Ritorna alla homepage

Archivi per: Febbraio 2010

28.02.10

Permalink 19:43:40, Categorie: blog  

Lezione di inglese [infanzia Latina]

Oggi i genitori di bambine/i della nostra classe sono venuti a trovarci per assistere alla lezione dell’insegnante di inglese.

Ecco alcune foto ricordo.

Linda

Permalink
Permalink 11:25:14, Categorie: blog, Aggiornamenti  

Newsletter 01/03/2010

Spazio e Tempo in Kant (Critica dell’Estetica trascendentale)
http://www.homolaicus.com/teorici/kant/kant5.htm

Spazio e Tempo nell’Enciclopedia hegeliana
http://www.homolaicus.com/teorici/hegel/hegel5.htm

Anselmo d’Aosta tra Kant ed Hegel
http://www.homolaicus.com/teorici/anselmo/anselmo_aosta2.htm

La Storia Naturale della Religione di Hume e i limiti dell’Illuminismo
http://www.homolaicus.com/teorici/hume/hume4.htm

Hume e la filosofia della scepsi applicata alla religione
http://www.homolaicus.com/teorici/hume/hume3.htm

L’ateismo nel cogito cartesiano
http://www.homolaicus.com/teorici/cartesio/cartesio4.htm

L’ateismo di Spinoza
http://www.homolaicus.com/teorici/spinoza/spinoza3.htm

Alle radici dell’ateismo in ambito cattolico: Gotescalco e Scoto Eriugena
http://www.homolaicus.com/teoria/ateismo/ateismo43.htm

Lo sviluppo dell’ateismo cattolico dopo il Mille (la questione degli universali)
http://www.homolaicus.com/teoria/universali.htm

Nietzsche: quando l’ateismo è follia
http://www.homolaicus.com/teorici/nietzsche/ateismo.htm

Le ambiguità dell’idealismo tedesco
http://www.homolaicus.com/teoria/idealismo.htm

L’ateismo nell’incarnazione del Cristo
http://www.homolaicus.com/teoria/ateismo/ateismo45.htm

Caifa, tra verità e falsità
http://www.homolaicus.com/nt/vangeli/caifa.htm

L’identità di sé e la torre di Babele
http://www.homolaicus.com/teoria/identity.htm

Essere umano o essenza umana?
http://www.homolaicus.com/teoria/umano.htm

Il Manzoni del Cinque maggio
http://www.homolaicus.com/letteratura/5maggio.htm

Manifesto per la difesa della laicità
http://www.homolaicus.com/teoria/ateismo/ateismo44.htm

A quali condizioni possiamo desiderare un tempo reversibile?
http://www.homolaicus.com/teoria/tempo.htm

Tempo e coscienza
http://www.homolaicus.com/teoria/coscienza.htm

La forza della coscienza (in rapporto a pena e pentimento)
http://www.homolaicus.com/teoria/coscienza2.htm

Dalla creazione alla caduta
http://www.homolaicus.com/at/genesi/conclusione.htm

Il mito dell’evoluzione del genere umano
http://www.homolaicus.com/teoria/evoluzionismo.htm

L’arte gotica
http://www.homolaicus.com/arte/artgothique.htm

Un paese di tartassati ed evasori
http://www.homolaicus.com/economia/tasse3.htm

Cosa disse Bordiga di Lenin
http://www.homolaicus.com/teorici/lenin/lenincamminoriv1.htm

Un partito di combattimento
http://www.homolaicus.com/politica/modelli-partito2.htm

Bright Star. La vita autentica di John Keats
http://www.homolaicus.com/letteratura/keats.htm

Aforismi e Citazioni completamente rifatto
http://www.homolaicus.com/linguaggi/aforismi_citazioni/

Proverbi italiani completamente rifatto
http://www.homolaicus.com/linguaggi/proverbi/

Anagrammi completamente rifatto
http://www.homolaicus.com/linguaggi/anagrammi/index.htm

Permalink
Permalink 08:17:17, Categorie: Rob&ide  

RoboCup at home [SdR]

Ciao a tutte e tutti!

Ciao!
Ho trovato questa nuova classe di Robocup:
RoboCup at home. Guardate il sito, sono sfide interessanti! Sarebbe bello poter partecipare il prossimo anno

Fiorella

==============================

 

Permalink
Permalink 07:53:09, Categorie: Rob&ide  

Foto ricordo da Bologna [SdR]

Cara Linda,
sto condividendo le foto di Bologna su Flickr via via che vengono fatte!

Ecco il link

Queste sono state fatte con il mio cell, ma ne avremo da settimana prossima anche di qualità migliore!
Cari Saluti, Ema

 
Emanuele Micheli
Scuola di Robotica
micheli@scuoladirobotica.it
tel: 3292289986
skype: micheli.sdr
www.scuoladirobotica.it
www.robotascuola.net
Permalink
Permalink 07:52:33, Categorie: blog  

"FA COME PINOCCHIO DIVENTA ANCHE TU UN BAMBINO RESPONSABILE"

La nostra scuola, il 2° CIRCOLO DIDATTICO di Casamassima, ha partecipato alla 33a edizione della "PENTOLACCIA" casamassimese che si è svolta nei giorni 20 - 21 febbraio 2010. I nostri gruppi mascherati, rappresentati dalle tre classi seconde,  si sono ispirati alle avventure di Pinocchio di C. Collodi. Il tema scelto per la sfilata rappresenta un momento di verifica nel percorso progettuale "Compagni di viaggio sulla strada dei diritti e dei doveri". E' questo un progetto che la nostra scuola ha deciso di sperimentare quest'anno, e che la regione Puglia ha approvato quale uno dei migliori dieci regionali per l'implementazione di una nuova didattica della disciplina "CITTADINANZA E COSTITUZIONE". Attraverso la rilettura della famosa storia del burattino i bambini hanno riflettuto sull'importanza delle regole, dell'imparare dai propri errori, della fatica della crescita. La divisione tra buoni e cattivi è solo indicativa con la speranza che....Sono stati attivati laboratori artistico-espressivi-motori e di cucito.

UN GRANDE RINGRAZIAMENTO ALLE MAMME CHE SI SONO ADOPERATE PER LA REALIZZAZIONE DEI COSTUMI...HANNO UN FUTURO NELL'ALTA MODA. LA COREOGRAFIA E' STATA SUGGERITA DALLA BRAVISSIMA INSEGNANTE DELLA SCUOLA DI DANZA "IL CIGNO" GIULIA VOLTURNO.

Tutti veramente abbiamo sperimentato un nuovo modo di stare insieme, di imparare attaverso il fare nella migliore applicazione della didattica laboratoriale.

Un grosso bacio ai bambini che si sono impegnati molto e che comunque sono sempre dei cari e bellissimi monelli.

Grazie a tutto il 2° Circolo che ci ha supportate in questa avventura.

....a breve uno "SPECIALE PENTOLACCIA 2010"

 

Permalink

27.02.10

Permalink 17:23:39, Categorie: blog  

Costruiamo le mappe con MINDMAPS

Sulla Piattaforma di Didaktika, grazie all'applicazione Mindmaps e al tutorial che la maestra Lidia Locci ha predisposto i nostri alunni di Torino e di Napoli hanno imparato a costruire mappe. E' stata costruita subito la mappa sull'amicizia dalla quale nascerà una storia a "quattro mani" appena pronta la pubblicheremo

Permalink
Permalink 12:11:26, Categorie: Rob&ide  

Robot in viaggio tra Bologna e Rome Cup [infanzia Latina]

Il papa’ di Chiristian, che ringraziamo, anche in questa occasione ci ha procurato delle scatole giganti che sono state rallegrate all’interno da robotCreativi e, all’esterno… da coloratissimi disegni di bambine/i dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado del nostro istituto.

Ecco alcune foto ricordo

A presto per la prosecuzione del viaggio…

Permalink
Permalink 09:04:28, Categorie: blog  

Un pensiero a Soave Kids da Reggio Calabria

Cari amici e amiche,
vi pensiamo sempre e vi vogliamo tanto bene. Seguiamo tutti con amore ciò che ci raccontate. Bacioni a tutti,  con grande affetto  i vostri amici da Reggio Calabria dalla Scuola Diego Vitrioli

Permalink

26.02.10

Permalink 19:56:47, Categorie: blog  

Un pensiero a Soave Kids da Latina

Che bello Smoky!

Campanellino ed il suo amico peluche salutano e ricambiano

Un abbraccio, Linda

Permalink
Permalink 19:48:53, Categorie: blog  

Un pensiero a Soave Kids da Milano Rinnovata

Un abbraccio forte,

vi saluta anche Smoky, fra un sonnellino e l'altro.........
Manu

Permalink
Permalink 10:23:00, Categorie: Rob&ide  

Giochi vari... e cartelloni per Rome Cup 2010 [infanzia e primaria Latina]

Oggi pomeriggio, mentre con wedo un gruppo di bambine/i costruivano e programmavano un aereo ed altri giocavano con il fortino ed il castello… ecco che sono venuti a trovarci bambine/i della classe 5 D primaria ed hanno dunque condiviso con noi le loro ricerche:

  • come nascono i bambini? e come nascono i robot?
  • come respirano le persone? ed i robot?
  • anche i robot hanno un cuore?

Per un pochino e’ rimasto in classe con noi anche Roberto, il papa’ di Gabriele D.P.

Ecco alcune foto ricordo

Linda

Permalink
Permalink 10:22:00, Categorie: Rob&ide  

Robot in viaggio tra Bologna e Rome Cup [infanzia Latina]

Anche i bambini e le bambine di 3 anni contribuiscono a creare un cartellone per Rome Cup 2010. Ecco il loro pensiero pieno di allegria e colore.

Renata, Sara + bambine/i della sez. C

Permalink
Permalink 10:21:15, Categorie: Rob&ide  

Robot in viaggio tra Bologna e Rome Cup [primaria Latina]

Alcune foto ricordo dalla nostra classe

Buona visione, Anna Maria Triunfo

Permalink
Permalink 10:05:54, Categorie: Rob&ide  

Storie e Robot per Rome Cup 2010 [sec. primo grado Latina]

Ragazze/i della prima D, con la collega Viana, hanno inventato storie, disegnato e costruito robot che verranno esposti a Roma il 18 marzo. Veniteci a trovare!!!

Linda  Viana + ragazze/i della prima D

Permalink
Permalink 10:00:00, Categorie: Rob&ide  

Robot in viaggio tra Bologna e Rome Cup [primaria Latina]

Alcune foto ricordo dalla nostra classe 4^ A

Buona visione, Delia Galardo

Permalink
Permalink 09:55:11, Categorie: Rob&ide  

Robot in viaggio tra Bologna e Rome Cup [primaria Latina]

Anche le classi terze C e D della scuola primaria [rif. maestra Tina] partecipa a Rome Cup e prepara RobotArtistici per l'occasione.

Eccone un esempio:

Permalink

25.02.10

Permalink 08:45:12, Categorie: blog  

                            SOS: Haiti chiama! Inzago risponde!

Ancora una volta i nostri ragazzi ci hanno piacevolmente sorpreso.

Durante le due mattinate nelle quali è stata effettuata la raccolta pro-Haiti, erano tutti in trepida attesa delle scatole per le donazioni.

Sembravano tanti bimbi in procinto di ricevere un regalo tanto desiderato.

Con la differenza che questa volta non avrebbero dovuto ricevere, bensì donare, quindi la gioia  nei loro occhi è apparsa più pura e sincera.

Nessuno ha guardato o giudicato con malizia quello che ha donato il compagno accanto. Erano semplicemente  felici di poter far qualcosa di importante e di utile per dei coetanei in difficoltà.

Tutto questo ci  ha fatto capire che nei cuori dei nostri ragazzi super tecnologici, c'è ancora tanta freschezza ma soprattutto una grande spontaneità.

Al di là della cifra raccolta, sicuramente di tutto rispetto, siamo sicuri che questa magnifica esperienza soggiornerà a lungo nei loro ricordi.

Ci auguriamo quindi che le emozioni provate possano diventare un piccolo ma importante tassello delle loro personalità di futuri custodi della vita su questa terra.

Perchè la vita è un dono e solo donando con amore incondizionato ci si può sentire vivi.

Per informazioni sulla presenza di AVSI ( lavoro e volontari):

www.avsi.org

Myriam.

Permalink

24.02.10

Permalink 20:59:01, Categorie: NoNews e dintorni  

Nel paese della legge di Gresham......

Valore italico (Archivio Fotografico Indire)

........ i giovani meridionali hanno un anno e mezzo di ritardo nella preparazione rispetto a quelli del Nord e sanno quello che sa uno studente immigrato.

 Lo studente non può farci molto, la pochezza della sua preparazione è condizionata unicamente dal contesto, dal semplice gesto di frequentare una qualsiasi scuola del Sud.

Le cause - sottolinea il rapporto della Fondazione Agnelli - sono per il 15% legate alle differenze tra regioni, e per il 37% a differenze tra scuole in una stessa regione. Insomma, «i fattori contestuali - quelli scolastici in misura maggiore di quelli regionali - giocano più delle capacità personali». In altre parole anche un genio inserito in una scuola scadente non potrà raggiungere risultati eccellenti. E il merito non sempre risulta premiato. [Fonte: www.lastampa.it ]

Hihaaaahihaaaaahihaaaaaa!!!!!!

Permalink
Permalink 19:23:15, Categorie: blog  

GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

SCUOLA PRIMARIA DI SAN LAZZARO

Sabato 20 febbraio, in occasione della Giornata Nazionale del Braille,gli alunni delle classi terze, quarte e quinte della Scuola Primaria di San Lazzaro, hanno partecipato al progetto: “ La mani esplorano il mondo per conoscerlo e riconoscerlo”, presentato dall' Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, sezione provinciale di Isernia.
Il progetto è stato presentato dal Prof. Marco Condidorio, membro della Commissione Nazionale per l'Istruzione e docente Tiflologo presso l'Università degli Studi del Molise, che ha donato al Dirigente Scolastico Dott.ssa Berenice Del Castello una copia della Costituzione Italiana in Braille.
Dopo un breve saluto del Provveditore agli studi Prof.ssa Rossana Di Pilla, i bambini hanno assistito alla proiezione del film “Rosso come il cielo”.
Il film racconta in modo provocatorio la lotta tenace e avventurosa di un ragazzino che divenuto cieco, cerca di riconquistare la propria dignità e dimostrare il suo talento in un mondo ancora legato ad antichi preconcetti.

 

 
“Troppo spesso noi pensiamo che le persone che hanno problemi fisici
 sono diverse da noi, ma ci sbagliamo perché nella vita abbiamo tutti
 le stesse possibilità e gli stessi diritti”.
Annalisa V B

Permalink
Permalink 18:58:07, Categorie: Rob&ide  

Il Robot progetti grafici di Fulvio, papa' di Syria R. [primaria Latina]

Oggi, all’uscita di scuola ho incontrato i genitori di Syria R., i quali mi hanno consegnato i bellissimi disegni realizzati da papa’ Fulvio. Questi progetti grafici sono serviti anche come guida per realizzare i robot giganti di Syria e verranno inviati sia a Bologna che a Rome Cup 2010.

Ecco un altro importante esempio di collaborazione Famiglia-Scuola. Ed in particolare con i genitori di Syria questa collaborazione dura da anni… da quando la bambina aveva 3 anni [quest'anno Syria R. frequenta la classe 3^ primaria del nostro istituto]

Grazie, Linda

Permalink
Permalink 18:21:53, Categorie: blog  

Foto ricordo da Milano Niguarda

Carissima Linda,
vi seguo sempre anche se non sono presente fisicamente sul blog. Queste sono le foto della scuola in cui lavoro, bellissima ti pare? Pensavo di inserire nel blog i disegni o i testi dei bambini solo con i nomi e l'eta' vedremo.

Sono SEMPRE con VOI
TI ABBRACCIO, a presto, Manu

Permalink
Permalink 18:00:00, Categorie: Rob&ide  

Il Robot di Syria R. per Rome Cup 2010 [primaria Latina]

Tramite MMS Syria e sua mamma Chiara condividono con noi il robot realizzato a casa con da Syria insieme alla mamma ed al papa’ Flavio. Questo robot dopo Rome Cup 2010 andra’ in giro per l’Italia.

