Ritorna alla homepage

Archivi per: 2011

22.12.11

Permalink 23:08:50, Categorie: AUGURI  

Natale è ...

Natale è...perdonare! Perdonare è... armonia! Perdonare è...amore! Perdonare è...vincere!
Perdonare non significa cancellare integralmente il passato o dimenticare l’evento e la persona che hanno causato il tuo dolore.
Non significa neppure che l’altra persona cambierà il proprio comportamento – questo non è sotto il nostro controllo.
Perdonare significa semplicemente lasciare andare il dolore e la rabbia, significa muoverci verso una posizione più armoniosa e confortevole.
Scambiamoci, in questo spazio, gli auguri per un sereno Natale e per un Anno Nuovo di amore e sorrisi sinceri.
Maestra Ale

Permalink

05.10.11

Permalink 22:14:52, Categorie: AVVISI  

Storia del Diario di bordo della classe... primo post Anno_2006

21.05.06

Permalink 23:55:29, Categorie: Riflessioni, Genitori, Formazione docenti
FARE SCUOLA
" La scuola del fare "
"L'apprendimento, come sostiene J.Bruner, è, tra l'altro, un processo interattivo in cui le persone imparano l'una dall'altra, e non solo attraverso il narrare e il mostrare; è nella natura delle culture umane formare comunità in cui l'apprendimento è frutto di uno scambio reciproco ".

Ecco il "perchè" di questo spazio!

Uno spazio per:
  • condividere
  • collaborare e cooperare a un progetto di apprendimento
  • mantenere i contatti con gli studenti assenti (per malattia, ad esempio)
  • continuare il dialogo educativo con i propri alunni anche oltre il normale orario di lezione
  • fornire lezioni, compiti e comunicazioni agli allievi;
  • moltiplicare le possibilità di accesso a materiali di particolare importanza, attraverso appositi link;
  • sperimentare un uso meno passivo della rete
  • potenziare l’interazione della classe anche attraverso commenti on line
  • scoprire la dimensione meno istituzionale ed ingessata del proprio insegnante
  • … (aggiungete altre motivazioni!)
I miei alunni, quindi, potranno lasciare la loro impronta alfine che ci sia un'effettività continuità educativo-didattica al di fuori della scuola, in un ambiente familiare e/o extrascolastico a loro emotivamente vicino.
Ringrazio vivamente i genitori per il supporto e la collaborazione per la riuscita del progetto comune " CRESCERE BENE I NOSTRI BAMBINI": insieme potremo raccogliere i buoni frutti".
Diversi obiettivi di questo blog, in questi due ultimi anni, non sono stati raggiunti...
Ottimizziamo le energie solo in ciò che crediamo! Per tale motivo il servizio blog viene sospeso.

Maestra Ale
Permalink
Permalink 13:04:14, Categorie: AVVISI  

Convocazione genitori

LUNEDI' 17 OTTOBRE

ORE 16,45

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA GENITORI

Maestra Ale

Permalink

04.10.11

Permalink 21:13:33, Categorie: AUGURI  

Condividiamo...

Cari bambini e genitori, desidero condividere la bella notizia ricevuta oggi!!

La maestra Marcella, dopo anni di precariato che le hanno permesso di arricchire la sua professionalità,  ha avuto il passaggio di ruolo!!!

Spero, quindi, che tale situazione possa permetterci di continuare con lei il percorso scolastico sino alla quinta.

Auguri auguri, Marcella!

Maestra Ale

x te, Marcella

 

 

Permalink

01.10.11

Permalink 23:35:55, Categorie: AUGURI  

2 OTTOBRE: FESTA DEI NONNI

I  nonni  sono tra le persone più importanti nella vita di un bambino.
I nonni sono comprensivi, ci aiutano e ci viziano.
Il miglior modo per festeggiarli, ovviamente non solo oggi ma tutto l’anno, è quello di stare loro vicini e dedicare un bel po’ del nostro tempo proprio come loro hanno sempre fatto per noi.

Permalink

30.09.11

INIZIATIVA CANALESCUOLA

Oggi, Canalescuola, parte con una promozione sui libri sino a esaurimento scorte!!!

Per chi fosse interessato si rivolga a info@canalescuola.it

Opportunità  utile per tutti i docenti e gli alunni anche senza difficoltà specifica di apprendimento!

Permalink

07.09.11

Permalink 21:29:55, Categorie: Genitori, AVVISI, AUGURI  

INIZIAMO...

 

Carissimi, eccovi alcune info per iniziare il vs. terzo anno scolastico.

Progetto accoglienza: la scuola inizierà il 12 settembre. Per tutta la settimana ossia da lunedì 12 a venerdì 16  l'orario sarà dalle ore 8,20 alle ore 12,20 senza il servizio di pre-scuola.

Dal 19 settembre si riprenderà l'orario completo e, quindi, l'uscita avverrà alle ore 16,20.

