Ritorna alla homepage

Archivi per: Febbraio 2006

26.02.06

Permalink 10:02:45, Categorie: Pedablogia  

Qui Canada, a voi Torino 2006

Torino 2006 è stato ovviamente vissuto anche dalla blogosfera, a partire dai blog della “La Stampa”, che proprio prima dell’evento aveva potenziato il suo servizio di blogger.

Torino 2006

Qualche cifra - I ventesimi giochi olimpici d’inverno, dal 10 al 26 febbraio 2006, hanno visto impegnati 7 sport e 15 discipline, che hanno coinvolto 2500 atleti, 650 giudici e arbitri.
84 le le medaglie d’oro, 80 i comitati olimpici ospitati, le località interessate direttamente nella manifestazione sono state: Torino, Bardonecchia, Sestriere, Pinerolo, Pragelato, Cesana-Pariol, Cesana-San Sicario, Sauze d'Oulx, Claviere e Torre Pellice.
Si sono calcolati intorno ai dieci mila giornalisti e rappresentanti dei media impegnati a diffondere i vari eventi.

Qui si vuole segnalare solo il blog scolastico canadese Classe Carrière (Istituto San Giuseppe), che ha seguito le Olimpiadi da un proprio punto di vista, corrispondenze, videoconferenze, resoconti... Di tutto di più!

Permalink

22.02.06

Permalink 08:36:04, Categorie: Pedablogia  

RadioTuttiFermi

Se “podcasting” (il sistema di trasmissione vocale via internet) è stata la parola dell'anno del 2005, e se molti si occupano di tale forma di diffusione di contenuti (di recente è partito anche il podcast di Prima pagina di Radio tre) , grazie al successo di iTunes, iPod e altri supporti analoghi, anche nella scuola tale forma di comunicazione comincia a farsi strada.

Liceo Fermi

Il Liceo scientifico statale "Fermi" di Ragusa. Podcast: a digital recording of a radio broadcast or similar program, made available on the Internet for downloading to a personal audio player" (Oxford University Press).

Si suggerisce l’ottimo tutorial di Alberto Pian su Edidateca, ed anche gli interventi di Carmelo Ialacqua su Edublog.it.
Chi è Carmelo Ialacqua? Oltre ad essere un protagonista della edublogosfera, è anche un docente del Liceo Fermi e in tale duplice veste è anche responsabile e animatore della radio di istituto.
Ecco le motivazioni per la creazione della radio, che è partita proprio in questa settimana.

• Perché la consideriamo un importante strumento di comunicazione e partecipazione per tutta la comunità del Fermi (circa 3000 persone - tra personale, docenti, studenti e genitori)
• Perché è un'ottima palestra per conoscere ed usare le nuove tecnologie ed i linguaggi multimediali
• Perché è un validissimo strumento di crescita civile e professionale
• Perché è un formidabile strumento didattico per tutti i docenti e gli studenti che vogliono fare una scuola nuova ed attiva
• Perché... la radio è bella ed è un'ottima compagna di vita

Permalink

07.02.06

Permalink 10:06:55, Categorie: Pedablogia  

La vivacità della blogosfera francese

La blogosfera francese ha sintomi di vitalità e di partecipazione di cui avrebbe fatto volentieri a meno. Due i casi ancora aperti.

1. Dopo settimane di polemiche, sembra che la punizione nei confronti del preside francese di Lozere, che – in forma anonima, con il nickname di Garfieldd – si professava gay nel suo blog, sia ridimensionata.

Garfieldd- sostegno

A quanto si legge, il pubblico ufficiale non ha ospitato contenuti osceni o pornografici nel suo blog, né ha mai mescolato la sua attività di rappresentante dello stato con le proprie tendenze, ma in un primo tempo i provvedimenti - la revoca dall’incarico e dallo stipendio – furono piuttosto drastici.
Ai primi di febbraio, sembra che il ministero abbia ridimensionato la severità.
A parte il fatto in sé, è degna di nota la solidarietàdella blogosfera francese, sempre piuttosto animata e vivace. Sono anche noti episodi che testimoniano come gli studneti francesi delle scuole superiori, vivano rapporti abbastanza controversi con le forme di pubblicazione personale e le proprie istituzioni scolastiche.

2. Altro caso in cui la blogosfera francese è stata molto presente e solidale, è il caso Mayetic.

Mayetic

La piattaforma di collaborazione online è stata oggetto di una campagna di stampa, che l’ha portata a perdere il proprio ruolo e anche le proprie strutture, e a fine dicembre l’ha condotta a licenziare i 23 dipendenti e a portare i bilanci in tribunale.
La blogosfera è stata la più reattiva fra le forme di comunicazione di massa, numerosi sono stati gli interventi e i propositi di soluzioni alternative: in questo sito, una raccolta di firme.

Permalink

Febbraio 2006
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
<<  <   >  >>
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          

Appunti di Pedablogia

Il blog e il social software come strumenti di comunicazione didattica. Resoconti di esperienze, ricerche e riflessioni nella rete degli edublog.

Cerca

Altro

Syndicate questo blog

XML Che cos'è?

powered by
b2evolution