la scuola di danza" Attitude" di Noicattaro.

 

Permalink
Permalink 12:18:41, Categorie: blog  

Autroritratto

Mi chiamo Valentina, ho 8 anni e frequento la 3 elementare. I miei capelli sono castani, ho gli occhi verde chiaro e un nasino a patatina. I miei capelli sono lunghi.&nbsp;Di solito quando vado a scuola li lego e mi faccio la coda alta. Invece, quando esco, i miei capelli li lascio sciolti ,Metto il frontino oppure una mollettina.Mi piace essere elegante e qualche volta sportiva. Spesso,indosso la maglietta di Hello Kitty, una gonna a fantasia,mi piace mettere i legins con gli stivali. Quiando vado a scuola, mi vesto sportiva, con i jeans, tuta e scarpe da ginnastica. A me piace molto fare i lavoretti, disegnare, dipingere e giocare molto con mio fratello e i miei amici. Mi piace molto aiutare mia madre in cucina quando prepara i dolci. Mi diverto tanto in estate perchè con mio fratello e i miei amici ci mettiamo sulla sabbia a scavare tanto finchè non troviamo l'acqua. Spero, che l'estate arrivi al più preasto, così posso fare lunghe passeggiate in bicicletta giocare nel cortile e andare al mare per divertirmi tanto.

     

Permalink

06.02.11

Permalink 20:31:05, Categorie: NoNews e dintorni  

Ai confini dell'impero .......

Immagine tratta da http://www.pd.astro.it/othersites/sc/starchild/universe_level2/andromeda_galaxy.html

Anche qui da noi, ai confini dell'impero, ogni tanto si fanno delle visite alle aziende.

E così, in una limpida mattina di febbraio, noi della 5^ G siamo andati nella metropoli a visitare il Centro di Formazione di Banca Carige.

Eccovi una breve fotocronaca della visita.

Per noi provinciali l'arrivo nella metropoli è sempre un avvenimento!

Si inizia in aula magna per conoscere la banca.....

..... e si finisce col parlare di colloqui di selezione.....

... grande idea: simuliamo un colloquio. Qui Enri ha dimostrato quanto vale......

... e Alessia ha sfoderato il suo sorriso migliore...

E alla fine della giornata siamo tornati a casa felici e contenti!

Chapeau alla Formazione di Banca Carige e un felice raglio dal prof;-)

Permalink
Permalink 20:24:11, Categorie: blog  

Maria Vassalli - Scuola dell'Infanzia Accadia Foggia

Voglio condividere con voi una bellissima esperienza che ho fatto vivere ai miei piccoli alunni (anno scolastico 2009 – 2010). Ogni anno scolastico utilizzo “un tema” che fa da sfondo integratore a tutte le attività didattiche. L’anno scorso il tema è stato la “Clown Therapy” con slogan “Viviamo in positivo”. Ho fatto conoscere alla comunità scolastica la figura del “Clown in ospedale” figura che affascina i bambini perché utilizza strumenti quali la musica, il canto, la magia, l'umorismo e soprattutto l'allegria. Inserisco delle foto del murales che è stato realizzato in sezione, tutto dipinto dai miei piccoli alunni con tanto amore.

Maria Vassalli - Scuola dell'Infanzia Accadia Foggia

Vi abbraccio tutti, ma un saluto particolare va a tutti i bambini/ragazzi e docenti delle scuole in Ospedale.

.......

.... 

 .....

Permalink
Permalink 11:57:10, Categorie: Le Nostre Creazioni  

"150 ANNI DELL'UNITA' D'ITALIA"

 

 

1861 /-2011

I FONDATORI  DELL' UNITA'  D' ITALIA :

GARIBALDI- CAVOUR- RE VITTORIO EMANUELE - MAZZINI 

Le divergenze fra popoli furono spesso guerre d'indipendenza dal dominio straniero.Emersero in esse figure di " Eroi popolari" che incarnavano gli ideali per cui anche la gente comune,si sentiva di dover combattere e morire.