Di seguito vi elenco quanto dovrete portare il primo giorno:

  • n°2 quadernoni a righe (classe terza!) con margine
  • n°5 quadernoni a quadretti piccoli
  • n.1 quadernone di brutta ( se avete avanzato quaderni di seconda userete quelli!)
  • copertine colorate per i quadernoni di Italiano-Storia-Matematica-Scienze_Geografia
  • compasso + squadre
  • astuccio ben fornito di tutto il necessario ( sferografica/stilografica con ricariche, matite, pennarelli, colla, forbicine, penne colorate..)
  • 1 risma di carta per fotocopie
  • x l'igiene personale Scottex + bicchiere di plastica

Non portate per il momento null'altro di quanto non richiesto.

Lunedì i genitori potranno accedere ai locali, ma per motivi personali la nuova maestra non sarà presente, avrete comunque modo di conoscerla il giorno seguente avendo il permesso di entrare alle ore 8,20.

Per il momento non ho altro da aggiungere se non augurarvi e augurarci un sereno, proficuo e divertente anno scolastico.

Un abbraccio e baci8

maestra Ale

 

 

Permalink

06.09.11

Permalink 14:46:06, Categorie: Riflessioni, Genitori, Esperienze dirette  

Il “gioco dell’isola” aiuta grandi e piccini ad ascoltarsi in modo autentico

  

Le vacanze stanno per finire o per alcuni, ahimè, sono già finite…. Ciò che più manca al ritorno a casa è la possibilità di stare insieme, ascoltarsi, condividere i momenti felici e anche, perché no, quelli tristi. Queste occasioni di confronto, come si sa, sono di straordinaria importanza, non solo per noi adulti, ma anche per i bambini, per la loro crescita emotiva e sociale. L’inizio di una nuova stagione fatta di scuola, di impegni che si susseguono a ritmi incalzanti, di orari diversi per tutti i membri della famiglia, non dovrebbe però far rinunciare a momenti di ASCOLTO AUTENTICO. E’ vero, con i ritmi intensi a cui ogni giorno dobbiamo sottostare, è difficile riuscire ad ascoltare; l’ascolto richiede tempo ed energia che ci vengono quotidianamente sottratti ma è altrettanto vero che, molte volte, ciò che dà qualità e intensità allo stare insieme non è il tempo ma il modo…... L’ascolto autentico non è solo un processo uditivo, ma è un atteggiamento che viene dal cuore dell’adulto per arrivare a quello del bambino dove sono racchiuse anche le emozioni (dolore, solitudine, tristezza, rabbia, gioia… ) . L’ascolto presuppone forte disponibilità affettiva, comprensione e vicinanza emotiva. Un modo autentico per ascoltare potrebbe essere quello di invitare il proprio bimbo a trasferirsi nella sua stanzetta o un luogo dove non sarete disturbati da niente e da nessuno, proponendogli una specie di gioco (che potremmo chiamare, a proposito anche di vacanze, “GIOCO DELL’ISOLA” ) : “dimmi tre cose belle e tre cose brutte che ti sono successe oggi”. Sarebbe meraviglioso se anche mamma e papà raccontassero cosa è successo loro in quella giornata….in questo modo si offre al proprio figlio un “modello” di mamma e papà che prova e affronta emozioni positive e negative, riuscendo così anche a trasmetterle. Questo semplice gioco potrebbe consentire al vostro bimbo di esprimere con facilità ciò che lo rende felice o infelice….sperimentando, contemporaneamente, un momento di confronto e di incontro molto speciali.

Se il vostro bimbo si sente libero di esprimersi (e non giudicato, rimproverato, consigliato…ecc.), riesce a parlare di sé, dei suoi errori, dei suoi desideri o fantasie…. Che cosa c’è, in effetti, di più gratificante di una persona per noi importante che ci vede e ci identifica per quel che siamo? Quando “sentiamo” di essere riconosciuti e apprezzati dagli altri per quello che siamo, in totale libertà, ci sentiamo forti e propositivi.

da www.cheforte.it

Permalink

22.06.11

Permalink 22:02:47, Categorie: AVVISI  

ULTIMO POST Anno Scol. 2010-2011

Il secondo anno di scuola è terminato! Insieme  abbiamo condiviso momenti di studio, di nuove scoperte, di amicizia, di qualche immancabile bisticcio  , di emozioni

Abbiamo avuto  diversi modi per ringraziarci e salutarci...
Ora è tempo di pensare alle vacanze! Siano per tutti noi  serene, riposanti e divertenti.

La mia attività nel blog verrà sospesa.

Arrivederci a settembre, pronti per nuove e divertenti esperienze.
Un abbraccio a tutti

Maestra Ale

P.S.: Ricordo la consegna delle schede il 27 c.m. alle ore 9  

Inoltre, chi desidera risentire in concerto  la maestra Manuela, appuntamento a Boissano nelle serate del 9 - 16 - 23 e 30 luglio e l' ultima in programma per il 20 agosto alle ore 21!

