Ritorna alla homepage

Archivi per: Marzo 2011

31.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Lezioni di Astronomia [scuola primaria Latina]

  

I due strumenti presenti in foto sono i principali protagonisti delle lezioni della dott.ssa Alida Giona, perche’ simulano perfettamente i movimenti reali della terra nello spazio (più di quanto lo possano fare immagini). Uno di questo e’ stato battezzato ROTOGEO (quello con il mappamondo) e ci da’ un'idea della terra vista dallo spazio; l'altro e’ l'ELIOGIRO (visione del sole a partire dal nostro orizzonte). Quando, nella prossima lezione, si parlera’ della luna, gli strumenti saranno adattati per la spiegazione delle fasi e delle eclissi. Questi strumenti non si trovano sul mercato, ma vengono tutti ideati e costruiti da Andrea Miccoli, socio dell’associazione Astronomia Pontina. Il programma di astronomia svolto presso le classi terze, quarte e quinte della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo don Milani di Latina prevede 3 lezioni frontali in classe e 2 lezioni all'aperto. Nella prima lezione dott.ssa Alida Giona accenna brevemente alle origini dell'universo con il Big Bang, alla formazione delle stelle e delle galassie, alla struttura dell'Universo; poi parlo di costellazioni in generale, delle 13 costellazioni dello Zodiaco e soprattutto della stella polare. La seconda lezione e’ dedicata alla spiegazione delle stagioni non solo come le abbiamo in Italia, ma come e perche’ cambiano le stagioni alle varie latitudini, dall'equatore al polo nord. La luna e’ l'argomento che viene riservato per l'ultima lezione, molto apprezzato da tutti, dove si chiariscono concetti come le fasi e le eclissi, dove si parla di astronauti e viaggi spaziali. Ecco poi una lezione all'aperto non solo per parlare della nostra stella il sole, ma anche per dare agli alunni l'occasione di osservare le macchie solari con il telescopio che verra’ posto nel cortile della scuola. Seguira’ una serata finale con telescopi, per il riconoscimento e l'osservazione di alcune costellazioni, pianeti e luna. A questa serata potranno partecipare anche le famiglie. Comunque, per i ragazzi, quest' ultimo incontro e’ a tutti gli effetti una lezione dove dovranno imparare a trovare e riconoscere la stella polare. A conclusione del ciclo l'associazione rilascia un diplomino di partecipazione a tutti gli alunni.

 

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Da Parigi... a Genova... per Pinocchio 2.0

Loretta -del Gaslini di Genova- condivide con noi una foto che le e' giunta da Parigi, da un mercatino di antiquariato.

Grazie, Linda

30.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 7 wonders of my country

Condividiamo con voi la lettera e gli attestati
ricevuti dal collega Jozef Zvolenský della Slovacchia

 Liebe Linda, hier sind die Certificate. Bilder von andere Schulen schicke ich bald. Herzliche gruese. Jozef :-)

Coordinator
Mgr. Jozef Zvolenský

Cara Linda, ecco il certificato. Immagini delle altre scuole manderò al più presto. Cordialita' Jozef :-)

Coordinatore del progetto
Jozef Zvolenský

Ricordiamo che il riconoscimento viene dato alla nostra scuola, insieme ad altre italiane che fanno parte di Soave Kids e Pinocchio 2.0, a seguito della partecipazione al micro percorso:

Le sette meraviglie del mio Paese

unitamente a Malesia, Romania, Slovacchia, Turchia

https://picasaweb.google.com/haluzka

29.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 e l'USR Lazio [scuola infanzia Latina]

28.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Il viaggio raccontato [scuola infanzia Latina]

Sofia racconta ai compagni di classe la sua visita a Genova, l’incontro con i robot di Via XX Settembre e quello con i delfini dell’acquario:

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Poster RomeCup 2011 in viaggio per Genova [scuola infanzia Latina]

Carissime/i, ecco il poster che era esposto a RomeCup 2011: ha con se’ l’elenco delle scuole che fanno parte della rete, con Scuola di Robotica. E ce lo presentano bambine/i della nostra classe oltre ad Annalisa, una delle due tirocinanti di Logopedia dell'Università Degli Studi Di Roma La Sapienza, sede di Ariccia. Questo poster ha raggiunto Genova ed e' stato consegnato sabato 26 marzo alla maestra Loretta da Sofia e sua mamma Paola e verra’ esposto in occasione di Raccontare i Robot 2011.

Buona visione, Linda 

27.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

SIAMO TUTTI ASIMOVIANI

Condivido con voi

SIAMO TUTTI ASIMOVIANI
Sito omaggio al genio di Isaac Asimov, il piu' grande scrittore di fantascienza di tutti i tempi. i suoi "Cicli" raccontano come l'automazione e la robotica cambieranno e hanno gia' cambiato il mondo.
URL: http://www.isaacasimov.it/

Buona giornata, Linda

Grazie Linda. Sono un appassionato di fantascienza e soprattutto di Asimov. Mi hai ricordato le letture giovanili di sf e aggiungerei "Il libro della Fisica" che ogni tanto rileggo con piacere.