 

Il 17 marzo 1861 Vittorio Emanuele II° viene proclamato re d’Italia con la

formula, già presente nello statuto del 1848: "Per grazia di Dio e volontà della

Nazione"

Il 27 marzo 1861, dopo il discorso inaugurale di Cavour, la Camera proclama

Roma capitale d’Italia.

 

 

 

       "   LO  STIVALE  "

                                                                                                                                                                                     Rifatto allora sulle vecchie forme
e riportato allo scorticatojo,
se fui di peso e di valore enorme,
mi resta a mala pena il primo cuojo;
e per tapparmi i buchi nuovi e vecchi
ci vuol altro che spago e piantastecchi.

 

E poi vedete un po': qua son turchino,
là rosso e bianco, e quassù giallo e nero;
insomma a toppe come un arlecchino;
se volete rimettermi davvero,
fatemi, con prudenza e con amore,
tutto d'un pezzo e tutto d'un colore.

 

(  GIUSEPPE GIUSTI )

 

 

ONORA LA TUA PATRIA

In qualunque paese andrai, o dimorerai,

e per qualunque tempo, non dimenticare

mai di essere italiano.

Sostieni l'onore della tua PATRIA

con la rettitudine,con la dolcezza dei modi

con la fermezza della buona volontà.

Amala questa PATRIA,

Amala con amore forte,

perchè essa ha bisogno

di chi l'ami veramente.

                   (LUIGI SETTEMBRINI)

  

 

 

 L'INCONTRO A TEANO TRA GIUSEPPE GARIBALDI E IL RE VITTORIO EMANUELE II  

 

 LA STORIA DELL'UNITA' D'ITALIA

Quest'anno ricorre il 150° anniversario dell' UNITA' d'ITALIA , precisamente il 17 MARZO. A scuola , la maestra ci ha raccontato che prima che fosse unificata, la nostra Patria era divisa in tanti stati, ognuno con un proprio dialetto e un proprio "governo". Alcuni personaggi,protagonisti della nascita dell'UNITA' D'ITALIA , furono: Giuseppe Garibaldi, Giuseppe Mazzini e Cavour. Giuseppe Garibaldi, con un esercito di mille uomini, era sbarcato in Sicilia e dopo molte battaglie,aveva conquistato il Regno delle due Sicilie che era governato dai Borboni.La maestra ci ha raccontato anche l'episodio dell'incontro tra Garibaldi e il re Vittorio Emanuele II a Teano. Finalmente il 17 Marzo 1861 avvenne l' Unificazione dell'Italia; si parlò una sola lingua e nacque il tricolore: la nostra bandiera.

CHIARA RICCARDI

 

 

Permalink
Permalink 10:16:27, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: costruiamo [scuola dell'infanzia Latina]

Tra i giochi preferiti da bambine/i c'è quello del "facciamo finta che..." Ecco quindi che spesso fanno finta di essere architetti ed ingegneri e sperimentano nuove forme di costruzione: "piane" o sviluppate in altezza... Questo li porta anche a scoprire come gli oggetti possono stare in equilibrio senza cadere subito in terra.

Buona visione, Linda

Permalink

05.02.11

Permalink 20:23:15, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 ed i travestimenti

... le avventure vengono ricreate grazie a tanti colorati pezzi di stoffa ... e tanta tanta allegria ...

Permalink
Permalink 15:38:53, Categorie: avvisi e comunicazioni  

SPETTACOLO TEATRALE

CRONACA DELLO SPETTACOLO

“LA FIABA DELLA FORTUNA”

Mercoledì 2 febbraio siamo andati a teatro a vedere : “La Fiaba della Fortuna”.

Questa è una storia fantastica che ha come protagonisti due personaggi : la Fortuna (Mazel) e la Sfortuna (Shlimazel). Un giorno si incontrano e decidono di scommettere una botte di vino a sfavore degli esseri umani. Shlimazel scommette che distruggerà in un secondo ciò che Mazel costruirà in un anno. Mazel aiuta il povero Tam a diventare prediletto del re, ma Shlimazel è pronto con l’aiuto del primo ministro Kamstam, distrugge tutto portando il giovane in prigione. La storia viene raccontata da un tipo che cerca di vendere i suoi elisir d’amore e riuscirà alla fine a far vincere la Fortuna. La Fortuna viene detta : Imperatrice del mondo.