Permalink

16.06.11

Permalink 18:27:23, Categorie: Riflessioni, Novità  

BASTA POCO. Associazione Onlus

“Non dubitate mai che un piccolo gruppo di cittadini attenti e impegnati possa cambiare il mondo. In effetti, è l’unico in grado di farlo.”     Margaret Mead

E’nata una nuova associazione di volontari ...

Abbiamo bisogno di te!

VIA AL PIEMONTE 9/2

17031 ALBENGA

 “Una rete di solidarietà per le persone malate di tumore in stato avanzato di malattia“

Venerdì 24 giugno ore 19  ad Albenga

in Via Mameli 7 Museo Sommariva “La civiltà dell’olivo”

ci sarà la presentazione della nuova Associazione “Basta Poco”. Sarà un’occasione per conoscerci e per approfondire i nostri obiettivi.

Inizia ad aiutarci: fai passaparola e porta con te un amico!

Vi aspettiamo

Marco Ghini, Paola Morpurgo, Marcello Ortale, Cesare Cometto, Anna Maria Torti, Renzo Di Giuseppe, Luigi Maniglio
Permalink

08.06.11

Permalink 13:50:40, Categorie: Novità  

Serata a Boissano

Cosa c'è di più bello di assistere insieme al Concerto di Giorgio e Manuela?

Appuntamento in Piazza a Boissano, venerdì 10 giugno alle ore 21.

Mi raccomando, vi aspettiamo numerosi!!

Un abbraccio,

maestra Ale e Manuela ;-)

Permalink

28.05.11

Permalink 13:41:54, Categorie: Riflessioni, Esperienze dirette  

Gita a Varigotti

Pubblico questo post al fine che inseriate qui le vostre impressioni riguardo la gita a Varigotti.

Per tale motivo sposto qui il commento di Giulia.

Buona domenica
Maestra Ale

Permalink

11.05.11

Permalink 20:47:27, Categorie: Riflessioni, Novità, Esperienze dirette  

Prove INVALSI

Carissimi bambini, oggi per voi tutti è stata una nuova esperienza che senz'altro vi ha visto alla prova di quanto avete imparato in questi due anni di scuola. Avete potuto notare che diverse domande erano di logica, avete dovuto pensare ;-) 
Ci sono state domande facili e altre un pochino più difficili, ma sono sicura che nell'insieme siete stati bravissimi!

Ora sapete come si svolgerà anche la prova che vi attenderà venerdì! Ricordatevi che rappresentate i bambini d'Italia e non sarete assolutamente valutati individualmente.
Dimenticavo!!! Anche se sono stata impegnata tutto il giorno come osservatore esterno a Finale, vi ho pensato tanto e, comunque vi ha fatto "crescere" il fatto che non fossi con voi! A voce vi spiegherò :-)
  Vi voglio bene :-)
Un abbraccio
Maestra Ale

 

Permalink

08.05.11

Permalink 00:37:34, Categorie: AUGURI  

FESTA DELLA MAMMA

Permalink

20.04.11

Permalink 20:50:42, Categorie: AUGURI  

Pasqua 2011

Uno spazio anche per scambiarci gli auguri  :-)
Maestra Ale

Permalink
Permalink 20:39:09, Categorie: Novità, Esperienze dirette  

"Impariamo al futuro"

I bambini hanno percepito l’importanza delle tecnologie e l’ hanno espressa tramite la produzione di metafore.
Complimenti!
Per chi volesse vedere clic qui http://www.canalescuola.it/classi2.0.html
IL MIO COMPUTER
Piccolo oggetto meccanico
Con un cervello immenso
Mini cassetta
Con tanti programmi
Robot che non ti muovi
Mi aiuti ad imparare
Angolo retto visto dal lato
Metti in ordine le mie idee
Giocare con te mi fa divertire
Un sole felice
Poi ti spengo
Gran cielo oscuro.
Poesia scritta dagli alunni di una delle classi quarte della Scuola Primaria di Spotorno.
Permalink

17.04.11

Permalink 21:51:30, Categorie: Compiti, Imparare a studiare  

Pinocchio insegna...

  • Cliccate sul link! 
  • Accendete le casse e fate ciò che vi dice, ma ascoltate bene!!!
  • Scoprirete nuove cose e nuove parole!

http://www.pinocchiofaladifferenza.it/animazioni/organico.html

Permalink

02.04.11

IL PARCO DELLA NOSTRA FANTASIA

FASI e SVILUPPO
Ho iniziato a dir loro che avrebbero inventato una storia partendo da uno sfondo già predisposto in bianco e nero.
Fondamentale è stato il momento di socializzazione e di discussione dell’apprendimento di contenuti, come capacità di cogliere l’argomento centrale, le informazioni essenziali, le intenzioni comunicative; l’apprendimento di scrivere un testo narrativo fantastico partendo, quindi, dalla lettura di un’immagine. Ho proposto le seguenti domande libere:
 Questa panchina potrebbe trovarsi a....
Ci potrebbe essere seduto/seduta
Chi è seduto o seduta è molto triste/felice..., perché
 
Mi sono soffermata e ho fatto domande/stimolo ai bambini:
 in quale stagione si svolge la storia?
 Quali colori saranno presenti?
 Chi saranno i personaggi?
 Quali le loro caratteristiche?
 Quali elementi è possibile aggiungere?
 Cosa succederà?
 Perché?
 Quali saranno le conseguenze?
 Come si concluderà la storia?
 