Bruno, Genova

26.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Da Reggio Calabria per Pinocchio 2.0

Carissimi,

alcuni dei disegni che hanno fatto i miei alunni
per Pinocchio 2.0.

Besos, Clara
Scuola sec. primo grado Diego Vitrioli Reggio Calabria

 

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Segnalazione di Paolo Manzelli

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 e TeachTODAY

Condividiamo con voi il premio ricevuto
come riconoscimento dello straordinario lavoro svolto
per il progetto Pinocchio 2.0

[ il certificato ]

 

23.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 e la lettura

... e bambine/i della nostra classe amano i libri, le loro immagini colorate; spesso si uniscono in cerchio per condividere storie ...

21.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 e le feste: la Primavera dell'Europa [infanzia Latina]

19.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 e la festa del papa'

18.03.11

17.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 ed i 150 anni dell'unità d'Italia

Da una segnalazione di Betty Liotti

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 e le feste: l'Unità d'Italia [infanzia Latina]

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Carlo Lorenzini in battaglia

tratto dal blog http://estemporaneamontopoli.blogspot.com/

In Lombardia, al comando di Giuseppe Montanelli, erano rimasti a combattere gli studenti pisani che si batterono eroicamente contro gli austriaci nelle battaglie di Curtatone e Montanara. A quei valorosi protagonisti era andato ad aggiungersi anche Carlo Lorenzini, che si era arruolato assieme al fratello Paolo nel battaglione dei volontari toscani. I fratelli Lorenzini erano partiti il 1° aprile per il Veneto, assegnati alla colonna mobile che dopo qualche giorno di marcia aveva raggiunto i campi di battaglia. Ma che cosa significava per i giovani che nel 1848 avevano vent’anni, Carlo non ne aveva ancora compiuti ventidue, suo fratello Paolo ne aveva diciannove, partire come volontari per combattere contro l’Austria? Come si formava la loro fede patriottica? Come era venuta maturando l’idea di nazione in quei giovani che avevano fatto esperienza solo della divisione dell’Italia in diversi Stati per di più separati da un’economia differente, dalla mancanza di vie di comunicazione e da1l'uso di dialetti così lontani tra loro da suonare íncomprensibili a tutti gli altri italiani? Grazie ancora a un testimone autorevole come Giuseppe Montanelli possiamo cogliere il clima in cui aveva preso forma, da parte di moltissimi giovani, la decisione di partire come volontari per la guerra. Nelle Memorie, scritte a distanza di pochi anni da quegli avvenimenti in cui egli stesso era rimasto ferito ed era stato fatto prigioniero Montanelli ricorda l’entusiasmo con cui non solo i giovani, ma anche le loro famiglie rispondevano alla richiesta di mandare i propri figli in guerra.... Finalmente, dopo un’attesa di dieci giorni che gli pare insopportabile, dall’accampamento militare Carlo può informare l’Aiazzi (collega della libreria Piatti) sull’andamento delle operazioni di guerra e scherzare sulla paura che il suo battaglione, la “briganta nera” come la chiamavano i tedeschi, incute al nemico; al contrario dell’esercito regolare, i volontari indossavano una giubba nera, questo spiega perché venissero chiamati così dai tedeschi. Con un tocco d’umorismo che affida pur nello spazio di pochie righe al discorso diretto Carlo riesce a riprodurre la parlata e il forte accento dei tedeschi: «Vogliono saper da tutti i contadini: Quanta star briganta nera nel paese? E soggiungono: afer molta paura de briganta nera e niente paura de briganta bianka». Parlando del coraggio dei volontari rispetto alla “briganta bianka", verso cui i tedeschi non provavano altrettanta paura, pur senza esserne del tutto consapevole, egli rivela anche un altro aspetto: i giovani volontari erano animati da un'irruenza e da uno spirito battagliero che non contraddistinguevano invece l'esercito regolare. E se furono l’entusiasmo giovanile e lo spirito d’avventura a spingere i volontari a partecipare alla guerra, non si può tuttavia negare che si trattava anche di una scelta politica in senso patriottico e democratico; anzi, proprio l’impronta patriottica e democratica che dimostravano, aveva convinto î governi a lasciarli partire. … Accanto all'esaltazione patriottica, l'esperienza diretta della guerra fa nascere nel giovane Lorenzini un nuovo sentimento: una forte avversione nei confronti degli alti ranghi militari e degli stessi ufficiali. Come scrive all’Aiazzi, essi mostravano grande inefficienza e incapacità di organizzazione: a tale sentimento si aggiungono parecchi dubbi e addirittura la sensazione di essere stato “baloccato”. Con questo stato d’animo Lorenzini prese parte alla sfortunata battaglia di Montanara, dove il battaglione dei toscani fu sopraffatto e decimato dagli austriaci. Nonostante la sconfitta, l’eroica resistenza dei giovani volontari avrebbe potuto rivelarsi di grande utilità da un punto di vista di militare; essa infatti, insieme all’efficace contrattacco piemontese a Goito, aveva fatto fallire l’ambizioso piano del generale Radetzky

Tratto da: PINOCCHIO E COLLODI
Rossana Dedola Bruno Mondadori Milano
Le lettere di Collodi sono conservate alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

16.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 dal Niguarda di Milano

Come andò che maestro Ciliegia, falegname, trovò un pezzo di legno che piangeva e rideva come un bambino.
 