Attendiamo con ansia i suoi racconti!

Un abbraccio e grazie per la collaborazione, Linda

Permalink
Permalink 17:10:19, Categorie: Rob&ide  

... da Latina a... la scienza in piazza... Bologna

La Scienza in Piazza® – Quinta edizione

Dall’11 al 21 marzo 2010

http://www.lascienzainpiazza.it/notizie_mar10.html

[ Piano per La Scienze in Piazza Bologna 2010 ]

[ Micromondi, Microscopi, Mondi attivi e Microrobot e Rob&Ide ]

Documentazione su Rob&Ide

[16/01/2010] - [17/01/2010] - [24/02/2010]

 

Permalink
Permalink 16:22:19, Categorie: blog  

News da Milano Niguarda [sec. primo grado Latina]

Evviva Giada!!! Un abbraccio grandissimo a lei e a tutti gli altri bambini/ragazzi del Niguarda anche dai ragazzi del corso A della scuola secondaria. Dateci sempre delle buone notizie, mi raccomando.

Luisa

Permalink
Permalink 13:20:06, Categorie: Formazione docenti, Dislessia  

Libri di testo in formato digitale

 
x SCUOLA E FAMIGLIA

Occorre che ogni I.S.A. faccia richiesta per ottenere libri di testo in formato digitale per quegli alunni che, in possesso di diagnosi specialistica per D.S.A., hanno diritto di disporre, sia a scuola che a casa, di tale opportunità.

La richiesta da parte della scuola è ammissibile anche quando la famiglia abbia già, per conto proprio, presentato analoga istanza.
I libri in formato digitale sono gratuiti e, a tale riguardo, è necessario sensibilizzare i docenti nella scelta di case Editrici che abbiano aderito all’iniziativa della BIBLIOAID.
 
E’ importante inviare l’ordine entro il mese di giugno per poter ricevere il prodotto in tempo per l’inizio dell’anno scolastico.
E’ sufficiente andare sul sito dell’A.I.D. e cliccare BIBLIOAID: si trova la sezione per l’ordine riservato alle scuole.

Permalink
Permalink 07:00:00, Categorie: Rob&ide  

Rome Cup 2010

Permalink
Permalink 06:55:04, Categorie: Rob&ide  

Aperte le iscrizioni alla Robocup Mediterranean Open [SdR]

Gentilissime e gentilissimi Docenti e cari Colleghi,
si sono aperte le iscrizioni per le selezioni ufficiali alla la Robocup Jr. che si svolgeranno nell'ambito dei Mediterranean Open, e in concomitanza con la RomeCup, a Roma, dal 18 al 20 marzo 2010.

La Mediterranean Open è la manifestazione dove verranno selezionati i team di Robocup (universitari) e Robocup Jr (scuole superiori). I vincitori parteciperanno alla Robocup Singapore 2010.

  • LA PARTECIPAZIONE E' GRATUITA
  • SUPPORTO LOGISTICO PER VITTO E ALLOGGIO
  • PREMI PER I VINCITORI (nella Robocup Jr, per le categorie Soccer, Rescue e Dance)

Entrambe le selezioni si terranno a Roma, presso l'ITIS Galileo Galilei (via Conte Verde 51, nei pressi della Stazione Termini), organizzate in collaborazione tra la Fondazione Mondo Digitale, la Sapienza Università di Roma e la Scuola di Robotica.

Su mediterranean potrete trovare tutte le informazioni.

LA SCADENZA PER LA REGISTRAZIONE ALLA ROBOCUP JR. E' IL 5 MARZO 2010.

Ringrazio dell'interesse e invio i nostri migliori saluti.

Ilaria Ragusa
(Comunicazione, Scuola di Robotica)

==============================

www.scuoladirobotica.it
www.roboethics.org
www.scuoladirobotica/retemiur
Permalink
Permalink 05:06:00, Categorie: Rob&ide  

Seminario di Scuola di Robotica su LabView al National Instruments Days [ Pinerolo - TO- ]

che bello!!!!!

anche qui presto novità...

Donatella

Permalink
Permalink 05:05:08, Categorie: Rob&ide  

Seminario di Scuola di Robotica su LabView al National Instruments Days [ I.P.S.I.A. Gaslini di Genova Bolzaneto ]

Carissimo Emanuele!!! Ne sono arcicontento. Inoltre da Roma ci hanno telefonato per chiederci come mai non partecipavamo li’, ma a Vicenza, che non e’ selezione ufficiale.... Abbiamo risposto che il prossimo anno si vedra’, ma che ormai per quest'anno eravamo impegnati.

Un saluto a tutti. Bruno

Permalink
Permalink 05:00:00, Categorie: Rob&ide  

Seminario di Scuola di Robotica su LabView al National Instruments Days [SdR]

Carissimi!!!  E’ andata benissimo!! Un successone 35 docenti presenti!!!su una sala da 40 posti! Tre ore di seminario seguitissime... Scrivero’ a proposito qualcosa in questi giorni!!

Cari Saluti a tutti!! Ema

==============================

www.scuoladirobotica.it
www.roboethics.org
www.scuoladirobotica/retemiur
Permalink
Permalink 04:42:34, Categorie: Rob&ide  

Seminario di Scuola di Robotica su LabView al National Instruments Days [infanzia Latina]

Caro Emanuele, come è andata '?

Orario del seminario: 10-13
Luogo: Ergife Palace Hotel - Sala Cesarea, Via Aurelia, 619 ROMA
Relatore: Emanuele Micheli, Scuola di Robotica

Attendiamo, Appena ti sara 'possibile, i tuoi diari di viaggio su Rob &Ide; nell'attesa di tue nuove, ho aggiunto sul blog qualche altra info qui.

A presto e scusa se ne 'a Carlo, ne' a me e 'stato possibile raggiungerti :-(

Linda

Permalink

23.02.10

Permalink 15:12:08, Categorie: blog  

News da Milano Niguarda

Grazie da parte di tutti i bambini dell'ospedale Niguarda.  Ieri Giada è tornata a casa, sta meglio e domani festeggerà il suo decimo compleanno: le sue maestre andranno a trovarla a casa con uno splendido video girato per lei dai suoi compagni: sarà sicuramente una splendida sorpresa.

Permalink
Permalink 15:09:21, Categorie: blog  

Un saluto da Latina per Milano Niguarda [scuola primaria]

Un caro abbraccio a tutti i meravigliosi bambini dell'ospedale Niguarda di Milano.
La V B della scuola primaria dell'istituto comprensivo don Milani di Latina e dalla maestra Ivana

      

      

      

Permalink
Permalink 09:29:33, Categorie: Rob&ide  

Un elegante inchino dall'Umanoide Rob&ide [Righi Treviglio]

Un breve filmato pubblicato su youtube

Un elegante inchino dall'Umanoide Rob&ide

Ciao Donato

Permalink

22.02.10

Permalink 17:25:26, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

Dall'assestamento al bilancio....

La grande aula del campionato mondiale di dattilografia svoltosi a Berna il 23 luglio1967 (Archivio Fotografico Indire)

Finito lo stop si ricomincia a faticare, ma solo per poco eh? 

Prima di partire per Roma vi conviene scaricare l'esercitazione che avete fatto in classe 215KB

Buona meditazione e buon viaggio dalla Albez Edutainment Production

Permalink
Permalink 01:00:26, Categorie: blog  

Professions

actor
actress
un acteur
une actrice
artist un(e) artiste
baker un boulanger
une boulangère
butcher un boucher
carpenter un charpentier
cashier un caissier
une caissière
civil servant un(e) fonctionnaire
cook un chef
dentist un(e) dentiste
doctor un médecin
electrician un électricien
employee un(e) employé(e)
engineer un ingénieur
fireman un pompier
lawyer (barrister) un avocat
une avocate
maid une femme de chambre
manager un gérant
mechanic un mécanicien
nurse un infirmier
une infirmière
painter un peintre
pharmacist un pharmacien
une pharmacienne
plumber un plombier
police officer un policier
receptionist un(e) réceptionniste
secretary un(e) secrétaire
student un étudiant
une étudiante
teacher un professeur*
waiter
waitress
un serveur
une serveuse
writer un écrivain
Permalink

21.02.10

Permalink 19:04:49, Categorie: blog  

Filastrocca di Carnevale

 

Arlecchino e Pantalone

vanno al Polo su un barcone.

Lì incontrano gli Eschimesi

che un po' sembrano Cinesi.

Eschimesi travestiti

con giubbotto e con vestiti.

Loro mangiano le frittelle

con chiacchiere e caramelle.

Pantalone esclamò:

" Tutte io le mangerò! "

Arlecchino e Pantalone

rubarono il cestone.

Gli Eschimesi infuriati

li presero con una lenza

e non gli diedero accoglienza.

Arlecchino e Pantalone

rischiarono di essere buttati in un burrone!.

Per fortuna a mezzanotte

Arlecchino e Pantalone

scapparono con il barcone e il cestone.

 

 

Luca, Matteo P., Manuela insieme a maestra Clara,

classe terza di Caniga

Permalink
Permalink 18:32:49, Categorie: blog  

Carnevale 2010 in terza

Siamo ancora in tempo per leggere delle divertentissime storielle

Cliccate nell'immagine e ..buona lettura

 

I bambini e le bambine insieme a maestra Clara,

classe terza di Caniga

Permalink

20.02.10

Permalink 20:25:07, Categorie: Novità, Dislessia  

La faticosa gioia di apprendere

L'AID di Savona, referente provinciale Elettra Cerruti, organizza tre incontri su " La faticosa gioia di apprendere" presso la sala della  Provincia a Savona. Il primo, venerdì 26 febbraio ore 21,  vedrà presente come relatore Giacomo Stella in " Dislessia: (ri) abilitare e compensare".

Gli incontri sono aperti a genitori, insegnanti, operatori sanitari e quanti gradiscano informarsi.
Linko i file del volantino ( in due parti).

Arrivederci a presto
Alessandra C.

Permalink
Permalink 20:23:57, Categorie: Dislessia, Eventi  

AID_SV: La faticosa gioia di apprendere

L'AID di Savona, referente provinciale Elettra Cerruti, organizza tre incontri su " La faticosa gioia di apprendere" presso la sala della  Provincia a Savona. Il primo, venerdì 26 febbraio ore 21,  vedrà presente come relatore Giacomo Stella in " Dislessia: (ri) abilitare e compensare".

Gli incontri sono aperti a genitori, insegnanti, operatori sanitari e quanti gradiscano informarsi.
Linko i file del volantino ( in due parti).

Arrivederci a presto
Alessandra C.

Permalink
Permalink 17:49:34, Categorie: Rob&ide  

Il corridoio della scuola [infanzia Latina]

Abbiamo abbellito le pareti del reparto Scuola dell’infanzia di Via Cilea, rallegrandolo con le rilevazioni meteo, il calendario dono di Scuola di Robotica e tanti disegni di bambine/i

Veniteci a trovare. Linda

Permalink
Permalink 16:26:43, Categorie: Rob&ide  

Il cartellone con il calendario 2010 dono di SdR [infanzia Latina]

Come sapete, Scuola di Robotica ha realizzato un calendario con le foto di tutti i robot artistici della rete Robot a Scuola – Rob&Ide. Ecco il nostro cartellone ricordo

Veniteci a trovare. Linda + bambine/i di Latina

 

 

Permalink
Permalink 08:58:10, Categorie: blog  

Preda e predatori

In questa immagine vediamo una preda, nascosta in mezzo all'intrico dei rami, e due predatori:

uno è facilmente visibile in alto a sinistra, ma l'altro è ben nascosto.

Riuscite a trovarlo?

 immagine scaricata dalla rete
 

Buona osservazione.

MariaGiovanna da Pintadera (Sassari)

Permalink
Permalink 06:00:00, Categorie: Rob&ide  

Dalla data alla lavagna a... [infanzia Latina]

... al robot realizzato con i regoli colorati...

Permalink

19.02.10

Permalink 21:11:57, Categorie: Formazione docenti, Dislessia  

Dislessica bocciata, maturita' da rifare

Da La Repubblica Genova.it
Il Tar riammette una studentessa :  " Dovevano garantirle una prova differenziata"  di Giuseppe Filetto
 
I professori del liceo classico Bernini dovranno far rifare l'esame di maturita' , mettendo a disposizione di una studentessa dislessica gli strumenti "compensativi" e "dispensativi", in modo che possa sostenere le prove, adattandole alle sue capacità di apprendimento, di scrittura e di espressione. La sentenza del Tar-Liguria è arrivata ieri, dopo 6 mesi dalla bocciatura della ragazza, avvenuta nel giugno scorso. Al Tribunale Amministrativo Regionale si sono rivolti i genitori, sostenuti dall'avvocato Raffaella Rubino. Una famiglia (il papà è un dirigente della Regione) che abita in via Assarotti, decisa a far rispettare ciò che la legge prevede sugli esami di Stato per i soggetti affetti da Dsa (Disturbi Specifici di Apprendimento), tra cui la dislessia. L'ordinanza ministeriale numero 40 stabilisce le "misure compensative": registratori, dizionari in formato multimediale, tabelle morfologiche e dei complementi, perfino l'utilizzo di un computer con correttore ortografico, nonostante le norme generali lo vietino a tutti gli altri studenti (pena l'esclusione dagli esami). Durante la prova devono essere rispettate anche le "misure dispensative": niente versione scritta di Greco, le risposte in Inglese devono essere soltanto orali, in sostituzione del tema di Italiano sono previsti quiz a risposta multipla.

Tutti accorgimenti per attenuare le difficolta' . « Ma che non sono state rispettati - spiega l'avvocato Rubino - inoltre, la commissione esaminatrice, che era stata bocciata dal Tar una prima volta, non è stata rinnovata completamente». La vicenda, infatti, è stata oggetto di altre due sentenze della giustizia amministrativa. Sempre dal giugno scorso ad ora.

Nel ricorso presentato dall'avvocato contro il liceo paritario di via XX Settembre, la commissione esaminatrice e il Ministero dell'Istruzione, è stata raccontata la storia di questa bambina affetta da dislessia fin dalla nascita (nel 1988) i cui genitori, però, scoprono il disturbo soltanto quando la mandano a scuola. La vicenda pone l'attenzione su un tema delicato: le difficoltà nella lettura (dislessia), nella scrittura (disgrafia) o nel calcolo (discalculia) di cui soffre il 3% degli studenti italiani. Talvolta senza saperlo. Comunque, la ragazza possiede un curriculum scolastico buono, almeno fino al terzo liceo classico, quando nel maggio del 2008 non è ammessa alla maturità. L'anno dopo ripete e i professori la ammettono agli esami di Stato con una valutazione "sufficiente", accompagnata da un giudizio scritto: "Impegno e interesse cresciuti, anche se in presenza di carenze dovute a disturbi certificati". All'esame finale però le danno 55 punti su 100.
06 febbraio 2010

Permalink
Permalink 20:07:02, Categorie: Rob&ide  

RobotBarca e chat [infanzia Latina]

Oggi pomeriggio abbiamo ospitato nella nostra classe bambine/i della sezione A i quali hanno giocato con noi. Qualcuno ha scelto i legnetti, qualche altro il gioco del parrucchiere…

Gabriele, Eleonora ed Azzurra hanno invece costruito la robot Barca con le lego, seguendo le indicazioni del programma WeDo.

Poi abbiamo verificato che Donatella, la nostra amica-collega a distanza di Pinerolo –To- fosse in chat su skype… ed a lei bambine/i hanno raccontato la propria esperienza

[ video 01 ] - [ video 02 ]

Per l'installazione del lettore RealOne Player in Windows
(programma gratuito)
si può scaricare dal sito italiano
http://video.sitahost.com/RealOnePlayerV2GOLD_it.exe
(in questo caso il download del programma partirà immediatamente).
Ulteriori "info" utili possono essere tratte da questo indirizzo:
http://www.comunetv.it/note/Note.htm

E qui ecco i video ricordo che ci ha inviato Donatella, in formato mov:

[ video 01 ]- [ video 02 ] - [ video 03 ]

Buona visione, Linda

Permalink
Permalink 18:42:38, Categorie: COllaborareCOndividereCOmunicare  

Momenti sulla neve

Che bella allegria per i grandi e per i piccoli il giorno della neve;

Nel filmato alcuni momenti che ricordano quella giornata.