I bambini, divisi in piccoli gruppi da 5, è una classe di 24 alunni, sono stati stimolati ad inserire un primo titolo.
Per coinvolgere maggiormente la classe, ho chiamato alla LIM un alunno alla volta che doveva disegnare il suo personaggio o un oggetto o un particolare inserendolo nel contesto.
Inoltre, ogni bambino, con la funzione “Cattura da schermo”, ha ricopiato il proprio disegno scrivendo la sua descrizione su una nuova pagina bianca.
Successivamente i bambini che si offrivano hanno raccontato a voce la loro storia alla classe, rispettando l’ordine cronologico e logico
Dalle varie descrizioni, siamo giunti alla realizzazione di un’unica storia. Da ciò hanno percepito che “ l’unione fa la forza” ossia la storia grazie alla collaborazione e cooperazione di tutti diveniva più ricca.
In seguito, ho chiesto ai bambini di categorizzare le parole a livello grammaticale: aggettivi – nomi (genere, numero), verbi.
A questo punto ho consigliato loro di dividere la storia nelle 3 fasi (inizio - sviluppo - conclusione) e di produrre i relativi 3 disegni. Per rendere più giocosa l’attività, ho eliminato tutti i nomi lasciando un testo a buchi. Hanno percepito che senza questi non avrebbero potuto disegnare.
La storia realizzata è stata riscritta dai bambini al computer e alcuni in difficoltà d’apprendimento hanno utilizzato il programma compensativo Super Quaderno.
Grazie all’uso della LIM la storia è stata arricchita da suoni e rumori consoni alla descrizione della loro produzione, coinvolgendoli con maggiore emotività.
Ho dato alcune indicazioni per rendervi partecipi delle fatiche dei vostri bambini e poter condividere questa bella esperienza con altri docenti che lo desiderino.
Maestra Ale

E' stata per noi una nuova esperienza, abbiamo lavorato molto ma ci siamo anche divertiti tanto!!!
Aspettiamo i vostri commenti!

Clicca QUI

Gli alunni della classe seconda della Scuola Primaria Papa giovanni XXIII di Pietra Ligure.

Permalink

26.03.11

Permalink 11:45:37, Categorie: Genitori  

LAGO DI OSIGLIA

Che ne dite se festeggiassimo la primavera ;-) ???

http://www.lagodiosiglia.it/

Un abbraccio
maestra Ale

Permalink

19.03.11

Permalink 22:26:51, Categorie: AUGURI  

Auguri papà

Mio padre non mi diceva come dovevo vivere:
viveva e lasciava che io lo guardassi vivere.

(F. Freeley)

Permalink

17.03.11

Permalink 23:40:36, Categorie: Riflessioni, I nostri lavori, Esperienze dirette  

IL PARCO DELLA NOSTRA FANTASIA

Carissimi bambini, trovo il tempo per pubblicare, come promesso, le vostre riflessioni riguardo l'attività che vi ha visto molto impegnati e motivati in questo periodo, così i vostri genitori potranno iniziare a condividere il vostro entusiasmo e la voglia di venire con gioia a scuola... non tutti penso abbiano compreso il grande e importante lavoro che c'è dietro ma che non si nota in un semplice quadernone (attività di riflessione, di costruzione linguistica ortografica-sintattica, di convivenza civile, di sviluppo e potenziamento dell'attenzione, della memoria...), avete scoperto anche le preposizioni articolate giocando alla lim ;-)  Abbiamo potuto anche ripassare gli articoli, il nome, l'aggettivo, il verbo, le preposizioni semplici e non è male essendo solo in classe seconda!).

A questa pubblicazione mancano le riflessioni di alcuni compagni  assenti... le inseriremo in seguito!