"Non era un legno di lusso, ma un semplice pezzo da catasta, di quelli che d'inverno si mettono nelle stufe e nei caminetti per accendere il fuoco e per riscaldare le stanze"
 
Noi abbiamo provato ad immaginare l'origine di questo pezzo di legno. Da dove veniva? E perché era così speciale? La fantasia e il tratto grafico di Francesca ha dato questa versione
 
La magia di Pinocchio
 
Una leggenda greca racconta di una ninfa che colpita dalla freccia della ribellione del Dio Amore, cercò di scappare dalle "avance" del Dio Apollo.
Non potendo più sopportare la prepotenza amorosa di Apollo la ninfa si trasformò in un albero. Dopo secoli di attesa, lo spirito della ninfa, ancora ribelle a causa della freccia di Amore, venne liberata da un vecchio falegname che rese quel quel pezzo di ulivo, un burattino.
Questa è l'origine della magia di Pinocchio. 

Eugenia

15.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

"Robottino meccanizzato" (funzionante) di Mohand, dal D.H: di Ped IV del "Gaslini" di Genova.

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

"Robottina Toilette" Di Alexandra, dal D.H. di Ped.IV del "Gaslini" di Genova.

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 Interactive

GP Conti segnala Pinocchio Interactive

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 Scuola dell'Infanzia Accadia Foggia

La Fatina aiuta Pinocchio ad amare la scuola.

Maria Vassalli Scuola dell'Infanzia Accadia Foggia

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 e la fatina [scuola infanzia Accadia Foggia]

Pinocchio aveva bisogno di avere vicino una persona che si prendesse cura di lui. Abbiamo realizzato, per lui, una bellissima “Fatina”.

A presto, maestra Maria

14.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 a RomeCup 2011

Gentilissimi,
in allegato la lettera da parte di Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale, relativa alla vostra partecipazione alla RomeCup 2011 - V Trofeo Internazionale Città di Roma di Robotica. Sul sito della Fondazione
www.mondodigtale.org potete trovare un primo resoconto (che si va sempre più arricchendo) della manifestazione.

[ ringraziamenti ] - [ comunicati stampa ] - [ i numeri ]

Buona giornata e a prestissimo. Elisa Amorelli
--
Ufficio stampa e comunicazione
Fondazione Mondo Digitale
www.mondodigitale.org

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 a RomeCup 2011: foto ricordo del 15-03-2011

Linda Giannini ed Enzo Marvaso

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 a RomeCup 2011: foto ricordo del 15-03-2011

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 a RomeCup 2011: foto ricordo del 14-03-2011

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 a RomeCup 2011: foto ricordo del 14-03-2011

Le foto ricordo di Paola Serangeli, Sofia e Riccardo

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 a RomeCup 2011: foto ricordo del 14-03-2011

Sono venuti a RomeCup
  • Carlotta, Camilla Ciccone ed i loro genitori
  • Matteo e Vanessa Damiani
  • Mattia, Samuel Federici ed i loro genitori
  • Sofia Mazza, Riccardo Pastore, Paola Serangeli
  • Emiliano Mele ed i suoi genitori
  • Angelica, Francesco Perucino ed i loro genitori
  • Gaia Reali e sua mamma Sabrina
  • Antony Schievano e sua madre
  • Sara Ursini ed i suoi genitori

Linda Giannini - Momoka Jinglin [Linda] - Sam e la mamma

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0: da La Repubblica RomeCup 2011

Il mondo dei robot sbarca nella Capitale
Quinta edizione dell'evento dedicato alle "macchine intelligenti"