 
 

 
Febbraio 2010
 

Permalink
Permalink 17:55:02, Categorie: blog  

SCIENZE

SCUOLA PRIMARIA SAN LAZZARO

CLASSI  1^ B-C

                             

                                   ESPERIMENTO CON L'ACQUA

  

Permalink
Permalink 16:03:44, Categorie: NORMATIVA, FORMAZIONE DOCENTI  

LEGGE DSA REGIONE LIGURIA

LEGGE REGIONE LIGURIA SUI DSA

LA LEGGE REGIONALE 15 Febbraio 2010 -N. 3
"Interventi in favore dei soggetti affetti da dislessia e da altre difficoltà specifiche
di apprendimento"
è stata PUBBLICATA sul Bollettino Ufficiale della Regione Liguria !!!!! 

http://www.bur.liguriainrete.it/ (Bollettino n. 2 del 17/02/2010)

Nella Legge, che entrerà in vigore dal 4 marzo 2010, sono previste molte iniziative a favore dei dislessici (bambini, ragazzi e adulti).

Finalmente una buona notizia!!!

Clic qui per scaricare il bollettino regionale.
La LEGGE a tutela dei DSA si trova a pag. 43.

Grazie a tutti coloro che si sono prodigati perchè questa Legge vedesse la luce ed arrivasse al traguardo!!!

Permalink

VIVO3 free e il PC parla

VIVO 3 PER FAR PARLARE IL PC

screenshot VIVO3

VIVO 3 è la nuova versione della suite gratuita che rende parlante il computer: pagine web, testo, documenti, posta elettronica, programmi, finestre, ecc.. vengono tutti letti dal computer. Esiste in versione standard ( da installare ) e in versione portatile ( per chiavetta USB  ).

La versione USB Portable non si installa e non sporca il registro; la versione standard una volta disinstallata non lascia tracce. Vivo utilizza le voci Sapi 4 o Sapi 5 ed è compatibile con Windows XP, Vista e Seven.

Il software è ampiamente documentato sul sito dell'Istituto Majorana (che ne cura la diffusione) e comprende moltissimi software e funzioni, tutti gratuiti. Tra i tanti software, incorpora anche OpenOffice, Dspeech e Balabolka... In questo modo, si ha tutto il necessario, con sintesi vocale, in qualunque PC si utilizzi. VIVO è adatto ai ragazzi e ai dislessici adulti.

CLIC QUI PER ANDARE ALLA PAGINA

 

 

Permalink
Permalink 12:38:56, Categorie: Rob&ide  

Robot ed altri giochi in classe [infanzia Latina]

... e mentre co-costruiamo robot... vi presentiamo gli altri giochi della nostra classe...

Linda + bambine/i dell'infanzia di Latina

Permalink

18.02.10

Permalink 19:34:39, Categorie: Rob&ide  

Invito Robocup Junior 2010

Carissimi,
vi invio questo  invito alla Robocup Junior ufficiale (di questo evento Scuola di Robotica è partner e vi offre assistenza gratuita online, via skype per le gare di Rescue e Dance). Per le scuole partecipanti NON vi sono spese di iscrizione e vi sono agevolazioni presso strutture indicate dalla Fondazione Mondo Digitale.

RomeCup 2010: Robocup Junior, Robocup Mediterranean Open e Area dimostrativa. A Roma le selezioni nazionali delle scuole per i mondiali di robotica 2010 che si terranno a Singapore e la sfida di robot umanoidi tra le università dei paesi del Mediterraneo. Per la prima volta in gara anche i robot peso piuma. Presso l'Area dimostrativa le applicazioni robotiche e i progetti pilota.

Roma,18-20 marzo 2010, Itis Galileo Galilei e Campidoglio

Sono aperte le iscrizioni alla quarta edizione della RomeCup che quest'anno assume un carattere sempre più internazionale e ricco di novità.
Tre giorni di evento, dal 18 al 20 marzo, prevedono le selezioni nazionali della Robocup Junior 2010 aperte a tutte le scuole italiane. I vincitori parteciperanno ai mondiali di robotica del 2010 che si terranno a Singapore. Le categorie in gara sono Soccer, Dance e Rescue e, per la prima volta, nella categoria soccer, sono ammessi alle gare nazionali anche i robot peso piuma fino ad 1.5 Kg. Una novità che permetterà anche ai ragazzi che si sono avvicinati da poco al mondo della robotica, di gareggiare.

In parallelo alla RoboCup Junior 2010 si svolgerà anche il Robocup Mediterranean Open 2010, campionato di robot umanoidi aperto alle università provenienti da tutti i paesi del Mediterraneo e, il primo giorno di evento, sarà attiva l'Area dimostrativa dove scuole, università, enti e aziende potranno mostrare applicazioni roobotiche e progetti pilota.

In allegato:
Scheda RomeCup 2010 con tutti i dettagli
Form di registrazione alla Robocup Junior (scadenza iscrizioni 5 marzo 2010)
Form di registrazione all'Area dimostrativa (scadenza iscrizioni 28 febbraio 2010)

Anche sul sito www.robocup-mediterranean-open.org è possibile scaricare i form di registrazione (in inglese), consultare il regolamento e scoprire tutte le novità della quarta edizione della Romecup, promossa dalla Fondazione Mondo Digitale che da anni è impegnata nella diffusione della robodidattica nelle scuole di ogni ordine e grado.

Per ogni necessità o chiarimento è possibile contattare la segreteria organizzativa:
Fondazione Mondo Digitale
Tel. 06 42014109
e-mail:
info@robocup-mediterranean-open.org

Un caro saluto a tutti
Emanuele

Emanuele Micheli
Scuola di Robotica
micheli@scuoladirobotica.it
tel: 3292289986
skype: micheli.sdr
www.scuoladirobotica.it
www.robotascuola.net

Bambini imparate a fare le cose difficili:dare la mano al cieco, cantare per il sordo, liberare gli schiavi che si credono liberi [G. Rodari]

Permalink
Permalink 11:15:47, Categorie: Formazione docenti, Dislessia  

CAPIRE IL DISTURBO SPECIFICO DI APPRENDIMENTO

Il disturbo specifico di apprendimento, ancora oggi, anche se meno che nel passato, nella scuola non viene ritenuto ammissibile. Fino a pochi anni fa, prima che la Consensus Conference contribuisse a fare il punto di tutte le informazioni sulla dislessia e a creare un consenso scientifico attorno a questo problema, se un bambino non apprendeva secondo le attese di solito ci si dava due possibili risposte: la prima era che forse ci si trovava davanti a un bambino con ridotte prestazioni intellettive o con un ritardo mentale: ma, dal momento che il ritardo mentale non è così presente, si passava alla seconda ipotesi: non apprende perché non ne ha voglia o perché ha pochi stimoli in famiglia, mancanza di motivazione, con un’espressione più formale oppure un’inibizione intellettiva, una sorta di blocco-rifiuto. 

Mancava la terza possibilità che oggi invece è introdotta dal discorso sui disturbi dell’apprendimento specifici. Cosa sono questi disturbi specifici di apprendimento?
 
Allora io cercherò di dirvelo dopo avervi fatto sentire un bambino che legge. Questo bambino ha impiegato per  questa lettura  2 minuti e 6 secondi e frequenta la quarta elementare. Adesso, poiché gli esempi contano molto di più delle spiegazioni, ascolterete un normolettore: la differenza è evidente. Eppure il primo lettore è un ragazzino dall’intelligenza vivace e dai molteplici interessi. Quindi voi vi trovereste in classe con un bambino che ha molte domande da farvi e molte cose da dire, ma che ha grandi difficoltà nel leggere e nello scrivere: è come una macchina  eccellente con un motore eccellente che non ha un modo per sviluppare  la sua potenza: questi sono i disturbi specifici di apprendimento. Ma che cos’è che impedisce a questo bambino di leggere come tutti gli altri? Non è la mancanza di intelligenza, perché lui ne ha più di altri, c’è qualcos’altro che gli impedisce di imparare a leggere.
Dobbiamo per forza di cose metterci d’accordo su cosa intendiamo per apprendimento; ci sono almeno due accezioni che interessano gli insegnanti: l’apprendimento esplicito o dichiarativo e l’apprendimento implicito o procedurale. L’apprendimento esplicito o dichiarativo è quello degli apprendimenti di storia, di geografia, le nozioni, le definizioni, le conoscenze; invece l’apprendimento procedurale è un apprendimento che riguarda le abilità strumentali ed è giusto chiamarle così perché sono strumenti. Quando si parla di disturbi specifici di apprendimento, si parla di apprendimento procedurale o implicito:  sarebbe addirittura più corretto dire che sono disturbi di apprendimento procedurale. Per apprendimento intendiamo l’incremento di efficienza di un atto in seguito all’esperienza: tutte le volte che ripetiamo un’azione in qualche modo incrementiamo la nostra abilità. L’efficienza di un atto viene definita come il raggiungimento di un risultato con un elevato grado di precisione, un basso impegno attentivo e un’alta velocità di esecuzione. Mi spiego con un esempio che va benissimo per gli insegnanti: se io dico quanto fa sei più quattro la risposta dovrà essere immediata, una risposta esatta ma lenta non può essere considerata efficiente. L’inefficienza comporta un dispendio di risorse, lo stesso dispendio di risorse che è obbligato a fare il primo lettore che ha impiegato cinque volte il tempo del normolettore per leggere lo stesso numero di parole. Incremento di efficienza vuol dire che io in seguito all’esperienza divento  più rapido, più preciso e spendo meno risorse. Lo sappiamo tutti perché quando uno va a scuola guida si dice sempre all’inizio ci vuole un sacco di impegno, poi si diventa più rapidi e soprattutto più abili perché questo è il paradosso interessante: divento più abile e occupo meno attenzione. La modificazione si realizza per il semplice fatto che il soggetto opera, cioè non è il risultato di un processo intenzionale, consapevole ma è un fenomeno accessorio all’azione, questo è fondamentale: il bambino non impara perché vuole imparare, il bambino impara perché ripete, impara a leggere perché è esposto alla lettura, impara a leggere perché si esercita ripetutamente, l’incremento di efficienza è un risultato accessorio a questa azione. Naturalmente è proporzionale al numero delle esperienze e alla loro vicinanza, cioè l’esercizio, detto in altri termini, e, in più, il successo spontaneo tende a produrre disponibilità a ripetere, in generale, disponibilità verso l’azione. Cosa vuol dire questo? Vuol dire che, per esempio, i bambini in prima elementare sono entusiasti di quello che fanno e hanno molta voglia di farlo continuativamente perché il 95% di loro non ha nessun problema a farlo. Non è vero che ai bambini non piace leggere in prima elementare: anzi, cercano di leggere tutto ciò che gli capita sott’occhio … poi, ripeto, smettono, ma questo è un altro problema, sottolineo è un altro problema perché quando oggi si dice che la dislessia è l’effetto di una riduzione della lettura è completamente sbagliato, ancora una volta non aiutiamo i bambini con disturbo specifico dell’apprendimento, così come non li aiutiamo se parliamo di mancanza di motivazione.
Non confondiamo le idee, stiamo parlando di apprendimento procedurale: un apprendimento che ha la caratteristica eccezionale di migliorare la prestazione riducendo lo sforzo, cosa che permette di utilizzarlo per compiti più complessi. Per fortuna noi impariamo a usare acceleratore, frizione e cambio in modo da non pensarci più, altrimenti effettuare un percorso ascoltando una conversazione non sarebbe possibile perché non ci resterebbero risorse disponibili: quindi l’inserimento in un contesto più complesso può avvenire solo se l’atto è diventato automatico. Come si fa ad avere questo apprendimento automatico? I requisiti sono solo tre: il primo è l’efficienza del sistema che realizza la funzione e cioè nel nostro caso diciamo che la corteccia sia indenne e che i circuiti preposti alla funzione siano efficienti. Se il sistema è efficiente  basta che poi vengano proposti stimoli adeguati, che rappresentano il secondo requisito; il terzo è la frequenza dell’allenamento. Cosa vuol dire stimoli adeguati? Quali sono gli stimoli adeguati a insegnare a leggere e a scrivere? E’ veramente curioso come agli insegnanti non venga insegnato a insegnare la letto-scrittura… io mi sono dato una risposta. Si ritiene che imparare a leggere e a scrivere in italiano sia estremamente facile e che basti l’esposizione: ed è vero. Per il 95% della popolazione non c’è mai stato bisogno di costruire un percorso codificato per l’insegnamento della letto-scrittura. Nei paesi anglosassoni questo percorso, invece, esiste da moltissimi anni e purtroppo i bambini inglesi non possono imparare solo per esposizione, non è sufficiente, ci vuole l’insegnamento esplicito. Ma in Italia non basta che gli insegnanti siano in grado di realizzare un atto per saperlo insegnare, non basta saper leggere per insegnare a leggere, non basta saper scrivere per insegnare a scrivere, non basta sapere un po’ di inglese per insegnare l’inglese. E’ necessario avere un buon modello di sviluppo della funzione, un buon modello di sviluppo per l’apprendimento della letto scrittura. In  generale nella scuola italiana questo non c’è. C’è stato per anni un dibattito feroce, a cui ho partecipato anch’io, tra i sostenitori del metodo globale e quelli  del metodo fonico-sillabico, adesso sommessamente ciascuno adotta il metodo fonico-sillabico o qualcosa del genere ma nessuno osa dire che per apprendere l’italiano bisogna usare questo sistema. Il metodo globale contrasta l’apprendimento dell’italiano. In effetti l’italiano è così facile che i bambini imparano con qualunque metodo, ma per coloro che hanno delle difficoltà di apprendimento il metodo globale risulta essere un ostacolo.
Restiamo però al problema requisiti per l’apprendimento: quindi, per apprendere, cioè per sviluppare la competenza procedurale, bastano queste tre cose: l’efficienza del sistema, l’adeguatezza degli stimoli e la frequenza dell’attività. Bene, allora cos’è un disturbo specifico di apprendimento? O una disabilità di apprendimento? E’ una condizione in cui l’incremento di efficienza di cui abbiamo parlato non si manifesta, nonostante la ripetuta esposizione agli stimoli.  Vuol dire che il risultato non è automatico e che non è accessorio all’azione.
Tratto da “Le difficoltà di lettura” , Prof. Giacomo Stella, Pinerolo - 5 settembre ’08 

…i computer non sono magici, gli insegnanti si!
C
RAIG R. BARRETT, Ex-CEO di Intel Corporation.

Permalink

17.02.10

Permalink 22:40:10, Categorie: Le Nostre Creazioni  

CARNEVALE 2010

 

 

 

 

 CARNEVALE  IN ALLEGRIA........SI  MASCHERA TUTTA LA COMPAGNIA !!!!!!

 

 SFILA IL CORTEO DI "MUSICANTI"                                                                     CON SUONI DI TAMBURELLI E LANCI DI STELLE FILANTI !

 

 

 

 

 

Permalink
Permalink 21:04:22, Categorie: NoNews e dintorni  

Nel paese delle legge di Gresham.....

Immagine tratta da http://www.solofinanza.it/01042008/dichiarazione-dei-redditi-software-gratuito-per-la-compilazione-del-7302008/

..... il 27% dei 30,5 milioni di contribuenti paga zero Irpef  o per effetto del basso reddito o perchè l'imposta dovuta è compensata da deduzioni e detrazioni (dichiarazioni 2008).

Inotre la metà dei contribuenti non supera i 15.000 euro e, più in generale, il 91% dei contribuenti dichiara redditi non superiori a 35.000 euro.

Solo l'1% dichiara redditi superiori a 100.000 euro.

Per quanto riguarda l'Ires [Imposta sulle societa'], per il fisco quasi una società su due risulta in perdita. Il dipartimento delle Finanze del Ministero dell'Economia ha comunicato infatti che la quota di società con imposta netta positiva ha raggiunto il 52,6% del totale.