Sono molto molto soddisfatta di quanto avete saputo creare e donarmi!!!
Siete stati tutti molto bravi, ognuno di voi ha dato ai compagni... i miei campioni e campionesse
Ho dimenticato, però la storia a scuola per cui la pubblicheremo insieme....anche la maestra ogni tanto fa cilecca
Un abbraccio a tutti voi
maestra Ale

Questa storia è piaciuta molto a tutti.
Tutto è iniziato da un semplice sfondo che la maestra Ale ci ha presentato alla LIM.
Poi ognuno di noi ha aggiunto un elemento e ha inventato una frase.
In seguito ci siamo messi in 5 gruppi e abbiamo unito tutte le frasi per comporre l’inizio,lo sviluppo e la fine di una storia.
Infine abbiamo messo tutto insieme e abbiamo formato un’unica storia insieme alla maestra.
Questo lavoro è servito a conoscerci meglio, aiutarci a vicenda,lavorare in gruppo e sentire le opinioni degli altri.
La parte che mi è piaciuta di più è stata lo sviluppo. Arianna
 
QUESTA STORIA E’  MOLTO BELLA PERCHE’  ABBIAMO USATO LA NOSTRA FANTASIA. 
LEGGENDO LA  FRASE DI  GIACOMO MI SEMBRAVA PROPRIO DI VEDERE IL TEMPORALE. Andrea
 
L'attività della continuazione della storia fantastica mi è piaciuta tantissimo anzi di più questo lavoro è stato il lavoro più bello che ho mai fatto.
Anche se è stato lunghissimo quasi un mese.
La parte che mi è piaciuta maggiormente   è stata quando abbiamo unito tutti gli inizi,gli sviluppi e le conclusioni di ogni gruppo per fare un'unica storia della classe,il titolo che abbiamo scelto è:
IL PARCO DELLA NOSTRA FANTASIA!!! Angela
 
Abbiamo incominciato da un disegno dove ognuno di noi ha aggiunto un particolare. Adesso vi racconto la parte che più mi è piaciuta. Ci siamo divisi in cinque gruppi per inventare l’inizio, lo sviluppo e la fine per poi unire le varie storie in una sola di classe. Miki
 
Questa storia mi è piaciuta perché l’ abbiamo fatta noi. Daniele
 
QUESTA   STORIA  CHE   ABBIAMO   FATTO  NOI   E’  STATA  FANTASTICA  PERCHE’  ABBIAMO  LAVORATO  AL    COMPUTER   E  ALLA   LIM   E  A  ME  PIACE  TANTO. FRANCI
 
Siamo partiti da un’ immagine come sfondo. Abbiamo fatto dei piccoli disegni e scritto cosa rappresentavano. Poi abbiamo formato dei piccoli gruppi che hanno preso le frasi e hanno fatto una storia   e poi insieme alla maestra Ale li abbiamo uniti tutti per fare una storia sola. Questa attività mi è piaciuta molto, perchè la maestra era molto brava. Il titolo che abbiamo scelto è “ Il parco della fantasia”,  un titolo perfetto per una storia cosi bella come questa. Giulia
 
 Questa storia mi è piaciuta molto perché abbiamo usato anche la lim. Klevin
 
Questa attività è stata , come potrei definirla…entusiasmante , divertente e istruttiva.
Ma, soprattutto , mi è piaciuta perché era un lavoro di gruppo.
Ho ancora un po’ da raccontare quindi ascoltate .
Mi è piaciuto quando abbiamo disegnato sulla sfondo di partenza e abbiamo scritto le frasi inventate da noi, quando abbiamo fatto i nostri piccoli gruppi per fare i nostri INIZI e SVILUPPI e formare la grande STORIA del GRUPPO – CLASSE.
Ma tantissimissimissimo scriverla a computer è stata la parte che mi è piaciuta di più. [fin ad ora ;-]  Martina
 
QUESTA STORIA MI E’ PIACIUTA MOLTO. NEL PICCOLO GRUPPO, LA MIA COMPAGNA ARIANNA E’ STATA BRAVA E POI CARINA PERCHÈ CI HA AIUTATO AD ARRICCHIRLA.
FRANCESCO
 
Questa storia mi è piaciuta moltissimo perchè l'abbiamo inventata noi alla lim. Samuel
 
Questa attività di italiano mi è piaciuta molto. Anche a voi ? Per me è stata fantastica! La frase più bella per me è “l’arcobaleno si    riflette nello stagno” scritta da Martina. Elena S.
 
Abbiamo iniziato con un’ immagine come sfondo, ognuno di noi doveva aggiungere un personaggio o un oggetto. Dopo ognuno di noi doveva scrivere una frase. Mi è piaciuta maggiormente la frase di Martina “ l’arcobaleno si riflette nello stagno” perché l’ ho proprio immaginato. Questa attività mi è piaciuta tantissimo :-) perché il lavoro l’ abbiamo fatto usando molto la lavagna  interattiva multimediale ( lim) .Valentina
 
Abbiamo scritto molti titoli che ci venivano in mente, poi abbiamo votato con alzata di mano e abbiamo scelto “ Il parco della nostra fantasia”. Luca
 
L’attività è stata molto allegra perché abbiamo viaggiato molto con la fantasia, arricchendo sempre di più le nostre frasi. E’ stato il lavoro più bello che ho fatto sino ad ora. Giacomo
 
Mi è piaciuta tanto questa attività perché abbiamo lavorato in gruppo, abbiamo usato molto la LIM e la nostra fantasia. A volte, qualche compagno faceva ridere tutti con le sue idee. Alessandra
 
Siamo partiti da una immagine e la maestra Ale ci ha detto:” Osservate bene bene, poi chiudete gli occhi e iniziate a viaggiare con la vostra fantasia”. In seguito siamo andati uno alla volta a disegnare alla lim, abbiamo scritto le frasi e dopo a gruppi abbiamo inventato degli inizi ( usando le frasi) e inventato quindi le storie. Infine abbiamo unito le varie storie (inizi-sviluppi-fine) per fare un’unica storia del gruppo-classe. A noi questa attività è piaciuta molto, è stata davvero fantastica. Elena R.
 