Tre giorni di laboratori didattici, workshop, prototipi e il Trofeo Internazionale Città di Roma di Robotica di FRANCESCA TARISSI ROMA - Robot ai nastri di partenza. Inizia oggi la 5ª edizione della RomeCup 2011 - Trofeo Internazionale Città di Roma di Robotica, l’evento dedicato alle macchine intelligenti che, fino a mercoledì, trasformerà la Capitale nel regno di automi, androidi e robot pet. Il tema di quest’anno è "La robotica per l’innovazione sociale". IL VIDEO DELL'EDIZIONE 2010 1 Organizzato dalla Fondazione Mondo Digitale, presieduta dal professore emerito dell’Università La Sapienza Tullio de Mauro, la tre giorni della robotica è un evento ricco di appuntamenti aperto a tutti, un punto d’incontro tra appassionati di robotica, scuola, ricerca e impresa, che si snoda tra laboratori didattici, workshop, presentazione di prototipi, un convegno e alcune importanti gare. A farla da padrone, infatti, non sono solo le macchine ma anche gli oltre duemila studenti, dalla scuola primaria fino all’università, che presenteranno i loro manufatti e si sfideranno a colpi di robot nell’agone tecnologico. Il lato più competitivo della manifestazione vedrà infatti gli automi guidati dagli studenti darsi battaglia nelle categorie soccer, dance e rescue. In palio il Trofeo Internazionale Città di Roma di Robotica, la Robocup Mediterranean Open, la competizione internazionale tra università dei Paesi del mediterraneo, e le ambite selezioni nazionali ‘Robocup Junior’ che spalancheranno ai vincitori le porte della RoboCup 2011 2, i mondiali di robotica, che si svolgeranno a Istanbul il prossimo luglio. L’area dimostrativa propone un percorso articolato tra robotica educativa e di servizio, con le esperienze pilota dell’Enea e di 11 scuole (da Fossano, in provincia di Cuneo, a Eboli, in provincia di Salerno), 4 università (Campus Biomedico di Roma, Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e le Università degli Studi di Padova e Genova), 6 aziende (Intel, Comau, Clax Italia, IT+Robotics, Roboteck, Festo Italia), l’Istituto europeo di design, il Museo Civico di Rovereto, l’Ufficio scolastico regionale per il Piemonte, la Scuola di Robotica e la Rete Robotica a scuola. Per i più piccoli, poi, sono stati organizzati 14 percorsi didattici ad hoc. Oltre ad ammirare i pesci-robot dell’acquario allestito sulla scalinata del Palazzo dei Conservatori in Campidoglio, gli appassionati e i semplici curiosi potranno fare la conoscenza di robot evoluti come Andreide, in grado di rilevare la presenza di gas nell’aria, o dal carattere naïf come il robot-fatina, realizzato dagli alunni di 10 anni della 1A dell’Istituto Comprensivo don Milani di Latina, che si illumina e si muove avanti e indietro. Per partecipare gli appuntamenti sono: il 14 dalle 10:00 alle 17:00, presso ITIS “Galileo Galilei” (via Conte Verde, 51); il 15 dalle 10.00 alle 13.00 presso ITIS “Galileo Galilei e IC Daniele Manin (via Nino Bixio 83). Mercoledì 16, invece, dalle 10:00 alle 13:00 teatro della giornata conclusiva dell’evento sarà la Sala della Protomoteca in Campidoglio, dove avrà luogo la tavola rotonda “La robotica tra presente e futuro: visione e roadmap di lungo respiro per l’Italia” e sarà siglato un protocollo d’intesa tra 30 organizzazioni per rilanciare ricerca e cultura tecnologica a partire dalla robotica educativa e di servizio. A seguire le finali delle gare e la cerimonia di premiazione.

[ articolo su La Repubblica ] [ video edizione 2010 ]

Per info: RomeCup - Mondodigitale

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0: il compleanno a RomeCup 2011

Per il compleanno? La RomeCup!
info tratta da
mondodigitale Mar, 15/03/2011

È l'insolito regalo chiesto da Riccardo, alunno della Don Milani di Latina. Con pazienza smonta e rimonta un pezzo della balena di Pinocchio che non vuole funzionare. Riccardo, 13 anni compiuti oggi, è così, non demorde. E con la stessa determinazione per il suo compleanno ha chiesto come regalo un'intera giornata da trascorrere allo Rome Cup 2011, allo stand della sua scuola, l'Istituto Don Milani di Latina.

[ il video ]

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0: La fata del garage a RomeCup 2011

Alla RomeCup la robotica raccontata dai più giovani.
L’esperienza di Pinocchio 2.0 a Latina.
info tratta da mondodigitale

Gaia (10 anni) e Antony (11 anni) non hanno problemi a spiegare i segreti della progettazione. Nel loro stand si può trovare un utile foglio di istruzioni che spiega come eseguire passo passo la costruzione di un robot fata. Una sorta di progettazione “a codice aperto”. È sembra davvero frutto di magia la loro capacità di trasformare oggetti in disuso in pezzi funzionali e animati. Chi padroneggia con disinvoltura bacchetta e formule è la maestra Linda Giannini, che sembra credere alla robotica educativa da sempre. Una passione che ha saputo contagiare anche ai genitori, mamme e papà, e insieme hanno dato vita ad una progettazione “formato famiglia”. Le mamme di Gaia e Antony raccontano con orgoglio la storia della fata costruita nel garage di famiglia e la perfetta sintonia di lavoro che si è stabilita tra i due giovanissimi amici. Insieme hanno già scoperto i vantaggi del lavoro cooperativo.