 (Fonte http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2010/02/16/visualizza_new.html_1704367410.html)

Verrebbe da pensare (parafrasando una celebre frase):"....c'è del marcio nel paese della legge di Gresham..."  o no?

Hihaaaaaahihaaaaaahihaaaaaaaa!!!!

 

 

 

Permalink
Permalink 16:44:37, Categorie: blog  

              Anche quest'anno le scuole dell'istituto Comprensivo aderiscono alla IV edizione del Donacibo.  I nostri ragazzi sono invitati a portare nelle rispettive scuole  prodotti alimentari non deperibili ( legumi, pelati, tonno, pasta, riso, ecc) che i volontari  del Banco di Solidarietà Enzo Piccinini  raccoglieranno e consegneranno alle famiglie e alle persone  bisognose  della nostra zona con le quali sono in costante rapporto.

           Nuovo deposito  del Banco di Solidarietà : Via Martiri della LIberazione, 10 - Pozzuolo Martesana.      www.bancopiccinini.it

         Per ulteriori informazioni rivolgersi al Prof. Franco Mapelli  presso la Scuola Secondaria di via Leopardi.

Permalink

16.02.10

Permalink 20:00:55, Categorie: Rob&ide  

Una cartolina dal Gaslini di Genova

Loretta just sent you
a Slide Show with
the following message:

Check out this Slideshow!

View Slide Show

Make a new Slide Show

Permalink
Permalink 19:32:08, Categorie: blog  

IL CARNEVALE A SCUOLA

SCUOLA PRIMARIA DI SAN LAZZARO

Permalink
Permalink 18:01:45, Categorie: blog  

ALLEGRE MASCHERINE

SCUOLA PRIMARIA SAN PIETRO CELESTINO

 

Permalink
Permalink 17:43:55, Categorie: blog  

Auguri a Mario Lodi da Milano Niguarda

Tanti, tanti, tanti, taaantissimi AUGURI di Buon Compleanno da tutti noi!!

Si intitola Fuochi d'artificio, in una notte stellata!

Ancora tantissimi Auguri!!

Ah! questa è Sally, cucciolo di 4 mesi, di Silvia e Giulia, che sono felicissime!

Un saluto dalle maestre e dai bambini e le bambine di Milano Niguarda

Permalink
Permalink 17:40:21, Categorie: blog  

IL CARNEVALE IN MOLISE

SCUOLA PRIMARIA SAN LAZZARO

CLASSE III B

 

 

 

Permalink
Permalink 16:42:42, Categorie: blog  

Carnevale 2010 a Caniga

Grande festa stamattina nel plesso di Caniga, e grandi abbuffate...

Nel filmato qualche momento carnascialesco

 

 

E' il caso di dirlo alla sarda,

" Carrasegare meu torradinde"...

 

Permalink
Permalink 12:00:18, Categorie: blog  

Buon compleanno Maestro! [Reggio Calabria]

Auguri al caro maestro Mario Lodi anche da Reggio Calabria

Clara Elizabeth 

      

      

Permalink
Permalink 11:49:35, Categorie: blog  

Gli auguri a Mario Lodi dalla secondaria di primo grado di Latina

Gentile Maestro Lodi,

Siamo i ragazzi della 1^ A della scuola secondaria di primo grado Don Milani di Latina. In questi giorni in classe con le insegnanti, attraverso studi e riflessioni, abbiamo ricordato eventi storici molto significativi legati a quei periodi di guerra che hanno sparso sangue e miseria tra il nostro popolo. Ci siamo domandati quindi come la società pian piano ha potuto cambiare fino ad arrivare ai tempi d’oggi.  Chi sono stati gli artefici di tanti cambiamenti? Una concreta risposta l’abbiamo avuta, quando ci hanno parlato di lei. L’abbiamo immaginata una persona forte capace di lottare per raggiungere obiettivi concreti. Il suo impegno per una scuola “nuova” è ammirevole ed ammirevole è soprattutto la fiducia che ha riposto nei bambini di allora, perchè sapeva che sarebbero stati gli uomini di oggi. In questi giorni ricorre il suo compleanno, personalmente le facciamo tanti auguri. Ci piacerebbe ricordare questo giorno insieme a tutti gli studenti e gli insegnanti d’Italia, come segno di gratitudine verso colui che è stato ed ancora è, attraverso le sue opere, il Maestro di una società in continua crescita.

Speriamo di non averla annoiata, ma in quello che abbiamo scritto ci crediamo pienamente.

La classe 1 A della scuola media dell’I.C.Don Milani –Latina-.

[  alcune lettere inviate al Maestro ]

Permalink
Permalink 10:26:56, Categorie: Rob&ide  

Invito alla Robocup Junior - Roma Marzo 2010

Cari docenti di Robot@Scuola,
si sono aperte le iscrizioni per le selezioni ufficiali alla la Robocup Jr. che si svolgeranno nell'ambito dei Mediterranean Open, e in concomitanza con la RomeCup, a Roma, dal 18 al 20 marzo 2010.
La Mediterranean Open è la manifestazione dove verranno selezionati i team di Robocup (universitari) e Robocup Jr (scuole superiori). I vincitori parteciperanno alla Robocup Singapore 2010.

LA PARTECIPAZIONE E' GRATUITA
SUPPORTO LOGISTICO PER VITTO E ALLOGGIO
PREMI PER I VINCITORI (nella Robocup Jr, per le categorie Soccer, Rescue e Dance)

Entrambe le selezioni si terranno a Roma, presso l'ITIS Galileo Galilei (via Conte Verde 51, nei pressi della Stazione Termini), organizzate in collaborazione tra la Fondazione Mondo Digitale, la Sapienza Università di Roma e la Scuola di Robotica.

Sul sito potrete trovare tutte le informazioni.

LA SCADENZA PER LA REGISTRAZIONE ALLA ROBOCUP JR. E' IL 5 MARZO 2010.

Scuola di Robotica vi mette a disposizione e GRATUITAMENTE l'aiuto in linea (Anche via skype, trovate mio indirizzo qui sotto) per le categorie Dance e Rescue.

Per chi non può partecipare alle gare c'è la possibilità di mostrare i propri robot fatti a scuola nell'ambito della manifestazione.

Fatemi sapere.
Cari Saluti a tutti
Emanuele

Emanuele Micheli
Scuola di Robotica
micheli@scuoladirobotica.it
tel: 3292289986
skype: micheli.sdr
www.scuoladirobotica.it
www.robotascuola.net

"Bambini imparate a fare le cose difficili:dare la mano al cieco, cantare per il sordo, liberare gli schiavi che si credono liberi" (G. Rodari)

Permalink
Permalink 10:15:07, Categorie: blog  

I nostri auguri per Mario Lodi [primaria Latina]

La maestra Ivana ed i bambini della classe quinta B Primaria inviano tanti, tantissimi auguri di buon compleanno al Maestro Mario Lodi

Permalink
Permalink 10:12:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [infanzia Latina]

Bambine e bambini della sezione C di scuola dell'infanzia di Via Cilae inviano a Mario Lodi i loro auguri, unitamente alle maestre Renata e Sara

Permalink
Permalink 10:11:38, Categorie: blog  

La storia di Cipi' [infanzia Latina]

La maestra Caterina sta leggendo in classe il racconto di Cipi' ed i disegni realizzati da bambine/i della sezione B sono stati regalati a Mario Lodi in occasione del suo compleanno.

Questa la copertina realizzata con la maestra Sara

... e la nostra lettera:

Infine ecco i disegni: "Alla scoperta del Mondo"

Buona visione, Linda

Permalink
Permalink 10:00:00, Categorie: blog  

Per Mario Lodi [infanzia Latina]

Bambine e bambini della sezione A di scuola dell'infanzia di Via Cilae inviano a Mario Lodi i loro auguri, unitamente agli insegnanti, Luigi, Giovanna e Sonia

Permalink
Permalink 07:16:30, Categorie: blog  

Per lo scrittore Mario Lodi dai bambini/e della Scuola dell'Infanzia "G.Gaslini" Genova.

17 Febbraio 2010

AUGURI DI BUON COMPLEANNO!!!  

ALLO SCRITTORE MARIO LODI

DA TUTTI NOI "GRANDI E PICCINI"

DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

"G. GASLINI" GENOVA.

 

          

          

                             

 

                             

 

                                  

 

                                 

 

 

Le farfalle bianche

Una sera apparve sopra una nuvola una bianca fatina vestita di stelline lucenti.
-Chi sei?-le domandarono le nuvole curiose.
-Io sono la fata e sono venuta per trasformare, con la mia bacchetta magica, le cose del mondo.
Trasformerò i giardini spogli in ricami, le piante e le erbe in pizzi, e voi, nuvole, in tante farfalline libere e leggere. Volete?-

Le nuvole, tutte contente, risposero in coro:-Sii.-
La fatina alzò la sua bacchetta magica e da ogni nuvoletta incominciarono a staccarsi tante farfalle bianche che si lasciavano cadere lentamente, danzando e volando verso la terra.
I primi a vedere le farfalline bianche furono i figli del passero Cipì, che stavano giocando a contare le nuvole.

Appena videro quelle belle farfallette bianche, che non conoscevano, si lanciarono in volo per acchiapparle.
-Che belle!Che belle!!!-gridavano felici.
Passero Cipì, sentendoli gridare, uscì dal nido per vedere cosa stava accadendo.
Appena vide i fiocchi di neve, disse sospirando ai suoi figlioli:-Passerotti miei, quando queste belle farfalle avranno coperto tutta la terra, non giocherete e non riderete più…
I passerotti, che non capivano perché il papà fosse così triste, gli chiesero:
-Perché non giocheremo più? E’ così bello acchiappare queste farfalle bianche…

 

Passero Cipì allora disse:-Queste farfalle sono fiocchi di neve e quando la neve avrà coperto tutta la terra, noi avremo fame e non riusciremo a sfamarci.
I passerotti non parlarono più:guardavano cadere i fiocchi di neve e sospiravano. In poco tempo tetti, campi, alberi, siepi e cortili furono tutti bianchi.
I passerotti volavano in cerca di qualche granello: raspavano, raspavano, ma non trovavano niente…

                   

     ( di M.Lodi, adatt. Da Cipì, Universale ragazzi)

Permalink

15.02.10

Permalink 22:56:10, Categorie: blog  

e non si poteva concludere

questa bellissima festa

con il gioco della PENTOLACCIA

CI riusciranno????

ma, ... sicuramente si ...

 

Permalink
Permalink 20:00:00, Categorie: blog  

Carnevale e pioggia a Roma

Carissime/i,
Francesco ci manda alcuni pensieri da Roma: la foto di sua figlia, il giorno di Carnevale ed un suo bellissimo acquarello che rappresenta “La pioggia”

Lo ringraziamo di cuore a lui ed alla bimba da Soave Kids 

Permalink
Permalink 19:43:04, Categorie: blog  

tutti in gioco

nel mondo segreto

bambini ed insegnanti

 

 

 

 

 

 

Permalink
Permalink 19:30:07, Categorie: blog  

Finalmente... festa! [infanzia Latina]

Ecco alcune foto ricordo della festa di martedi' grasso:

Permalink
Permalink 19:21:05, Categorie: blog  

Un pensiero per Latina da Sassari

Una bella esperienza di comunita'. Brave.
Complimenti alle mamme,
alle insegnanti e ai piccoli e fortunati bambini.

MariaGiovanna da Sassari

Permalink
Permalink 18:43:29, Categorie: blog  

Pensieri sul Carnevale 2010 nella classe seconda

Pensieri in libertà sul Carnevale

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 

I bambini e le bambine insieme a maestra Giovanna Maria,

classe seconda di Caniga

 

Permalink
Permalink 18:41:59, Categorie: blog  

Il carnevale come occasione per co-costruire creativamente insieme [infanzia Latina]

Carissime/i,
condividiamo con voi un bell’esempio di collaborazione “scuola famiglia”.

COMUNICAZIONE AI GENITORI
In relazione a quanto gia'  ricordato con la precedente comunicazione ai genitori, relativa alla festa di carnevale prevista per martedi' 16 febbraio 2010, si fa presente che la dirigente scolastica ha dato la disponibilita'  all'ingresso in classe, durante l'orario scolastico, di alcuni genitori per lavorare con le maestre ed i bambini alla realizzazione dei vestiti di carnevale. L'ingresso pero' e' consentito, su disposizione della dirigente, ad un massimo di 5 persone. Pertanto si e' pensato di distribuire l'attivita'  in due giornate venerdi' mattina e lunedi' pomeriggio - per permettere a quanti fossero interessati all'iniziativa di organizzare al meglio il proprio tempo, compatibilmente con impegni di lavoro e di famiglia. Chi fosse interessato puo' comunicare la propria disponibilita'  alle rappresentanti di classe che provvederanno a rapportarsi con le insegnanti per organizzare i gruppi di lavoro e gli orari.

I numeri telefonici da contattare sono:
Doriana …
Gioconda …

Ecco le nostre prime foto ricordo:

Permalink
Permalink 18:15:08, Categorie: blog  

Il carnevale come occasione per co-costruire creativamente insieme [infanzia Latina]

Oggetto: festa di carnevale.

In linea con il progetto educativo e di formazione portato avanti dalle insegnanti della sezione B, in occasione della festa di carnevale, che si terra’ Martedi’ 16 febbraio 2010, le maestre propongono di far realizzare ai bambini gli abiti in classe. In questo modo i bimbi avranno l’occasione di continuare il percorso di sviluppo della propria creativita’ realizzando su misura, secondo la loro personale interpretazione, i propri vestiti. A tal fine i genitori, che possono e vogliono, sono invitati a collaborare mettendo a disposizione della classe camicie dismesse su cui poter dipingere, accessori di abbigliamento e trucchi per il viso. Si ricorda, inoltre, che e’ possibile portare in classe stelle filanti ma NON coriandoli. Resta fermo che i genitori che decidono di non aderire a questa proposta possono far vestire i propri figli con gli abiti di carnevale che preferiscono. Ancora, nel corso della riunione tra genitori ed insegnanti, tenutasi martedi’ 9 febbraio, alcune mamme si sono offerte di provvedere ai dolci e alle bibite. Pertanto, per evitare sprechi, si fa presente che non e’ necessario portare nulla da mangiare o da bere oltre a quanto sara’ ’procurato dalle suddette mamme.

La rappresentante di classe.

Ecco alcune foto ricordo:

Permalink
Permalink 18:14:13, Categorie: avvisi e comunicazioni  

CARNEVALE IN CLASSE

ANCHE QUEST'ANNO E' ARRIVATO IL CARNEVALE ....

... IN CLASSE ABBIAMO PREPARATO DELLE MASCHERE PER NOI E DELLE MASCHERE PER DECORARE LA NOSTRA AULA

DECORAZIONI PER L'AULA

LE NOSTRE MASCHERE

Permalink
Permalink 18:00:00, Categorie: blog  

Il carnevale come occasione per co-costruire creativamente insieme [infanzia Latina]

... ed ancora altre foto ricordo del laboratorio creativo per il Carnevale a cura di bambine/i e mamme insieme... a scuola....

Permalink
Permalink 17:19:29, Categorie: blog  

Carnevale: facciamo festa a Scuola [Sez- F]

L'ultimo giorno di scuola prima della chiusura per carnevale, abbiamo deciso di salutarci con una festa in maschera con tutti i compagni delle altre sezioni ( Sez B, D, E ed F).

 
Abbiamo ballato allegramente, ascoltando canzoni...

... ci siamo divertiti a fare girotondi con addosso le maschere di carnevale...

--- E, mentre ballavamo abbiamo mangiato le cose buone preparate dalle nostre mamme...

È stata una festa bellissima, ci siamo divertiti tanto e abbiamo salutato i nostri compagni e le nostre maestre nella speranza di ritornare presto a scuola.
Buon Carnevale a tutti
Ci rivediamo a scuola giovedì 18 febbraio.

Permalink
Permalink 09:52:42, Categorie: blog  

Biscotti pazzerelli. Carnevale 2010.