La scena è un piccolo carretto pieno di oggetti (coltelli, pentole, ombrelli, filtri d’amore) che il venditore cantando e suonando cerca di vendere al pubblico presente.

Questa storia è tratta dalla favola ebraica di J. Singer : “Il latte della leonessa”.

Permalink

04.02.11

Permalink 22:04:51, Categorie: Formazione docenti, Dislessia, Eventi  

DISLESSIA_CANALESCUOLA INFORMA

All’incontro partecipano Carlo Petenà, logopedista e psicologo; Emil Girardi Emil, pedagogista, insegnante e presidente di Canalescuola; Silvia Mei, educatrice e insegnante, Viviana Schiavon, psicologa e terapista della neuro psicomotricità.

Per il programma Clicca qui

Permalink
Permalink 21:50:40, Categorie: Dislessia  

1° INCONTRO NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI " DISLESSIA"

Permalink
Permalink 18:46:52, Categorie: blog  

Per Tesi [Scuola secondaria Reggio Calabria]

Un bacione a Tesi da parte di tutta la Scuola secondaria Diego Vitrioli di Reggio Calabria.

Besos Clara

Permalink
Permalink 18:33:29, Categorie: blog  

Mimose per Tesi [pediatria del San Carlo]

Grazie le farò sapere al più presto, perchè ci sentiremo con la mail. Domani darò un altro dono questa volta a Jacopo, che ha solo 3 anno e mezzo.

Ciao a tutti e ancora GRAZIE di cuore a Giorgio e ai suoi compagni!

Alessandra

Permalink
Permalink 18:32:15, Categorie: blog  

Mimose per Tesi [scuola infanzia Latina]

Cara Tesi, siamo felici di sapere che tutto e’ andato per il meglio. Per festeggiare questo lieto evento bambine/i di 3-4-5 anni hanno disegnato tante mimose.

Un abbraccio, Linda  

Permalink
Permalink 17:25:03, Categorie: blog  

La frutta della salute

Ciao,

condivido con voi una presentazione dono ricevuta dal caro amico  Andrea Maria A. di Roma.

[ come mangiare la frutta ]

Un abbraccio a tutte/i, Linda

Permalink
Permalink 17:05:54, Categorie: Le nostre attività progettuali  

PROGETTO PILOTA - ALFABETIZZAZIONE MOTORIA

 

 

       

 

                   SCUOLA PRIMARIA

                                                                                                                                                                                                                                                    

Il nostro  ISTITUTO vanta il privilegio di essere inserito, tra le SCUOLE della PROVINCIA di Latina, nel PROGETTO PILOTA di ALFABETIZZAZIONE  MOTORIA, promosso dal MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA  RICERCA e dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

Referente del Progetto per la Scuola A.Aspri ,l'insegnante LAURA MARZANO

 

 

 

 Gli Enti Promotori condividono, nell’ambito delle rispettive competenze istituzionali, la

realizzazione di un piano di alfabetizzazione motoria da attuarsi nella

scuola primaria in risposta ai crescenti allarmi della comunità scientifica

e delle istituzioni internazionali sulle conseguenze della sedentarietà e

di non corretti stili alimentari e di vita tra la popolazione giovanile.

con il contributo della PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

FINALITA’:

 migliorare le competenze motorie e gli stili di vita

della persona attraverso educazione motoria

nella scuola primaria.

 

OBIETTIVO  GENERALE:

 

attuare e portare a regime un corretto ed

uniforme programma di educazione

motoria nella scuola primaria.

 

OBIETTIVO SPECIFICO:

 

sviluppo e attuazione di un progetto pilota

nell’anno 2009‐2010 per la definizione del

programma di alfabetizzazione motoria da attuarsi

nel triennio 2010‐2013 su tutto il territorio

nazionale in tutte le classi di scuola primaria.

MODALITA' DI INTERVENTO :

l’insegnante titolare è affiancato “in orario curricolare” da un “consulente esperto”

con l’obiettivo di supportare gli alunni nel raggiungimento dei traguardi per lo

sviluppo delle competenze motorie, attraverso una proposta guidata di riferimento,

elaborata nel rispetto delle Indicazioni ministeriali per il Curricolo.