Dal "manuale di robotica" di Antony: materiale di costruzione per il robot azzurrina

Faretti a led, lampadine, cicalino, fili elettrici, pulsanteria, centraline, scatole da imballaggio, u­na base di alluminio, delle ruote, un adattatore elettrico, cartoncino, tempera , velcro, uniposca, colla a caldo, utensileria per la cotruzione. Questo materiale è tutto riciclato. Possiamo dire che si può inventare qualsiasi cosa usando la fantasia. Per fare questo robot ci siamo ispirati alla fatina di Pinocchio e abbiamo deciso di tra­sformarla in qualcosa di meccanico. Così ci sia­mo messi al lavoro io e la mia amica Gaia ci sia­mo organizzati. Il sabato ci ritrovavamo nel mio garage dove avevo tutto l'occorrente. Io ho cu­rato la parte elettronica come installare le centraline, piombare i fili, collegare le spinette sulla morsettiera... Gaia si occupava della parte core­ografica come: dipingere, incollare, decorare, pro­vare le musiche per il robot.

[ il video ]

Nell'area dimostrativa della RomeCup 2011:

Il social network dei robot Pinocchio 2.0 è un progetto trasversale e “relazionale” che coinvolge e raccoglie materiale informativo, immagini, disegni, free software, robotica, mondi virtuali, foto, “storie divergenti”, suggerimenti, canzoni, filmati, ricordi, curiosità, giochi ecc. grazie ai molti ponti che collegano studenti dalla scuola dell’Infanzia all’università, italiani e non. Con fantasia e creatività.

A cura di Scuola di Robotica, Istituto Comprensivo Don Milani di Latina, Liceo Artistico Statale di Latina. Pinocchio 2.0 su Facebook

13.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 a RomeCup 2011: allestimento

... queste le foto ricordo della famiglia Mele ...

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 a RomeCup 2011: allestimento

Ecco le foto ricordo che ha condiviso con noi la famiglia Perucino:

documentano la creazione dello spazio espositivo

dedicato al nostro progetto Pinocchio 2.0

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 a RomeCup 2011

 

Oggetto:
RomeCup 2011: 5° trofeo internazionale di Robotica

Comunichiamo che il 14 - 15 marzo 2011 il nostro istituto e' stato invitato a presentare il progetto di robotica educativa Pinocchio 2.0 insieme alle scuole che fanno parte della rete di Scuola di Robotica. Il tutto si svolgerà all’interno dell’area espositiva dell’Itis “Galileo Galilei” di Roma, via Conte Verde 51 e nella palestra verranno mostrati i materiali realizzati dagli alunni della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Il 12 marzo 2011 alcuni genitori della scuola dell'infanzie a primaria del nostro istituto, con grande disponibilità e spirito di collaborazione, hanno allestito gli spazi destinati al nostro progetto. Inviamo, quindi, un sentito ringraziamento alle famiglie Ciccone, Mele e Perucino.

Foto ricordo allestimento spazio espositivo

Ricordiamo inoltre che nei giorni 14 e 15 marzo 2011 alunne/i della scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado, accompagnati dai genitori e coordinati dall'insegnante Giannini, saranno disponibili a presentare il progetto Pinocchio 2.0, il Paese dei Robot-Balocchi ed i robot Pinocchio – la fatina e la balena realizzati con il kit lego mindstorm.

Veniteci a trovare… vi aspettiamo!!!.

[ il programma ] - [ alcune realizzazioni artistiche ]


Pinocchio 2.0 su Facebook

 

 

12.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0... prima di Rome Cup 2011 [scuola infanzia e primaria Latina]

SMS da parte dei genitori che hanno allestito lo spazio espositivo insieme:

Volevamo informati che abbiamo appena finito di sistemare tutti i robot. A differenza dello scorso anno ci hanno fatto sistemare in palestra. Appena ci vedremo a scuola ti daremo foto e dvd.

Ciao Assunta, Massimo, Camilla, Carlotta, Aliochia, Francesco, Angelica e Dario.

PS
Hanno partecipato all'allestimento anche Emiliano, mamma Gioconda e papa' Marco

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0... prima di Rome Cup 2011 [scuola primaria Latina]

Ciao maestra Linda ci vediamo lunedi' mattina a Roma . Noi prendiamo il treno alle ore 7:30 il tempo di arrivare e siamo pronti ......spero che sia divertente come l’anno scorso, con interviste, spiegazioni ecc. Lo sai maestra, mi piace moltissimo darmi da fare. So che per te e' un lavoro oltre che un divertimento, quindi ti auguro una buona organizzazione e ..... a lunedi', la famiglia Federici viene al completo.

Un saluto anche da mamma e papa' ciao !!!!!!!!!!