Volete provare questa pazzerella ricetta?

 

 

 

I bambini e le bambine insieme a maestra Clara,

classe terza A di Caniga

Permalink
Permalink 09:52:02, Categorie: blog  

Maschere dalla quarta. Carnevale 2010

Graziosissime le maschere confezionate dalla classe quarta di Caniga

 

Aggiorno il post per inserire altre bellissime maschere

 

 
 

 

I bambini e le bambine insieme a maestra Anna Maria

 

Permalink

14.02.10

Permalink 16:52:47, Categorie: blog  

IL CARNEVALE NEL MONDO

SCUOLA PRIMARIA DI SAN LAZZARO

CLASSE IV B

Permalink
Permalink 08:07:24, Categorie: C'è posta per te...  

Maneggiare con cura. San Valentino 2010 di Nicola Olivieri

Oggi maestro Nicola ci regala queste delicatissime rime

 

Maneggiare con cura

Son sincero mi hai stregato 
coi tuoi gesti da maschiaccio
mentre corro a perdifiato
verso i tuoi occhi di ghiaccio.

Se tu fossi in una valle
tra falesie, scogli e dune
fili d'erba avrai per scialle
sabbia e fiori come fune.

Sei mia amica, sei importante
sei la mano che ora stringo
quando piangi e sei distante
anch'io piango, mica fingo.

E' per questo che ho deciso
di donarti qualche cosa,
tra un sorriso condiviso
e una smorfia contagiosa,

io ti dono la fiducia
tu maneggiala con cura
non ne ho altre, solo questa
l'importante è che sia pura.

 

 
da Maestro Nicola a tutti/e noi

 

Permalink

13.02.10

Permalink 18:05:18, Categorie: blog  

scuola infanzia Lombardo Radice

e dopo il gelato

FESTA DELLA CIOCCOLATA                   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Permalink
Permalink 12:48:05, Categorie: blog  

Ci sono [infanzia Latina]

Per il 14 febbraio e per tutti i giorni passati, presenti e futuri, ecco un pensiero d'Amore per Soave Kids

Linda

Ci sono   

Sono tra i rami dell'albero,
tra i fiocchi di neve,
tra i doni che apri,
tra gli auguri che ricevi,
tra i battiti del tuo cuore,
sempre,
sempre,
voglio stare con te
amico e amica mia

Permalink

12.02.10

Permalink 20:38:09, Categorie: Lezioni di Enigmistica  

Stop didattico tra sciarade .... ed esercizi....

Un po' di enigmistica nello stop didattico non fa mai male

Vediamo se riuscite a risolvere questa sciarada:

Perdè al gioco il pievano e allor tra i xxxxx

non riuscì a trattenere un bestemmione;

ridendo dissi: Caro Don Gastone,

la sua è una yyyyy senza yyyyyxxxxx!....

E per Luca che vuole il testo della lunghissima esercitazione di oggi, eccoti accontentao 71KB

Buona meditazione e un felice raglio dal prof;-)

Permalink
Permalink 18:16:00, Categorie: blog  

Scambio dei contatti MSN

Questa mattina puntuali tutti i bambini erano in sala informatica ansiosi di  comunicare le loro emozioni. D'accordo con la collega Loredana Tomasi, ascoltando i pareri dei bambini, abbiamo scelto come tema della chat "L'amicizia". Le frasi ricche di sentimento sono arrivate subito e come finale non poteva non esserci l'esigenza di scambiarsi i contatti su Messenger perchè la voglia di conoscersi è tanta.
 Andare in sala informatica è diventata una festa... addirittura gli alunni di una sezione controllano se per caso  l'altra classe va a loro insaputa

Permalink
Permalink 18:05:41, Categorie: blog  

... e ancora neve... da Sassari....

 anche a Sassari - avvenimento eccezionale - è nevicato. Per poco, però. E' già tutto sciolto.

Guardate qui

Ecco una foto di due mie piantine

MariaGiovanna

Permalink
Permalink 17:59:52, Categorie: blog  

Neve!

Ciao, vi invito a vedere il mio album di foto. Lo trovate QUI

Elena

Permalink
Permalink 17:56:35, Categorie: blog  

Un saluto nevoso da Sanremo

Ciao Linda, penso che non avrai mai visto Sanremo così...alla vigilia del Festival! Tempo ideale per stare in casa e scrivere..... Giuliana

Permalink
Permalink 17:52:11, Categorie: blog  

Neve tra Latina e Roma

Carissime/i, ecco una foto che ho scattato mentre mi trovavo sul treno che da Latina porta a Roma Termini. E' veramente insolito vedere la neve nella nostra zona!

Un abbraccio e copritevi bene... sono giorni veramente frrrrreddi

Linda

Permalink
Permalink 17:21:30, Categorie: blog  

Pranzo ...in rima

Dopo aver mangiato i tortellini alla mensa, i bambini e le bambine hanno pensato di celebrare l'avvenimento in versi....

 

m.stra Cinzia con tutti/e

classe seconda di Caniga

Permalink
Permalink 17:16:12, Categorie: blog  

VIVA IL CARNEVALE

SCUOLA DELL'INFANZIA DI SAN LAZZARO

                                                             

SCUOLA DELL'INFANZIA SAN PIETRO CELESTINO



                                                 

Permalink
Permalink 16:52:08, Categorie: blog  

Le mascherine del Carnevale da Sassari

I bambini e le bambine della classe prima inviano i loro disegni ai compagni di Soave

 

 

Buoni scherzi,

m.stra Maria Giovanna, da Pintadera

Permalink
Permalink 16:44:21, Categorie: blog  

Carnevale 2010. Classe prima

 

 
 
 
 
 
 
   

E dei disegni di mascherine realizzati con la carta strutturata a puntini

 

 

I bambini e le bambine insieme alle maestre Giovanna Maria e Maria Giovanna

classe prima di Caniga

Permalink
Permalink 10:11:38, Categorie: Sulla strada e nei giardini  

Sassari imbiancata

Da vent'anni a Sassari non si vedeva la neve

 

Ecco alcune foto scattate ieri notte, stamattina presto e al primo sole

 

 

 Il giorno dopo la neve,

aggiorno per inserire i versi di maestro Nicola che

ha rubato cristalli dal cielo

 

 

Permalink
Permalink 09:09:41, Categorie: Rob&ide  

Un piede artificiale ecologico [I.P.S.I.A. Gaslini di Genova Bolzaneto ]

Ciao Linda.
Ecco, questo e’ quello che della robotica mi piace di piu’. Il resto, come direbbe un noto cantautore, e’ noia. Scherzo sulla noia, ma sono serio quando penso che si dovrebbe dedicare piu’ energia mentale verso queste forme di robotica.

Bruno

Permalink
Permalink 09:08:02, Categorie: Rob&ide  

Un piede artificiale ecologico [infanzia Latina]

Ciao,
condivido con voi questa info:

Un piede artificiale ecologico

Buon pomeriggio, Linda

 

Permalink

11.02.10

Permalink 19:55:46, Categorie: Rob&ide  

Progetti di Robotica Team Rob&ide su youtube

Carissimi, ho pubblicato alcuni filmati dei progetti di robotica, condivisi in questi ultimi anni sul Blog e nel corso dei tanti eventi a cui abbiamo partecipato

  • Rome Cup 2007-2008-2009  palazzo del campidoglio  Roma
  • Discovery On Film 207-2008-2009  Rovereto (TN)
  • Festival della Scienza  Genova
  • Bergamo Scienza 2009

Climbing Robot 2005-2007
http://www.youtube.com/watch?v=GkK3fbu9HfY

Worm robot pneumatico 2008
http://www.youtube.com/watch?v=UV3KmC9Trso

Robot Umanoide Rob&ide anno 2007
http://www.youtube.com/watch?v=3s3dSlZictk

Robot Tucano 2009
http://www.youtube.com/watch?v=K1qXkvt1YCM

infine un'esperienza didattica di robotica pubblicata da uno studente della classe 1^ dell'ITIS augusto Righi di treviglio
http://www.youtube.com/watch?v=tmF97xHgwcU

L'esperienza è anche stata condivisva all'interno del Forum Polo tecnico Treviglio aperto sul sito CAD3D.it
http://www.cad3d.it/forum1/showthread.php?t=17217

Ciao Donato
Polo Tecnico Treviglio (BG)

Permalink
Permalink 18:02:17, Categorie: Attività  

Frealzu e la neve. Filastrocca in Sardo-Logudorese

Una filastrocca in Sardo, variante Logudorese sul mese di Febbraio.

In questa filastrocca, Gennaio chiede a Febbraio due giorni.

 

Frealzu frealzolu

prestami duas dies

pro fagher abba et nie

pro custu elvegalzu

frealzu frealzu

 

e una traduzione parola per parola semplicina semplicina.

Chi vuole contribuire per avere una traduzione più raffinata?

 

Febbraio febbraio

prestami due giorni

per fare acqua e neve

per questo pecoraio

febbraio febbraio

 

bona nie

Permalink
Permalink 07:16:04, Categorie: blog  

Dagli amici del "Gaslini" di Genova agli amici di Latina.

 Alice di 4 anni ha disegnato per tutti i bambini/e della Scuola dell'Infanzia di Latina un arcobaleno e "...tante altre cose colorate..."  usando "...i colori più belli e brillanti per i miei  nuovi amici...".

 

 Cari amici! Mi chiamo Alessia, ho 8 anni che ho compiuto il 24 Gennaio e sono di Catania. Vi volevo ringraziare della bella collana con la stella marina azzurra che mi avete mandato e che io porto sempre al collo come portafortuna. In camera con me c’è anche Emma, che ha 5 anni ed è di Alcamo (TR).
Emma ha scelto la bambolina coccinella che abbraccia sempre. Emma vi manda tanti bacini.
Un grande ciao.

Alessia

 

 

Carissimi ragazzi/e, vi ringrazio molto del vostro regalo: non me l’aspettavo! Vi penso tanto e mi piacerebbe conoscervi.
Vi auguro buona scuola! Vi voglio bene dalla vostra amica.

LICIA

 

Cari amici,
sono Kimberly, ho sette anni ed abito a Catania.
Grazie del portacellulare giallo: è molto bello e lo userò per il mio cellulare.
In questi giorni sono ricoverata in Neurochirurgia perché dovrò essere operata alla testa. Tanti baci.

Kimberly

Ciao, cari amici! Sono Francy vi ringrazio del braccialetto e dei disegni.
Ora sto bene e sono felice. Baci.

Francy

Cari amici, vi volevo ringraziare della bella scatolina rossa decorata con tante pietrine colorate, che userò per metterci i miei oggetti più cari. Sono Giuseppe, ho 9 anni ed abito a Leonforte (EE). Vi saluto ad uno ad uno insieme ai vostri insegnanti. Con affetto.

Giuseppe

                      

Cari ragazzi/e, vi scriviamo dalla Terapia Intensiva del reparto di Neurochirurgia per ringraziarvi dei bei fiori colorati che ci avete mandato e che hanno rallegrato il reparto. Ora ci presentiamo: nella camera dei lettini grandi ci sono io che mi chiamo Mara e ho dieci anni, insieme a me c’è Nicola che ha cinque anni ed ora sta dormendo e spesso piange perché vuole la mamma, e Tommaso che ha nove anni e sta giocando con la PSP. Nella camera dei lettini un po’ più piccoli ci sono io, che mi chiamo Giulia e ho sei anni; vicino a me c’è da una parte Oriana, che ha tre anni, e dall’altra parte c’è Michele che è molto piccolo e noi lo chiamiamo “Cicciobello”; spesso la notte piange e non ci fa dormire! Ciao a tutti!!!

Giulia e Mara

   

       

 

                                     

La piccola Flavia di 5 anni vi ringrazia per il sapientino di "Hello Kitty" e vi manda tanti bacini.

La mamma di Dorotea vi ringrazia del berretto di lana che le avete mandato e che la ripara dal freddo. Dorotea ora deve uscire tutti i giorni per andare in un altro ospedale a fare delle terapie. Saluta tutti e vi sente vicini.

 

Permalink

10.02.10

Permalink 20:37:05, Categorie: blog  

SCUOLA INFANZIA LOMBARDO RADICE

 

 

 

 

 

... CONTINUA

 

LA FESTA DEL GELATO

 

 

 

 

 

 

 

Permalink
Permalink 20:24:04, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

IFRS e bilancio...

1930/40 Allieve durante una esercitazione di dattilografia. Regia Scuola di Avviamento professionale Commerciale (Archivio Fotografico Indire)

Miei prodi della IVC vi potete scaricare il modulo su "IFRS" 527KB

Buon studio dalla Albez Edutainment Production

Permalink
Permalink 20:05:04, Categorie: blog  

E' ARRIVATO IL

CARNEVALE

NELLA NOSTRA SCUOLA

 

PAGLIACCIO CIRCOLONE

REALIZZATO DAi BAMBINI DELLA SEZ. A

COLORITURA, PIEGATURA DELLA CARTA, SCOPERTA DELLA FORMA  CIRCOLARE

 E TANTO DIVERTIMENTO

 

PAGLIACCIO REALIZZATO DAI BAMBINI

DELLA SEZ. B

TECNICA: STOFFA BALLATA

Realizzazione: stoffa, carta crespa, musica e movimento 

insieme a tanto divertimento e fantasia

 

pagliaccio realizzato dai bimbi

della sez. C

tante catene  per realizzare il corpo del pagliaccio Catenella

"Sono il pagliaccio Catenella

rido, ballo e mangio la frittella"

il cui nome è stato così inventato dai

 

anche i merli si preparano a festeggiare il carnevale trasformandosi in

PAGLIACCERLI

spiccando il volo in formazione albero della cuccagna

bambini della sez. D

 pagliaccio mangiapalle

Permalink
Permalink 15:33:47, Categorie: blog  

nuova chat

Appuntamento venerdì alle ore 9,00 in sala informatica per una nuova chat Napoli -Cagliari- Torino
Vi aspettiamo

Permalink
Permalink 15:18:20, Categorie: ProblemiAMO  

Poligono spirale e poligono spirale-uncino

Poligono spirale e poligono spirale-uncino, cosi' denominati da Du Fay

Permalink

CALCOLATRICE PARLANTE GRATUITA


UNA CALCOLATRICE PARLANTE!

I bambini dislessici spesso invertono lettere e cifre. Quando si tratta di cifre le conseguenze possono essere devastanti, perchè nonostante abbiano la calcolatrice come strumento compensativo, possono sbagliare lo stesso i calcoli, per errori di digitazione, senza accorgersi di nulla.

Abituarli ad effettuare stime può servire, ma c'è qualcosa che può fare veramente la differenza: una calcolatrice che dia costantemente un feedback vocale delle cifre digitate, dell'operatore e del risultato.  

è una CALCOLATRICE PARLANTE gratuita, molto semplice (adatta alla scuola primaria) che funziona con le voci SAPI4 installate nel PC. Durante la digitazione legge le cifre una per una, le virgole e i segni di operazione; cliccando su = legge l’intero numero digitato o il risultato dell'operazione. Si può anche ingrandire, trascinando un angolo
 

Ma non è finita qui...

Cliccando sull'unico menu (Setting) si accede al pannellino di controllo, da cui si possono impostare:

  • La voce Sapi4 tra quelle disponibili nel PC, la sua velocità e il tono;
  • Il colore di sfondo del display;
  • Il colore del carattere del display.
Mi pare un ottimo strumento compensativo, quindi... ve lo consiglio!

 BIG CALCULATOR può essere scaricata QUI

Permalink
Permalink 12:21:11, Categorie: Rob&ide  

PaintRobot [primaria Latina]

Bambine e bambini della classe 5 B vi presentano i robot realizzati utilizzando il paint

Buona visione.

