Ritorna alla homepage

Archivi per: Dicembre 2011

23.12.11

Permalink 20:25:15, Categorie: NoNews e dintorni  

Tempo d'auguri.....

Gherardo delle Notti "L'adorazione dei pastori" - Firenze Galleria degli Uffizi


Buone Feste!

Permalink

19.12.11

Permalink 20:19:17, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

UDO e il ciclo di ritorno dei capitali investiti in fattori produttivi pluriennali


Immagine tratta da http://www.technofile.com/dvds/hustler.html

Così come John Russel (Paul Newman), Apache mezzosangue nel film "Hombre" di Martin Ritt, salva una difficile situazione in cui erano finiti un gruppo di bianchi supponenti, altezzosi e razzisti, così il nostro UDO cerca di risolvere un piccolissimo problema legato all'apprendimento dell'ammortamento e del ciclo di ritorno dei capitali investiti in fattori produttivi pluriennali.

Perciò se volete di nuovo mettere alla prova il vostro coraggio potete scaricarvi quest'UDO mezzosangue facendo clik su "Ciclo di ritorno" salvando il file .zip, estraendo tutti i file in una cartella di destinazione, aprendo la relativa cartella e poi facendo clik su "index".

Comunque la pensiate su "Hombre", Paul Newman, i LO, gli UDO, le LIM, gesso e lavagna potete lascire un commento.

In ogni caso un westernefatto raglio dal prof ;-)

Permalink

14.12.11

Permalink 21:22:21, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

UDO e i cicli aziendali.....


Immagine tratta da http://trovacinema.repubblica.it/film/locandina/a-qualcuno-piace-caldo/118163

Come dice il miliardario Osgood Fielding III (alias Joe E. Brown) a Daphne (alias Jack Lemmon) nel film capolavoro di Billy Wilder "A qualcuno piace caldo": "Nessuno è perfetto", così il nostro UDO sui cicli aziendali non è perfetto come i canonici Learning Object, ma ci piace così.

E d'altronde non poteva essere altrimenti, vista la natura degli UDO

Se volete mettere alla prova il vostro coraggio scaricando quest'UDO fate clik su "Cicli Aziendali" salvate il file .zip, estraete tutti i file in una cartella di destinazione, aprite la relativa cartella e poi clik su "index".

A questo punto la responsabilità è tutta vostra

Comunque la pensiate sui LO, gli UDO, gesso, lavagna e sul film di Billy Wilder potete lasciare un commento.
Un quasi natalizio raglio dal prof ;-)

Permalink

05.12.11

Permalink 21:36:58, Categorie: Lezioni di Economia Aziendale  

UDO sta arrivando......

Foto tratta da http://garlinggauge.com/it/

Finalmente ci siamo! Dopo il decreto "salva Italia" del nostro Presidente del Consiglio è in arrivo qualcosa di ancora più terrificante e spaventoso, almeno dal piunto di vista didattico.

Mi riferisco al ritorno degli U.D.O. (Unidentified Didactic Object). Se vi ricordate, l'invasione ebbe inizio il 2 aprile del 2008 con il primo esemplare e continuò a ritmi sempre più sostenuti fino al 1 aprile 2010. Da quella data, tuttavia, gli UDO non detterò più segni di vita.

Come sapete gli UDO sono il frutto di un mutamento genetico di un semplice L.O. (Learning Object ) in un mister Hide della didattica: l'UDO appunto. Mutamento genetico dovuto ai mutamenti climatici, all'inquinamento, alle TIC, alle LIM e ai continui cambiamenti di ministro della PI.

Ovviamente l'UDO è molto più brutto, sporco, cattivo e resistente del LO, predilige gli ambienti virtuali e poco strutturati in cui si moltiplica con estrema facilità ed è refrattario a qualsiasi dottrina o metodologia didattica.

Perciò state in campana, non perdetevi il nuovo UDO che sta per arrivare

Comunque la pensiate sugli UDO, i LO, i cambiamenti climatici, le TIC e le LIM e il nuovo ministro della PI potete lasciare un commento.

In ogni caso un felice raglio dal prof;-)

Permalink

01.12.11

Permalink 20:08:08, Categorie: NoNews e dintorni  

World AIDS Day

Permalink

Dicembre 2011
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
<<  <   >  >>
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Il raglio del prof

Piccole storie da dentro e fuori la scuola, fattispecie di lezioni e poi ragli, sempre ragli, fortissimamente ragli!

Cerca

Altro

Syndicate questo blog

XML Che cos'è?

powered by
b2evolution