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

AudioPinocchio :) Primo capitolo [scuola primaria Sassari]

Che meraviglia, la condivisione

Ho trovato nel Progetto Gutemberg Le avventure di Pinocchio da ascoltare in formato mp3.

Inserirò a poco a poco i diversi capitoli del libro tanto amato dai piccoli/e di tutto il mondo

Ecco il Primo capitolo:

 

 

Buon ascolto a voi,

Pintadera - Primo Circolo di Sassari

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 pro Rome Cup 2011 [scuola sec. primo grado Latina]

 

Nell’ambito del progetto di robotica “Pinocchio 2.0” alcuni alunni della classe 1^ A secondaria hanno accettato la sfida e ideato un robot – fatina che proprio oggi hanno presentato ai compagni, destando meraviglia e grande ammirazione.
Il robot, infatti, è stato totalmente ideato e realizzato dai ragazzi che hanno coniugato felicemente fantasia, creatività e competenza per realizzare un modello capace di illuminarsi e muoversi in avanti e indietro a suon di musica… Niente di speciale? Bè, non proprio se si pensa che a realizzarlo sono stati dei ragazzi di 10 - 11 anni…
Il modello, insieme a tante altre realizzazioni, rappresenterà la nostra scuola a Roma in un importante evento denominato ”Rome cup” che si svolgerà, appunto,  nei prossimi giorni.
Ecco i nomi dei nostri  “scienziati in erba”:
ANTONY SCHIEVANO, GAIA REALI, GAMBACORTA SERENA,
CARIO ILARIA, LEMMA BEATRICE, GIORGIA BAROLLO.
Che dire? COMPLIMENTI ai nostri piccoli - grandi inventori presenti e ..futuri!!!

… un momento della presentazione in classe ...

Il robot in funzione… davvero simpatico!!!

ed ecco i nostri inventori…
da destra:
Antony, Gaia, Ilaria, Serena, Giorgia, Beatrice. 

COMPLIMENTI!!!! Luisa

11.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0: galleria fotografica in breve

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0: Certificato dall'Ungheria per European drawing competition [Latina]

From: Eszter Márkus
To: Linda Giannini e Concetta Bisogno
Date: Thu, 10 Mar 2011 14:41:43 +0100
Subject: "European drawing competition to reward students' creativity about the future technologies" during the Hungarian EU-Presidency

On Behalf of Virág Vántora:

Dear Madame Linda Giannini e Concetta Bisogno and Children,
It is our pleasure that you attend the European drawing competition to reward students’ creativity about the future technologies. Thank you for your participation.

Please find below the result of the competition:
http://asszisztencia.hu/ntit/index.php?menu=8

In the name of the organisers we wish you all the best for the future.

Best regards, Eszter Márkus

Tisztelt Címzett!
Ezúton tájékoztatjuk, hogy a 303/2010. (XII. 23.) rendelet alapján a Nemzeti Kutatási és Technológiai Hivatal 2011. január 1-jétol Nemzeti Innovációs Hivatal (NIH) néven megváltozott feladatkörrel folytatja munkáját. A névváltozásnak megfeleloen a Hivatal honlapjának címe http://www.nih.gov.hu -ra változik, míg a Hivatal munkatársainak e-mail címe a @nih.gov.hu végzodést kapja. A korábbi e-mail címekre küldött üzeneteket a rendszer automatikusan továbbítja a címzettek részére.

Dear Madame,
We wish to inform you that pursuant to Government Regulation 303/2010. (XII. 23.), the name of the National Office for Research and Technology has changed to National Innovation Office with effect from 1 January 2011. The Office will continue its operation with changed responsibilities. The homepage of the Office is accessible at http://www.nih.gov.hu. The new ending of the email addresses of the Office's employees is @nih.gov.hu. Messages sent to the former email addresses are automatically forwarded.

[ il certificato ]

09.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Progetti futuri [Pinerolo -To-]

Prepariamo qualcosa con la picoboard per aprile? Mandatemi delle idee e io cerchero' di realizzarle; ho a disposizione un sensore ottico, uno di suono, un pulsante, uno slider per far variare dei numeri e 4 sensori che definirei di resistenza elettrica, ma non so se è proprio giusto. Mandatemi un progetto di macchina utile o inutile (vedo che adesso van per la maggiore quelle inutili...) e io ci lavoro sopra… può essere fatta con qualsiasi materiale

Donatella  

08.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Non solo Pinocchio... [scuola primaria di Pinerolo -To-]

Sul wiki del primo circolo di Pinerolo c'è una prima documentazione del lavoro svolto nella scuola dell'infanzia di San PIetro Val Lemina con il kit WeDo. Le maestre Cristina e Maria Teresa sono state bravissime!!! Vorremmo saperne molto di più di queslo bellissimo lavoro di progettazione e creazione di robot inventati dai bambini...