Ciao a tutti dalla maestra Ivana

 

Permalink
Permalink 09:35:31, Categorie: Rob&ide  

Wall-E in NXT [Pinerolo -TO- ]

Paola ha fatto costruire ai suoi alunni un modellio di Wall-E recuperando istruzioni e programma su internet  Una documentazione del lavoro che sta svolgendo è sia sul sito di Roberta  sia su quello del 1° circolo di Pinerolo - Presto metteremo anche i filmati

Sulla pagina http://digilander.libero.it/Valter_NXT/linknxt.html si trovano anche tanti link utili per NXT

Donatella

Permalink
Permalink 09:08:03, Categorie: Rob&ide  

La risposta di Donato

Carissimo Bruno
Ti ringrazio per la stima, ma non vorrei deluderti perchè abbiamo i medesimi se non maggiori problemi. Abbiamo partecipato a tanti eventi gare concorsi e qualche volta abbiamo vinto qualche premio. Recentemente abbiamo presentato un nostro progetto (progetto Tucano) ad un concorso europeo assieme a Scuola di Robotica citando l'esperienza di Rob&ide. Se dovessimo vincere qualcosa non dimenticheremo di condividerlo con i "primi compagni di viaggio" Il 13 Febbraio saremo all'ITIS Berenini di Fidenza per un JOB Day. Ho coinvolto anche Scuola di robotica e quindi Rob&ide  e
Robot@scuola per un collegamento su Skype.

Ti manderò  documentazione e riferimenti per  la tua amica

Ciao Donato

Permalink
Permalink 09:07:47, Categorie: Rob&ide  

Dall'IPSIA Genova al Righi di Treviglio

Ciao Donato.
una mia collega, la prof Marzia P., ha sentito da me un resoconto sulla robotica che si realizza nella tua scuola. Si è chiesta -e ti giro la domanda- se avete fatto pubblicazioni sull'argomento o nazionali o internazionali o entrambe. Sarebbe molto interessata a leggerle. Nella mia scuola –IPSIA- si sta tentando un decollo con la robotica elementare e sarebbe di molto stimolo far capire ai ragazzi che si può portare a conoscenza del mondo il proprio lavoro. Seguo sempre i dialoghi che si svolgono attraverso SdR. Se puoi darmi una risposta riguardo eventuali pubblicazioni, te ne sono grato. Ti ringrazio comunque per il gran lavoro che fai per tutti noi e per la bella figura che fai fare alla rete delle nostre scuole.

Un caro saluto. Bruno Vello    

Permalink
Permalink 09:06:47, Categorie: Rob&ide  

MyInnova [infanzia Latina]

 qui non saprei proprio

Ad ogni buon conto invito tutte/i ad intervenire in MyInnova e, in particolare, nel forum Creativita' a scuola

Ricordo che per accedere e' necessario avere un indirizzo @istruzione.it

Buona serata, Linda

Permalink
Permalink 09:05:20, Categorie: Rob&ide  

Bando innovadidattica

Carissime/i,
ricordo che il bandoInnovadidattica scade il 18 marzo 2010. Idee? :-))
Un caro saluto, Fiorella

A scuola di innovazione: al via il premio per la didattica digitale

C'è tempo fino al 18 marzo per iscriversi. L'iniziativa è rivolta alle scuole primarie e alle secondarie di primo e secondo grado. Fino al 18 marzo sarà possibile candidarsi al Premio "A scuola di innovazione", promosso dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione - Dipartimento per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e l’Innovazione tecnologica e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con FORUM PA. Obiettivo del Premio è valorizzare e diffondere i migliori oggetti didattici digitali prodotti nelle scuole italiane, incentivando la produzione di materiali distribuiti con licenza Creative Commons. Possono partecipare tutte le scuole, singolarmente o in rete tra loro. È possibile iscrivere oggetti o contenuti digitali per la didattica, realizzati dai docenti anche in collaborazione con gli studenti. I migliori contenuti digitali proposti saranno resi disponibili a tutte le scuole tramite il portale InnovaScuola con licenze Creative Commons, permettendo agli autori di mantenerne la paternità ma consentendone al tempo stesso il libero uso e la rielaborazione. Per ogni ordine scolastico (primarie e secondarie di I e II grado) verranno selezionati da una commissione di esperti i migliori oggetti proposti per le seguenti categorie: giochi educativi; lezioni ed esercizi multimediali; simulazioni ed esperimenti; oggetti a sostegno della didattica per i diversamente abili; oggetti per la sensibilizzazione su tematiche sociali, interculturali, ambientali, pari opportunità e di attualità. Agli istituti vincitori saranno consegnati premi offerti dagli sponsor. La premiazione avverrà in occasione del FORUM PA 2010 (Fiera di Roma dal 17 al 20 maggio). Le candidature possono essere presentate esclusivamente on line, utilizzando l'apposita scheda di candidatura disponibile sul
sito dedicato al Premio (dove sono reperibili anche le specifiche del bando), e raggiungibile dai link sui siti www.innovascuola.gov.it, www.innovazionepa.it, www.pubblica.istruzione.it, www.forumpa.it

Permalink

09.02.10

Permalink 12:33:36, Categorie: Didattica, materiali  

Agli studenti delle classi V IGEA e V Geometri Sirio,

per approfondire un pò Italo Svevo.

Buona lettura, Prof.ssa Eurosia Civitella

Permalink
Permalink 09:00:00, Categorie: Rob&ide  

I fan di Web-X - Edidablog

web-x on Facebook
Permalink

08.02.10

Permalink 21:44:03, Categorie: blog  

Ecco pronto

RE ROCCO

ASPETTA LA SUA BELLA

FESTA DI CARNEVALE

Permalink
Permalink 19:16:35, Categorie: blog  

Coriandolino da Milano Niguarda [scuola in pediatria ]

Cara Linda,
sono Carola una tirocinante dell'universita’ Bicocca amica delle maestre in ospedale del reparto di pediatria dell'ospedale Niguarda. Mi trovo presso questo reparto per svolgere il tirocinio che avra’ come fine la stesura della tesi di laurea.

Ti scriviamo per comunicarti la grande novita’ della nostra pediatria: e’ stato creato, dalla nostra coordinatrice della scuola Elisabetta Turano, il personaggio fantastico Coriandolino, il piccolo mago amico dei bambini e non solo lui, ma anche tanti suoi amici come Fragolina, Cigliegino e nuvola Ciglialunga, con lo scopo di far vivere ai piccolo pazienti, attraverso la stimolazione della loro creativita’, momenti di spensieratezza e tranquillita’.

Ti alleghiamo  il libretto che distribuiamo in reparto a tutti i bambini.

Cordialmente Le maestre della scuola in pediatria

Permalink
Permalink 18:55:21, Categorie: produzione scritta alunni  

PICCOLO NEMO

VENERDI' 5 FEBBRAIO SIAMO ANDATI, CON LE MAESTRE SUSANNA E GABRIELLA, AL CINEMA-TEATRO DI PIETRA LIGURE A VEDERE LO SPETTACOLO : "PICCOLO NEMO" REALIZZATO DALLA COMPAGNIA DEL TEATRO DEL PICCIONE.

ECCO I NOSTRI DISEGNI

Permalink
Permalink 18:46:59, Categorie: blog  

Un saluto da Latina [sec. di primo grado]

Permalink
Permalink 15:10:24, Categorie: Angolo del buonumore  

  Si svolgono le  interrogazioni in vista degli esami di Stato...
... uno studente della classe quinta IGEA del Corso serale interpreta   in maniera eccellente il pensiero dell'insegnante durante l'interrogazione di Scienza delle finanze e compone il seguente "acrostico" (componimento poetico in cui le lettere o le sillabe o le parole iniziali di ciascun verso formano un nome o una frase)  :
Inflazione, recessione e legge degli sbocchi...                            
Non vi distraete... poi al brutto voto... sbarrate gli occhi!
Tutte le provo per farvi capire le cose... una dura prova...
Eppure è facile, da una parte si entra e dall'altra si esce... ci si trova!
Rita, due sono le cose... non ti inventare niente...
Recessione o inflazione... e ne prendiamo atto solamente...
Ora dimmi, perché il cavallo non beve?
Grazie a Dio l'acqua non manca... ma l'impresa non cede...
Ahi, ahi, ragazzi... non state attenti... colpa della mattina...
Zero non è da me... ma quattro si, per la peppina?
Io non faccio altro che ripetere... e vi assicuro, è pesante!
Oddio, che fatica! Io tutti capisco... ma mi indigna il menefreghismo.
Non lo sopporto... c'è chi soffre a questo mondo impregnato di lassismo!
E' vero, mi sorregge la pazienza... e non di meno, tanto ottimismo...

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

       Durante le spiegazioni di Diritto lo stesso studente compone un altro acrostico relativamente alla Corte Costituzionale... la Consulta...:
Ciò che decide non si discute 
Organi in conflitto?... li rimette in salute...
Non decide sulle liti di condominio            
Sono le leggi   sbagliate il suo dominio
Una questione è manifestamente infondata? Non interviene
La norma è rilevante? Allora il giudizio si tiene
Tanti saranno, su questi argomenti , i quesiti
Alunni miei, state attenti, c'è da restarne... straniti! 
 
Permalink
Permalink 13:19:37, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

Ecco come si doveva fare....

1930/40 Allieve durante una esercitazione di stiro e smacchiatura.  Regia Scuola di Magistero Professionale per la donna P.Scacerle (Archivio Fotografico Indire)

.... il compito per oggi.

Ve lo poetete scaricare 54KB

Buona meditazione dalla Albez Edutainment Production

Permalink

07.02.10

Permalink 11:35:25, Categorie: blog  

NOOOOO!!!! CHE PIZZA!!

Oggi volevo andare ha vedere  AVATAR in 3-D al Warner Village,mio padre lo voleva prenotare ON-LINE ma i posti erano tutti pieni a qualsiasi orario,erano solo liberi i posti in 1 fila, ma non ti godi il film perchè ti viene il torcicollo e quindi devo andarlo a vedere la prossima settimana PERCHè DICO IO, PERCHèèèèèèèèèèèè!!!!! E così questo pomeriggio non so che fare!!!!   che pizza!!! speriamo che non vado in giro con mio cugino!!!!!!

                                                  Marty

Permalink
Permalink 10:00:14, Categorie: blog  

Carnevale in volo! di maestro Nicola

Apriamo i festeggiamenti per il Carnevale 2010 con questa

tenerissima

dolcissima

piacevolissima

poesia del nostro maestro Nicola

 

 

e con lo splendido dipinto dell'artista Paolo Banchetti

 

 

da Nicola Olivieri a tutti/e noi

Permalink

06.02.10

Permalink 20:13:37, Categorie: blog  

IMMAGINI D' INVERNO

Permalink
Permalink 16:35:15, Categorie: blog  

STORIA ... AAAAH

Ciao sono Camomilla ( e se qualcuno scrive il mio nome lo riduco a brandelli) e voglio dire una cosa particolare alla maestra : cara maestra IO ODIO  STORIA perchè è noiosa e per questo scarabocchio tutto il quaderno . Non mi va di scrivere!! Canarina mi prende un po in giro!!! MAESTRA, SE PUOI, DETTA STORIA UN PO LENTAMENTE , GRAZIE..... ciao e grazie dalla FANTASTICA CAMOMILLA!!!                            
non metto spesso il rosa però mi piace!!! mi ricorda un po quei teneri porcellini!!!

Permalink

05.02.10

Permalink 18:06:36, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

Dalla situazione contabile al bilancio....

1930 Allieve durente una esercitazione di cucito (Archivio Fotografico Indire

Vi potete scaricare la soluzione del compito di ieri 33KB

E vi potete scaricare anche il compito per lunedì 107KB

Buon lavoro dalla Albez Edutainment Production

Permalink
Permalink 09:17:06, Categorie: Rob&ide  

Da Fumane ad operazione_androide

Ciao Linda! Leggo solo ora i tuoi saluti!

Ebbene, anche noi dell'IC B.Lorenzi di Fumane finalmente stiamo cominciando a lavorare con la robotica :-) La scorsa settimana abbiamo terminato, a malincuore perchè ci stavamo proprio divertendo, le lezioni con Emanuele. Anche Donatella è venuta a trovarci! Abbiamo inserito una pagina dedicata alla robotica nel sito della nostra scuola. I  ragazzi si stanno entusiasmando, e noi docenti con loro!

Tanti cari saluti, Tullia

Permalink
Permalink 09:12:57, Categorie: Rob&ide  

Da Latina a Fumane [infanzia Latina]

Carissima Tullia,
siamo felici di averti con noi

Appena puoi, raccontaci cosa sta avvenendo nella tua scuola

A presto, Linda

Permalink

04.02.10

Permalink 23:34:11, Categorie: Riflessioni - Discussioni, Dislessia  

Il primo giorno di scuola di Anna, una bimba dislessica

Questo testo è stato scritto da Anna, una bambina con difficolta' specifica di apprendimento (dislessia) come compito per casa il primo giorno di scuola dopo il rientro estivo. Ovviamente lei ha usato Superquaderno con le immagini: a scuola è stato un successo!
 
Io e la lettura 
 
A me non piace leggere ma mi piace ascoltare i libri che mi leggono, perché solo ascoltando riesco a capire quello che è scritto e ad immaginare i personaggi.
Quindi io leggo con le orecchie. Io preferisco i libri fantastici.
I cd li prendiamo li mettiamo nel computer , attacchiamo l’MP4 al computer e la lettura si copia nell’MP4 e così posso ascoltare i libri quando voglio.
 
Perché leggere ? Prova a elencare le ragioni per cui leggere è bello . Se vuoi fai anche un disegno.
  
Io ascolto e mi piace leggere ; è come una sensazione di vivere quel momento ed entrare in un mondo tutto diverso, entri come dentro la testa dello scrittore, perché descrive emozioni e desideri. Quindi leggere è bello perché con i libri si conoscono altre città , altri mondi e quando   ti immergi ad ascoltare un libro non pensi più a quello che succede fuori e pensi e immagini solo quello che stai ascoltando.
Anche per un dislessico è bello leggere! Importante è, per noi docenti, fargli amare il libro e ciò comporta una formazione specifica!!! Siete d'accordo?
Permalink
Permalink 21:25:34, Categorie: blog  

le medie:...... CHE PAURAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!

AIUTO NON VOGLIO PENSARE ALLE MEDIE!!!!!!!!!  SOLO HA SENTIRE LA PAROLA:   MEDIE MI VIENE IL MAL DI PANCIAE POI CON TUTTI QUEI COMPITI AIUTOOOOOOOOOOOOO, E NON VOGLIO ABBANDONARE LE MIE MAESTRE E I MIEI COMPAGNI SOPRATTUTTO LE MIE AMICHE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!    IO-RIMANGO-QUI!!!!!!!!! CHE SIA BEN CHIARO!!!!!!!!!

            BY:

           MARTINA, CHE ORA STA ANDANDO IN FIAMME DALLA RABBIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Permalink
Permalink 11:07:57, Categorie: Riflessioni - Discussioni, Dislessia, Eventi  

LEGGE REGIONALE LIGURIA: Riflessioni...

Francamente non mi sono mai interessata alla politica e sono fermamente convinta che il Sociale non appartiene nè alla destra nè alla sinistra! Quindi ringrazio di cuore tutta la Giunta Regionale per questa importante Legge che permetterà pari opportunità!!!

Ora dobbiamo affrontare le Regionali per riportare le persone che ci hanno sostenute in questa grande impresa ( ottenere cioè la legge regionale per i nostri ragazzini dislessici) a sedere in Consiglio Regionale, perchè il nostro cammino non si ferma qui.

Ci sono ancora tante cose da ottenere, ma abbiamo bisogno che persone come Macchiavello ci aiutino a conquistarle.

E' un dato di fatto che senza la politica non si arriva da nessuna parte, ma c'è modo e modo di farla!

Aiutiamo Macchiavello dando una preferenza con la convinzione che non tutte le persone che fanno politica sono uguali, come del resto,  non tutti gli insegnanti sono uguali. Opero da diverso tempo con Canalescuola Soc. Coop., sono formatrice per i DSA e operatrice di due Centri "Aiutami a fare da solo" a Finale Ligure e Millesimo e ogni volta i genitori devono pagare alfine che i loro figli possano usufruire di tale opportunità.

