Ritorna alla homepage

Dettagli del messaggio: Come costruire una cartella

12.11.06

Permalink 16:20:10, Categorie: Informatica, Gruppi di lavoro, Spazio alunni  

Come costruire una cartella

Cari nonni e cari bambini con questo nuovo post torniamo, un attimino indietro, alle prime lezioni del maestro Riccardo.

Alcuni di noi non si ricordavano bene come si crea una cartella. Ma che cosa è una cartella?

La cartella è semplicemente un contenitore (come la nostra cartella od il nostro zaino). Al suo interno possiamo creare altre cartelle (dette cartelle figlie) per salvare in modo corretto, ad esempio, i lavori di ogni alunno.

Cerchiamo di essere più chiari: se abbiamo creato una cartella che abbiamo nominato "Classi", al suo interno potremo creare altre cartelle figlie con il nome delle classi (prima, seconda, eccetera).

All'interno della cartella "Quinta" possiamo creare altre cartelle. Ogni nuova cartella avrà il nome di ogni alunno di questa classe.

Iniziamo a creare una cartella sul Desktop.

Il Desktop è la scrivania di Windows cioè la schermata principale. E se vogliamo crearci una cartella come facciamo? Non ci sono comandi visibili.

Qui ci aiuta il tasto destro del mouse. Facciamo un clic in un punto vuoto dello schermo.

La finestra dei menu che appare se facciamo un clic con il tasto destro del mouse.

Dal menu che appare, come per magia, scegliamo il comando "Nuovo" e dal successivo menu "Cartella". Adesso è pronta e gli possiamo dare un nome.

Il comando "Crea nuova cartella" che appare sul lato sinistro della finestra.

Ma se vogliamo creare una nuova cartella all'interno di un'altra cartella come dobbiamo fare? Dobbiamo aprire la cartella con un doppio clic con il tasto sinistro del mouse.

Se non siamo bravi con il doppio clic possiamo fare un solo clic (sempre con il tasto sinistro) e poi premere il tasto "Invio".

Appena abbiamo aperto la finestra della cartella, sulla sinistra, ci appare il comando "Crea nuova cartella". Basterà fare un clic su questo comando per crearla.

Il menu File dal quale, dobbiamo scegliere "Nuovo" e poi "Cartella" .

Ma esiste un'altro modo per creare una cartella figlia. Possiamo aprire il menu "File" e poi scegliere "Nuovo" e poi "Cartella".

Senza usare il mouse: premiamo il tasto "Alt" insieme al tasto "F" poi, senza premere il tasto "Alt", premiamo il tasto "u" (o ci spostiamo con i tasti freccia) e poi la lettera "C".

Si può usare il clic destro anche all'interno delle finestre.

Se questo modo ci pare troppo lungo allora possiamo tornare ad usare il tasto destro del mouse.

In un punto vuoto della finestra facciamo un clic (ricordatevi che è solo il tasto destro quello che dobbiamo usare - in questo caso). Appare il menu che ormai conosciamo e scegliamo "Nuovo". Si apre un altro menu dal quale scegliamo "Cartella".

Ecco come appre la nuova cartella (cartella figlia).

Adesso dobbiamo dare un nome alla nuova cartella.

Il nome provvisorio è "Nuova cartella" ed appare evidenziato (colorato).

Non dobbiamo premere il tasto "Canc" per cancellare questo nome e non dobbiamo nominare così nessuna cartella. Già dopo qualche giorno non ci ricorderemo più che cosa abbiamo salvato in questa cartella o a chi appartiene.

Se, per errore o per essere troppo veloci, facciamo un clic al di fuori della cartella o premiamo il tasto "Invio" la cartella avrà questo brutto nome.

Il menu che appare se facciamo un clic destro sulla cartella creata.

Non vi preoccupate. Esiste un rimedio. Possiamo tornare ad usare il menu che appare a sinistra della finestra e scegliere il comando "Rinomina cartella" (modo più semplice e veloce) oppure tornare ad usare il tasto destro del mouse.

Con il cursore sopra la cartella facciamo un clic con il tasto destro del mouse. Appare un menu che, tra i tanti comandi, ha anche quello che ci interessa: "Rinomina".

Appena avremo scelto questo comando potremo cambiare il nome della cartella.

Per confermare il nuovo nome premiamo il tasto "Invio".

Il maestro Riccardo di ha insegnato un nuovo tasto magico.

Sempre per cambiare il nome ad una cartella: facciamo un clic sulla cartella e poi premiamo il tasto "F2" della tastiera. Il nome apparirà evidenziato e potremo cambiarlo o correggere gli errori.

Il tasto F2.

Provate anche voi.

La classe quinta della scuola primaria di Guasticce (LI).

Permalink

Agosto 2014
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
<<  <   >  >>
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

L'informatica la insegniamo noi!

Questo blog desidera offrire il giusto spazio ad un progetto nato con l'idea di rendere sempre più protagonisti i bambini delle scuole elementari. Verrà sperimentato, per il momento, nelle classi quarta e quinta della Scuola elementare di Guasticce (LI). Oltre alla collaborazione degli insegnanti verrà chiesta anche quella dei genitori. Ogni bambino potrà, nel proprio tempo libero, "lavorare" anche a casa propria. Gli alunni che sono sprovvisti di PC useranno quelli della propria Scuola. In seguito all'esposizione dei contenuti del progetto stesso verranno formati dei gruppi di lavoro. Ogni bambina/o sarà libera/o di partecipare o meno a detto progetto. In queste pagine e nei relativi post troverete le "lezioni", corredate da disegni e foto, realizzate dai bambini per i bambini. Ogni alunno userà "liberamente" il proprio linguaggio. Spiegherà con parole proprie, e quindi con un linguaggio più "semplice", l'utilizzo del computer e dei relativi programmi. Ogni alunno si "trasformerà" in insegnante. Sarà in grado di insegnare ai bambini più piccoli ed ai "nonni" del territorio di Collesalvettti. Responsabile del progetto: Prof. Riccardo Rivarola.

Cerca

Altro

Syndicate questo blog

XML Che cos'è?

powered by
b2evolution