Intanto guardate anche qui:
http://81.118.12.33/egw/wiki/index.php?page=RobotInfanziaSanPietro

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 e le feste: l'8 marzo [infanzia Latina]

Auguri per l'8 Marzo

Carissime/i,
condividiamo con voi la nostra poesia per l'8 marzo

L'albero ha cambiato colore,
si e' tinto di giallo,
oh che stupore!
Lo guardo con amore
e dono un rametto
a tutte le donne
che ho nel cuore.

[ V. su Soave Kids ]

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0: la Robot Fatina in occasione del Carnevale [scuola in ospedale Genova]

... realizzazione, a casa, a cura di Raluca ...

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 ed il Carnevale [scuola dell'infanzia Accadia Foggia]

E' carnevale - A scuola si festeggia.  Abbiamo deciso di festeggiare il carnevale, con Pinocchio, indossando dei costumi realizzati da noi.

                        PREPARAZIONE

                             FESTA

                   Maria Vassalli Scuola dell'Infanzia Accadia Foggia       

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Teatro a Caniga. Pinocchio. Giovedì grasso 2011

 

 

cliccando sul disegno di Enrico c'è una sorpresina 

le foto sono state scattate da m.stra Clara e il filmato è stato realizzato da m.stro Nicola.

Buon Carnevale da Pintadera - Primo Circolo di Sassari

 

07.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Robottino "genoano" con display per vedere le partite, di Carlo, dal Day Hospital di Ped.IV del "Gaslini" di Genova.

ed ecco ora altre RobotCreazioniArtistiche

  • Ventilatore A.di Andrea
  • Ventilatore B.di Andrea
  • Scorpioboa1 di Giuseppe
  • Scorpioboa2 di Giuseppe

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 nella scuola dell'Infanzia Accadia Foggia

Il nostro murales "Pinocchio" si è arricchito sempre di più.... Un giorno faceva tanto freddo:  nevicava, soffiava un forte vento e Pinocchio era triste perchè non  riusciva ad andare a scuola, noi che siamo i suoi grandi amici  lo abbiamo aiutato. Prima di tutto abbiamo messo sul suo viso un bel sorriso facendolo divertire con noi realizzado un bel pupazzo di neve poi abbiamo costruito un bel camino con un fuoco scoppiettante in modo da farlo riscaldare e poter andare a scuola felice e sereno.

Maria Vassalli  - Scuola dell'Infanzia Accadia Foggia

 

 

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 nella scuola dell'Infanzia Accadia Foggia

Ciao sono l'insegnante Maria ed insegno nella Scuola dell'Infanzia di Accadia (Foggia); come sanno i colleghi della rete, la favola di Pinocchio da anni fa da sfondo integratore alle nostre unita’ di apprendimento. Ho utilizzato la favola di Pinocchio per invitare i miei alunni ad amare la scuola, ambiente sereno e ricco di stimoli.

Maria Vassalli
Scuola dell'Infanzia Accadia FG

04.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 e progressi scientifici [infanzia Latina]

Carissime/i, condivido con voi questa notizia: La pelle dei robot sarà sensibile e fotovoltaica

Funziona come una cella solare, è capace di percepire un moscerino ed è estremamente sensibile. Si tratta di un polimero sviluppato a punto alla Stanford University. E i robot non saranno più gli stessi. Così sensibile da avvertire un moscerino, e in grado di sentire la presenza nell'aria di sostanze chimiche, o di riconoscere, al tatto, le molecole biologiche. Alla Stanford University, i robot non li immaginano di metallo, ma rivestiti di una sottilissima pellicola organica, in grado di percepire praticamente qualsiasi cosa dell'ambiente in cui si trovano. Non per niente, l'ideatrice di questa pellicola polimerica, l'ingegnere chimico Zhenan Bao, la chiama Super-Skin. La nostra pelle, infatti, non è che il punto di partenza. Bao crede non solo di poterne ricreare le funzioni, ma di riuscire a potenziarle così che i robot del futuro possano usare i loro corpi come centraline di sensori. In effetti, una pelle artificiale può incorporare, in teoria, qualsiasi funzione riproducibile con un chip. Bao era già riuscita a rendere flessibili e sensibili alle più piccole pressioni i primi prototipi; ora la pellicola è anche deformabile (fino al 30%) lungo due direzioni e, soprattutto, si autoalimenta, cosa che la rende ancora più interessante. Quest'ultima caratteristica si deve alla creazione di celle solari polimeriche stretchabili. Bao le ha descritte in uno studio in pubblicazione su Advanced Materials: le celle hanno una microstrutturaondulata che ricorda una fisarmonica, e gli elettrodi sono di metallo liquido. Funzionano sia quando sono a riposo sia se vengono allungate, senza alcuna perdita di potenza, permettendo la trasmissione dei dati raccolti dai sensori. Alla base della Super-skin ci sono i transistor organici flessibili - costruiti con polimeri e posti su un materiale costituito da carbonio - che Cao e colleghi hanno recentemente reso anche biodegradabili. La funzione tatto si deve a un sottilissimo strato di gomma estremamente elastica, modellato seconda la forma di piccole piramidi capovolte; quando queste vengono schiacciate, si modifica il flusso di corrente elettrica attraverso il transistor; un centimetro quadrato contiene da centinaia di migliaia fino a 25 milioni di piramidi, numero da cui dipende la maggiore o minore sensibilità alla pressione. Un altro strato di 1-2 nanometri abilita invece la funzione olfatto; sfruttando la naturale propensione di alcune molecole a riconoscersi e legarsi tra loro, è possibile creare sensori per diverse sostanze. Per ora, i ricercatori hanno dimostrato il funzionamento del prototipo per una molecola di dna, e stanno cercando di creare sensori per diverse proteine, alcune delle quali sono indicatori di particolari malattie. Secondo gli ingegneri, in base allo stesso principio, la Super-skin potrebbe rivelare sostanze chimiche anche nei vapori e nei liquidi. La pelle artificiale non servirebbe solo a rivestire i robot. Bao la immagina ricoprire strumenti medici diagnostici, o di controllo, per esempio per stabilire se una persona al volante abbia bevuto, semplicemente sfiorandola, ma anche elementi architettonici e veicoli.