Mi piacerebbe vedere aperto in ogni paese uno sportello "per la dislessia", un laboratorio extrascolastico tecnologico didattico gratuito dove i ragazzini potessero avvicinarsi alla metodologia e sviluppare le loro strategie atte alle loro difficoltà dove, insomma, potessero avere delle informazioni e, soprattutto, un aiuto pratico e veloce!

Se avremo la fortuna di avere al nostro fianco Gianni Macchiavello ancora una volta tutto ciò potremmo ottenerlo!!!! Io sono molto soddisfatta degli ultimi risvolti, ma per chi mi conosce sa che non mi fermerò qui.

Un caro saluto a Macchiavello e a tutte quelle persone che si sono unite a lui (destra o sinistra ripeto per me non ha importanza, ma solo i fatti contano!) alfine di portare a compimento la Legge Regionale per la dislessia che tra una quindicina di giorni vedremo pubblicata sul Gazzettino Ufficiale.

Alessandra Chiaretta... una maestra fra tante :-)

Permalink
Permalink 10:54:59, Categorie: Novità, Dislessia  

APPROVATA LEGGE IN LIGURIA PER I DSA

2 febbraio 2010: FINALMENTE, CE L'ABBIAMO FATTA!!! 

Ecco il comunicato stampa trasmesso ai giornali e la legge licenziata a maggio dalla commissione che è la stessa approvata stamattina in Consiglio grazie alla sensibilità e alla alta profesionalità dimostrata (non solo parole ma fatti!!!) dal nostro Consigliere Gianni Macchiavello della Lista Biasotti.

Desidero ringraziare, e non smetterò mai di farlo,  Macchiavello a nome di tutti i ragazzini e le famiglie che vivono e convivono quotidianamente con le DSA. Per loro e per noi insegnanti è un traguardo davvero importante!! Inizierà finalmente un cammino "culturale", ricco di informazione/formazione per NON INCORRERE in provvedimenti legislativi!

FINALMENTE non riceverò più lettere di aiuto e richieste di conforto come ad esempio questa di una madre con il figlio certificato con DSA "......Il problema con la professoressa di italiano, citato poco fa, riguarda il fatto che lei si rifiuta categoricamente di aiutare mio figlio nello svolgimento di prove e verifiche, come scritto nella relazione e non è in grado di fornire nessun supporto nello studio, richiesto anch'esso nella relazione. Mio figlio presenta molte difficoltà nella lettura e nella scrittura, anche se fortunatamente nel corso degli anni è notevolmente migliorato, dato che io e la mia famiglia, già in seconda elementare ci siamo accorti del suo problema e nonostante ciò non le viene fornito alcun appoggio.

Nella relazione, il prof. specialista ........ ha aggiunto che ogni professore deve cercare di accordarsi con il ragazzo sulle modalità attraverso cui è possibile intervenire con il ragazzo, ma lei non ne vuole proprio tenere conto. Ha consigliato, ad esempio di programmare le interrogazioni, di far decidere al ragazzo se preferisce una prova scritta rispetto ad una orale o viceversa, suddividere in parti più ridotte il programma, ma niente di questo è stato fatto.

Infatti nel pagellino, consegnato appunto qualche giorno fa, il voto di italiano è stato un 4 e tra le motivazioni per giustificare il voto vi era scritto difficoltà espressive e di letto/scrittura (è naturale, dato che è dislessico!); inoltre si rifiuta di svolgere un corso di recupero, in quanto lo ritiene inutile e inefficace, non solo per Ivano ma per tutti.

Ha aggiunto inoltre che per lei questa relazione non esiste e non ne vuole in nessun modo tenerne conto......

mi ha consigliato di rivolgermi alla vicepreside, dato che lei non possiede gli strumenti necessari per risolvere la situazione, con la speranza che quest'ultima possa intervenire in qualche modo e porre fine a questa spiacevole condizione che mio figlio si trova a dover affrontare quotidianamente e che certamente non gli provoca serenità, bensì sconforto e demotivazione nei confronti sia dello studio sia di se stesso.

La ringrazio fortemente per il suo appoggio; è davvero molto importante per noi genitori avere il supporto di qualcuno che comprende le nostre difficoltà e cerca di darci sostegno nel vincere questa dura "battaglia". F.to )





CONSIGLIO REGIONALE DELLA LIGURIA

Assemblea Legislativa Regionale della Liguria

Gruppo Consiliare Per la Liguria – Sandro Biasotti

 

COMUNICATO STAMPA
  

Dopo un lungo iter istituzionale è stata approvata all’unanimità la proposta di legge “Interventi in favore dei soggetti affetti da dislessia e da altre difficoltà specifiche di apprendimento” .

“E’ un risultato molto importante” dichiara il Consigliere Macchiavello” proprio  perché ad oggi purtroppo non esiste a livello nazionale una normativa che riconosca le problematiche connesse ai disturbi dell’apprendimento e tuteli chi ne è colpito. Questa proposta di legge riconosce che la dislessia, così come le altre difficoltà di apprendimento, quali la disgrafia, la disortografia e la discalculia, è un disturbo che ostacola il pieno sviluppo delle potenzialità dell’individuo, sia a livello psicologico che pratico. E’ molto difficile, infatti, individuare i bambini affetti da questi problemi e tale difficoltà è determinata dal fatto che questi bambini non presentano deficit neurologici o sensoriali, e, anzi, al di fuori della scuola sono esattamente come gli altri: vivaci, socievoli, allegri. Il più delle volte, purtroppo, questi bambini vengono considerati sia dai genitori che dagli insegnati svogliati, pigri, riluttanti all’impegno scolastico; questo fraintendimento crea in loro  problemi psicologici come perdita di autostima, affievolimento della motivazione ad apprendere, ansia, depressione, problemi che il più delle volte limitano la riuscita scolastica e nel peggiore dei casi li portano ad abbandonare la scuola, con gravi ripercussioni nella vita sociale e professionale.  Ed anche nel caso in cui vengano individuati  per tempo i disturbi dell’apprendimento”, continua Macchiavello” la mancanza di una legge a livello nazionale che riconosce le problematiche e i diritti  di chi soffre di DSA, rende necessario il ricorso a soluzioni precarie, onerose e, pertanto, accessibili a pochi. Da qui l’importanza di questa legge che, almeno a livello regionale, va a colmare questo vuoto normativo. La legge, infatti, promuove e sostiene interventi che permettano ai soggetti cointeressati (scuola, famiglia e operatori sanitari) di dialogare e di operare in maniera adeguata e competente durante le fasi di diagnosi e di riabilitazione. Obiettivo principale della legge è quello di sensibilizzare e preparare, attraverso

 

corsi di formazione, insegnanti e genitori al fine di favorire un precoce riconoscimento delle problematiche connesse ai DSA. Altro obiettivo della legge è quello di fornire alle scuole misure compensative, ossia,  strumenti didattici adeguati alle necessità dei soggetti dislessici (strumenti informatici, audiolibri, lavagne audiovisive; registratori ecc.): La legge prevede anche  contributi da destinare alle famiglie per l’acquisto degli stessi strumenti, da destinare allo studio quotidiano a casa. Sono previste, infine, misure dispensative, ad esempio la sostituzione di prove scritte con colloqui orali, oltre che a misure compensative, nelle prove di concorsi pubblici che si svolgono nell’ambito del territorio regionale.

Sono veramente soddisfatto della felice conclusione dell’iter che ha portato all’approvazione della legge” conclude Macchiavello” e nel manifestare questa mia soddisfazione mi faccio portavoce di tutte le persone affette da questa difficoltà e dei loro familiari che da troppo tempo aspettavano una normativa che difendesse un loro sacrosanto diritto: il diritto dell’apprendimento e soprattutto il diritto di accedere al mondo del lavoro”

 

                                                                                     Gianni Macchiavello

 

 Genova, 2 febbraio 2010

 

Legge approvata

Ancora grazie!

Alessandra Chiaretta
Coordinatrice del Gruppo Docenti Referenti alla dislessia delle scuole di ogni ordine e grado della provincia Savona

Permalink
Permalink 09:47:52, Categorie: Rob&ide  

News da Scuola di Robotica [SdR]

Carissime/i,
Scuola di Robotica è ufficialmente membro di EUD, l'
ICT Women Directory in EU

[ qui l'URL per i member EUD ]

==============================

www.scuoladirobotica.it
www.roboethics.org
www.scuoladirobotica/retemiur
Permalink

03.02.10

Permalink 22:17:17, Categorie: blog  

Dalla Scuola Primaria di Bellinzago Lombardo: SOLIDARIETA'? O.K.

Senza rischiare di essere blasfeme, ci viene proprio da dire: “E’ veramente cosa buona e giusta …. educare alla solidarietà.”
Anche quest’anno, dove mai si smette di ricordare che è tempo di crisi, le famiglie degli alunni della Scuola Primaria del paese non hanno voluto mancare all’appuntamento con la raccolta fondi da devolvere a situazioni di disagio collegate a missionari italiani. Come farlo in questo Natale?
Noi maestre abbiamo interpellato i genitori rappresentanti di classe che hanno deciso di non sospendere l’iniziativa, accogliendo la nostra proposta di organizzare una lotteria reperendo premi senza chiedere nulla alle famiglie se non l’acquisto libero di un biglietto al prezzo di 1 Euro.
Alcuni di loro, già rodati nell’interpellare i negozianti del paese o del Centro Commerciale perché offrissero qualcosa, hanno racimolato veramente tanto e per questo non finiremo mai di ringraziarli; a ciò vanno aggiunti il contributo di 100 Euro da parte di una Associazione di fuori paese, che ha permesso ai genitori di acquistare generi alimentari da mettere in palio, e alcune confezioni di vino offerte da un privato. Anche a loro la nostra sincera gratitudine.
Ma il GRAZIE più sentito va alle famiglie e ai nostri alunni più grandi che si sono impegnati a coinvolgere nell’acquisto di biglietti parenti, amici, vicini di casa perché il ricavato della vendita è stato di 1540 Euro, così distribuiti:
  • 600 euro a frate Antonio Triggiante, zio di una nostra collega, che opera in Mozambico.
  • 700 euro al Gruppo Missionario parrocchiale che provvederà a suddividerli tra quattro missioni delle nostre Suore: Argentina, Camerun, Congo e Repubblica Centro-africana.
  • 240 euro versati tramite conto corrente postale alla “Fondazione Francesca Rava, N.P.H. Italia” che opera nell’unico ospedale pediatrico di Haiti.
E se è vero che i ragazzi ci guardano e ci giudicano, ed è proprio così, possono solo aver avuto un ottimo esempio sul valore della solidarietà guardando gli adulti attorno a loro che si sono dati un gran da fare per aiutare un prossimo, lontano e sconosciuto, solo perché si trova nel bisogno.
Del resto, vivere la solidarietà ai bambini è richiesto a scuola ogni giorno quando si adoperano per non isolare compagni in difficoltà, per integrare nel gruppo un nuovo arrivato, per sforzarsi di coinvolgere chi proprio non ha un carattere dei più facili, magari aiutandolo anche a cambiare un po’.
E siccome l’esperienza insegna che cose imparate da piccoli rimangono nella mente e nel cuore, auguriamoci che i nostri alunni, adulti di domani, crescano tenendo ben presente cosa sia la solidarietà.
A un altr’anno, per l’appuntamento di Natale coi fratelli più lontani.
A Marzo per il DONACIBO, solidarietà alle famiglie in difficoltà del nostro territorio.
 
Le insegnanti
Permalink
Permalink 21:47:19, Categorie: blog  

CHE BELLO!!!!!!!!!!!!

Ciao sono marty e avevo detto che non serei mai + entrata nel vivacino ma a quanto pare non riesco a resistereperchè voglio scrivere e scrivere e scrivere e scrivere!!!!!!!!!

Oggi sono molto contenta perchè venerdì e domenica vado a casa di sara . m . ,ma sono contenta soprattutto per domenica perchè a casa di sara ci viene una persona...non posso dirvi di più ciao!!!!!!!!!!!!!!!!!

                                                 MARTY

 

Permalink
Permalink 18:45:48, Categorie: blog  

la scuola cambia, cambiamo la scuola

Insegnare  italiano con la tastiera del computer è un'esperienza entusiamante che stimola i bambini a scrivere in modo rilassante. Sulla piattaforma di Didaktika offerta gratuitamente dal sito "Forumlive" abbiamo avuto  l'opportunità di aprire un laboratorio di scrittura creativa:gli alunni si cimentano con la composizione inseriscono immagini e in contemporanea dal mio computer ho l'opportunità di correggere eventuali errori grammaticali
Un grazie grande cosìva a Maria Lidia Locci che  dedica tutto il suo tempo ad organizzarci il lavoro
Un abbraccio Lidia
Grazie ancora a Loredana Tomasi, la maestra di Torino,   che ha creduto nella magia del gemellaggio

Permalink
Permalink 10:37:58, Categorie: blog  

CREPES FLAMBEES

 Federica, Emanuele et Rosario, 3B

CREPES FLAMBEES au Cointreau

Type de plat : dessert
N. de couverts : 6
Preparation : 10 mn
Cuisson : 2 mn
Budget : Economique
Origine : France (Bretagne)
Difficulté : Facile

Ingredients
Pour 18 crepes(6 personnes)

Pate:
250g de farine
½ litre de lait
3 oeufs
30gde beurre fondu
1 Cl de huile
20g de beurre
3 Cl de Cointreau

Garniture:
3 oranges
le zeste de une orange
g de beurre
1 C.de sucre
1 C.de Cointreau

Flambage :
1 dl de Cointreau

Permalink
Permalink 08:22:55, Categorie: blog  

Per Emma e Flavia del Gaslini [infanzia Latina]

Carissime amiche,
abbiamo preparato per voi due Grandi Cuori.

Vi vogliamo bene!

Sara, Renata + i bambini e le bambine della classe C

Permalink
Permalink 08:19:50, Categorie: blog  

Per gli amici e le amiche di Soave Kids [infanzia Latina]

Ciao, grazie per i vostri pensieri. Che belle le vostre scuole!!!!

Vi salutiamo tutti con un grande abbraccio e con la realizzazione del cartellone del mare.

Sara, Renata + i bambini e le bambine della classe C

Permalink

02.02.10

Permalink 19:08:39, Categorie: blog  

chiunque vuole fare scherzi sappi che non sono stato io a scrivere quella cosa per3 cose :

1 io scrivo evidenziato e

grosso

2se devo dire una cosa a marty gliela dico in faccia

3io amo sara.b. e se ce qualcunoche mi vuol far lasciare con sara be deve sapere che ni non ci lasciamo.

chi è stato mi fa il favore che lo dica . sara.b. e martina non vi incavolate con me perche non sono stato io

il mitico EDOARDO CIAO

Permalink

APPROVATA LEGGE IN LIGURIA PER I DSA

2 febbraio 2010: FINALMENTE, CE L'ABBIAMO FATTA!!! 

Ecco il comunicato stampa trasmesso ai giornali e la legge licenziata a maggio dalla commissione che è la stessa approvata stamattina in Consiglio grazie alla sensibilità e alla alta profesionalità dimostrata (non solo parole ma fatti!!!) dal nostro Consigliere Gianni Macchiavello della Lista Biasotti.

Desidero ringraziare, e non smetterò mai di farlo,  Macchiavello a nome di tutti i ragazzini e le famiglie che vivono e convivono quotidianamente con le DSA. Per loro e per noi insegnanti è un traguardo davvero importante!! Inizierà finalmente un cammino "culturale", ricco di informazione/formazione per NON INCORRERE in provvedimenti legislativi!

FINALMENTE non riceverò più lettere di aiuto e richieste di conforto come ad esempio questa di una madre con il figlio certificato con DSA "......Il problema con la professoressa di italiano, citato poco fa, riguarda il fatto che lei si rifiuta categoricamente di aiutare mio figlio nello svolgimento di prove e verifiche, come scritto nella relazione e non è in grado di fornire nessun supporto nello studio, richiesto anch'esso nella relazione. Mio figlio presenta molte difficoltà nella lettura e nella scrittura, anche se fortunatamente nel corso degli anni è notevolmente migliorato, dato che io e la mia famiglia, già in seconda elementare ci siamo accorti del suo problema e nonostante ciò non le viene fornito alcun appoggio.