L’attività della costruzione della storia è iniziata da un disegno alla lim che la maestra Ale ha proposto. Adesso scrivo il pezzo che mi è piaciuto di più di tutto il lavoro. Ci siamo divisi in cinque piccoli gruppi e insieme abbiamo scritto la nostra piccola storia. Poi con la maestra abbiamo riunito le nostre piccole storie e abbiamo fatto una bella storia del gruppo-classe. Abbiamo poi scelto il titolo da un elenco che avevamo pensato. Ha avuto più voti il titolo di Valentina e il mio (dei due pensati ne avevamo fatto uno solo!). Emma
 
 

Permalink
Permalink 21:42:24, Categorie: Imparare a studiare, recupero assenza, Dislessia  

Ancora ORTOGRAFIA

Un altro programmino e diventerete i miei campioni e campionesse :-)

Un abbraccio
maestra Ale

Permalink
Permalink 21:28:04, Categorie: Imparare a studiare, recupero assenza, Dislessia  

ORTOGRAFIA CON UN CLIC

Vi consiglio di allenarvi con questi programmini sulle vostre difficoltà ortografiche :-)

Buona vacanza :-)
maestra Ale

Permalink

14.03.11

Permalink 22:57:06, Categorie: Riflessioni, Genitori  

La scuola pubblica

Condivido con tutti voi questo articolo. Riflettiamo!
Maestra Ale

Come L'acqua
 
di Lorenzo Cherubini - in arte Jovanotti

Quando nostra figlia è arrivata all’età della scuola io e mia moglie ne abbiamo parlato e abbiamo deciso: scuola pubblica. Potevamo permetterci di scegliere e abbiamo scelto. Abbiamo pensato che fosse giusto così, per lei. E’ nostra figlia ed è la persona a cui teniamo di più al mondo ma è anche una bimba italiana e l’Italia ha una Scuola Pubblica. Sapevamo di inserirla in una realtà problematica ma era proprio quello il motivo della scelta.

Un luogo pubblico, che fosse di sua proprietà in quanto giovane cittadina, che non fosse gestito come un’azienda e che non basasse i suoi principi su una dottrina religiosa per quanto ogni religione venisse accolta. Un luogo pubblico, di tutti e per tutti, scenario di conquiste e di errori, di piccole miserie e di grandi orizzonti, teatro di diversi saperi e di diverse ignoranze. C’è da imparare anche dalle ignoranze, non solo dai saperi selezionati. La scuola è per tutti, deve essere per tutti, è bello che sia così, è una grande conquista avere una scuola pubblica, specialmente quella dell’obbligo.

Io li ho visti i paesi dove la scuola pubblica è solo una parola, si sta peggio anche se una minoranza esigua sta col sedere al calduccio e impara tre lingue. A che serve sapere tre lingue se non sai come parlare con uno diverso da te ? Il nostro presidente del consiglio dicendo quello che ha detto offende milioni di famiglie e migliaia di persone che all’insegnamento dedicano il loro tempo migliore, con cura, con affetto vero per quei ragazzi.

Tra le persone che conosco e tra i miei parenti ci sono stati e ci sono professori di scuola, maestre, ho una cugina che è insegnante di sostegno in una scuola di provincia. Li sento parlare e non sono dei cinici, fanno il loro lavoro con passione civile tra mille difficoltà e per la maggior parte degli insegnanti della scuola pubblica è così. Perchè offenderli? Perchè demotivarli?  Perché usare un termine come “inculcare”? E’ una parola brutta che parla di un mondo che non deve esistere più.

La scuola pubblica non è in competizione con le scuole private, non è la lotta tra Rai e Mediaset o tra due supermercati per conquistarsi uno spettatore o un cliente in più, non mettiamola su questo piano...

La scuola di Stato è quella che si finanzia con le tasse dei cittadini, anche di quelli che non hanno figli e anche di quelli che mandano i figli alla scuola privata, è questo il punto. E’ una conquista, è come l’acqua che ti arriva al rubinetto: poi ognuno può comprarsi l’acqua minerale che preferisce ma guai a chi avvelena l’acqua del rubinetto per vendere più acque minerali.

E’ una conquista della civiltà che diventa un diritto nel momento in cui viene sancito. Ma era un diritto di tutti i bambini già prima, solo che andava conquistato, andava affermato. La scuola pubblica va difesa, curata, migliorata.