 

ATTUAZIONE:

PERIODO FEBBRAIO- MAGGIO

 

     

 

 

   

La terza B è una delle dieci classi incluse nel progetto

L'insegnante di scienze motorie M.Piera Pernarella

GLI ALUNNI,IN PALESTRA, ESEGUONO PERCORSI STABILITI DURANTE LE ORE DEL PROGETTO, GUIDATI DAL CONSULENTE ESPERTO, DALL'INSEGNANTE E DALLA REFERENTE.

Permalink
Permalink 15:30:00, Categorie: blog  

Da Latina alla Scuola dell'Infanzia - Accadia Foggia

 

Permalink
Permalink 15:19:28, Categorie: blog  

Maria Vassalli - Scuola dell'Infanzia - Accadia Foggia

Ciao a tutti sono mancata per un pò di tempo, ma vi ho sempre seguiti ugualmente. Sono felice di riprendere i contatti con voi, vi saluto con affetto

Maria Vassalli - Scuola dell'Infanzia - Accadia Foggia

Permalink
Permalink 14:24:31, Categorie: Compleanni  

Per Simone C.

Oggi Simone compie 9 anni

 

 

Tanti auguri, Simone, dalla classe terza e dalle tue maestre

Permalink
Permalink 09:45:15, Categorie: Rob&ide  

Picoboard [Pinerolo -To]

Permalink

03.02.11

Permalink 23:39:21, Categorie: La nostra scuola  

PROGETTO - PREVENZIONE ODONTOIATRICA

                         PREGO... UN SORRISO

 PREVENZIONE ODONTOIATRICA PER BAMBINI

 

                                                                                                                                                                                     Piano per la prevenzione odontoiatrica promosso dalla Regione Lazio in collaborazione con le 12 ASL e in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio.

referrelative="t">

La Regione Lazio ha varato un piano triennale per l'assistenza odontoiatrica. Il progetto, che vede impegnate tutte le Asl del Lazio, è partito a Gennaio . Tutti i bambini, delle terze classi elementari dell'ISTITUTO ALFREDO ASPRI, verranno visitati da equipe specializzate inviate nella nostra Scuola dalle Aziende Sanitarie Locali.  Un disegnatore, Michelangelo Pace, ha illustrato un libretto che verrà distribuito gratuitamente agli alunni.  Curare un bambino di otto anni e insegnargli la prevenzione orale, vuol dire  garantire al ragazzo meno problemi in età più matura.

Il 2 marzo 2011, alle ore 9,30 presso l' Aula Magna dell'Istituto A.ASPRI, gli alunni della CLASSE TERZA B saranno accolti dall'equipe di medici per lo screening odontoiatrico.E' prevista la presenza dei genitori che intendono partecipare all'incontro.

Permalink
Permalink 18:22:32, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0: intervista a Betty Liotti

Carlo Nati intervista Betty Liotti, mamma 2.0, sviluppatrice di Learning Object; all'interno dell'intervista troviamo anche riferimenti al nostro progetto Pinocchio 2.0

[ l'intervista ]

Baby-flash

Permalink
Permalink 08:28:12, Categorie: blog  

Da Giuliana, Martina, Sophia e Sara di Latina a Gaia dal "Gaslini" Genova

Ciao Gaia siamo contente che la nostra storia ti è stata di conforto e non ti preoccupare che i tuoi compagni non ti prenderanno in giro perché se sono abbastanza maturi ti capiranno e se alcuni invece non sono così maturi tu lasciali perdere perché credono di essere simpatici ma se tu li ignorerai la smetteranno nel giro di pochi giorni.

Un saluto da  Giuliana, Martina, Sophia e Sara [sec. primo grado Latina]

Permalink
Permalink 08:00:00, Categorie: blog  

Per Giuliana, Sara, Sophia e Martina di Latina da Gaia dal "Gaslini" Genova.