Nella relazione, il prof. specialista ........ ha aggiunto che ogni professore deve cercare di accordarsi con il ragazzo sulle modalità attraverso cui è possibile intervenire con il ragazzo, ma lei non ne vuole proprio tenere conto. Ha consigliato, ad esempio di programmare le interrogazioni, di far decidere al ragazzo se preferisce una prova scritta rispetto ad una orale o viceversa, suddividere in parti più ridotte il programma, ma niente di questo è stato fatto.

Infatti nel pagellino, consegnato appunto qualche giorno fa, il voto di italiano è stato un 4 e tra le motivazioni per giustificare il voto vi era scritto difficoltà espressive e di letto/scrittura (è naturale, dato che è dislessico!); inoltre si rifiuta di svolgere un corso di recupero, in quanto lo ritiene inutile e inefficace, non solo per Ivano ma per tutti.

Ha aggiunto inoltre che per lei questa relazione non esiste e non ne vuole in nessun modo tenerne conto......

mi ha consigliato di rivolgermi alla vicepreside, dato che lei non possiede gli strumenti necessari per risolvere la situazione, con la speranza che quest'ultima possa intervenire in qualche modo e porre fine a questa spiacevole condizione che mio figlio si trova a dover affrontare quotidianamente e che certamente non gli provoca serenità, bensì sconforto e demotivazione nei confronti sia dello studio sia di se stesso.

La ringrazio fortemente per il suo appoggio; è davvero molto importante per noi genitori avere il supporto di qualcuno che comprende le nostre difficoltà e cerca di darci sostegno nel vincere questa dura "battaglia". F.to )



CONSIGLIO REGIONALE DELLA LIGURIA

Assemblea Legislativa Regionale della Liguria

Gruppo Consiliare Per la Liguria – Sandro Biasotti

COMUNICATO STAMPA
  

Dopo un lungo iter istituzionale è stata approvata all’unanimità la proposta di legge “Interventi in favore dei soggetti affetti da dislessia e da altre difficoltà specifiche di apprendimento” .

“E’ un risultato molto importante” dichiara il Consigliere Macchiavello” proprio  perché ad oggi purtroppo non esiste a livello nazionale una normativa che riconosca le problematiche connesse ai disturbi dell’apprendimento e tuteli chi ne è colpito. Questa proposta di legge riconosce che la dislessia, così come le altre difficoltà di apprendimento, quali la disgrafia, la disortografia e la discalculia, è un disturbo che ostacola il pieno sviluppo delle potenzialità dell’individuo, sia a livello psicologico che pratico. E’ molto difficile, infatti, individuare i bambini affetti da questi problemi e tale difficoltà è determinata dal fatto che questi bambini non presentano deficit neurologici o sensoriali, e, anzi, al di fuori della scuola sono esattamente come gli altri: vivaci, socievoli, allegri. Il più delle volte, purtroppo, questi bambini vengono considerati sia dai genitori che dagli insegnati svogliati, pigri, riluttanti all’impegno scolastico; questo fraintendimento crea in loro  problemi psicologici come perdita di autostima, affievolimento della motivazione ad apprendere, ansia, depressione, problemi che il più delle volte limitano la riuscita scolastica e nel peggiore dei casi li portano ad abbandonare la scuola, con gravi ripercussioni nella vita sociale e professionale.  Ed anche nel caso in cui vengano individuati  per tempo i disturbi dell’apprendimento”, continua Macchiavello” la mancanza di una legge a livello nazionale che riconosce le problematiche e i diritti  di chi soffre di DSA, rende necessario il ricorso a soluzioni precarie, onerose e, pertanto, accessibili a pochi. Da qui l’importanza di questa legge che, almeno a livello regionale, va a colmare questo vuoto normativo. La legge, infatti, promuove e sostiene interventi che permettano ai soggetti cointeressati (scuola, famiglia e operatori sanitari) di dialogare e di operare in maniera adeguata e competente durante le fasi di diagnosi e di riabilitazione. Obiettivo principale della legge è quello di sensibilizzare e preparare, attraverso

 

corsi di formazione, insegnanti e genitori al fine di favorire un precoce riconoscimento delle problematiche connesse ai DSA. Altro obiettivo della legge è quello di fornire alle scuole misure compensative, ossia,  strumenti didattici adeguati alle necessità dei soggetti dislessici (strumenti informatici, audiolibri, lavagne audiovisive; registratori ecc.): La legge prevede anche  contributi da destinare alle famiglie per l’acquisto degli stessi strumenti, da destinare allo studio quotidiano a casa. Sono previste, infine, misure dispensative, ad esempio la sostituzione di prove scritte con colloqui orali, oltre che a misure compensative, nelle prove di concorsi pubblici che si svolgono nell’ambito del territorio regionale.

Sono veramente soddisfatto della felice conclusione dell’iter che ha portato all’approvazione della legge” conclude Macchiavello” e nel manifestare questa mia soddisfazione mi faccio portavoce di tutte le persone affette da questa difficoltà e dei loro familiari che da troppo tempo aspettavano una normativa che difendesse un loro sacrosanto diritto: il diritto dell’apprendimento e soprattutto il diritto di accedere al mondo del lavoro”

 

                                                                                     Gianni Macchiavello

 

 Genova, 2 febbraio 2010

 

Legge approvata

Ancora grazie!

Alessandra Chiaretta
Coordinatrice del Gruppo Docenti Referenti alla dislessia delle scuole di ogni ordine e grado della provincia Savona

Permalink
Permalink 17:00:20, Categorie: blog  

Il nostro primo incontro

Ciao siamo 2 alunne della maestra Tina, Clelia e Rosanna, vi vogliamo dire come è stato il nostro primo incontro con i bambini di Torino, ora vi raccontiamo. La mattina eravamo molto in ansia perchè già sapevamo che dovevamo chattare con loro ,poi finalmente siamo andati in sala informatica per conoscerli. Però dobbiamo ammettere che facevano tante domande e non riuscivano a rispondere a tutte Alla fine la maestra ha fatto sentire la nostra voce ai bambini di Torino che ci hanno telefonato e siamo stati tutti molto contenti.

Permalink
Permalink 07:18:22, Categorie: blog  

La Chandeleur

Mardi 2 fevrier 2010 -

Le 2 février, c’est la Chandeleur, appelée aussi la Fête des Chandelles. Tous les ans, la tradition veut que l’on cuisine plein de délicieuses crêpes à déguster avec famille et copains. Mais d’où vient cette bonne tradition ? Pour le découvrir, voici plein d’infos dans notre mini-dossier spécial. Et n’oublie pas de faire sauter tes crêpes !

JESAISTOUT JESAISTOUT :  Sur la Chandeleur

Que sais-tu sur la Chandeleur ?
La Chandeleur, autrefois "Chandeleuse", se fête le 2 février, soit 40 jours après Noël. Son nom vient du mot "chandelle". A l’origine, à l’époque des Romains, il s’agissait d’une fête en l’honneur du dieu Pan. Découvre l'origine de la Chandeleur.

HISTOIRE RECETTES :  

A la Chandeleur on mange des crêpes. Des crêpes au sucre, des crêpes à la vanille, des crêpes au chocolat… Et surtout on fait sauter les crêpes ! Découvrez dans ce dossier spécial crêpes, des recettes, la technique de la cuisson parfaite :

Crêpes rapides et économiques
La recette de la pâte à crêpe vanillée
Recette crêpes Suzette
Recette des crêpes au chocolat
Recette du gâteau de crêpes
La fiche recette crêpe à imprimer

Comment faire sauter les crêpes ?
Toutes les recettes de crêpes

QUIZZ QUIZ :   Spécial Chandeleur

Après avoir lu notre dossier sur la Chandeleur, penses-tu tout connaître sur cette fête ? Pour le savoir teste tes connaissances sur la Chandeleur en jouant au quiz : "Que sais-tu sur la Chandeleur ?" Amuse-toi bien !

JEUX JEUX ACTIVITES de la Chandeleur à imprimer:  

Découvre des petits jeux rigolos, pour t'amuser en attendant les crêpes ! Tu découvriras deux petits jeux à imprimer et petit jeu flash sur la chandeleur qui te demanderas un peu de dextérité, pour lancer et rattraper les crêpes !

Le labyrinthe de l’ours
A chaque poêle sa crêpe
Le jeu du lancer de crêpes

A FABRIQUER COMPTINES de la Chandeleur :

Miam, miam mangeons des crêpes !
Les Crêpes de Titou
Le Perce-Neige
La chandeleur
C'est la chandeleur
Quand on fait des crêpes
Œufs battus
L’épi de blé

JEUX A IMPRIMER PROVERBES de la Chandeleur :  

Découvre les proverbes des différentes régions de France pour le jour de la Chandeleur

 (momes.net)

Permalink

01.02.10

Permalink 21:57:01, Categorie: blog  

Domani in chat Napoli-Torino

Il nostro gemellaggio elettronico continua e quest'anno ai bambini di Cagliari si sono aggiunti gli alunni della maestra Loredana Tomasi di Torino. Domani alle 9,00 saremo tutti davanti ai computer! Chissà cosa si diranno....sono proprio curiosa!

Permalink

La divisione in colonna... favolosa

LA DIVISIONE IN COLONNA

Difficoltà con il procedimento della divisione?  

Provate con questa splendida storia: 

 "LA CITTA' DEL RE DEI NUMERI"!

in versione testo o video

pubblicata sul sito OSD Dislessia Genova e Tigullio e su Youtube

 

"La città del re dei numeri" è nata dalla penna creativa di una mamma, per spiegare  le divisioni in colonna in maniera alternativa al proprio bambino (terza "elementare" ).

 La storia fantastica è stata in seguito trasformata da mamma e figlio in un piccolo cartone animato, con disegni e narrazione audio, che mostra  il procedimento della divisione in colonna con e senza resto, concretamente ma con fantasia.

Trovo che sia un grande aiuto per memorizzare un algoritmo che spesso provoca disorientamento e fatica anche tra i bambini non dislessici!!  

GRAZIE  a Sabrina e al fantastico Andrea per l'utilissimo materiale, che verrà sicuramente usato dagli insegnanti e dalle famiglie di molti bambini.

P.S. Mamma Sabrina e il piccolo Andrea Fusi non sono nuovi a questo genere di cose... sono infatti gli stessi autori di "Buongiorno, sono la B", la prima fiaba-cartone animato con voce narrante per parlare ai bambini di dislessia, a casa e - soprattutto - a scuola, scaricabile gratuitamente QUI

Ci auguriamo ovviamente che la vena creativa continui... e aspettiamo altre storie! 

 


Permalink
Permalink 21:27:11, Categorie: blog  

x edoardo:

no io non ti amo perchè sei uno scemo,imbecille      COMUNQUE BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!

MI-AVETE-ROTTO!!!!!!!!

                                   MARTINA!!!!!!                    

Permalink
Permalink 21:20:13, Categorie: blog  

xtutti!!!!!!!!!!!!!!!!

ciao sono martina e non sono entrata nel vivacino per un pò e ho visto stranissime cose su di me!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

se qualquno mi deve dire una cosa me la dica ha voce se ha il coraggio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

x Edoardo!!!!!!!!!!!!

sei scemoooooooo??????????

prima ami sara,poi ami giorgia poi ami........ insomma!!!!!!! ti vuoi decidere??

se hai qualcosa da dirmi dimmela a voce!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

                           marty

Permalink
Permalink 21:10:57, Categorie: blog  

per sara

sara io e marty ti volevamo chiedere scusa è che noi pensiamo sempre in grande epoi ci perdiamo ti chiediamo 100,1000,1000000 di volte scusa ciao da sara.m.

Permalink
Permalink 20:40:01, Categorie: blog  

SCUOLA DELL'INFANZIA "LASCITO RANIERI"

RICORDI DI NATALE ...

 

 

 

 

Permalink
Permalink 20:17:17, Categorie: blog  

scuola infanzia "LOMBARDO RADICE"

FESTA DEL GELATO

Permalink
Permalink 19:28:50, Categorie: alumnos/as  

Regalate un viaje!

Espero que lo consigais, yo no he podido. Besos

AHORA TE PUEDES GANAR 1 VIAJE PARA DOS PERSONAS AL LUGAR DEL MUNDO QUE TU ELIJAS, IDA Y VUELTA, CON ESTANCIA DE 6 NOCHES EN HOTEL DE 5 ESTRELLAS Y TODOS LOS GASTOS DE ESTANCIA PAGADOS 

RESPONDE A LAS SIGUIENTES PREGUNTAS Y GANATE EL VIAJE

1. ¿Cuál de estos estudiantes tiene aspecto de cansado o con sueño?
2.
¿Cuáles son mellizos varones?
3.
¿Cuales son mellizas mujeres?
4.
¿Cuál es el/la profesor/a?
5.
¿Cuál se acaba de fumar un porro?



Pues me parece que tú tampoco vas!!!

Permalink
Permalink 18:51:52, Categorie: blog  

Da Latina per Soave Kids [infanzia Latina]

Bambine e bambini della sez. B di scuola dell’infanzia di Latina inviano un caro saluto a tutti gli amici ed alle amiche di Soave Kids

In particolare:

  • ringraziano gli studenti di Reggio Calabria per i numerosi e coloratissimi pensieri che hanno condiviso con noi;
  • mandano un caso saluto ad Emma e Flavia del Gaslini di Genova;
  • inviano un augurio per il concorso al gruppo di Milano Niguarda

ed infine… a domani per le risposte all’indovinello di Sassari

Buon Carnevale a tutte/i, Linda  Caterina + bambine/i di Latina

Permalink
Permalink 18:30:25, Categorie: blog  

Macchie?! [da Sassari]

Bambini e bambine di Soave, volete provate ad indovinare cosa si nasconde in questa immagine del biologo Rupert Sheldrake?

 

immagine scaricata dalla rete

Guardate anche qui  per un aiutino

Buona osservazione,

MariaGiovanna da Sassari

Permalink
Permalink 18:20:09, Categorie: Illusioni ottiche  

Macchie?!!!

E' del biologo Rupert Sheldrake questa illusione.

Ad una prima occhiata penserete: - Ma sono macchie! -

No.

Osservate con attenzione.

Se può aiutarvi guardate qui 

 

 

Permalink
Permalink 18:09:54, Categorie: Tangram Giochi  

Frecce e strisce

Guardate qui:

 

 

Permalink
Permalink 16:28:19, Categorie: Compiti, recupero assenza  

Per imparare e divertirsi

In laboratorio abbiamo avuto un primo approccio al programma PAINT.
Chi volesse approfondire clicchi QUI.

Inoltre, vi inserisco un  giochino che potrete salvare nel vostro computer  e vi renderà più bravi a leggere e a scrivere  Potrete scegliere se leggere in stampato maiuscolo o minuscolo! Decidetelo voi
Buon lavoro e buon divertimento!
maestra Ale

Permalink
Permalink 13:59:39, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

Sul bilancio d'esercizio....

1954 Una scuola elementare di Milano: una bambina impegnata col pallottoliere (Archivio Fotografico Indire)

Bene miei prodi della IVC, oggi vi potete scaricare:

a) il modulo su "Il bilancio d'esercizio" 609KB

b) l'esercitazione 9.1 fatta in classe 75KB

c) testo e soluzione del compito per oggi 40KB

Buon studio e buona meditazione e per quelli dell'Esabac: "au revoir"

Permalink

Febbraio 2010
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
<<  <   >  >>
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28

e-didablog

Progetto edidablog L'aggiornamento dei blogs da parte degli utenti avviene senza alcuna periodicita' ; il servizio non puo' quindi, ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, rappresentare una testata giornalistica e non puo' altresi' considerarsi un prodotto editoriale.
Ai sensi del D.Lvo n. 70/2003 art. 16 il progetto edidablog si configura come una "prestazione di un servizio della societa' dell'informazione, consistente nella memorizzazione di informazioni fornite da un destinatario del servizio, il prestatore non e' responsabile delle informazioni memorizzate a richiesta di un destinatario del servizio"...

Cerca

Altro

Syndicate questo blog

XML Che cos'?


powered by
b2evolution