In quanto idea, e poi proprio in quanto scuola: coi banchi, gli insegnanti, i ragazzi, le lavagne.
Bisogna amarla, ed esserne fieri.

L'Unità - 1 marzo 2011 - pag. 2 - L'editoriale

Permalink

07.03.11

Permalink 14:27:10, Categorie: Riflessioni, Genitori  

17 MARZO 2011: celebrazione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia

FESTA   NAZIONALE

Per il compleanno dell'Italia il  Gioco dell'Oca del Parlamento

Divertitevi con i Vs. genitori o nonni con la nostra bella Italia ;-)

Un abbraccio,
maestra Ale

Permalink

01.03.11

Permalink 19:56:03, Categorie: Novità, AVVISI  

CARNEVALE IN PIAZZA A PIETRA LIGURE

Quest’anno le postazioni dei tavoli saranno 2 grandi, una in piazza S.Nicolò da dove partirà il trenino e una in piazza Castellino dove verrà collocato il gonfiabile; i giochi si articoleranno nei carruggi.
 
Il Carnevale avrà inizio alle ore 14.00

Le maestre vi attendono... chissà se le riconoscerete???????

Permalink

27.02.11

Permalink 00:51:55, Categorie: Dislessia  

Bimbi dislessici, "cure particolari per farli crescere e fiorire"

Press-IN anno III / n. 647

Varese News del 26-02-2011

Bimbi dislessici, "cure particolari per farli crescere e fiorire"

Così è intervenuta l’assessore Mariolina Moioli all’Incontro Nazionale delle Associazioni che operano nell’ambito dei Disturbi Specifici di Apprendimento

MILANO. “I bambini dislessici sono come una pianta che ha bisogno di cure particolari per crescere e fiorire: hanno esattamente le stesse potenzialità degli altri bambini, ma per sbocciare hanno bisogno di trovare nuove strade per l’apprendimento” così è intervenuta oggi l’assessore Mariolina Moioli (Famiglia, Scuola e Politiche sociali) all’Incontro Nazionale delle Associazioni che operano nell’ambito dei Disturbi Specifici di Apprendimento.

Promosso dall’associazione Il Labirinto Progetti dislessia Onlus, con il patrocinio del Comune di Milano, l’incontro si svolge il 26 e 27 febbraio presso l’Atahotel Expofiera di Milano Pero. L’obiettivo è raccogliere la sfida lanciata al mondo della scuola dalla legge 170 dell’8 ottobre 2010 sulla dislessia: 350mila alunni con disturbi specifici dell’apprendimento – DSA ( dislessia, disortografia, discalculia) dovranno raggiungere gli stessi obiettivi dei compagni.

“La formazione degli insegnanti è uno degli elementi chiave per la didattica innovativa a supporto dei bambini dislessici. – ha commentato l’assessore Moioli – Eliminando le difficolta' di scrittura, di lettura e di calcolo, è possibile portare i ragazzi affetti da disturbi dell’apprendimento a un percorso scolastico allineato. Occorre valorizzare la creatività sia nell’insegnamento che nella conoscenza. I dislessici, infatti, arrivano a comprendere i concetti per strade diverse da quelle convenzionali, si tratta solo di facilitarli a trovare la via migliore.”

“Con l’ausilio della tecnologia, penso ad esempio ai personal computer, o ancora alle lezioni multimediali e ai libri digitali, alla scuola sono dati nuovi strumenti. Sono molto contenta che si sia svolto il primo incontro nazionale delle associazioni che si occupano dei disturbi specifici dell’apprendimento, questo è un primo passo verso la scoperta di nuove soluzioni e verso la collaborazione di tutti gli enti coinvolti” ha concluso l’assessore Mariolina Moioli.

Permalink

29.01.11

Permalink 13:16:09, Categorie: I nostri lavori, Imparare a studiare  

I GIORNI DELLA MERLA: 29-30-31 Gennaio

 

Secondo la leggenda, il 29 gennaio rappresenta il mese di dicembre (che infatti  e’ stato nevoso) , il 30 gennaio e’ come sara’ febbraio e il 31 invece e’ come sara’ marzo. Se i Giorni della Merla sono freddi la primavera sarà bella, se sono caldi la Primavera arrivera’ tardi.
I tre giorni della merla sono considerati, da noi, i giorni più freddi dell’ anno. 
Le leggende intorno a questa tradizione sono molte.
Ve ne racconto una e chi la leggerà la racconterà a sua volta ai compagni. D’accordo?
Per ripararsi dal gran freddo, una merla e i suoi piccini, in origine bianchi, si rifugiarono dentro un comignolo, dal quale emersero il 1º febbraio, tutti neri a causa della fuliggine.
Da quel giorno tutti i merli furono neri.
Permalink