Buona giornata e buon futuro, Linda

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Pinocchio 2.0 ....

... e le segnalazioni dell'amica Betty Liotti, autrice di http://www.baby-flash.com/:

oltre ad alcune immagini che ha raccolto per noi dal grande giardino che e' la rete ....

03.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

Studentesse del nostro istituto pubblicano su Education 2.0

Notte d’orrore nella scuola è il racconto che Sara Consalvo ed Elena Priore, studentesse del nostro istituto, hanno inviato per “La grande fabbrica delle short stories”, iniziativa di Education 2.0 per i ragazzi e le ragazze della secondaria di primo grado che si vogliono cimentare con la scrittura di storie brevi. Oggi e’ stata pubblicata. Congratulazioni ad entrambe

 

01.03.11

Permalink Categorie: Rob&ide   Italian (IT)

La fatina raffreddata, di Elda

 

 

Animazione creata da Elda Broccardonel 2007

Buona salute a voi,

MariaGiovanna da Pintadera

Rob&ide - Coppelia - Tucano - Pinocchio 2.0

In questo blog sono documentate alcune interazioni che hanno consentito la nascita di Rob&Ide, Ignoto Transformer, Operazione Androide, Narnia, Coppelia, Roberta, Pinocchio 2.0, Tucano, "Raccontare i Robot", insomma di tutti quegli oggetti/soggetti inanimati che hanno preso e prendono vita -o piu' vite- grazie alla collaborazione e cooperazione di genitori, studenti e docenti dalla scuola dell'infanzia all'universita', italiani e non. I percorsi, avviati in diverse forme ormai da molti anni, sono di volta in volta aggiornati ed arricchiti dalle news del 2.0. Le ipotesi presto diventano realta' all'interno di spazi condivisi, mondi virtuali e vari ambienti di apprendimento; incontri in presenza, e-mail, chat, forum Robot@Scuola, mailing-list ed altre vie di comunicazione sincrona/asincrona costruiscono ponti, reti. Social network, wiki, blog, podcast, video di youtube costituiscono alcuni dei molti luoghi del progetto dove trovano spazio fantasia, creativita' connesse a scienze, ICT, robotica e vengono accolti suggerimenti, canzoni, filmati, ricordi, curiosita', giochi, link a materiale informativo, immagini virtuali statiche, dinamiche, foto, disegni, free software, "storie divergenti", e tanto altro ancora. Chiunque puo' partecipare unendosi, in facebook, a Pinocchio 2.0, o al blog Rob&Ide.

Pinocchio 2.0 segnala il concorso che e' stato indetto in occasione dei 130 anni dalla nascita di Pinocchio: per saperne di più basta clicca qui

- Raccolta post Marzo-Agosto 2006
- Raccolta post anno scolastico 2006/07
- Raccolta post anno scolastico 2007/08
- Raccolta post anno scolastico 2008/09
- Raccolta post anno scolastico 2009/10
- Raccolta post anno scolastico 2010/11
- Raccolta post anno scolastico 2011/12

Per maggiori informazione potete scrivere a:

Linda Giannini, Ambasciatrice eTwinning per il Lazio calip@mbox.panservice.it
Scuola di Robotica, Emanuele Micheli micheli@scuoladirobotica.it

Pinocchio 2.0 segnala il concorso che e' stato indetto nel 2011 in occasione dei 130 anni dalla nascita di Pinocchio: per saperne di più basta clicca qui


Get a Voki now!

free hit counter
hit counter


<  Marzo 2011  >
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Cerca

Categorie


Altro

Syndicate questo blog XML

RSS: Che cos'?

powered by
b2evolution