Care ragazze,
sono Gaia, ho letto la vostra storia: mi ha commossa, perché anche io ho il terrore che mi prendano in giro, quando tornerò a scuola con il collare, che devo tenere per due mesi.  
Spero di sbagliarmi e che i miei compagni siano abbastanza maturi di accettarmi così come sono.
Vi saluto tutti!!!
Vi ringrazio delle belle storie che ho letto durante il ricovero; vi prometto che quando tornerò a casa tra i “monti” continuerò a collegarmi con il "Blog" ed a rispondervi.
Baci  

GAIA

Permalink

02.02.11

Permalink 20:09:22, Categorie: Rob&ide  

Pinocchio 2.0 + ENO Tree Planting Day [infanzia Latina]

  • nei giorni 02 e 03 febbraio 2011 Alessandra e Giuliana del corpo forestale narrano a bambine/i delle tre sezioni di scuola dell'infanzia la storia di Margherita e di Gelsonino...
  • prossimo appuntamento nei giorni 11 e 14 marzo 2011 per il laboratorio della cartapesta

Ecco alcune foto ricordo....

Permalink
Permalink 20:00:00, Categorie: blog  

Festa di compleanno [scuola dell'infanzia Latina]

Carissime/i, oggi Sofia compie 4 anni ed invita voi tutti a partecipare al suo compleanno attraverso le foto ricordo.

Un abbraccio da Latina, Linda

Permalink
Permalink 16:49:55, Categorie: blog  

Da Reggio Calabria per Milano

Carissime/i, voglio ringraziare le maestre che hanno chiamato e/o scritto a Giorgio. Hanno anche inviato una foto bellissima per ringraziare a Giorgio.

Lui mi ha scritto:

Salve professoressa. Le inoltro la mail che mi è arrivata da poco dai bambini dell'ospedale di Milano (a cui ho già risposto) con in aggiunta la foto del magnifico cartellone che hanno fatto i bambini: dei bellissimi colori e un bellissimo pensiero :-) Inoltre volevo dirle che mi ha telefonato la maestra dell'ospedale di Milano in persona per ringraziare me e tutti i compagni che hanno contribuito ai doni. Saludos. Jorge

     

Permalink
Permalink 16:00:00, Categorie: blog  

Per i ragazzi/e della scuola sec. primo grado Reggio Calabria da Gaia dal "Gaslini" Genova

Commento di: Gaia
grazie del pensiero, ne ho ricevuto uno anche io :-)   
 
02.02.11 @ 18:46

Permalink

01.02.11

Permalink 10:22:28, Categorie: blog  

Autoritratto

Mi chiamo William ho i capelli castano chiaro, gli occhi castano scuro e ho l' apparecchio.

La mia famiglia è molto simpatica, mamma è allegra e papà scherza sempre.

Mi piace molto arrampicarmi e ballare l' hip hop, vorrei saper volare ma non posso, mi piace anche scrivere racconti.

In estate qualche volta vado a casa di Francesco e 1...2...3... via con i tuffi in piscina!!!

Permalink
Permalink 06:00:00, Categorie: Rob&ide  

Roberta e RomeCup [I.P.S.I.A. Gaslini di Genova Bolzaneto]

Carissimi,

notizie su "Il progetto Roberta": le ragazze scoprono i robot su La Stampa: ecco l'articolo.

Un abbraccio a tutti. Bruno

ps.
Mi spiace non poter partecipare, per quest'anno, alla RoboCup Junior a Roma; conto di riuscirci il prossimo anno!

Permalink

Febbraio 2011
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
<<  <   >  >>
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28

e-didablog

Progetto edidablog L'aggiornamento dei blogs da parte degli utenti avviene senza alcuna periodicita' ; il servizio non puo' quindi, ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, rappresentare una testata giornalistica e non puo' altresi' considerarsi un prodotto editoriale.
Ai sensi del D.Lvo n. 70/2003 art. 16 il progetto edidablog si configura come una "prestazione di un servizio della societa' dell'informazione, consistente nella memorizzazione di informazioni fornite da un destinatario del servizio, il prestatore non e' responsabile delle informazioni memorizzate a richiesta di un destinatario del servizio"...

Cerca

Altro

Syndicate questo blog

XML Che cos'?


powered by
b2evolution