19.01.11

Permalink 13:41:56, Categorie: I nostri lavori, Imparare a studiare  

Attività alla LIM

Questa mattina con il supporto delle maestre Mariella e Luciana, abbiamo costruito insieme la mappa alla LIM e riportandola, più completa, sui quaderni. Le informazioni sono state suggerite dalla maestra Mariella perchè descrivevamo il suo bel cagnolino, recuperando la foto dal suo spazio in Facebook ;-) 
Chi non possiede animali, potrà descrivere quello di un familiare, di un amico, di un vicino...
Il testo lo dovrete svolgere per lunedì!
Chi desiderasse salvare e stampare questa mappa: tasto destro del mouse sopra l'immagine
Un bacione,
maestra Ale

Permalink

17.01.11

Permalink 15:49:47, Categorie: Genitori, Novità, AVVISI  

Visita di istruzione

Programmata per il 2 febbraio 2011 la nostra partecipazione alla  Fiera della Candelora di San Bartolomeo al Mare (Im), decisione presa stamane vista l'opportunità, perchè sono state riservate alle scuole, nell'area dedicata agli allevamenti e alle fattorie didattiche, alcune attività rivolte a scoprire la natura, tematica che riguarda in questo periodo la nostra unità di apprendimento!
Fra le attività che svolgeranno i vostri bambini e i nostri alunni ;-) vi segnalo la patente per conduzione asini, la mungitura ....
Il costo sarà unicamente per il trasporto dello scuolabus.
Dovrete preparare il pranzo al sacco in uno zainetto, abbigliamento comodo e consono alle attività!
Sperando in una giornata clemente altrimenti dovremo rinunciare :-( Vi promettiamo che sarà una giornata divertente e istruttiva :-)
Un grazie a tutti voi per la costante partecipazione alla vita scolastica e in attesa di Vs. commenti,
maestra Ale.

Permalink

12.01.11

Permalink 21:54:20, Categorie: Riflessioni, Genitori, Novità, AVVISI  

Prove INVALSI_ maggio 2011

Quest'anno i vostri bambini frequentando la classe seconda saranno coivolti nella valutazione nazionale che si svolgerà nel mese di maggio.  Presenterò loro l'esperienza come un fatto importante per tutti i bambini d'Italia ecc.

Sono state comunicate la date di svolgimento delle Prove INVALSI per l'a. s. 2010/2011 ed hanno avuto inizio da oggi le procedure per l'Iscrizione al Servizio Nazionale di Valutazione in questa sezione del portale, che prevedono la registrazione presso il sito INVALSI di ogni scuola, il controllo delle informazioni in possesso dell’INVALSI (denominazione, indirizzo, CAP, città, indirizzi di studio, ecc.) , la comunicazione del numero delle classi e del numero dei relativi studenti, la comunicazione del numero allievi con disabilità visiva e con DSA.
Ecco le date di svolgimento delle Prove:

  • 10 maggio 2011: Classi 2° di secondaria di secondo grado: Italiano, Matematica, Questionario studente
  • 11 maggio 2011: Classi 2° di scuola primaria: prova preliminare di lettura ed italiano - Classi 5° di scuola primaria: italiano
  • 12 maggio 2011: Classi 1° di secondaria di primo grado: Italiano, Matematica, Questionario studente
  • 13 maggio 2011: Classi 2° di scuola primaria: Matematica - Classi 5° di scuola primaria: Matematica, Questionario studente.

Per scaricare materiali per esercitazioni sulle prove consultate l'Area INVALSI del blog e in particolare questo articolo.

Leggete bene ciò che pubblicato e se ci saranno eventuali dubbi non esitate a contattarmi o scrivete direttamente qui se l'argomento sarà di interesse puibblico.

Permalink

01.01.11

Permalink 11:21:34, Categorie: AUGURI  

Anno 2011

Anno Nuovo di Gianni Rodari ( considerato, come vi ho già detto, il poeta dei bambini).

Indovinami, indovino
tu che leggi nel destino:
l’anno nuovo come sarà?
Bello, brutto, o metà e metà?
 
“Trovo stampato nei miei libroni
che avrà di certo quattro stagioni,
dodici mesi, ciascuno al suo posto,
un carnevale e un ferragosto,
e il giorno dopo del lunedì
avrà sempre un martedì.
 
Di più per ora scritto non trovo
nel destino dell’anno nuovo:
per il resto anche quest’anno
sarà come gli uomini lo faranno”.

Sarebbe divertente se la imparaste insieme ai vostri genitori! Chi farebbe prima a memorizzarla? Mamma, papà o figlio?
Fatemi sapere ;-)
Ancora auguri per un fantastico 2011
maestra Ale

Permalink

2011
<<     >>
Gen Feb Mar Apr
Mag Giu Lug Ago
Set Ott Nov Dic

Diario di bordo della classe e ... non solo!

Questo blog... per informare, educare, diffondere cultura e comunicare. "L'apprendimento e' un processo che dipende dal contesto, dalle interazioni sociali e dalla collaborazione". Maestra Chiaretta

Cerca

Altro

Syndicate questo blog

XML Che cos'?

powered by
b2evolution