Ritorna alla homepage

Archivi per: Gennaio 2009

25.01.09

LIBRI PARLANTI

FINALMENTE PRESENTAZIONI PARLANTI
PER GLI ALUNNI CON DSA!
Vi segnalo con grande piacere questa nuovissima risorsa, frutto del genio creativo del prof. Giuseppe Bettati:
LIBRI PARLANTI, uno straordinario software composto da due elementi: LIBRI PARLANTI COSTRUTTORE E LIBRI PARLANTI PROIETTORE
Con LIBRI PARLANTI gli studenti con DSA potranno realizzare presentazioni multimediali di grande effetto e leggerle senza fatica, sia in modalità costruttore  sia in modalità presentazione, mediante la lettura di Mago Merlino o della voce di sistema.

Infatti, le caselle di testo inserite in Libri Parlanti vengono automaticamente fornite della possibilità di lettura tramite sintesi vocale. In modalità costruzione è quindi possibile controllare quanto è stato scritto e correggerlo! 

Ma questo è solo uno dei tanti pregi del pacchetto software, che vi invito a provare, scaricandolo da questa pagina
DOWNLOAD LIBRI PARLANTI
Ecco altre splendide opportunità offerte dal programma:
- Le presentazioni costruite con Libri Parlanti possono essere importate come file introduttivi all’interno di verificheMachine, già segnalato su questo stesso blog e scaricabile dal sito dell’autore insieme a Libri Parlanti, in un unico pacchetto.
Le presentazioni create con Libri parlanti potranno perciò essere parte di una prova disciplinare somministrata con Verifiche, avvantaggiando così gli alunni con difficoltà di lettura- tramite il lettore vocale automatico– anche nella fase di studio o di ripasso.
-All’interno del Costruttore di Libri Parlanti vi sono molte risorse, appositamente predisposte:
una libreria di filmati flash
una libreria di forme particolari
un editor di poligoni molto versatile
un editor di frecce ed uno di connettori, utili per realizzare mappe
un sistema di maschere per usi decorativi
un angolo interattivo, modificabile e duplicabile a piacere
una calcolatrice
Inoltre, in Libri Parlanti è possibile...
Creare collegamenti ipertestuali tra le pagine e/o usufruire di una  navigazione lineare
Importare contenuti dal proprio hard disk: immagini (jpg, bmp, gif, png), file audio (mp3), video (avi, mpeg, wmv, flv), filmati flash (swf).
Posizionare, ruotare e ridimensionare a piacere tutti i contenuti inseriti.
Munire le caselle di testo di un bordo e di un colore di sfondo e, all’occorrenza, di una barra di scorrimento, utile per testi molto lunghi, che non troverebbero posto in un’unica diapositiva.
Formattare i testi (colore, dimensione, grassetto, corsivo, allineamento …  )
Personalizzare gli sfondi con immagini e sfumature di colore
........ ed altro ancora 
.... Si può anche usare LIBRI PARLANTI COSTRUTTORE Come "quaderno"!
Qui gli insegnanti possono trovare spunti operativi: Scarica la
.... Insomma... che aspettate a provarlo?   
  Sono graditi feedback! 
 
 
Permalink

07.01.09

Il sito di Milli e del suo Quadernino

IL QUADERNINO DI MILLI  
 HA UN SUO SITO
Segnalo questa novità con molto piacere 
Milli Catucci, carissima collega Referente per i DSA ed autrice del richiestissimo QUADERNINO DELLE REGOLE DI ITALIANO ha finalmente un sito di appoggio per questo utilissimo strumento!
Chi volesse visionare il Quadernino con i propri occhi e avere quindi informazioni dettagliate può cliccare sul link sottostante
Milli nel suo sito offre anche agli insegnanti alcune interessanti riflessioni di "vita vissuta", che ritengo possano dare spunti fondamentali per una didattica davvero inclusiva e a misura di bambino. Concordo perfettamente con le sue riflessioni, di cui mi permetto di riportare qualche breve stralcio, invitandovi a visitare il sito:
".... Quindi, le mie esperienze, le mie riflessioni mi hanno portato a capire che è importante utilizzare non solo il mio Quadernino, ma qualsiasi altro strumento specifico con tutti; si può sempre imparare a modificare, “modellare”, adeguare anche il proprio modo di far didattica, sforzandosi di non vedere più il dislessico come “uno” che non riesce, ma “uno” che stimola in continuazione a migliorare per primi noi stessi, il nostro modo di proporci, il nostro modo di fare scuola.
.... Chiediamo loro di sforzarsi per intuire da subito, dalle elementari, quale modo di lavorare potrebbe aiutarli ad apprendere meglio… A quel punto offriamo diverse possibilità… la scelta finale deve comunque essere la loro. Dobbiamo aiutarli a capire quale sentiero li mette più a proprio agio e fare in modo che via via questa consapevolezza- che non debbano essere per forza gli altri a decidere cosa è meglio per loro - li porti ad arrivare alle medie e a non vergognarsi di chiedere ai Professori di usare questo o quello strumento perché a loro serve per poter apprendere meglio e come tutti gli altri.

Semplicemente questo: pari opportunità. Ma nel rispetto delle diversità."....
Grande Milli!
 

Permalink

DIS - BLOG : un blog per la dislessia

Gennaio 2009
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
<<  <   >  >>
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Cerca

Altro

Syndicate questo blog XML

RSS: Che cos'è?

powered by
b2evolution